Miscelatore monocomando - dispositivo e riparazione fai-da-te

L'impianto idraulico moderno cambia costantemente aspetto, utilizza tecnologie e materiali più avanzati, quindi non è solo funzionale e conveniente, ma anche durevole. Migliaia di aziende in tutto il mondo stanno sviluppando dispositivi durevoli che sono facili da usare e facili da mantenere.

Ad esempio, per sostituire le due valvole, per regolare la temperatura confortevole in cui è problematico, sono arrivati ​​i modelli a leva singola, facilmente apribili anche con una sola mano. In questo articolo ti diremo cos'è il dispositivo e come riparare il rubinetto della vasca da bagno con le tue mani.

disegno

Miscelatore monocomando vasca strutturalmente diverso da quello a due leve. Ha una sola leva, che viene utilizzata per regolare la temperatura e la potenza dell'acqua nel rubinetto. Questo tipo di rubinetto è anche conosciuto come "bandito a un braccio", palla, cerniera, joystick. Svolge tre funzioni principali: miscelare l'acqua alla temperatura ottimale, formare un getto e cambiarne la potenza. Il meccanismo della sua azione è abbastanza semplice:

  • Ruotando la manopola in direzione orizzontale, è possibile modificare la temperatura dell'acqua da fredda a calda.

Si noti che il miscelatore monocomando è costituito dai seguenti elementi strutturali: una manopola, un coperchio del rubinetto, un beccuccio con un corpo miscelatore, una camera interna o una cartuccia, nonché diverse guarnizioni e tenute.

All'interno del mixer, come si può vedere anche dal nome di questo apparecchio sanitario, l'acqua calda e fredda viene miscelata per produrre un flusso di temperatura ottimale. Questo processo viene eseguito utilizzando una cartuccia ceramica o un meccanismo a sfera. Il dispositivo della camera interna del mixer distingue 2 tipi di dispositivi:

  1. Con meccanismo a sfera. Il dispositivo di un miscelatore a sfera a leva singola consiste nella presenza di una speciale camera di miscelazione circolare. In questa fotocamera, che assomiglia a una palla di metallo, ci sono tre fori. L'acqua fredda scorre in uno dei fori, l'acqua calda scorre nel secondo e un flusso esce dal terzo, che si ottiene mescolando questi due flussi. La leva rotante sposta questa sfera, regolando la temperatura e la potenza del getto.
  2. Con cartuccia ceramica. La cartuccia ceramica è composta da tre piastre separate, nel suo vano inferiore ci sono tre aperture, che sono anche utilizzate per fornire acqua calda e fredda, nonché per erogare un getto misto nell'erogatore del rubinetto. Tuttavia, la miscelazione dei flussi avviene, a differenza del meccanismo a sfera, nel compartimento superiore della cartuccia.

È importante! Nonostante le differenze nel dispositivo interno, i modelli con meccanismo sferico e cartuccia in ceramica hanno un aspetto e una funzione pressoché identici. Tuttavia, ci sono alcune differenze: la cartuccia è meglio protetta dall'accumulo di calcare e la "palla" è resistente alle impurità contenute nell'acqua di rubinetto.

Punti di forza e punti deboli

Molti proprietari di case prestano attenzione al miscelatore monocomando, poiché il suo dispositivo e la sua riparazione, così come l'installazione sono semplici, ma allo stesso tempo molto efficaci e funzionali. Questi dispositivi più moderni differiscono da quelli a due valvole non solo per il loro aspetto più estetico. Sono anche molto comodi da usare, ti permettono di regolare in modo più preciso e veloce la temperatura dell'acqua, riducendo il suo consumo. Ma hanno anche degli svantaggi:

  • Qualità dell'acqua esigente A causa della natura del loro dispositivo, i rubinetti a leva singola sono molto sensibili alle impurità contenute nell'acqua del rubinetto. A causa della sua scarsa qualità, spesso si intasano e quindi smettono di funzionare. Particolarmente interessati da questo problema sono i modelli con cartuccia ceramica.
  • Bassa manutenibilità. È quasi impossibile riparare un miscelatore monocomando con le proprie mani, è possibile sostituire solo alcune delle sue parti, ad esempio sigilli o cartucce.

Ricordate! Per aumentare la durata del miscelatore monocomando, è possibile migliorare la qualità dell'acqua del rubinetto installando un filtro speciale e una manutenzione preventiva tempestiva del dispositivo.

Problemi di funzionamento

Alla fine anche gli apparecchi sanitari di alta qualità falliscono. La durata del miscelatore dipende dal materiale di cui è fatto, dalla qualità dell'acqua del rubinetto e dall'intensità di utilizzo. I problemi più comuni derivanti dal funzionamento dei modelli a leva singola sono:

  1. Crepe sul corpo del dispositivo. Si verificano a causa della scarsa qualità del materiale e degli errori di installazione.
  2. Blocco aeratore. La causa di questo malfunzionamento è la scarsa qualità dell'acqua di rubinetto.
  3. Pastiglie di gomma consumate. Le guarnizioni sono consumabili, si consumano nel tempo a causa dell'elevata intensità di utilizzo del dispositivo.

È importante! Qualunque sia la qualità del mixer, ha bisogno di manutenzione preventiva. Anche se non ci sono problemi durante il funzionamento, è necessario smontare il dispositivo 1 volta in 2 anni, pulirlo e sostituire anche le guarnizioni. Dopotutto, anche un piccolo granello che si trova sotto il sigillo può causare perdite.

riparazione

Molti artigiani domestici sono interessati a come riparare un miscelatore a sfera a leva singola se ha iniziato a funzionare male. Gli idraulici esperti affermano che: se il dispositivo è diventato inutilizzabile, può solo sostituire completamente la cartuccia o pulirla, e anche sostituire le guarnizioni. Per fare ciò, procedere come segue:

  • Innanzitutto, è necessario limitare il flusso di acqua calda e fredda al miscelatore, per questo è necessario chiudere le valvole a sfera sui tubi sott'acqua.
  • Successivamente, con l'aiuto di un cacciavite, rimuovere il rivestimento decorativo sull'impugnatura del perno della gru.

Considerare che ogni dispositivo sanitario ha una sua vita, che dipende dalla sua qualità e intensità d'uso. Tuttavia, questo periodo può essere esteso migliorando la qualità dell'acqua di rubinetto utilizzando un filtro di pulizia, nonché una regolare manutenzione preventiva del dispositivo. Per un miscelatore monocomando, la manutenzione consiste in un periodico smontaggio e pulizia, oltre alla sostituzione tempestiva delle guarnizioni in gomma.

