Chi lo sa?

Quando nel mondo c'erano molte meno persone rispetto a oggi, l'acqua usata ei rifiuti venivano deviati dagli edifici residenziali e dalle imprese industriali attraverso i tubi delle acque reflue e scaricati in grandi corpi idrici. Lo smaltimento delle acque reflue a quei tempi era che gli scarichi erano autorizzati a mescolarsi con acqua salata o acqua dolce, che doveva essere diluita.

Pertanto, quando si scarica la toilette o si scarica acqua sporca nella fognatura, l'acqua di scarico viene indirizzata all'impianto di trattamento delle acque reflue. Questo è fatto per proteggere te e l'ambiente. Le tubazioni di scarico della tua casa entrano nei tubi di fognatura di diametro maggiore situati nel sottosuolo, a volte di dimensioni tali che le acque reflue fluiscono attraverso di loro come un fiume. (Accade che anche l'acqua accumulata nel sottosuolo e l'acqua piovana viene scaricata nella rete fognaria.) Sulla strada per l'impianto di trattamento, le acque reflue provenienti dagli edifici residenziali e dalle imprese industriali dell'insediamento si fondono in un unico flusso.

(In alcune località, dove sono situate case e aziende o una volta erano distanti l'una dall'altra e dove il sistema fognario è praticamente non redditizio da mantenere, le acque reflue vengono spesso scaricate in enormi fosse settiche: enormi serbatoi installati sottoterra vicino a ciascuna abitazione. le acque reflue si decompongono in fosse settiche sotto l'azione dei batteri, ma questi serbatoi spesso devono essere svuotati e puliti).

Quando l'acqua reflua entra nell'impianto di trattamento, viene filtrata attraverso una grossa griglia metallica. Questa griglia separa oggetti di grandi dimensioni che non possono essere riciclati. Anche piccole pietre e sabbia vengono filtrate. Dopo la pulizia e l'essiccazione, questi materiali possono essere utilizzati per la costruzione e la riparazione di strade. Dopo di che, "fragrante", avendo la consistenza del brodo, l'acqua di scarico che fluisce attraverso la griglia entra in un'enorme vasca di sedimentazione, dove le particelle solide affondano nel fondo. Questo sporco sedimento entra in uno speciale serbatoio di trattamento in cui i batteri si nutrono di esso, trasformandolo in sostanze innocue.

Il processo di questa decomposizione produce gas metano. Questo gas è utilizzato come combustibile per la produzione di vapore, che fornisce energia per le pompe che operano in un impianto di trattamento delle acque reflue. Il sedimento risultante è ricco di sostanze nutritive e può essere usato come fertilizzante.
La parte liquida delle acque reflue dopo la separazione del sedimento viene alimentata al caricamento del filtro, dove viene trattata. Qui, la pulizia avviene in questo modo: l'acqua filtra attraverso lo strato di carico - pietre coperte di batteri, e i batteri mangiano tutti i rifiuti residui. L'acqua pulita, che si ottiene come risultato dell'intero processo, viene scaricata nei fiumi, nei laghi o nei mari.

Come sono le acque reflue a Mosca

2 novembre 2016 alle 15:11

Il villaggio continua a raccontare come i cittadini lo usano ogni giorno. In questa versione - sistema fognario. Dopo aver premuto il pulsante di scarico sul water, chiudere il rubinetto e riprendere i nostri affari, l'acqua del rubinetto si trasforma in acqua di scarico e inizia il suo viaggio. Per tornare al fiume Mosca, è necessario percorrere chilometri di reti fognarie e diverse fasi di pulizia. Come succede, il Villaggio ha imparato, dopo aver visitato le strutture di trattamento della città.

Attraverso i tubi

All'inizio, l'acqua entra nei tubi interni di una casa con un diametro di soli 50-100 millimetri. Poi arriva la rete un po 'più ampia, e da lì, verso la strada. Al confine di ogni rete di cantiere e nel luogo della sua transizione verso la strada c'è un pozzo di osservazione, attraverso il quale è possibile monitorare la rete e pulire se necessario.

La lunghezza delle condotte fognarie urbane a Mosca è di oltre 8 mila chilometri. L'intero territorio lungo il quale passano i tubi è diviso in parti - piscine. La parte della rete che raccoglie le acque reflue dalla piscina è chiamata un collezionista. Il suo diametro raggiunge i tre metri, è grande il doppio del tubo nel parco acquatico.

Fondamentalmente, a causa della profondità del terreno e della topografia naturale del territorio, l'acqua scorre attraverso i tubi stessi, ma in alcuni luoghi sono necessarie stazioni di pompaggio, di cui solo 156 a Mosca.

Le acque reflue fluiscono verso uno dei quattro impianti di trattamento. Il processo di pulizia è continuo e i picchi del carico idraulico si verificano alle 12 del pomeriggio e alle 12 del mattino. Gli impianti di trattamento di Kuryanovskiy, che si trovano vicino a Maryin e sono considerati uno dei più grandi in Europa, prendono l'acqua dalle parti sud, sud-est e sud-ovest della città. L'effluente dalle parti settentrionali e orientali della città va allo stabilimento di trattamento di Lyubertsy.

Impianto di depurazione

Le strutture di trattamento di Kuryanovo sono progettate per 3 milioni di metri cubi di acque reflue al giorno, ma solo una volta e mezza viene qui. 1,5 milioni di metri cubici sono 600 piscine olimpioniche.

In precedenza, questo posto era chiamato la stazione di aerazione, fu lanciato nel dicembre 1950. Adesso ha 66 anni e 36 di loro hanno lavorato qui Vadim Gelievich Isakov. Arrivò qui il padrone di uno dei negozi e divenne il capo del dipartimento tecnologico. Sulla domanda se si aspettava di trascorrere tutta la sua vita in un posto del genere, Vadim Gelievich risponde che non si ricorda più, è stato tanto tempo fa.

Isakov dice che la stazione è composta da tre unità di pulizia. Inoltre, esiste un complesso di strutture per il trattamento delle precipitazioni, che si formano nel processo.

Pulizia meccanica

Le acque reflue fangose ​​e fetide arrivano al trattamento delle acque reflue calde. Anche nel periodo più freddo dell'anno, la sua temperatura non scende al di sotto di 18 gradi. L'acqua di scarico incontra la reception e la camera di distribuzione. Ma cosa succede lì, non vedremo: la fotocamera è completamente chiusa, in modo da non diffondere l'odore. A proposito, odora il vasto (quasi 160 ettari) dell'impianto di trattamento è abbastanza tollerabile.

Dopo questo inizia la fase di pulizia meccanica. Qui su speciali graticci si alza la spazzatura, che naviga insieme all'acqua. Molto spesso si tratta di stracci, carta, prodotti per l'igiene personale (tovaglioli, pannolini) e persino rifiuti alimentari - per esempio bucce di patate e ossa di pollo. "Quello che non incontrerai. Ero abituato a venire con le ossa e le pelli degli impianti di lavorazione della carne ", dicono con un brivido nell'impianto di trattamento. Dal piacevole - solo gioielli d'oro, anche se non abbiamo trovato una tale presa. Vedere la griglia della spazzatura è la parte peggiore dell'escursione. In aggiunta a tutte le cose cattive, ci sono molti limoni attaccati: "Puoi indovinare il periodo dell'anno dal suo contenuto", dicono gli impiegati.

Un sacco di sabbia viene fornito con liquami, e in modo che non si deposita sulle strutture e non intasare le tubazioni, viene rimosso in trappole di sabbia. La sabbia in forma liquida entra in una zona speciale dove viene lavata con acqua tecnica e diventa ordinaria, cioè adatta al miglioramento. Le piante di purificazione usano la sabbia per i propri bisogni.

