Quale geotessile usare per il drenaggio?

I geotessili per il drenaggio, il materiale della generazione moderna, contribuiranno ad aumentare la durata e l'efficienza dei sistemi di rimozione delle acque sotterranee dalle strutture di fondazione o dalle zone umide.

Drenaggio di geotessili

Tipi di materiali geotessili

Il geotessile è un nastro polimerico, caratterizzato da un'elevata resistenza alla trazione. È utilizzato nella costruzione di molte strutture edili, lavori stradali, rafforzamento delle linee costiere, nonché nella costruzione di sistemi di drenaggio e di campi di filtrazione delle acque reflue.

Esistono diversi tipi principali di geotessili, a seconda del materiale utilizzato per la sua tecnologia di produzione e produzione:

Materiale monofilamento

  • La base del materiale è la fibra di polipropilene o poliestere, che ha caratteristiche di elevata resistenza.
  • Nella produzione può essere utilizzato monofilamento o materiali misti (compresi diversi componenti). Al momento di decidere quale geotessile utilizzare per il drenaggio, vale la pena optare per i materiali monofilamento. Il fatto è che la composizione dei materiali miscelati spesso include componenti in cotone, che possono ridurre l'efficienza del sistema.
  • Secondo la tecnologia di produzione, si distinguono i geotessili rivettati termicamente e agugliati. Il primo è caratterizzato da una maggiore resistenza, mentre il secondo è in grado di filtrare l'acqua di falda e altri liquidi.

Le principali caratteristiche dei geotessili

Le proprietà di vari tipi di geotessili dipendono da un numero delle sue caratteristiche fisiche.

Nella scelta vale la pena prestare attenzione ai seguenti indicatori:

  • Densità: il peso di un metro quadrato di copertura. Tutte le principali proprietà operative del materiale dipendono da questo indicatore. Con l'aumentare della densità, la resistenza meccanica aumenta in modo significativo, ma il coefficiente di filtrazione dell'umidità diminuisce. Pertanto, la densità dei geotessili per il drenaggio non dovrebbe avere valori elevati, materiale solitamente utilizzato con un indice di 100-150 g / m2. La copertura a densità più elevata viene utilizzata nella costruzione di strutture di fondazione e nella realizzazione di lavori stradali.

La qualità dei geotessili è determinata

  • Il coefficiente di filtrazione è considerato la caratteristica principale a cui dovresti prestare attenzione prima di scegliere il geotessile per il drenaggio. Mostra quanto liquido è in grado di filtrare il materiale durante il giorno. Più alto sarà questo coefficiente, più efficiente sarà il drenaggio. Questo indicatore dipende direttamente dalla densità del materiale, quindi a 100 g / m 2 i geotessili possono saltare una colonna d'acqua fino a 140 metri al giorno e a 500 g / m 2 questa cifra è di soli 80 metri.
  • La resistenza meccanica di un materiale è determinata dalla sua capacità di sopportare carichi di rottura e resistenza allo scoppio.
  • La larghezza del materiale ha anche la sua influenza quando si sceglie un geotessile, può essere di 2-5 metri.

Geotessili per drenaggio - quale scegliere

Esistono materiali di diversi produttori in vendita, quindi senza una adeguata esperienza è abbastanza difficile scegliere il più adatto per i sistemi di drenaggio. Recentemente, i geotessili Dornit per drenaggio, che possono avere caratteristiche diverse, sono in costante domanda (la scelta dipende dalle condizioni operative).

Per il dispositivo i sistemi di drenaggio delle acque sotterranee dovrebbero scegliere un materiale con i seguenti parametri:

I geotessili di Dornit per il drenaggio

  • La prima domanda che deve essere affrontata è la densità richiesta dai geotessili per il drenaggio. I professionisti raccomandano di optare per materiali con una densità fino a 150 g / m 2, nel qual caso sarà in grado di filtrare una quantità significativa di liquido.
  • Per installare linee di drenaggio, è necessario acquistare geotessile agugliato in monofilamento di polipropilene. L'uso di materiali misti non è consentito a causa della possibile lisciviazione di componenti di cotone e una diminuzione della capacità di filtrazione.
  • Il coefficiente di filtrazione dovrebbe essere 140-125 m / giorno, in particolare questo indicatore dovrebbe essere prestato attenzione se i sistemi sono disposti in terreni con alta portata d'acqua.
  • Il carico di trazione longitudinale e trasversale dovrebbe essere 1,9-3 e 1,5-2,4 kN / m, rispettivamente.
  • La forza di scoppio non dovrebbe essere inferiore a 400-500 N.
  • La larghezza del rotolo è selezionata in base alla sezione trasversale del livello del filtro.

Il costo dei geotessili per il drenaggio dipende principalmente dalla densità del materiale, che influisce su tutte le altre caratteristiche. Quando si sceglie un materiale, si dovrebbe dare la preferenza ai prodotti dei produttori di fiducia.

L'acquisizione di materiale ovviamente economico di origine sconosciuta porterà ad una diminuzione della vita utile del sistema e ad una diminuzione dell'efficienza della linea di drenaggio.

Regole di posa del geotessile

Prima di posare i geotessili per il drenaggio, è necessario familiarizzare con i requisiti tecnologici per l'installazione:

Qualsiasi deviazione dalle raccomandazioni può portare a un deterioramento dell'efficienza del sistema di drenaggio delle acque sotterranee.

  1. I geotessili sono sufficientemente suscettibili all'esposizione alla luce solare, pertanto, devono essere rimossi dalla confezione prima dell'installazione diretta. Inoltre, dovrebbe essere coperto con il suolo il più rapidamente possibile.

Layout del sistema di drenaggio

L'uso di geotessili consente di aumentare l'efficienza e la durata dei dispositivi di drenaggio. Grazie a lui, è possibile evitare l'insabbiamento delle condotte per drenare il liquido filtrato.

È questo fatto che determina la fattibilità economica dell'uso di materiali di questo tipo.

Come scegliere i geotessili giusti?

L'uso di materiali da costruzione naturali nell'ora attuale non è sempre un lusso ammissibile. Dopo tutto, i loro prezzi sono troppo alti. Pertanto, ci sono sostituti sintetici di alta qualità. Le caratteristiche tecniche e meccaniche non sono inferiori ai materiali naturali e talvolta anche superiori. Ma il prezzo è sempre più volte inferiore.

È vero, ci sono molti preconcetti che i prodotti realizzati con materiali sintetici sono molte volte più dannosi, ma non è così. Ad esempio, geotessili. È un materiale completamente sintetico che è rispettoso dell'ambiente, affidabile e durevole. Nella linea dei geotessili, ci sono organiche (fatte di vetro o basalto), ma la versione sintetica è ancora più popolare.