Dispositivo rubinetto della cucina: quali sono i rubinetti tipici e come funzionano

Le situazioni quando è desiderabile capire il progetto del rubinetto di cucina, si alzano abbastanza spesso. Quando si sceglie un impianto idraulico, la sua installazione, la riparazione in caso di malfunzionamenti non possono fare a meno di questa conoscenza di base.

Poiché i miscelatori in cucina sono diversi, è importante capire la loro classificazione, struttura, principio di funzionamento e caratteristiche distintive.

Divisione dei materiali di produzione

Il nome "mixer" indica direttamente la funzione principale di questo apparecchio sanitario - miscelazione dell'acqua. Il dispositivo è collegato ai tubi di acqua fredda e calda e il suo compito è di fornire acqua nella giusta proporzione.

La regolazione viene eseguita manualmente dall'utente. Oltre alla correzione della temperatura, il miscelatore regola la pressione del getto d'acqua.

Materiali utilizzati nella produzione

Il rubinetto della cucina moderna può essere realizzato con i seguenti materiali:

  • leghe metalliche (bronzo, ottone, silumin);
  • polimeri;
  • ceramica.

Miscelatore di metallo - l'opzione più popolare per l'uso in cucina. L'ottone e il bronzo non si ossidano e non si corrodono dal contatto regolare con l'acqua. Inoltre, questi materiali sono chimicamente neutri e pertanto non si verificano depositi di sali minerali sulla loro superficie.

I dispositivi sanitari in metallo sono ampiamente diffusi a causa delle buone caratteristiche prestazionali e della loro durata.

Le miscele di silumin - una lega di alluminio e silicio - sono considerate meno affidabili. Di regola, i modelli cinesi o turchi di basso costo sono realizzati con questo materiale. A causa del basso costo di questa lega è diventato molto popolare nel mercato dei prodotti idraulici.

Le gru polimeriche sono più economiche e facili da fabbricare rispetto ai modelli in metallo. Inoltre non reagiscono con l'acqua e non soffrono della sua composizione minerale. Inoltre, la bassa conduttività termica della plastica consente di utilizzarlo a temperature dell'acqua relativamente elevate.

Lo svantaggio principale di questo materiale è la fragilità, quindi i polimeri sono meno utilizzati per la produzione di parti critiche del mescolatore, utilizzandoli principalmente per la produzione di volani e una leva di regolazione.

La ceramica è un materiale testato nel tempo che viene ora utilizzato con successo per la produzione di miscelatori. Nelle moderne gru si utilizzano leghe metalliche, ad esempio in metallo-ceramica. Per quanto riguarda le loro proprietà chimiche, non vedrete alcuna manifestazione di corrosione o depositi di sale, tuttavia, le caratteristiche fisiche hanno diversi svantaggi.

È molto difficile realizzare un miscelatore interamente in ceramica, quindi è usato in combinazione con altri materiali, in particolare con l'ottone. La ceramica è fragile e un elemento in metallo-ceramica può incrinarsi non solo dall'impatto meccanico, ma anche da una elementare differenza di temperatura.

Tipi di copertura - protezione ed aspetto estetico

I materiali dai quali sono fatti i principali elementi strutturali del miscelatore influenzano il suo funzionamento e l'aspetto attraente e la protezione del corpo sono dotati di un rivestimento.

I produttori moderni coprono l'attrezzatura idraulica della cucina in questi modi:

L'opzione più prestigiosa e costosa - PVD - deposizione sottovuoto. Questo tipo di rivestimento garantisce una lunga durata anche nelle condizioni più estreme. La forza del PVD è paragonabile alla forza dello zaffiro, quindi nell'ambiente domestico nessun graffio o abrasione al mescolatore non sono terribili.

Il rivestimento a polvere è anche un'opzione duratura, estetica e costosa. Utilizzato nella decorazione di mixer premium. A causa della lavorazione ad alta temperatura (circa 180 gradi), la vernice è fissata saldamente sul prodotto.

Il tipo più comune di rubinetti cucina rivestimento - cromato. Il cromo è un metallo economico e molto efficace per proteggere il corpo della gru, che sembra molto attraente. I prodotti Chrome possono essere lucidi o opachi. L'unica condizione è lo spessore del rivestimento sufficiente. Uno strato di cromo meno di 6 micron si consuma molto rapidamente e non sembra esteticamente gradevole.

Classificazione del miscelatore per tipo

Esistono due tipi principali di rubinetti da cucina:

Sono fondamentalmente differenti struttura e principio di azione. La differenza può essere compresa leggendo il nome. La valvola a due valvole ha due volani (valvole) per regolare la pressione e le proporzioni di acqua, e nella valvola a leva singola entrambe le funzioni sono eseguite da un interruttore - una leva.

Oltre alle opzioni tradizionali sopra elencate per i rubinetti da cucina, i rubinetti dei sensori stanno guadagnando popolarità, fornendo automaticamente acqua se portate i palmi delle mani verso di loro. Scegliendo tra queste opzioni, è necessario sapere inizialmente come funzionano.

Dispositivo a due valvole

Il miscelatore a due valvole, in generale, è composto da due valvole separate, combinate in un alloggiamento e dotate di un beccuccio. L'acqua calda e fredda sono regolate indipendentemente l'una dall'altra.

Come scegliere un rubinetto da cucina

I miscelatori idraulici sono dispositivi piuttosto complessi che presentano differenze significative nel design, nell'aspetto di modelli e scopi. Come scegliere un rubinetto da cucina, cosa cercare per ottenere un dispositivo affidabile, durevole, conveniente e bello? Parleremo di tutto questo in questo articolo.

Che tipo di rubinetti per la cucina è meglio scegliere

Prima di tutto, è necessario determinare il tipo di costruzione. A prima vista potrebbe sembrare che tutto sia molto difficile, ma ora lo risolveremo tutti.

Rubinetti cucina rubinetto-scatola

Esternamente, questo mixer è un dispositivo tradizionale con due valvole per la miscelazione di flussi di acqua calda e fredda.


Miscelatore monocomando per lavello da cucina.

Ma secondo il design del meccanismo di bloccaggio, ci sono due tipi di scatole di gru: verme e ceramica. Quando sono montati nel mixer, non è possibile distinguerli tra loro, ma la differenza nel loro design è ancora significativa.

  • 1. Stock;
  • 2. Anelli di tenuta;
  • 3. Anello scorrevole;
  • 4. Il pistone;
  • 5. Guarnizione di intercettazione (gomma, silicone);
  • 6. alloggio;
  • 7. Camera grassa;
  • 8. guscio protettivo;
  • 9. Vite per il fissaggio della guarnizione di bloccaggio.