La fase di pulizia meccanica nei chiarificatori primari termina. Si tratta di grandi serbatoi in cui piccole sospensioni vengono rimosse dall'acqua. Qui l'acqua diventa fangosa e va chiarita.

Pulizia biologica

Inizia il trattamento biologico. Si verifica in edifici chiamati aerotank. Sostengono artificialmente i mezzi di sostentamento della comunità microbica, che è chiamata fango attivo. L'inquinamento organico in acqua è il cibo più desiderabile per i microrganismi. L'aria viene immessa nei serbatoi aerodinamici, evitando che i fanghi si depositino in modo che siano a contatto con le acque reflue il più possibile. Questo dura da otto a dieci ore. "Processi simili si verificano in qualsiasi corpo idrico naturale. La concentrazione di microrganismi è cento volte inferiore a quella che creiamo. In condizioni naturali, ciò sarebbe durato settimane e mesi ", dice Isakov.

Aerotank è un serbatoio rettangolare, diviso in sezioni, in cui l'acqua di scarico si avvolge come un serpente. "Se guardi al microscopio, tutto lì si insinua, si muove, si muove, galleggia. Li facciamo lavorare per il nostro beneficio ", afferma la nostra guida.

All'uscita del serbatoio di aerazione si ottiene una miscela di acqua depurata e fanghi attivi, che devono essere separati l'uno dall'altro. Questo problema è risolto in serbatoi di sedimentazione secondaria. Lì, il fango si accumula sul fondo, viene raccolto da pompe di fango, dopo di che il 90% viene restituito ai serbatoi di aerazione per un processo di pulizia continua, e il 10% è considerato in eccesso e viene smaltito.

Ritorna al fiume

L'acqua biologicamente depurata subisce un trattamento terziario. Per la verifica, viene filtrato attraverso un setaccio molto fine e quindi scaricato nel canale di uscita della stazione, sul quale si trova l'unità di disinfezione UV. La disinfezione UV è la quarta e ultima fase della pulizia. Alla stazione, l'acqua è divisa in 17 canali, ognuno dei quali è illuminato da una lampada: l'acqua in questo luogo diventa acida. Questo è un blocco moderno e il più grande del mondo. Anche se il vecchio progetto non c'era, prima volevano disinfettare l'acqua con il cloro liquido. "Beh, non è arrivato a quello. Avremmo ucciso tutta la vita nel fiume di Mosca. Lo stagno sarebbe sterile, ma morto ", dice Vadim Gelievich.

In parallelo con il trattamento dell'acqua alla stazione si occupano del sedimento. Il sedimento delle vasche di sedimentazione primaria e i fanghi attivi in ​​eccesso subiscono una lavorazione congiunta. Entrano nei digestori, dove, a una temperatura di 50-55 gradi, il processo di fermentazione dura quasi una settimana. Di conseguenza, il sedimento perde la sua capacità di marcire e non emette un odore sgradevole. Quindi questo sedimento viene pompato nei complessi di drenaggio all'esterno della tangenziale di Mosca. "30-40 anni fa, il sedimento veniva essiccato su siti di limo in condizioni naturali. Questo processo è durato da tre a cinque anni, ora disidratazione immediata. Il sedimento stesso è un prezioso fertilizzante minerale, in epoca sovietica era popolare, le fattorie statali lo godevano. Ma ora non è più necessario a nessuno e la stazione paga fino al 30% dei costi totali di pulizia per il riciclaggio ", afferma Vadim Gelievich.

Un terzo del sedimento si disintegra, trasformandosi in acqua e biogas, che risparmia sullo smaltimento. Una parte del biogas viene bruciato nel locale caldaia e una parte viene inviata alla centrale termica e termica. Una centrale termica non è un elemento ordinario di un impianto di trattamento delle acque reflue, ma piuttosto un'utile aggiunta che fornisce una relativa non volatilità a un impianto di trattamento delle acque reflue.

Pescare nella fogna

In precedenza, nel territorio dell'impianto di trattamento delle acque reflue di Kuryanovsk c'era un centro di ingegneria con una propria base di produzione. I dipendenti hanno creato esperimenti insoliti, ad esempio allevando sterlet e carpe. Una parte del pesce viveva nell'acqua del rubinetto, e alcuni nella fogna, che veniva pulita. Al giorno d'oggi, il pesce si trova solo nel canale di scarico, ci sono persino cartelli appesi "La pesca è vietata".

Dopo tutti i processi di purificazione, l'acqua arriva al fiume Moscova lungo il canale dei rifiuti - un piccolo fiume lungo 650 metri. Qui e dappertutto, dove il processo va sotto il cielo aperto, molti gabbiani galleggiano sull'acqua. "Non interferiscono con i processi, ma rovinano l'aspetto estetico", Isakov è sicuro.

La qualità delle acque reflue trattate scaricate nel fiume è molto migliore rispetto all'acqua nel fiume, secondo tutti gli indicatori sanitari. Ma non si consiglia di bere tale acqua senza bollire.

Il volume delle acque reflue trattate è pari a circa un terzo di tutta l'acqua nel fiume di Mosca al di sopra della portata. Se la centrale fognaria fosse fuori servizio, gli insediamenti a valle sarebbero sull'orlo di un disastro ecologico. Ma questo è quasi impossibile.

Seconda vita di acqua

Sai quanta acqua trascorre ogni abitante di Mosca al giorno? 137 litri. Ora immagina quanta acqua passi la città, c'è da deporre ogni piano, ogni entrata, ogni casa su ogni strada. Milioni di metri cubi!

Quando l'acqua torna a casa è pulita e gustosa. Ma qui sei lavato, raccogliendo una manciata d'acqua dal rubinetto. Da dove viene l'acqua che ha adempiuto alla sua funzione e scompare nello scarico del lavandino? Cade nella fogna

La rete fognaria svolge una funzione molto importante: è un vero scudo ecologico della capitale. Il suo lavoro affidabile e ininterrotto è la chiave per la sicurezza sanitaria della città. Prova ad immaginare come sarebbe una città moderna senza servizi in ogni appartamento.

Ai vecchi tempi, fiumi e canali spesso servivano da condotti naturali, dai quali non solo prendevano l'acqua, ma anche dove venivano scaricati rifiuti e liquami. Spesso questo è diventato la causa di veri disastri - le malattie infettive hanno falciato la popolazione delle città, ei fiumi non hanno potuto resistere all'afflusso di acque reflue, trasformandosi in fogne e, alla fine, semplicemente scomparso.

I primi canali sotterranei per lo smaltimento delle acque reflue a Mosca e Novgorod risalgono al XIV secolo. Nel 1367 fu posato un tubo di scolo dal centro del Cremlino al fiume di Mosca.Il decreto Petrovsky su "Osservazione della pulizia a Mosca" ordinò che i rifiuti e le acque reflue fossero portate fuori dalla città di Terra e coperte di terra. I violatori delle norme igienico-sanitarie in città sono stati minacciati con una frustata e una multa da cinque a dieci rubli, che era una quantità considerevole per quei tempi.

Anche Caterina II contribuì all'apparizione sanitaria di Mosca. Secondo il suo decreto, era necessario "proibire fermamente e osservare incessantemente che nessuno poteva gettare rifiuti e immondizia nel fiume di Mosca e altra acqua che scorreva attraverso la città ed eliminare le acque reflue". Ma i decreti reali furono osservati male, e l'aspetto e le condizioni del fiume di Mosca e di altri bacini urbani causarono serie preoccupazioni ai medici, e l'odore, dovuto al vydegov nei cortili urbani nei giorni d'estate, non resistette a nessuna critica. Foci di malattie infettive si accesero nella città di tanto in tanto, e divenne chiaro che una moderna città europea non poteva fare a meno di un sistema fognario affidabile. Ma fu solo nel 1874 che la prima bozza di un sistema fognario centralizzato fu sottoposta all'esame della Duma della città di Mosca.