I principali tipi di geotessili:

  • Geotessile perforante (tessuto) Le fibre sintetiche sono trattenute attraverso la base del materiale con un ago speciale, conferendo così alla superficie tutta la forza aggiuntiva. A causa degli spazi rimanenti tra i fili di fissaggio, il materiale passa bene l'umidità, lasciando sabbia e detriti. Questo geotessile è spesso usato come drenaggio, quando si posano i percorsi del giardino, si rafforzano le pendenze e persino il tetto del tetto.
  • Geotessili termofastati (non tessuto). Si differenzia dalla punzonatura dell'ago in quanto nella produzione di tutto il materiale può essere trattato termicamente. Sotto l'influenza di una certa temperatura, le fibre sintetiche si sciolgono e si interconnettono saldamente. Un tale metodo per rendere geomateriale gli conferisce una maggiore durata, ma degrada le qualità del throughput. Le piastre di geotessili termolegati sono più spesso utilizzate quando è necessaria una superficie dura.

Come scegliere i geotessili giusti?

Che tipo di materiale è necessario, è possibile determinare, a giudicare dal tipo di robot tenuto:

  • Se hai bisogno di una superficie solida, senza qualità aggiuntive, allora i geotessili non tessuti di ottima qualità. Per la sua facilità di produzione con temperature elevate, la sua struttura è solida e le fibre sintetiche danno forza. Per un lungo periodo, questo tipo di materiale può trasferire carichi senza deformarsi o cambiare forma. È un'opzione eccellente per la posa di pavimentazioni in asfalto e per la riparazione di strade, nonché per il rafforzamento delle piste.
  • Se è necessario rimuovere l'umidità indesiderata e utilizzare le proprietà di drenaggio, è preferibile utilizzare geotessili tessuti. Grandi spazi vuoti nella sua struttura semplicemente non permettono all'acqua di indugiare e passarla attraverso se stessa. Ma, tuttavia, le fibre intrappolano le particelle di sabbia, mantenendo lo strato superiore ad un livello costante. I geotessili tessuti sono la scelta migliore per la costruzione di sentieri e percorsi decorativi, aiuole, piscine, fontane da giardino e altri arredo urbano.

Un po 'di lavoro con il materiale

I geotessili sono comodi e facili da usare. È venduto in stuoie, rotoli di diverse lunghezze e larghezze e in forma di tegola. Il rotolo viene semplicemente tagliato con un normale seghetto e durante il processo di lavoro con un coltello.

Non richiede certe condizioni per la conservazione, può rimanere a lungo sotto il sole, senza perdere le sue qualità e senza rovinarsi. Non è influenzato da sostanze acide e alcaline.

I geotessili si adattano facilmente e non causano allergie, il che consente di lavorare con lui assolutamente tutto. I geotessili hanno anche un peso ridotto, che è un vantaggio quando si carica e si trasporta.

Quale geotessile è meglio usare per il drenaggio: i criteri per una scelta competente

La chiave per un efficace lavoro del sistema di drenaggio in aree con terreni saturi di umidità è di proteggere le pareti dell'edificio dall'erosione, e il "filtro" roccioso dall'inondazione attraverso l'uso di geotessili durante l'installazione. Considerare come selezionare i geotessili per il drenaggio e come utilizzare questo materiale durante l'installazione del sistema.

contenuto

Applicazioni geotessili ↑

Il geotessile è un tessuto non tessuto ottenuto con il metodo del legame termico o punzonatura ad aghi. Il materiale per la produzione di fibre può essere un filato di poliestere e polipropilene. Le fibre sintetiche sono resistenti all'ambiente aggressivo e poco attraente per insetti e roditori sotterranei, che è particolarmente importante quando si organizzano sistemi di drenaggio sotterraneo.

Le proprietà dei fili utilizzati nella produzione di materiale conferiscono al tessuto maggiore resistenza ed elasticità

Le fibre geotessili hanno un ampio intervallo di temperature operative, che consente loro di mantenere le loro proprietà a temperature comprese tra -60 ° C e + 110 ° C. A causa di ciò, le reti in polipropilene e poliestere sono utilizzate in molte aree, ad esempio:

  • In costruzione Durante la costruzione di strutture fuori terra e strutture sotterranee. Il materiale viene utilizzato per la posa di quasi tutte le strade in Europa.
  • Nella progettazione del paesaggio. Quando si crea un sistema di drenaggio sotterraneo, organizzare i percorsi del giardino, costruire la base di laghetti decorativi, giardini rocciosi e giardini rocciosi.

È un geotessile in filato di polipropilene utilizzato nella sistemazione del drenaggio.

Usandolo durante la creazione di un sistema di drenaggio sotterraneo, è possibile aumentare l'efficienza e prolungare la vita della struttura. Il tessuto a flusso libero filtra il terreno, lasciando libere le pareti del "filtro" roccioso del drenaggio per il passaggio dell'acqua.

Gli analoghi più economici sono fatti con filati miscelati derivati ​​da scarti tessili. Ma le fibre di cotone e lana tendono a marcire in ambienti umidi. Pertanto, l'ambito di applicazione dei geotessili a filamento misto è significativamente limitato.

Tipi di materiali geotessili ↑

Con il metodo di produzione

A seconda del metodo di produzione dei tessuti non tessuti, i geotessili sono di due tipi:

  1. Legato termicamente - è ottenuto riscaldando le fibre intrecciate che vengono saldate insieme creando una tela solida. A causa del trattamento termico, il materiale è sottile ma resistente. Il geofabric termolegato viene utilizzato come strato filtrante di detriti di ghiaia o pietrisco.
  2. Ago punzonato - attraverso il "firmware" della tela compressa, formato dai fili più fini, disposti in modo caotico. Gli aghi più sottili, perforando il materiale con i loro ganci, aggrovigliano i fili, trascinandoli in una struttura più densa. Il geofabric per punzonatura ad aghi è adatto per sistemi di drenaggio con stuoie geocomposite di posa.

Il materiale creato dall'ago attraverso la punzonatura passa bene l'acqua e l'aria, ma non si decompone per due o più decenni.

Sulla forza della tela ↑

Se ti concentri sulla forza, il tessuto non tessuto è rinforzato e non rinforzato. Il materiale rinforzato è inoltre dotato di una rete di filamenti resistenti. Per questo motivo è in grado di sopportare un carico di trazione entro 250 kg. Questa proprietà del materiale consente di utilizzarlo durante i lavori di scavo durante la lavorazione di luoghi sottoposti a stress significativo:

  • all'organizzazione di sistemi di drenaggio dei drenaggi;
  • quando si riparano i letti della strada;
  • per la formazione di terrazze paesaggistiche e rafforzare le pendenze.

I geotessili rinforzati possono distribuire un carico puntuale su una vasta area

Parlando di uno strato di separazione solido tra gli strati tecnologici, i geotessili impediscono alle macerie di affondare nel terreno, prolungando così la vita della struttura di drenaggio.

Segni di tessuto non tessuto ↑

Per la costruzione del drenaggio utilizzando i prodotti di marca di entrambi i produttori nazionali ed esteri. Bene a questo proposito, i prodotti fabbricati da imprese nazionali si sono raccomandati: Comtex, Dornit, Nomotex, Avantex, Polizon, Kanvalan, Geokom.

