Collegamento di tubi in PVC: tipi, metodi e tecnologia di posa

Le tubazioni in plastica si confrontano favorevolmente con quelle in metallo in quanto, una volta montate, la connessione dei tubi in PVC può essere effettuata personalmente senza il coinvolgimento di specialisti qualificati e l'uso di attrezzature sofisticate. Certo, se vuoi salvarti dalla seccatura, lascia la posa delle comunicazioni ai professionisti, ma credimi, puoi facilmente far fronte all'installazione di tubi in PVC.

Esistono diversi tipi di connessioni per tubi in PVC:

Consideriamo più in dettaglio ciascuno di essi.

Esempi di unione di tubi in PVC: a forma di campana (a sinistra) e flangiati (a destra)

Raccordi per tubi in PVC

I produttori forniscono tutti i tubi in PVC a campana con anelli di tenuta in gomma fissati all'estremità del prodotto. Con il loro aiuto, le giunture sono sigillate e il lavoro sul collegamento degli elementi della pipeline è semplificato. Il prezzo di questi prodotti è abbastanza conveniente.

Per sapere come collegare i tubi in PVC con un campanello, leggi sotto:

  1. Prima dell'installazione, pulire lo sporco (sporco, sabbia, polvere, ecc.) Dalla presa di un tubo e l'estremità liscia di quello successivo. Controllare la qualità dell'anello di gomma situato nella presa, per l'assenza di urti, spostamenti di deflessioni. Rimuovere lo smusso dall'estremità liscia del tubo (angolo 15 0), inserire un'etichetta che indichi la profondità alla quale il tubo entra nello zoccolo. Il segno di montaggio deve essere 1 cm sotto la profondità della presa.
  2. L'anello di tenuta della campana e l'estremità liscia del tubo devono essere lubrificati con uno speciale composto di silicone (è vietato utilizzare prodotti petrolchimici). Dopo aver applicato il lubrificante non è permesso di depositarsi sulla superficie di eventuali particelle estranee.
  3. Abbinare gli elementi da unire in modo che gli assi dei tubi coincidano.

Design presa

  1. Collegare i tubi, aderendo al segno segnato, non spingere il tubo nella presa di una maggiore profondità. È possibile utilizzare un piede di porco, eseguirà facilmente le funzioni di una leva (in questo caso, fornire una striscia di legno che deve essere posizionata tra l'estremità del tubo in PVC e l'utensile).

Giunto flangia per tubo di cloruro di polivinile

I tubi in PVC possono anche essere collegati tramite raccordi: sono connettori speciali per tubi in PVC. I manicotti di accoppiamento più comuni o le flange di accoppiamento (adattatori, flange in ghisa), che sono dotati di una guarnizione in gomma.

L'installazione di tubi in PVC utilizzando questi raccordi viene eseguita nella seguente sequenza:

  1. Preparare i tubi della lunghezza desiderata. Durante il taglio, il taglio rispetto all'asse del tubo deve essere rigorosamente perpendicolare. Spellare le estremità del tubo. Non hai bisogno di un aspetto.
  2. Metti una flangia libera sul taglio del tubo, poi una guarnizione di gomma. Assicurarsi che la guarnizione non si sovrapponga al bordo del tubo, ma si ritiri di 10 mm da esso.
  3. Infilare la flangia sulla guarnizione, collegare gli elementi usando le viti con la controflangia.
  4. Stringere i bulloni in modo uniforme. È meglio ricorrere al serraggio a croce, in modo che le flange siano allineate in modo uniforme. Inoltre viene fornito con una chiave dinamometrica per calcolare con precisione la coppia.

Lo sforzo richiesto per stringere i bulloni con una connessione a flangia

Incollaggio del PVC

La posa di tubi in PVC o CPVC può anche essere eseguita mediante saldatura a freddo, altrimenti chiamata incollaggio. In questo caso, è necessario acquistare un adesivo.

Le attività preparatorie che precedono il collegamento di tubi in PVC con colla includono:

  • ispezione visiva di tubi e raccordi;
  • controllare la qualità dell'adesivo (durata, fluidità, idoneità della sostanza per i tubi che si hanno).

