Collegamento del lavandino e dello scarico della vasca alla fogna

Collegare l'impianto idraulico del bagno (lavandino e vasca) alla fogna non è un compito difficile. Ma affinché questi dispositivi funzionino correttamente, ci sono diversi punti importanti da tenere a mente.

Il collegamento del lavandino e dei tubi di scarico della vasca alla rete fognaria deve essere effettuato con il dispositivo delle relative guarnizioni idrauliche.

Cablaggio idraulico nel bagno.

Cioè, per il lavandino e il bagno, è necessario collegare i dispositivi per questo scopo, il quale, creando una presa d'acqua all'interno, impedirà l'odore sgradevole dei liquami nella stanza. Tali dispositivi sono chiamati sifoni. Attualmente, i sifoni per l'idraulica sul mercato esistente ne offrono moltissimi. Ma, di regola, i sifoni in plastica sono più richiesti. Sono economici e durevoli. Inoltre, sistemando il collegamento dei tubi di scarico dell'acqua al lavandino e al bagno, molti si trovano di fronte alle caratteristiche specifiche di queste connessioni, la cui specificità è che la cosa principale per il dissipatore è scegliere il giusto sifone, considerando la sua configurazione e dimensioni, così come l'eventuale necessità di collegarlo attraverso sifone scaricare l'acqua dalla lavatrice. Il collegamento del bagno alla rete fognaria viene effettuato utilizzando dispositivi appropriati, tenendo conto della sua posizione e dei tubi di fognatura esistenti.

Il sifone del cablaggio affonda nella fogna.

La connessione del sifone del lavello al sistema fognario è semplice: tramite un raccordo in gomma 50/40, nel caso di tubazioni in plastica per fognatura da 50 mm o attraverso un raccordo 73/40, nel caso di tubazioni fognarie in ghisa. La misura di 40 mm è indicata perché è questo diametro che, di regola, ha un tubo di scarico in sifoni. Per collegare i raccordi di scarico al sistema di scarico, quando il diametro del tubo di quest'ultimo è di 40 mm, viene utilizzata una guarnizione di tenuta, che viene posta sul tubo di ingresso. La stessa guarnizione può essere utilizzata se il diametro del tubo di ingresso è di 50 mm e un tubo adattatore 40/50 viene utilizzato nello scarico. Per facilitare l'organizzazione della giunzione di questi tubi, si consiglia di rivestire la guarnizione usata con sapone o gel per stoviglie.

La situazione è leggermente diversa quando si collega un bagno.

Come collegare il bagno alla fogna?

Dopo che il bagno è stato acquistato e consegnato al bagno previsto, deve essere installato correttamente tenendo conto della configurazione della stanza, dei tubi esistenti, delle utilità e delle soluzioni progettuali dei proprietari.

Lo schema di collegamento della toilette alla fogna.

Dopo aver determinato la sua posizione generale, che determinerà in seguito il collegamento delle tubature dell'acqua e delle acque reflue, è necessario regolarne la stabilità, l'altezza e l'inclinazione.
I bagni possono essere installati su piedi, supporti o altri supporti. Allo stesso tempo, devono sopportare un carico meccanico di almeno 100 kg applicato sul lato lungo del bagno in qualsiasi posizione verticalmente verso il basso ed essere stabile.

Inoltre, l'altezza del bagno deve essere impostata ad almeno 145 mm dal pavimento all'uscita della tazza. Questo viene fatto per poter creare la differenza di elevazione necessaria nell'area tra il foro di scarico e il punto di connessione alla rete fognaria. Se la differenza di altezza non si verifica o è insufficiente, l'acqua dalla vaschetta uscirà male e, probabilmente, ristagnerebbe. Inoltre, lo spazio risultante tra il pavimento e il fondo della vasca consentirà un accesso relativamente libero al lavandino per un'eventuale revisione o sostituzione del sifone.

Dopo aver installato il bagno sul supporto o supporto sopra, effettuare il controllo delle misure delle altezze ottenute: a) dal pavimento pulito per rilasciare, b) dal pavimento pulito alla parte superiore della ciotola in quattro punti ai suoi angoli. Gli ultimi dati non dovrebbero differire l'uno dall'altro di oltre 4 mm.
Quindi, impostare la pendenza del fondo del bagno nella direzione dell'uscita attraverso la quale il bagno è collegato alla rete fognaria. Questa pendenza è impostata al ritmo di 2 cm per 1 m di lunghezza del bagno.
Dopo che i lavori di installazione e regolazione sono stati completati e la ciotola è stata finalmente fissata verticalmente e orizzontalmente, è possibile iniziare a collegare il suo scarico al sistema fognario.

La scelta del sifone per collegare lo scarico al bagno della fogna

Si consiglia di collegare il bagno al tubo di scarico utilizzando un sifone appropriato - raccordi speciali che incorporano componenti che si collegano al foro di scarico e al foro di troppo pieno (foto 1).

Quando si sceglie un sifone, si raccomanda di non acquistare modelli con tubi di scarico corrugati, poiché presentano i seguenti inconvenienti significativi:

  • avere un'elevata resistenza idraulica;
  • rapidamente intasato dalla sporcizia;
  • scarsamente pulito.

Un dispositivo di drenaggio costituito da un tubo di plastica rigido o flessibile ma liscio è la scelta migliore. Se la configurazione dei tubi di fognatura esistenti consente l'uso di un dispositivo di drenaggio costituito da due gomiti di tubi rigidi con le spire richieste, questa sarà la soluzione migliore.
Ma se la situazione non consente di applicare nessuna delle opzioni raccomandate, resta da usare la costruzione di tubi di plastica corrugati.

Assemblando e collegando lo scarico della vasca alla fogna

Assemblaggio e installazione di un sifone.

Schema di installazione di Siphon.

Quando il dispositivo di scarico è conforme alle raccomandazioni per la selezione acquistata, è possibile procedere alla sua installazione. Durante il montaggio e il montaggio del dispositivo secondo le istruzioni ad esso allegate, è necessario seguire un certo ordine. In un primo momento, il sistema di tenuta ad acqua costituito da parti dello scarico e del troppopieno è assemblato in un tutt'uno, dato che si presenta sotto forma di frammenti separati nel kit di installazione. È necessario prestare attenzione alla disponibilità, alla qualità e alle condizioni delle guarnizioni, nonché ai dadi di fissaggio del sistema.

Durante il montaggio, i dadi devono essere innescati delicatamente e senza inclinazione e serrati con le mani senza l'uso della forza dell'utensile, in modo da non danneggiare il materiale della struttura e non interrompere il filo durante il serraggio. Il bagno è montato a sfioro, fissandolo nel foro della vasca con un rivestimento decorativo e viti. Dopodiché, un tubo di plastica è collegato al troppo pieno, la cui estremità libera sarà attaccata allo scarico corrispondente dello scarico.

Successivamente, nel corpo della ciotola posizionare l'anello di tenuta sul foro di scarico, sopra di esso, installare un collo di scarico in metallo. Dal fondo, lo scarico raccolto viene portato al collo e collegato con una vite di fissaggio. Il passo successivo è l'aggancio del troppopieno e il drenaggio attraverso un tubo di plastica dal troppo pieno, che è collegato e attaccato allo scarico. Quando si eseguono questi lavori, è necessario prestare attenzione a come ciascuna guarnizione di tenuta si trova sui fori di scarico e di troppopieno della tazza. Inoltre, è necessario verificare attentamente la correttezza di tutte le connessioni effettuate al fine di evitare possibili perdite.

Collegamento dello scarico alla fogna

Lo schema di collegamento dello scarico alla rete fognaria.

Dopo l'installazione e il collaudo, l'impianto idraulico può essere collegato alla rete fognaria mediante un pezzo di tubo di plastica liscio rigido o flessibile (se tale collegamento non è possibile, viene utilizzata una corrugazione). Se il sistema fognario è costruito utilizzando tubi in ghisa, è necessario utilizzare un giunto in gomma 73/40 per collegarlo e sigillare l'ingresso di scarico.

Se nell'edificio il sistema fognario è fatto di tubi di plastica con un diametro di 50 mm, si raccomanda di entrare nello scarico attraverso un giunto di gomma di transizione 50/40 o usando un adattatore appropriato da 40 a 50 mm. In quest'ultimo caso, per sigillare il giunto, si consiglia di applicare una guarnizione dello spessore di 1,5 mm sul tubo di scarico inserito nel sistema fognario in modo che la parte superiore dell'ingresso sia ulteriormente sigillata con un sigillante impermeabile. Allo stesso modo, si consiglia di eseguire un ingresso di scarico se il diametro del tubo di fognatura è di 40 mm.

Per garantire il normale funzionamento dello scarico e del troppopieno montati della tazza, è necessario riempirlo con acqua fino al livello di troppo pieno e, dopo aver scaricato l'acqua, controllare che tutte le connessioni caricate non presentino perdite. Se le connessioni del sifone rimangono asciutte, allora si può concludere che il lavoro è fatto bene.

Scarico lavandino: montaggio e installazione di uno scarico con troppopieno

Uno scarico del lavandino, come qualsiasi altro impianto idraulico, è vulnerabile alla rottura. La sua installazione è una procedura semplice, per il quale non ha senso invitare un idraulico professionista.

Come è il lavabo per il lavandino e quali sono le sfumature da considerare quando si installa il dispositivo, diamo uno sguardo più da vicino.