Lo scopo della produzione di geotessili prodotti dai produttori nazionali è determinato dalla densità e dalla capacità di trasporto dell'umidità.

Tra i produttori stranieri sono molto diffusi: Terram (Regno Unito), Polifelt (Austria), Taipar (Olanda), NETEX A (Repubblica Ceca), Typar (USA).

Costo di produzione ↑

Il costo del geotessile varia da 10 a 20 rubli per metro quadrato. Secondo gli esperti, il costo e la qualità delle tele utilizzate per il drenaggio non sono sempre proporzionali. Pertanto, non ha senso acquistare materiali costosi da produttori stranieri.

A volte i prodotti di produzione nazionale non sono di qualità inferiore rispetto alle controparti importate, ma a un prezzo che va di un ordine di grandezza più economico: i thermofasteners, passano bene l'umidità, ma sono resistenti all'intasamento rapido di grosse particelle

Un prezzo del materiale troppo basso potrebbe indicare che si ha una contraffazione di scarsa qualità.

Criteri per la scelta di un geofabric per il drenaggio

Quando si costruisce un sistema di drenaggio, si consiglia di utilizzare geofabric di medio spessore. La tela sottile massima non avrà le caratteristiche qualitative necessarie e una densa provocherà una rapida interruzione delle pareti del sistema. Ciò è dovuto al fatto che con l'aumentare della densità, il coefficiente di filtrazione diminuisce.

I tessuti fatti con un metodo di termofastatura trasmettono perfettamente l'umidità, ma allo stesso tempo sono resistenti alla rapida contaminazione da grandi particelle di terreno

Il geofabric deve avere i seguenti parametri:

  1. Densità. Quando si sistemano sistemi di drenaggio sulla superficie del suolo, è sufficiente utilizzare nastri con una densità fino a 150 g / metro cubo. L'indicatore ottimale della densità del geotessile durante la posa della condotta sotterranea dovrebbe essere di 200 g / metro cubo - per le sezioni "semplici", 300 g / metro cubo - per i terreni fragili.
  2. Capacità di umidità Il geotessile di polipropilene è in grado di passare liberamente l'umidità, resistendo a qualsiasi condizione avversa. Ma i panni di fili di poliestere, al contrario, trattengono l'umidità, il che è inaccettabile per il sistema di drenaggio.
  3. Rapporto di filtrazione trasversale. Questo parametro determina la quantità di fluido che il materiale è in grado di filtrare al giorno. Normalmente, dovrebbe essere tra 300 m / giorno e altro.
  4. Resistenza meccanica La capacità del materiale non tessuto di sopportare il carico in caso di rottura e rottura. Il carico di trazione longitudinale finale dovrebbe essere compreso tra 1,9-3 kN / m, e il traverso - da 1,5 a 2,4 kN / m.

Suggerimento: nelle zone umide, si consiglia di posare un geofabric con una densità non superiore a 150-200 g / metro cubo.

Quando si organizzano sistemi di drenaggio, è preferibile utilizzare geotessili termolegati che, a differenza dell'analogo punzonato, sono resistenti all'isolamento.

Per la costruzione del drenaggio è meglio scegliere il materiale non tessuto con una densità di 200-300 g / metro cubo. Per questi scopi, i geotessili fatti di monofilamenti sono più spesso usati. Esternamente, può essere distinto dalla tonalità bianca come la neve della superficie. La larghezza del prodotto non è un fattore determinante. Può variare da 2 a 5 metri.

Caratteristiche che posano il geotessile nel sistema di drenaggio ↑

Il vantaggio principale di Geofabric è la facilità di installazione. È facile da tagliare, piegare e impilare. Affinché i geotessili selezionati per il drenaggio garantiscano la massima efficienza del sistema di drenaggio, è importante osservare una serie di requisiti obbligatori durante l'installazione del materiale:

  1. Geofabric è molto suscettibile alla luce solare, con l'azione di cui può perdere la sua prestazione. Pertanto, non viene estratto dalla confezione in anticipo, ma immediatamente prima della posa in una trincea. Per lo stesso motivo, la tela posata appena possibile cosparsa di uno strato di terra.
  2. Per evitare danni al rivestimento, il tessuto deve essere posato su una base pre-livellata. La tela è posata in modo tale che i suoi bordi si trovino sulle pendici della fossa. La superficie della tela posata deve essere liscia, senza pieghe, ma allo stesso tempo senza tensione. In caso di rottura del materiale, il pezzo danneggiato deve essere sostituito con un nuovo taglio.
  3. La larghezza del materiale viene scelta in base alla dimensione della sezione del tubo in posa, un altro 20-30 cm viene aggiunto al valore ottenuto per coprire lo scarico di scarico e 30-50 cm alla possibilità di posizionare il nastro con una sovrapposizione. Opzione ideale: se il pezzo integrale chiude la tubazione in qualsiasi misura.
  4. Sopra la tela posata rivestita con scarico a pietrisco, si forma uno strato con uno spessore di 25-30 cm Per la sistemazione del drenaggio è meglio usare le macerie di granito, è meno incline all'erosione.
  5. Sulla ghiaia "cuscino" pila tubo di drenaggio. La costruzione è cosparsa di macerie. I bordi liberi del tessuto non tessuto sono avvolti attorno alla costruzione del filtro, fissando i bordi versando terra o sabbia sulla parte superiore. Il sistema di drenaggio sopraelevato è coperto da terra.

Installazione a fasi di geotessili nella sistemazione del drenaggio

Non c'è niente di difficile nella scelta di un geotessile per il drenaggio e la posa da soli. L'importante è dare la preferenza a prodotti di qualità di produttori affermati e osservare rigorosamente la tecnologia di installazione.

Come scegliere la densità dei geotessili?

Inizialmente, i geotessili sono stati sviluppati e utilizzati al fine di evitare la miscelazione di diversi strati strutturali di una sostanza. Oggi questo materiale è diventato multifunzionale ed è ampiamente utilizzato in vari settori e industrie.

Un costruttore esperto e professionale alla menzione del termine "geotessili" comprende che stiamo parlando di una varietà di geosintetici che vengono utilizzati in varie aree del settore edile.

Resistente a sostanze chimiche e pus, resistente e impermeabile, questo materiale è diventato indispensabile nella costruzione di strade, edilizia residenziale, settore agricolo, giardinaggio e altri lavori.

Viene utilizzato su tutti i cantieri con elevata umidità del suolo.

Come scegliere una tela geotessile e determinarne la densità, ne parleremo in questo articolo.

Tipi di geotessili

A seconda delle caratteristiche tecnologiche, sono presenti tessuti (geofabric) e non tessuti (geofibre).

