Tipi di saldatura per tubi in PVC, i vantaggi e gli svantaggi dei metodi

Inevitabilmente, quando si lavora con qualsiasi tipo di tubo, è necessario un collegamento tra di essi. I tubi in PVC di plastica non fanno eccezione, uno dei principali metodi di connessione tra i quali è il processo di saldatura.

La saldatura di tubi in PVC non è particolarmente difficile, ma affinché il collegamento sia affidabile e durevole, deve essere eseguito secondo le istruzioni e le raccomandazioni degli specialisti qualificati.

Varietà di metodi di saldatura per tubi in PVC

Esistono diverse opzioni per la saldatura di tubi in PVC, le cui caratteristiche dovrebbero essere riviste prima di cuocere i tubi in PVC:

  • Saldatura "a freddo";
  • saldatura di testa;
  • accoppiamento di saldatura;
  • saldatura elettrofusione.

Il primo metodo è consigliato esclusivamente per l'installazione di condotte a bassa pressione di esercizio, il resto è universale e può essere utilizzato per la posa di tubazioni in plastica in qualsiasi situazione.

Saldatura "a freddo"

Questo metodo di unione dei tubi in PVC è caratterizzato dalla massima facilità di implementazione. Il termine "saldatura" viene applicato su di esso in modo molto arbitrario: infatti, si tratta di un giunto a colla. Per realizzarlo vengono utilizzate varietà speciali di colla per materiali plastici. Indipendentemente dalla marca di tale colla, contiene sempre una base di polivinilcloruro stesso, sciolto in cicloesanone, tetraidrofurano e metiletilchetone (leggi: "Quale colla per tubi in PVC scegliere - i vantaggi e gli svantaggi delle specie"). Quando la colla si asciuga, i solventi evaporano, dopo di che si intrecciano le strutture polimeriche del materiale del tubo in PVC e della colla. Ciò porta alla formazione di un solido complesso con una struttura solida.

Al fine di ottenere la massima efficienza del composto, vengono anche utilizzati vari additivi aggiunti alla colla. Il loro uso consente di regolare la viscosità della miscela adesiva e il tempo di indurimento del composto.

Di solito, la saldatura a freddo di tubi in PVC può essere effettuata a temperature di + 5 - +35 ˚С, tuttavia ci sono varietà di colla resistenti al gelo che consentono l'installazione anche a -17 С. In estate, le manipolazioni devono essere eseguite il più rapidamente possibile, in modo che la colla non si asciughi presto.

Fasi di lavoro eseguite:

  1. La sezione del tubo della lunghezza richiesta è tagliata.
  2. Smussare con un angolo di 15 в.
  3. Le sezioni di tubo collegate vengono accuratamente pulite da sporco e polvere.
  4. La colla viene applicata uniformemente con un pennello sulle superfici articolate.
  5. Il tubo viene rapidamente inserito nella presa e ruotato di 90 ° per garantire una distribuzione ancora più uniforme dell'adesivo.
  6. Gli elementi collegati sono fissi per circa mezzo minuto, tenendosi fermamente le mani.

Tutte le manipolazioni dopo l'applicazione dell'adesivo dovrebbero richiedere un totale di non più di un minuto, poiché in questo momento l'adesivo si asciuga. Tuttavia, occorrono da alcune ore a 1-2 giorni per formare completamente un composto monolitico affidabile. Maggiore è la pressione di esercizio pianificata nella condotta e minore è la temperatura ambiente, più lungo deve essere il tempo di attesa, dopo di che il tubo di plastica può essere considerato pronto per il funzionamento.

Saldatura di testa

Questo è uno dei metodi più popolari di unione tra tubi in polimero, tuttavia, questo metodo è usato meno spesso per i tubi in PVC rispetto ai prodotti realizzati con altri polimeri. Ciò è dovuto al fatto che il tempo assegnato per il processo di saldatura nel caso di tubi in plastica è molto limitato e corrisponde a letteralmente secondi. Per un così breve periodo di tempo per fare tutto correttamente, richiede una notevole abilità nel lavoro, che non tutti possono vantare.

Per eseguire la saldatura di testa, è necessaria una speciale saldatrice manuale per tubi in PVC e ugelli. I tubi stessi prima della connessione vengono tagliati con speciali forbici, che devono avere una buona nitidezza (altrimenti il ​​taglio porta a deformazioni delle pareti dei prodotti).

Fasi di saldatura testa a testa:

  1. Il tubo viene tagliato in segmenti della lunghezza richiesta.
  2. Le estremità dei tubi vengono pulite da sporco e grasso.
  3. Le etichette sono posizionate sui tubi e sono rifinite con smussi.
  4. Le aree collegate dei prodotti indossati sulla saldatrice vengono riscaldate alla temperatura desiderata (per i prodotti in PVC è +250 ° C).
  5. I prodotti saldati si connettono rapidamente tra di loro.
  6. Il design risultante viene raffreddato e dopo un breve periodo di tempo è pronto per l'uso.

Saldatura

Il metodo di saldatura con accoppiamento è uno dei più diffusi quando si collegano tubi in polivinilcloruro. Di conseguenza, le informazioni su come saldare tubi in PVC in questo modo sono di notevole interesse.

L'uso della saldatura di accoppiamento comporta il collegamento di prodotti di tubi tra loro attraverso raccordi: giunti, raccordi a T, adattatori, ecc. Il grande vantaggio del metodo è la sua semplicità. Allo stesso tempo, un certo svantaggio che impedisce l'uso ancora maggiore della saldatura di accoppiamento può essere considerato un certo costo elevato delle attrezzature.

In generale, il flusso di lavoro è ridotto al fatto che le estremità del tubo e del giunto, essendo inserite nel dispositivo di saldatura, vengono riscaldate alla temperatura richiesta. Successivamente, al raggiungimento della plasticità richiesta, i prodotti vengono rimossi dal dispositivo e il tubo viene inserito nel foro del giunto, trattenendolo finché si indurisce per formare una connessione solida. Quindi, esattamente nello stesso modo, l'altro tubo unito viene saldato dal lato opposto.

Come si può vedere, il processo di tale saldatura nel suo complesso è abbastanza semplice, tuttavia, per ottenere la forza della struttura, è necessario seguire alcune regole:

  • È necessario avviare e terminare il riscaldamento del tubo e l'accoppiamento contemporaneamente.
  • Il tubo e il giunto devono essere completamente montati sulle parti riscaldanti.
  • Al completamento del riscaldamento, il tubo e il giunto vengono rapidamente rimossi dal dispositivo, dopodiché vengono collegati in modo da chiudere la profondità di collegamento precedentemente realizzata con il flusso di polivinilcloruro.
  • Anche le più piccole deviazioni angolari dovrebbero essere evitate e i prodotti dovrebbero essere posizionati lungo un asse durante la saldatura.