Il moderno sistema fognario di Mosca è il sistema di ingegneria più complicato, senza il quale la vita della capitale è impossibile. Tutte le acque reflue provenienti da tutta la città vengono raccolte nell'impianto di trattamento delle acque reflue - Kuryanovskie, Lyuberetskie, Yuzhnobutovskie e Zelenograd. Condotte, canali e fognature si estendono per oltre 8.000 km sottoterra.

Una volta nell'impianto di trattamento delle acque reflue, l'acqua viene prima pulita con grate. Che tipo di oggetti non troverai sulle grate: stracci, giornali, involucri, buste di plastica, mozziconi di sigarette, coperte intere... E anche se le grate eliminano tutto questo disonore dall'acqua, non dovrebbe essere così. In nessun paese civile del mondo, le persone usano le fognature come un bidone della spazzatura.

Dopo essersi sbarazzato di una grande sospensione, l'acqua penetra nelle trappole di sabbia. Qui si depositano sabbia, ghiaia, pietre e altri rifiuti solidi e pesanti.

Successivamente, l'acqua dovrebbe essere sui serbatoi di sedimentazione primaria. Pozzetti di liquami - costruzioni rotonde. L'acqua in loro si muove appena, ne vale quasi la pena. La sporcizia affonda lentamente verso il basso. Il raschietto meccanico, spostandosi lungo il fondo, raccoglie lo sporco depositato nel canale di raccolta.

Dopo le vasche di sedimentazione, l'acqua entra nel processo di purificazione più complesso e interessante: il trattamento biologico. Si svolge in strutture speciali - aerotank. L'acqua qui è satura di aria, necessaria per la vita dei batteri. La massa di questi batteri è chiamata fango attivo. Il fango attivo si nutre di materia organica, che viene fornita con acqua. C'è una depurazione biologica completa dell'acqua. Quando i fanghi saturi e attivati ​​aumentano di volume e, in modo tale da non travolgere tutte le strutture, parte di esso viene rimosso nel sedimento.

Rilasciato dal serbatoio di aerazione, l'acqua viene rilasciata dal fango attivo nei serbatoi di decantazione secondari e quindi passa alla disinfezione. Per liberare le acque reflue trattate dai germi, a Mosca vengono utilizzate le radiazioni ultraviolette.

L'acqua purificata e disinfettata soddisfa i più alti standard internazionali. Dopo aver attraversato un ciclo completo di trattamenti biologici, torna nel luogo da cui una persona l'ha presa per i suoi bisogni - per aprire i bacini idrici.

Probabilmente hai notato che ogni fase di purificazione è accompagnata dalla rimozione dei sedimenti dall'acqua. Dove va tutto ciò che è stato separato dall'acqua durante la purificazione?

Per il trattamento dei fanghi di depurazione è progettato un intero complesso separato di edifici. Prima di tutto, questi digestori sono strutture speciali in cui il sedimento viene fermentato con batteri metanici. Allo stesso tempo il gas biologico viene emesso dal sedimento, che è un combustibile prezioso e viene utilizzato per generare calore ed elettricità.

Il sedimento dopo i digestori entra nella fase successiva - la disidratazione. Dispositivi speciali - centrifughe, in cui il tamburo ruota, spremere il sedimento, come il bucato in una lavatrice. Dopo questo, il sedimento diventa sicuro, asciutto e scorrevole.

Dove scorre il kakuli?

Ciao a tutti Questo è quello che ti ho scritto sui tubi delle fogne.

Iniziamo da cosa, con la domanda: - "E dove vanno effettivamente i kakuli dalla tazza del gabinetto? Il bagno li ha inghiottiti e tutto, e poi?

La storia va al primo portello.

E poi molto molto brevemente e senza immagini.

Quindi, il contenuto del water, fluttuava attraverso il tubo fino al tee:

Il tee e la sovrapposizione, questo è il luogo in cui l'intera azienda può scorrere verso i vicini sotto forma di acqua puzzolente. Verranno da te e diranno che li riempi. Loro guardano, guardati - tutto è asciutto. Poi verrà l'impianto idraulico con un martello pneumatico e un buco nel pavimento sarà triturato per eliminare la perdita.

Se rifiuti / non permetti che sia fatto, allora blocca l'acqua all'ingresso e scrivi un annuncio che l'acqua è bloccata, perché c'è una persona così cattiva che non ha fornito l'accesso alle comunicazioni generali. vive in un appartamento del genere e il suo telefono è tale e così. E tutti i vicini verranno da te.

Dopo il tee, scende nel riser:

Questo "montante" attraversa tutti i piani della porta principale / portico ed è collegato ad esso, tutte le toilette della porta / portico.

Riesci a immaginare quanto sia sgradevole questo liquido? Ay-yay-yay, è meglio non presentare.

Lo stesso tubo, poi scende al piano interrato o al piano tecnico, dove si schianta contro il "lettino", che si addensa man mano che si avvicina al portello.

Quindi l'intera cosa galleggia nel portello, che aiuta a pulire il sistema fognario. E perché è intasata?

Questo è quello che ho incontrato:

1. Stracci delle grandi dimensioni. Può entrare nella pipa molto facilmente, con l'aiuto dei nichilisti del proprietario. Gettò nella toilette e voleva cagare per ulteriori conseguenze. E gli idraulici poi colpiscono in cacca, tirandolo fuori.

2. Un mucchio di preservativi usati. È un peccato che non abbia una foto del genere, ma riescono a lanciare un sacco di preservativi nella toilette, dopo tutto! Come cazzo, puoi. Non riesco davvero a capirlo. Uno - è chiaro, beh, cazzo con lui - due. Ma un mucchio di 9 pezzi ?! Sono memorizzati in modo che possano essere legati e gettati nella toilette, oppure raccolti fino a un certo punto. O forse 9 sono stati utilizzati allo stesso tempo? E poi chi è così intelligente da collegarli insieme?

3. Contenitori di vetro / stagno, bastoncini - Non ho idea di come ci arrivano. E rimangono bloccati lì, la noia, con il più grande piacere.

Stracci e cose simili cadono nella pipa attraverso il buco più grande dell'appartamento.

Il più grande "buco" (fogna), dove pensi che sia? Non è difficile da indovinare, stiamo parlando del bagno. Dalla toilette c'è un tubo di plastica o ghisa, con un diametro di 110 mm, immediatamente nel riser. Come dimostra la pratica, il sistema fognario è intasato principalmente attraverso il bagno.

Cosa puoi gettare nella toilette? Oltre al risciacquo, puoi sciacquare un pezzo di carta igienica nella toilette, si impregna in acqua e non intasa il tubo. Naturalmente, "senza uscire dal registratore di cassa", è possibile gettare un rotolo di carta igienica nella toilette nel suo complesso, quindi si bloccherà prima che entri nella fogna / tubo di fogna. Per quanto riguarda il lavandino, il bagno... nel tuo appartamento, quindi almeno spingere lì il rottame, si intasa nel tuo appartamento, senza danneggiare i tuoi vicini.

Dopo il primo portello, l'intera cosa sta galleggiando lungo i tubi, che diventano sempre più spessi, perché c'è sempre più merda. Dalla pipa questo caso entra nella metropolitana... Oh, mento. Non nella metropolitana, naturalmente. E nel tunnel, che per dimensioni può essere paragonato alla metropolitana. Si chiama un collezionista. E dal collezionista, in modo astuto e semplice, tutto questo entra nell'impianto di trattamento e, nel peggiore dei casi, immediatamente nei fiumi.