Scopo e caratteristiche del design

Lo scarico per il lavandino in bagno o in cucina con troppopieno è un design curvo, il cui scopo principale è quello di reindirizzare l'acqua in eccesso al sistema fognario, evitando così che la vasca del lavandino trabocchi.

Il design del sistema di drenaggio è quasi identico sia per il lavello che per il bagno.

Strutturalmente, il troppopieno di scarico per il lavaggio o il lavello è costituito dai seguenti elementi:

  • sifone con guarnizione ad acqua - è un elemento a forma di "U" che svolge un duplice compito: impedisce lo scarico di un odore fetido dalla fogna e protegge il tubo di scarico situato sotto l'intasamento.
  • tubo di scarico - realizzato in tubo di plastica corrugato o rigido e destinato a reindirizzare i liquami nel sistema fognario.

Il segreto principale della funzionalità del sifone nel suo design. A causa della curva, l'acqua non lascia completamente il tubo. Formata un sigillo d'acqua e funge da ostacolo alla penetrazione della fogna "ambra" nel foro di scarico.

Tali costruzioni sono convenienti perché in caso di intasamento non saranno difficili da rimuovere e pulire meccanicamente o chimicamente.

Vuoi installare un dispositivo più durevole che non sia un cattivo intasamento? In questo caso, è meglio acquistare una struttura sotto forma di un overflow del lavandino per il lavandino. Si differenzia dai modelli di esecuzione tradizionale in quanto è dotato di un tubo aggiuntivo.

Questo dispositivo collega il foro praticato nella parte superiore del lato della tazza, con elementi del sistema di scarico situati di fronte al sifone. A causa di ciò, il troppopieno preleva il liquido dal lavandino, evitando così il trabocco della tazza.

Dall'esterno, il foro di scarico copre la griglia. Svolge una funzione protettiva, ritardando piccoli detriti e capelli, proteggendo così il sistema dall'ostruzione.

I principali tipi di dispositivi di drenaggio

Esistono diversi tipi di sistemi di drenaggio. Una delle opzioni più comuni è il design, il cui scarico è fissato mediante un grande dado di bloccaggio. Questo metodo di attaccamento può essere trovato anche nei bagni di case costruite più di due decenni fa.

Classificazione del dispositivo

I sistemi di scarico del sifone utilizzati per collegare i lavelli sono di tre tipi: a forma di bolla, a forma di ginocchio e combinati. Differiscono per tipo di costruzione:

  1. Bottiglia o fiaschetta. Gli elementi strutturali principali sono due cilindri immersi l'uno nell'altro. All'interno della beuta del dispositivo, viene installata una tee che distribuisce il liquido e forma un hydromashon.
  2. Tube. L'elemento principale del design a due giri è la curva a forma di "S" o "U" del tubo, che forma la fascia idraulica.
  3. Dispositivi del tipo misto. Oltre agli elementi strutturali del design della bottiglia, integrati da due partizioni, sono dotati di un tubo corrugato.

Nei dispositivi di tipo a bottiglia, gli scarichi, entrando nel sifone, si spostano verso il basso nella camera d'aria di diametro inferiore. Raggiungendo il fondo, gli scarichi salgono attraverso la cavità tra il cilindro interno ed esterno e vengono scaricati nel tubo di scarico.

I sifoni per bottiglie sono vantaggiosi in quanto, anche con l'uso raro di un apparecchio sanitario, il sigillo d'acqua nel sistema non si asciuga per un periodo piuttosto lungo. Questo effetto è ottenuto grazie al fatto che l'uscita dal sifone è posizionata approssimativamente nel mezzo del pallone.

Molti proprietari preferiscono i sifoni per bottiglie per il motivo che, se necessario, è sempre possibile collegare diverse prugne a loro. Per fare ciò, la struttura deve solo essere dotata di un elemento aggiuntivo.

Ben provato nel lavoro di sifoni di tipo misto. Gofrosiphon, coinvolto nella costruzione di una struttura di scarico di tipo misto, è una versione modificata di un tubo curvo convenzionale.

A differenza delle versioni di bottiglia e tubo tra le versioni combinate, non ci sono modelli con prese, e quindi è impossibile collegare loro sistemi di overflow e elettrodomestici.

Divisione di produzione

I lavelli disponibili in commercio per i lavelli, a seconda del materiale utilizzato, sono di due tipi: quelli fatti di polimeri e quelli fatti di leghe metalliche.

I prodotti Polymer sono famosi per il loro basso prezzo e la facilità di installazione. Le costruzioni dotate di un tubo corrugato, è conveniente regolare in lunghezza.

Ma la vita di servizio delle strutture in PVC è relativamente breve. E le proprietà di tenuta delle strutture assemblate lasciano molto a desiderare. Pertanto, tutti gli elementi di giunzione devono essere dotati di guarnizioni in gomma durante il montaggio.

In termini di affidabilità e durata, gli elementi metallici dei sistemi di drenaggio sono più vantaggiosi. I modelli di metalli non ferrosi: ottone e bronzo sono più richiesti nell'uso domestico. Un'imbracatura realizzata con tali materiali spesso ha un rivestimento cromato, grazie al quale acquista un aspetto piuttosto presentabile.

Per impedire l'accumulo di depositi di fango sulla superficie interna delle pareti durante il processo di fabbricazione, i produttori coprono i prodotti in metallo con una pellicola protettiva di cromo.

L'installazione di strutture metalliche non presenta particolari difficoltà. L'intoppo può verificarsi solo sul palco, se è necessario accorciare il tubo di scarico.

Sifoni per equipaggiamento non standard

Per i modelli non standard di lavelli "doppi" gemelli, vengono utilizzati sifoni, dotati di due edizioni. Tali dispositivi a sifone sono collegati ai lavandini di entrambi i lavelli e, un po 'più in basso nel corso del flusso di acque reflue, sono riuniti in un matraccio comune.

È necessario connettersi al lavandino delle comunicazioni, situato su uno scaffale aperto? Quindi scegli un modello che implica l'installazione nascosta. Sì, per il prezzo sarà un po 'più costoso rispetto alle opzioni tradizionali, ma nasconderà completamente elementi di comunicazione poco estetici.

I sistemi di drenaggio di tali strutture non saranno difficili da nascondere in una nicchia, coperti da uno schermo decorativo. Ma vale la pena ricordare che se la curva del tubo di scarico risulta troppo corta, c'è un grande rischio di comparsa di uno "odore" di liquame sgradevole.

Scarico dell'installazione della tecnologia con troppopieno

Non c'è nulla di difficile nell'installare un overflow di prugne da solo. Incluse con ogni dispositivo sono in genere le istruzioni allegate. Contiene informazioni sulla sequenza in cui la struttura deve essere assemblata.

Passo 1. Preparazione di materiali e strumenti necessari

Con tutta la varietà di modelli di attrezzature per il drenaggio, la loro tecnologia di installazione è quasi identica. Pertanto, anche se sul tuo impianto idraulico è stato installato un sistema di drenaggio, ad esempio di un tipo di bottiglia, puoi facilmente sostituirlo con la stessa versione combinata.

I seguenti elementi sono inclusi nel pacchetto sifone standard:

  • custodia del dispositivo;
  • tubo di derivazione;
  • rivestimento decorativo per prugne;
  • polsini in plastica e gomma;
  • dadi e viti di collegamento;
  • pastiglie piatte in gomma.

Per comprendere meglio la sequenza in cui la struttura deve essere assemblata, posizionare tutti gli elementi del sifone su un tavolo o un pavimento.

L'installazione del sistema non sarà possibile senza gli strumenti necessari. Per lavorare occorrerà:

  • cacciavite piatto;
  • chiave regolabile;
  • Nastro FUM;
  • sigillante;
  • serbatoio per la raccolta dell'acqua;
  • tessuto di cotone

Se durante il lavoro è necessario tagliare i tubi e il corrugato alla dimensione desiderata, preparare in anticipo un metro a nastro e un seghetto. Per levigare i bordi del tubo - carta vetrata.

Passo 2. Smantellare il vecchio sifone

Per rimuovere un dispositivo a sifone che è servito il suo tempo, è necessario svitare il set di viti al centro nella griglia situata nel foro di scarico.

Spesso, la vite e il dado della griglia di scarico si "attaccano" l'un l'altro durante il funzionamento. Se non riesci a svitarli, smonta prima la parte inferiore del sifone, lasciando intatto il tubo del ramo superiore. Ruotando questa parte, aiuterai a liberare il dado tozzo e la vite.

Dal momento di smantellare il vecchio sifone all'inizio del collegamento della nuova apparecchiatura, è meglio "tappare" la campana della fogna con uno straccio o un tappo della misura appropriata.

Passaggio n. 3 Assemblaggio di elementi strutturali

Durante l'installazione di un sistema di drenaggio, l'assemblaggio della struttura può essere eseguito durante il processo di installazione inserendo successivamente tutti gli elementi. Se devi lavorare con un sistema di fiaschi, prima di poter raccogliere un lavandino per un lavandino, devi eseguire una serie di lavori preparatori.