  • Il Geofabric è un materiale costituito da filamenti di forza diversa intrecciati ad angolo retto. Grazie a questa tecnologia di produzione, il tessuto non è solo resistente, ma anche elastico. Queste proprietà, così come la sua resistenza all'acqua, consentono di utilizzare questo tipo di geotessile come agente di rinforzo progettato per aumentare la resistenza delle strutture del terreno.
  • Geopoliticamente diverso dal precedente tipo di tecnologia di produzione. In questo caso, le fibre sono fissate meccanicamente o viene utilizzato l'adesivo termico. È caratterizzato da una bassa resistenza, quindi è utilizzato principalmente per il drenaggio, il rinforzo, la filtrazione o come separatore tra diversi strati di terreno.

Aree di applicazione

I geotessili sono stati ampiamente utilizzati in vari settori e sono diventati uno strumento multifunzionale praticamente universale.

Costruzione di strade

I geotessili per strade sono usati come strato separatore e rinforzante tra il materiale sfuso e il terreno.

Questo evita di allagare il materiale sfuso con particelle di terreno e mantiene la sua stabilità.

L'uso di questa tela rende possibile costruire strade, anche in aree con terreni morbidi e portanti.

Il materiale forma uno strato di rinforzo e impedisce la distruzione delle pendenze.

Costruzione di alloggi

La tela polimerica è raccomandata per l'uso nella costruzione di terreni pesanti, così come in zone paludose. Il geotessile di fondazione è noto per le sue proprietà di drenaggio e impedisce al cuscinetto di sabbia di lisciviazione e interramento del pozzo di fondazione.

Landscape Design

Con tutte le regole del paesaggio opere per la costruzione di un laghetto nel corso di geotessili.

Spesso, per questi scopi prendono tessuti non perforati agugliati.

Ma questa non è l'opzione più adatta in considerazione del fatto che è troppo sottile e non differisce in forza speciale.

Geotessile per laghetto è meglio prendere quello costituito da fibre, incollate insieme per adesione termica.

Quando si crea un laghetto, un foglio polimerico impedisce la caduta delle pareti della fossa, l'acqua che sboccia, serve da protezione del film impermeabilizzante da eventuali danni.

Come scegliere la densità dei geotessili

La densità dei geotessili è un indicatore estremamente importante. In effetti, nel caso di una scelta errata, viene garantita la fragilità dell'intero sistema.

A seconda del tipo di terreno e destinazione, la densità del fotopolimero può variare. Ad esempio, nella costruzione di piste utilizzate dornit con una densità di 800 grammi per metro cubo. Se parliamo di costruzione in aree con terreno instabile e frequenti smottamenti, la tela non dovrebbe superare i 300 grammi per metro quadrato.

Per la costruzione del sistema di drenaggio in aree con terreno normale è un tessuto abbastanza adatto con un peso di 200 grammi per metro quadrato. Lo stesso materiale è consigliato per l'uso nella progettazione paesaggistica e nel giardinaggio.

Regole per la selezione di geotessili per i percorsi del giardino

La sistemazione dei percorsi del giardino è una parte importante del lavoro sul paesaggio del sito. Ogni anno, i produttori offrono sempre più diversi tipi di rivestimenti e materiali progettati per questo scopo. L'articolo discuterà il materiale attualmente popolare per i percorsi del giardino - geotessili.

specificità

Geotessile (geofabric) è davvero in apparenza sotto molti aspetti simile a una tela di tessuto. Il materiale consiste in un insieme di fili e peli sintetici strettamente compressi. Geofabric, a seconda di quale base è fatta, è di tre tipi.

  • Basato su poliestere. Questo tipo di tela è abbastanza sensibile agli effetti di fattori naturali esterni, nonché di alcali e acidi. La sua composizione è più rispettosa dell'ambiente, ma i geotessili in poliestere sono meno durevoli nell'uso.
  • Basato su polipropilene. Questo materiale è più resistente, è molto resistente. Inoltre, non è esposto a muffe e batteri putrefattivi, funghi, in quanto ha le proprietà di filtrazione e rimozione dell'umidità in eccesso.
  • Basato su diversi componenti. La composizione della tela di questo tipo include una varietà di materiali riciclati: articoli in lana o viscosa usati, materiali in cotone. Questa opzione è il geotessile più economico, ma in termini di durata e resistenza è inferiore agli altri due tipi di tela. A causa del fatto che il materiale contiene sostanze naturali, il geofabric multicomponente (miscelato) viene facilmente distrutto.

specie

Secondo il tipo di produzione del tessuto, il materiale è diviso in diversi gruppi.

  • Punch ad aghi. Questo materiale è in grado di passare acqua o umidità nelle direzioni lungo e attraverso la tela. Allo stesso tempo, sono escluse le contaminazioni da parte del suolo e le estese inondazioni.
  • "Doron". Questa tela ha buone proprietà di rinforzo e un alto grado di elasticità. Tale geofabric può essere utilizzato come base di rinforzo. Il materiale ha proprietà filtranti.
  • set di calore. Questo tipo di materiale ha una filtrazione molto bassa, poiché è basato su fili e fibre che sono fortemente fusi l'uno con l'altro.
  • Il trattato termicamente. La base di questa tela - fibre fuse e allo stesso tempo altamente compresse. Geofabric è molto resistente, ma non possiede proprietà di filtrazione.
  • Costruzione. In grado di passare acqua e umidità dall'interno verso l'esterno. Più spesso usato per vapore e impermeabilizzazione.
  • Lavorare a maglia con le cuciture. Le fibre nel materiale sono legate con fili sintetici. Il materiale è in grado di passare bene l'umidità, ma allo stesso tempo è relativamente poco resistente, scarsamente resistente agli influssi esterni.

Applicazione sul sito

I geotessili si adattano alle trincee preparate per le piste. Contribuisce al rafforzamento del percorso e impedisce il cedimento di piastrelle, ghiaia, pietra e altri materiali.

Considera l'ordine di lavoro.

  • Nella prima fase, vengono definiti i contorni e le dimensioni del percorso futuro. Secondo i contorni, una depressione di 30-40 cm viene scavata.
  • In fondo alla trincea scavata viene posato un piccolo strato di sabbia, che dovrebbe essere ben livellata. Quindi un geofabric viene applicato alla superficie dello strato di sabbia. Il materiale deve essere posizionato in una fossa in modo che i bordi del nastro raggiungano le pendenze dell'incavo circa 5-10 cm.
  • In corrispondenza delle giunture è necessario realizzare una sovrapposizione di almeno 15 cm, il materiale può essere fissato con l'ausilio di una pinzatrice o utilizzando il metodo di pinzatura.
  • Inoltre, la ghiaia fine viene versata sul materiale geotessile depositato. Lo strato di macerie dovrebbe essere di 12-15 cm, inoltre viene accuratamente livellato.
  • Quindi viene deposto un altro strato di geotessili. Uno strato di sabbia di circa 10 cm di spessore viene versato sopra la tela.
  • Sull'ultimo strato di sabbia viene posata direttamente la copertura della pista: pietre, tegole, ghiaia, ciottoli, bordi laterali.

