Cos'è una casa passiva?

Se prima il criterio principale per le tecnologie di costruzione era la redditività, oggi molti sono disposti a pagare di più per ridurre in seguito i costi operativi delle abitazioni e acquisire autonomia. Il concetto di "casa passiva" si propone di abbandonare l'atteggiamento del consumatore verso la natura e in ogni modo possibile di risparmiare le sue risorse, ma senza pregiudizio per il comfort della vita.

Molte soluzioni tecniche a questo concetto hanno costi iniziali significativi, ma rendono anche l'alloggiamento resistente ai fattori di crisi, come il costante aumento del costo dell'energia, i disastri naturali, le interruzioni di elettricità, ecc. In altre parole, una persona è offerta a pagare una volta per avere una garanzia di un comfort incrollabile per tutta la vita. D'accordo, vale molto, perché non si sa cosa accadrà ai soldi e ad altri beni, e l'alloggio autonomo aiuterà ad alleviare i problemi globali con conforto. Se tutto è misurato dalla redditività, allora è necessario abbandonare le buone macchine, i vestiti costosi realizzati con tessuti naturali e altri "eccessi".

Tuttavia, il concetto di "casa passiva" tiene conto del fattore economico. Tutte le sue tecnologie mirano anche a un rapido recupero degli alloggi, principalmente a causa del risparmio energetico.

In Europa, la "passivhaus" è uno standard costruttivo avanzato che consente il consumo di energia per il riscaldamento di non più di 15 kW / m² all'anno. Tenendo conto del costo del riscaldamento dell'acqua e della garanzia di altre necessità domestiche, il consumo energetico della passivazione non supera i 42 kW / m² all'anno. È facile calcolare che con tali caratteristiche, una casa con una superficie abitabile di 100 m² all'anno non spenda più di 4.200 kW o una media di 350 kW al mese. Se traduci questa quantità di energia in denaro, gli importi sono incredibilmente piccoli. Rispetto al consumo energetico di un edificio convenzionale, i costi di una casa passiva sono inferiori di un ordine di grandezza, e questo è già un risparmio molto significativo, che non può che essere ignorato.

L'essenza del concetto di "casa passiva"

In Occidente, la "passivhaus" è il risultato di una libera scelta di sviluppatori, piuttosto che di una norma rigidamente stabilita. Di recente, sempre più persone sono disposte a costruire abitazioni indipendenti dall'energia, e in alcuni paesi questa iniziativa è fortemente incoraggiata. Fortunatamente, nessuno qui vieta i servizi delle compagnie energetiche, quindi la moda europea prima o poi si diffonderà ad est.

Il concetto di "passivhaus" ha gli stessi obiettivi della costruzione convenzionale, riducendo la perdita di calore di un edificio durante la stagione fredda, evitando il surriscaldamento estivo. Tuttavia, nella "casa passiva" questi obiettivi vengono raggiunti nel modo più efficiente possibile. Di conseguenza, i costi di riscaldamento, aria condizionata e acqua calda sono significativamente ridotti.

Gli obiettivi sono raggiunti attraverso l'uso di diversi principi fondamentali. La costruzione della "passivhaus" unisce in sé:

  • soluzioni di pianificazione ottimali mediante l'insolazione;
  • minimizzare la perdita di calore attraverso la vetratura;
  • l'uso di alimentazione e ventilazione di scarico mediante recupero di calore e condotte sotterranee;
  • utilizzo di geocollettori e pannelli fotovoltaici;
  • utilizzo di fonti energetiche alternative disponibili.

Il problema del riscaldamento di una casa passiva è risolto dall'uso razionale di fonti di calore interne, come una stufa, apparecchi elettrici, lampade di illuminazione e persino gli stessi residenti, che, in termini di apparecchiature di riscaldamento, sono anche fonti di energia termica. Tutto questo in somma, con l'eccezione delle perdite di calore, è in grado di produrre una considerevole quantità di energia termica, che in una casa ordinaria viene portata all'esterno e riscalda l'atmosfera.

Inoltre, la "passivhaus" può essere costruita ovunque, dal momento che non è legata a impianti di riscaldamento e reti di gas. L'unica condizione è la disponibilità di energia elettrica, ma questo problema viene gradualmente risolto, a causa della trasformazione di energia da fonti alternative.

Design e layout

Per costruire una casa ad alta efficienza energetica, secondo tutte le regole di una "passivhaus", è richiesta una conoscenza speciale. In Europa, lo sviluppo di tali progetti è affidato a ditte specializzate, ad esempio ArchitectureCreation (Belgio). La Passivhaus è una tecnologia costruttiva piuttosto complicata che richiede personale addestrato, inclusi gli addetti all'installazione. In Occidente, tali case sono calcolate da speciali programmi per computer come un unico sistema energetico. In questi calcoli, vengono presi in considerazione assolutamente tutti i fattori che influenzano la stabilità termica dell'oggetto. Il software consente di eliminare la perdita di calore ottimizzando le strutture dell'edificio e le apparecchiature di ingegneria.

Il layout "passivhaus" inizia con un'analisi completa della situazione e richiede necessariamente un approccio individuale. L'architetto ha il compito di studiare attentamente il cantiere. Deve tenere conto di tutti i fattori topografici e climatici del progetto. Particolare attenzione è rivolta all'orientamento della casa sui punti cardinali per utilizzare il sole come fonte di calore passiva esterna. Tutti i locali residenziali si trovano principalmente sul lato soleggiato, e sul lato opposto - stanze per le esigenze domestiche. La "casa passiva" è caratterizzata da ampie vetrate sul lato sud, così come da collettori solari e celle fotovoltaiche poste sul tetto.

Questo layout consente di ricevere calore condizionato e di utilizzarlo in modo razionale. Per la maggior parte dell'anno, i geo-collettori forniscono completamente la casa con acqua calda, mentre il resto del tempo risparmiano fino al 50% dell'energia spesa per il riscaldamento e la fornitura di acqua calda.

Massimo isolamento termico

La tecnologia di costruzione di una casa passiva prevede un isolamento termico completo delle strutture che racchiudono ed elimina lo scambio di calore dei locali e dell'ambiente esterno. I materiali sono selezionati con particolare attenzione; muri, tetto e fondamenta sono isolati; vengono eliminati i minimi ponti di freddo. Nella costruzione di case passive, spesso vengono utilizzati sistemi di isolamento esterni (facciate ventilate ventilate e sistemi chiusi con finitura esterna "bagnata"). Come materiali riscaldanti con le più alte proprietà termoisolanti vengono utilizzati, ma allo stesso tempo e durevoli.

Per evitare dispersioni di calore attraverso ampie superfici vetrate, vengono utilizzati sistemi di finestre con un elevato livello di protezione termica. Se un edificio perde il 30-40% del calore attraverso normali involucri edilizi traslucidi, la speciale vetratura a risparmio energetico consente perdite non superiori al 15%.

I telai per finestre passivehouse sono realizzati con profili a bassa conducibilità termica e le finestre con doppi vetri hanno fino a sette camere. Inoltre, in questi sistemi a finestra vengono utilizzati speciali inserti in telpolite, doppia tenuta e altri aggiornamenti per ridurre la perdita di calore. Quando si monta la finestra nel muro, vengono utilizzati metodi costruttivi che escludono i "ponti freddi".

Le finestre multi-pannello sono composte da speciali vetri a risparmio energetico, che hanno la capacità di riflettere il calore nella stanza. Tali vetri hanno un rivestimento ottico a bassa emissione costituito da ossidi metallici. Questo rivestimento è girato all'interno del vetro.

Ventilazione a risparmio energetico

Per ridurre al minimo le dispersioni di calore attraverso la ventilazione nella "casa passiva", viene utilizzato il recupero del calore (scambio termico tra l'aria in entrata e in uscita) e viene utilizzata anche una sorgente passiva di temperatura positiva costante, il terreno. Nella stagione fredda, l'aria viene riscaldata in un condotto sotterraneo, fino a + 3 ° C, prima di dirigersi verso lo scambiatore di calore. Inoltre, l'aria calda di scarico emette calore all'aria in ingresso, con conseguente riduzione significativa della perdita di calore attraverso la ventilazione.