Il metodo di accoppiamento della saldatura di tubi in PVC è molto conveniente, affidabile e semplice, tuttavia, poiché l'apparecchiatura per la sua implementazione non è in ogni casa, per la maggior parte viene usata dagli artigiani per organizzare i gasdotti nelle strutture abitative.

Saldatura per elettrofusione

Questo metodo di collegamento tra tubi in PVC è il più high-tech. Per la sua realizzazione utilizzando speciali giunti in plastica, dotati di spirali incorporate. Le spirali svolgono la funzione di riscaldatori quando viene applicata una tensione, sciogliendosi intorno alla plastica.

I vantaggi di tale saldatura sono la velocità, la semplicità e l'affidabilità dell'installazione. Allo stesso tempo, i suoi svantaggi sono alcuni costi elevati delle attrezzature e delle parti utilizzate, nonché il fatto che il metodo non è applicabile a prodotti con uno spessore della parete superiore a 4 millimetri.

Prima dell'inizio del processo di saldatura, pulire accuratamente le estremità del tubo unito e le aree adiacenti da contaminazione, polvere, umidità e grasso. Quindi gli smussi vengono rimossi dalle estremità, dopo di che i tubi su entrambi i lati vengono inseriti nel raccordo. Successivamente, la tensione viene applicata alle spirali dell'accoppiamento che, durante il riscaldamento, sciolgono la plastica del giunto e dei tubi. Oltre alle spirali, l'accoppiamento viene fornito anche con uno speciale codice a barre con informazioni tecniche incorporate, in modo che quando viene raggiunta la temperatura richiesta, l'alimentazione viene automaticamente disattivata.

Non è auspicabile eseguire il processo di saldatura per elettrofusione a una temperatura ambiente inferiore a + 5 ˚С, poiché ciò è accompagnato da un prolungamento del tempo di riscaldamento e dall'abbassamento del periodo di raffreddamento. Il risultato è la fragilità del composto risultante e la sua scarsa qualità.

Saldatura tubi in plastica fai da te

Se è necessario sostituire vecchi tubi di acqua o di riscaldamento, i proprietari preferiscono spesso i moderni tubi di plastica. I tubi di plastica presentano molti vantaggi, tra cui la facilità di installazione merita particolare attenzione: basta seguire le istruzioni e ricordare alcune sfumature importanti.

Saldatura tubi in plastica fai da te

L'impianto idraulico e il riscaldamento con l'uso di tubi di plastica possono essere fatti a mano. Tuttavia, prima di intraprendere qualsiasi attività, devi imparare come saldare tubi di plastica da soli - senza questa abilità, sicuramente non puoi farcela.

Saldatura tubi in plastica fai da te

Contenuto istruzioni dettagliate:

Preparazione per il lavoro

Prima di iniziare, rivedi alcuni importanti consigli e prepara i dispositivi necessari.

Consigli utili

  1. In assenza di esperienza nella saldatura di tubi di plastica con le proprie mani, per cominciare, esercitati un po '. Acquista raccordi e altri componenti di cablaggio con un piccolo margine. Avendo acquisito esperienza, sarete in grado di eseguire il lavoro di finitura nel modo più rapido ed efficiente possibile.

In assenza di esperienza nella saldatura di tubi di plastica con le proprie mani, per cominciare, esercitati un po '

Processo di saldatura di tubi in plastica

Strumenti necessari

Preparare i seguenti dispositivi:

  • apparecchi speciali per il collegamento di tubi di plastica;

Kit di attrezzi Fuzioterm per saldatura di tubi in polipropilene

Tutti gli strumenti necessari sono venduti nei negozi di ferramenta. Il saldatore è piuttosto costoso, quindi se il lavoro di saldatura dei tubi di plastica è di un solo carattere, sarà più redditizio trovare un'azienda che fornisce tali strumenti per l'affitto.

Utilizzare solo l'attrezzatura raccomandata. Alcuni artigiani domestici cercano di adattare i normali ferri per saldatura domestici per la saldatura di tubi di plastica, ma non ne ricava nulla di buono.

Guida alla saldatura

Installazione di tubi in polipropilene

La saldatura di tubi di plastica è un semplice esercizio che puoi fare da solo. È sufficiente passare attraverso ogni fase del manuale passo dopo passo.

Il primo passo è la preparazione di parti per la saldatura.

Inizia preparando gli elementi da unire. Tagliare i tubi in conformità con i requisiti dei piani di cablaggio prestabiliti. Disporre tutti gli elementi tagliati nell'ordine in cui saranno collegati utilizzando un apposito saldatore. In tal modo si evita il rischio di collegamento errato di elementi del sistema di condotte.

Ricorda: se le connessioni filettate non riuscite si svolgono e si rielaborano senza particolari problemi, le cuciture non possono essere smontate. I prodotti con connessioni difettose dovranno semplicemente essere gettati via. Pertanto, stai attento e attento.

Il secondo stadio: impostazione dello strumento per la saldatura

Apparecchi per la saldatura di tubi di plastica

Il design del saldatore presuppone la presenza di un regolatore di temperatura. Impostare il limite consigliato dal produttore in base alle istruzioni allegate sul regolatore. Capire che il saldatore viene riscaldato a una temperatura predeterminata, è possibile tramite la lampadina del regolatore di temperatura estinta.

Il terzo stadio - elementi riscaldanti

Prima di iniziare la saldatura, tutti i componenti della futura condotta devono essere riscaldati. Informazioni sulle condizioni raccomandate e durata e preriscaldamento ottimali sono fornite nelle istruzioni per il saldatore. Assicurati di leggerlo.

Per riscaldare una parte, è necessario inserire nei connettori del dispositivo per la saldatura. Troverete anche informazioni su come farlo correttamente nel manuale del produttore per il vostro saldatore.

Come saldare tubi in polipropilene

Il quarto stadio: la connessione di elementi

Le parti riscaldate correttamente si collegano molto rapidamente e in modo uniforme. Nel processo di connessione, non dovrebbero essere consentite distorsioni e svolte degli elementi. Quando si collegano due pezzi di tubo di plastica si mantiene rigorosamente l'angolo del taglio - solo così creato dalla cucitura sarai ermetico e affidabile.

Il quinto stadio: composti per la pulizia

Lasciare che la cucitura si raffreddi e strofinarla delicatamente. È possibile utilizzare un file per la rimozione.

Pertanto, nell'auto-saldatura di tubi di plastica non c'è nulla di troppo complicato. Utilizza strumenti di qualità, segui le raccomandazioni in tutto e molto presto sarai in grado di utilizzare un impianto idraulico o di riscaldamento autonomo.