Seleziona il pennello o le dimensioni dell'applicatore

L'installazione di tubi per fognatura in PVC mediante saldatura a freddo può essere descritta come segue:

  1. Preparare sezioni di tubo della lunghezza desiderata. È meglio tagliare con un tagliatubi con rulli, poiché con il suo aiuto si ottiene un taglio di alta qualità.
  2. Dalle estremità dei tubi usando incisivi di smussatura, rimuovere lo smusso (di nuovo, l'angolo è 15 0). Questo punto di montaggio è considerato obbligatorio, altrimenti è possibile raschiare il materiale adesivo dal raccordo, il che comporterà una violazione dell'affidabilità della connessione. Dopo aver misurato preliminarmente la profondità del raccordo, inserire un segno di cablaggio sull'estremità del tubo da collegare.
  1. Usando Primer (detergente) e un panno o straccio pulito, rimuovere tutto lo sporco, il grasso, ecc. Dal raccordo e dall'estremità del tubo. Lasciare asciugare completamente le superfici.
  1. Applicare una soluzione adesiva con una spazzola a setole grossolane o un applicatore, distribuendolo uniformemente sulla superficie interna del raccordo e sulla parte esterna del tubo in PVC.
  2. Utilizzare un pennello per applicare la colla, la cui dimensione non è inferiore al raggio dei tubi da unire. Applicare la colla su tutta la profondità del raccordo e su tutta la lunghezza del legame del tubo (indicato dal segno di montaggio).
  3. Inserire il tubo nel raccordo, fissare, ruotare gli elementi di 1/4 di giro - questo distribuirà la colla all'interno del giunto ancora più uniformemente.
  1. Tutte le operazioni che seguono dal momento in cui si applica la colla sulla superficie al momento del collegamento del tubo al raccordo, si dovrebbe avere il tempo di completare in 20-25 secondi.
  2. Si consiglia di rimuovere con un panno pulito il materiale adesivo in eccesso che fuoriesce dall'esterno e dall'interno dei tubi collegati.
  3. Asciugare la colla Dare agli elementi incollati della pipeline l'opportunità di asciugare naturalmente, assicurando l'assenza di ogni tipo di effetto su di loro in questo periodo. Il tempo necessario per farlo dipende, in primo luogo, dalla pressione esercitata sul giunto e, in secondo luogo, dalla temperatura dell'aria.

Chiaramente il processo è mostrato nel video:

Tempo minimo di asciugatura:

  • 5-10 minuti a temperatura dell'aria da +10 0 С e oltre;
  • 15-20 minuti a temperatura dell'aria inferiore a +10 0 C.

Se i collegamenti in futuro non sono soggetti a test idraulici, indipendentemente dalle dimensioni, dal diametro e dalla pressione, il tempo di asciugatura non dovrebbe essere inferiore a 60 minuti. Se verranno eseguiti i test idraulici della condotta, almeno un giorno (per tutti i raccordi e tubi con diametro fino a PN16).

Piping fai-da-te: modi per collegare i tubi in PVC

I tubi in PVC sono ora sempre più utilizzati nell'installazione di vari sistemi: acqua, gas, fognature. La combinazione dei loro vantaggi, come la leggerezza, la durata, la resistenza alle varie influenze e alla corrosione, non lascia alcuna possibilità alle controparti in metallo. Un altro vantaggio significativo dei tubi in PVC è la massima semplicità di installazione, che non richiede competenze specifiche o attrezzature professionali.

I tubi in PVC possono essere collegati in diversi modi:

  1. presa di corrente;
  2. flangia;
  3. metodo di "saldatura a freddo" o incollaggio.

Tutti questi metodi sono disponibili per i non professionisti a casa. Tutto ciò che serve è solo seguire chiaramente le istruzioni.

Collegamento di tubi di plastica nel modo a campana

Questo metodo di connessione viene utilizzato in due casi:

  • al montaggio della linea del gasdotto;
  • quando si crea una connessione di diverse condotte.

Nella prima versione, saranno necessari solo i tubi con una presa a un'estremità. Nel secondo caso, è necessario occuparsi della selezione di raccordi adatti - elementi di collegamento speciali per tubi in PVC.

Per connettere i tubi in questo modo, è necessario eseguire le seguenti operazioni:

  • Pulire accuratamente la superficie esterna del tubo di plastica nella posizione della futura connessione e il lato interno della presa.
  • Ispezionare l'anello di gomma, che si trova nella scanalatura della presa, per urti, deflessioni, spostamento.
  • Rimuovere lo smusso dall'estremità del tubo in PVC con un angolo di 15 gradi e segnare su di esso la profondità alla quale il prodotto deve entrare nella presa. La distanza dal bordo del tubo al segno dovrebbe essere 10 mm inferiore alla profondità della presa.
  • Lubrificare le articolazioni e l'O-ring con glicerina o silicone. Assicurarsi che nessuna particella estranea penetri sulla superficie dopo la lubrificazione.
  • Allinea le parti in modo che i loro assi corrispondano.
  • Effettuare la connessione, tenendo conto della profondità precedentemente annotata. Non c'è bisogno di spingere il tubo più in profondità del marchio. In caso di difficoltà, è possibile utilizzare la leva sotto forma di rottame. In questo caso, non dimenticare di fare una guarnizione di legno, ponendola tra il piede di porco e la fine del prodotto.

