Sostituzione di vecchi tubi con polipropilene da soli

Nelle vecchie case, dove i sistemi di ingegneria sono stati in piedi sin dai tempi del socialismo sviluppato, la sostituzione dei gasdotti è una priorità assoluta. Invece di acciaio e rame, i tubi di plastica sono installati come l'opzione più preferibile sia nelle proprietà fisiche che nel prezzo.

I tubi in polipropilene sono migliori di quelli in metallo

I tubi in polipropilene hanno molti vantaggi rispetto al metallo, perché:

  • non ha paura della corrosione e della formazione di depositi di calcio;
  • protetto da correnti vaganti;
  • resistente alle alte e alle basse temperature;
  • non scoppiare quando l'acqua si congela nel sistema;
  • facile da installare senza laboriose saldature;
  • costano molto meno dei tubi metallici.

Un altro importante vantaggio dei tubi in PP su metallo è la bassa conduttività termica. Quando il refrigerante passa attraverso tubi in polipropilene, la sua energia termica non viene spesa per riscaldare la tubazione, come nel caso di tubi in acciaio o rame.

A causa di ciò, la sostituzione di tubi metallici con polipropilene nell'impianto di riscaldamento può aumentare il trasferimento di calore dei radiatori del 40%. La vita dei tubi in PP per sistemi di acqua calda e riscaldamento raggiunge i 25 anni e per la fornitura di acqua fredda - 50 anni.

Sostituzione di tubi idraulici e di riscaldamento con polipropilene

L'installazione di una nuova pipeline basata su tubi in PP può essere eseguita con esperienza minima e un semplice arsenale di strumenti.

Innanzitutto è necessario elaborare un diagramma del nuovo sistema di engineering, contrassegnare le sezioni in cui verranno eseguiti i nuovi tubi. È possibile navigare attraverso i vecchi tubi misurandone la lunghezza e disegnando uno schema elettrico su carta.

Prima di iniziare i lavori, preparare l'attrezzatura e i materiali necessari, prestando particolare attenzione al tipo di tubi da utilizzare.

Strumenti necessari per il lavoro:

  • trituratore per il taglio di vecchi tubi metallici;
  • chiavi speciali per torsione di connessioni filettate;
  • dispositivo di saldatura per tubi in PP ("ferro").

A seconda del sistema di engineering da aggiornare, è necessario acquistare i tipi appropriati di tubi. Differiscono per diametro e spessore della parete, presenza / assenza di uno strato di rinforzo, temperatura nominale e pressione nel sistema.

Fai attenzione! Questi parametri possono essere specificati nell'ufficio dell'alloggiamento o nella società di gestione (per un condominio) o vedere il progetto del sistema di ingegneria (per una casa privata).

Per l'installazione di sistemi di riscaldamento vengono utilizzati tubi con diametro di 20, 25 e 32 mm rinforzati con alluminio o fibra di vetro, maggiore è la lunghezza della tubazione, maggiore deve essere la sezione trasversale del tubo.

Prelevare correttamente il tubo può essere, dopo aver esaminato l'etichettatura sui prodotti realizzati in polipropilene. Indica il tipo di materiale, il diametro e lo spessore della parete, la qualità del tubo alla temperatura nominale e la pressione di esercizio massima consentita.

Oltre ai tubi, è necessario acquistare il numero richiesto di giunti di accoppiamento - raccordi, nonché materiali per sigillare le giunzioni (fumi, ghiandole, guarnizioni in gomma - a seconda del tipo di sistema).

Va notato il luogo di installazione dei nuovi radiatori (solitamente le vecchie batterie in ghisa sono sostituite da nuove in alluminio o bimetalliche).

Per collegare tubi e raccordi realizzati in polipropilene, uno speciale apparecchio di saldatura viene utilizzato per la saldatura dei tubi mediante riscaldamento.

Non dimenticare gli utensili per il taglio di tubi - speciali forbici, nonché liquidi per sgrassare i tubi prima della saldatura.

È importante! Prima di iniziare il lavoro, assicurarsi che l'acqua nel sistema sia bloccata. Negli edifici condominiali, qualsiasi intervento di sostituzione dei tubi influisce sulle comunicazioni negli appartamenti dei vicini ai piani superiori e inferiori. Si consiglia di avvertirli di inconvenienti temporanei o di informare l'ufficio dell'alloggiamento sulla necessità di spegnere l'acqua sul riser.

Smontaggio di vecchi tubi

Scaricare l'acqua dal sistema, è possibile procedere allo smantellamento dei vecchi elementi del sistema - prodotti idraulici (se necessario), radiatori.

L'acqua della batteria viene scaricata attraverso una valvola speciale. Di norma, la vecchia batteria in ghisa non è più riparabile, deve essere scartata e sostituita con un nuovo tipo di radiatore: un bimetallico, acciaio o alluminio. Dopo aver smantellato la batteria, i vecchi tubi metallici vengono tagliati dalla smerigliatrice 3-5 cm dal soffitto e dal pavimento. Tagliare il tubo, al suo posto è necessario inserire gli adattatori.

Preparazione per l'installazione di tubi in PP

I tubi in polipropilene pre-acquistati devono essere tagliati secondo lo schema di installazione della conduttura. Questo dovrebbe essere fatto con forbici speciali (vendute nei negozi di ferramenta).

Attenzione! Quando si sostituiscono i tubi negli impianti di riscaldamento con polipropilene, è necessario tenere conto dell'espansione della temperatura. Quando riscaldati, tali tubi tendono ad aumentare di lunghezza di 1,5-1,7 cm, questa cifra dovrebbe essere aggiunta alla lunghezza stimata della conduttura, oltre a curare la fissazione mobile dei tubi lungo le pareti.

Raccordi per polipropilene e connessioni con tubi metallici

Per collegare i tubi tra loro, vengono utilizzati elementi di transizione speciali - raccordi. Sono prodotti in polipropilene, così come i modelli combinati di polipropilene con un rivestimento metallico.

Raccordi con fili interni in metallo sono utilizzati per collegare tubi in PP con elementi metallici - tubi, adattatori, valvole a sfera.

Per la sostituzione dei sistemi di ingegneria, vengono utilizzati diversi tipi principali di raccordi:

  • accoppiamento - utilizzato per collegarsi a una sezione diritta, nonché per collegare due tubi di diametro diverso;
  • angolari (quadrati) - necessari per collegare i tubi ad angolo retto per l'installazione nei punti di rotazione della tubazione;
  • tee - raccordi per il cablaggio (ad esempio, per creare un ramo per l'introduzione del tubo dalla lavatrice alla fogna).

Per i tubi in PP, è necessario utilizzare elementi di fissaggio speciali - staffe in plastica, che sono avvitate alla parete con viti autofilettanti. Il loro diametro deve coincidere con il diametro dei tubi.

Attenzione! Nelle sezioni del tubo vicino al muro o nell'angolo della stanza, è necessario utilizzare speciali elementi di fissaggio mobili per garantire il libero movimento dei tubi durante l'espansione lineare. Lascia uno spazio vicino alle pareti e soprattutto negli angoli.

Sostituzione di tubi idraulici

Prima di iniziare l'installazione dei tubi in PP, devono essere contrassegnati per il taglio e la saldatura con i raccordi in base alla lunghezza della sezione della tubazione sullo schema.