Gli esperti consigliano di posare solo uno strato di geotessile, se il percorso è coperto da uno strato di ciottoli o ghiaia. Questi materiali non hanno una grande massa e non contribuiscono alla subsidenza intensiva dell'intera struttura.

Vantaggi e svantaggi

I vantaggi del materiale includono le seguenti caratteristiche.

  • I percorsi e i percorsi del giardino tra i letti stanno diventando più durevoli, resistenti alla sfocatura e alla distruzione. Saranno in grado di sopportare sollecitazioni e carichi meccanici molto maggiori.
  • La tela impedisce la crescita delle infestanti attraverso la copertura della pista.
  • Geofabric aiuta a rafforzare il terreno nelle aree del pendio.
  • A seconda delle proprietà di un particolare tipo di nastro, è possibile ottenere proprietà di filtrazione dell'umidità, impermeabilità e drenaggio con l'aiuto di geofabric.
  • Interferisce con il cedimento della pista, poiché gli strati di sabbia e ghiaia non vengono depositati nel terreno.
  • La tela è in grado di mantenere un livello ottimale di trasferimento del calore nel terreno.
  • Installazione piuttosto semplice e facile Puoi persino installare il brano da solo, senza il coinvolgimento di specialisti.

Non senza i suoi inconvenienti.

  • I geotessili non tollerano l'esposizione alla luce solare diretta. Questo dovrebbe essere considerato quando si immagazzina materiale.
  • I tipi di tessuto ad alta resistenza, ad esempio i geotessili di polipropilene, hanno un costo relativamente elevato. Può raggiungere fino a 100-120 rubli / m2.

Suggerimenti per la scelta

  • Il tipo più durevole di geotessile è una tela realizzata sulla base di fibre di propilene.
  • Il materiale miscelato con cotone, lana o altri componenti organici si consuma più velocemente. Inoltre, questo geofabrio non svolge praticamente funzioni di drenaggio.
  • I geotessili variano in densità. Adatta per organizzare le tracce nel paese è una tela, la cui densità non è inferiore a 100 g / m2.
  • Se il sito si trova in un'area con terreno instabile, si consiglia di utilizzare geofabric con una densità di 300 g / m3.

Per evitare un sacco di materiale tagliato non necessario dopo il lavoro, è consigliabile determinare in anticipo la larghezza delle tracce. Questo ti permetterà di selezionare il rotolo della misura desiderata.

Come scegliere una densità di geotessili

Postato da admin il 17/07/2014 alle 15:04

Grazie alle sue proprietà uniche, i geotessili sono utilizzati in una vasta gamma di industrie di costruzione come materiali di rinforzo, impermeabilizzazione, separazione, filtraggio.

Come scegliere una densità di geotessili?

La scelta dei geotessili è un compito abbastanza difficile. Qui è necessario affrontare la domanda dal lato - a cosa servono esattamente i geotessili. Sulla base di questo, scegli l'opzione migliore che ti consentirà di non pagare più del dovuto per una densità inutile.

L'errore più comune nella scelta di un geotessile che più spesso è il materiale geotessile, meglio è. Per tutti i tipi di lavoro è necessario utilizzare materiale di una certa densità. Di solito la densità raccomandata di geotessili per tipo di lavoro è indicata nell'intervallo da e a, perché In ogni caso, ci sono ulteriori sfumature.

Ad esempio, i geotessili con densità da 100 a 200 g / m 2 sono adatti per lavori di drenaggio. L'opzione migliore, a seconda del tipo di drenaggio, è una densità di 150 g / m 2, dal momento che ha un carico di rottura relativamente buono e ha un'eccellente capacità di filtrazione, che consentirà all'acqua di passare attraverso e impedire la miscelazione del suolo e del materiale inerte e non consentirà di sabbiare il materiale. L'uso di geotessili più densi porterà al fatto che il sistema di drenaggio funzionerà male.

Sotto la fondazione utilizzare geotessili con densità da 150 a 400 g / m 2. Perché una tale diffusione della densità? Esistono diversi tipi di fondazioni: vite-palo (i geotessili a più bassa densità sono posti sotto di esso, poiché qui non ci sono carichi, la funzione dei geotessili è limitare la crescita delle piante sotto la fondazione), finemente sepolto e altri (qui è necessario utilizzare geotessili più densi). Inoltre, la scelta della densità è influenzata dal tipo di tecnologia della casa, della pietra, del legno o del telaio e, naturalmente, dal numero di piani dell'edificio. A seconda di questo, è necessario utilizzare geotessili di diversa densità.

Quindi, ti diamo una tabella panoramica per la scelta della densità dei geotessili per diversi tipi di lavoro.

Tipi di lavoro

Densità del geotessile raccomandata

Geotessili per strade

Al dispositivo di un fondo stradale sono posti geotessili tra strati di terra, sabbia, macerie. La tela geotessile per strade non consente di mescolare frazioni di materiali da costruzione stradali, ridistribuendo uniformemente il carico. Pertanto, il rivestimento in calcestruzzo o asfalto non si guasta e non si deforma sotto l'influenza di camion pesanti. Tali strade dureranno per molti anni senza cedimenti, la formazione di solchi, la distruzione. Per i lavori stradali utilizzare tela con una densità di 200-350 g / m2.

Drenaggio di geotessili

Per avvolgere il tubo di drenaggio, viene utilizzato il geotessile più sottile di densità minima (geotessile di drenaggio), per il rinforzo dello strato di macadam viene utilizzata una densità di 150-200 g / m2. Una tela più sottile non soddisfa i requisiti di resistenza e una più spessa finirà per superare le particelle del terreno e non sarà in grado di svolgere la sua funzione.

Geotessili per lavori di paesaggio

I geotessili sono ampiamente utilizzati nell'edilizia privata per la realizzazione di opere paesaggistiche - le tracce del dispositivo, come substrato per la pavimentazione di piastrelle o pietra naturale, creando un design unico del sito. Qui è necessario utilizzare geofabric con una densità da 150 a 300 g / m2.