Il principio di funzionamento di tali dispositivi è abbastanza semplice. Ruotando l'asta di 3-4 giri, l'utente preme la guarnizione di bloccaggio sulla sede della valvola, all'interno del corpo del miscelatore, bloccando il flusso dell'acqua. Il vantaggio principale di questo tipo di carter è la sua eccezionale manutenibilità. Nella stragrande maggioranza dei guasti, la riparazione è limitata alla sostituzione della guarnizione di bloccaggio, che può essere tagliata da un pezzo di gomma da sola o acquistata presso il negozio.

  • 1. Graffetta;
  • 2. Stock;
  • 3. Assorbitore acustico;
  • 4. Piastra superiore in ceramica;
  • 5. L'alloggiamento della boccola;
  • 6. Piatto in ceramica inferiore;
  • 7. Anello di gomma;
  • 8. Assemblaggio della scatola di gru in ceramica.

Due dischi ceramici all'interno del rubinetto sono scanalati. Uno di questi (regolazione) ruota rispetto all'altro (ingresso), fissato nell'alloggiamento. L'intensità della fornitura d'acqua dipende dalla dimensione della coincidenza del foro. Il funzionamento di tale gru è più comodo, poiché la rotazione della valvola deve essere effettuata solo di 180º (mezzo giro) o 90º (quarto di giro). Tuttavia, tali meccanismi, sebbene affidabili, sono considerevolmente meno durevoli. Se fallisci, dovrai cambiare l'intero karan-buksu.

+ Vantaggi dei miscelatori tap-box

  • Design semplice ed elevata manutenibilità. Sostituire le parti da soli non è difficile;
  • Costo relativamente basso

- Contro mixer tap-box

  • Per sostituire il basamento completo, è spesso necessario ignorare un sacco di negozi con un modello fallito, poiché ci sono troppi modelli di questi meccanismi, ma non esiste un singolo standard.
  • Grande acqua invasa. Durante la regolazione della temperatura, l'acqua fuoriesce ma non viene utilizzata.
  • Gestione non molto conveniente

Rubinetti monocomando

Sono anche chiamati mono-comandi o joystick. Essendo entrati nel mercato non molto tempo fa, i miscelatori monocomando guadagnarono rapidamente popolarità. Viene prodotto un numero enorme di modelli di rubinetti da cucina monocomando, come scegliere un meccanismo affidabile per i prodotti?

Miscelatore da cucina monocomando.

Esistono due tipi di meccanismi di miscelazione a leva singola: meccanismo a sfera e a cartuccia.

  • 1. asta di regolazione;
  • 2. anello di regolazione;
  • 3. bracciale a palla;
  • 4. cuffia di regolazione;
  • 5. assunzione di acqua (a-freddo, b-caldo);
  • 6. rilascio di acqua;
  • 7. sedile in gomma;
  • 8. bussola a sfera.
  • 9. palla vuota;

La palla ha diversi fori. girandolo può regolare la quantità di acqua calda e fredda in entrata, la temperatura e la pressione del deflusso.

Il principale svantaggio è l'eccessiva complessità del design. La rottura principale è la rapida abrasione dei polsini e delle guarnizioni e l'indebolimento del supporto a molla della cuffia di regolazione, motivo per cui la valvola inizia a fuoriuscire.

Ha lo stesso principio di funzionamento e design principale della scatola di gru in ceramica.

Consiste di due piatti in ceramica con fori. Il fermo inferiore (A) attraverso il quale arriva acqua calda e fredda e vi è un foro di drenaggio e il piano mobile superiore (B).

La temperatura dell'acqua e la sua pressione dipendono dall'area della combinazione di fori su due piastre.

Per tipo di design dell'alloggiamento, tali miscelatori possono essere suddivisi in fisso e rotativo.

1. Alloggiamento fisso (fuso).

Il meccanismo di miscelazione è in un caso stampato solido. La leva di comando si trova sul lato con un angolo di 45 - 90º dal corpo. Per regolare la direzione del getto viene utilizzato il deflusso mobile. I vantaggi di un tale corpo sono la sua alta affidabilità e manutenibilità. Gli svantaggi sono la gestione meno conveniente e l'elevata potenza del getto che può essere spruzzata. I principali tipi di guasti sono l'allentamento del beccuccio, la necessità di sostituire periodicamente le guarnizioni e di stringere l'anello di montaggio.

2. Sede girevole.

I principali vantaggi sono il controllo comodo e un notevole risparmio di acqua, poiché il joystick è inizialmente nella posizione di un flusso uniforme di flussi per la miscelazione. Il beccuccio si muove agevolmente ha una calzata sicura e una piccola altezza.
Lo svantaggio principale è la necessità di sostituire periodicamente le guarnizioni della parte rotante dell'alloggiamento.

+ Vantaggi dei rubinetti da cucina monocomando

  • Semplicità e facilità d'uso;
  • efficienza;
  • Design funzionale

- Gli svantaggi dei miscelatori monocomando

  • Alto costo;
  • Rapida usura dei sigilli (per alcuni tipi di design non di grande successo);
  • Una complessità piuttosto elevata di costruzione e, di conseguenza, riparazione.

IMPORTANTE! Indipendentemente dal tipo di meccanismo di miscelazione, i miscelatori a leva singola sono molto sensibili ai solidi nell'acqua. Per prolungare in modo significativo la durata dei tubi di alimentazione dell'acqua, si consiglia vivamente di installare un filtro grossolano.

Miscelatori elettronici

Questa è l'ultima novità nel mercato degli impianti idraulici. Tali dispositivi presentano significative differenze funzionali rispetto a semplici dispositivi meccanici. Esistono modelli volatili che richiedono il collegamento a una rete da 220 V tramite un adattatore a 12V e stand-alone, che funzionano per diversi mesi a batterie, per tali dispositivi la funzionalità è piuttosto limitata. Il loro principale svantaggio è il costo di tali mixer è troppo alto.

Le principali funzioni dei mixer elettronici sono, in primo luogo, la regolazione della temperatura dell'acqua. Indipendentemente dal cambiamento di temperatura dei flussi in entrata, l'acqua del miscelatore raggiungerà una determinata temperatura.

Attivazione senza contatto, fornisce un sensore a infrarossi. È necessario solo portare le mani al mixer e l'acqua della temperatura impostata si accenderà da sola.

I vantaggi di tali dispositivi sono evidenti: si tratta di un notevole risparmio di acqua e facilità d'uso. Tuttavia, al momento di sceglierli, è consigliabile dare la preferenza ai dispositivi con un sistema per la duplicazione della fornitura di acqua mediante controllo manuale.

Un'opzione di budget per l'aggiornamento di un mixer esistente può essere un ugello speciale collegato al beccuccio erogatore invece di una mesh aeratore.

I produttori affermano che l'utilizzo di questa soluzione farà risparmiare fino al 20% di acqua. Tale dispositivo funziona con una batteria normale, che deve essere sostituita ogni sei mesi.