Istruzioni per la saldatura di selle saldate

Dopo aver forato la saldatrice

Costruzione di case

I tubi in plastica hanno guadagnato da tempo la loro popolarità nei mercati delle costruzioni, non ultimo a causa del loro basso costo e del semplice processo di assemblaggio della struttura finita, che ha permesso loro di distinguersi tra le altre opzioni. I tubi di plastica sono affidabili e durevoli, non hanno paura della ruggine e sono leggeri - il che, unito ad altri vantaggi, ha fornito loro una tale popolarità. Tuttavia, tali tubi possono anche fuoriuscire. Ciò è dovuto principalmente alla violazione del processo di saldatura delle tubazioni e degli errori commessi in questo caso. A proposito, non meno che sulle caratteristiche di installazione sarà detto ulteriormente.

Indice

Varietà di saldatura per tubi in PVC

Al momento attuale ci sono due modi di saldare tubi in PVC. La saldatura manuale dei tubi non è tecnicamente difficile, ma anche i lavori preparatori devono essere eseguiti con cura e attenzione per evitare perdite in futuro. Gli esperti identificano i seguenti metodi di lavoro:

  • saldatura per tubi con uno speciale saldatore e forbici per il taglio (tale tecnologia di saldatura è utilizzata in molte opere ed è, di fatto, la più utilizzata),
  • Saldatura "a freddo" (questo metodo è più semplice e consente di lavorare senza un dispositivo per la saldatura.Per lavorare sui tubi di collegamento, è sufficiente lavorare con colla aggressiva per plastiche dure).

I primi due metodi sono principalmente adatti per sistemi di tubazioni che non dovrebbero funzionare con acqua ad alta pressione. Se si suppone che fornisca acqua o sistemi di riscaldamento sotto pressione, la saldatura comporta diversi modi:

  • accoppiamento di saldatura. In questo caso gli elementi di collegamento sono inoltre saldati al tubo (giunti, raccordi, ecc.),
  • saldatura elettrofusione. In questo tipo di saldatura, i giunti contengono speciali elementi di collegamento che, una volta energizzati, si sciolgono garantendo una saldatura affidabile alle sezioni del tubo,
  • saldatura di testa. Un processo piuttosto semplice, utilizzato per la saldatura di tubi di grande diametro. In questo caso, le estremità dei tubi vengono riscaldate alla temperatura di fusione (200-250 gradi) e semplicemente collegate l'una all'altra.

Infatti, tutti i metodi descritti si basano sullo stesso aspetto: quando esposto a temperature elevate, il materiale in PVC si scioglie e forma una connessione affidabile a causa della reciproca penetrazione delle particelle l'una nell'altra.

Ogni metodo ha i suoi vantaggi e svantaggi. La semplice saldatura consente di lavorare con diversi tipi di tubi in plastica, ma richiede una certa destrezza. L'uso del legame adesivo ha prestazioni elevate, quasi le stesse della saldatura. Ma considerando il fatto che i tubi di polivinilcloruro (PVC) non sono raccomandati per l'acqua calda (eccetto per alcune varietà che possono resistere alle alte temperature), questo metodo di incollaggio con colla è meglio utilizzato per i sistemi di comunicazione che non usano l'alta pressione.

Attrezzatura per la saldatura usata

La saldatura di tubi di plastica non richiede uno strumento specifico e consente di eseguire tutto il lavoro da solo. Per fare questo, avrete bisogno di forbici per il taglio (è importante innanzitutto accertarsi in un taglio non necessario, quanto siano acuminate per evitare possibili deformazioni e l'aspetto delle sbavature durante il taglio) e uno speciale saldatore con vari ugelli per condurre saldature di tubi. La saldatrice manuale (saldatore) deve essere selezionata in base alle specifiche del lavoro. Ad esempio, per la saldatura di strutture in plastica, la potenza di un saldatore dovrebbe essere selezionata tenendo conto del diametro del tubo. Questo sarà discusso di seguito.

Quando si lavora, è importante eseguire tutte le azioni deliberatamente e senza fretta, poiché la saldatura delle tubazioni è abbastanza semplice e può fornire 15 anni di funzionamento senza problemi dell'impianto idraulico, ma solo se il lavoro è eseguito correttamente.

Come viene saldato il tubo in PVC?

Qualsiasi processo di saldatura, sia che si tratti di un metodo "a freddo" o di una saldatura standard mediante uno speciale saldatore, richiede un primo lavoro preparatorio. Questi includono i seguenti passaggi:

  • pulizia di tubi nei luoghi di futura connessione da qualsiasi elemento di inquinamento,
  • sgrassare le giunture dei tubi sfregando con alcool,
  • preparazione sui segmenti di entrata nel raccordo (parte di collegamento fissa della tubazione, che è installata in quei punti dove i tubi hanno rami o svolte), si ricorda che il tubo non è inserito fino al punto di arresto massimo, è necessario lasciare uno spazio di almeno un millimetro,
  • rimozione degli smussi dalle estremità del tubo per garantire che il tubo sia il più stretto possibile e senza molto sforzo inserito nel raccordo di collegamento.

Dopo aver completato i lavori preliminari, procedere direttamente al processo di saldatura. Questa fase di lavoro, come la saldatura di tubi, non è difficile da fare con le proprie mani. In realtà, il compito è diviso in quattro fasi:

  • affettare,
  • riscaldamento alla temperatura desiderata (250 gradi),
  • la connessione di tubi tra loro,
  • raffreddamento.

Il taglio del tubo viene eseguito con un tagliatubi (forbici speciali ben affilate, che consentono di tagliare in modo rapido e senza difetti le sezioni di tubo delle dimensioni desiderate (se questo strumento non è disponibile, un seghetto metallico farà).

La saldatura deve avvenire in guanti resistenti al calore e nel rispetto delle norme di sicurezza per evitare ustioni dagli elementi riscaldanti del saldatore. In realtà, questa è la fase più importante del lavoro, poiché le azioni devono essere eseguite a una velocità tale che gli elementi in lega non abbiano il tempo di raffreddarsi, ed è importante non consentire un disallineamento durante la connessione.

Dopo aver collegato i segmenti del tubo, è importante proteggere la connessione in modo sicuro, senza collegare alcun carico esterno. L'ultimo passaggio consiste nel lasciare raffreddare il composto finito (almeno 20 minuti).

Come si può vedere dal processo di lavoro, a prima vista è abbastanza semplice. Una caratteristica importante di questo è il calcolo corretto, poiché qualsiasi negligenza ammessa durante il funzionamento può influenzare molto presto l'affidabilità delle connessioni. Quei tubi di plastica, la cui saldatura è stata effettuata con mani esperte, non avranno bisogno di essere riparati per molti anni.

Errori comuni nella saldatura dei tubi

Gli errori fatti nelle fasi iniziali si manifestano sicuramente in futuro e quindi è importante evitare la disattenzione quando si lavora. Gli esperti hanno identificato i problemi tipici che possono presentarsi nelle diverse fasi del lavoro:

  • combinazione errata di elementi di collegamento,
  • forza eccessiva quando si uniscono sezioni di tubo,
  • riscaldamento insufficiente degli elementi di collegamento,
  • eccessivo surriscaldamento dello strumento,
  • apparecchi di riscaldamento selezionati in modo errato.