Al momento della marcatura, è necessario fornire i posti per l'installazione di nuovi radiatori, nonché i punti di ingresso per i tubi di lavaggio / lavastoviglie, connessioni del serbatoio, lavelli, lavelli, vasche da bagno, box doccia, filtri principali e altri elementi del sistema. Le batterie possono essere sostituite con quelle vecchie o puoi scegliere un altro posto per loro.

Prima di iniziare il lavoro, è necessario occuparsi di supporti speciali per le staffe della batteria.

Quando i nuovi tubi in polipropilene vengono tagliati secondo lo schema del gasdotto, è possibile iniziare a saldare.

  1. Il dispositivo di saldatura per tubi in PP riscalda fino a 260 ° C insieme agli ugelli in teflon, il cui diametro corrisponde al diametro del tubo e del giunto.
  2. L'estremità del tubo e il raccordo sono preventivamente puliti e sgrassati.
  3. Il raccordo e l'estremità del tubo vengono posizionati simultaneamente sugli ugelli Teflon e riscaldati per 5-7 secondi.
  4. Entrambi gli elementi della pipeline vengono rimossi dal saldatore e collegati immediatamente tra loro con movimenti precisi e accurati. Gli elementi collegati devono essere premuti ermeticamente per 10-25 secondi per formare una forte connessione stretta. Nel punto in cui tubo e raccordo si adattano, si forma un anello di uno strato di polipropilene sfalsato. Durante la connessione degli elementi non possono essere ruotati, altrimenti la tenuta sarà interrotta.

Installazione e lavori finali

In questo modo, i tubi sono interconnessi secondo uno schema prestabilito.

Si consiglia di pensare in anticipo alla procedura in modo che sia conveniente eseguire la saldatura in luoghi difficili da raggiungere (sotto il bagno, dietro il water).

Pre-costi per liberare la stanza da oggetti estranei, per rimuovere materiali infiammabili (sgrassante, carta).

I nuovi radiatori devono essere preassemblati e installati sulle staffe.

Dopo aver saldato i tubi per creare connessioni lineari e angolari, possono essere collegati ai punti di I / O della pipeline e alle batterie. Per collegare il tubo in polipropilene con adattatori utilizzati raccordi con fili metallici del diametro appropriato. Si consiglia di sigillarli con fumlenta o installare apposite ghiandole.

Quando la nuova pipeline è pronta, è necessario verificare nuovamente la resistenza dei giunti e degli adattatori, quindi aprire le valvole di ingresso e riempire il sistema con acqua. Assicurandosi che non ci siano perdite d'acqua, puoi considerare la possibilità di sostituire vecchi tubi con tubi di polipropilene finiti.

Sostituzione di tubi con polipropilene: regole per l'esecuzione di lavori

I tubi d'acciaio hanno lasciato il mondo idraulico in tempi relativamente recenti. Tuttavia, parte delle condotte metalliche rimane "in servizio" nel nostro tempo. Inoltre, tali condotte necessitano di riparazioni periodiche con la sostituzione di aree arrugginite. Ma una riparazione parziale non risolve il problema: dopo tutto, anche le aree sostituite cedono alla corrosione. Pertanto, per ripristinare le prestazioni delle vecchie condotte, sono necessarie misure più radicali, ad esempio la sostituzione completa di tubi con polipropilene, un materiale molto resistente con elevata resistenza alla corrosione.

Perché proprio il polipropilene? Sì, semplicemente perché questo materiale tollera egualmente bene sia il calore elevato che una notevole pressione interna. E i suoi concorrenti più vicini - polivinilcloruro e polietilene - non possono funzionare in tali condizioni. Il PVC non può essere riscaldato sopra i 40 ° C e il polietilene perde la sua rigidità se riscaldato a 80 ° C, passando da un tubo all'altro.

Pertanto, le comunicazioni più moderne, create sulla base di condotte polimeriche, sono assemblate da tubi e raccordi in polipropilene. In questo articolo vedremo le principali varietà di tali tubi, i metodi di installazione di tali condutture e la procedura per consentire la sostituzione del vecchio sistema di approvvigionamento idrico con uno nuovo - polipropilene.

Tipi di tubi in polipropilene

L'industria moderna produce diversi tipi di tubi in polipropilene.

Inoltre, la classificazione di tali prodotti può essere basata su tre principi:

  • Divisione di una gamma su una classe di rigidità del tubo
  • Divisione di una gamma su una classe operativa
  • La divisione dell'assortimento per scopo

Il primo metodo di classificazione consente di suddividere una gamma di tubi in polimero in sette varietà: da PN 2.5, in grado di sopportare una pressione di un quarto di MPa e fino a PN 25, in grado di sostenere una pressione di 2,5 MPa. Inoltre, nell'impianto idraulico, più spesso vengono utilizzate versioni PN10 (resistenti fino a 1 MPa e utilizzate in condotte a bassa pressione) e PN20 (resistono fino a 2 MPa e vengono utilizzate in condotte a media pressione).

Il secondo metodo di classificazione divide il mix di prodotti in cinque classi operative. Il criterio per dividere il mix di prodotto, in questo caso, è la temperatura massima del liquido di raffreddamento trasportato.

La prima classe operativa può sopportare solo acqua calda con una temperatura dell'acqua costante non superiore a 60 ° C, e la quinta classe operativa trasferisce facilmente il riscaldamento a 90-95 ° C, che consente l'uso di tali tubi non solo nell'impianto idraulico, ma anche negli impianti di riscaldamento. Tuttavia, la temperatura di emergenza di 100 ° C può reggere e il primo e il quinto grado.

Il terzo metodo per la classificazione dei tubi in polipropilene prevede la separazione di una gamma di prodotti per scopi tecnici e domestici. L'appartenenza a una delle classi è determinata dal metodo di produzione delle materie prime - polipropilene, quindi è possibile distinguere un tubo tecnico da un tubo per bere solo con un'etichettatura appropriata.

Secondo i parametri geometrici, i tubi in polipropilene, secondo GOST 18599-2001, sono suddivisi in 34 taglie standard con un diametro nominale da 10 a 1600 millimetri. Lo spessore delle pareti del tubo dipende dal diametro e varia da 2 a 70 millimetri.

Fino a un diametro di 180 millimetri, i tubi vengono prodotti sotto forma di segmenti non dimensionali di lunghezza arbitraria. I prodotti più dimensionali vengono forniti solo sotto forma di segmenti dimensionali, lunghezza da 5 a 24 metri.

Installazione di tubi in polipropilene

L'installazione e l'installazione dei tubi in polipropilene avvengono in due modi:

L'installazione saldata prevede l'uso di uno speciale saldatore, che riscalda il polimero termoplastico a una temperatura di 260-270 ° C. Successivamente, le parti riscaldate (tubo e giunto) vengono semplicemente premute l'una nell'altra. Dopo il raffreddamento alla temperatura della "stanza", al posto del raccordo viene creata una struttura monolitica molto solida. Di conseguenza, con l'aiuto dell'installazione saldata è possibile assemblare le tubazioni che funzionano sotto i carichi massimi consentiti.

L'installazione incollata viene eseguita utilizzando una composizione speciale, che viene applicata al tubo (esterno) e al giunto (interno). Successivamente, il tubo viene inserito nella manica e fissato per alcuni secondi. A causa dell'adesione del tubo parzialmente fuso e delle sezioni di accoppiamento, si forma una crosta molto forte nel punto di contatto, in grado di sopportare una pressione relativamente bassa.