Geotessili di fondazione

I geotessili sono usati per indurire le fondamenta e proteggerle da fattori negativi esterni. Le principali funzioni del materiale - la distribuzione del carico esercitato dalla struttura sulla fondazione del suolo e la prevenzione di possibili deformazioni del terreno. Di conseguenza, la fondazione, durante la costruzione di cui sono stati utilizzati i geotessili, diventa più stabile e stabile e, di conseguenza, affidabile. Densità geopolotna 150-400 g / m2

Geotessili di giardini e siti

I percorsi belli e ben curati sono uno degli elementi più importanti del design del giardino. Ciascuna delle opzioni di cui sopra comporta l'uso di geotessili, disposti nella base. Tale misura impedisce al materiale sfuso decorativo di mescolarsi con piccole frazioni del terreno e impedisce al percorso di "annegare" dopo la pioggia o l'irrigazione. Inoltre, geopoliticamente impedisce la germinazione dell'erba, formando su di essa una membrana di contenimento. La densità del geotessile 150-200 g / m2

Geotessili quando si posano lastre di pavimentazione nel paese e in una casa privata

La tecnologia di posa delle lastre da pavimentazione prevede l'uso di geotessili come substrato per la sabbia, su cui sono posate le pietre per pavimentazione. Se metti lastre di pavimentazione sul cemento, allora piuttosto velocemente questo percorso sarà coperto da fessure e collassi. Calcestruzzo e cemento non consentono all'umidità di circolare normalmente, essendo un ostacolo artificiale al flusso di acqua e influendo negativamente sul sistema radicale degli alberi. L'umidità, penetrando attraverso le piastrelle e uno strato di sabbia, non è trattenuta dai geotessili, poiché quest'ultima è permeabile. Di conseguenza, grazie a geopolotnu e al terreno, la sabbia viene compattata, rendendo così la pista stessa più resistente. I geotessili con una densità di 150 g / m2 e 200 g / m2 sono adatti per i passaggi pedonali.

Geotessili nella costruzione di pozze, stagni, canali di irrigazione

Per la costruzione di uno stagno, è necessario utilizzare geotessili come strato protettivo di geomebran (film di stagno). I geotessili prevengono efficacemente i danni all'impermeabilizzazione dei bacini idrici e allo stesso tempo rimuovono le acque sotterranee, prevenendo l'erosione idrica dei pendii in caso di diminuzione del livello dell'acqua nel giacimento. I geotessili sono usati per rinforzare il suolo coeso e a grana fine, prevenendo così il collasso dei pendii, i geotessili riducono l'aumento della pressione di soglia del suolo. È molto comodo quando si costruiscono tumuli artificiali, pendii. La densità del geotessile 250-400 g / m2.

Geotessili nella costruzione di campi sportivi e stadi

Nella costruzione di vari stadi e campi sportivi, sono necessariamente costruiti vari sistemi di drenaggio. La partecipazione di geotessili in tali strutture è molto ampia. Oltre alla filtrazione delle acque sotterranee, i geotessili fungono da separatore tra gli aggregati e il suolo, rinforzando al contempo l'intera area dello stadio, che influisce direttamente sulla durata e sull'integrità dell'intero pavimento dello stadio. Densità 150-350 g / m2

La giusta scelta di geotessili ti farà risparmiare denaro e saggiamente compirà il compito di costruzione.

Inoltre, non dimenticare: tutti i prodotti devono essere certificati e la qualità dei geotessili deve essere confermata dai documenti pertinenti, se necessario, gli specialisti ti forniranno raccomandazioni stampate sull'installazione di geotessili. Allo stesso tempo ottieni prodotti di qualità.

Da quanto sopra, segue che i geotessili sono usati in quasi tutte le aree di costruzione. Quando si sceglie un materiale si dovrebbe tener conto della sua densità e larghezza, nonché dell'area di utilizzo. I geotessili hanno una densità diversa da 150 a 600 gm2, disponibili in rotoli con una larghezza del nastro di 2,0 m, 2,15 m, 4,3 m, 5,2 m. I rotoli sono avvolti da 30 a 130 pog / m. I rotoli di geotessile sono confezionati in film di polietilene nero. I geotessili sono trasportati con mezzi di trasporto convenzionali. Il rotolo può essere inserito nel bagagliaio di un'auto, piegando i sedili posteriori, ma si deve tenere presente che non è sempre possibile utilizzare un'automobile, ad esempio quando si trasporta un rotolo di 4,3 metri di larghezza.

Drenaggio fai-da-te: come scegliere i geotessili

Geotessili nel nostro tempo - una cosa molto necessaria nella costruzione della fattoria. E devi sapere esattamente quale marca con quali qualità scegliere per determinati lavori sul tuo sito. Nei sistemi di drenaggio, la funzione dei geotessili è quella di garantire la stabilità dell'intero complesso, per prevenire la subsidenza del suolo nella fossa di drenaggio, e con essa è esclusa la diffusione di macerie nell'acqua. In qualsiasi sistema di drenaggio, i geotessili sono un filtro che impedisce l'interramento del tubo di drenaggio o del materiale di drenaggio.

Cos'è il geotessile

I geotessili sono materiali da costruzione sintetici, minerali, basalto o vetroresina, sotto forma di nastri, lino e struttura tridimensionale. Viene utilizzato nell'edilizia e in altri settori (medicina, industria leggera) per vari scopi: rinforzo, protezione, drenaggio, filtrazione, isolamento idrico e termico nel suolo, manto stradale, edifici per la separazione di strati di materiali di diverse frazioni e, di conseguenza, creazione di strati. Nelle trame private, a causa della sua disponibilità e convenienza, è più spesso utilizzato nei sistemi di drenaggio.

È possibile acquistare geotessili in Ucraina dalla società "Geo-sintetici" - http://geo-sintetika.com/geomaterialy/geotekstil/

Applicazione di geotessili nei giardini di casa per il drenaggio

Se il sito si trova su terreni con alti livelli di acque sotterranee, in pianura, se il fiume è vicino o ogni pioggia diventa un disastro naturale, allora non si può fare a meno dei sistemi di drenaggio che drenano l'acqua in eccesso dal sito. Questa acqua lava via le fondamenta degli edifici, fornisce i prerequisiti per il prelievo della casa e le condizioni per lo sviluppo di muffe nel seminterrato, impedisce alle piante di svilupparsi normalmente, crea zone umide.

Nessun moderno sistema di drenaggio sul sito non può fare a meno dei geotessili. Ha bisogno di essere protetta. L'acqua che cola riempie il materiale di drenaggio con particelle di terra, col tempo ostruisce il sistema e smette di funzionare. I geotessili eco-compatibili e forti sono ampiamente usati nelle trame private.

Assicura l'affidabilità e la stabilità del sistema di drenaggio:

  • passa l'acqua e aiuta a rimuoverlo;
  • impedisce il riempimento del drenaggio, del rivestimento e del terreno;
  • assume parte del carico;
  • previene la subsidenza del suolo nel sistema, i tubi di drenaggio ostruiti con particelle di terreno, la penetrazione di ghiaia e il drenaggio della sabbia nell'acqua;
  • resiste all'isolamento (rivestimento con fango d'acqua e argilla nel tempo) i componenti di drenaggio - tubi e materiale.

Ottimo per sistemi di drenaggio aperto e chiuso.

Tipi di geotessili per il drenaggio

I geotessili sono suddivisi in tipi in base alla composizione e al metodo di produzione.

La composizione di geotessili

I geotessili sono generalmente realizzati in poliestere (PES) o polipropilene (PP). Per i non tessuti, a volte viene usata poliammide o fibra di vetro. Inoltre, c'è un geotessile non tessuto, che può contenere fili di origine naturale. Se viene aggiunto un filo di lana o di cotone, tale geotessile viene chiamato misto.