Se, quando combinato con un raccordo in PVC, il tubo è stato inserito non fino al fermo interno, allora ci sarà uno spazio che avrà meno pressione. Infatti, tale sezione avrà uno spessore di parete più piccolo e un diametro interno più grande. Spesso, tale errore si verifica se, durante il riscaldamento, il tubo stesso non è stato inserito saldamente nella base dell'ugello dell'elemento di saldatura del saldatore. Dall'esterno, tale difetto non sarà evidente, il che complica il processo di identificazione delle carenze durante la saldatura.

D'altra parte, l'uso di una forza eccessiva può anche danneggiare gli elementi di saldatura. In questo caso, tra l'estremità del tubo di plastica e il fermo interno del raccordo di collegamento, verrà estratta una cosiddetta "bava" che, una volta sciolta, forma anelli che riducono le proprietà passibili. In effetti, ci sarà un'ostruzione evidente al flusso di liquido.

Il riscaldamento inadeguato degli elementi di connessione porta a difetti nell'unione del materiale, soprattutto considerando il fatto che la saldatura delle sezioni del tubo in PVC deve passare rapidamente, altrimenti la qualità della connessione lascerà molto a desiderare.

Durante il lavoro di collegamento, la temperatura della superficie di lavoro dell'ugello di saldatura non deve superare i 260 gradi, con incrementi di più / meno 10 gradi. Questa è la temperatura ottimale per il lavoro, indipendentemente dal diametro del tubo. Questo grado di riscaldamento consente di creare nel punto di adesione lo stress interno del materiale, necessario per eseguire il lavoro. Pertanto, tutte le azioni devono essere eseguite rapidamente, fino a quando il surriscaldamento non è andato oltre il consentito. Tenendo presente questo, non è possibile superare la velocità di riscaldamento del saldatore, anche se supporta la conservazione di temperature più elevate.

L'ultimo errore comune è l'attrezzatura scelta in modo errato per la saldatura dei tubi in PVC. C'è una certa regolarità che la potenza del riscaldatore utilizzato nel lavoro deve essere pari a dieci volte il diametro del tubo di plastica. In altre parole, per la saldatura di un tubo di diametri di 50 millimetri, è necessario un riscaldatore da 500 watt, diametri di 100 millimetri - un riscaldatore da 1000 watt.

Per le attrezzature di saldatura di classe economica (il cui produttore è spesso la Cina o la Turchia), l'uso di componenti aggiuntivi nella composizione del riscaldatore di alluminio è tipico. Ciò viene effettuato per fornire un ulteriore grado di riscaldamento dell'elemento riscaldante nell'apparecchiatura di saldatura, ma ciò determina un carico non necessario sulla rete di alimentazione e sui contatti del relè. Tali innovazioni sono assenti nelle attrezzature per saldare tubi di fabbricanti più eminenti, quindi, in questo caso, il costo di acquisto di un buon equipaggiamento professionale sarà più che compensare con la qualità del lavoro svolto.

Suggerimenti per la saldatura dei tubi

In conclusione, riassumiamo alcune raccomandazioni che aiuteranno indubbiamente nel lavoro sulla saldatura dei tubi in PVC. Cerca di seguire questi suggerimenti in futuro:

  • I tubi e i raccordi in PVC devono essere dello stesso produttore. Prima di tutto, riguarda il desiderio di risparmiare denaro e comprare, ad esempio, componenti di buona qualità, ma allo stesso tempo comprare tubi cinesi a buon mercato - non aspettatevi che il punto di fusione sia lo stesso. È possibile che inizialmente durante la verifica il difetto non venga rilevato, ma in seguito sarà molto probabilmente in grado di manifestarsi,
  • Prima di acquistarlo vale la pena controllare le condizioni di temperatura del saldatore o della stazione di saldatura. Poiché la fascia di prezzo del costo dell'attrezzatura è molto ampia, potresti voler risparmiare. Ma in questo caso è impossibile garantire che quando il riscaldatore funziona, si raggiunga la temperatura richiesta di 260 gradi Celsius. Si consiglia di verificare la possibilità di acquistare una saldatura efficiente prima di acquistare l'attrezzatura. Tale consiglio può sembrare ridicolo, ma può impedire una perdita monetaria sull'acquisto di attrezzature che non sono in grado di mantenere la giusta temperatura,
  • il risparmio è il nemico della qualità. Ci sono esempi in cui una cosa buona non è costosa, ma se è necessario usare un saldatore per lavori frequenti con una grande quantità di materiale, è meglio ritenere che l'attrezzatura migliore e più costosa, rispettivamente, più a lungo vivrà. Anche il paese di origine è importante. È meglio scegliere prodotti di produttori famosi. Lo stesso vale per gli allegati e gli strumenti per il lavoro
  • mantenere pulita l'area delle articolazioni. Anche piccole quantità di particelle di polvere o sporcizia possono disturbare la qualità dell'adesione. Naturalmente, questo non è sempre possibile, specialmente quando si sostituiscono tubi di grande diametro, che potrebbero non essere in un ambiente pulito, e tuttavia si dovrebbe cercare di seguire questa raccomandazione,
  • lavorare alle condizioni di temperatura appropriate. Se il tempo all'esterno o all'interno lascia molto a desiderare, allora si dovrebbe ricordare che il lavoro non dovrebbe essere eseguito a temperature inferiori ai cinque gradi Celsius. Anche a questa temperatura, la durata del riscaldamento aumenta e i composti diventano fragili.

Tuttavia, vale la pena ricordare la vecchia verità banale che il lavoro di qualità richiede strumenti di qualità. È necessario prestare attenzione a tutte le sciocchezze relative e quindi nel processo di lavoro si sarà in grado di evitare possibili errori e le loro conseguenze. Se ci sono ancora domande su come il tubo viene saldato, il video dimostrerà vividamente il processo e aiuterà a consolidare le competenze acquisite.

Come cucinare tubi e raccordi in polipropilene

Come saldare tubi in polipropilene, come prepararli per questo. Funzionalità di connessione in luoghi difficili da raggiungere.

Nel processo di riparazione del vecchio gasdotto viene sempre più sostituito con tubi in polipropilene. Ciò è dovuto alla loro durata, lunga durata e avversione alla corrosione. La semplicità e la facilità di installazione consentono di sostituire l'impianto idraulico, il riscaldamento o il sistema fognario con le proprie mani. Basta avere una saldatrice speciale, un set di raccordi e i tubi stessi.

Come saldare tubi di polipropilene con le proprie mani

La tecnologia di saldatura dei tubi in polipropilene si chiama accoppiamento, o a forma di campana. Il collegamento dei tubi non si verifica in corrispondenza dell'articolazione, ma con l'aiuto di raccordi - conduttori aggiuntivi, che alla temperatura di 260 gradi saldano i bordi dei tubi.