Va notato che entrambi i metodi di montaggio consentono di creare solo connessioni permanenti. Tuttavia, a causa dell'installazione semplificata, la sostituzione dei tubi in polipropilene è molto semplice: la sezione danneggiata viene tagliata dalla tubazione e sostituita con un tutt'uno, unendo le estremità a giunti saldati o incollati.

Sostituzione di tubi idraulici per analoghi in polipropilene

La sostituzione di vecchie tubazioni idrauliche con nuove condotte in polipropilene viene effettuata gradualmente. E la prima fase di questa procedura, quella preliminare, inizia con lo smantellamento del vecchio gasdotto. Dopo tutto, prima di sostituire i tubi in un appartamento con analoghi in polipropilene, è necessario pulire la stanza dai resti del vecchio condotto dell'acqua.

Innanzitutto, i rubinetti principali situati vicino ai contatori dell'acqua calda e fredda si sovrappongono. Quindi, con molta attenzione, la connessione filettata dietro il contatore viene smantellata - la prima sezione della tubazione metallica che fissa il dispositivo di misurazione. Questa procedura viene eseguita sui tubi "caldi" e "a freddo".

Dopo aver smontato il primo accoppiamento, non si può più stare in piedi in cerimonia: tutte le sezioni del gasdotto vengono tagliate con una smerigliatrice angolare (smerigliatrice) e portate fuori dall'appartamento.

La seconda fase di questa procedura, la principale, viene implementata come segue.

L'installazione della nuova pipeline inizia con l'installazione di un raccordo speciale costituito da una parte in plastica e un nipplo filettato in metallo.

Inoltre, la parte metallica viene unita al raccordo filettato sul misuratore e la parte in plastica è collegata alla prima sezione della nuova tubazione.

Un'ulteriore installazione non crea problemi - l'impianto idraulico è sufficiente per copiare il vecchio tubo di metallo, sostituendo i suoi elementi con parti in polipropilene.
Al termine dell'installazione, è necessario eseguire un test su una nuova filiale della pipeline domestica.

In conclusione, si dovrebbe notare che il proprietario dell'abitazione può eseguire a propria discrezione la sostituzione della sezione orizzontale del gasdotto. Ma per sostituire i tubi di acciaio in riser con montanti in polipropilene, avrà bisogno del permesso della società di gestione. Infatti, in questo caso è necessario chiudere la valvola principale del sistema di approvvigionamento idrico dell'intero grattacielo. Pertanto, tale lavoro viene eseguito solo da ditte speciali.

Come sostituire i tubi con la plastica - smontare il vecchio + installarne di nuovi

Oggi i tubi metallici non possono essere definiti l'unico materiale adatto per la sistemazione della pipeline. La sostituzione di prodotti in metallo è diventata plastica, con un enorme numero di qualità positive. I tubi di plastica sono così buoni che persino una tubazione esistente da tubi di acciaio viene spesso sostituita completamente con la plastica. Questo articolo discuterà su come cambiare i tubi per la plastica.

Vantaggi e svantaggi dei tubi di plastica

I prodotti polimerici hanno molti vantaggi, tra i quali vale la pena evidenziare:

  • Lunga durata (i tubi di plastica moderni possono a volte funzionare per circa 100 anni);
  • Peso ridotto;
  • Completa resistenza alla corrosione;
  • Facile installazione;
  • Buone proprietà di resistenza;
  • Buon livello di isolamento acustico;
  • Alta elasticità;
  • Sicurezza ecologica (i tubi di plastica non cambiano la composizione chimica dell'acqua trasportata);
  • Basso grado di conduttività termica;
  • versatilità;
  • Facilità di trasporto;
  • Piccolo costo

L'elenco dei vantaggi sembra impressionante. Le qualità descritte hanno fornito ai tubi di plastica un riconoscimento e il titolo di uno dei migliori materiali per la sistemazione di qualsiasi conduttura: non è solo il modo in cui i vecchi tubi vengono sostituiti con quelli di plastica nella maggior parte delle case e degli appartamenti.

Naturalmente, i tubi di plastica presentano degli inconvenienti, ma la loro lista sembra molto più modesta rispetto all'elenco dei vantaggi:

  • I tubi polimerici hanno un limite di temperatura per le sostanze trasportate (i valori specifici dipendono dal materiale);
  • Una varietà di tecnologie di installazione (vengono utilizzate diverse tecnologie per installare diversi tipi di tubi in plastica);
  • Esposizione a determinati tipi di alcali e acidi (scegliendo un tubo per il trasporto di sostanze aggressive, è necessario studiare attentamente le loro caratteristiche).

Classificazione dei tubi di plastica

Ci sono diversi materiali realizzati sulla base di polimeri. I prodotti finali si distinguono per la loro composizione e tecnologia di produzione, quindi prima dell'acquisto devono essere studiati per scegliere l'opzione migliore.

I seguenti tipi di tubi in plastica si trovano sul mercato:

  1. Metallo-plastica (MP). Questo materiale è fatto, come suggerisce il nome, di metallo e plastica. Questa combinazione resiste bene agli effetti delle basse e alte temperature - alcuni tipi di tubi in metallo e plastica possono funzionare a una temperatura di 900 gradi. Lo svantaggio principale di questo materiale è la flessibilità debole, quindi piegare molto attentamente i tubi.
  2. Polietilene (PE). I tubi in polietilene possono essere installati anche a basse temperature, quindi vengono spesso utilizzati per riparazioni urgenti. Quando si scelgono i tubi in PE, è necessario prestare attenzione al fatto che può essere calcolato per il funzionamento in condizioni di bassa o alta pressione.
  3. Polietilene reticolato (PES). Questo materiale è fatto sotto pressione usando vari additivi, e il metodo di produzione è chiamato "cucitura" - da qui il nome. Il polietilene reticolato può essere utilizzato sia nel sistema di alimentazione idrica sia negli impianti di riscaldamento - le caratteristiche consentono ai tubi di funzionare a una temperatura sufficientemente elevata.
  4. Cloruro di polivinile (PVC). Uno dei componenti utilizzati per la produzione di tubi in PVC è il cloruro, il cui effetto sul corpo umano non può essere definito positivo. I tubi in PVC non vengono utilizzati durante la posa di condotte domestiche.
  5. Polipropilene (PP). I tubi in polipropilene sono il miglior materiale per la posa di sistemi di approvvigionamento idrico. Il design multistrato fornisce a tali tubi la durata e la capacità di lavorare a temperature elevate. Tra gli aspetti negativi, vale la pena notare la pessima elasticità e l'incapacità di sostituire indolore i singoli elementi: la connessione dei tubi in polipropilene viene eseguita mediante saldatura, quindi le aree danneggiate dovranno essere tagliate completamente.

Sostituzione di tubi per plastica - come cambiarti

Il primo passo è capire come sostituire i tubi metallici con quelli di plastica. Questo processo non è molto complicato, ma il lavoro deve essere affrontato con piena responsabilità - l'assemblaggio non corretto del gasdotto non sarà in grado di compensare anche il miglior materiale.