Prima di tutto, il dispositivo viene posizionato sotto la ciotola ed esegue un montaggio preliminare per assicurarsi che le dimensioni corrispondano. Successivamente, verificare l'affidabilità del fissaggio del tubo inferiore. Per fare questo, svitare il tappo attraverso la filettatura e controllare se ci sono scheggiature e altri difetti nella guarnizione in gomma. Non dovresti trascurare questo stadio, dato che il tappo inferiore riprende costantemente la pressione del sistema.

In caso di rilevamento di bave sulla superficie, possono essere tagliate con un coltello ben affilato. Se non vengono rimossi, possono danneggiare l'O-ring durante l'installazione.

Dopo aver accertato la qualità delle guarnizioni installate e il collegamento filettato, procedere al montaggio del pallone. Il lavoro viene eseguito in più fasi:

  1. Indossando una guarnizione di gomma sulla filettatura del dispositivo, avvitare il fondo.
  2. Alle estremità del tubo-beccuccio mettere la guarnizione e sopra il dado di serraggio.
  3. Dopo aver inserito l'estremità del tubo del beccuccio nel foro nella parte superiore dell'alloggiamento del sifone, fissarlo in una posizione predeterminata serrando il dado.
  4. Dopo aver montato il coperchio del dispositivo con una guarnizione in gomma, il drenaggio viene avvitato al corpo con un dado.

Per migliorare l'affidabilità della connessione, la guarnizione dell'anello inserita nella scanalatura deve essere coperta con un composto sigillante. Dovrebbero anche coprire la parte inferiore della connessione filettata.

Successivamente, il lavello viene installato sul sedile e procede all'installazione del dispositivo di scarico.

Passaggio 4. Caratteristiche del gruppo di troppo pieno

Quando si tratta di modelli dotati di overflow, prima di raccogliere questo elemento, è necessario determinare l'altezza del tubo. Questo parametro dovrebbe corrispondere alla profondità della ciotola. Se tutto è uguale, il tubo è collegato a una determinata altezza con il tubo principale.

Se il tubo di troppopieno è una struttura prefabbricata, la sua altezza può essere facilmente regolata secondo il principio della retrazione telescopica. Il tubo corrugato viene semplicemente allungato alla lunghezza desiderata e piegato nel punto giusto.

Quando si fissa il tubo di troppo pieno al lavandino, non dimenticare di posare la guarnizione di gomma fornita tra le superfici. Il punto di attacco dell'uscita con il tubo di troppo pieno è fissato con un dado di serraggio. Per non danneggiare la connessione, serrare il dado a mano senza particolari sforzi.

Passaggio n. 5. Installazione del dispositivo di scarico

Prima di collegare la struttura assemblata al sistema di drenaggio, la superficie del lavandino nella zona del foro di scarico viene accuratamente sgrassata e pulita. Nel processo di installazione, la prima cosa da fare con il foro di scarico della ciotola è una griglia protettiva dotata di 5-6 divisioni.

L'estremità superiore del tubo di diramazione è dotata di una guarnizione in gomma e di un foro con un foro nel lavandino. Premendo con forza il lato superiore dell'ugello verso lo scarico, fissarlo con una vite D6 mm, inserita nella griglia di protezione.

Il filo nel quale deve essere seppellito viene premuto nel corpo dell'ugello stesso. Quando si stringe la vite con un cacciavite piatto, è importante ottenere il massimo accoppiamento, evitando la rotazione della flangia e della guarnizione.

Dall'estremità inferiore dello smusso dell'ugello. Questo è necessario per garantire la fine della pianta libera dell'ugello nella cavità del sifone. Sul tubo del ramo "stringa" un dado di accoppiamento in plastica, posizionandolo con una filettatura sul fondo e una guarnizione conica, disponendo il lato largo sul dado. Quindi agganciarlo con il tubo di scarico, senza dimenticare di sigillare la connessione.

Per unire il tubo di scarico con un tubo di scarico, il cui diametro è tradizionalmente uguale a 50 mm, applicare il manicotto di gomma per l'installazione. In modo che copra strettamente il tubo, impedendo così la diffusione di "odori" di fogna, utilizzare un prodotto il cui diametro interno sia leggermente più piccolo del diametro esterno del tubo di scarico.

Suggerimento: se il diametro della presa non corrisponde alla dimensione del tubo della fogna, utilizzare l'adattatore di plastica finito.

Il sifone corrugato più facile da collegare. È dotato di due connessioni rigide su entrambe le estremità. Per collegarlo, è sufficiente collegarlo alla presa, quindi allungare leggermente e dare la piega desiderata. Dopo di ciò, il secondo tubo da portare in fogna.

Passaggio n. 6. Controllo delle prestazioni del sistema

Nella fase finale, resta solo da verificare la tenuta delle connessioni e l'operabilità del sistema. Per fare ciò, una sezione del pavimento sotto il sifone è coperta con un tovagliolo di cotone o un foglio di carta. Alcuni maestri per questo scopo sostituiscono la capacità del sifone.

Aprono il rubinetto e osservano come l'acqua entra nel foro di scarico e, passando attraverso il sifone, scende nello scarico.

Se non ci sono perdite nelle giunture e non ci sono gocce sul tovagliolo, il lavoro è fatto qualitativamente. In caso di rilevamento di quelli, stringere le viti più strettamente, e la connessione è ulteriormente sigillata.

La tecnologia di montaggio dei sifoni ramificati, che consente di collegare le lavatrici a uno scarico comune, non è praticamente diversa. L'unica differenza è che i tubi flessibili degli elettrodomestici vengono ulteriormente avvitati ai rami della struttura.

Video utile sull'argomento

Recensione video, come raccogliere il sifone:

Installazione del lavandino e collegamento dello scarico:

I moderni modelli di lavello per il lavello non sono così difficili da installare. La cosa principale è selezionare correttamente un modello che è più adatto per condizioni specifiche e seguire scrupolosamente le istruzioni di installazione.

Come installare un sifone per lavello - le raccomandazioni dei professionisti

Qualsiasi uomo che si rispetti o anche suo figlio adolescente sarà in grado di capire completamente come assemblare un lavandino per il lavandino da solo. Dopo tutto, questo richiede solo un minimo sforzo, poche semplici abilità, un cacciavite e un massimo di desiderio.

Ogni casalinga sa di questo dispositivo che può essere intasato e pulito, oppure può fluire e quindi potrebbe essere necessario sostituirlo con uno nuovo. Se c'è un uomo in casa, non ci sono problemi. Altrimenti, dovrai contattare i servizi a pagamento di uno specialista.

Scopo del sifone

Vivi in ​​una casa o in un appartamento privato, se la tua casa ha un lavandino, un lavandino, una vasca da bagno o una doccia, allora ci sono i sifoni. Senza questo dispositivo sanitario, è possibile farlo tranne nel caso di un lavabo da strada.

Un sifone è una specie di sezione di tubo curva, attraverso la quale l'acqua di scarico viene scaricata dal lavandino / vasca / piatto doccia alla fogna. Collegare il lavandino alla fogna è impossibile senza questo apparecchio sanitario. Dopotutto, mantiene gli odori sgradevoli provenienti dalla fogna, impedisce la crescita dei batteri a causa della trappola d'acqua che forma.

È necessario collegare il sifone al sistema fognario anche per catturare detriti grossolani, che per qualche motivo sono finiti nello scarico. È importante notare immediatamente che il dispositivo sanitario in questione non è in grado di proteggere completamente il sistema fognario dall'otturazione. È necessario utilizzare periodicamente sostanze chimiche aggiuntive destinate alla pulizia del sistema fognario.

Varietà di sifoni

Prima di procedere all'analisi della domanda su come connettere correttamente un sifone a un lavandino o ad un altro impianto idraulico, consideriamo quali tipi di sifone esistono. Dopo tutto, avendo deciso di acquistare questo prodotto, penserai innanzitutto al suo tipo, che è necessario in particolare nel tuo caso. Per maggiore chiarezza, considera le seguenti immagini.

Come si può vedere dalle immagini di cui sopra, il più funzionale e conveniente nel montaggio oggi è il sifone della bottiglia. Su di esso ci soffermiamo.

Set completo di base di un sifone per bottiglia

Per rispondere alla domanda su come installare un sifone di bottiglia sul lavandino, è necessario innanzitutto considerare quali parti è costituito da. I componenti principali di un sifone per bottiglia per un lavandino o un bagno sono:

  • griglia protettiva;
  • un set di guarnizioni in gomma;
  • polsini conici in gomma;
  • tubo ricevente o derivato;
  • vite di connessione;
  • dado di accoppiamento;
  • il fondo;
  • dado di collegamento per tubo di fognatura;
  • tubo di scarico.

Varie modifiche di sifoni per bottiglie

A seconda del modello del tuo dispositivo, potrebbe avere dettagli aggiuntivi come:

  • diverse insenature;
  • tubo di troppo pieno;
  • scarico della valvola.

Se si dispone di una lavatrice posizionata accanto al lavello su cui si sta installando il sifone, è consigliabile acquistare un modello con un'entrata aggiuntiva speciale. È molto più semplice e più conveniente collegare gli elettrodomestici al sistema fognario attraverso un sifone e non direttamente.

Il tubo di troppo pieno è installato sul lavello, il cui design inizialmente prevede un foro di troppo pieno. Per evitare l'allagamento in cucina, i produttori di lavelli per il bagno e la cucina hanno iniziato di recente a dotarli di un foro di troppopieno, e i produttori di sifoni hanno iniziato ad equipaggiare i loro prodotti con un tubo di troppo pieno.