Immagine dal sito Vodokanal:

Per spravki: Petersburg è la prima metropoli al mondo in cui si risolve il problema dello smaltimento dei fanghi di depurazione.

A San Pietroburgo, il museo delle opere d'acqua

Dove le fognature drenano Mosca

Per quanto riguarda il flusso delle acque reflue, la maggior parte delle persone non pensa. Bene, tranne che se il buco è intasato, e ha urgente bisogno di pulire la fogna. Questo articolo si concentra su dove vanno gli scarichi dopo che lasciano lo spazio del bagno. Se risiedi nella classica "casa del villaggio" con un lavandino nel cortile e "servizi" nell'angolo più lontano del giardino, è improbabile che questa domanda ti preoccupi.

È piuttosto un'altra cosa: residenti di grattacieli urbani o case private con moderni sistemi di drenaggio, naturalmente la sistemazione dei sistemi fognari è una questione di specialisti, ma è necessario avere almeno una conoscenza di base di questo problema. Almeno per capire prima come funziona il sistema.

Come vengono astratte le acque reflue?

Quindi, l'acqua che ha attraversato lo scarico cade nel sistema fognario. Primo: nella parte interna della fogna. Il collezionista raccoglie rifiuti da diversi appartamenti. Inoltre, vi è un costante aumento del flusso di acque reflue, facendolo passare attraverso un sistema di collettori. C'è un'unione di flussi di acque reflue provenienti da vari edifici, quartieri e distretti. Come sapete, pulire il sistema fognario è molto difficile.

Il liquame che scorre attraverso i tubi sotterranei viene diluito nel percorso con i rifiuti di impianti industriali, così come l'acqua dalla pioggia e la neve che si scioglie che penetra nelle fogne della tempesta o semplicemente "acqua piovana". L'ulteriore percorso delle acque reflue è quello dei bacini di scarico, che sono suddivisi in quartieri della città, e da loro agli impianti di trattamento delle acque reflue.

Questo principio funziona per tutte le località. L'elemento principale di questo complesso sistema sono gli impianti di trattamento delle acque reflue. Il drenaggio è solo metà della battaglia. È importante pulire le acque inquinate in modo che possano essere tranquillamente restituite ai corpi idrici naturali.

Passaggi di pulizia

In sostanza, il sistema fognario urbano e il sistema di drenaggio di una casa privata operano sullo stesso principio. La disponibilità di una pulizia di qualità è importante in entrambi i casi. Il trattamento delle acque reflue avviene in 2 fasi: meccanica e biologica. Considerali in dettaglio. Se l'acqua deve essere scaricata nello stagno, vengono utilizzati disinfezione dell'acqua e un metodo di purificazione fisico-chimico.

Fase meccanica

Nella fase iniziale, con l'aiuto dei filtri, le acque reflue vengono pulite dalle impurità insolubili: sabbia, pietre piccole, vetro e altri oggetti che sono stati in qualche modo introdotti nel sistema fognario. A volte imbattersi in gioielli! I filtri sono setacci meccanici con celle di dimensioni diverse. Un gruppo separato di dispositivi per il trattamento iniziale delle acque reflue - trappole di grasso. Nonostante il fatto che il grasso sia una sostanza organica, i batteri lo processano molto debolmente. Nel caso in cui non ci sia molta acqua di scarico, la fase meccanica può essere trascurata.

Pulizia biologica

Questa tecnica fu inventata dagli inglesi nel 1913. In questo caso, vari microrganismi agiscono come depuratori d'acqua. Ciò che è contenuto nelle acque reflue è cibo per loro. Alla fine, questa allegra compagnia, attraverso gli enzimi contenuti nelle cellule, produce la decomposizione della materia organica, che è abbondante negli effluenti domestici e industriali. Due tipi di microrganismi possono essere utilizzati per il trattamento biologico: aerobico e anaerobico. I batteri aerobici sono essenziali per l'attività vitale di ossigeno, anaerobico - no.

I prodotti dell'attività vitale dei batteri aerobici sono acqua e anidride carbonica. Come risultato dell'attività vitale dei microrganismi anaerobici, il metano viene rilasciato. Le reazioni biochimiche si verificano con il rilascio di energia richiesta dai batteri per un'esistenza normale. Processi biologici simili si verificano in natura in ogni momento. Habitat di microrganismi anaerobici - il suolo, o meglio i suoi strati inferiori, aerobico - in acqua e la parte superiore del suolo. La formazione di compost e humus è il risultato dell'attività vitale dei microrganismi.

Settico: caratteristiche del dispositivo

La decomposizione della sostanza organica in natura è naturale. Ma se il volume di materia organica è troppo grande, la leva naturale non è sufficiente. L'attivazione di processi naturali in impianti di trattamento delle acque reflue creati artificialmente avviene attraverso l'uso di entrambi i tipi di microrganismi. Tuttavia, poiché i batteri aerobici e anaerobici non possono coesistere per ovvi motivi, vengono utilizzati in diversi tipi di dispositivi di purificazione.

anaerobica

Un esempio di strutture in cui si verificano reazioni biochimiche con la partecipazione di batteri anaerobici sono le fosse settiche. Questa parte dell'impianto di trattamento è un contenitore ermeticamente chiuso. Per la sua fabbricazione vengono usati materiali come plastica, metallo o cemento. Nella fossa settica è il trattamento iniziale delle acque reflue. Particelle con una densità maggiore di quella dell'acqua si depositano sul fondo. Sostanze con bassa densità galleggiano per formare una "crosta" sulla superficie. La fossa settica (metagenc) consiste di tre camere. Nel primo c'è una sedimentazione, appena descritta.

Gli scarichi riempiono gradualmente la camera. I rifiuti solidi si accumulano nella parte inferiore e l'acqua scorre nel compartimento successivo. I processi che avvengono con il liquido nel secondo compartimento sono simili. Così, durante il passaggio di tutte e tre le sezioni, l'acqua viene chiarificata, liberata dal limo e dai detriti. Uscendo dalla fossa settica, gli scarichi vengono puliti di circa il 35%. Il metano, che viene rilasciato durante la purificazione, viene scaricato nell'atmosfera per mezzo di una struttura di ventilazione. L'ulteriore percorso delle acque reflue è il trattamento terziario del suolo in campi di filtrazione e biopond. Una fossa settica non è altro che un'imitazione delle condizioni naturali della decomposizione della materia organica negli strati profondi del suolo o nella torbiera.

aerazione

La particolarità dei microrganismi che vengono utilizzati nei depuratori d'acqua di tipo aerato è che la loro normale attività vitale richiede l'accesso all'ossigeno. Rispetto al metathen, l'aerotank era più difficile. Affinché il compressore funzioni costantemente, devono essere collegati alla rete di alimentazione. L'uso di strutture di aerazione è consigliabile quando c'è un grande volume di acque reflue, così come quando è richiesto lo scarico di acque reflue in corpi idrici naturali. Come la metatina, il serbatoio aerodinamico è un'imitazione dei processi che si verificano in natura.

Campo filtro

Nonostante il fatto che nella fossa settica le acque reflue siano parzialmente depurate, ciò non significa che possano essere scaricate liberamente in un fosso o in un serbatoio. Questo è severamente proibito dai documenti normativi. Il campo di filtrazione è un'area, un'area appositamente progettata, sulla quale viene versata acqua dalla coppa. Il requisito principale per il suolo - la capacità di assorbimento dell'umidità. L'opzione migliore: terreni sabbiosi e sabbiosi. Le dimensioni del campo di filtrazione dipendono dalle caratteristiche del suolo e dal volume delle acque reflue. Si consiglia di dotare i campi aperti, quando con il versamento di acque reflue sul terreno. Per usare un eufemismo, è difficile dotare un campo di filtrazione aperto su un territorio privato. In primo luogo, l'area non è sufficiente e, in secondo luogo, l'odore di una tale struttura non è chiaramente violetta. Pertanto, dotare il campo di un tipo chiuso, con tubi di drenaggio e sabbia e ghiaia pad. Se il terreno assorbe acqua in modo insufficiente, sistemare gli scarichi di drenaggio per l'acqua purificata. Gli scarichi sono puliti in modo che possano essere gettati in sicurezza nello stagno.