Prima di sostituirlo è necessario creare un piano di lavoro, che in generale assomiglia a questo:

  • Per prima cosa devi disegnare un piano sul quale verranno visualizzate tutte le azioni;
  • Successivamente, viene calcolata la quantità richiesta di materiali (se il piano era in scala, quindi è possibile utilizzarlo);
  • Secondo i calcoli, vengono acquisiti materiali, elementi di collegamento e strumenti per lavorare con essi;
  • Immediatamente prima di iniziare il lavoro, l'acqua è bloccata;
  • La vecchia sezione del gasdotto viene smantellata;
  • I tubi di plastica sono installati nello spazio vuoto;
  • Dopo l'assemblaggio, è necessario verificare il funzionamento del sistema;
  • L'ultimo passo: pulire i rifiuti di costruzione.

La conoscenza di come cambiare i tubi nell'appartamento e la presenza di un piano dettagliato consentiranno di eseguire tutto il lavoro in modo coerente e attento.

Smontaggio di vecchi tubi

Smantellare la vecchia pipeline è un processo che deve essere affrontato individualmente. Alcuni elementi del sistema possono essere smantellati con un cacciavite o una chiave regolabile e in altre situazioni è necessaria una smerigliatrice.

La serie totale di strumenti necessari per lo smantellamento è ridotta all'elenco seguente:

  • martello;
  • bulgara;
  • puncher;
  • scalpello;
  • rottami;
  • Mole abrasive;
  • Set di cacciaviti;
  • coltello;
  • Un paio di chiavi regolabili.

Sarà ideale se la sostituzione delle tubazioni per la plastica sarà effettuata insieme alla riparazione dell'alloggiamento - in primo luogo, non è necessario pulire la spazzatura due volte, e in secondo luogo, durante la riparazione, è molto più facile nascondere le comunicazioni nelle pareti, se tale desiderio sorse.

Installazione di tubi di plastica

Dopo aver smantellato le vecchie parti della pipeline, gli eventi possono svilupparsi in due scenari:

  • Parti in plastica verranno installate al posto degli elementi rimossi;
  • L'intero oleodotto verrà ridefinito.

In ogni caso, indipendentemente dallo scenario scelto, devi comunque collegare i tubi, e per questo devi selezionare la tecnologia appropriata. Nella maggior parte dei casi, i tubi di plastica sono collegati con un apparecchio speciale per la saldatura o l'installazione mediante raccordi.

conclusione

Sostituire i tubi di plastica con le proprie mani è abbastanza possibile e non pone molte difficoltà. Per prima cosa è necessario definire un piano d'azione dettagliato e metà del lavoro può già essere considerato completo. L'implementazione del piano sarà la seconda parte del lavoro, e dopo il suo completamento con successo rimarrà solo per rallegrarsi nella pipeline aggiornata.

Come sostituire tubi metallici con polipropilene: metodi di connessione, adattatori, riparazione e verniciatura di tubi in polipropilene

Oggi, non solo nelle comunicazioni domestiche si possono trovare tubi in polipropilene. Sono diventati universalmente utilizzati nelle reti industriali di gas e acqua, sia aperti che chiusi. Sostituire i tubi metallici con analoghi in polipropilene è un fenomeno frequente causato dal loro basso prezzo e dalle caratteristiche tecniche, che non sono inferiori ai tubi di acciaio.

Perché il polipropilene?

Oggi le tubature metalliche funzionano ancora in vecchi sistemi di riscaldamento, fognature e impianti idraulici nelle case dell'era sovietica. Sempre più spesso, i residenti devono affrontare un problema come la corrosione e l'intasamento, che porta al loro parziale o completo fallimento. Pertanto, vi è una graduale sostituzione di tubi in acciaio per tubi in polipropilene, a volte da sezioni separate, e talvolta da tutte le comunicazioni di ingegneria di un edificio.

Perché il polipropilene è scelto come sostituto del metallo? Ciò è dovuto ai seguenti parametri:

  • I prodotti con la marcatura PN 10 e PN 16 resistono a pressioni da 10 a 16 atmosfere, e se i primi sono utilizzati nelle fognature e nei sistemi di alimentazione dell'acqua fredda, questi ultimi si sono dimostrati eccellenti nei circuiti a bassa temperatura, poiché resistono al riscaldamento dell'acqua a 60 ° C.
  • Se è necessaria la sostituzione di tubi in un appartamento con tubi di polipropilene, il modello PN 20, che può resistere a pressioni fino a 20 atmosfere e riscaldare fino a 90 ° C, sarà l'opzione migliore negli edifici a cinque piani.
  • Per edifici a più piani adatto polipropilene, rinforzato con alluminio o fibra di vetro. Si tratta di un materiale molto resistente in grado di sopportare il riscaldamento del liquido di raffreddamento a + 95 ° C e di "sopportare" la pressione fino a 25 atmosfere.

Oggi il mercato offre tubi in polipropilene, il cui design e dimensioni variano da prodotti rotondi, ovali e quadrati con un diametro da 10 mm a 1600 mm.

I principali parametri dei tubi in polipropilene, che sostituiscono il metallo, sono i seguenti:

  • In condizioni operative adeguate, possono durare fino a 50 anni senza sostituzione.
  • Durante l'intero periodo di utilizzo, questi tubi non temono corrosione e contaminazione con sali e sospensioni. Ciò mantiene le loro cure al minimo.
  • Sono resistenti e scaldano bene, senza "perderli" da qualche parte lungo il percorso verso il sistema di alimentazione dell'acqua calda o il circuito di riscaldamento.
  • Poiché il materiale è ecologico, l'acqua nella riserva idrica non cambia le sue proprietà e viene consegnata ai consumatori senza impurità.
  • Il polipropilene si è dimostrato efficace nei sistemi di approvvigionamento idrico di case che non vengono riscaldate in inverno. Il congelamento dei tubi in polipropilene non minaccia di rompere il contorno, poiché la sua capacità di espansione consente di evitarlo. Dopo che il ghiaccio nel sistema si è sciolto, i tubi assumono la forma precedente, ma i maestri consigliano di scaricare l'acqua dal sistema per ogni evenienza. Ciò è dovuto al fatto che, sebbene possano resistere al gelo fino a -20 ° C, possono essere deformati e fessurati a temperature più basse.

Sono questi i vantaggi che hanno reso i tubi in polipropilene i bestseller e hanno fatto un degno sostituto per il metallo.

Installazione di tubi in polipropilene

Se i tubi di riscaldamento devono essere sostituiti con polipropilene, la prima cosa da fare è smantellare il vecchio sistema, per il quale l'intero circuito viene spento e il liquido di raffreddamento viene scaricato. Le stesse azioni vengono eseguite quando si sostituisce l'approvvigionamento idrico. Il processo in sé non richiede molto tempo se è stato svolto un lavoro preliminare:

  • Se i vecchi tubi sono fatti di metallo, possono essere rimossi con l'aiuto della smerigliatrice.
  • Markup è fatto per fissare nuovi tubi. Uno dei vantaggi del polipropilene, ovvero la resistenza alla corrosione, consente di montarli nella parete. In questo caso, devi prima preparare lo shtroby.
  • I tubi vengono tagliati e le loro estremità vengono pulite e sgrassate con alcool.
  • Prova i raccordi e segna i punti delle loro connessioni con un pennarello.
  • Riscaldando la saldatrice a 260 ° C, il raccordo e il tubo vengono montati contemporaneamente sull'ugello in teflon delle dimensioni appropriate.
  • Il tubo e il raccordo preriscaldati vengono rimossi dall'ugello e collegati ai segni prefabbricati. Durante questo processo, è importante assicurarsi che le parti si adattino strettamente l'una all'altra. Se qualcosa non ha funzionato, entro 10 secondi c'è la possibilità di rimuovere la parte terminale del tubo dal raccordo e ripetere tutto dall'inizio. È durante questo periodo che il polipropilene si raffredda e aderisce strettamente all'adattatore.
  • Pertanto, l'intera pipeline è saldata e, in conclusione, vengono montate valvole e miscelatori.