Autosliv è una caratteristica molto conveniente dei modelli moderni. Quando c'è bisogno di raccogliere acqua nel lavandino, basta un semplice clic per chiudere la valvola sullo scarico. Quindi, quando non si ha più bisogno dell'acqua nel lavandino, la valvola si apre e lo scarico continua a funzionare normalmente.

L'immagine sotto mostra una delle modifiche del sifone della bottiglia. In generale, hanno tutti un dispositivo simile, e spetta a voi decidere quali specifiche modifiche del lavandino affondano nel bagno da decidere solo sulla base di condizioni specifiche.

Ci sono anche modelli di sifoni per lavelli doppi. La praticità di questo modello è che non è necessario installare il sifone del lavandino due volte. E risparmierà in modo significativo tempo e fatica. Ma non solo. Il modello con due prese è più compatto, il che è importante per l'uso produttivo dello spazio sotto il lavandino. Installando 2 sifoni separati su un lavello con due ciotole, si crea una rete di tubi e tubi flessibili sotto il lavandino. Questo non solo impedisce di posizionare un cestino lì, per esempio, ma rende anche difficile il mantenimento del complesso fognario.

Tecnologia di assemblaggio

Qualunque sia il modello del dispositivo sanitario acquistato, il produttore è obbligato ad allegare al prodotto un circuito per il suo assemblaggio e un elenco di componenti. Sono le istruzioni del produttore che devono essere seguite prima di tutto quando si monta un sifone per un lavandino.

Ma, di regola, l'istruzione è schematica. Se non si è impegnati per la prima volta nell'assemblaggio del prodotto, è possibile che lo schema per te sia più che sufficiente. Tuttavia, è particolarmente importante per un nuovo arrivato concentrarsi su punti che discuteremo in dettaglio ora. Sì, e il proprietario, che è stato a lungo abituato a fare tutto con le proprie mani, a volte è utile per ricordare alcune sfumature.

  1. Quindi, il primo passo è controllare la configurazione. Sembrerebbe elementare. Ma ci sono situazioni frequenti in cui "qualcosa non è giusto qui" e non è chiaro a cosa sia necessario connettersi perché semplicemente non ha abbastanza dettagli specifici. Meno frequentemente, si verifica ridondanza. Quindi il proprietario perplesso scoprirà a lungo a cosa aggiungere il dado extra.
  2. Quando con un set completo hai capito e non hai dimenticato di prestare attenzione anche alla qualità delle parti, puoi procedere direttamente all'assemblaggio.
  3. Controllare la spina inferiore. Assicurarsi che non vi siano elementi taglienti su di esso, un difetto che può danneggiare la guarnizione. Il fondo del sifone è sempre pieno d'acqua e la presenza di difetti in questo luogo di costruzione porterà inevitabilmente a perdite.
  4. Installare una griglia per evitare che il cibo entri nello scarico e una guarnizione bianca sul foro nella parte inferiore del lavandino. E sul retro del foro di scarico, da sotto il fondo, è installata una guarnizione in gomma nera. Premere il tubo di derivazione sul lavello e avvitare la vite di fissaggio con un diametro di 6-8 mm nell'apposita presa del tubo di derivazione attraverso la griglia dall'alto. Per fare questo, avrai bisogno di un cacciavite largo - forse l'unico strumento che userai, ad eccezione delle mani.
  5. Dall'alto sul tubo di derivazione, installare il dado di accoppiamento, quindi la guarnizione di gomma rastremata. Inserire il sifone nel capezzolo per assicurarsi che l'altezza a cui è posizionato sia corretta. Fissarlo a questo livello stringendo manualmente il dado di serraggio. L'installazione del sifone sul lavandino è quasi completa.
  6. Dopodiché, dovrai mettere una guarnizione di gomma nel coperchio inferiore del dispositivo e avvitare quest'ultima. In futuro sarà necessario svitarlo per pulire tutto dai detriti accumulati lì. Fare attenzione a non pizzicare la guarnizione ogni volta.

A cosa dovresti prestare attenzione quando installi:

  • Non utilizzare sigillante durante il montaggio del dispositivo. Quando hai bisogno di smontarlo per pulirlo quando si verifica un inceppamento, non sarai in grado di farlo rapidamente. Oltre a questo, dovrai rimuovere i resti del vecchio sigillante prima di poter ricoprire tutto. In casi estremi, usare il silicone, ma è meglio fare con alcuni cuscinetti di gomma che sono inclusi nel kit. A condizione che siano di qualità normale, non dovrebbero insorgere problemi di tenuta delle articolazioni. Questa è una fogna, non c'è pressione lì, a differenza di un tubo dell'acqua.
  • Pensa subito, in cucina, in bagno o in un'altra stanza installerai una lavatrice, sia che tu installerai o meno una lavastoviglie, sia che il tuo lavabo sia singolo o doppio. Questo è necessario in modo che non sia più necessario installare nuovamente un sifone sul lavandino con l'aggiunta di nuovi elettrodomestici nella vostra casa che richiedono il collegamento al sistema fognario.
  • Per assicurarti che il sifone che hai assemblato funzioni correttamente, devi assicurarti che tutte le connessioni siano serrate e che non ci siano perdite in nessun posto.
  • Tutte le connessioni devono essere eseguite manualmente, senza strumenti ausiliari. In caso contrario, vi è il rischio di premere la gomma da tenuta, che ridurrà significativamente la sua durata.

per riassumere

L'assemblaggio del sifone per il lavaggio, il lavandino, la doccia o il bagno non richiede molto tempo e non richiede abilità particolari. Tuttavia, ci sono alcune sfumature di cui dovresti essere a conoscenza e tenerne conto in modo da non dover fare doppio lavoro durante la ripetizione di qualcosa. È necessario prendere in considerazione tutto in modo che in breve tempo non sia necessario cambiare un dispositivo completamente nuovo in un modello più funzionale, perché si è dimenticato di tener conto che successivamente si installerà una lavatrice e sarà necessario anche collegarlo alla fogna tramite un sifone.

Se siete nuovi nell'impianto idraulico e avete installato un sifone per la prima volta, le istruzioni del produttore per il prodotto potrebbero essere incomprensibili. Avendo solo una descrizione schematica della sequenza di montaggio e installazione del dispositivo, non contiene informazioni e suggerimenti importanti che aiuteranno a evitare errori e a impedire alla cucina di fuoriuscire dalla fogna.

È possibile utilizzare la fogna D32 per il lavabo?

nell'ufficio medico è necessario realizzare un ulteriore lavabo, il muro esistente consente di saltare solo un tubo di 32 mm con un'inclinazione massima di 1 cm al metro
La lunghezza sarà di 5 metri in linea retta, riuscirà a far fronte al drenaggio dell'acqua? solo acqua e sapone liquido saranno versati

Senza dubbio, è meglio non farlo - non soddisfa le raccomandazioni (almeno 40 mm per i lavelli e almeno 2 cm al metro). Una cosa è certa - ovviamente non è vero che verranno versati solo acqua e sapone.

Bruegel ha scritto:
Una cosa è certa - ovviamente non è vero che verranno versati solo acqua e sapone.

non esattamente lì, questo è un ufficio medico, questo lavabo è per la sterilità solo per le mani con un miscelatore senza contatto (per il gomito), per il resto c'è un lavandino normale in ufficio, ma è attraverso la porta e uscire sotto la fogna lì a 50 cm dal pavimento

Bruegel ha scritto:
Senza dubbio, è meglio non farlo - non soddisfa le raccomandazioni (almeno 40 mm per i lavelli e almeno 2 cm al metro).

e illuminare per riferimento, dove usano la fogna D32?

Come collegare il lavandino alla fogna

Contenuto dell'articolo

  • 1 Lavagne di installazione e collegamento
  • 1.1 Modi per collegare il lavandino alla fogna
  • 1.2 Come raccogliere un sifone
  • 1.3 Tipi di sifoni di plastica
  • 1.3.1 corrugato
  • 1.3.2 Bottiglia
  • 1.3.3 Tubolare
  • 2 Inserire nel riser
  • 3 suggerimenti
  • 4 video

Nella fase finale di riparazione è installato il lavandino ed è collegato alla rete idrica e alle fognature. Per eseguire qualitativamente l'intero ambito di lavoro con le tue mani, è necessario non solo spendere un sacco di energia, ma anche per familiarizzare con la tecnologia di installazione.

È necessario determinare in anticipo il tipo e il tipo di lavello, poiché la scelta nei mercati è molto ampia. È preferibile scegliere un lavello per l'interno desiderato, date le dimensioni della stanza, il metodo di fissaggio e la praticità dell'uso di questo apparecchio sanitario.

I lavelli per bagni e cucine sono prodotti da molti produttori, quindi presentano differenze nelle seguenti caratteristiche:

Ancor prima di acquistare un lavello, è importante chiarire da soli quale tipo di miscelatore verrà installato, perché sotto la sua installazione possono essere forniti 1 o 3 fori nel prodotto. Se il mixer non è installato nel lavandino, è meglio acquistare il prodotto senza fori.

È abbastanza chiaro che anche il loro prezzo sarà diverso, ma se cerchi bene, puoi trovare un lavandino che soddisfi le tue esigenze. Acquistando un prodotto adatto, è necessario capire come collegare il lavandino alla fogna.