Colleghiamo tubi in PVC con flange

Un altro metodo di connessione prevede l'uso di una flangia di ghisa con una guarnizione di gomma. I lavori vengono eseguiti nella seguente sequenza:

  1. I tubi in PVC vengono tagliati alla lunghezza desiderata, il taglio viene eseguito rigorosamente perpendicolare all'asse. La superficie di taglio deve essere molto liscia e priva di bave e fessure. Non è necessario rimuovere il faceplate con questa connessione.
  2. Alla fine della flangia è indossato. La guarnizione di gomma è posizionata in modo tale che il suo bordo si allontani dall'estremità del tubo in PVC non meno di 1 cm.
  3. La flangia si sposta sulla guarnizione, la seconda flangia corrispondente è collegata ai primi bulloni, fissando le estremità dei tubi. Stringere le viti in modo uniforme e alternato, evitando serraggi eccessivi.

Collegamento di tubi in PVC con il metodo "saldatura a freddo"

La saldatura a freddo non richiede attrezzature speciali ed è un processo di incollaggio con l'aiuto di adesivi aggressivi di una classe speciale. Invece di un'esposizione alle alte temperature, utilizzata nella saldatura convenzionale, qui viene utilizzata una sostanza chimica. Sotto l'influenza della colla, lo strato superiore degli oggetti da collegare si dissolve e gli elementi strutturali sono collegati l'un l'altro come un tutto a livello molecolare. Incollaggio di tubi prodotti utilizzando raccordi dello stesso materiale.

La procedura nel processo di incollaggio degli elementi della pipeline è la seguente:

  • Tagliare un pezzo di tubo in PVC delle giuste dimensioni, se necessario. Utilizzare forbici o taglierine speciali. In assenza di questi strumenti, prendi un seghetto per metallo.

È importante! Tagliare il tubo in modo che l'angolo rispetto all'asse rimanga dritto.

  • La carta abrasiva o il file elabora le estremità dei tubi, rimuovendo la segatura e le sbavature. Utilizzando un coltello o uno strumento speciale, rimuovere lo smusso all'esterno del bordo. Soffiare attraverso il prodotto.
  • Elabora le parti che è necessario collegare, primer - un detergente speciale. Aiuterà a sgrassare e ammorbidire la plastica e quindi a garantire il miglior effetto dell'adesivo.
  • Prima di iniziare la connessione, assicurarsi che le dimensioni delle parti siano compatibili inserendo il tubo nella presa del raccordo. Dovrebbe entrare senza sforzo, ma anche non troppo liberamente. Contrassegnare una singola linea per collegare immediatamente le parti correttamente dopo aver applicato l'adesivo.
  • Applicare la colla uniformemente sul tubo in PVC e all'interno del raccordo con uno strato moderato.

È importante! Utilizzare solo la colla speciale raccomandata dal produttore per l'incollaggio di prodotti in PVC.

  • Inserire immediatamente il tubo nella presa del raccordo finché non si arresta e ruotarlo di un quarto di giro. Questo per garantire che la colla sia distribuita nel modo più uniforme possibile. Dopo aver unito gli elementi, devono essere tenuti in questo stato per 20-30 secondi mentre è impostata la colla. All'incrocio delle parti dovrebbe apparire uno strato uniforme di colla, che deve essere rimosso con un panno pulito.

È necessario attendere 24 ore affinché la colla sia completamente asciutta, dopodiché è possibile iniziare a utilizzare la tubazione.

Opzioni di connessione per tubi in PVC, quale è meglio usare

Una delle qualità praticamente vantaggiose dei tubi in PVC di plastica è la semplicità della loro installazione, che consente loro di fare a meno del coinvolgimento di professionisti e l'uso di costose attrezzature. La connessione di tubi in PVC e l'installazione di condotte di plastica possono essere eseguite personalmente, con alcune competenze in questo campo di lavoro.

L'ambito degli oleodotti in PVC è ampio e comprende varie industrie, famiglie e famiglie. Di conseguenza, la necessità di diversi modi di combinarli è abbastanza significativa e si verifica molto spesso. Tutti i tipi di giunti di tubi in plastica sono suddivisi in campana, flangiati e adesivi. Ognuno di questi metodi ha le sue caratteristiche e caratteristiche distintive. Dovrebbero essere esaminati in dettaglio prima di collegare tubi di plastica per acqua, fognature, drenaggio o altri sistemi in casa o in un sito privato.

Presa per tubo in PVC

Un beccuccio è un'estensione a forma di imbuto nella progettazione di prodotti per tubi, che consente di collegarli senza utilizzare saldature o raccordi. Le sezioni svasate del tubo sono dotate di anelli di tenuta in gomma, che consentono di collegarle ermeticamente e strettamente tra loro.