Sebbene la transizione dai tubi metallici al polipropilene sia iniziata abbastanza di recente, i felici proprietari di questo oleodotto hanno potuto apprezzare tutti i suoi vantaggi.

La transizione dal tubo HDPE al polipropilene avviene meno frequentemente, poiché sono della stessa robustezza e affidabilità, non sono soggetti a corrosione, ma sono utilizzati principalmente in sistemi fognari e idraulici. Se è necessaria una sostituzione parziale, la saldatura di questi due materiali viene eseguita mediante elettrofusione.

Le principali cause di guasti

Quando si tratta di sistemi a flusso libero, i guasti sono estremamente rari, a condizione che la capacità dei tubi sia stata calcolata correttamente. La causa dell'incidente può essere, tranne che l'effetto meccanico esterno o l'uso di tubi per altri scopi. Quindi, se i tubi di polipropilene etichettati con PN 10 sono installati nel sistema di erogazione dell'acqua calda, è improbabile che resistano a questo dato che la temperatura massima che possono sopportare è di + 45 ° nell'impianto di riscaldamento a pavimento.

Quando si tratta di sistemi di pressione, la situazione è diversa. Un'eccessiva pressione eccessiva può causare il flusso di acqua alla giunzione dei tubi di polipropilene. Anche una piccola quantità di umidità, simile alle gocce di rugiada, è sufficiente per capire che la tenuta è rotta e sono necessarie riparazioni. Per sapere come eliminare una perdita in un tubo di polipropilene, è necessario capire cosa lo ha causato. Ci sono diversi motivi per questo:

  • Inizialmente, la temperatura di riscaldamento della saldatrice è stata selezionata in modo errato, causando una saldatura di scarsa qualità. Di norma, per ogni diametro del tubo esiste un regime di temperatura, pertanto è necessario conoscere le norme che specificano il tempo di riscaldamento dell'apparato. L'unica cosa che può essere fatta in una situazione del genere è tagliare la sezione con il raccordo e sostituirla.
  • Se la connessione della condotta è stata effettuata con l'aiuto di lunghi raccordi, è sufficiente serrare i dadi per arrestare il flusso. Nel caso in cui siano danneggiati, sarà necessario rimuovere i raccordi e installarne di nuovi.
  • Nel caso di un raccordo a crimpare, il montaggio a pressione potrebbe non essere eseguito correttamente. In questo caso, i maestri consigliano di non bloccare di nuovo il vecchio raccordo, ma di rimuoverlo e sostituirlo con uno nuovo.
  • Se durante la preparazione di tubi in polipropilene per la saldatura, non sono state eseguite la pulizia e la lavorazione dei loro tagli, ciò causerà perdite nel tempo. Burr non ti consentirà di creare una pipa di connessione di qualità con un raccordo. In questo caso, l'unità che perde è tagliata, le estremità del tubo vengono tagliate e ricollegate.
  • A volte è necessario riparare tubi in polipropilene quando sono uniti con un metodo adesivo. Il motivo potrebbe essere una colla di scarsa qualità o il sistema può essere messo in funzione troppo rapidamente quando la colla non viene completamente catturata.

Riparare la sezione del tubo danneggiato nei seguenti modi:

  • Come strumento temporaneo morsetto di serraggio adatto e sigillante impermeabile. È sufficiente trattare il punto di rottura con un attrezzo e stringere le viti sul morsetto per rimuovere la perdita. Questo metodo consente di "polimerizzare" un tubo in polipropilene per un periodo sufficientemente lungo senza arrestare completamente il sistema.
  • La saldatura a freddo è stata a lungo un modo rapido per risolvere i problemi con i tubi. Basta allungarlo completamente, applicarlo a una fessura o un giunto, lasciarlo asciugare e il tubo è di nuovo pronto per l'uso.
  • Se il sistema non funziona ad alta pressione, una benda di colla sarà un buon modo per eliminare le perdite. Utilizza una benda, impregnata di colla per polipropilene e morsetti. Il metodo è buono perché non richiede l'arresto del circuito.
  • Il nastro adesivo è ammesso solo come mezzo a breve termine per eliminare le perdite. Ha bisogno di avvolgere il tubo in diversi giri e sicuro.

Verniciatura di tubi di polipropilene

Come la pratica ha dimostrato, i prodotti realizzati con questo materiale possono essere verniciati e dare loro l'aspetto più adatto al design della stanza. Al momento di decidere come dipingere i tubi in polipropilene, dovresti prestare attenzione ai seguenti tipi di vernici:

  • Vernice per prodotti in metallo.
  • Vernice speciale per prodotti in plastica.
  • Pitture murali
  • Coloranti acrilici.

Se credi a un professionista, allora hanno tutti vantaggi e svantaggi:

  • La vernice per metallo è economica e facile da applicare, ma dovrà subirne l'odore acuto e lo spessore eccessivo. Non è ancora esattamente verificato come agisca esattamente sul polipropilene, poiché ha uno scopo diverso, ma questo metodo di pittura è un successo, poiché costa un penny, dura a lungo, poiché tollera il riscaldamento e ha una ricca gamma di sfumature.
  • La pittura murale è adatta solo se non è a base d'acqua. Il suo svantaggio è la mancanza di resistenza al calore, quindi è utilizzato esclusivamente in sistemi di acqua fredda. Un plus può essere considerato il fatto che dipinto in un colore con il muro, i tubi, per così dire, si fondono con esso, senza disturbare l'armonia.
  • Le qualità positive dei coloranti acrilici sono l'assenza di odore, la facile applicazione, la sicurezza e la gamma cromatica. Gli indicatori negativi includono la loro fragilità. Il tubo di polipropilene tende a espandersi quando riscaldato e ri-stretto, tali gocce causano la formazione di crepe nel rivestimento acrilico. Pertanto, o dovrebbero essere usati solo su circuiti idraulici, o dovrebbero essere pretrattati con un primer.
  • Le vernici per tubi in polimero sono costose, proteggono il tubo, ma hanno vita breve come l'acrilico.

In conclusione, possiamo dire che i tubi in polipropilene sono molto più affidabili, più resistenti e più resistenti di quelli in metallo. Non c'è da stupirsi che sostituiscano i vecchi circuiti dell'acqua e del riscaldamento. Sono facili da installare, si rompono raramente, non richiedono pulizia e sono facili da pitturare. Dietro i tubi di polipropilene il futuro delle comunicazioni ingegneristiche.