Taglio e lavorazione di tubi di plastica

Quando si installa una tubazione di plastica, è necessario tagliare i tubi di polipropilene nel mezzo o alle estremità per adattarli e montarli insieme. Esistono diversi modi di tagliare: ognuno richiede uno strumento separato:

  1. Il tagliatubi tipo Accumulatore è una forbice ad azionamento elettrico. L'alta velocità di taglio è il loro principale vantaggio. Trascorrerai circa 5 secondi su ogni tubo. Meno - restrizioni nel diametro del pezzo tagliato.
  2. Tagliatubi a rullo: il principio di funzionamento dello strumento ricorda il lavoro della chiave di tenuta per la conservazione Lo strumento di taglio è liscio, senza bordi strappati. Fanno qualche giro attorno al tubo, quindi ruotano il rullo di leghe dure e lo girano ancora un paio di volte. Meno: l'impossibilità di utilizzo se il tubo è a filo del muro e non può essere rimosso.
  3. Forbici professionali per il taglio di tubi in plastica - consistono nel coltello affilato superiore e nel supporto inferiore. È facile usare il dispositivo - avendo segnato la lunghezza desiderata sul tubo, metterlo tra le lame e tagliarlo. Il bordo sarà liscio, senza briciole e scarti.
  4. Il seghetto elettrico è un modo conveniente, ma può dare una piccola smussatura, quindi il tubo viene tagliato girandolo più volte.
  5. Bulgaro qualsiasi potere - tagliare la plastica, senza esercitare una forte pressione, utilizzare un disco sul metallo.

Dopo il taglio, l'estremità del tubo in polipropilene viene trattata con sabbiatura per rimuovere tutte le possibili bavature e ganci.

Come preparare una saldatrice

  1. La saldatrice deve essere installata su un supporto speciale: un morsetto.
  2. Assicurarsi che le superfici di contatto della macchina siano prive di sporcizia. Se sono bloccati con particelle extra o polvere, pulire lo strato di teflon con un panno ruvido inumidito con alcool.
  3. Sul sensore di temperatura, impostare 260 gradi.
  4. Collegare la saldatrice alla rete elettrica e premere il pulsante di accensione.
  5. Il riscaldamento non richiede più di 15 minuti, a seconda della temperatura ambiente.

Temperatura di saldatura e tempo di riscaldamento delle parti. tavolo

Dopo il taglio e la marcatura, i tubi sono pronti per la saldatura. È possibile passare alla fase successiva, riscaldando le parti.

La tecnologia di saldatura dei tubi in polipropilene fai da te: revisione dei metodi + esempio di installazione

Vuoi riparare o sostituire le comunicazioni fatte di tubi di plastica? Concorda sul fatto che non è affatto male salvare la chiamata del master completando da solo l'assemblaggio della nuova pipeline. Ma non sai come puoi connettere tra loro i singoli elementi del sistema e cosa sarà necessario per questo?

Ti mostreremo come saldare correttamente i tubi in polipropilene con le tue mani e cosa devi considerare quando li unisci - l'articolo tratta dei metodi semplici con un saldatore. La procedura per eseguire la saldatura è descritta dettagliatamente e viene fornita con illustrazioni fotografiche e suggerimenti utili per collegare le due sezioni di tubi di plastica l'una all'altra.

Abbiamo anche esaminato in dettaglio le opzioni per unire il polipropilene senza riscaldamento - mediante saldatura a freddo e utilizzando raccordi. Per aiutare il maestro dei novizi, abbiamo raccolto rulli video dettagliati, dimostrando il processo graduale di saldatura del polipropilene.

Tubi e elementi ausiliari per il montaggio

Uno dei vantaggi innegabili dei tubi in polimero è la facilità di montaggio.

L'installazione di elementi può essere eseguita quasi ovunque: per posare in modo aperto sulle pareti o posizionata nascosta sotto il pavimento.

I tubi in polimero sono disponibili in diametri da 20 a 110 mm. Per scopi domestici, i prodotti di dimensioni 20/25/32/40 mm sono più spesso utilizzati.

L'area di applicazione determina la pressione nominale del materiale. Nell'etichetta è indicato con le lettere "PN":

  • PN 10 - scegliere per la disposizione della fornitura di acqua fredda.
  • PN 16 - usato per acqua fredda, ma con una pressione più alta, così come nella disposizione del sistema "pavimento caldo".
  • PN 20 - prodotti, l'unico limitatore di cui è il regime di temperatura dei liquidi trasportati attraverso di loro. Non deve superare i 75 ° C.
  • PN 25 - prodotti universali utilizzati per l'organizzazione di sistemi "freddi" e "caldi", la cui temperatura raggiunge i 90 ° С.

In vendita puoi trovare prodotti polimerici, dotati di rinforzo aggiuntivo.

La caratteristica principale dei tubi in polimero è l'impossibilità della loro piegatura. Pertanto, tutti i cambiamenti nella traiettoria della strada sopraelevata sono fatti solo da sezioni diritte interconnesse da elementi di raccordo ausiliari:

  • croci - per la possibilità di diramazione del flusso principale;
  • tees - moltiplicatori di flusso;
  • giunti - per il collegamento di tubi in una sezione diritta;
  • gomiti - per cambiare la direzione del gasdotto.

I raccordi possono essere dotati di una filettatura metallica saldata, che consente di collegare il tubo in polimero con elementi metallici.

Quando si scelgono elementi ausiliari, si devono prendere come base due parametri: la sezione trasversale interna dei prodotti e lo spessore delle loro pareti. Questi parametri dovrebbero corrispondere alle caratteristiche tecniche dei tubi in polipropilene usati.

Metodi di collegamento dei tubi polimerici

Quando si uniscono tubi realizzati con materiali polimerici, in base alle condizioni di installazione, utilizzare uno dei seguenti due metodi:

  1. Saldatura: comporta il riscaldamento e l'unione delle estremità fuse degli elementi.
  2. Senza saldature - comporta il collegamento di tubi attraverso raccordi a compressione o implementando la cosiddetta saldatura "a freddo".

Il secondo metodo di installazione è conveniente nel senso che per la sua implementazione non è necessario utilizzare attrezzature speciali. Tutto il lavoro può essere eseguito utilizzando un semplice strumento - chiave a crimpare.

Strumenti di collegamento

Lo strumento principale utilizzato per collegare i tubi di plastica è un ferro per la saldatura. Questo è un tipo di saldatore che funziona da rete 220V.

Il principio di funzionamento del dispositivo è abbastanza semplice. Il ruolo dell'elemento riscaldante del ferro viene eseguito dal riscaldatore di saldatura, posto in un involucro di metallo.

Si scalda fino ad una temperatura predeterminata, che emette bagliori. Per mantenere la temperatura ottimale degli ugelli è responsabile il termostato.