Nel calore della terra svolge il ruolo di un dispositivo di raffreddamento naturale. Passando attraverso i condotti sotterranei, l'aria esterna calda viene preraffreddata a + 17 ° С, grazie alla quale il recupero avviene in modo più efficiente. Allo stesso tempo, il raffreddamento dell'aria con l'aria condizionata tradizionale diventa inutile.

In Europa, un tale sistema è chiamato "bene canadese". In Canada, una temperatura positiva stabile e un'elevata capacità termica della terra sono stati a lungo usati per ridurre il costo del riscaldamento e della climatizzazione. E questo è corretto, perché nelle case dove la ventilazione forzata e quella di scarico sono eseguite in modo tradizionale, il calore va semplicemente nel camino. Il recupero, naturalmente, riduce la perdita di calore, ma il sistema di canali sotterranei aumenta significativamente la sua efficienza e allo stesso tempo non richiede costi energetici.

Questo è piuttosto strano, ma non solo non usiamo in questo modo la capacità termica della terra, ma in generale pochissimi hanno sentito parlare del "pozzo canadese". Ma questa è la stessa fonte di energia passiva per la quale non è necessario pagare, e che non dipende dal periodo dell'anno o da fattori esterni.

Scambiatore di calore geotermico GHT

Scambiatore di calore geotermico GHT
(Bene canadese)

riscalda l'aria di aspirazione in inverno e la raffredda in estate. È particolarmente conveniente utilizzarlo come protezione contro il congelamento dello scambiatore di calore del sistema di ventilazione. Il trasportatore di calore assorbe il calore del terreno e lo trasferisce all'aria dello scambiatore di calore

Periodo invernale

In inverno, un generatore geotermico termico riscalda l'aria in entrata per garantire il funzionamento del dispositivo di ventilazione. Il generatore utilizza il calore della terra, che in inverno ad una profondità di 1,5-2,5 m ha una temperatura compresa tra + 5 ° C e 8 ° C. Consumando 0,05 kW di elettricità, uno scambiatore di calore geotermico eroga fino a 5 kW di energia termica.

Stagione estiva

Il generatore di calore sfrutta il fresco del terreno, che in estate a un livello compreso tra 1,5 e 2,5 m sotto la superficie ha una temperatura compresa tra + 10 oC e +14 oC, fornendo in tal modo il raffreddamento dell'aria in entrata. Consumando 0,05 kW di elettricità, lo scambiatore di calore eroga fino a 5,5 kW di potenza di raffreddamento.

vantaggi

Periodo invernale
Elimina la necessità di utilizzare riscaldatori elettrici per sistemi di ventilazione.
Stagione estiva
Viene fornito un clima interno confortevole. Non c'è bisogno di altre unità di raffreddamento.

Circuito del liquido di raffreddamento

Nel generatore di energia termica, il glicole etilenico viene utilizzato come refrigerante, che trasferisce il calore geotermico della terra al radiatore di sbrinamento. Il circuito del refrigerante stesso è un tubo di polietilene. La lunghezza del tubo dipende dalle condizioni specifiche, ad esempio il tipo di terreno o il livello delle acque sotterranee. Il terreno denso e argilloso è in grado di trasmettere più calore di un terreno sabbioso sciolto. Se il tubo si trova al di sotto del livello della falda freatica, il liquido di raffreddamento assorbe più calore dal terreno. Questi fattori devono essere presi in considerazione quando si calcola la lunghezza del tubo. La lunghezza dei tubi collocati nell'edificio non influisce sulla quantità di calore assorbito. Nei terreni sabbiosi, la lunghezza del tubo può essere raddoppiata.

Il circuito stesso è installato in modo completamente aperto o sepolto in un sistema di scavo, a seconda della lunghezza del tubo e della dimensione della sezione. Per l'installazione orizzontale, il tubo dovrebbe essere interrato ad una profondità di 1,5-2 m (ma non più profondo di 5 m). La distanza tra i tubi dovrebbe essere di almeno 0,8 m.
Durante la perforazione verticale, anche la profondità del pozzo viene calcolata individualmente per ciascun caso.

scaletta

"G-3000 / G-5000"

Il generatore termico è controllato da un regolatore di temperatura. Il controller può essere collegato a sistemi BMS utilizzando il protocollo MODBUS. Quando viene raggiunta la temperatura impostata, il controller avvia la pompa di circolazione, che fornisce il movimento del refrigerante attorno al circuito e il trasferimento del calore nella direzione desiderata. Tutti i controlli delle apparecchiature sono situati in un alloggiamento di sbrinamento isolato protetto. Anche integrato nell'unità di sbrinamento è un filtro grossolano che impedisce l'ingresso di polvere grossolana e insetti. Per semplificare la manutenzione, gli sportelli di servizio speciali si trovano nella parte anteriore e superiore del case, consentendo un facile accesso ai componenti del sistema. Il blocco è progettato in modo da poter essere utilizzato sia nella versione sinistra che in quella destra, che si ottiene modificando la posizione del filtro.

"G-3001 / G-5001"

Differisce da "G-3000 / G-5000" in una disposizione più compatta dei comandi e, di conseguenza, nelle dimensioni più piccole dell'intera unità di sbrinatore.

"Canadian Well": caldo da terra

The Canadian Well è un sistema di utilizzo del calore della terra per il riscaldamento in inverno e il raffreddamento in estate. Il principio del suo lavoro è estremamente semplice: vicino alla casa, i tubi vengono posati sotto il terreno a una profondità di 1,5-2,5 metri. Da un lato i tubi escono in casa, dall'altro si alzano in aria - quindi, la costruzione assomiglia a pozzi di ventilazione. In inverno, anche in caso di forte gelo, la terra a tale profondità non si ghiaccia mai, ma rimane relativamente calda, la sua temperatura varia da +5 a +8 gradi. L'aria aspirata dalla pompa di ventilazione, prima di entrare in casa, passa attraverso i tubi dello scambiatore di calore sotterraneo e si scalda di parecchi gradi. In estate, lo stesso sistema funziona per rinfrescare la casa. La temperatura dei tubi sotterranei, anche in calore, non supera i 10-14 gradi, quindi il "pozzo canadese" funziona come un condizionatore d'aria.

Questo metodo è chiamato recupero, dal recupero latino - ricevuta inversa. Il pozzo canadese è stato distribuito in molti luoghi in tutto il mondo, ma è più popolare in Canada e in Francia, dove è stato chiamato il pozzo provenzale.

I moderni sistemi di recupero industriale sono utilizzati per l'alta efficienza del circuito del fluido di scambio termico, che trattengono il calore più a lungo durante il periodo freddo e si raffreddano più lentamente quando fa caldo durante l'estate.

Vedi anche le pubblicazioni sulla eco-casa dietro al circolo polare artico, che è stata costruita dalla famiglia norvegese. In questa casa, tra le altre cose, usava la tecnologia "bene canadese".

Ventilazione in una fossa settica e altre strutture di ingegneria di una casa privata

Per un soggiorno confortevole, i principali sistemi di ingegneria per l'approvvigionamento idrico, fognario e ventilazione devono essere collegati alla casa. Una fossa settica in una casa privata è il tipo più popolare di sistema fognario autonomo. L'approvvigionamento idrico è fornito dalla disposizione dei pozzi. Tranne la casa, è necessario fornire con ventilazione tutti i sistemi di ingegneria.

Il tipo più popolare di acque reflue autonome in una casa privata è una fossa settica.

La necessità di ventilazione per fosse settiche, cassoni, pozzi canadesi

Fossa settica - un elemento del sistema di fognatura autonomo, progettato per la raccolta, lo stoccaggio e il trattamento delle acque reflue e dei rifiuti umani.

Tali disegni fatti in casa o in fabbrica sono molto popolari nella sistemazione del sistema fognario di una casa o cottage privato.