Filtrare i pozzi

Questo è un tipo di campo di filtrazione. L'altezza della sua posizione è tra i livelli delle acque sotterranee e la profondità del congelamento del suolo. Il numero di pozzi equipaggiati dipende dalle caratteristiche di filtraggio del suolo e dal volume delle acque reflue. Una varietà di pozzi filtranti sono trincee speciali. Invece di diversi pozzi orientati verticalmente, viene utilizzato un grande tubo orizzontale.

Campo di irrigazione

Si differenzia dal campo di filtrazione in quanto viene utilizzato per colture in crescita. Il metodo è vantaggioso sotto tutti gli aspetti. Dopo aver attraversato la fossa settica, l'acqua è satura di sostanze fitosanitarie. Lo svantaggio di questo metodo è solo uno. Nella stagione invernale non può essere utilizzato.

Stagno biologico

È un serbatoio in cui viene scaricata l'acqua depurata. Questo è un analogo del campo di filtrazione o irrigazione. Per prevenire la fioritura dell'acqua, lo stagno è popolato da piante acquatiche che assorbono fosforo e azoto. I requisiti per il grado di purificazione dell'acqua scaricata nello stagno sono molto rigidi, molto più rigorosi di quelli per gli scarichi nel terreno o nel terreno. Gli inverni freddi sono un fattore limitante per l'utilizzo di biopond.

Ritorna all'appartamento.

Molto spesso, non è la naturale usura delle tubature. A volte gli idraulici devono essere rimossi dalle tubature in modo che l'acqua "aromatica" entri nel riser: grandi stracci, bottiglie di vetro o di plastica, ossa (zuppa, ovviamente!), Bastoncini. Se con ossa e stracci è in qualche modo spiegabile, quindi con bastoncini e contenitori di vetro la situazione è incomprensibile. Pertanto, è meglio non tentare il destino e non gettare nella toilette nulla di "estraneo", ad eccezione della carta igienica. Si assorbe rapidamente e l'intasamento non minaccia le tubature. La pulizia della fogna non sarà necessaria.

Acque reflue nell'aria

Una domanda naturale sorge: come affrontare il rapimento. Bene, in generale, rifiuti nei trasporti. Il treno è più o meno chiaro. Tutto il "bene", senza ulteriori indugi, cade sui dormienti. Le città chiudono i bagni e fuori dalla città, come scritto. Puoi vederlo da solo: scarichi lo sciacquone e le traversine al minimo sfarfallio. In aereo di linea un po 'diverso. I rifiuti vengono raccolti in un contenitore speciale, in base al tipo di toilette per il compostaggio. La pulizia è fatta con prodotti chimici.

Da dove viene l'acqua della fogna

Dove le acque reflue fluiscono, le foglie, scompaiono, scorre, va?

La risposta alla domanda "Dove scorre la fogna?" dipende da che tipo di fogna è. Le normali acque reflue sono progettate per scaricare l'acqua generata nel processo di fusione della neve o delle precipitazioni, che scorre direttamente nel serbatoio. I liquami industriali vanno al sistema di pulizia locale e dopo di nuovo alle esigenze di produzione. Le fognature domestiche vanno a sistemi di trattamento delle acque reflue locali (ad esempio, a una fossa settica vicino a una casa di campagna) oa un sistema fognario a livello cittadino. dove va prima alle stazioni di pompaggio delle acque reflue e da lì all'impianto di trattamento delle acque reflue della città. In molte città, anche le acque reflue provenienti da imprese industriali sfociano nel sistema fognario cittadino (con o senza pretrattamento).

L'elemento principale di questo sistema sono gli impianti di trattamento delle acque reflue. Sono progettati in modo tale che l'acqua di scarico deve passare attraverso diversi stadi successivi di purificazione. In primo luogo, l'acqua di scarico va agli impianti di trattamento meccanico. In questa fase di pulizia, le sospensioni più grandi e più pesanti vengono separate. Successivamente, il liquame viene pulito dalla maggior parte delle impurità non disciolte, dopodiché vengono sottoposte a trattamento biologico. Dopo questa fase, viene solitamente effettuata la disinfezione (disinfezione) delle acque reflue. Acque purificate e chiarificate sono sottoposte a ispezione sanitaria e drenate nel serbatoio.

Un'importante funzione dei sistemi di purificazione è l'elaborazione del sedimento formatosi durante il processo di purificazione. Il seguente schema è usato per questo. Se ci sono digestori alla stazione (impianti di digestione dei fanghi), il fango grezzo dopo i serbatoi di sedimentazione primaria va lì. Nei sistemi di depurazione di piccole dimensioni, i digestori potrebbero non esistere, il sedimento dopo le vasche di sedimentazione primaria va immediatamente all'impianto per la disidratazione o sfocia in bacini di fanghi, dove viene sottoposto a trattamento biologico. In alcune stazioni viene aggiunta una fase di pulizia chimica allo schema precedente. In questo caso, i reagenti di coagulazione chimica vengono aggiunti al serbatoio di sedimentazione.

Il trattamento biologico può essere completo e incompleto, a seconda del grado di purificazione richiesto. La scelta di un sistema specifico (aerobico o anaerobico) dipende dalla capacità della stazione, tenendo conto della possibilità di allocare terreni per i campi di irrigazione. Se non c'è abbastanza spazio per questo, vengono utilizzati i serbatoi aerodinamici.

Dove scorre la fogna?

Lo scarico di acque reflue industriali nel sistema fognario generale è economicamente più vantaggioso rispetto alla costruzione di un sistema separato, ma può portare a violazioni del ciclo di trattamento. Soprattutto le forti emissioni di effluenti industriali di Salvo influenzano lo stadio biologico della purificazione, molti microrganismi da alcali, acidi, cianuri di cromo e altri elementi possono morire. Per evitare questo, è necessario pre-pulire gli effluenti industriali prima di entrare nelle fogne pubbliche.

Nel settore privato, la fossa settica o un collettore a due livelli svolge le funzioni di un impianto di trattamento delle acque reflue, dopo di che l'acqua di scarico scarica nel terreno attraverso una fossa di drenaggio o direttamente. Il fango formato viene pompato di volta in volta, per il quale viene utilizzato un equipaggiamento speciale.

Classifica top blogging di Runet

Yablor.ru - valutazione dei blog del RuNet, ordinati automaticamente per numero di visitatori, link e commenti.

Phototop - una visione alternativa dei primi posti, classificati in base al numero di immagini. La videoregistrazione contiene tutti i video trovati negli attuali record dei blogger. Il top della settimana e il primo del mese sono la classifica dei post più popolari della blogosfera per il periodo specificato.

Nella sezione di valutazione ci sono statistiche su tutti i blogger e le comunità che hanno raggiunto la cima principale. La valutazione dei blogger viene considerata in base al numero di post pubblicati nella parte superiore, al tempo trascorso in alto e alla loro posizione.