Inclusi nel ferro sono gli ugelli di riscaldamento di dimensioni standard. Riscaldando fino ad una certa temperatura, ammorbidiscono il propilene ad una viscosità, che fornirà una stretta connessione di elementi.

Gli ugelli sono selezionati in base al diametro del tubo utilizzato:

  • 20 dimensioni - per tubi con un mezzo pollice;
  • 25 ° - per prodotti con un diametro di 0,75 pollici;
  • 40 ° - per elementi con una sezione di 1,25 pollici.

Poiché il costo di una simile saldatrice è piuttosto elevato e deve essere usato non così spesso, non ha senso acquisire attrezzatura. È meglio noleggiare lo strumento per un giorno o due.

Per un taglio e una preparazione di alta qualità delle aree saldate è preferibile utilizzare uno strumento speciale progettato per questo scopo: un tagliatubi. Con esso, puoi ottenere un taglio liscio, liscio e bello.

In assenza di un tagliatubi, il lavoro può essere eseguito con una smerigliatrice o un seghetto per metallo. L'unica cosa è che la frangia rimane al posto del taglio dopo tali strumenti. Ma non è difficile da rimuovere, strappando una striscia di carta vetrata.

Oltre agli strumenti di base per il lavoro, avrai anche bisogno di:

  • square;
  • costruire roulette;
  • semplice matita o pennarello.

Quando si pianifica di collegare i tubi con il metodo della saldatura "a freddo", è necessario acquistare in anticipo un adesivo termoattivo realizzato sulla base di poliestere o resina epossidica, o il suo analogo termoplastico, realizzato sulla base della gomma.

Le fasi principali della tecnologia di saldatura

Le condizioni chiave per l'installazione di successo di un sistema idraulico plumbing sono un attento calcolo del materiale richiesto e una saldatura ben eseguita di elementi.

Fase 1: calcolo del materiale e dei componenti

Per facilitare il lavoro stesso, riducendo al minimo gli errori durante l'installazione, prima di tutto è necessario disegnare un diagramma del sistema futuro, indicando il numero di spire e ramificazioni su di esso.

Quando si calcola il numero di tubi per ciascuna lunghezza del segmento si dovrebbe aggiungere 25-40 mm spesi per "penetrazione".

Se non hai dovuto saldare tubi in polipropilene, esperti esperti raccomandano l'acquisto di diverse sezioni di tubi per l'addestramento preliminare.

Tali costi e al prezzo saranno poco costosi ed eviteranno errori grossolani nell'installazione del sistema.

Una caratteristica dei tubi polimerici è l'aumento del coefficiente di espansione lineare sotto l'azione delle alte temperature.

Di conseguenza: quando la pressione all'interno del sistema aumenta o la pressione aumenta, i tubi si allungano e iniziano a colare nel tempo. Per evitare questo fenomeno, quando si posano sezioni più lunghe di 4-5 metri sarà necessario utilizzare anche i compensatori.

I compensatori sono installati su entrambe le sezioni orizzontali e verticali, montandoli tra due supporti fissi.

Se necessario, è inoltre possibile acquistare compensatori di modifica speciali in grado di eliminare l'espansione lineare sulle curve angolari della tubazione.

Scopriamo come saldare correttamente i tubi in polipropilene in modo che non ci siano perdite alle giunture.

Stadio n. 2 - Elementi per condutture di saldatura

In breve, l'essenza della tecnologia di saldatura dei tubi in polipropilene è che sotto l'azione della temperatura elevata, le estremità degli elementi uniti vengono riscaldate e unite tra loro mediante una stretta compressione l'una sull'altra.

Prima di iniziare il lavoro, pezzi di tubi tagliati alla lunghezza specificata eliminano le irregolarità e le sbavature.

Se all'interno del tubo è previsto uno strato intermedio interno o esterno, esso deve essere dapprima rifinito con una parte terminale, dotata di coltelli ben affilati e regolati.

Quando si esegue lo stripping usando un cutter finale, il tubo deve essere sepolto nell'utensile finché non si arresta.

Il lavoro sulla saldatura di tubi di plastica con le proprie mani viene eseguito nella seguente sequenza:

  1. Un saldatore è collegato all'alimentazione elettrica per riscaldare l'apparecchiatura ad una temperatura ottimale di 260-270 ° C.
  2. I segmenti di tubi da collegare vengono posizionati simultaneamente sugli ugelli, garantendo l'ingresso più uniforme. Questo lavoro dovrebbe essere fatto rapidamente e con sicurezza.
  3. Dopo aver mantenuto il tempo specificato nelle istruzioni, finché i raccordi e le estremità dei tubi non si fondono, rimuovere gli elementi dagli ugelli di riscaldamento.
  4. Agganciare le estremità fuse tra di loro, premendo delicatamente l'un l'altro per 15-20 secondi.
  5. Le parti fissate vengono lasciate in una posizione statica in modo che la giunzione sia completamente raffreddata e il giunto diventi monolitico.

È possibile determinare la durata del riscaldamento dalle istruzioni allegate all'apparecchiatura o usando la tabella sottostante.

È impossibile trascurare i requisiti specificati nella tabella per il tempo di riscaldamento. Il riscaldamento insufficiente non è in grado di fornire una connessione affidabile. Eccessivo surriscaldamento causerà il "flusso" del polipropilene e le parti si deformeranno.

Di conseguenza: sporgenze sulla superficie interna delle saldature, che ridurranno significativamente il diametro della tubazione.

Dopo il completamento della polimerizzazione e della solidificazione, che richiede circa 20 secondi, il giunto è pronto. Secondo la stessa tecnologia, tutti i nodi successivi vengono saldati fino alla fine vittoriosa, fino a quando il sistema di approvvigionamento idrico non è completamente assemblato.

Errori di installazione tipici

Gli errori principali che i principianti fanno quando lavorano con prodotti polimerici:

  1. Parti di riscaldamento Al momento del riscaldamento le parti dovrebbero essere posizionate nella posizione più uniforme. Il minimo spostamento può influire negativamente sulle prestazioni dell'intero sistema idraulico.
  2. Unire estremità polimerizzate. Eseguendo la pressione delle estremità fuse degli elementi non è possibile ruotare le parti attorno al proprio asse. Ciò può portare al fatto che la cucitura non è abbastanza forte.
  3. Regolazione della correzione Quando si abbinano gli elementi, è consentita solo una leggera regolazione del loro allineamento, la durata della procedura non è superiore a 1-2 secondi.

Un altro punto importante: quando si saldano i rubinetti, è assolutamente necessario tenere conto della posizione delle valvole, assicurando la loro piena corsa libera.

Se dopo aver unito gli elementi come una cucitura, sono sorti dubbi, è meglio tagliare il giunto e rifarlo.

L'eliminazione dei difetti è meglio eseguire nella fase di installazione della struttura, poiché la sostituzione del giunto scorrevole in un sistema in funzione è molto più problematica.