Uno dei compiti delle reti fognarie è quello di eliminare gli odori sgradevoli, quindi l'elemento più importante di una fossa settica è il sistema di ricambio d'aria, che consente di rimuovere efficacemente gli odori sgradevoli non solo dagli edifici, ma anche dalla fossa settica e dallo spazio adiacente.

La ventilazione in una fossa settica è installata su base obbligatoria, poiché risolve quattro compiti importanti:

  1. Rimozione degli odori sgradevoli dall'edificio.
  2. Prevenire (restituendo) odori sgradevoli dalla fossa settica nei locali della casa.
  3. Rimozione degli odori sgradevoli dalla fossa settica.
  4. Garantire l'assenza di odori sgradevoli nelle aree intorno alla fossa settica.

La pulizia nella fossa settica avviene a causa dell'attività vitale dei microrganismi. I batteri aerobici hanno bisogno di ossigeno fresco per tutta la vita. Nel processo di pulizia, emettono anidride carbonica, idrogeno solforato e calore. I batteri anaerobici (che vivono in un ambiente privo di ossigeno) rilasciano attivamente metano.

La ventilazione fornisce microrganismi con condizioni favorevoli per la vita. Se necessario, l'approvvigionamento di ossigeno è assicurato, l'eccesso di metano, anidride carbonica e calore vengono rimossi.

Caisson - una speciale costruzione impermeabile, equipaggiata sopra il pozzo d'acqua, progettata per proteggere il sistema di approvvigionamento idrico dall'ingresso di acque sotterranee e il congelamento di elementi strutturali in inverno.

Solitamente il tubo dell'involucro del pozzo non viene portato in superficie perché causerebbe contaminazione e congelamento. L'estremità superiore del canale si approfondisce di 2-2,5 m, poiché la profondità media del suolo che si congela alle nostre latitudini è di 1,5-2 m. Un cassone più profondo nel terreno si deposita attorno all'uscita del corpo.

Vengono utilizzati due tipi principali di cassetti:

  • contenitore metallico ermetico;
  • scatola di cemento con una bocca per il portello.

I cassoni sono utilizzati non solo come elemento di un sistema di approvvigionamento idrico e fognario, ma anche come cantina o cantina in un garage, casa o altro edificio domestico.

Caisson viene utilizzato come elemento di approvvigionamento idrico e sistemi fognari, nonché una cantina o cantina

Il suolo ha parametri di temperatura stabili durante tutto l'anno: in estate è più basso che nell'edificio, e in inverno il calore è preservato. L'installazione di un sistema di tubi che forniscono il flusso d'aria consente di regolare le condizioni di scambio d'aria e di temperatura nell'edificio.

Equipaggiare un sistema di pozzi canadesi è quando si costruisce una casa. Portare il sistema in un edificio già costruito è piuttosto problematico.

Dispositivo di ventilazione del serbatoio settico

Il sistema di ventilazione di qualsiasi oggetto deve tenere conto dei processi naturali e delle leggi del movimento delle masse d'aria. Le regole di base per la sistemazione della fossa settica dell'aria:

  • la differenza di temperatura nel serbatoio e all'esterno causa cadute di pressione: le masse d'aria calda salgono e quelle fredde cadono;
  • maggiore è la differenza di pressione, migliore è il movimento delle masse d'aria;
  • il tubo di scarico deve essere posizionato ad una certa altezza.

La configurazione e la posizione dei canali di ventilazione dipende dal tipo di fogna. Ci sono tre tipi principali di fosse settiche che vengono utilizzate in case private e cottage:

  1. Piccoli contenitori di metallo.
  2. Costruzioni di anelli di cemento.
  3. Sistemi di plastica di fabbrica (alcuni modelli includono il trattamento biologico delle acque reflue).

Alcuni modelli di fosse settiche di plastica fabbrica prevedono il trattamento biologico delle acque reflue.

  1. Un foro per il canale di ventilazione è disposto nella piastra superiore della lastra. Il foro è meglio fare sul lato opposto del tubo di ingresso attraverso il quale scorreranno i rifiuti. Se nel sistema viene fornito un condotto per drenare il fluido nel pozzetto di scarico, viene posizionato uno sfiato accanto ad esso.
  2. Inserire un tubo di diametro adeguato nel foro. I giunti sono accuratamente imbrattati con cemento e sigillante.
  3. Sulla superficie, il tubo ha un'altezza di almeno 2 m.
  4. La fine del tubo è un deflettore stabilizzato.
  5. Se la fossa settica si trova a una piccola distanza dall'edificio, i tubi di ventilazione portano al tetto della casa.

Molte persone che stanno progettando di costruire o effettuare una revisione profonda sono interessate alla domanda: la ventilazione settica può essere combinata con i canali di scambio generale dell'aria domestica?

Tutto dipende dalle caratteristiche del sistema fognario del dispositivo, dai suoi rami di ventilazione. Entrambi gli elementi strutturali risolvono vari problemi e sono combinati in un unico sistema che garantisce l'apporto di ossigeno in quantità sufficienti e il normale movimento delle masse d'aria attraverso il sistema fognario.

Se la fossa settica ha una struttura complessa (diverse unità di raccolta e pulizia), i condotti di ventilazione sono dotati in ciascuna delle unità. È possibile limitare l'installazione di un singolo tubo di scambio d'aria, ma dovrebbe trovarsi alla fine del sistema.

Il principio della ventilazione nella fossa settica:

  1. L'aria pulita entra nel tubo situato nell'ultimo blocco dell'impianto di trattamento delle acque reflue. Se la fossa settica è semplice (da una unità), l'aria scorre attraverso il condotto di ventilazione installato al suo interno.
  2. L'aria passa alla colonna montante dell'imbuto nella casa (accanto alla casa), che è posta sul tetto, a causa della differenza di temperatura (l'aria viene riscaldata nella fossa settica). La colonna montante della fognatura deve essere posizionata sopra i canali di ventilazione della fossa settica.
  3. L'aria calda sale attraverso il tubo della ventola e viene rimossa dal sistema.
  4. Se ci sono canali di ventilazione intermedi, svolgono il ruolo di rimuovere gas o fornire aria, a seconda della situazione.

È importante calcolare il diametro dei tubi in modo che le capacità di alimentazione e di scarico siano sufficienti. In caso contrario, il sistema si guasta, il gas non viene rimosso e l'aria non fluisce.

Ventilazione a cassone

La ventilazione è necessaria per il sistema di acqua del cassone? La risposta a questa domanda è inequivocabile: è necessario un sistema di ricambio d'aria. Risolve diversi compiti importanti:

  • impedisce la formazione di condensa sulle pareti della stanza, derivante dalla differenza di temperatura;
  • rimuove l'umidità in eccesso;
  • prolunga la vita della struttura;
  • ti consente di utilizzare la stanza per memorizzare vari oggetti.

Per il cassone, puoi usare il tipo di ricambio aereo naturale o forzato. Il sistema di approvvigionamento e scarico naturale è semplice e non richiederà investimenti inutili. Ma ha due inconvenienti:

  • a temperature elevate, a causa del basso livello di differenze di temperatura, il movimento delle masse d'aria sarà molto lento;
  • a basse temperature in inverno, nel sistema si forma brina, rendendo difficile il passaggio dell'aria.

Per risolvere questi problemi, sarà necessario produrre ulteriore isolamento e installare ventilatori a circolazione d'aria forzata.