I lavori per l'implementazione di una tale connessione tra tubi in PVC vengono effettuati in più fasi.

  1. Prima di unire i tubi di plastica con il metodo di presa, le loro aree articolate devono essere pulite da sporco e polvere. Assicurarsi di controllare le condizioni dell'anello di tenuta in gomma nella presa. Uno smusso viene rimosso dall'estremità liscia del tubo che entra nello zoccolo e su di esso viene applicato un segno in base alla profondità di immersione stimata.
  2. Inoltre, le parti collegate di entrambi i tubi sono lubrificate con uno speciale composto di silicone. Le superfici così lubrificate devono essere protette dall'ingresso di particelle estranee o altre contaminazioni.
  3. Dopo di ciò, i tubi vengono uniti, con un asse e la connessione viene eseguita, aderendo al segno precedentemente creato. Non spingere il tubo nello zoccolo fino a una profondità aggiuntiva superiore a questo segno, poiché ciò influisce negativamente sulle proprietà della struttura.

Connessione a flangia

Questo tipo di collegamento tra tubi in plastica viene effettuato per mezzo di raccordi, tra i quali più spesso le flange di accoppiamento vengono utilizzate come connettori per tubi in PVC. Tale accoppiamento per il collegamento di tubi in PVC, chiamato anche "adattatore", è solitamente dotato di una guarnizione in gomma per sigillare i giunti.

Fasi di implementazione della connessione a flangia:

  1. Preparazione e taglio di tubi della lunghezza e del diametro richiesti. Il taglio deve essere rigorosamente perpendicolare all'asse del tubo.
  2. Smerigliare e pulire le estremità tagliate. Lo smusso non è fatto.
  3. All'inizio del tubo, le flange e quindi le guarnizioni in gomma vengono tagliate attraverso le sezioni del tubo. La guarnizione non deve coprire il bordo del tubo, ma dovrebbe essere a circa 10 millimetri da esso.
  4. Le flange su entrambi i tubi si muovono sulle guarnizioni e sono interconnesse mediante bulloni. I bulloni devono essere serrati uniformemente, con una croce o con un altro metodo, che assicuri la stabilità e l'affidabilità della struttura.

Giunzione in PVC di tubi

Il collegamento di tubi di plastica per mezzo di colla (saldatura a freddo) è un'altra variante frequentemente utilizzata della loro unione, in cui vengono utilizzate certe composizioni con proprietà adesive. Anche questo tipo di connessione non è difficile, tuttavia, prima di iniziare a lavorare, dovresti familiarizzare con te stesso su come connettere correttamente i tubi di plastica con questo metodo.

Le fasi principali dell'installazione di una tale connessione sono le seguenti:

  1. Misure preliminari: verifica dello stato di tubi, raccordi e utensili, qualità della colla, ecc.
  2. Taglio di tubi in segmenti della lunghezza richiesta. La migliore qualità di taglio si ottiene usando un tagliatubi a rullo.
  3. Smussare le estremità dei tubi con un angolo di 15 gradi.
  4. Fare segni di installazione sul punto di collegare i tubi in base alla profondità del raccordo.
  5. Rimozione di particelle di grasso e altri contaminanti dalle estremità dei tubi usando un detergente e un panno pulito.
  6. Applicazione uniforme della composizione adesiva sulle superfici interne del raccordo e sulle superfici esterne dei tubi, su tutta l'area del giunto fino al segno di montaggio (mediante un applicatore o una spazzola grossolana).
  7. Inserire il tubo nel raccordo con un quarto di giro del raccordo (per una distribuzione ancora più uniforme della colla all'interno del giunto). Allo stesso tempo, partendo dalla colla sulla superficie e fino alla giunzione completa dei tubi, tutto deve essere fatto in meno di mezzo minuto.
  8. Rimuovere la colla in eccesso con un panno o un panno pulito.
  9. Attesa del tempo necessario per l'asciugatura completa e l'incollaggio naturale degli elementi all'interno del giunto. L'asciugatura iniziale della colla di solito dura in media 10-20 minuti, ma per asciugare completamente con la formazione di una connessione tubolare duratura, è necessario attendere da un'ora a un giorno, a seconda della temperatura ambiente e del carico previsto sul tubo da montare.

Scegliere il metodo migliore per unire tubi in PVC

Come si può vedere, i suddetti metodi di collegamento dei tubi di plastica non rappresentano una complessità particolare, e inoltre non richiedono la presenza di capacità professionali e attrezzature sofisticate. Dopo aver esaminato come attraccare i tubi di plastica con uno di questi metodi, anche un principiante può eseguire lavori di installazione su condotte in PVC. Ci sono, tuttavia, alcuni punti che dovrebbero essere considerati quando si sceglie uno o un altro tipo di composto.