Offerte pubblicitarie

Dove scorre la fogna

gp_russia - 18/05/2011
Foto: © Igor Podgorny / Greenpeace

È improbabile che qualcuno di noi abbia seriamente pensato a dove l'acqua scorre, versata nel lavandino o sciacquata nel bagno. E cosa succede ai resti di cibo e prodotti dei nostri mezzi di sostentamento che scompaiono nelle condutture con l'acqua? Abbiamo sentito tutti che c'è un impianto di trattamento delle acque reflue. Qualcuno sa anche che nel processo di purificazione si ottiene un precipitato - limo. Ma sono sicuro, pochissime persone sanno che puoi fare benzina da questo fango!
Oggi abbiamo visitato l'impianto di trattamento delle acque reflue di Kuryanovo, nel sud di Mosca, e abbiamo tracciato il percorso dei liquami "da un tubo all'altro". Abbiamo visitato una mini centrale termica. lavorando sul biogas, che è ottenuto dai sedimenti degli impianti di depurazione.
Molte persone pensano che il trattamento delle acque reflue sia poco attraente e maleodorante. Non è così! Il più "profumato" - un luogo "confluenza" di liquami. Ma anche lì puoi rimanere per tutto il tempo che vuoi senza troppi disagi. Definirei sensazioni come questa - "sa leggermente")) Ma è abbastanza tollerabile.

L'impianto di trattamento delle acque reflue di Kuryanovo con una capacità di 3,125 milioni di m3 / giorno si trova a sud-est di Mosca, nella curva del fiume Mosca. Le strutture ricevono acque reflue dai quartieri nord-occidentali, occidentali, meridionali, sud-orientali di Mosca e parte delle aree limitrofe della regione di Mosca.
Oltre ai Kuryanovskys, ci sono altri impianti di depurazione a Mosca: Lyubertsy. "South Butovo". Zelenograd.

Schema dal sito "Mosvodokkala"
Lo schema tecnologico di trattamento delle acque reflue negli impianti di trattamento delle acque reflue di Kuryanovsk e Lyubertsy è simile. Attualmente, la più grande unità di disinfezione a raggi ultravioletti del mondo con una capacità di 3 milioni di m3 / giorno è in costruzione presso l'impianto di trattamento delle acque reflue di Kuryanovo;.m3 / giorno
Lo schema tecnologico del trattamento dei fanghi è simile anche all'impianto di trattamento di Lyubertsy, ma c'è una differenza significativa: il fango proveniente dall'impianto di trattamento di Kuryanovsk viene pompato a 2 impianti (piattaforme n. 8, 19) situati nel distretto di Leninsky nella regione di Mosca, dove si verificano il condizionamento del polimero e la disidratazione meccanica i sedimenti disidratati vengono depositati nella discarica dello stabilimento o trasportati in discarica nella regione di Mosca.

Nel processo di trattamento delle acque reflue nell'impianto di trattamento delle acque reflue di Kuryanovsk, si producono circa 18mila metri cubi di sedimenti liquidi al giorno (circa 6,5 ​​milioni di metri cubi all'anno). Tutto il precipitato formato viene sottoposto a fermentazione in apposite vasche - digestori a una temperatura di circa 53 ° C, a seguito del quale viene prodotto biogas, contenente circa il 65% di metano.
Tutto il biogas viene inviato alle sale caldaie per la generazione di energia termica, che viene utilizzata per preriscaldare il fango alimentato ai digestori. In estate, il biogas viene smaltito nelle mini centrali termiche, generando elettricità e calore aggiuntivo nei generatori di pistoni a gas.

Schema dal sito "Mosvodokkala"
Una direzione importante nello sviluppo degli impianti di trattamento delle acque reflue è oggi la generazione di elettricità da fonti alternative. Una fonte simile negli impianti di trattamento delle acque reflue è il biogas generato durante la digestione dei fanghi di depurazione. La conversione del biogas alla produzione di elettricità e calore avviene nelle centrali elettriche mini-termiche. Questo tipo di strutture basate sui biocarburanti può migliorare l'affidabilità dell'alimentazione elettrica dell'impianto di trattamento delle acque reflue, che è la chiave per impedire lo scarico di acque reflue non trattate nell'acqua ricevente durante i periodi in cui le fonti esterne di energia elettrica vengono spente.

Da questi tubi tutto ciò che noi e noi stiamo andando in malora. Flusso nella quantità di 2 milioni (!) Metri cubi al giorno. Giorno dopo giorno, mese dopo mese.

Questo è il posto "puzzolente" della stazione. Sto scrivendo tra virgolette, poiché qui non c'è nessun odore insopportabile. Gli odori, ovviamente, non violette, ma abbastanza tolleranti.

Prima di tutto, l'acqua entra nella "costruzione di griglie" dove viene filtrata la più grande immondizia.

Sulle griglie rimane tutto ciò che è più grande di 10 mm.

Qui puoi vedere chiaramente quanta spazzatura noi, senza esitazione, scendiamo nella fogna.

Dopo le griglie, l'acqua va alle cosiddette "trappole di sabbia". La sabbia ottenuta in questa fase può (e dovrebbe) essere utilizzata nelle costruzioni urbane e nel paesaggio. Ma. Avendo una fonte costante di tale sabbia, la città preferisce comprare la sabbia "ordinaria". Che, ovviamente, è sbagliato.

La fase successiva del trattamento è il chiarificatore principale. Qui, l'acqua è di 2 ore, dopo di che tutta la materia organica viene inviata ai digestori per la produzione di biogas e l'acqua entra negli aerotank.

L'acqua nelle vasche di sedimentazione primaria contiene solo piccole impurità. La costruzione grigia (a destra) si muove costantemente in cerchio.

Sopra il pozzetto volano i gabbiani. È vero, ce ne sono molti di meno qui che nel luogo della "confluenza" delle fogne.

In senso figurato, il processo può essere descritto come segue: l'acqua che entra nell'impianto di trattamento è il tè con foglie di tè e zucchero. Chaiki sono filtrati nelle prime fasi del processo. Nelle vasche di aerazione, lo "zucchero" viene estratto dal "tè".
Cioè, l'intero processo di pulizia può essere suddiviso in meccanico e biologico. La pulizia meccanica avviene sulle griglie per la rimozione di detriti grossolani dall'acqua, trappole di sabbia e vasche di sedimentazione primaria, dove si depositano piccole impurità. Il trattamento biologico viene effettuato in serbatoi di aerazione - strutture in cui il processo di pulizia avviene a causa di fanghi attivi (una miscela di batteri) e vasche di decantazione secondarie, che servono a separare l'acqua già depurata e il fango attivo, che verrà poi utilizzato nuovamente per purificare l'acqua.

Pozzetto secondario Da qui l'acqua purificata scorre già nel fiume di Mosca. L'acqua da esso viene filtrata attraverso un setaccio con una cella da 1,4 mm.

Campionamento dell'acqua dal chiarificatore secondario.

Da sinistra a destra: acqua che entra nel trattamento, acqua del rubinetto, acqua purificata.

E così sembrano digestori. In loro, a una temperatura di 53 ° C, si forma il biogas.

Bene, quest'acqua sta già scorrendo nel fiume di Mosca.

Il prossimo oggetto interessante è il laboratorio tecnico e scientifico. Questo è il luogo in cui conducono ricerche, sviluppano nuove tecnologie, conducono attività di biotesting, ecc.

Biotesting - negli acquari, nell'acqua purificata alla stazione vivono pesci. I dipendenti del dipartimento di ingegneria e scientifico studiano le condizioni del pesce, monitorano la loro crescita. Secondo loro, il pesce nell'acqua purificata si sente benissimo.

Qui, il lavoro è in corso per coltivare le alghe.

Le alghe vanno a nutrire il pesce. In futuro - l'uso delle alghe come materia prima per la produzione di biocarburanti.

Questo è un modello di un impianto di biogas in scala 1: 10.000.

Un'altra area di attività scientifica è lo sviluppo del suolo per le piante in crescita.

La stazione ha persino il suo vivaio.