Metodo di produzione

Secondo il metodo di produzione, i geotessili sono suddivisi in geofabric (tessuto o tessuto a maglia) e non tessuto geofabric.

Secondo il metodo di produzione di geotessili è diviso in due tipi principali: tessuti e non tessuti

I geotessili tessuti hanno caratteristiche di elevata resistenza, sono resistenti ai processi di deformazione e vengono utilizzati come strato di rinforzo separatore, ad esempio nella costruzione di strade. Il tessuto non tessuto ha proprietà permeabili all'acqua, è spesso usato come materiale per organizzare sistemi di drenaggio (anche sui terreni più difficili) e nella progettazione del paesaggio.

geotessile

Il tessuto di vetro o poliestere è di due tipi. A volte è un semplice intreccio di filamenti (1-3 millimetri di spessore, formato da fibre), che si chiama "trama" - "base".

Geotessili tessuti - semplice intreccio di fili

Geotessili tessuti da fili diversi hanno un'elevata resistenza alla trazione

A volte non è un filo, ma una striscia di materiale sintetico. E a volte - solo fili o strisce perpendicolari sono collegati da un terzo filo.

I fili in poliestere e polipropilene sono cuciti in una direzione reciprocamente perpendicolare, che conferisce un'elevata resistenza alla trazione

I geotessili tessuti sono molto resistenti, poco deformati e hanno una buona permeabilità all'acqua. A causa della sua elevata resistenza, viene spesso utilizzato per il drenaggio nei casi in cui è disposto a grande profondità, ad esempio per drenare le fondamenta.

Il tessuto di base dei geotessili - lavorato a maglia (a maglia, intrecciato), ottenuto per maglia, senza intrecci, si applica anche al geotessile. Ma non è molto resistente: se la tela è danneggiata, inizia a fiorire, come qualsiasi oggetto lavorato a maglia.

I geotessili essenziali sono più rispettosi dell'ambiente, ma meno durevoli

Geotessili non tessuti

Il tessuto non tessuto consiste di fibre sintetiche o filamenti, che sono disposti orientati (in una direzione) o casualmente. Si tratta di fili realizzati in polipropilene o poliestere, che a loro volta sono monofilamento (un filo infinito) o una graffetta (pezzi di 5-10 centimetri). Il geotessile non viene utilizzato per il drenaggio, è morbido e fragile.

Punzonatura ad ago significa che gli aghi perforano la fibra, creando in tal modo l'effetto di infeltrimento. Si scopre qualcosa di simile al feltro sintetico. È fortemente disegnato, ma è molto plastico e ben adatto per avvolgere tubi con un drenaggio chiuso.

Il geotessile non tessuto punteggiato ad ago è simile al feltro

Se viene arrotolato con un rullo caldo (calandra) e soffiato con aria calda, si ottiene un geotessile termofissato (calandrato). Diventa meno duttile, più sottile e molto più forte, ma lascia peggio l'umidità. Pertanto, il drenaggio è usato abbastanza raramente.

I geotessili termofissati sono realizzati con fibre di polipropilene infinite utilizzando la tecnologia di fissaggio igloprobivna e il trattamento termico

I geotessili non tessuti accoppiati termicamente sono fatti per fusione (saldatura), perfettamente permeabili e durevoli, hanno le qualità più importanti: a differenza di altre varietà, non ha paura delle radiazioni ultraviolette; non incline all'innesto, resistente a muffe e funghi; progettato per tutti i tipi di sistemi di drenaggio e lavori di paesaggio.

I geotessili termofastati sono resistenti e pratici

Poiché con il metodo dell'ago-punzonatura, gli aghi danneggiano il monofilo e la perdita di forza si verifica, spesso usano i più sottili rivoli d'acqua sotto alta pressione. Tali geotessili idrofissati sono così forti da essere utilizzati anche nella costruzione di piste; è molto resistente, non ha paura delle radiazioni ultraviolette e impedisce lo sviluppo di batteri e muffe. Pertanto, è ampiamente utilizzato per tutti i tipi di drenaggio.

Geotessili idrofissati Agreen GEO è utilizzato per tutti i tipi di lavori di drenaggio.

Struttura geotessile

La struttura dei geotessili gli conferisce proprietà uniche di non accumulare umidità in sé, cioè di non inumidire, di non mancare l'acqua.

  1. Geogriglia - materiale non tessuto: strisce polimeriche interconnesse in un motivo a scacchiera, creando cellule.

Geostat "Geostab" - nastri incollati di filato di polipropilene ad alta resistenza con stabilizzanti per la resistenza del materiale ai raggi UV

La geogriglia SSNP- "Highway" è composta da un complesso di due fili, che sono tenuti insieme cucendo insieme con un terzo, trattato con una soluzione bituminosa

I Geomats possono essere utilizzati in combinazione con vari materiali geotessili non tessuti e geogriglie polimeriche

Geocell Armosot (Russia) è molto grande

Il geopolos è piuttosto stretto

  • Geomembrane - geotessili impermeabili all'acqua; utilizzato per il fondo di stagni artificiali e corsi d'acqua.

    Geomembrana impermeabile all'acqua

  • La geomembrana argilla-geosintetico è una geomembrana con uno strato di argilla utilizzato per lo stesso scopo.

    Geomembrane clay-geosynthetic Geosynthetic Nonwoven è progettato per l'impermeabilizzazione delle attrezzature

  • Geomembrane bitume-geosintetico - geomembrana con strato di bitume.
  • Argilla - tre strati, esterni - geotessili punzonati ad aghi, tra di loro - argilla. Gli strati sono cuciti insieme cucendo.
  • La bentonite è la stessa, ma all'interno della bentonite di sodio, che diventa impermeabile quando è bagnata.

    Tappetini in bentonite Voltex - materiale isolante all'avanguardia

    Geocompositi - i geosintetici di drenaggio più frequentemente usati

    Caratteristiche tecniche dei geotessili

    Le specifiche includono:

    • alta resistenza - resistenza alla trazione fino a diverse centinaia di kN / m, con un allungamento non superiore al 18%;
    • alta densità - è nell'intervallo da 80 a 1200 g / m 2.

    La scelta di geotessili per il drenaggio in giardino

    Nel sistema di drenaggio aperto, i geotessili coprono i canali di drenaggio.

    Non assorbendo l'umidità, i geotessili mantengono il loro peso iniziale a qualsiasi umidità.

    Geotessili in un sistema di drenaggio chiuso separano macerie e terra

    Fattori di selezione

    I geotessili sono selezionati in base alle condizioni geologiche specifiche del sito del sistema.