Installazione e collegamento del lavandino

Qualunque sia l'impianto idraulico, i fondamenti di installazione, elementi di fissaggio e collegamenti per l'approvvigionamento idrico e il drenaggio sono gli stessi, ma i metodi saranno diversi.

Il lavabo angolare è fissato al muro (è acquistato per risparmiare spazio nel bagno) e quello standard, a parte lo stesso tipo di fissaggio, può essere installato nell'armadio. In modo più dettagliato con tecnologia di fissaggio di un lavandino è possibile fare la conoscenza, avendo seguito questo collegamento.

Modi per collegare il lavandino alla fogna

Nel lavandino del bagno può essere installato in uno dei seguenti modi:

  1. Lavandino angolare fissato rigidamente a due pareti.
  2. Il lavabo standard è attaccato a una parete, ma un supporto può essere usato come supporto.
  3. Console. Un tale lavandino è attaccato al muro sulle staffe, mentre i tubi di approvvigionamento idrico e di scarico, di norma, sono nascosti nel muro.
  4. Il lavandino può essere installato nell'armadio.
  5. Installazione sulle staffe. Ora non ci sono praticamente conchiglie con questo tipo di allegato.

Da quel3. il modo in cui il lavello è stato installato e risolto dipende dal tipo di sifone e dal metodo di installazione.

Come raccogliere un sifone

Per cominciare, il sifone può essere di metallo o di plastica. Ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi. Il sifone in metallo è più resistente, ma potrebbe presto iniziare a ossidarsi e perdere il suo aspetto attraente. Un prodotto di plastica non ha una grande forza, ma, di regola, è abbastanza per molti anni di utilizzo del dispositivo. La plastica non si ossida ed è più economica, quindi l'acquisto di un nuovo dispositivo non sarà evidente per il budget familiare. Inoltre, in alcuni casi, il sifone in metallo non sempre funziona per l'installazione.

I gusci con troppo pieno vengono spesso venduti completi di sifone. Se questo non è il caso, allora è necessario chiedere quale sifone è adatto.

Tipi di sifoni di plastica

Considera 3 tipi di sifoni con cui collegare il lavandino alla fogna.

ondulato

Essenzialmente, è un tubo corrugato, un'estremità del quale è collegata al lavandino e l'altra è collegata al sistema fognario. È sifonato da una barra di fissaggio, grazie alla quale il tubo mantiene la forma desiderata, fungendo da sifone. L'installazione viene eseguita in pochi minuti, ma questo dispositivo ha un grosso svantaggio: detriti e grasso vengono ritardati più rapidamente sulle pareti corrugate, quindi si ostruiscono rapidamente. Per questo motivo, i sifoni corrugati vengono installati solo se non puoi farne a meno.

Per pulire questo tipo di sifone, deve essere completamente smontato.

bottiglia

Il sifone della bottiglia ha ricevuto il suo nome per la sua somiglianza esterna con la stessa capacità. Può essere fatto sia di plastica che di metallo. I sifoni di plastica economici sono venduti non assemblati, ma grazie allo schema allegato possono essere facilmente assemblati. In contrasto con il sifone corrugato, la bottiglia è più difficile da installare, ma non tanto da rendere impossibile il lavoro in modo indipendente.

  • La prima connessione al lavandino è la parte superiore della parte rimovibile del sifone. I modelli moderni sono dotati di una griglia decorativa in metallo inossidabile con un foro al centro. Dal fondo è necessario sostituire una guarnizione di gomma e premerla fino al foro nel lavandino sottostante. La vite viene inserita nel foro e avvitata al sifone dall'interno del lavandino. Non è necessario serrare a fondo, poiché è possibile rovinare questa parte.
  • Ora è necessario mettere un dado con una guarnizione conica (parte sottile verso il basso) e avvitare il pallone a sifone.
  • Un dado e una guarnizione di gomma a forma di cuneo devono essere posizionati sul tubo di scarico in modo che il suo lato più spesso sia rivolto verso il dado e avvitato allo scarico laterale del sifone e fissi la seconda estremità al tubo di fognatura.
  • Resta da controllare il sistema assemblato per le perdite, lasciando che l'acqua nel lavandino. Quando viene rilevata una perdita, il dado è leggermente serrato in posizione.

Se la perdita non può essere riparata, la connessione deve essere smontata controllando che la guarnizione sia installata correttamente. Per fissare la docking station, lubrificare con sigillante sanitario e rimontare.

Questo sifone può essere installato sia in cucina che in bagno. Affronta bene la sua missione, e per pulirlo dai detriti accumulati è sufficiente sostituire un secchio sotto e svitarlo.

Se c'è un tulipano in bagno, l'uso di un sifone per bottiglia potrebbe essere poco pratico, in quanto sarà molto difficile raggiungerlo più tardi.

tubolare

Un sifone tubolare è un tubo curvo (metallo o plastica) di tre parti, con l'aspetto di un ginocchio. In condizioni normali, si comporta bene anche con il suo scopo, ma la maggior parte dei sifoni tubolari ha una piccola piegatura del ginocchio, quindi se i proprietari lasciano l'appartamento per un lungo periodo, l'acqua del ginocchio evapora e l'odore di fogna è presente nella stanza.

I sifoni tubolari sono utilizzati per scopi decorativi, in particolare quando è installata una consolle del lavello. L'uso è limitato al bagno, in quanto questo tipo di sifoni non sono adatti alla cucina poiché sono rapidamente ostruiti da depositi di grasso, pertanto sarà necessaria una pulizia regolare.

Considerare ora la procedura di installazione del sifone.

  • La parte superiore del sifone è fissata al lavandino o avvitata allo sbarramento con un dado (a seconda delle caratteristiche del design del dispositivo).
  • Il ginocchio è avvitato alla parte installata, ma il dado deve solo essere innescato, ma non serrato, poiché alla fine dovrà essere regolato in altezza.
  • La parte successiva del sifone viene inserita nel tubo della fogna a una distanza tale che la seconda parte del ginocchio può essere avvitata ad essa.
  • Ora è necessario serrare il dado sul tubo di scarico e, successivamente, il dado collocato sulla parte superiore del sifone viene piegato.

Il sifone è assemblato senza l'uso di attrezzi. Se si verificano perdite, controllare l'installazione e l'integrità delle guarnizioni in gomma.

Nella descrizione dell'installazione di un tubolare sifone non vengono utilizzati termini di costruzione. Questo è fatto per rendere il testo comprensibile per qualsiasi persona.

Per rimuovere il sifone per la pulizia, è sufficiente svitare 2 dadi, avendo precedentemente sostituito un contenitore per il liquido drenante.

Inserire il riser

È buono quando il lavandino rimane nello stesso posto in cui è stato installato in precedenza, ma a volte ci sono situazioni in cui è necessario inserire un lavandino nel montante della fogna per collegare il lavandino. Va notato subito che se il tie-in viene eseguito in modo errato, possono verificarsi perdite o il sistema di fognatura si intasa spesso, e con le azioni sbagliate è possibile contribuire al fatto che il montante della fogna inizia a intasarsi.

L'opzione migliore sarebbe il tie-in senza smontare il montante. Acquistando un dispositivo per tale connessione, si realizza un foro in un'alzata verticale da Ø110 mm utilizzando una corona da 57 mm. È inserito nel telaio per acque luride e bloccato con un dado. Resta solo per collegare il tubo di fogna.

Consigli

  1. Quando si sceglie un sifone, se possibile, dare la preferenza a un dispositivo di tipo a bottiglia.
  2. Non installare un sifone per tubi in cucina.
  3. Quando si sceglie un sifone, prestare attenzione al suo volume in modo che non sia troppo piccolo.
  4. Non applicare una forza eccessiva durante il montaggio e l'installazione del sifone.
  5. Quando si realizza un telaio nel riser, assicurarsi che sia di alta qualità e privo di sbavature.

Collegare il lavandino alla fogna non è difficile, se si aderisce a queste raccomandazioni.

video

Questo video racconta di collegare il lavandino alla rete idrica e alle fognature:

Guarda come collegare il sifone del lavello al tubo di scarico Ø 40 mm:

Scarico lavandino

Collega il lavandino alla fogna fallo da solo

Poiché la connessione del lavabo al sistema fognario può essere effettuata personalmente, non è necessario coinvolgere specialisti in questo lavoro. Ma in assenza di abilità nell'installazione di impianti idraulici e incertezza nelle loro capacità, è possibile utilizzare i servizi di professionisti. Installare il lavandino alla fine della riparazione. La tecnologia di installazione del lavello della cucina e del lavabo nel bagno è simile.

Preparazione per collegare il lavandino

Determinazione dell'altezza di installazione del dispositivo sanitario. Il guscio, non dotato di accessori aggiuntivi, è posto ad un'altezza di 850 millimetri. A questo livello, mantieni una linea orizzontale - che sarà una guida per l'installazione del lavandino. La superficie superiore del dispositivo sanitario deve essere conforme a questo.

In presenza di una gamba di supporto o quando il lavandino è installato nel comodino, non è necessario determinare l'altezza del sistema idraulico di fissaggio. Questo parametro dipende dalla dimensione delle gambe o dei mobili.
Marcatura dei punti di fissaggio sul muro. Prima di installare il sistema di fissaggio, è necessario eseguire la marcatura appropriata sul muro. La ciotola del lavello per collegare il lavandino alla fogna ha fori di fissaggio.