La ventilazione del cassone di alimentazione naturale e tipo di scarico ha il seguente dispositivo:

  1. Nel cassettone, due fori sono fatti in due angoli opposti. Il loro diametro deve corrispondere alle dimensioni utilizzate per la posa di canali e tubi.
  2. Il tubo di alimentazione è installato con l'estremità inferiore il più vicino possibile al pavimento. Questa distanza non dovrebbe essere più di 20 cm.
  3. La fine del tubo di scarico si trova sopra il soffitto. Una caduta dell'altezza dei fori del tubo consentirà la necessaria velocità di circolazione dell'aria.
  4. Sulla superficie della terra, il tubo di flusso viene portato ad un'altezza di almeno 50 cm.
  5. Il tubo di scarico deve essere posizionato più in alto per evitare di soffiare aria. L'altezza minima è di 80 cm. Se possibile, il condotto di scarico viene portato sul tetto dell'edificio adiacente. Se la struttura fuori terra si trova sopra il cassettone, la pipa viene visualizzata sul tetto.
  6. Nel cassettone, le aperture dei tubi sono dotate di valvole per lo spegnimento rapido di una forte circolazione.

Per l'equipaggiamento del sistema di scambio d'aria forzata, i ventilatori delle condotte sono installati sui canali di scarico e di afflusso.

Per l'equipaggiamento del sistema di ventilazione forzata, i ventilatori delle condotte sono installati sui canali di scarico e di afflusso

Ventilazione Canadese

La sistemazione del pozzo canadese per l'aria condizionata e la ventilazione della casa consente la regolazione naturale della temperatura nella stanza senza il costo dell'elettricità.

Ventilazione di un pozzo sistemato secondo il principio canadese (schema):

  1. I tubi vengono posati nel terreno a una profondità di oltre 2-2,5 m, a seconda della regione, viene mantenuta una temperatura stabile (15-25 ° C).
  2. Lo scambio di calore naturale avviene tra l'aria nei tubi e il terreno.
  3. In inverno, l'aria fredda prende calore dal terreno e si riscalda.
  4. In estate, l'aria riscaldata viene raffreddata, passando nel terreno.

Quando si organizza il pozzo canadese, è importante innanzitutto analizzare le caratteristiche del suolo, il livello del loro congelamento, la profondità delle acque sotterranee. Questi dati sono necessari per calcolare la profondità ottimale del posizionamento dei tubi.

Raccomandazioni generali per le strutture di ingegneria di ventilazione di una casa privata

  1. Per i canali, è preferibile utilizzare tubi in tecnopolimero con un diametro di 100-110 mm.
  2. Ai punti vendita delle tubazioni di ventilazione sono installati i deflettori. Questi dispositivi migliorano la circolazione delle masse d'aria e proteggono il sistema da precipitazioni, foglie, polvere e sporco.
  3. Il diametro dei tubi di scarico, che sono drenati, deve corrispondere ai carichi. Dovrebbe essere sufficiente per passare attraverso il canale e il flusso d'aria.
  4. La torre di ventilazione nella casa si trova sopra l'estremità dei tubi dei canali di ventilazione della fossa settica di non meno di 4-4,5 m.
  5. Nelle condutture utilizzate come canali di ventilazione, fornire fori di verifica ai siti di controllo. Eliminano efficacemente i detriti, rimuovono la neve o il ghiaccio.

Il rispetto dei requisiti chiave nella disposizione dei sistemi di ricambio d'aria di una casa privata garantirà il flusso efficace di ossigeno fresco e il mantenimento del microclima al giusto livello.

Sistemi di ventilazione con recupero di calore

Il recupero del calore nell'approvvigionamento e nella ventilazione degli scarichi non è un fenomeno nuovo, ma finora non abbiamo molto senso. Da un punto di vista tecnico, il recupero è il processo di scambio di calore più comune. La parola "recupero" ha anch'essa un'origine latina e significa "ritorno del dispendio". Gli scambiatori di calore con recupero di calore restituiscono la loro parte ai locali mediante lo scambio di calore tra il flusso in entrata e in uscita. Il processo inverso si verifica in un momento caldo quando l'aria condizionata fredda in uscita raffredda il ritorno di calore. In questo caso, dovrebbe essere chiamato recupero a freddo.

Qual è la necessità di recupero? Ovviamente, per risparmiare energia in primo luogo. Un recuperatore è un dispositivo in cui avviene lo scambio di calore delle masse d'aria in entrata e in uscita. Con la normale ventilazione, la differenza di temperatura tra l'aria in entrata e quella in uscita nelle stagioni fredde e calde è significativa. Se, ad esempio, in strada -20 ° С e all'interno + 24 ° С, la differenza è superiore a 40 ° С. Questa differenza dovrà essere bloccata dal sistema di riscaldamento. In estate, la differenza è minore, ma si aggiungerà anche al carico del climatizzatore. Il recuperatore consente di ridurre questa differenza al minimo. Le apparecchiature correttamente selezionate forniscono, a 0 ° C all'esterno dell'aria e + 20 ° C in interni, la differenza tra il flusso in entrata e in uscita è compresa tra 4 ° C, vale a dire. tagliarlo cinque volte. L'efficienza di recupero diminuisce all'aumentare della temperatura esterna, ma i risparmi rimangono comunque tangibili. Inoltre, con una differenza significativa tra la temperatura interna ed esterna, il recupero è particolarmente utile.

Molte moderne tecnologie costruttive prevedono strutture di chiusura ermetiche e resistenti ai vapori. Per un'efficace ventilazione e rimozione del vapore acqueo da stanze con pareti ermetiche e finestre con doppi vetri, è necessaria una ventilazione forzata. Il recupero del calore in questo caso è la chiave per un ricambio d'aria confortevole con una minima dispersione di calore.

Negli Stati Uniti e in Canada, molto prima dell'emergere delle apparecchiature di recupero, l'aria non fredda entrò nella stanza in inverno e troppo calda in estate, pensarono di usare uno scambiatore di calore a terra, che in seguito divenne noto come "Pozzo Canadese". La sua idea è che l'aria esterna, prima di entrare nei locali, passi attraverso i condotti di aspirazione sepolti nel terreno, acquisendo un valore di temperatura vicino a + 10 ° C - una temperatura costante del terreno a una profondità di 2 m o più. Il pozzo canadese, infatti, non è un recuperatore, ma riduce il consumo di energia per il riscaldamento e l'aria condizionata. La ventilazione dei locali nello schema tradizionale del pozzo canadese è naturale, ma può anche essere forzata.

I recuperatori come elemento delle apparecchiature di ventilazione sono utilizzati attivamente nei paesi europei. La ragione della loro popolarità sono i benefici economici che il calore restituisce. Esistono due tipi di recuperatori: lamellare e rotore. Il Rotary è più efficiente, ma anche costoso. Sono in grado di restituire il 70-90% di calore. Lamellare più economico, ma risparmiare meno, nell'intervallo del 50-80%.

Uno dei fattori che influenzano l'efficienza del recupero è il tipo di stanza. Se la temperatura in esso è mantenuta sopra i 23 ° C, allora il recuperatore paga in modo univoco. E più costoso è il costo dell'energia, più breve è il periodo di ammortamento. La vita degli scambiatori di calore è piuttosto ampia e, con la manutenzione e la sostituzione tempestive dei materiali di consumo economici, è teoricamente illimitata. I recuperatori possono essere forniti come monoblocco o più moduli singoli.

I recuperatori lamellari sono disposti in modo tale che l'aria che scorre in essi non si mischino, ma si toccano l'un l'altro attraverso le pareti della cartuccia di scambio termico. Questa cassetta è composta da una varietà di piastre che separano l'aria fredda dall'aria calda. Più spesso, le lastre sono fatte di fogli di alluminio, che ha eccellenti proprietà di conduzione del calore. Le piastre possono anche essere fatte di plastica speciale. Questi sono più costosi dell'alluminio, ma aumentano l'efficienza dell'apparecchiatura.

Gli scambiatori di calore a piastre hanno un inconveniente significativo: a causa della differenza di temperatura sulle superfici fredde, la condensa cade, che si trasforma in gelo. Lo scambiatore di calore ghiacciato smette di funzionare efficacemente. Per sbrinarlo, il flusso in entrata viene automaticamente trasferito per bypassare lo scambiatore di calore e viene riscaldato dal riscaldatore. L'aria calda che esce nel frattempo scioglie la brina sui piatti. In questa modalità, ovviamente, non vi è alcun risparmio di energia e il periodo di scongelamento può richiedere da 5 a 25 minuti all'ora. Per il riscaldamento dell'aria in ingresso nella fase di sbrinamento, vengono utilizzati riscaldatori da 1-5 kW.