Circa la convenienza di sostituire tubi metallici con polipropilene

Con l'avvento dei tubi polimerici sul mercato (e tutto iniziò con materiali come PVC o PVC), sembrava che l'egemonia dei tubi metallici non fosse in pericolo. In ogni caso, se parliamo di tubature nei sistemi di riscaldamento e di approvvigionamento idrico, così come nell'industria chimica o nelle imprese dell'industria farmaceutica e alimentare, per lungo tempo non ci sono state alternative ai tubi realizzati in metallo resistente e / o ecologico. Tuttavia, quando iniziarono ad apparire sul mercato tubi di polietilene reticolato e metallo-plastica, e poi di polipropilene, le posizioni dei tubi metallici vennero seriamente agitate. Bene, con l'avvento di tubi e raccordi realizzati in polipropilene copolimero, nonché tubi in polipropilene rinforzato, è diventato chiaro che l'era del metallo sta gradualmente finendo. Certo, alcune proprietà del polipropilene non consentono l'uso di tubi realizzati con questo materiale dove la pressione è troppo elevata, o la temperatura troppo elevata (ad esempio condotte di vapore), ma nei sistemi di approvvigionamento di acqua calda e di riscaldamento dell'acqua, nonché nella maggior parte delle industrie alimentari, farmaceutiche e chimiche, polipropilene i gasdotti stanno gradualmente schiacciati (e in alcuni luoghi sono già stati spremuti) metallo. Qual è il segreto del polipropilene e perché sempre più imprese industriali e imprese di case e servizi comunali, per non parlare dei proprietari di case private, preferiscono il polipropilene? Capiamo e per cominciare parliamo delle proprietà dei metalli come acciaio inossidabile, ghisa e rame nel loro confronto con il polipropilene. Naturalmente, considereremo solo quelle qualità che sono importanti per le tubature e gli elementi di collegamento (raccordi).

  • Rugosità. Di tutto il metallo, solo i tubi di rame possono vantare pareti lisce, ma l'acciaio, e soprattutto i tubi in ghisa non possono essere definiti lisci, quindi sono spesso soggetti a blocchi. I tubi in polipropilene sono quasi assolutamente lisci, quindi non vi si accumulano depositi.
  • Compatibilità ambientale Secondo questo indicatore, il polipropilene darà probabilità a qualsiasi metallo, poiché l'acciaio non ha sufficiente resistenza alla corrosione, i tubi in ghisa sono soggetti a blocchi, quindi non si tratta di compatibilità ambientale, ma i tubi di rame sono pericolosi perché se il mezzo da trasportare ha anche il più piccolo impurità, essi, a contatto con il rame, possono formare composti abbastanza dannosi. Inoltre, i tubi di rame non possono essere utilizzati nell'industria alimentare e farmaceutica. Ma i tubi in polipropilene sono privi di tutti gli svantaggi sopra menzionati. Inoltre, nel tempo, le loro proprietà ambientali non cambiano, quindi sono ideali per il trasporto di acqua potabile, cibo e ambienti medicinali.
  • Forza. Qui non c'è acciaio uguale, quindi il rame segue, ma la ghisa è un materiale abbastanza fragile, quindi i tubi in polipropilene hanno un vantaggio, come se potessero essere deformati, non si sgretolano all'impatto. Tuttavia, vorrei sottolineare che in tutte le industrie di cui sopra (industria alimentare, farmaceutica, industria chimica, approvvigionamento idrico e sistemi di riscaldamento) la resistenza dei tubi in polipropilene è più che sufficiente a sopportare qualsiasi carico, quindi il vantaggio dell'acciaio e del rame non conta qui.
  • Durevolezza. Per durabilità, i tubi metallici sono molto diversi. Quindi, il leader qui è in ghisa. I tubi in ghisa in condizioni favorevoli possono durare per diversi decenni. Ma i tubi di rame a causa di un ambiente insufficientemente pulito (e non dimentichiamo che viviamo in Russia) non possono resistere in 20-30 anni. L'acciaio è generalmente su questo indicatore non trattiene l'acqua, sebbene l'acciaio inossidabile duri più a lungo del solito. E il polipropilene? E polipropilene e qui, come si suol dire, davanti a tutto il resto. Se gli standard di pressione e temperatura sono soddisfatti, i tubi in polipropilene possono durare per più di 50 anni, ma anche con cadute di pressione o di temperatura, il polipropilene è in grado di resistere fino a 50 anni - solo la ghisa può farlo dai metalli e solo in condizioni favorevoli.
  • Di tenuta. Per ragioni di tenuta, quasi tutti i tubi metallici sono in testa, tuttavia, la ghisa dipende molto dagli elementi di fissaggio (raccordi) e può perdere. Inoltre, col tempo, i tubi in ghisa collassano e dopo 15-20 anni non possono garantire il 100% di tenuta. I tubi in polipropilene sono eccezionalmente impermeabili per i fluidi liquidi e possono persino trasportare alcuni gas. Allo stesso tempo, hanno anche un vantaggio qui, data la seguente caratteristica nella lista - resistenza all'usura.
  • Resistenza all'usura Con la massima resistenza, i tubi in acciaio non possono vantare resistenza all'usura, in quanto non sono resistenti alla corrosione. Lo stesso vale per il rame. Ma i tubi in ghisa e polipropilene conservano quasi tutte le loro proprietà per l'intero periodo di funzionamento.
  • Resistenza alla corrosione. A differenza della maggior parte dei metalli, il polipropilene non è assolutamente suscettibile alla corrosione. Il rame possiede anche elevate proprietà anticorrosive. Questa qualità delle tubazioni in ghisa dipende dalla composizione della ghisa - la ghisa grigia non è molto resistente alla corrosione elettrochimica, ma la malleabilità a questo riguardo non minaccia. Bene, l'acciaio, anche l'acciaio inossidabile, infatti, continua a arrugginirsi nel tempo e non è assolutamente adatto per il trasporto di ambienti alimentari.
  • Resistenza chimica Qui, l'acciaio inossidabile e la ghisa malleabile possono scagliare con il polipropilene, ma il rame è chimicamente completamente instabile e può essere semplicemente distrutto dall'azione di sostanze aggressive. Per quanto riguarda il vero polipropilene, i tubi realizzati con questo materiale possono resistere anche ai mezzi più aggressivi, compresi vari alcali e acidi.
  • Resistenza al calore. La resistenza al calore dei tubi in polipropilene sul nostro sito web è dedicata a un intero studio, ma lo ripeterò brevemente. La stabilità termica del polipropilene è sufficiente per qualsiasi sistema di alimentazione e riscaldamento dell'acqua calda, tuttavia, non è adatto per le condotte di vapore. Per quanto riguarda i tubi metallici, questa è una delle poche qualità con cui sono superiori al polipropilene. Ma, se stiamo parlando di lavoro a temperature inferiori a +140. +150 gradi Celsius, quindi tubi in polipropilene in quasi tutto è preferibile a qualsiasi metallo.
  • Resistenza al gelo Secondo questa proprietà, i tubi metallici sono piuttosto diversi. Quindi i tubi di acciaio sono soggetti a deformazioni piuttosto forti durante il congelamento, le basse temperature non hanno quasi alcun effetto sul rame e la ghisa può creparsi, ma solo a temperature troppo basse. Come per i tubi in polipropilene, hanno la caratteristica unica di non essere soggetti alla minima deformazione durante il congelamento. Anche se l'acqua si congela in tubi di polipropilene, il tubo non cambierà forma durante lo scongelamento e sarà in grado di servire altrettanto a lungo.
  • Efficienza termica Tutti i tubi che stiamo considerando (sia in metallo che in polipropilene) hanno un'efficienza termica sufficientemente elevata, cioè perdite minime di energia termica durante il trasporto. Tuttavia, con i tubi di acciaio c'è una sfumatura quando li si utilizza in sistemi di approvvigionamento di acqua fredda. I tubi di acciaio (compresi i tubi di acciaio inossidabile) a causa della differenza di temperatura sulle superfici interne ed esterne sono appannati all'esterno, il che a sua volta causa corrosione.
  • Resistenza biologica Di tutto il metallo, solo i tubi di rame sono assolutamente resistenti all'emergenza e alla moltiplicazione dei microrganismi sulla loro superficie interna, dal momento che il rame ha pronunciato proprietà antibatteriche. Inoltre, la superficie interna dei tubi di rame è eccezionalmente liscia e quindi non vi si formano depositi, e questo è anche un fattore molto importante per la stabilità biologica. Ma l'acciaio e soprattutto i tubi in ghisa a questo riguardo sono i veri e propri terreni fertili per tutti i tipi di microflora. La superficie dei tubi in ghisa non è affatto liscia, quindi i batteri hanno un posto dove nascondersi e moltiplicarsi comodamente, soprattutto considerando i sedimenti che si accumulano regolarmente nei tubi di ghisa. I tubi in polipropilene, come il rame, sono eccezionalmente lisci, ma la loro resistenza biologica dipende dalla qualità della lavorazione. Il fatto è che i tubi con pareti troppo sottili non possono garantire una stabilità biologica assoluta a causa della loro vulnerabilità ai raggi ultravioletti, cioè, semplicemente parlando, lasciano entrare la luce, permettendo ai microrganismi di moltiplicarsi. E i tubi in polipropilene che soddisfano gli standard internazionali e hanno pareti piuttosto spesse, al contrario, sono assolutamente biologicamente stabili.
  • Conduttività elettrica Qui, tutte le carte vincenti nelle "mani" di polipropilene, a causa di tutti i materiali in questione, solo lui non conduce affatto una corrente. Bene, ghisa, acciaio e soprattutto tubi di rame sono esposti a correnti vaganti, il che non è molto buono in termini di sicurezza del loro funzionamento, specialmente nei temporali. Il rame è generalmente uno dei migliori conduttori di elettricità.
  • Peso. Di tutti i tubi metallici, i più pesanti sono, ovviamente, la ghisa, e i più leggeri sono il rame. Ma il polipropilene è molto più facile del rame e non c'è nulla da paragonare al ferro e all'acciaio.
  • Caratteristiche di installazione e manutenzione. A causa del fatto che i tubi in polipropilene sono estremamente leggeri, è molto facile e conveniente installare un tubo di polipropilene. I tubi sono collegati ai raccordi e tra loro con l'aiuto della saldatura termica, per cui si ottengono connessioni assolutamente strette che non necessitano di manutenzione, perché la superficie interna dei tubi è liscia e quindi non si intasa. Inoltre, i tubi in polipropilene sono estremamente lunghi. Per quanto riguarda i tubi metallici, il rame è piuttosto complicato e costoso da installare, e anche l'acciaio e soprattutto la ghisa sono molto difficili da installare a causa del loro peso elevato. Inoltre, a differenza dei tubi metallici, il polipropilene è abbastanza flessibile, quindi usarli è molto più facile dare al sistema la giusta direzione e configurazione.
  • Rapporto qualità-prezzo E qui il polipropilene è in primo luogo. Come abbiamo appena visto, questi tubi presentano solo due inconvenienti (sebbene sia difficile definirli degli inconvenienti che tengano conto delle aree operative): resistenza inferiore rispetto al metallo e minore resistenza al calore. Ma se si usano tubi di polipropilene nelle industrie che stiamo considerando (tubazioni municipali e individuali di acqua calda e fredda, riscaldamento dell'acqua, trasporto di cibo, medicinali e sostanze chimiche a temperature di circa +100 gradi Celsius), qui il valore della resistenza del polipropilene è tale che tutti i carichi in questi sistemi, questi tubi resisteranno ad un ampio margine. E a un costo notevolmente inferiore rispetto ai tubi metallici, il polipropilene diventa così leader indiscusso in termini di rapporto qualità-prezzo, davanti ai pigmenti di ferro e per non parlare dell'acciaio e in particolare dei più costosi in rame.