Quindi, ad esempio, il metodo a campana non è applicabile nei casi in cui la pipeline è progettata per funzionare sotto alta pressione. Allo stesso tempo, è molto conveniente e ideale per l'installazione di sistemi di scarico a gravità. I giunti e gli accessori sono tra i più affidabili, ma sono un po 'più laboriosi rispetto ad altri metodi. Il metodo di saldatura a freddo in molti casi può servire come modo ottimale, soprattutto quando si installa una tubazione a casa. È abbastanza affidabile e allo stesso tempo semplice: è possibile per quasi tutti unire le estremità dei tubi incollando. Va notato che questo metodo è utile quando si installano tubazioni in PVC, ma non è adatto per lavorare con prodotti di altri polimeri.

In generale, la facilità di installazione è uno degli importanti vantaggi dei tubi in PVC, che, insieme alla loro affidabilità, resistenza alla corrosione, eccellenti qualità di isolamento acustico e bassa conduttività termica, li rendono molto popolari quando si installano sistemi di approvvigionamento idrico, fognature e strutture di drenaggio, per sistemare sistemi di riscaldamento di tipo a radiatore. Hanno anche funzionato bene come involucro esterno di contenimento durante il cablaggio di linee di comunicazione, cavi elettrici e in fibra ottica, nonché in una serie di altre aree e applicazioni.

Come collegare i tubi di scarico in PVC con ghisa e HDPE

Ad oggi, i tubi in PVC sono molto popolari tra gli abitanti.

Sono utilizzati per organizzare sistemi di alimentazione idrica ad alta pressione.

Nella produzione di cloruro di polivinile, stabilizzanti, plastificanti e riempitivi vengono utilizzati come ingredienti aggiuntivi.

Vantaggi del prodotto

Questi additivi migliorano le prestazioni del termoplastico.

Nella produzione di tubi a pressione in PVC al posto di plastificanti con marmo macinato.

I prodotti di cloruro di polivinile hanno una tale prevalenza, a causa di una varietà delle loro proprietà positive, che consentono di utilizzarli in molti sistemi di approvvigionamento idrico:

  1. Sono leggeri
    Il loro peso è 5 volte inferiore rispetto ai prodotti in metallo.
  2. Costo relativamente basso
    Il cloruro di polivinile costa molto meno del ferro e dell'acciaio.
  3. Tecnologia semplice della loro produzione, e questo permette di risparmiare non solo tempo ma anche denaro.
  4. Non sono soggetti agli effetti di corrosione, acido e alcali.
  5. L'eccellente capacità di flusso è garantita da elevate proprietà idrauliche.
  6. I prodotti di questo materiale sono caratterizzati da una maggiore elasticità.
    Pertanto, i tubi senza problemi saranno in grado di resistere a fluttuazioni significative.
  7. La temperatura minima di accensione è di 500 gradi Celsius.
  8. Resistenza alle basse temperature (leggere il cavo esterno per il riscaldamento del tubo dell'acqua in questa pagina).
  9. Installazione e smontaggio facile e veloce del sistema.
  10. I tubi in PVC possono essere riciclati.
    La tecnologia della loro elaborazione è ben gestita e non costituisce nulla di sofisticato.

Conoscete il principio di funzionamento delle pompe di calore per il riscaldamento domestico? Leggi in un utile articolo raccomandazioni sulla creazione di un sistema alternativo per il riscaldamento dei locali.

Come scegliere una fogna autonoma per una casa privata, è scritto su questa pagina.

Varietà e usi

  • Luogo di utilizzo
    Se i tubi di polivinilcloruro saranno usati come condotte fognarie in una casa privata, allora analoghi con un diametro maggiore saranno adatti a questo scopo.

Per i sistemi esterni, dove sono previste condizioni operative difficili, vengono utilizzati tubi rigidi in grado di resistere a carichi considerevoli.

Per i sistemi di drenaggio interno che utilizzano plastica non è così forte.

  • Ambiente di lavoro
    Qui la classificazione più importante è la pressione di lavoro (come regolare il regolatore di pressione dell'acqua nell'appartamento letto in questo articolo).

    I tubi non in pressione sono destinati alla posa della condotta sotterranea.
    Di solito sono dipinti in un colore arancione brillante e hanno caratteristiche generali diverse.

    Questi tubi sono molto popolari con i proprietari di case frequenti.

    Le istituzioni professionali preferiscono utilizzare tubi più rigidi e di grandi dimensioni (ad esempio tubi corrugati a doppio strato).

    Testa di pressione
    Può sopportare una pressione di oltre 10 atmosfere (come si scrive qui un pavimento di acqua calda in un appartamento).

    Loro, come al solito, sono utilizzati per la posa della condotta esterna.

  • I prodotti sono verniciati in colore grigio chiaro.

    Sono più spesso utilizzati per il drenaggio e la protezione degli oggetti.