Alcuni scambiatori di calore a piastre utilizzano il preriscaldamento dell'aria in ingresso a una temperatura che impedisce la formazione di ghiaccio. Ciò riduce l'efficienza dello scambiatore di calore di circa il 20%.

Un'altra soluzione al problema della glassa - cassette di polpa assorbente. Questo materiale assorbe l'umidità dal flusso dell'aria di scarico e la trasferisce all'aria in ingresso, restituendole umidità. Tali scambiatori di calore sono giustificati solo in edifici in cui non vi è alcun problema di sovra-umidificazione dell'aria. L'indubbio vantaggio dello scambiatore di calore in cellulosa è che non hanno bisogno di riscaldamento elettrico dell'aria, il che significa che sono più economici. Negli scambiatori di calore con scambiatore di calore a doppia piastra, l'efficienza raggiunge il 90%. Il gelo non si forma in essi, a causa del trasferimento di calore attraverso la zona intermedia.

Famosi produttori di scambiatori di calore a piastre: SCHRAG (Germania), MITSUBISHI (Giappone), ELECTROLUX, SYSTEMAIR (Svezia), SHUFT (Danimarca), REMAK, 2W (Repubblica Ceca), MIDEA (Cina).

Recuperatori rotanti A differenza della piastra, in essi c'è una parziale miscelazione dell'aria in entrata e in uscita. Il loro elemento principale è un rotore incorporato nel corpo, che è un cilindro riempito con strati di metallo profilato (alluminio, acciaio). Il trasferimento di calore avviene durante la rotazione del rotore, le cui lame sono riscaldate dal flusso in uscita e rilasciano calore all'ingresso, muovendosi in un cerchio. L'efficienza del trasferimento di calore dipende dalla velocità di rotazione del rotore ed è regolabile.

In uno scambiatore di calore rotativo, è tecnicamente impossibile eliminare completamente la miscelazione di aria in entrata e in uscita. Inoltre, a causa della presenza di parti in movimento, questo tipo di apparecchiature richiede una manutenzione più frequente e più seria. Tuttavia, i modelli a rotore godono di una notevole popolarità a causa dell'elevato tasso di recupero di calore (fino al 90%).

Produttori di scambiatori di calore rotanti: DAIKIN (Giappone), KLINGENBURG (Germania), SHUFT (Danimarca), SYSTEMAIR (Svezia), REMAK (Repubblica Ceca), CLIMA GENERALE (Russia-Regno Unito).

Da un punto di vista economico, i recuperatori di calore si giustificheranno sicuramente prima o poi, ma molto dipende da quanto efficientemente sarà organizzata la ripresa. L'attrezzatura è altamente affidabile e il consumatore può contare su un lungo periodo di funzionamento. Molte aziende producono una vasta gamma di recuperatori di alimentazione progettati appositamente per gli appartamenti. Quindi l'unità di trattamento aria con recupero di calore per un appartamento di 2-3 camere può costare circa 17.000 rubli. Le prestazioni del sistema di ventilazione negli appartamenti sono comprese nell'intervallo 100-800 m³ / h. Per le case di campagna, questa cifra è di circa 1000-2000 m³ / h.

Installazione di recuperatori di calore

Nei sistemi di ventilazione con recupero di calore ci sono due canali: alimentazione e scarico. Rispetto alla ventilazione di ingresso convenzionale, l'installazione del sistema con uno scambiatore di calore sarà più costosa, poiché ulteriori fori dovranno essere perforati nella parete e i condotti dell'aria devono essere condotti. Tuttavia, non vi sono differenze tecniche fondamentali nell'installazione di alimentazione e ventilazione. L'unica cosa, se si utilizzano recuperatori con drenaggio, allora sarà anche necessario posare un tubo di scarico.

I condotti dell'aria nei sistemi di recupero del calore devono essere isolati in modo che non si formino condensa sulle pareti a causa di differenze di temperatura.

I recuperatori sono spesso montati in locali di servizio, in modo che il loro rumore non si senta nei salotti. A volte vengono installati sul soffitto nel corridoio, ma più spesso negli spogliatoi o nelle logge o sui balconi vetrati. I recuperatori con drenaggio sono installati solo in ambienti con temperatura positiva.

Il momento migliore per installare un sistema di ventilazione con uno scambiatore di calore è la fase di costruzione o revisione. Nella stanza già riparata, dopo aver installato lo scambiatore di calore, una parte significativa del lavoro di finitura dovrà essere eseguita di nuovo, quindi la sua installazione potrebbe non essere vantaggiosa. Salva la situazione in questo caso può essere il controsoffitto, dietro il quale è facile nascondere i condotti dell'aria e lo scambiatore di calore stesso.

Costruzione di foto di case passive

Un compito importante nella costruzione di una casa passiva è quello di eliminare la perdita di calore. Questo fatto dipende in gran parte dai materiali da costruzione utilizzati. Prima di tutto, il raccordo della casa dovrebbe essere efficiente dal punto di vista del calore, ovvero il peso degli elementi strutturali della casa dovrebbe essere isolato, eliminando la possibilità di scambio di calore con l'ambiente esterno. Questo vale per strutture come: le pareti della casa, le fondamenta, le coperture. In alcuni casi, è sufficiente costruire una casa per utilizzare materiali con proprietà termoisolanti molto elevate e, in alcuni casi, utilizzare sistemi di isolamento degli edifici. I sistemi per l'isolamento esterno degli edifici possono essere diversi: può essere una facciata a cerniera ventilata o, ad esempio, un sistema "a umido" con uno strato di intonaco.

Circa 1/3 della perdita totale di calore a casa è alle finestre. Per evitare dispersioni di calore nel sistema di casa passiva, sono installati sistemi di finestre speciali con un livello molto alto di protezione termica.

Le costruzioni traslucide presentate oggi sul mercato dei beni moderni sono solitamente realizzate con materiali con conducibilità termica molto bassa (PVC), e il loro design è fornito in modo che la protezione termica sia assicurata al massimo. Ciò è confermato dalla presenza di fino a 7 camere d'aria, inserti isolanti speciali, contorni a doppia tenuta e altre tecnologie moderne.

Inoltre, l'installazione di tali aperture delle finestre nella parete viene effettuata in modo speciale, evitando anche il verificarsi dei cosiddetti ponti freddi.

Prevenire perdite di calore e vetri speciali a risparmio energetico, che possono riflettere il flusso luminoso in casa. Questo effetto si ottiene rivestendo il vetro con un rivestimento ottico a bassa emissione di ossidi di alcuni metalli. Questo rivestimento nella confezione è diretto verso lo spazio tra i vetri.

ventilazione

Quindi, le condizioni di cui sopra sono state soddisfatte e nella casa è stata garantita sufficiente tenuta, ma l'aria dovrebbe in qualche modo essere regolarmente aggiornata. Cioè, la prossima domanda che richiede un approccio deliberato è la ventilazione. Affinché la ventilazione possa svolgere i compiti assegnati, viene montata utilizzando scambiatori di calore (scambiatori di calore). I recuperatori utilizzano il calore dell'aria di scarico per produrre un riscaldamento fresco, che proviene dall'esterno. Nei paesi europei, un tale sistema è noto come il pozzo canadese. Nella stagione fredda, l'aria, passando attraverso il condotto sotterraneo, viene riscaldata ad una temperatura positiva di circa 3 gradi a causa del calore della terra, e già in uno stato riscaldato entra nel recuperatore. Lì, cede il suo calore all'aria fresca, senza mescolare l'aria, e l'aria usata viene rilasciata fuori dalla casa, e l'aria fresca e riscaldata entra nella stanza. In estate, l'aria calda, passando attraverso il condotto sotterraneo, viene raffreddata ad una temperatura di circa 17 gradi a causa della temperatura della terra, ed entra nella casa già raffreddata. Il sistema estivo funziona come un condizionatore d'aria.