Nel rivedere le qualità dei tubi in polipropilene e metallo, non ci siamo concentrati su alcune proprietà minori (sebbene, ad esempio, i tubi in polipropilene siano molto superiori all'isolamento metallico in termini di isolamento acustico), ma abbiamo deciso di parlare separatamente della funzionalità di questi tubi rispetto al metallo. In altre parole, la discussione tratterà dell'ampiezza dell'utilizzo di polipropilene e di vari tubi metallici, e quindi dedicherà un capitolo separato al confronto tra polipropilene e altri tubi polimerici (tubi in polietilene e PVC). E in conclusione, parleremo anche di tubi di polipropilene rinforzati per darvi il quadro più completo del mercato moderno di tubi e raccordi. Come abbiamo già scoperto, i tubi in polipropilene non sono troppo resistenti al calore e non sono abbastanza resistenti rispetto ai tubi di acciaio. Tuttavia, nella pratica ciò significa che non possono essere utilizzati negli impianti di riscaldamento a vapore e dove c'è troppa pressione (cioè in alcuni sistemi di tubazioni industriali). In tutti gli altri gasdotti (di cui la stragrande maggioranza) i tubi in polipropilene sono molte volte preferibili a quelli in acciaio. E così nei sistemi di fornitura di acqua calda e fredda, riscaldamento ad acqua, riscaldamento a pavimento, aria condizionata e ventilazione, così come nelle industrie alimentare, farmaceutica, chimica e petrolchimica, il polipropilene è recentemente diventato il numero uno per la produzione di tubi. Ma l'acciaio non è adatto per il trasporto della stessa acqua potabile a causa della sua minore compatibilità ambientale. Inoltre, i tubi di acciaio sono più costosi, meno durevoli, difficili da installare e mantenere. Come abbiamo visto, non meno gravi difetti nei tubi di ghisa e rame. Bene, nel prossimo articolo parleremo del confronto tra tubi in polipropilene e altri materiali plastici.

Sostituzione di sezioni di riser in ferro con polipropilene

Ritiene possibile e corretto sostituire i tubi di ferro con polipropilene all'interno del soffitto per evitare la saldatura? **

No.
Se la documentazione del progetto suggerisce acciaio, sostituirlo con un'interruzione potrebbe deteriorare le proprietà del consumatore del sistema di approvvigionamento idrico e in parte creare violazioni della sicurezza antincendio dell'edificio.

Non farlo.

Risers è una proprietà di casa. Se il progetto è acciaio, significa acciaio

Stc ha scritto:
peggiorare le proprietà dei consumatori di approvvigionamento idrico,

Che tipo di? Se non limitato restringere il diametro mangia ma

Volganin41 ha scritto:
Se il progetto è acciaio, significa acciaio

Quindi, quello che ho visto migliaia di volte, e io stesso l'ho fatto più di una volta - l'arbitrarietà?

Stc ha scritto:
La sostituzione dell'interruzione può deteriorare le proprietà del consumatore del sistema di approvvigionamento idrico.

Se non limitato restringere diametro, che sv-va?

Alex144 ha scritto:
Pensi che sia possibile e corretto sostituire i tubi di ferro con polipropilene all'interno del soffitto,

Tipo di quelle persone che spendono acqua e calore nella loro casa.

Tehnik-san ha scritto:
Sicuramente NO!

Questo vale anche per i tubi di riscaldamento in acciaio?

Con il riscaldamento - in primo luogo si applica solo per altri motivi.

Per non bollire me stesso e non ottenere milioni di pagamenti - avrei pensato a questo e in una tale sequenza, prima di passare dall'acciaio alla plastica.