Quale rubinetto della cucina è meglio scegliere, si decide, in base alle caratteristiche di cui sopra, vantaggi e svantaggi. Di norma, le casalinghe preferiscono avere un miscelatore monocomando in cucina, ma se hanno bisogno di un'opzione economica, allora i miscelatori di rubinetterie ti aiuteranno.

Beccucci - che sono i più convenienti per i rubinetti della cucina

A seconda della posizione sopra il lavandino si distinguono:

La dimensione del beccuccio dipende dalla profondità del lavaggio, maggiore è la profondità, maggiore è la curva del beccuccio consentita. Quando un getto cade da un'altitudine elevata, l'acqua spruzza, rispettivamente, per i lavandini poco profondi, che teoricamente sono progettati per i rubinetti di alta quota, non funzioneranno affatto. Quando si utilizzano dispositivi con un beccuccio basso, c'è un problema nel riempire con acqua una grande quantità di oggetti in vetro.

Si è cercato di risolvere questo problema sviluppando diverse versioni di beccucci con geometria variabile. I più popolari sono telescopici.

Sono costituiti da diversi tubi tenuti insieme da giunture permeabili. Il loro principale svantaggio è l'inaffidabilità del design, un gran numero di cardini e guarnizioni. Più connessioni ci sono, maggiore è la probabilità che una perdita si formi da qualche parte.

Il prossimo tipo è retrattile. Assomigliano a una maniglia della doccia in bagno. Un tubo flessibile con una profondità di 1-1,5 metri è nascosto all'interno di un breve tocco decorativo.

Questo tipo di mixer è quasi universale. Alcuni modelli hanno un controllo aggiuntivo, che è dotato di un elemento scorrevole, fornisce ulteriori risparmi di acqua. Quando si scelgono tali dispositivi, è necessario prestare attenzione al materiale della gru decorativa, in particolare al punto di fissaggio della testa scorrevole nella presa del becco decorativo. Molti modelli economici sono fatti di plastica, che fallisce rapidamente.

Basso costo, ma l'opzione di qualità può essere una gru con un flessibile beccuccio flessibile su un supporto elastico.

Sono molto funzionali e affidabili, ma il loro design non si adatta agli interni della cucina.

Beccuccio - che è migliore e più pratico

Nonostante le sue piccole dimensioni, questa è una parte molto importante del mixer. I più popolari annaffiatoi retrattili e piccoli aeratori. Questi dispositivi funzionano secondo il principio della cavitazione, mescolando l'acqua all'aria. Ciò consente risparmi significativi, poiché il consumo di acqua è ridotto a 8 l / min.

Esistono dispositivi con una disposizione statica delle griglie, e ce ne sono con quelli regolabili, che possono modificare la densità della miscela aria-acqua. Molti modelli di miscelatori sono dotati di ugelli con direzione variabile del flusso dell'acqua. Questa idea si è rivelata un tale successo che sono stati sviluppati ugelli speciali con ampie gamme di regolazione della saturazione e forma a getto che si adattano alla maggior parte dei rubinetti della cucina.

Tuttavia, i progressi nello sviluppo e nella modernizzazione degli impianti idraulici della cucina non si fermano. Molte idee sono solo belle decorazioni, alcune possono portare indubbi benefici.

Luci semplici o LED sul rubinetto. Permetterà non solo di decorare la cucina, ma anche di lavare meglio i piatti.

Termometro elettronico e misuratore della temperatura dell'acqua. Aiuterà a non bruciarsi e a risparmiare in modo significativo l'acqua. Una caratteristica di questo dispositivo "FaucetBuddy" è che è assolutamente indipendente. Tutto l'ugello di energia necessaria riceve da un getto d'acqua.

Tipi e tipi di rubinetti della cucina di fissaggio della costruzione

La maggior parte dei rubinetti della cucina sono installati sul lavandino o sul piano di lavoro. Il fissaggio può essere effettuato con l'aiuto di un dado di fissaggio o con uno, due perni con semi-rondelle sagomati.

I miscelatori della gru-box sono dotati di una pinza per il fissaggio: una manica divisa con una filettatura. Il dado è avvitato su di esso, che collega il mixer alla superficie.

Il miscelatore a leva nella base dell'alloggiamento sono fori filettati (uno o due). Le borchie sono avvitate, quindi il disco messo sul pavimento è tirato dal dado.

Di solito la connessione verticale viene effettuata usando tubi flessibili. Ma se è necessario collegare il miscelatore direttamente ai tubi che escono dalla parete, si utilizzano eccentrici per il corretto posizionamento e, per nascondere gli elementi di fissaggio, vengono utilizzati piatti decorativi rastremati che devono essere inclusi nel kit del miscelatore.

Miscelatori da cui il materiale è il più durevole

Il mixer ha molte parti e vari materiali sono utilizzati per la loro produzione. Varie leghe sono utilizzate come materiale del corpo. L'ottone e l'acciaio più comuni. I miscelatori di questi sono tra i più alti di qualità. I miscelatori fatti di rame e bronzo non sono inferiori a loro, ma il loro costo è molto alto.

I modelli a basso costo sono realizzati in lega di alluminio-zinco-rame (TSAM) e leghe di silumin che non differiscono in forza e durata.

Molti produttori moderni stanno sperimentando plastica ad alta resistenza e resistente al calore e metallo-ceramica. Le prestazioni di questi prodotti sono molto alte, ma rispetto ai miscelatori metallici, la loro resistenza all'urto è molto più bassa.

Gli stessi problemi sorgono quando si sceglie il rivestimento di un miscelatore di metallo. Le parti cromate sono più resistenti, ma lo sporco su di esse è più evidente e la gamma di colori è molto limitata. La smaltatura ha una vasta gamma di sfumature, ma il rivestimento è meno affidabile, può staccarsi o cambiare colore dagli effetti dei detergenti.

Produttori di mixer

Come scegliere un rubinetto in cucina, tra molti modelli, il migliore per il prezzo e, soprattutto, la qualità. La risposta è il peso del prodotto. Il prodotto affidabile non è facile. Dovresti anche prestare attenzione al marchio. Questa è l'opzione quando il nome dell'azienda del produttore non è un tributo alla moda, ma una garanzia di un mixer di qualità.

  • Produttori tedeschi: Grohe, SIEMENS ag, ​​Viega, Kaldewei, Dornbracht.
  • Produzione d'Italia: Jacuzzi, Roca, Bonomini, Duka, Rifra.
  • Produzione Francia - Jacob Delafon,
  • Svezia - Alfa Laval.