Oltre a regolare il livello di temperatura, i moderni sistemi sono in grado di disinfettare e disinfettare l'aria, ovvero migliorare le sue caratteristiche igieniche.

Forse, presto, l'espressione "casa passiva" non solo sarà nota a tutti, ma per la maggior parte, il Passivo diventerà un alloggio confortevole e di alta qualità, perché si riferisce alla natura del consumatore e non alla ricerca di alternative - questo è deliberatamente un vicolo cieco e distruttivo per l'umanità (Articolo preparato da ASC Aegis).

Pozzo del Rotary per i liquami domestici: come farlo bene con le tue mani

I principali modi di organizzare le acque reflue domestiche - il collegamento con l'autostrada della città o l'installazione di una fossa settica autonoma. Prima di iniziare il lavoro, è assolutamente necessario eseguire la progettazione del sistema tenendo conto delle caratteristiche di rilievo del sito, la distanza tra i punti di uscita del tubo di scarico dalla fondazione e il collegamento al collettore. La traiettoria ottimale di un gasdotto privato è una linea retta con una pendenza uniforme e uniforme. Se non è possibile installare una diramazione in linea retta, è necessario pianificare e installare un pozzo rotante per la depurazione con le proprie mani.

contenuto

Tipi e funzioni dei pozzi fognari ↑

Oltre ai serbatoi che vengono utilizzati nel sistema fognario per la raccolta e la lavorazione, il drenaggio delle acque reflue, nel luogo in cui viene posata la pipeline, è necessario installare:

  • Revisione o controllo, design.

Vasche di ispezione e rotazione del gruppo

  • Pozzi del Rotary
  • Serbatoi di caduta, se è necessario un brusco cambiamento dell'altezza di posa della condotta.

Quando si progetta un impianto fognario locale, vale la pena scegliere i luoghi per l'installazione dei pozzi in modo da combinare funzionalmente diversi tipi di strutture e risparmiare sul numero di serbatoi.

Pivot wells: luoghi di installazione obbligatori ↑

Le strutture girevoli sono costruite in fabbrica o assemblate da parti del serbatoio, installate sulle sezioni della pipeline privata, dove sono presenti collegamenti che richiedono monitoraggio costante e pulizia preventiva.

I pozzi per fognatura rotativa devono necessariamente installare:

  • Nelle aree in cui il tubo cambia direzione ad un angolo grande. Se l'angolo non è inferiore a 90 °, viene montata la struttura di rotazione standard. Quando l'angolo di rotazione è inferiore a 90 °, potrebbe essere necessario installare un complesso ammortizzatore ermetico del serbatoio in modo che la sovrappressione e l'impatto del flusso non causino sfondamento. Si consiglia di pianificare la guarnizione in modo da evitare bruschi cambiamenti nella traiettoria.

Cambiamento della traiettoria - la ragione per l'installazione del serbatoio girevole

  • Nei luoghi di unione di più rami a un tubo: un serbatoio rotante viene utilizzato contemporaneamente come revisione. All'interfaccia è richiesto uno splitter con spina per ispezionare e pulire la superficie interna dell'articolazione.

Soluzione completa per un'area complessa con 3 rami

  • Quando cambi l'altezza dell'impilamento. Nel sistema fognario domestico, le differenze vengono stabilite se è necessario bypassare un ostacolo nel terreno o se c'è un brusco cambiamento di altezza all'uscita del tubo dalla casa.

Pozzi di ispezione per ispezione e riparazione ↑

I pozzetti di controllo nei punti di cambio in altezza o direzione sono combinati con quelli rotanti: invece di due serbatoi, è sufficiente installarne uno. Set di punti di verifica aggiuntivi:

  • Se la lunghezza della sezione diritta del tubo della fogna è superiore a 15 - 20 m. Nel luogo di installazione degli anelli sul tubo installare i tappi di controllo con coperchi sigillati rimovibili.
  • Prima di entrare nel sistema cittadino.

Serbatoio di plastica pronto per giradischi

  • Al posto del settico legato con la connessione simultanea di diversi rami locali in uno.

Ridurre il carico sulla rete fognaria: serranda rotante ↑

I dispositivi di assorbimento della pressione sono installati in luoghi in cui, a causa di inclinazioni improprie o di un netto dislivello, esiste il rischio di danneggiare la parete del tubo. Nelle aree in cui vi è una rotazione e un approfondimento simultanei della tubazione, installano strutture girevoli differenziali.

Differenza di altezza netta al punto di svolta del tubo

Quando un serbatoio o una sezione di un tubo di città è al di sopra della linea per la posa di un tubo di fognatura domestico, è necessario dotare un differenziale per aumentare la pressione. Tali pozzi sono inoltre dotati di valvole per impedire il trabocco e pompe che pompano i liquami nella sezione successiva della tubazione.

Soluzioni pronte per l'installazione fai-da-te

Dopo aver contato i punti in cui è necessario installare i pozzetti rotanti, selezionare il tipo di capacità. I produttori offrono un numero sufficiente di disegni finiti di diverse dimensioni. I principali materiali da cui vengono prodotte le capacità fognarie:

Pozzi rotanti in polipropilene

Polimero e prodotti in plastica: benefici ↑

Per i liquami domestici, fare pozzi rotanti di materiali compositi e polimerici. Disegni di diverse configurazioni, con la possibilità di selezionare il prodotto finito con una completa preparazione per il cablaggio dei tubi.

I fori di collegamento sono realizzati in dimensioni uguali ai diametri standard del tubo

Se il serbatoio è progettato contemporaneamente per l'ispezione e la riparazione, prelevare un serbatoio di diametro maggiore. L'altezza dei prodotti finiti varia. In condizioni non standard, le strutture prefabbricate in plastica con elementi di fissaggio vengono utilizzate per installare gli anelli.

I pozzetti in polietilene sono i prodotti multistrato realizzati con tecnologia senza cuciture. Il materiale è sigillato, ma abbastanza morbido: in rocce dure con un gran numero di pietre, un serbatoio vuoto può essere deformato sotto la pressione del terreno.

Pozzi di rotazione di fabbrica con splitter

I pozzetti in polipropilene hanno un'elevata resistenza, possono essere installati in qualsiasi condizione. Costruzione - saldata. Le pareti sono realizzate con rinforzi.

Serbatoio di plastica con portello ermetico

I prodotti in vetroresina vengono utilizzati quando si lavora a grandi profondità, in rocce complesse, in terreni con un livello elevato di acque sotterranee durante tutto l'anno. Le pareti per carichi pesanti sopportano carichi maggiori. Tali pozzi sono installati nelle giunture dei rami delle linee fognarie centrali.

Carro armato girevole composito

Vantaggi dei prodotti polimerici:

  • Prezzo basso
  • Peso ridotto
  • Facilità di trasporto e installazione.

Anelli in cemento armato per pozzi rotanti ↑

Gli anelli preconfezionati in cemento armato sono installati come pozzi di controllo rotanti rinforzati. Scegli prodotti con una permeabilità particolarmente bassa delle pareti: questo calcestruzzo non consente all'acqua di falda di entrare nel serbatoio.

Dimensioni degli anelli standard

Di parti in cemento armato assemblano disegni di diversi livelli di complessità. Parti principali per l'assemblaggio del pozzo rotante:

  • Spessore del piatto fino a 20 cm per proteggere il cablaggio. Raccogli il prodotto sul diametro di rotazione.
  • Anelli: i prodotti di fabbrica con serrature sono interconnessi per raggiungere l'altezza richiesta. Quando si ordinano singolarmente, i produttori possono creare fori nel disegno per entrare e uscire dai tubi.
  • Collo e soffitto con coperchi. La bocca è dotata di una scala e un portello di copertura.

Dettagli per il montaggio di un serbatoio di cemento

Come fare un audit rotativo bene con le proprie mani ↑

Non è un problema realizzare un pozzo rotante per acque reflue private con le proprie mani, se è previsto l'acquisto di un serbatoio preparato per l'installazione da materiali leggeri. È molto più difficile installare una struttura in cemento armato - gli assistenti e preferibilmente un tecnico sarà necessario per l'installazione.