Alex144 ha scritto:
Quindi, quello che ho visto migliaia di volte, e io stesso l'ho fatto più di una volta - l'arbitrarietà?

È giusto
Ci sono ancora casi radicali di sostituzione dell'acciaio interamente sul CPD del Codice penale stesso - non so cosa dire qui. Naturalmente, nessun progetto è stato modificato.

Sono d'accordo con le risposte precedenti: Volganin41, Stc. Se nel progetto è specificato un tubo di acciaio, è semplicemente impossibile cambiare i riser per plastica, rame o altro. Questo problema deve essere coordinato con la società di gestione o con i progettisti o con qualsiasi organizzazione responsabile del funzionamento dei sistemi di costruzione.

Mi scusi, per favore, ma lo schema di messa a terra dell'ascensore presumibilmente mostrato non ha nulla a che fare con la realtà, al contrario tale messa a terra (per il montante del tubo idraulico) è CATEGORAMENTE VIETATA, in base alle regole di sicurezza! Ascensore: oggetto di maggiore pericolo! Per gli elevatori di messa a terra in miniera vengono posati pneumatici speciali di messa a terra (azzeramento) secondo lo schema TN-S o TN-C-S. Per favore vedi ". - paragrafo 7.8.

Mazayac ha scritto:
Con il riscaldamento - in primo luogo si applica solo per altri motivi.
È giusto
Ci sono ancora casi radicali di sostituzione dell'acciaio interamente sul CPD del Codice penale stesso - non so cosa dire qui. Naturalmente, nessun progetto è stato modificato.

In questi casi, la sostituzione viene generalmente concordata (anche con i progettisti), o almeno il Codice Penale si assume la responsabilità (la cosa principale è chiedere a chi chiedere in seguito). Cambiare il progetto in questo caso non ha molto senso. I diametri di tubi e raccordi, compensazione, materiali e caratteristiche della guarnizione sono coordinati. È meglio se la sostituzione sarà fatta centralmente, che "in discordia".

E la sezione del vecchio tubo nel soffitto?
Stiamo cambiando i tubi nella nostra zona, i nostri vicini sono stati rinnovati da sopra e da sotto (o non consentono loro di essere saldati), quindi la sezione del vecchio tubo rimane nella sovrapposizione. aspettando un psienz?

Alex144 ha scritto:
quindi, una parte del vecchio tubo rimane nella sovrapposizione, stiamo riparando attrezzature sanitarie, piastrelle e. aspettando un psienz?

Calcolo idraulico dei sistemi di riscaldamento. Calcolo del calore (calcolo dell'isolamento) di case e appartamenti.

Ho qui il 9 ° piano. Entrambe le bretelle d'acqua fredda finiscono in un appartamento. Riser GVS passa attraverso la cucina e in transito attraverso la soffitta fino alla toilette. Non vi è alcuna connessione con le apparecchiature elettriche ai riser.
Penso di sostituirli con un Ecoplastics rinforzato con PPM con un diametro di 40 mm, qui sono un cattivo.

Ekoplastik, il significato dello schema è corretto. da che differenza viene il potenziale? non dall'ascensore quindi dal tuo appartamento - da qualsiasi dispositivo difettoso.

Ekoplastik ha scritto:
Cambiare il progetto in questo caso non ha molto senso.

  • Esattamente - non ha senso in cosa - in generale - una tale sostituzione ridurrà l'affidabilità del riser.

Shihael Muma ha scritto:
Questo vale anche per i tubi di riscaldamento in acciaio?

Alex-Alex ha scritto:
Ekoplastik, il significato dello schema è corretto. da che differenza viene il potenziale? non dall'ascensore quindi dal tuo appartamento - da qualsiasi dispositivo difettoso.

Lo schema è maldestro, perché quando perde da un dispositivo elettrico convenzionale, il propellente rimarrà intatto e tutti sopravvivranno felicemente.

Mazayac ha scritto:
ДСУП rimarrà tselohonek e tutti sopravvivranno felicemente.

  • Hai un dsup? e tu decidi su questa zuppa da tagliare, pur sostenendo che è normale. - Questo è un tipico esempio di errata valutazione della situazione.

Alex-Alex ha scritto:
Ekoplastik, il significato dello schema è corretto. da che differenza viene il potenziale? non dall'ascensore quindi dal tuo appartamento - da qualsiasi dispositivo difettoso.

Il significato dello "schema" non è corretto, o meglio, non ha alcun senso. I tubi idraulici sono vietati per l'uso come messa a terra.

Ekoplastik ha scritto:
Il significato dello "schema" non è corretto, o meglio, non ha alcun senso. I tubi idraulici sono vietati per l'uso come messa a terra.

  • poiché la messa a terra è proibita e fisicamente impossibile. Ti sbagli nell'interpretazione del circuito - non si tratta di radicamento.
  • Hai un dsup? e tu decidi su questa zuppa da tagliare, pur sostenendo che è normale. - Questo è un tipico esempio di errata valutazione della situazione.

Non ho né il SUP, né il DPCS in nessuna delle quattro case disponibili. Del 90 percento, darei case fuori mano che non hanno questi sistemi a Nizhny Novgorod.
E così, trovandomi al piano di mezzo e cambiando il riser sulla plastica, sarebbe stato più facile mettere il maglione con una rapa rivestita di rame. Qui ci sono solo due appartamenti già irrilevanti - in uno dei vicini nella parte superiore e inferiore della plastica, nell'altro - i riser CC su PPR sono cambiati da cima a fondo, nel terzo quindi generalmente il piano più alto - non c'è nulla e niente da ripristinare.

  • poiché la messa a terra è proibita e fisicamente impossibile. Ti sbagli nell'interpretazione del circuito - non si tratta di radicamento.

Se siamo così schizzinosi riguardo alla conformità con la documentazione del progetto - le centrali elettriche e le altre apparecchiature elettriche degli ascensori devono essere sufficientemente affidabili, inclusi i requisiti di questa documentazione. E i requisiti per queste installazioni, come per gli oggetti di elevato pericolo, sono molto più rigidi rispetto alle comunicazioni sanitarie. Quindi le tubazioni necessitano solo del progetto e la messa a terra degli ascensori non è necessaria?

"Wrecking", come nel diagramma, non è escluso, ma poi si scopre che in generale è impossibile toccare parti metalliche della casa, ad esempio la ringhiera? Dopotutto, sono collegati galvanicamente con i raccordi che penetrano nell'abitazione su e giù, dal tetto alla fondazione e collegano tutte le strutture. Lui stesso ha lavorato come assemblatore, ha costruito pannelli di 16 piani e RC monolitici di una casa nella regione di Mosca - nel sapere.

Almeno i casi in cui qualcuno ha sofferto di corrente elettrica, passando, come nello schema, dall'equipaggiamento elettrico dell'ascensore a qualcuno in bagno, non lo so. Se ciò accade, ti chiedo di operare con fatti, non con teorie.

Ripeto Siamo inoltre contrari alla sostituzione non autorizzata e incontrollata dei montanti da parte di alcuni proprietari di appartamenti. In ogni caso, qualsiasi azione di sostituzione delle tubature deve essere coordinata con le autorità responsabili del funzionamento della casa, e anche essere effettuata centralmente, tenendo conto delle specificità del progetto. Tuttavia, in questo caso, credo che la "storia dell'orrore" fornita dal rispettato Tehnik-san non abbia una giustificazione tecnica.