Dispositivo rubinetto lavandino e i suoi difetti tipici

Che tipo di miscelatori sono progettati per funzionare con un lavandino o un lavabo? Di cosa sono fatti? Quali malfunzionamenti sono tipici dei diversi modelli e come vengono eliminati? Proviamo a rispondere a queste domande.

Classificazione delle specie

Per cominciare, scopriamo con quali segni questi prodotti possono essere classificati.

installazione

Ci sono due opzioni qui:

  1. I prodotti più moderni sono collegati al lavandino con un dado che si stringe sul corpo del miscelatore, oppure una piastra rigida premuta con uno o due dadi sui perni. Il mixer è collegato all'impianto idraulico da una coppia di tubi flessibili in una guaina metallica.

Curiosamente: un paio di decenni fa sono stati distribuiti miscelatori domestici con rivestimenti rigidi.
Il loro problema principale era che l'installazione richiedeva un'attenta regolazione delle dimensioni dei tubi.
Fortunatamente, ora questi prodotti sono praticamente scomparsi dalla vendita.

  1. Il rubinetto per il lavello del muro è progettato per l'acciaio con i tubi di cablaggio appropriati o per cucine molto compatte. Consente di risparmiare qualche centimetro di spazio eliminando il ripiano nel lavandino.

papero

Il gander (o beccuccio) può essere in una posizione fissa o essere mobile. La prima opzione è adatta per il lavandino, la seconda per il lavandino: quando si lavano i piatti, si offrirà l'opportunità di mettere una padella o un vaso nel lavandino.

Tuttavia: c'è un punto debole nel rolling gander - guarnizioni che assicurano la tenuta della parte rotante dello scafo.
Possono rompere quando c'è una lunga assenza di smantellamento o, al contrario, possono usurarsi con un gran numero di giri del gander.

gru

I rubinetti per lavello più economici delle soluzioni comuni sono dotati di gru a vite (rubinetti) con guarnizioni in gomma. L'acqua si apre e si chiude con diversi giri di agnello (maniglie). Purtroppo, il prezzo basso non significa la praticità dei prodotti: le guarnizioni perdono elasticità nel tempo e le viti in ottone morbido si consumano rapidamente con notevole sforzo.

Le gru a vite non garantiscono una lunga durata.

Prodotti con rubinetti in ceramica - secondo la modesta opinione dell'autore, i migliori rubinetti lavandino. L'acqua si sovrappone a causa della rotazione reciproca di piastre ceramiche con superfici rettificate di 90 gradi. Questa versione di produzione consente una regolazione molto precisa di pressione, temperatura e risorse praticamente illimitate.

Tuttavia: eventuali miscelatori con ceramiche richiedono filtri grossolani all'ingresso dell'appartamento o della casa.
Sabbia e scaglie, intrappolate nel solco dei piatti, possono inceppare Kranbuksu, e con notevole sforzo, e distruggerlo.

Infine, i rubinetti a leva singola consentono di regolare la pressione e la temperatura con una mano, il che è utile quando si lavano i piatti. La regolazione qui è assicurata dallo spostamento reciproco delle piastre di ceramica, ma con una configurazione un po 'più complessa.

Miscelatore monocomando con gander girevole.

Come smontare un miscelatore monocomando

Rubinetti a leva singola: una nuova tendenza nella disposizione di un bagno o di una cucina moderna. La gru standard - "a spina di pesce" e miscelatori a muro perdono la loro popolarità sullo sfondo di un analogo funzionale ed elegante. Un miscelatore a leva singola (o joystick) è un alloggiamento con una piastra che miscela acqua calda e acqua fredda. La piastra funge da leva. Questo disegno può essere fatto di ceramica, metallo o plastica.

In caso di guasto del mixer joystick, è necessario smontarlo e risolvere i problemi apparenti. Per eliminarli è necessario conoscere la varietà di mixer "con una sola mano" e i principi per lavorare con loro.

Tipi e caratteristiche dei miscelatori a leva singola

Esistono 2 tipi di gru monotrave:

  1. Miscelatore a sfera L'elemento principale di questo design è una piccola sfera di metallo situata nel corpo della gru. La sfera ha tre fori progettati per l'acqua fredda, calda e mista che entra nel foro del rubinetto. Ecco perché la capacità all'interno della sfera d'acciaio è chiamata camera di miscelazione. La palla è a stretto contatto con le guarnizioni in gomma (sedili). Il design è guidato da una regolazione dello stelo. Il flusso dell'acqua cambia in base alle variazioni nel movimento della palla. Maggiore è l'area dei fori di contatto, più debole è il flusso d'acqua e viceversa. Questa versione del mixer fallisce molto raramente grazie al design ben progettato.
  2. Miscelatore a cartuccia. In questo tipo di mixer, invece di una palla, viene fornita una cartuccia, che si basa su 2 piastre in ceramica. La parte inferiore della cartuccia (disco) ha 3 fori per l'acqua, e la parte superiore ha la funzione di miscelazione. Il significato di questo disegno è che quando si modifica la posizione del joystick, uno dei fori nella piastra inferiore è allineato con la camera di miscelazione della parte superiore del disco. La leva si muove dolcemente grazie a uno speciale grasso al silicone. Per evitare guasti improvvisi dovuti a parti solide che entrano nei fori della cartuccia, i produttori consigliano di installare filtri speciali.

Vantaggi e svantaggi dei miscelatori a joystick

I rubinetti a leva singola sono diventati popolari grazie alla praticità e alla facilità d'uso. Con l'aiuto di tali miscelatori c'è una regolazione rapida dell'acqua della temperatura desiderata a causa del movimento della leva a destra oa sinistra. Per aumentare o diminuire la pressione dell'acqua, il joystick viene regolato dall'alto verso il basso. Inoltre, le gru monocomando presentano una lunga durata. Ciò è dovuto al fatto che nella costruzione di tali miscelatori non vi sono elementi di sfregamento in metallo, così come guarnizioni in gomma tra le parti mobili della gru.

Gli svantaggi della valvola a sfera sono le tenute in gomma a rapida usura. Pertanto, al fine di evitare rotture e blocco del mixer, si consiglia di sostituire queste parti ogni 2 anni. Il guasto di un rubinetto a leva singola può verificarsi se elementi abrasivi (ad es. Sabbia) entrano in esso con acqua. Ecco perché è così importante installare filtri speciali che impediscano l'intasamento.

Alcuni modelli economici di maschi a cartuccia sono difficili da regolare con una temperatura confortevole compresa tra 35 e 41 gradi. Ciò è dovuto al fatto che analoghi economici di tali miscelatori hanno un piccolo angolo di impostazione della temperatura dell'acqua. Questo design non consente regolazioni precise, la precisione non è inferiore ai mixer con una scatola di rubinetti in ceramica. Ma i modelli di dischi di produzione di marca ben nota hanno un ampio angolo di messa a punto fino a 15 gradi, che consente di ottenere rapidamente e facilmente la temperatura dell'acqua richiesta. Tale funzionalità viene eseguita grazie a un design speciale e materiale di alta qualità delle parti.