    1. Il fattore più importante è la densità. Maggiore è la densità (il peso del nastro è di un metro quadrato), minori sono i pori, minore è la capacità per l'acqua (e maggiore è la capacità della sua ritenzione), che comporta l'interramento del sistema. Pertanto, per il drenaggio vengono utilizzati solo geotessili a bassa densità (150-300 g / m 3). La dimensione ottimale dei pori è di 175 micron. Ma se la densità è troppo bassa, la forza soffrirà molto.
    2. Il coefficiente di filtrazione (coefficiente trasversale), che mostra la permeabilità, è calcolato dalla formula: l'altezza della colonna liquida, che passa il materiale attraverso se stessa ad una data pressione in un dato momento. Idealmente, dovrebbe essere 100-150 m / giorno, fino a 300 m / giorno, ed è selezionato a seconda dell'altezza della falda acquifera, della quantità di precipitazioni e della permeabilità del terreno. Con una grande quantità di acqua che arriva al sito, è necessario scegliere un geotessile con il coefficiente trasversale più alto.
    3. È possibile applicare tutti i tipi di idrotessili sopra indicati, concentrandosi sulle condizioni del drenaggio. Ma è desiderabile utilizzare tutti gli stessi geotessili di polipropilene fatti di monofilamento liscio, resiliente e durevole. È più resistente all'essiccamento.
    4. È anche consigliabile utilizzare geotessili termofissati. Igloprobivna limita più velocemente e inizia a perdere l'acqua peggio.
    5. È impossibile utilizzare geotessili misti: i componenti non sintetici (lana, cotone) iniziano rapidamente a marcire e bloccare i pori.
    6. Le caratteristiche meccaniche devono anche soddisfare le esigenze. La resistenza alla trazione deve essere almeno 1,9-3 kN / m (resistenza longitudinale) e 1,5-2,4 kN / m (trasversale). La resistenza alla punzonatura viene scelta in base al materiale che si ha nello strato di drenaggio (pietrisco, ecc.), Alla profondità del sistema di drenaggio (pressione sul terreno su di esso), alla tendenza del suolo alla subsidenza e allo spostamento. In condizioni normali, è sufficiente che la resistenza sia 400-500 N. Se si è acquistata una pietra frantumata molto grande e si è progettata una profondità elevata (ad esempio, quando si scarica la fondazione, dove a volte raggiunge due o più metri), allora è meglio scegliere più di questi numeri.. Tutti questi dati devono essere indicati dal produttore sulla confezione.
    7. Puoi anche scegliere la larghezza della tela: è dalla larghezza del nastro (20 centimetri) a cinque metri e dipende dal produttore.
    8. Il fattore economico - è di grande importanza. È necessario trovare una corrispondenza armonica tra prezzo e qualità. Il prezzo, di regola, è fissato per un metro quadrato, ma per le varietà strette può anche essere per rotolo. Di solito il prezzo è piccolo: da 10 a 20 rubli per m 2. Naturalmente, i geotessili buoni non sono affatto economici, ma è sempre possibile trovare controparti domestiche di alta qualità di materiali costosi importati o semplicemente scegliere geotessili per le proprie condizioni: un sistema di drenaggio aperto o chiuso, la presenza di collettori o uno scarico naturale in un fiume o sistema fognario, la quantità di acqua in ingresso al sito. Forse non hai bisogno di materiale super costoso.

    Come scegliere la densità dei geotessili?

    Inizialmente, i geotessili sono stati sviluppati e utilizzati al fine di evitare la miscelazione di diversi strati strutturali di una sostanza. Oggi questo materiale è diventato multifunzionale ed è ampiamente utilizzato in vari settori e industrie.

    Un costruttore esperto e professionale alla menzione del termine "geotessili" comprende che stiamo parlando di una varietà di geosintetici che vengono utilizzati in varie aree del settore edile.

    Resistente a sostanze chimiche e pus, resistente e impermeabile, questo materiale è diventato indispensabile nella costruzione di strade, edilizia residenziale, settore agricolo, giardinaggio e altri lavori.

    Viene utilizzato su tutti i cantieri con elevata umidità del suolo.

    Come scegliere una tela geotessile e determinarne la densità, ne parleremo in questo articolo.

    Tipi di geotessili

    A seconda delle caratteristiche tecnologiche, sono presenti tessuti (geofabric) e non tessuti (geofibre).

    • Il Geofabric è un materiale costituito da filamenti di forza diversa intrecciati ad angolo retto. Grazie a questa tecnologia di produzione, il tessuto non è solo resistente, ma anche elastico. Queste proprietà, così come la sua resistenza all'acqua, consentono di utilizzare questo tipo di geotessile come agente di rinforzo progettato per aumentare la resistenza delle strutture del terreno.
    • Geopoliticamente diverso dal precedente tipo di tecnologia di produzione. In questo caso, le fibre sono fissate meccanicamente o viene utilizzato l'adesivo termico. È caratterizzato da una bassa resistenza, quindi è utilizzato principalmente per il drenaggio, il rinforzo, la filtrazione o come separatore tra diversi strati di terreno.

    Aree di applicazione

    I geotessili sono stati ampiamente utilizzati in vari settori e sono diventati uno strumento multifunzionale praticamente universale.

    Costruzione di strade

    I geotessili per strade sono usati come strato separatore e rinforzante tra il materiale sfuso e il terreno.

    Questo evita di allagare il materiale sfuso con particelle di terreno e mantiene la sua stabilità.

    L'uso di questa tela rende possibile costruire strade, anche in aree con terreni morbidi e portanti.

    Il materiale forma uno strato di rinforzo e impedisce la distruzione delle pendenze.

    Costruzione di alloggi

    La tela polimerica è raccomandata per l'uso nella costruzione di terreni pesanti, così come in zone paludose. Il geotessile di fondazione è noto per le sue proprietà di drenaggio e impedisce al cuscinetto di sabbia di lisciviazione e interramento del pozzo di fondazione.

    Landscape Design

    Con tutte le regole del paesaggio opere per la costruzione di un laghetto nel corso di geotessili.

    Spesso, per questi scopi prendono tessuti non perforati agugliati.

    Ma questa non è l'opzione più adatta in considerazione del fatto che è troppo sottile e non differisce in forza speciale.

    Geotessile per laghetto è meglio prendere quello costituito da fibre, incollate insieme per adesione termica.

    Quando si crea un laghetto, un foglio polimerico impedisce la caduta delle pareti della fossa, l'acqua che sboccia, serve da protezione del film impermeabilizzante da eventuali danni.

    Come scegliere la densità dei geotessili

    La densità dei geotessili è un indicatore estremamente importante. In effetti, nel caso di una scelta errata, viene garantita la fragilità dell'intero sistema.

    A seconda del tipo di terreno e destinazione, la densità del fotopolimero può variare. Ad esempio, nella costruzione di piste utilizzate dornit con una densità di 800 grammi per metro cubo. Se parliamo di costruzione in aree con terreno instabile e frequenti smottamenti, la tela non dovrebbe superare i 300 grammi per metro quadrato.

    Per la costruzione del sistema di drenaggio in aree con terreno normale è un tessuto abbastanza adatto con un peso di 200 grammi per metro quadrato. Lo stesso materiale è consigliato per l'uso nella progettazione paesaggistica e nel giardinaggio.