Assemblaggio di elementi senza saldatura

L'utilizzo di raccordi a compressione e adesivi moderni consente di effettuare l'installazione di tubi in polipropilene in modo efficiente, rapido e con un investimento minimo di materiale.

Opzione n. 1: installazione del raccordo di compressione

Per implementare questo metodo di connessione sarà necessario l'acquisto di raccordi a compressione e l'uso della chiave a crimpare.

L'installazione di un raccordo a compressione include tre passaggi principali:

  1. Alla fine del tubo tagliato ad angolo retto e sbavato dalle annaffi, mettete un dado blu. Quando si posiziona l'anello bianco di crimpatura, deve essere assegnata una posizione in cui la parte ispessita è stata diretta verso l'estremità della coda del tubo.
  2. Il tubo viene inserito nel raccordo finché non si arresta, spingendo al massimo l'anello di bloccaggio.
  3. Twist il dado blu, "innesco" prima a mano e poi premuto con un tasto.

L'assemblaggio di raccordi a compressione non richiede conoscenze e abilità speciali. I prodotti vengono consegnati in vendita completamente pronti per l'installazione. Possono essere installati in qualsiasi condizione di temperatura.

Opzione 2: elementi di incollaggio

Il metodo della colla viene utilizzato per assemblare un sistema di approvvigionamento idrico attraverso il quale è previsto il trasporto di acqua fredda. Per applicare il metodo di saldatura "a freddo", è necessario utilizzare la composizione adesiva "aggressiva" tipo LN-915.

Per proteggere la pelle delle mani dal contatto accidentale con la composizione e "corrodendole" con i suoi principi attivi, è meglio eseguire procedure di incollaggio in guanti protettivi.

La sequenza di azioni quando si incollano i prodotti:

  1. Controllare la conformità degli angoli tagliati delle aree ancorate e contrassegnare con una matita i posti per l'incollaggio.
  2. Pulire e sgrassare le estremità dei tubi da collegare.
  3. Alle estremità dei tubi e delle prese dei raccordi, viene applicato uno strato adesivo con uno strato uniforme.
  4. I tagli dei tubi vengono inseriti nei fori di montaggio, concentrandosi sui segni fatti a matita. Il disegno è tenuto in una posizione fissa per tre minuti, dopo di che il tovagliolo rimuove le formulazioni in eccesso.
  5. Gli elementi combinati si diffondono su una superficie piana e lasciano per 5-6 ore fino a completa asciugatura.

È possibile eseguire l'acqua per verificare la qualità del legame solo un giorno dopo il completamento dell'installazione.

Quando si implementa questo metodo, è importante osservare due condizioni di base: temperatura e umidità. Tutti i lavori devono essere eseguiti a temperature dell'aria da +5, +35 ° С.

Quando si esegue l'incollaggio in condizioni di clima caldo, il lavoro deve essere eseguito il più rapidamente possibile in modo che la colla non abbia il tempo di asciugarsi prima che l'installazione sia completata.

Video utile sull'argomento

Sulla complessità del processo di saldatura e incollaggio dei tubi si possono trovare nei seguenti video:

Come saldare tubi:

Assemblaggio di impianti idraulici senza saldatura:

Il lavoro sull'unione indipendente di tubi in polipropilene, anche per un principiante non dovrebbe causare particolari difficoltà. È necessario solo rispettare rigorosamente e fedelmente tutti gli standard tecnologici. E poi la pipeline assemblata personalmente vi delizierà con un lavoro senza problemi.

Come saldare tubi di plastica a casa

Sostituire o installare le tubature dell'acqua da zero è un processo responsabile, quindi il materiale deve essere selezionato con molta attenzione. Dovrebbe essere durevole, resistente alla corrosione, facile da usare. Meglio di tutti, oggi, i tubi di polipropilene sono adatti a questo scopo. Tra i vantaggi del materiale - la vita utile di oltre 50 anni, la facilità di installazione, la convenienza relativa del materiale e molti altri vantaggi. L'installazione di un nuovo cablaggio per il riscaldamento o l'approvvigionamento idrico avviene con l'aiuto della tecnologia di saldatura, che è anche la saldatura di tubi in PVC. La saldatura di tubi di polipropilene con le proprie mani è il processo più semplice con il quale, dopo un po 'di preparazione, ogni proprietario sarà in grado di far fronte. Di seguito, consideriamo quale sia la tecnologia di saldatura dei tubi in polipropilene, le sue sfumature.

Tipi di tubi da saldare

Il materiale principale - tubi di plastica, ha le sue caratteristiche ed è classificato secondo un numero di segni. La prima cosa che attira l'attenzione è il colore. Possono essere dipinti di verde, grigio, bianco o nero. Marcare con il colore nero significa che nella composizione sono utilizzati additivi speciali che impediscono la distruzione del materiale mediante esposizione agli ultravioletti e possono essere posati direttamente sul terreno. Il resto dei colori non ha alcuna differenza in relazione al colore e viene utilizzato all'interno o sotto uno strato di terreno.

Classificazione dei tubi per scopo:

  • per l'approvvigionamento di acqua fredda (contrassegnato da una striscia blu, temperatura massima dell'acqua 45 ° C).
  • per l'erogazione di acqua calda (contrassegnata da una striscia rossa, temperatura massima 85 ° C).
  • universale (contrassegnato da strisce blu e rosse, la temperatura può raggiungere 65 - 75 C, a seconda del produttore).

I modelli per la fornitura di acqua calda e fredda e il tipo universale sono contrassegnati, il che indica ulteriori indicatori di prestazione del materiale:

  1. PN10 - etichettatura di prodotti per acqua fredda, utilizzata a pressioni di sistema fino a 1 MPa (non per condotte per appartamenti);
  2. PN16 - marcatura applicabile in tubi universali e acqua fredda. Questo materiale può sopportare temperature fino a 65 ° C e una pressione di 1,6 MPa;
  3. PN20 è un materiale con parete ispessita in grado di sopportare pressioni fino a 2 MPa e una temperatura di 85 ° C (saldatura di tubi di riscaldamento);
  4. PN25 - tubi rinforzati con uno strato di rinforzo in fibra di vetro o lamina. Mantenere la pressione fino a 2,5 MPa e la temperatura dell'acqua 95 ° C.

Attrezzature e strumenti necessari

Per la saldatura di tubi in polipropilene avrete bisogno di un certo set di attrezzature, queste sono:

  1. Saldatrice stessa;
  2. Una serie di ugelli di riscaldamento di vari diametri;
  3. Dispositivo di taglio;
  4. Shaver - un dispositivo che rimuove lo strato di rinforzo (necessario quando si lavora con il contrassegno PN25);
  5. Un dispositivo di prelievo è un dispositivo necessario per livellare le estremità del taglio (necessario se i prodotti in plastica vengono tagliati con un seghetto o uno strumento adatto che non dia un taglio perfettamente piatto).