Come smontare correttamente il mixer del disco

Se c'è una rottura delle piastre nel manicotto della gru, è necessario smontare il miscelatore. Per fare questo, avrai bisogno dei seguenti strumenti: un cacciavite e una chiave esagonale.

istruzioni:

  1. Utilizzando un cacciavite, è necessario estrarre le spine. Sono verniciati in due colori per indicare la direzione del movimento della leva per regolare la temperatura dell'acqua.
  2. Usando una chiave esagonale, la vite è svitata, il che garantisce il collegamento del joystick e l'asta di regolazione.
  3. La maniglia viene rimossa dalla gru. La ceramica è svitata e quindi il dado di serraggio situato sulla piastra superiore. Se il dado di serraggio ha scanalature piccole, deve essere svitato con cautela in modo da non danneggiare la parte. In altri casi, il dado è svitato come al solito. La ceramica può essere facilmente svitata a mano.
  4. Un disco miscelatore viene rimosso Sostituire la cartuccia nel mix se inizia a perdere o fallisce per altri motivi.
  5. Nuova cartuccia installata al suo posto. Il dado che tiene il disco è avvitato, quindi viene inserita una leva, una vite viene montata e alla fine vengono inserite le spine.

Suggerimento: prima di acquistare una nuova cartuccia per il mixer, è necessario portare con sé un vecchio disco che ha già fallito. Il fatto è che le cartucce possono avere diversi diametri dei fori (3 o 4 cm) e morsetti sulla piastra inferiore della cartuccia. Pertanto, vi è il rischio di acquisire un disco più grande o più piccolo. Inoltre, quando si sceglie una nuova cartuccia, è necessario prestare attenzione al disco con una guarnizione in silicone, poiché è meno sensibile all'acqua.

Come smontare correttamente il miscelatore a sfera

Questo tipo di gru a leva singola è facile da smontare come una gru a cartuccia. Si tenga presente che se si verifica un errore grave, è necessario sostituire l'intero mixer. Se il malfunzionamento della gru non è significativo (ad esempio, quando il miscelatore è acceso a piena capacità, il getto d'acqua è debole), è necessario smontare il miscelatore e ripararlo da soli. Il motivo di tale rottura può essere una valvola intasata con abrasivi.

istruzioni:

  1. Rimuovere il dado dall'erogatore del rubinetto.
  2. Estrarre la rete risciacquandola con acqua.
  3. Installare il dado e reticolare nel mixer.

Nel caso in cui la valvola fuoriesca, è necessario sostituire le guarnizioni in gomma con delle nuove. Per questo è necessario: un cacciavite e una chiave esagonale.

Istruzioni per la sostituzione della guarnizione in gomma:

  1. La vite è svitata e la leva viene rimossa.
  2. La connessione viene rimossa dalla filettatura, quindi la vite viene svitata con un cacciavite. Di solito viene raccolto un raid su di esso che deve essere rimosso con un panno.
  3. Le guarnizioni in gomma vengono rimosse e sostituite con nuove. Anche la palla viene rimossa.
  4. Dopo aver sostituito i pad, la palla viene installata al suo posto. Le guarnizioni sono fissate con un dado di plastica.
  5. La leva è installata, la vite è fissa. Alla fine, è necessario controllare il funzionamento del sistema di miscelazione aprendo il rubinetto. Non ci dovrebbero essere perdite d'acqua.

Prevenzione dei frullatori monocomando

Per far funzionare le gru a joystick per lungo tempo, è necessario:

Conoscendo lo schema e il principio di funzionamento dei miscelatori monocomando, è possibile effettuare autonomamente le riparazioni di una gru a manovella difettosa.

Installazione e riparazione del rubinetto della cucina

Il dispositivo per il rubinetto della cucina deve essere noto a tutti i proprietari di abitazione al fine di poter eseguire rapidamente la riparazione o la sostituzione richiesta di questo elemento sanitario. Per poter smontare il mixer in cucina, è necessario conoscere le caratteristiche e il principio di funzionamento di ciascun tipo di questo dispositivo.

Nel design classico distinguere tra miscelatori monocomando e bi-valvola.

Il design classico del mixer può essere dei seguenti due tipi, a seconda del principio di funzionamento:

Oltre alla classificazione di cui sopra, tutti i miscelatori possono essere suddivisi in diversi tipi:

Il principio del dispositivo è un mixer tremostatico.

  1. Standard. I dispositivi trasportano solo la miscelazione di acqua calda e fredda. Questo tipo di dispositivo è il più semplice e il più comune.
  2. Filter. Dispositivi dotati di filtri a membrana integrati in grado di intrappolare le particelle di grandi dimensioni. Inoltre, tali dispositivi possono essere dotati di filtri a carbone che purificano l'acqua da impurità organiche e cloro.
  3. Termostatica. Dispositivi in ​​grado di regolare la temperatura dell'acqua.
  4. Multifunzione. Rubinetti dotati di filtri e diversi beccucci per lavare i piatti e le mani. A volte hanno rubinetti separati per il collegamento di elettrodomestici per la cucina che consumano acqua.

I più costosi sono dispositivi multifunzione.

Differenze tra miscelatore e miscelatori a leva singola

Il più pratico e pratico è il design del mixer nel design a leva singola. I modelli di dispositivi di miscelazione di questo tipo confrontano favorevolmente con gli altri il tempo minimo che il getto raggiunge la temperatura operativa specificata e la comodità di regolare la testa del getto e la sua temperatura con una mano. Tali dispositivi sono diventati popolari tra le hostess, poiché molto spesso una sola mano è in fase di cottura.

Il dispositivo con design a due valvole è diventato meno popolare e viene utilizzato più spesso in cucina in stile retrò.

Dispositivo del miscelatore a due valvole.

I miscelatori a due valvole, che hanno gru in ceramica nella loro costruzione, possono facilmente competere sotto molti aspetti con meccanismi a leva singola, ma sono sicuramente gli ultimi a perdere nella praticità. Il miscelatore a due valvole è più semplice nel suo design. Ma questo non influisce sul costo della riparazione, dal momento che il prezzo di due box gru è quasi uguale al costo della cartuccia utilizzata nella versione a leva singola.