Preparazione per l'installazione ↑

Condizioni ottimali per l'installazione - posa di una condotta in un'ampia trincea con comodo accesso al luogo in cui è prevista la svolta.

Più facile lavorare in un'area aperta

Se l'installazione deve essere eseguita in un'area limitata, prima scavare una rientranza attorno alla sezione del tubo in una svolta, all'incrocio o all'incrocio di più diramazioni. Il diametro del pozzo scavato dovrebbe superare il diametro della struttura installata di 30-40 cm.

Recesso attorno al turno

Scava un buco sotto il livello del tubo. Il fondo deve essere allineato, ram. Sotto il gasdotto nel luogo di rotazione impostare la lastra di cemento. Sulle rocce dure, è sufficiente riempire di ghiaia e munirsi di un cuscino di sabbia alto fino a 15 cm.

Prima di installare il pozzo rotante, verificare la correttezza della profondità: tenendo conto dello spessore del fondo, il bordo inferiore del tubo di scarico dovrebbe essere 5-10 cm dalla superficie inferiore all'interno del serbatoio.

Installazione di costruzioni in plastica di fabbrica

I pozzetti rotativi in ​​plastica e compositi possono essere installati su una base di sabbia e cemento. Prima dell'installazione, controllare il suolo per la presenza di pietre taglienti che possono danneggiare la plastica. Tutti i massi vengono rimossi.

Capacità impostata su un fondo solido e piatto

I tubi all'interno del serbatoio devono poggiare su una base solida. Per il fissaggio sotto il bordo inferiore della pila di tubi per fognatura si levano pezzi di tavole lisce.

Se il serbatoio non è dotato di ugelli, i fori per l'ingresso e l'uscita della tubazione vengono tagliati con un seghetto o una sega elettrica, lasciando spazi di 1 - 1,5 cm di diametro. Dopo l'installazione, i fori sono sigillati con isolamento: sigillanti liquidi, lana minerale.

Installazione di rotazione senza connessioni di fabbrica

Set di pozzetti polimerici prefabbricati, iniziando con il fissaggio del fondo della pipeline.

Le campane si posizionano nella direzione del flusso. Dopo l'installazione, i muri di fondo aumentano.

Installazione della parte inferiore del gruppo serbatoio in plastica

I contenitori con cablaggio di fabbrica non richiedono la sigillatura: è sufficiente controllare la tenuta dei collegamenti.

Torsione in polietilene montata

Installazione di pozzi di cemento ↑

Prima di installare bene il primo anello della fogna, è necessario eseguire una marcatura per i punti di ingresso e uscita del tubo, utilizzare un perforatore per formare aperture di diametro leggermente più grande. Punzonare il calcestruzzo in una fossa stretta è scomodo.

Giro di un anello in cemento armato

Installare l'anello sul fornello o sul tampone di stucco. In terreni solidi e asciutti, è consentita l'installazione su una base di ghiaia. È possibile acquistare un pozzo finito con un fondo sordo - per una tale costruzione è sufficiente fare una lettiera di sabbia.

L'anello con il fondo su un cuscino di sabbia

Dopo l'installazione, collegare i tubi, i separatori all'interno dell'anello. Tra la base e il bordo inferiore del tubo, i supporti rigidi sono posizionati proprio accanto ad esso.

La connessione degli elementi di rotazione

In aree con una curva stretta, assicurati di installare una maglietta con un cappuccio esterno sul bordo superiore. Attraverso il foro è possibile cancellare la svolta in caso di intasamento.

Tee per controllare le condizioni e pulire il tubo

I fori nelle pareti sono sigillati con una soluzione. Le pareti esterne della miniera devono essere rivestite con bitume o utilizzare isolanti per rulli - pellicola, lana minerale. Come protezione termica, è possibile applicare i resti del foglio di polistirolo. Gli anelli in calcestruzzo resistono debolmente al congelamento, quindi è necessario l'isolamento della struttura.

Cosa scegliere: prodotti finiti o fognature fatte in casa ↑

La scelta dei progetti finiti è enorme. Non vale la pena sperimentare con un pozzo rotante versato da una soluzione concreta. Devi passare molto più tempo. Per il lavoro è necessaria una betoniera, determinate conoscenze e abilità, una buona forma fisica.

L'opzione migliore per un sistema domestico è acquistare un prodotto in plastica leggero. Un pozzo così non ha bisogno di essere riscaldato, non c'è il rischio che le pareti si arrugginiscano. L'installazione durerà circa un'ora, tenendo conto del lavoro sullo scavare un buco.

Se è necessario installare a una grande profondità, è meglio ordinare pozzi in cemento armato e affidare l'installazione ai maestri. Sollevare e installare manualmente parti voluminose non è pratico.

Bene la tecnologia dei dispositivi

Innanzitutto, scavare una fossa cilindrica con una profondità pari a metà dell'altezza più piccola della cassaforma ad anello e un diametro di 250-300 mm maggiore del diametro inferiore della cassaforma. Quindi, a livello del terreno, disporre ulteriori casseforme temporanee, in modo che, dopo aver cementato sul terreno, si formi la fascia superiore del pozzo. Per evitare di spingere fuori dagli anelli superiori in calcestruzzo sollevando terreno in inverno, è necessario proteggere i 2 anelli superiori dal contatto con il terreno con uno spesso strato di pellicola in due strati. Il terreno ghiacciato scivolerà su di esso durante il gonfiore. Il film è posato sul muro del pozzo scavato prima dell'installazione del rinforzo dell'anello e della cassaforma. Questa misura consentirà di eliminare la comparsa di cricche negli anelli superiori del pozzo di cemento e quindi di proteggerlo dalla contaminazione. Per eliminare la possibilità di abbassare gli anelli verso il basso, specialmente quelli superiori, è necessario martellare 3-4 perni di bloccaggio con un diametro di 10-16 mm e una lunghezza di 350-400 mm prima di concrezionare ogni anello nel terreno.

Dopo l'installazione del film protettivo, la gabbia di rinforzo viene inserita nello spazio anulare, il perno di rinforzo (filo) viene inserito nel foro della cassaforma, che viene fissato con filo al telaio. Quando tutto è pronto, lo spazio anulare può essere riempito con cemento plastico fino al livello superiore della cassaforma ad anello. Quando si posa il calcestruzzo, è necessario compattarlo e macinarlo accuratamente con una barra di legno o di metallo resistente, specialmente nelle aree di abutment di calcestruzzo alla cassaforma e al terreno. Quindi il calcestruzzo viene lasciato riposare per 6-7 giorni, mentre in estate nella calda giornata la parte superiore del cemento viene coperta con uno straccio umido, bagnandolo periodicamente quando si asciuga (figura 58).


Fig. 58. Realizzare l'anello superiore.

Dopo che il calcestruzzo è stato impostato (6-7 giorni), il cassero viene rimosso da esso. Per fare questo, piega i ganci e battendo delicatamente il martello per separare la tavola dal cemento. La cassaforma ad anello viene arrotolata e l'ultima tavoletta viene rimossa dal perno di rinforzo, che viene poi piegato sotto forma di una staffa a forma di anello. Dopo aver completato la rimozione della cassaforma ad anello, è possibile ricominciare a scavare la successiva fossa cilindrica. L'anello di cemento non cade quando si scava un foro a causa di perni e l'adesione della sua superficie laterale con il terreno. Ma i primi anelli di cemento mentre scavano un buco devono assicurarsi di non abbassare i rack laterali e i perni di bloccaggio. Dopo aver scavato una scanalatura cilindrica sotto l'anello successivo, prima stendere un film di polietilene (per gli anelli superiori 2-3), quindi installare il rinforzo dell'anello. Viene fissato con il filo con il rinforzo dell'anello superiore, quindi il filo viene fissato al perno di rinforzo, che viene inserito nel foro della cassaforma ad anello da installare. La cassaforma espansa è fissata con due ganci e lo spazio tra la cassaforma e il terreno è di nuovo pieno di cemento. Durante la posa, il calcestruzzo viene anche compattato a strati e alla fine del getto gli anelli vengono nuovamente lasciati riposare per 6-7 giorni. Dopo di ciò, la cassaforma viene rimossa, il perno viene piegato nella staffa e di nuovo si procede a scavare il pozzo della nicchia sotto l'anello inferiore successivo. Tutte le operazioni sono ripetute nella sequenza sopra descritta (figura 59).