L'apparecchiatura idraulica viene applicata al muro, come nella foto, combinano il bordo superiore con la linea disegnata e contrassegnano i punti in cui saranno posizionati i fori di fissaggio. Questo lavoro è più facile da eseguire insieme. Una persona dovrebbe tenere il lavabo vicino alla linea segnata, e la seconda in questo momento sarà in grado di contrassegnare i luoghi per gli elementi di fissaggio dal basso. Se c'è una gamba o un mobiletto di supporto, il lavoro di installazione è semplificato: l'impianto idraulico è posizionato su un supporto e i punti di fissaggio sono segnati sul muro.

Installazione di apparecchi per lavandini

Esegui questo lavoro nella seguente sequenza:

  • i fori sono perforati nella parete secondo i segni;
  • i tasselli sono martellati in loro;
  • quindi avvitare le viti di montaggio speciali.

Le istruzioni che spiegano come collegare il lavandino in bagno o in cucina, prevedono l'uso di tasselli, dadi, perni di fissaggio e inserti in plastica, che sono inclusi nel kit per l'impianto idraulico.

Quando si avvitano i perni, è necessario prestare attenzione alla profondità della loro installazione, poiché dovrebbe consentire di appendere la tazza del lavello e fissare il dado di fissaggio. Ciò significa che la parte del perno che sporge dalla parete deve essere di lunghezza tale che sia leggermente più grande dello spessore del guscio e che abbia un ulteriore centimetro e mezzo per serrare il dado.

Collegamento del lavabo alla rete idrica

Installazione del mixer. Collegando il lavandino alle fognature nel bagno o in cucina, è possibile installare il miscelatore dopo aver fissato un apposito impianto al muro, ma gli esperti consigliano di eseguire questo lavoro prima di fissare il lavandino. Il fatto è che tutte le connessioni ad esso e il processo di fissaggio sono effettuati dal basso.

I lavori per l'installazione del mixer sono fatti nella seguente sequenza:

  • a seconda del tipo di miscelatore, vengono avvitati uno o due perni;
  • installare i tubi flessibili che forniscono acqua calda e fredda e serrarli con una chiave inglese aperta. Il serraggio viene effettuato con forza moderata con molta attenzione, considerando che dopo aver montato il miscelatore sul lavello, non saranno in grado di serrarlo saldamente;
  • in base allo schema di collegamento del lavabo, è necessario far scorrere i tubi di alimentazione dell'acqua attraverso i fori nel lavandino;
  • Sul retro dei prigionieri indossare anelli di gomma di tenuta, una rondella e dadi di montaggio, che sono serrati con una chiave.

È necessario prestare attenzione alla corretta posizione del beccuccio del miscelatore: il prodotto è installato ad angolo retto rispetto al muro di fissaggio o al lato del lavello adiacente ad esso.

Lavabo sospeso

Il lavandino è fisso dopo aver completato il collegamento alla rete idrica:

  • il lavello con il miscelatore montato è posto su perni di fissaggio che sono avvitati nel muro;
  • inserire le fodere di plastica sul posto;
  • Infine, stringere i dadi.

Per quanto riguarda i lavabi con supporto, la loro connessione inizia con l'installazione su un piedistallo o comodino.

Collegamento dei tubi al sistema di approvvigionamento idrico. Una guarnizione è posta tra la valvola e il dado premiguarnizioni. Tuttavia, il dado non ha bisogno di essere serrato strettamente, poiché la guarnizione in gomma solitamente sigilla bene. Può essere stretto dopo il test (dopo aver acceso l'acqua). Se si verifica una perdita sul giunto, sarà necessario serrare ulteriormente il dado. Vedi anche: "Come collegare la doccia alle fogne con le proprie mani".

Collegamento del lavandino alla fogna

C'è una procedura che determina come collegare un lavandino a una fogna. Per fare questo lavoro inizia con l'installazione del sifone. C'è una sfumatura qui:
la presenza al suo interno di un foro destinato alla protezione da trabocco suggerisce che questo prodotto deve avere uno speciale tubo di troppopieno. I sifoni sono a forma di bottiglia e a forma di S.

Per i lavelli da cucina, è necessario utilizzare un prodotto a forma di S, poiché il sifone della bottiglia è più suscettibile agli intasamenti il ​​più presto possibile e dovrà essere pulito spesso.

L'altezza dell'uscita della fogna sotto il lavello e il lavello della cucina è diversa:

  • per i lavelli da cucina, questa cifra è di 300-400 millimetri;
  • l'altezza della fogna per il lavandino nel bagno è di 500-550 millimetri.

Il lavandino è collegato alla rete fognaria in questo modo:

  • è inserito e fissato sifone di rilascio;
  • un tubo è collegato ad esso (ondulato o rigido ad un angolo);
  • il tubo fisso è posto nello scarico della fognatura. Se il diametro del tubo di scarico del lavello supera questo parametro sul tubo dal sifone, sarà necessario utilizzare un adattatore speciale (guarnizione in gomma);
  • controllare tutti i giunti per perdite.

Alcune note importanti

Prima di iniziare a collegare il lavandino è necessario considerare alcune delle sfumature del lavoro:

  • per collegare il lavello della cucina alla rete fognaria, non è necessario serrare saldamente tutti i collegamenti, poiché in questo caso le guarnizioni di tenuta in gomma possono essere danneggiate;
  • nel caso in cui si verifichi una perdita durante il controllo della qualità delle giunture tra il tubo e il bracciale, è necessario rimuovere il bracciale, asciugare bene le superfici che devono essere ricollegate. Quindi asciugare il bracciale con un sigillante e ristabilire la connessione;
  • Per collegare un doppio lavello, è necessario acquistare un sifone speciale con una presa a due tubi.

Ogni artigiano domestico, soggetto alle regole di installazione, può collegare un lavandino o un lavello per la cucina con le proprie mani.

Come collegare il lavandino alla fogna

Per collegare il lavandino al sistema fognario, non è necessario chiedere aiuto agli specialisti, poiché è possibile eseguire autonomamente il lavoro seguendo semplici istruzioni e raccomandazioni. L'assistenza idraulica può essere richiesta in situazioni in cui non vi è quasi nessuna esperienza nello svolgimento di lavori simili.

Di norma, la connessione dei dispositivi sanitari deve essere effettuata all'ultimo stadio di riparazione. Le regole per l'installazione dei lavelli nei lavandini del bagno o della cucina non sono diverse, quindi fai attenzione ai punti generali.

collegando il lavandino alla fogna

A quale altezza dovrebbe essere montato il lavandino?

Un dispositivo sanitario ordinario sotto forma di lavabo senza la presenza di accessori accessori dovrebbe essere fissato ad un'altezza di circa 85 cm. Ad un certo livello, è necessario tracciare una linea orizzontale corrispondente al livello del bordo più alto del dispositivo sanitario.

Se viene fornita una parte di supporto o se il lavandino si trova in un piedistallo, non è necessario determinare l'altezza di installazione, poiché dipende dal livello della parte di supporto o dall'altezza del piedistallo.

Caratterizza i punti di fissazione del contrassegno sulla parete

Prima di installare i dispositivi di fissaggio, è necessario contrassegnare i punti sul muro secondo uno schema speciale. Nella cavità del lavandino ci sono fori per i fermi, che dovrebbero coincidere con il markup. Il guscio viene applicato al muro, combinando il suo limite superiore con la linea precedentemente contrassegnata sul muro. In questo modo, viene determinata la posizione dei recessi di fissaggio futuri nel muro. I flussi di lavoro sono fatti meglio insieme, poiché è molto più conveniente. Nel processo di marcatura, un lavoratore manterrà il lavandino al livello del marchio e il secondo fisserà il fondo del luogo in cui è pianificato il montaggio.

L'installazione è notevolmente semplificata se c'è una gamba o un armadio di supporto. In questo caso, il sink verrà posizionato su un supporto, quindi contrassegnerà il punto di fissaggio.

Installazione di infissi

L'installazione degli elementi di fissaggio deve essere eseguita nel modo seguente:

  • i buchi nel muro dovrebbero essere fatti su un chiaro markup;
  • i tasselli sono guidati in loro;
  • Perni speciali sono avvitati per il fissaggio.

Nel processo di collegamento del lavandino in bagno e in cucina implica l'uso di tasselli e borchie speciali. Potresti anche aver bisogno di dadi e inserti in plastica forniti con il dispositivo idraulico.

installazione di un traferro sul tubo di scarico del lavello

Perni di avvitamento, è necessario monitorare la profondità della voce. Considerata una profondità sufficiente a cui è possibile appendere il lavandino e serrare il dado. In altre parole, il perno dovrebbe estendersi dal muro allo spessore del dispositivo più uno e mezzo centimetro per il dado.

Installazione del miscelatore e collegamento alla rete idrica

Quando si eseguono lavori in bagno o in cucina, l'installazione del rubinetto può essere eseguita anche su un lavandino attaccato alla parete, solo questo processo è importante eseguire in una determinata sequenza e prima che il lavandino sia completamente fissato. Ciò è dovuto al fatto che tutti i lavori sulla connessione e il fissaggio sono fatti dal basso.