Una delle caratteristiche prestazionali più importanti del mixer sono le coordinate della posizione dell'ugello. I dispositivi più pratici sono nei seguenti casi:

  • l'uscita del beccuccio del dispositivo è posta relativamente alta, il che consente di posizionare contenitori sfusi o una grande quantità di piatti per il lavaggio nel lavandino;
  • il centro del getto che cola coincide con il centro del lavello, che consente di effettuare il lavaggio delle stoviglie più a suo agio
  • il miscelatore è dotato di un beccuccio retrattile, che consente il funzionamento del miscelatore all'esterno del lavello della cucina.

Molti dispositivi sono dotati di ugelli che consentono di creare una testa sottile e potente utilizzando un aeratore e un flusso morbido e ampio, utile per il lavaggio di verdure e frutta.

Alcune opzioni multifunzionali dotate di un sistema di filtrazione dell'acqua sono dotate di due erogatori, l'acqua filtrata viene alimentata attraverso uno di essi e l'acqua regolare viene alimentata attraverso il secondo.

Miscelatore monocomando per cucina

Miscelatore monocomando.

Di norma, la risposta umana all'improvviso fallimento del mixer: chiama un idraulico e chiamalo a casa per le riparazioni. Tuttavia, le riparazioni possono essere fatte in modo indipendente. A questo scopo, è necessario sapere come smontare il rubinetto in cucina.

Nel dispositivo del dispositivo a leva singola è possibile distinguere due parti del gruppo principale:

  • meccanismo che attiva il flusso dell'acqua e ne assicura la miscelazione;
  • il meccanismo che fornisce il beccuccio, può essere in un unico alloggiamento con un meccanismo di miscelazione.

Nel design del mixer per la cucina sono i seguenti dettagli:

  • elemento di fissaggio assiale con filettatura esterna posizionata su di esso;
  • gestire;
  • custodia decorativa;
  • dado destinato al fissaggio;
  • cartuccia;
  • cuscinetti in silicone o gomma;
  • custodia dello strumento.

La cartuccia, progettata per miscelare il flusso dell'acqua, può essere realizzata in ceramica, inoltre sono disponibili modelli con una versione più economica della sfera. Una cartuccia avente una tale struttura è costituita dai seguenti elementi:

  • una sfera vuota munita di una leva per il collegamento alla maniglia;
  • un elemento rimovibile, la cui superficie interna è realizzata a forma di sfera troncata;
  • un membro di fissazione che ha thread filettati sulla superficie;
  • due boccole a molla;
  • custodia in plastica.

La palla ha tre fori. Due di loro nel processo di rotazione della leva sono combinati con canali per l'approvvigionamento idrico. Il liquido miscelato dalla cavità della palla viene alimentato attraverso il terzo fino al naso del foro di miscelazione. L'analogico realizzato con l'uso della ceramica è spesso non separabile. Il caso di un tale dispositivo ha due piastre con fori, e l'approvvigionamento idrico viene effettuato combinando questi fori nelle piastre.

Il beccuccio estraibile è dotato di una connessione filettata interna, all'estremità opposta è fissato un aeratore, costituito da una maglia a maglie fini e da un dado per il fissaggio.

Riparare il dispositivo a leva singola

Per le riparazioni, sono necessari i seguenti strumenti e materiali:

Strumenti di riparazione del miscelatore.

  • cacciavite;
  • chiave esagonale per il fissaggio delle viti del mescolatore;
  • Guarnizioni in gomma o silicone per sostituire quelle vecchie precedentemente installate nel corpo del miscelatore.

Smontare l'avvio del miscelatore scollegandolo dalle linee di alimentazione dell'acqua calda e fredda chiudendo le valvole poste sulle tubazioni. Dopo di ciò, è necessario aprire il miscelatore del rubinetto e liberare da esso l'acqua rimanente. Quindi la vite di fissaggio sull'impugnatura viene svitata con un esagono e la maniglia stessa viene rimossa da sbalzi di luce da lato a lato.

Dopo aver rimosso la maniglia si apre l'accesso alla connessione filettata, che dovrebbe rilassarsi. Questa connessione di smontaggio porta a una cartuccia. Sulla parte superiore della cartuccia c'è una parte in plastica, che viene rimossa con un cacciavite. Sotto questa parte c'è un anello di tenuta in gomma, che si desidera verificare la presenza o l'assenza di danni e, se necessario, sostituire. Molto spesso è necessario pulire l'anello di tenuta dal miscelatore a placca che si forma su di esso durante il funzionamento.

Mentre è in corso lo smontaggio, i fori nella cartuccia vengono controllati per individuare eventuali blocchi. Le guarnizioni in gomma nell'alloggiamento sono controllate per la loro integrità e sostituite se necessario. Le guarnizioni possono essere facilmente rimosse con un cacciavite sottile. L'installazione di nuove guarnizioni in gomma viene eseguita utilizzando lo stesso cacciavite sottile. Assemblare il dispositivo nell'ordine inverso.

La riparazione del dispositivo di miscelazione è una procedura abbastanza semplice che può essere eseguita da chiunque abbia conoscenze e competenze minime nel lavorare con gli strumenti.

Riveliamo il segreto del dispositivo mixer da cucina

Sarà utile conoscere il dispositivo del mixer, anche se tutti gli impianti idraulici del dipartimento locale sono tuoi amici e non prendere soldi per i servizi. Rotture o perdite spiacevoli possono verificarsi in qualsiasi momento e le azioni devono essere prese immediatamente. È qui che la conoscenza della struttura interna del rubinetto della cucina verrà in soccorso. Anche alcune differenze nel design non ti spaventano, perché il principio di funzionamento dei moderni mixer è quasi lo stesso. La differenza si fa sentire solo se al posto della nuova gru a una mano hai ancora la solita valvola a due valvole. Lo considereremo prima.

Miscelatore a due valvole

Il design più semplice, che è un corpo con due rubinetti (acqua calda e fredda) e beccuccio situato tra di loro. Di solito i problemi con questi mixer si verificano in uno dei nodi, ma entrambi dovranno essere messi in ordine. Nonostante la semplicità, in riparazione questa tecnica ha bisogno di più.

  1. Il caso con una inferiore e tre uscite superiori.
  2. Montaggio inferiore con dado di serraggio e prigioniero filettato.
  3. L'ugello della gru (versato) può avere una griglia di aerazione all'estremità.
  4. Una coppia di valvole o gru alternative con maniglie.
  5. Nella parte inferiore del corpo vi è una manica sagomata con due prese: i tubi dell'acqua calda e dell'acqua fredda sono collegati a loro.

Vale la pena parlare più dettagliatamente dei rubinetti di chiusura dei miscelatori di valvole, poiché sono l'unità di lavoro principale dell'intera struttura. Nei vecchi modelli di fabbricazione sovietica, venivano usati i più semplici assali a vite senza fine - quando il volano veniva serrato, la radice collegata a essa veniva spinta o incastrata nel corpo. L'asta filettata interna messa in movimento da esso, rispettivamente, ha rilasciato / premuto la parte inferiore della gru con un sigillante di gomma all'estremità. Di conseguenza, il flusso d'acqua è aumentato o diminuito.