Fig. 59. Dispositivo per pozzi di cemento.

Quando si scava un pozzo, il terreno viene sollevato usando un secchio, una corda e un treppiede con un blocco. La cosa più importante quando si alza il terreno e si alimenta cemento, casseforme, ecc. - Non deve far cadere il carico sulla persona che lavora di seguito. Pertanto, queste operazioni dovrebbero essere trattate con la massima responsabilità. Il lavoratore in fondo deve indossare un casco protettivo (casco da costruzione, casco da motociclista), la corda deve essere forte e un piccolo secchio ben saldo fissato saldamente su di esso. Inoltre, è necessario controllare costantemente lo stato della fune e del secchio (in basso e in prua) prima del lavoro. In generale, questa è una delle operazioni cruciali nella costruzione del pozzo. Pertanto, è necessario garantire al massimo le condizioni di sicurezza del lavoro, cura e responsabilità.

Sulla fune, anche la cassaforma arrotolata dall'anello viene abbassata e sollevata, il rinforzo e il calcestruzzo sono osservati nel rispetto di tutte le precauzioni necessarie. Durante la discesa e l'ascesa nel pozzo di una persona, è necessario assicurarlo con una corda, mentre il lavoratore può usare le sporgenze degli anelli come gradini e allo stesso tempo tenere le mani per le staffe dei fili. Nel processo di costruzione del pozzo, man mano che aumenta la sua profondità, è necessario controllare il proprio benessere, iniziando già a una profondità di 5-6 m, con l'autoassicurazione obbligatoria da parte dei membri della brigata. Questa precauzione deve essere osservata in caso di possibile contaminazione del gas nella parte inferiore del pozzo in costruzione. L'inquinamento può verificarsi anche a basse profondità, specialmente a una profondità di 10-15 m.

Se compaiono sintomi di debolezza, vertigini, nausea e soffocamento, dovresti andare immediatamente al piano di sopra con l'aiuto del tuo partner. In futuro, prima di iniziare i lavori, è sempre necessario aerare il pozzo fornendo aria al fondo del pozzo attraverso un tubo o un tubo di un ventilatore o di un aspirapolvere domestico. Dopo aver ventilato (10-15 minuti) su una piccola piattaforma, una candela accesa viene abbassata sul fondo del pozzo e viene osservata la sua fiamma. Se la fiamma di una candela brucia in silenzio, non cambia e non si spegne, quindi puoi scendere. Quindi, nel processo, è desiderabile fornire periodicamente aria fresca con un aspirapolvere o una ventola. Tale precauzione eviterà un possibile incidente.

Durante il periodo di cementificazione di un pozzo di cemento armato, solitamente la più grande difficoltà sorge quando si costruiscono gli ultimi anelli, quando sono già adatti alla falda acquifera. In questo momento, il terreno deve essere pulito simultaneamente con il pompaggio dell'acqua dalla pompa o dai secchi per garantire lo scavo del terreno e ridurre la possibilità del suo collasso. Dopo l'installazione del rinforzo e della cassaforma, è imperativo che prima, così come durante il processo di cementazione e posa del calcestruzzo, si produca un costante pompaggio di acqua. Il calcestruzzo richiede condizioni normali di posa e di posa. L'ulteriore cementazione del pozzo è interrotto quando i lavoratori non hanno più il tempo di pompare l'acqua in entrata. Tipicamente, un flusso d'acqua così intenso si verifica quando il pozzo è sepolto nella falda acquifera a 1-1,5 m sotto il livello superiore. Finendo la costruzione del pozzo, è necessario riflettere su tutte le misure per la sua disinfezione. Nelle fasi finali del lavoro, tutti gli strumenti e gli stivali devono essere lavati accuratamente con una soluzione di calce di montagna (un bicchiere di candeggina su un secchio d'acqua). Un tal trattamento di disinfezione prima di ogni inizio di lavoro è necessario in modo che, alla fine della penetrazione, nessun microbo patogeno venga portato nella parte inferiore del tronco e nel terreno.


Fig. 60. Una versione semplificata del gazebo-tenda.

Completato il getto dell'ultimo anello inferiore, è necessario pompare tutta l'acqua dal pozzo, quindi rimuovere il terreno ad una profondità di 100-150 mm, pulire accuratamente e livellare il fondo. Successivamente, sul fondo del pozzo vengono versati 200-250 mm di sabbia fluviale a grana grossa e uno strato di ghiaia fine o pietrisco di 150-200 mm di spessore e poi lo stesso strato di grande pietra frantumata viene versato su di esso. Prima del riempimento, si consiglia di lavare una piccola pietra frantumata (5-10 mm) e una grossa (20-30 mm) in una soluzione di candeggina e poi in acqua pura. Al di sotto del pozzo sono necessari strati di sabbia e pietrisco per assicurare una buona filtrazione dell'acqua e per garantire che l'acqua non si sporchi quando si scava con i secchi (Fig. 59).

Contemporaneamente alla posa degli strati di filtrazione eseguire lavori sulla disposizione della parte superiore del pozzo. Un blocco di argilla è realizzato intorno a una bocca di cemento armato - uno strato impermeabilizzante di argilla grassa oleosa con uno spessore di 300-400 mm e un raggio di circa 1 m, quindi una superficie di cemento con una pendenza dal pozzo è disposta sopra lo strato di argilla. La testa (parte superiore) di un tronco in cemento armato è rivestita con una casa di tronchi di legno fatta di tronchi o una barra, che viene quindi preferibilmente coperta con tavole (figura 61).


Fig. 61. Costruzione di un pozzo con un pozzo di cemento armato:
1 - asta in cemento armato; 2 - blocco di terra; 3 - il cancello; 4 - tenda.

Dopo di ciò, una tenda è disposta sopra il pozzo, che si sovrappone alla bocca del pozzo di 300-400 mm su entrambi i lati, così come il cancello. Il pozzo è dotato di un forte coperchio incernierato, bloccabile. Nella fig. 61 mostra una variante del dispositivo di una tenda ad alto pozzo. Qui il coperchio chiude direttamente la bocca del pozzo. Per pozzi con altezza della punta piccola (50-80 cm), è possibile utilizzare l'opzione tenda-gazebo semplificata, che copre l'imboccatura del pozzetto da tutti i lati (Fig. 60). Le pareti del gazebo possono essere fatte di tronchi (legname), pietra o mattoni e cemento. Il tetto è solitamente costituito da tavole. Nelle pareti laterali della tenda, fissate il cancello e disponete un coperchio incernierato in cima al tetto. La copertura di un pozzo protegge l'acqua da oggetti estranei, polvere, sporco, insetti e roditori. In una famiglia con bambini piccoli, la copertura del pozzo deve essere chiusa dopo ogni utilizzo del pozzo.

Dopo aver posato gli strati di filtrazione, l'acqua del pozzo deve essere completamente scaricata diverse volte e quindi utilizzata per scopi tecnici entro una o due settimane (irrigazione, lavaggio, ecc.). Bere acqua durante questo periodo può essere solo bollito. Due settimane dopo che il pozzo è stato completamente attrezzato, è necessario trasferire l'acqua al laboratorio per l'analisi e, con un risultato positivo, può già essere utilizzato crudo per tutte le esigenze della famiglia. Quindi, il tuo pozzo è pronto per l'uso per molti, molti decenni (Fig. 62). Anche i pronipoti lo useranno e ti ricorderanno con una parola gentile.