Tecnologia di saldatura a saldare: istruzioni dettagliate

La saldatura dei tubi prevede il collegamento di un tubo e un raccordo, inserendo le parti l'una nell'altra. Tale saldatura di tubi in polipropilene con le proprie mani è considerata la più semplice, c'è anche un sistema di saldatura di testa, ma la tecnologia utilizzata lì può complicare il lavoro, soprattutto a casa. Pertanto, di seguito descriviamo come il processo a fasi di saldatura dei tubi in polipropilene.

Taglio del tubo

Taglia il materiale destinato a questo strumento. Se non ce n'è, allora il taglio può essere fatto con un seghetto o un altro strumento disponibile, la cosa principale è non danneggiare la geometria e mantenere l'aereo di taglio piatto. Per quest'ultimo, è stato progettato un raccoglitore di volti, che puliscono anche l'estremità, in cui lo strato di rinforzo è più vicino al diametro interno. In caso contrario, questo elemento potrebbe causare fori di collegamento allentati e causare perdite.

Preparazione di tubi e raccordi

Prima della saldatura, i tubi, dall'esterno, sono sgrassati con alcool, e i raccordi sono dall'interno. Per i prodotti rinforzati viene utilizzato un dispositivo speciale che rimuove lo strato di rinforzo: il rasoio.

Si consideri che alcuni produttori consigliano di utilizzare un rasoio per quelli ordinari a causa della possibile ellitticità del materiale nel taglio.

Preparazione della saldatrice

Nonostante il fatto che la maggior parte dei dispositivi abbia i propri elementi di supporto, il dispositivo deve essere fissato saldamente in una morsa o morsetti al tavolo. Il dispositivo è molto leggero, quindi uno sciolto può facilmente cadere e rompersi o causare un incendio.

Nella macchina fissa per la saldatura inserire l'accoppiamento e il mandrino.

Impostare l'interruttore sulla temperatura desiderata. Per il polipropilene è 270 gradi, ma ci sono momenti in cui sono richieste temperature più basse o più alte. Questi valori sono presi dalla documentazione di accompagnamento per il nostro materiale e utilizzando le istruzioni per il saldatore, selezioniamo la temperatura ottimale.

Installazione di parti per il riscaldamento

La tecnologia di saldatura dei tubi in polipropilene implica che quando il dispositivo ha raggiunto la temperatura di esercizio (l'indicatore verde si accende o il segnale acustico si spegne) è possibile iniziare a installare i pezzi da saldare alla saldatrice per tubi.

Il taglio viene inserito lentamente nel manicotto finché non si arresta e si forma una bava, un materiale in eccesso che si infila nel rullo quando viene indossato. Quando si indossa è molto importante assicurarsi che la bava abbia la forma corretta, senza rotture e altri difetti. Se la parte viene inserita senza sforzo apparente o la sovvenzione manca, può essere considerata difettosa e deve essere sostituita. Lo stesso vale per il raccordo, che deve essere indossato anche con una forza visibile sul mandrino, finché non si arresta.

È importante! L'installazione per il riscaldamento e la rimozione deve essere eseguita premendo sulla parte strettamente perpendicolare all'elemento riscaldante. È vietata la pressione ad angolo o la rimozione di parti con il loro ritiro ad un certo angolo.

saldatura

Quando gli elementi da saldare sono installati al loro posto, devono essere dati un certo tempo in modo che il materiale diventi viscoso e, allo stesso tempo, la barra saldante in polipropilene non perda le sue proprietà portanti. Di seguito sono riportati i parametri approssimativi adatti per la saldatura di tubi in polipropilene di vari diametri. Vale la pena considerare che i valori sono mediati e più accurati, il produttore indica nella documentazione di accompagnamento.

Per l'orientamento nei termini indicati nella tabella, è necessario seguire le seguenti definizioni:

  1. Il tempo di riscaldamento viene calcolato dal momento in cui la parte tocca il supporto dell'elemento riscaldante.
  2. Il tempo di connessione è un parametro che mostra la lunghezza dei tubi per la saldatura del polipropilene dopo la raccolta.
  3. Il tempo di raffreddamento è il periodo di tempo che deve essere mantenuto per la completa solidificazione e per ottenere un fascio monolitico.

Assemblaggio di parti

Dopo aver rimosso le parti dall'ugello di riscaldamento, dovrebbero essere assemblate. Per collegare i tubi, il raccordo in PVC è installato all'angolo richiesto e in un unico movimento i tubi sono collegati tra loro.

È vietato girare le parti. Teniamo le parti tenendole ferme, ma senza sforzo, come quando le indossiamo.
Il tempo che trascorrerà tra la rimozione dalla saldatrice e il montaggio effettivo dovrebbe essere minimo. Altrimenti, le parti si raffredderanno e non si salderanno o la connessione sarà di scarsa qualità.

Fai attenzione! Per la saldatura di tubi in polipropilene di grande diametro 40 - 50 mm, i metodi manuali non sono adatti ed è necessario utilizzare una speciale centrifuga.

Raffreddamento composto

Il punto importante è non toccare la parte, incluso provare a provarla e così via. Dopo il raffreddamento, l'anello saldato di tubi in polipropilene è pronto per l'uso con le proprie mani.

Errori di saldatura

La saldatura di tubi di plastica con le proprie mani, soprattutto per i principianti, porterà ad una serie di errori. Abbiamo scelto quelli più frequenti in modo che tu possa capire come saldare correttamente le parti, a cosa dovresti prestare attenzione.

  1. Preparazione approssimativa - l'errore più semplice e frequente. Formazione errata di bordi, sporcizia, acqua e grasso sul luogo di saldatura dei tubi in polipropilene e simili trascuratezza della preparazione portano al fatto che il giunto perde la sua solidità.
  2. Gli errori di posizionamento sono difetti che si verificano durante il montaggio. Tenta di ruotare l'oggetto dopo la raccolta, tenta di rimuovere i noduli durante la raccolta. Tutto ciò significa il raffreddamento delle parti con conseguente diminuzione della qualità della saldatura.
  3. Materiale sbagliato Qui passiamo alle caratteristiche della saldatura dei tubi in PP. Il polipropilene di diversi produttori può avere diversi punti di fusione, il che significa che una delle parti potrebbe essere surriscaldata o surriscaldata. Inoltre, questo problema si verifica quando si tenta di saldare due tubi di diverso diametro.
  4. Montaggio di scarsa qualità - questo dovrebbe includere un'eccessiva pressione durante il montaggio, una pressione insufficiente, un aumento dello spazio tra la rimozione del prodotto dalla saldatrice e la raccolta.

Tutti i problemi descritti sono abbastanza comuni e la maggior parte di essi appare a causa della solita negligenza del saldatore. Per evitare problemi, le istruzioni sulla saldatura dei tubi in polipropilene presentate sopra, un tentativo di provare i giunti standard e la lavorazione di tubi di polipropilene in luoghi difficili da raggiungere aiuteranno.