Se per la massima pressione della testa è necessario effettuare diversi giri completi della maniglia, significa che sono le scatole gru a vite che vengono installate nel rubinetto della cucina. I nodi del disco ceramico hanno un volano più piccolo (90 °) e sono più comuni nei modelli importati. Qui, gli speciali anelli gemelli sono responsabili della fornitura, ma la stessa asta li mette in movimento. Il flusso è regolato dall'allineamento dei fori nelle piastre di ceramica, ognuno dei quali ha la forma di un semicerchio.

Le boccole semicircolari sono più resistenti, ma molto esigenti sulla qualità dell'acqua. Il loro uso comporta almeno la filtrazione meccanica del fluido all'ingresso.

Miscelatore monocomando

Oggi è il tipo più popolare di rubinetti da cucina: compatto, affidabile e conveniente. Puoi controllare il funzionamento del mixer con un solo piede. Girando a sinistra ea destra si regolano i flussi caldi e freddi verso il beccuccio e la testa varia con il movimento verticale dell'impugnatura. Per capire perché questo sta accadendo, smontiamo il miscelatore monocomando.

Qui le boccole non vengono più utilizzate e una cartuccia speciale è responsabile del lavoro. Il suo elemento principale è una sfera in ceramica o plastica con una leva che si collega al pomello di regolazione della gru. All'interno è cavo e ha tre aperture di lavoro: per l'allineamento con le tubazioni di mandata dell'acqua calda e fredda, nonché per l'accesso al beccuccio. Quando il joystick viene ruotato, le aperture laterali della sfera in misura maggiore o minore aprono il passaggio a flussi di temperature diverse. La stessa cosa accade quando si sposta la leva su e giù. Ma qui l'uscita è già combinata con un gioco nella gru. In alcuni modelli, questo nodo è sostituito da una coppia di placche limitanti, che lavorano sullo stesso principio.

Per raggiungere la cartuccia a sfera, è sufficiente rimuovere il cappuccio decorativo dal joystick, estrarre il supporto e quindi rimuovere semplicemente il piedino. Immediatamente sotto sarà un dado di serraggio sotto una copertura protettiva sotto forma di un cono largo. È necessario svitarla, rimuovere l'anello di plastica e la guarnizione di gomma - ora la cartuccia è facile da rimuovere dal mixer. Il beccuccio del rubinetto è filettato, ma è spesso possibile trovare un modello di un miscelatore a sfera (solitamente progettato per un lavabo), dove è un pezzo con il corpo. Tuttavia, non è necessario spararlo.

I rubinetti da cucina moderni per una maggiore funzionalità possono avere elementi aggiuntivi:

  • Il secondo erogatore è per l'acqua potabile che scorre attraverso il sistema di filtraggio.
  • Tubo retrattile con annaffiatoio che funziona in due modalità: una doccia (per lavare la frutta) o un getto solido.
  • Proprio filtro incorporato di pulizia meccanica.
  • Flusso decorativo di luci (spesso presente nei modelli cinesi).

Questi nodi rendono l'utilizzo del mixer più conveniente, ma non complicano in modo particolare il suo design. Tutte le valvole poste nell'alloggiamento funzionano allo stesso modo, indipendentemente dall'attrezzatura aggiuntiva.

Rubinetti monocomando

In che modo i miscelatori a leva singola differiscono dai miscelatori a due leve e perché sono diventati così popolari? Come sono organizzati? Scegliamo miscelatori con una cartuccia in ceramica e una valvola a sfera all'interno.

  • 1 di 1

Nella foto:

Miscelatori monocomando: le basi

Joystick o leva? I miscelatori con leva al posto delle maniglie delle valvole sono disponibili in due tipi: con cartuccia in ceramica e valvola a sfera. L'ultimo sistema è stato brevettato con il marchio Delta Faucet negli Stati Uniti nel 1954. E l'invenzione della cartuccia con piastre di ceramica all'interno appartiene alla società tedesca Hansgrohe.
Grazie allo sviluppo della cartuccia ceramica nella collezione Starck (Axor / Hansgrohe), disegnata da Philippe Starck, è apparso un frullatore a joystick. Questa serie ha segnato l'inizio di un'intera direzione nella progettazione di modelli a leva singola, in cui la leva sostituisce il "bastone" verticale o il joystick.

  • 1 di 8

Nella foto:

I miscelatori controllati da joystick sono un'invenzione relativamente recente.

Miscelatore incorporato I rubinetti a leva singola consentono di avvicinarsi in modo creativo al design del bagno. Ad esempio, un mixer è possibile. incorporato nel mobiletto sopra il lavandino. Esperimenti simili sono possibili solo con un mixer joystick.

Nella foto: modello K-2443-4 di Kohler.

Dispositivo monocomando per rubinetto

Come funziona? Il controllo di un miscelatore monocomando di qualsiasi tipo viene effettuato utilizzando una maniglia. Muovendolo su e giù, imposti la forza del flusso e ruotandolo a destra ea sinistra (o verso te stesso - da te stesso) regola la temperatura dell'acqua.

Il design consente di eseguire queste manipolazioni con un dito, che è molto conveniente in cucina e in bagno.

Di solito la leva si trova sul lato o nella parte superiore del mixer, e nel caso del joystick - in verticale.

  • 1 di 5

Nella foto:

I rubinetti monocomando sono installati quasi ovunque: sul lavandino del bagno e sul lavello della cucina, sul lato della vasca; sono prodotti per l'installazione sotto la doccia, ci sono miscelatori monocomando per bidet.

Modelli con miscelatore monocomando

Ball o guida? I miscelatori con valvola a sfera sono considerati più affidabili dei modelli a dischi ceramici. Il motivo - in piccole particelle, a volte entrando nel dispositivo con acqua. In teoria, minacciano la valvola a sfera in misura minore, perché il design della cartuccia del disco è molto preciso e sottile.

Lo spazio tra le piastre non supera i pochi decimi di millimetro. E anche i piccoli granelli di sabbia che cadono tra di loro causano scheggiature. Di conseguenza, l'acqua comincia a filtrare attraverso di loro.

  • 1 di 1

Nella foto:

Il mixer con una cartuccia ceramica in una sezione.

Pertanto, in un sistema di condotte davanti al miscelatore con una cartuccia di ceramica, si consiglia di installare un filtro per l'acqua fine. Sebbene la pratica mostri: anche senza di essa, la vita di servizio dei miscelatori monocomando dei due tipi è approssimativamente la stessa.