    Se l'istituto fornisce un gran numero di componenti elettronici, questi tubi vengono utilizzati per proteggere cavi e fili.

    Quando si scelgono tubi in PVC, è necessario prestare particolare attenzione ai seguenti punti:

    1. Diametro esterno e interno
      Per ogni sistema, è necessario selezionare i tubi con un calibro specifico.
    2. La lunghezza del prodotto.
      Se hai bisogno di fare il giunto o piegare, sarà molto più conveniente lavorare con sezioni brevi.
    3. Condizioni operative interne ed esterne.
    4. Caratteristica di forza.
    5. Varie proprietà aggiuntive.

    Secondo le norme dello stato, tutti i tubi in PVC devono essere etichettati.

    Se la designazione non è chiara, potrebbe indicare un prodotto di bassa qualità o addirittura parlare di falso.

    Pertanto, l'acquirente sarà in grado di verificare la durabilità del prodotto.

    Se l'acquisto terrà conto di tutti questi punti, possiamo sperare che i tubi in PVC durino a lungo e in modo affidabile.

    E che ne sai di un accessorio del genere in bagno come orinatoio per bambini? Leggi l'articolo proposto sull'importanza dell'igiene e su come installarlo.

    Quello che dovrebbe essere la profondità del tombino per la fornitura d'acqua è qui scritto.

    Nella pagina: http://ru-canalizator.com/santehnika/aksessuary/sifon.html è scritto come installare un sifone per il lavello in cucina.

    Scopo principale

    I tubi in PVC polimerico hanno una vasta gamma di applicazioni:

    • Per acqua fredda e calda (come si scrivono i tubi in una casa privata qui è scritto).
    • Per la disposizione del sistema interno ed esterno di depurazione (video sulla pulizia dei tubi di scarico con le proprie mani, guarda qui).
    • Per attrezzature di drenaggio.
    • Quando si creano strutture di trattamento locali per il deflusso delle acque piovane.
    • Per i sistemi di ventilazione.

    Il tubo in PVC è la soluzione migliore per il collegamento di piscine.

    Perché questo materiale, in pratica, non ha difetti e ha un coefficiente minimo di rugosità.

    Ciò consente di installare l'attrezzatura idraulica in breve tempo.

    La pipeline di cloruro di polivinile, oltre a trasportare una sostanza liquida, si adatta perfettamente al movimento del gas.

    Sulla base di questo fattore, i tubi in PVC trasparente sono sempre più utilizzati nel sistema di alimentazione del gas.

    Tipi di docking

    La principale differenza tra tubi in PVC e metallo è la facilità di installazione del sistema.

    Tutti i lavori sulla connessione dei tubi possono essere eseguiti da soli, senza la partecipazione di maestri e l'attivazione di meccanismi complessi.

    Metodi per unire tubi in polivinilcloruro:

    • multi-vettore,
    • ad innesto,
    • colla (metodo di "saldatura a freddo").

    Per niente ci fermeremo nei dettagli.

    • Allineamento multi-vettore di tubi in PVC.
      I produttori forniscono tutti i tubi in PVC con un manicotto di tenuta in gomma, fissato all'estremità del prodotto.

    Pertanto, i giunti sono ottenuti impermeabili e tutte le azioni per collegare i componenti della pipeline sono notevolmente semplificate.

  • Connessione socket:
    Prima di iniziare i lavori, è necessario pulire a fondo la presa di un tubo e l'estremità spellata di un altro con sporco, sabbia e polvere.

    Più ulteriormente le vostre azioni - controlli la qualità della guarnizione di gomma, che è situata nella presa.

    Non dovrebbe essere urti, crepe, distorsioni e cambiamenti.

    Alla fine lucidata del tubo facciamo una smussatura (15 gradi).

  • Lucidiamo il lato lucido del tubo e l'anello di tenuta con un composto di silicone che non include prodotti petrolchimici.

    Dopo aver applicato il lubrificante, è necessario prestare attenzione per evitare che particelle estranee appaiano sulla superficie.

  • Tutti gli elementi uniti, è necessario confrontare in modo tale che gli assi dei tubi corrispondano esattamente.
  • Avanti: collega i tubi, rispettando rigorosamente l'etichetta designata.
    È impossibile spingere il tubo nello zoccolo a una profondità maggiore.

    Se durante il lavoro sperimenterai qualche difficoltà, usa il piede di porco, riuscirà facilmente a far fronte alla funzione della leva.

    In questo caso, non dovremmo dimenticare di fare una striscia di legno.

    Dovrà essere posizionato tra lo strumento e la fine del tubo in PVC.

  • In conclusione, dovresti scoprire quanto sia affidabile la connessione.

    Per fare ciò, controllare la posizione dell'anello di tenuta in gomma.