I lillà sono cresciuti qui. Per lei, ha sviluppato una speciale miscela di terreno, sulla quale cresce molto rapidamente.

Il "clou" della stazione di Kuryanovskaya è il miglior progetto implementato del 2009 - una mini centrale termica a biogas.

Centrale elettrica - circa 10 MW. TPP genera 70 milioni di kWh di elettricità all'anno, 33 mila Gcal di vapore, 32 mila Gcal di calore. La costruzione di una stazione simile termina nell'impianto di trattamento delle acque reflue di Lyubertsy.
Il costo dell'elettricità generata dai TPP è di 2 rubli 13 in volume, un po 'più alto del costo dell'energia MOEK (1,6 - 1,8 rubli).

Ecco il pannello di controllo della stazione. Un totale di 15 persone lavorano presso TPP. Il lavoro di ventiquattr'ore su ventiquattro della stazione è assicurato da uno spostamento di sole due persone!

È molto rumoroso qui!

Motore a turbina a gas con generatori elettrici da 2,5 MW. Ce ne sono quattro alla stazione.

Caldaia a turbina a gas a vapore Ce ne sono anche 4.

Presso la stazione di Kuryanovskaya è in costruzione una struttura unica, la più grande installazione al mondo per la disinfezione dell'acqua ultravioletta. Ciò che è bello, tutta l'attrezzatura di questa unità è domestica! In ogni "scatola" verranno installati 8 moduli con 64 lampade ciascuno! Il consumo di energia aggiuntivo per il funzionamento del complesso ultravioletto sarà di 4 MW.

Tutte le foto: © Igor Podgorny / Greenpeace

Come ha giustamente osservato Sergey Aleksandrovich Streltsov, a capo del dipartimento di fognatura di Mosvodokanal, siamo tutti partecipanti diretti al processo di smaltimento e trattamento delle acque reflue. E possiamo rendere l'elaborazione il più efficiente possibile. E così che i rifiuti organici non vanno in discarica con il resto della spazzatura. Per questo, è possibile utilizzare smerigliatrici speciali - dislocatori. Sono installati nel lavandino e possono sminuzzare praticamente tutti i rifiuti alimentari, bustine di tè, asciugamani di carta, ecc. Nel nostro ufficio, un tale distributore è operativo da diversi mesi. Sfortunatamente, la sua installazione non è affatto economica - circa 15 mila (incluso il costo del dispositivo).

Post scriptum Mille grazie a tutto lo staff di Mosvodokanal, che ci ha invitato nel tour di oggi. E 'stato molto interessante e informativo! Un ringraziamento speciale per i materiali forniti con le specifiche del mini-TPP.

Amici miei, vieni a cinque in "Maccheroni" (Piazza Lenin). Sarò lì per almeno due ore, dopo di che voglio continuare più vicino a casa, il che significa in Akadem, molto probabilmente dopo le nove di sera in Niikuda (per usare cose diverse vicino al bar).

Oggi, ad esempio, sono venuto in ufficio la mattina e ho presentato a Zhyrnyak una scatola di cioccolatini "Ispirazione". Non mi interessa, l'hanno preso gratis, e nessuno mangia a casa, ma è contento, ad esempio. E hai fatto delle cose buone al mattino.

Esco dai pantaloni del minatore Il vago libretto della Papua, guarda, invidia - Sono un cittadino delle Regioni del Donbass Separate! * * * I russi mangiano banane molto più delle scimmie. Nel 2016, hanno mangiato oltre 180 milioni di banane e solo 5 scimmie. * * * - Addormentarsi più velocemente.

La storia del mio ultimo viaggio a Koblevo. Seconda notte Vado con 2 amici al Pirate Bay Club - un club che è consentito gratuitamente e tutti fino alle 23:00 nei giorni feriali. Mi masturbo sulla pista da ballo - la serata è appena iniziata, devi razduplitsya. Ci sono poche ragazze non sposate nel club, tutti i tipi di bydlomacho nel club.

Sei entrato

Drenaggio di acque reflue

Il problema dello smaltimento dei rifiuti nel mondo moderno è uno dei più acuti. Ogni secondo, città con milioni di abitanti scaricano metri cubi di acque di scarico inquinate da prodotti chimici domestici e rifiuti solidi nel sistema fognario. Di conseguenza, si formano composti chimici che non solo possono inquinare, ma anche mortalmente contaminare fonti sotterranee di acqua, suolo e aria. Su un pianeta con un numero crescente di abitanti, questo spreco di risorse ecologiche è un lusso inaccettabile. Ti sei mai chiesto dove va l'acqua inquinata? Studiamo le acque reflue.

Da un appartamento di città

Direttamente dagli appartamenti e dalle case della città collegati al sistema fognario della città, lo scarico scorre nel sistema fognario

Direttamente dagli appartamenti e dalle case della città collegati al sistema fognario della città, il drenaggio scorre nel sistema fognario. L'intera città è piena di grandi e piccole autostrade di condotte sotterranee attraverso le quali si riversano i flussi di rifiuti liquidi inquinati. Qui ci sono scarichi provenienti da impianti industriali, rifiuti domestici, pioggia e neve sciolta, che entrano nel sistema attraverso le reti temporalesche. Quindi il sistema fognario è unito in grandi bacini fognari, e da lì viene inviato agli impianti di trattamento delle acque reflue - stazioni.

Alle stazioni sono sottoposti a diverse fasi di pulizia accurata. I metodi principali utilizzati in tutte le stazioni:

Dopo tutte le fasi, dopo aver passato uno stretto controllo, l'acqua può essere utilizzata per le esigenze tecniche della città o scaricata in fosse settiche.

meccanico

Questo metodo è utilizzato su tutti gli impianti di trattamento - può essere definito preliminare

Questo metodo è utilizzato su tutti gli impianti di trattamento delle acque reflue - può essere definito preliminare. Ti permette di sbarazzarti della spazzatura che le persone, senza esitazione, vengono scaricate nel sistema.

Per filtrare dal particolato, le prese d'aria vengono passate attraverso filtri a maglie grossolane e a maglie fini. Eliminano le particelle meccaniche insolubili grandi e piccole. I filtri trattengono tutto - dal polietilene ai pezzi di mattoni e alla costruzione di sabbia.

Lo stadio finale: dopo la sedimentazione, il liquido passa attraverso la trappola di sabbia del filtro, che lo elimina anche da piccole impurità meccaniche.

Naturalmente, questo metodo non è definitivo, dopo di che è necessario applicare diversi altri metodi per migliorare il risultato al massimo possibile.

chimico

Un reagente specifico viene aggiunto alle fosse settiche, il che aiuta a liberarsi dei composti chimici dannosi e neutralizzarli.

Un reagente specifico viene aggiunto alle fosse settiche, il che aiuta a liberarsi dei composti chimici dannosi e neutralizzarli. Questi composti sono legati dal reagente e sono depositati nel fango. L'uso di adsorbenti, che adsorbono composti nocivi sulla loro superficie e affondano sul fondo della vasca di sedimentazione, possono anche essere attribuiti al metodo chimico. Questo metodo ha notevoli svantaggi:

  • È richiesto un grande serbatoio di fanghi;
  • I reagenti di alta qualità sono piuttosto costosi;
  • La reazione può rallentare significativamente durante la stagione fredda;
  • La reazione richiede tempo.

Tuttavia, questo metodo è il migliore per sbarazzarsi di sostanze chimiche dannose, quindi è utilizzato in grandi imprese industriali e impianti di trattamento delle acque reflue.

biologico

Il metodo più efficace ed ecologico - con l'aiuto di batteri che smaltiscono sostanze organiche fini

Il metodo più efficace ed ecologico - con l'aiuto di batteri che smaltiscono sostanze organiche fini. In questo modo, è possibile migliorare la qualità degli scarichi fognari del 90%.