Il mixer dovrebbe essere montato nella seguente sequenza:

  • un perno di fissaggio è avvitato in esso, a seconda della varietà ci possono essere due;
  • per fornire acqua calda e fredda sono installati tubi flessibili che vengono serrati con una chiave aperta. È importante calcolare correttamente la forza, in modo che dopo aver installato il miscelatore sull'attrezzatura idraulica, non sia necessario serrare nuovamente;
  • in base alla connessione del lavandino, sarà necessario tenere i tubi per l'approvvigionamento idrico, che verrà fornito ai fori nel lavandino;
  • Sul retro, una guarnizione di gomma e una idropulitrice sono montate sui prigionieri di montaggio. Con l'aiuto di tali elementi è facile fissare il fissaggio a dado;
  • con una chiave stringere i dadi per il fissaggio.

installazione del lavello e collegamento del tubo di scarico alla rete fognaria

È necessario prestare particolare attenzione alla posizione corretta dell'ugello del miscelatore, mentre il dispositivo stesso deve essere installato ad un angolo uniforme rispetto alla parete a cui è collegato il lavandino.

Caratteristiche che montano il lavandino sul muro

Dopo aver collegato il lavandino alla rete idrica, procedono al processo di fissaggio e i lavori verranno eseguiti nella seguente sequenza:

  • il lavandino con rubinetto è posto sui perni di montaggio che sono stati precedentemente avvitati al muro;
  • se necessario inserire rivestimenti di plastica;
  • i dadi di montaggio sono serrati.

Se è previsto l'installazione di un lavello con supporto o supporto, è necessario iniziare con l'installazione degli elementi di supporto.

Come collegare i tubi dell'acqua al sistema idraulico?

Innanzitutto è necessario installare una guarnizione speciale tra la valvola e il dado di tenuta, solo il dado non deve stringere troppo. A causa dell'uso di una guarnizione in gomma, viene fornita una buona tenuta, mentre è possibile serrare il dado dopo il test con l'inclusione di acqua.

Se si verificano perdite, serrare il dado nel punto di connessione più stretto.

Come collegare il lavandino al sistema fognario?

Dopo aver completato i lavori di collegamento del lavandino al sistema di approvvigionamento idrico, è possibile collegare il lavandino al sistema fognario, allo stesso modo in cui saranno collegati altri dispositivi sanitari.

collegare una conchiglia gemella a un lavandino

Per prima cosa è necessario installare un sifone. È importante prestare attenzione alla presenza di un foro speciale nel dispositivo sanitario, che viene utilizzato per proteggere dall'overflow dell'acqua. Con questo foro, è necessario scegliere il sifone, che è dotato di un sistema di drenaggio aggiuntivo.

Più spesso in vendita è possibile trovare un sifone a forma di bottiglia o nella forma di una lettera inglese S. Se si desidera installare un lavello in cucina, è più opportuno utilizzare la seconda versione del prodotto, poiché nel primo caso aumenta la probabilità di intasamento del sifone.

Per effettuare la corretta connessione del lavandino al sistema fognario, è necessario eseguire una determinata sequenza di azioni:

  • Innanzitutto, è necessario portare il sifone nel lavandino, che viene successivamente fissato in modo sicuro;
  • quindi è necessario fissare il tubo al sifone, è preferibile scegliere un prodotto rigido con un angolo o un tubo corrugato;
  • il tubo avvitato dovrebbe essere inserito nella fogna. Se il diametro di questo rilascio è maggiore di quello del tubo che scorre dal sifone, è più opportuno usare un adattatore, che viene chiamato un manicotto per sigillare. Solo dopo queste azioni possono essere vincolati i tubi;
  • Alla fine del lavoro, i collegamenti sono controllati per le perdite.

Come determinare la connessione del sifone di scarsa qualità?

Se la connessione del sifone è di scarsa qualità, potrebbe esserci un odore sgradevole dal lavandino. Potrebbe esserci anche un aumento dell'umidità nel tubo che conduce al sifone e alla comparsa di pozzanghere sotto il lavandino.

Quando si collega il lavello alla rete fognaria, gli esperti non consigliano di serrare eccessivamente i collegamenti con una chiave, in quanto ciò potrebbe danneggiare la guarnizione in gomma.

collegamento di troppo pieno e scarico dal lavandino

Se il processo di verifica della densità tra il tubo e la cuffia di gomma perde un getto d'acqua, allora il secondo elemento deve essere rimosso e asciugare l'area di connessione. Successivamente, il bracciale essiccato è necessario per elaborare il sigillante e metterlo in posizione.

Se è necessario collegare due lavandini contemporaneamente, è necessario disporre di un sifone dotato di due tubi per gli scarichi.

Osservazioni speciali

Prima di collegare il lavandino alla rete fognaria, è necessario prendere in considerazione alcuni dei commenti, vale a dire:

  • quando si collega il lavello in cucina alla rete fognaria, non è necessario serrare eccessivamente gli elementi di collegamento con una chiave. Se non si tiene conto di tali caratteristiche, la guarnizione in gomma di tenuta potrebbe danneggiarsi, quindi dovrà essere cambiata e riavvitata;
  • quando si controlla la densità dell'area di connessione tra il tubo e il bracciale, può fuoriuscire un rivolo d'acqua. Se ciò accade, è necessario rimuovere il bracciale e asciugare la superficie dell'area del giunto. Inoltre, il bracciale asciutto viene lubrificato con un sigillante e gli elementi vengono ricollegati;
  • se si prevede di collegarsi al sistema fognario di due lavelli in una sola volta, si consiglia di acquistare un sifone speciale dotato di due terminali per le tubature fognarie.

Seguendo semplici regole durante il processo di installazione, puoi collegare rapidamente e facilmente il lavandino al tuo sistema fognario senza l'ausilio di impianti idraulici. Inoltre ha appena prodotto e condotto l'impianto idraulico al dispositivo sanitario.

Errori nel processo di installazione che possono causare intasamento dei tubi

  • I tubi di lavelli, lavelli e altri apparecchi sanitari dovrebbero essere montati sul giunto ad angolo retto pari a 90 gradi. Se sono montati due dispositivi e viene fornito un drenaggio per incontrarsi, si può verificare un blocco nel raccordo a T del tubo che va direttamente nel tubo del ventilatore. In questo caso, è inutile pulire i tubi dal lavandino o dal lavabo usando un metodo a spirale o idrodinamico usando un tubo. Se si tratta di due lavandini collegati in fila, è chiaro che da un lavandino il tubo passerà al secondo lavandino e non sarà in grado di girare nella direzione del tubo di scarico principale. Ad ogni modo, sarà abbastanza difficile pulire la fogna.
  • Un altro errore importante è quello di drenare il tubo di scarico dal lavandino o dal lavandino in bagno troppo in alto. Di conseguenza, il processo di drenaggio dei liquami nel tubo di scarico diventa difficile. Molti decidono di spostare i tubi e i dispositivi sanitari, che includono vasche, lavandini e lavandini, in un altro luogo che non è previsto dal progetto. Se i tubi cambiano, il problema principale potrebbe risiedere nel fatto che l'uscita del dispositivo sarà rigidamente legata all'uscita del tubo nel riser, mentre la situazione è molto difficile da cambiare. Quando si collegano lavandini e lavandini, tutto dovrebbe andare bene, dato che c'è un certo margine di altezza, tenendo conto che gli impianti sanitari sono sospesi ad un'altezza di circa 90 cm, ma nonostante ciò, molti installatori inesperti potrebbero non tener conto e non riflettere su tali dettagli. È più facile commettere un errore con l'altezza nel caso di collegare il bagno e la doccia. Spesso lo scarico è sopra la superficie del pavimento. È piuttosto difficile sollevare un bagno pesante da soli, quindi la soluzione più semplice consiste nel drenare il tubo di scarico sopra l'uscita del sifone. Pertanto, il tubo viene spesso posato senza la pendenza necessaria, che può anche causare fogne intasate.
  • È spesso possibile riscontrare un problema in cui le tubazioni, che devono essere fissate al muro dall'esterno, non sono fissate correttamente. I prodotti possono afflosciarsi, spesso si formano anche contro-cloni e altri casi praticamente irreparabili. Naturalmente, ciò non influisce sul corretto funzionamento del sistema fognario, ma questa caratteristica può causare blocchi, che spesso devono pulire i tubi.

Raccomandato per la lettura: Collegamento del bidet alla fogna

Come scegliere il sifone giusto per il lavello e il lavandino

Un sifone (tubo o pompa in greco) è un elemento obbligatorio di qualsiasi impianto idraulico, garantendo lo scarico dei liquami e impedendo la penetrazione dei gas di scarico nella stanza. Funziona sul principio di un otturatore idraulico, cioè, è un canale piegato verso il basso nel mezzo verso il basso, riempito con un liquido nel punto di deflessione. Il blocco dell'acqua isola l'ambiente dell'aria della stanza dalle acque reflue, ma non impedisce il libero flusso del fluido. Sifone per lavello differisce da dispositivi simili per un bagno e un piatto doccia solo perché l'alta posizione del lavabo consente di scegliere liberamente le dimensioni del dispositivo e il volume d'acqua nella trappola d'acqua può essere abbastanza grande.

contenuto

A seconda del design e della forma dei sifoni per il lavabo è possibile suddividere i seguenti tipi:

  • Pipe. È un tubo curvo a forma di U o a U, pieghevole o non separabile. Alcuni modelli hanno un'apertura in sughero sul fondo per una facile pulizia. Il tubo richiede un allineamento abbastanza preciso del foro di scarico del lavello e l'ingresso della fogna.