    Prendi una sottile lastra di metallo (0,5 - 0,8 mm) e inseriscila tra l'estremità liscia del tubo collegato e la campana in modo che si inserisca nell'anello.

    Quindi, delicatamente, spostalo in un cerchio e valuta quanto monotono passi lungo l'intera linea di movimento.

    Se è così, allora hai fatto tutto il lavoro per collegare i tubi in PVC.

    Connessione a flangia

    I tubi di cloruro di polivinile possono essere uniti tra loro tramite adattatori speciali - raccordi.

    L'uso più comune di puntali e giunti di collegamento, flange, o come vengono anche chiamati - adattatori, che sono all'interno di una guarnizione di gomma elastica durevole.

    La sequenza di installazione di tubi in PVC con raccordi:

    1. Preparare il tubo, abbiamo bisogno della lunghezza.

    Quando accorciate, osservate che il taglio, rispetto all'asse del tubo, è verticale.

    Le estremità devono essere pulite con cura (quali dimensioni dei tubi di fognatura sono raccomandati per acque di scarico esterne, leggi qui).

    Bevel non necessariamente.

  • Inoltre, abbiamo messo il bordo libero sul taglio finale, quindi - la guarnizione di gomma.

    Allo stesso tempo, è necessario assicurarsi che la guarnizione non si sovrapponga al bordo del tubo, la guarnizione deve allontanarsi di almeno 10 mm.

  • Spingi il labbro sulla guarnizione, unisci tutti gli elementi in un unico sistema.
    Per questi scopi usiamo bulloni con controflange.
  • Stringere saldamente tutti i dispositivi di fissaggio.
    La cosa migliore è farlo con il metodo cross, in questo caso le flange saranno ugualmente combinate.

    Qui potresti aver bisogno di una chiave dinamometrica (senza di essa, non sarai in grado di calcolare con precisione la coppia).

  • Composto mediante composizione adesiva

    I tubi di cloruro di polivinile possono essere uniti tra loro applicando una saldatura a freddo. Questo metodo è anche chiamato legame adesivo.

    In questa situazione, non puoi fare a meno di una composizione adesiva speciale.

    Prima di iniziare a lavorare, dovresti svolgere alcune attività preparatorie, in particolare:

    • ispezionare visivamente tutti i tubi e gli elementi di fissaggio;
    • controlla la qualità della colla

    I tubi in PVC possono essere montati mediante saldatura a freddo in questo modo:

    1. Prima di tutto, è necessario tagliare dei tubi di misura della lunghezza desiderata (è scritto qui sulle dimensioni del lavabo d'angolo per il bagno).

    È meglio tagliare il prodotto usando un tagliatubi dotato di rulli.

    Così puoi fare un taglio perfettamente piatto.

  • Questo articolo non può essere trascurato.

    Per mezzo degli incisivi di smussatura, è necessario rimuovere lo smusso dalle facce del tubo (angolo di 15 gradi).

    Se questo consiglio viene trascurato, l'adesivo può lasciare il raccordo e non sarà possibile stabilire una connessione sicura.

  • Utilizzando uno speciale detergente Primer e stracci puliti, è necessario pulire l'estremità del tubo e gli elementi di fissaggio da tutti i tipi di sporco e residui di grasso.

    Dopodiché, attendi che la superficie sia completamente asciutta.

    Il primer non solo pulirà a fondo l'aereo, ma con il suo aiuto preparerai tutti gli elementi collegati per l'incollaggio di alta qualità.

  • Quindi, prendi un pennello con un mucchio grezzo.

    Se non è presente in casa, è possibile utilizzare l'applicatore e applicare uniformemente la composizione adesiva sulla superficie interna dell'ugello e sulla parte esterna del tubo.

  • Le dimensioni del pennello devono corrispondere alla gamma di tubi da collegare.
  • Il passo finale è inserire il tubo nel raccordo e girarlo.
    In questo modo, l'adesivo all'interno è distribuito in modo più uniforme.
  • A partire dal momento in cui collochi la colla sulla superficie e fino a quando non inizi ad agganciare il tubo con il raccordo, non dovrebbero impiegare più di 25 secondi.
  • Utilizzare un panno pulito per rimuovere l'adesivo in eccesso.
  • Lasciare asciugare bene gli elementi collegati.
    Questo dovrebbe accadere naturalmente.

    Quanto ci vuole per aspettare?

    Molto dipenderà dalla temperatura e dalla pressione esercitate sul giunto.

    In media, il periodo minimo di asciugatura è di 5 minuti, il massimo è di 20 minuti.

    Se in futuro i tubi non saranno sottoposti a test idraulici, saranno sufficienti 60 minuti per la completa asciugatura.

    E se i test idraulici continuano a verificarsi, è necessario consentire alle connessioni di asciugare per un giorno.