Per il settore privato sono state inventate persino fosse settiche speciali che consentono di filtrare le acque reflue di una casa privata e renderle idonee per l'irrigazione o altre esigenze tecniche.

  • L'incapacità dei batteri di pulire i composti chimici;
  • La loro sensibilità ai composti chimici. Usando prodotti chimici per uso domestico, puoi distruggere la popolazione nel serbatoio, quindi di tanto in tanto è necessario ricostituirlo, sciacquando la coltura dei batteri.

Esistono due tipi di pulizia con i batteri: aerobica e anaerobica. Nel caso di sostanze organiche anaerobiche vengono utilizzate dai batteri, la cui attività vitale si svolge in un ambiente privo di ossigeno. L'efficacia di questo processo è fino al 70%. Inoltre, vengono installati ulteriori raccoglitori di grasso e fosse settiche e il sedimento solido viene regolarmente pompato.

La cultura aerobica, al contrario, si riproduce meglio in presenza di ossigeno. Questo metodo di pulizia è considerato più efficiente e semplice, gli aerobes utilizzano attivamente la materia organica. Richiede anche il pompaggio di rifiuti solidi, ma molto meno frequentemente rispetto al metodo precedente.

Negli impianti di trattamento delle acque reflue urbane vengono utilizzati entrambi i metodi, collegando i serbatoi con tubi e vari filtri.

Per informazioni Recentemente, l'innovazione è stata introdotta in grandi impianti di trattamento delle acque reflue - disinfezione ultravioletta. Aiuta a disinfettare l'acqua dai patogeni.

All'impianto di trattamento

Alle stazioni di grandi dimensioni, vengono combinati diversi metodi di pulizia delle prugne.

Alle stazioni di grandi dimensioni, vengono combinati diversi metodi di pulizia delle prugne. Dopo tutto, l'umidità all'uscita deve soddisfare tutti gli standard e gli standard di controllo sanitario. Pertanto, alla stazione è presente un laboratorio di controllo responsabile dei campioni all'uscita dal processo. Tale acqua va per esigenze tecniche e per lo scarico in serbatoi.

Ci sono stazioni di prova in grandi impianti di trattamento delle acque reflue, dove sperimentano la creazione di suolo da serbatoi di sedimentazione dei fanghi, pesci di razza e alghe, che sono un barometro biologico di purezza.

Dalla propria casa

Molto spesso, le persone iniziano a pensare a dove vanno gli scarichi inquinati, dopo aver comprato la loro casa senza servizi. I cittadini, abituati ai servizi igienici nell'appartamento, sono perplessi, come fare lo scarico dei rifiuti secondo tutte le regole e cosa fare con le acque reflue?

Esistono diverse opzioni di pulizia per fognature autonome, dopo di che è possibile lo scarico di un liquido purificato in natura. Quando si costruisce un sistema, è necessario tenere conto della profondità delle fonti sotterranee, della natura del suolo sul sito e di altre caratteristiche.

Per il sistema autonomo, è possibile utilizzare una fossa settica, che è un grande contenitore sigillato

Per il sistema autonomo, è possibile utilizzare una fossa settica, che è un grande contenitore ermetico, e la pulizia delle prugne viene effettuata con l'aiuto di batteri.

L'acqua che entra nel serbatoio viene depositata, particelle solide e prodotti di scarto di batteri si depositano sul fondo. Nel tempo, deve essere pulito pompando i sedimenti solidi usando una macchina asseniante.

  1. vasca di aerazione. con l'uso di aerobi, richiede il funzionamento costante del compressore, forzando l'aria nel serbatoio.
  2. Metatenk. utilizzando anaerobi, richiede la rimozione del gas metano, che si forma come risultato dell'attività vitale dei microrganismi anaerobici.

Purificato per il 70-80% di acqua dal serbatoio non è sufficientemente puro per l'utilizzo in esigenze tecniche o per lo scarico in bacini. Ha bisogno di filtri in strutture aggiuntive, come campi, stagni o pozzi di raccolta, cassette di filtri.

I principali svantaggi sono il costo elevato e la complessità dell'installazione. Tuttavia, dopo l'installazione, la durata non è limitata.

Campo filtro

Per ulteriore purificazione utilizzare il campo filtro, uno o più

In base alle norme e ai regolamenti sanitari, è severamente vietato scaricare i liquami da una fossa settica nell'ambiente. Se fluisce nel prossimo fiume, puoi essere multato dalla stazione sanitaria ed epidemiologica. È possibile scaricare l'acqua in un fosso o in uno stagno senza difficoltà solo dalle fosse temporalesche.

Per ulteriore purificazione utilizzare il campo filtro, uno o più. Il campo di filtrazione è un tubo attraverso il quale il fluido scorre dal serbatoio e viene versato sulla superficie o nel filtro del terreno preparato. Questo filtro è costituito da un grande strato di sabbia e ghiaia, tiene conto della capacità di assorbimento del suolo e di altre caratteristiche.

Per la filtrazione finale, è possibile utilizzare un pozzo verticale, con pareti rivestite in pietra o mattoni.

Per la filtrazione finale, è possibile utilizzare un pozzo verticale, con pareti rivestite in pietra o mattoni. Uno strato filtrante di sabbia e ghiaia è posato sul fondo e le tubature sono costituite da una fossa settica. Allo stesso tempo, è necessario prendere in considerazione il volume di scarico e calcolare correttamente le dimensioni in modo che il pozzo possa far fronte con successo a qualsiasi volume in entrata. E anche: la capacità di assorbimento del suolo, il livello delle acque sotterranee, la profondità del congelamento del suolo e altre caratteristiche.

Invece di un pozzo, puoi usare una fossa di filtro profonda, che è disposta sullo stesso principio del pozzo.

Tali bacini filtranti biologici vengono utilizzati se è possibile portarli ad una distanza considerevole dalla casa.

Questi stagni filtranti biologici vengono utilizzati se è possibile portarli ad una distanza considerevole dalla casa, dal momento che l'odore degli scarichi della fossa settica non migliorerà i tuoi rapporti con i vicini.

Intorno al laghetto piantano piante, consumando vigorosamente liquidi. Ad esempio, giovani betulle o altri alberi. Questo velocizzerà il filtraggio. Inoltre, alghe speciali vengono coltivate in tali stagni, che purificano ulteriormente l'acqua da eccesso di azoto e fosforo (prodotti di scarto di batteri nella fossa settica).

Filtraggio delle cassette

Le cartucce filtranti vengono utilizzate se il terreno è argilloso e non assorbe umidità nel volume richiesto.

Le cartucce filtranti vengono utilizzate se il terreno è argilloso e non assorbe umidità nel volume richiesto. Sono filtri alla rinfusa in cui il fluido scorre da una fossa settica utilizzando tubi. Successivamente, l'acqua viene raccolta nel sistema di raccolta del drenaggio. Filtrato con un metodo a cassetta, serve per irrigare le colture o per altre esigenze tecniche.

Dopo un po 'di tempo, qualsiasi sistema artificiale diventa inutilizzabile. La vita di servizio media è da 8 a 10 anni. Dopo questo, sarà necessario pulire le pareti e sostituire completamente lo strato del filtro. O per attrezzare una nuova costruzione.

Di conseguenza, possiamo dire che l'acqua del sistema fognario entra ancora nella natura. Pertanto, ogni persona che utilizza il sistema fognario dovrebbe ricordare che anche la pulizia dell'acqua potabile dipende da lui. Ciò è particolarmente vero per i proprietari delle proprie case, in cui lo scarico scorre nel fiume locale, nel lago artificiale.