Sifone a forma di U a tubo: il design più semplice dello scarico

  • Il sifone della bottiglia per un lavabo, come suggerisce il nome, ha la forma di una bottiglia nella parte in cui si trova il blocco idraulico. La connessione al sistema fognario può essere realizzata con un tubo dritto o flessibile. Rispetto al tubo, il design della bottiglia ha notevoli vantaggi: occupa meno spazio; facile da smontare; gli oggetti che cadono accidentalmente nel lavandino non vengono persi, rimanendo sul fondo della fiaschetta. Tra le carenze, vi è una grande tendenza ad accumulare inquinamento nel punto in cui la corrente esce dal vetro in una sezione rettilinea. Il tipo di bottiglia è più comune a causa della facilità di manutenzione.

I sifoni per bottiglie sono i più complessi nel design, ma i più convenienti da mantenere.

  • Ondulato - design universale, è solo un tubo flessibile. Può essere piegato in qualsiasi configurazione, che consente di collegare i lavandini alle prese del sistema di fognatura che non sono posizionate secondo lo standard. Inoltre, i sifoni corrugati sono economici e molto facili da installare. La pendenza per creare una presa d'acqua è formata manualmente piegando il tubo. Svantaggi: la superficie ondulata irregolare ha la tendenza ad accumulare depositi, il tubo non è pieghevole. D'altra parte, non ci sono intermedi - meno probabilità di perdita.

Il sifone corrugato è economico, facile da installare, ma presenta molti difetti

  • I sifoni nascosti sono una versione del design della bottiglia, dove solo un tubo orizzontale si trova all'esterno e la bottiglia (vetro) stessa è incassata nel muro. Tipo raramente usato e costoso.

Sifone incorporato "Geberit", Germania. Bello ma costoso

Le prugne possono essere integrate con le seguenti funzioni ed elementi:

  • Sul lavello con una seconda versione superiore, viene installato un sifone per il lavello con troppopieno. Un tale sistema previene alluvioni accidentali. Nelle conchiglie, il trabocco si trova di solito in una struttura ceramica e va dritto nella presa; nei lavelli della cucina c'è un tubo esterno nel sifone.

Rilascio per collegare il troppopieno del lavabo

Sifone per il lavaggio con troppopieno

  • L'ingresso laterale aggiuntivo è completato con i sifoni progettati per il drenaggio sia dal lavello che dalla lavatrice. Il rubinetto è installato tra la bocca del lavandino e il sigillo d'acqua.

Due sifoni aggiuntivi possono essere collegati a questo sifone contemporaneamente.

Sia il troppopieno che l'ingresso per la lavatrice sono integrati solo in sifoni per bottiglie.

Strutturalmente simile al lavandino del lavello, tranne per il fatto che la bocca del lavandino ha un diametro maggiore e anche la distanza dal centro al muro è molto più grande. Inoltre, i lavelli hanno spesso due, a volte tre sezioni. Di questi, uno sarà piatto, per le verdure e due - di profondità a pieno titolo, con un trabocco (troppo pieno). Plus un ulteriore scarico per la lavastoviglie. Pertanto, il sifone del lavello della cucina può essere molto semplice, singolo o molto complesso, combinando fino a sei flussi di scarico.

I lavelli da cucina con diverse ciotole hanno una forma piuttosto complessa.

L'uscita, che è posizionata sul collo di scarico ed è collegata alla parte principale del sifone, può essere inclusa nel kit. Le edizioni regolari sono semplici clip di budget con griglie. Più estetici e costosi sono acquistati separatamente. I rilasci con una valvola regolabile che chiude il foro di scarico, di norma, sono inclusi nel set completo del mixer. I lavelli da cucina di qualità sono sempre venduti insieme alle versioni.

Le prese possono essere dotate di semplici griglie o valvole di fondo. Recentemente, le valvole di pressione sono diventate sempre più popolari.

I sifoni, a seconda del materiale con cui sono realizzati, sono divisi in due tipi: plastica e metallo.

  • Plastic. I sifoni più economici sono in polietilene, di solito hanno un design semplice, principalmente tubi, un piccolo numero di connessioni. Ma più spesso si usa il polipropilene, le parti realizzate sono più rigide, mantengono la loro forma migliore, sono più affidabili delle connessioni. Sifoni polimerici di configurazione complessa sono fatti di questa plastica. Per collegare le lavatrici, il cui drenaggio potrebbe avere una temperatura elevata, si raccomanda anche l'uso di polipropilene, che è meno suscettibile all'espansione termica. Dopo l'avvio del funzionamento della lavatrice in modalità di ebollizione, il sifone inizia spesso a perdere, è necessario serrare tutte le connessioni filettate.

La gamma di sifoni in polipropilene a basso costo, rappresentati principalmente da design di bottiglie

  • Sifoni in metallo per lavelli e lavandini. Sono più costosi dei polimeri, la loro durata è più alta. Le leghe di rame sono più comunemente usate: ottone e bronzo. Le leghe non si corrodono, ma sono ossidate, sono placcate all'esterno. Producono sifoni e acciaio inossidabile, ma il costo di tali prodotti è piuttosto elevato, quindi non sono ampiamente utilizzati.

I sifoni cromati di design sono belli quanto economici.

Tutti i collegamenti, filettati o crimpati, sono sigillati con guarnizioni in gomma morbida o gomma-polimero.

Quando si sceglie un sifone, considerare i seguenti fattori:

  • Il diametro del collo. Nei lavandini e nei lavandini è diverso.
  • La presenza di overflow.
  • La necessità di avere uno scarico supplementare per una lavatrice o una lavastoviglie.
  • La distanza dal collo all'uscita della fogna dal muro in proiezione orizzontale. Di norma, un segmento di tubo diritto è abbastanza lungo, ma ci sono delle eccezioni.

Schema di collegamento per lavabo, adatto nella maggior parte dei casi. 520-550 mm è considerato lo standard per l'altezza dell'entrata della fogna alla parete per un lavabo, 300-450 mm per un lavello da cucina e non più di 400 mm in presenza di una smerigliatrice

  • La presenza di rilascio, spesso sono inclusi nel set di lavelli e rubinetti.
  • La presa della fogna si trova di fronte al sifone? Se è spostato di più di 2-4 cm, è meglio preferire un sifone per bottiglia con un tubo flessibile o un tubo corrugato.
  • Il diametro dell'ingresso alla fogna. Può essere diverso: 35, 40 e 50 mm. È desiderabile che il diametro del tubo di ingresso del sifone corrisponda a questo valore. Potrebbe essere inferiore, in questo caso, avrai bisogno di un adattatore. Ma non di più.
  • Preferenze estetiche Nel lavandino con un piedistallo, il sifone è quasi invisibile e il suo aspetto non gioca alcun ruolo. Sarebbe più appropriato sifone cromato per il lavello senza piedistallo. Per l'idraulica di design, dovrai sborsare i raccordi corrispondenti ad esso.
  • Prezzo. In tutta onestà, non vi è alcuna differenza particolare tra sifoni economici e costosi in termini di sfruttamento. Stoke verrà implementato in modo efficiente sia attraverso sifoni Orio-plastica economici e Ani-layer, sia attraverso dispositivi elite del valore di centinaia di euro. Certo, il metallo durerà più a lungo, ma per la plastica parliamo di diversi decenni. Se avete bisogno di un cromo, ma un lavandino relativamente economico, dovreste prestare attenzione ai sifoni Viega tedeschi, nel catalogo della società ci sono modelli di bilancio abbastanza decenti. La facilità d'uso dipende maggiormente dal design (è più facile mantenere la bottiglia) e rilascia (la presenza di una valvola, se necessario).

Installare un sifone è una questione semplice. Avere abilità sanitarie di base, è facile da assemblare. Se il "padrone di casa" non è la tua chiamata, sarebbe più corretto affidare tutte le opere speciali ai professionisti.

Buon articolo? Dì ai tuoi amici:

Non so quale possa essere il problema, ma i miei sigilli falliscono costantemente. Il problema è aggravato dal fatto che il sifone si trova nell'armadio della cucina sotto il lavandino largo 60 cm, dove è semplicemente impossibile girare a causa dell'abbondanza di tubi e tubi, il cui scopo posso solo supporre - qualcosa sembra scorrere attraverso di essi di volta in volta. Ci sono sospetti che i vecchi proprietari dell'appartamento abbiano portato per qualche motivo le prugne dal bagno alla cucina. Ho provato a installare tubi corrugati: erano intasati in un paio di settimane. Il problema potrebbe essere che quando la porta dell'armadio è chiusa, i tubi corrugati premono sul sifone, come se inclinassero e deformandolo?

Aggiungi il tuo commento

  • Cosa fare con la finestra tra il bagno e la cucina: metodi di eliminazione e modi di modernizzazione
  • Come chiudere un termoarredo antiestetico nel bagno: semplici e originali modi di mascherare
  • Panoramica dei programmi per il design del bagno
  • Opzioni di taglio delle piastrelle di successo
  • Consigli per gli specialisti del sifone del bagno
  • Suggerimenti per l'installazione di uno scaldasalviette
  • Installare un sifone sul lavandino del bagno
  • Come risolvere un cattivo drenaggio nel lavandino del bagno