  • Come è semplice e rapida l'installazione di tubi CPVC, guarda nel video.

    Ti piace questo articolo? Iscriviti agli aggiornamenti del sito tramite RSS o rimani sintonizzato su Vkontakte, Odnoklassniki, Facebook, Google Plus o Twitter.

    La connessione di tubi di plastica per l'acqua - vale la pena prendere sul lavoro da soli

    Se stai leggendo queste righe, allora devi aver preso la decisione di installare idraulici da tubi di plastica da soli. Da un lato, non c'è nulla di troppo complicato in questo, ma d'altro canto, per ottenere un risultato qualitativo, è necessario conoscere a fondo la tecnologia e alcune delle sfumature della connessione.

    Pertanto, affinché tu possa rispondere a te stesso alla domanda di cui sopra, in questo articolo ti dirò in che modo e in che modo i tubi di plastica di vario tipo sono collegati, e inoltre ti renderò conto di alcune sottigliezze di questo lavoro.

    Connessione del tubo

    Prima di tutto, va detto che il concetto di "tubi di plastica" comprende un intero gruppo di materiali:

    Tipi di tubi di plastica

    Hanno tutti proprietà diverse, con il risultato che la loro connessione viene eseguita in modi diversi. Pertanto, descriverò come collegare tubi di acqua in plastica di tutti i tipi sopra elencati.

    Saldatore con ugelli per tubi in polipropilene

    polipropilene

    I tubi in polipropilene negli ultimi tempi sono forse i più popolari a causa del loro basso costo, resistenza e durata. Pertanto, iniziamo la nostra conoscenza con le "saggezze" del collegamento con loro.

    Quindi, l'installazione di "polipropilene" viene eseguita mediante saldatura. Allo stesso tempo, sono richiesti i raccordi: giunti, angoli, tee, ecc.

    Pertanto, prima di collegare i tubi dell'acqua in polipropilene da soli, è necessario preparare i seguenti strumenti:

    Truborez per tubi di plastica

    Inoltre, nel processo di installazione della pipeline, avrai sicuramente bisogno di un metro a nastro e una matita.

    I raccordi devono essere acquistati dallo stesso produttore del tubo. In caso contrario, non è garantita una connessione di qualità, anche con la stretta osservanza della tecnologia di saldatura.

    Quindi, le istruzioni di installazione per l'impianto idraulico da "polipropilene" si presenta così:

    1. prima devi accendere il saldatore e scaldarlo. Il dispositivo dovrebbe riscaldarsi fino alla temperatura di funzionamento, quindi spegnersi e quindi riscaldarsi di nuovo. Le spie indicano le modalità operative del dispositivo;
    2. mentre il saldatore si riscalda, è necessario utilizzare uno stripping e rimuovere lo strato di rinforzo superiore dalla parte della parte che verrà saldata al raccordo;

    Taglio dello strato di rinforzo mediante stripping

    1. Inoltre, le superfici da unire devono essere pulite da polvere, sporco e umidità. Prendo atto che uno degli errori più comuni dei principianti è l'abbandono della purezza, a causa della quale la connessione è fragile;

    Nella foto - il riscaldamento delle parti da collegare negli ugelli.

    1. Successivamente, il tubo e il raccordo preriscaldato devono essere inseriti nell'ugello. In questa fase è estremamente importante resistere al tempo di riscaldamento corretto, che dipende dal diametro delle parti da unire. Se si eccedono le parti negli ugelli, si deformano, ma se non sono sufficientemente esposte, la connessione non sarà abbastanza forte.
      Incluso con la saldatrice deve essere una tabella che indica il tempo di riscaldamento per parti di diversi diametri;

    Collegamento di parti riscaldate

    1. dopo aver riscaldato la plastica, è necessario estrarre le parti dagli ugelli e collegarli tra loro. Devo dire che questa fase è la più cruciale, dal momento che l'operazione deve essere eseguita rapidamente in modo che la plastica non abbia il tempo di raffreddarsi. Inoltre, è importante inserire il tubo nel raccordo fino alla fine, ma non deformarlo.
      Dopo aver collegato le parti, devono essere mantenute in questa posizione finché la plastica non si raffredda.
    2. secondo questo principio, tutti gli elementi del rifornimento idrico sono assemblati secondo il progetto.

    Prima di iniziare a assemblare la pipeline, esercitatevi su pezzi di tubi per ottenere l'esperienza necessaria.

    A prima vista può sembrare che la tecnologia sia piuttosto complicata, ma in realtà, quando si completano in modo indipendente diverse connessioni, il lavoro andrà rapidamente e semplicemente.

    Plastica di metallo

    I tubi metallici possono essere collegati a mano in tre modi:

    1. raccordi a compressione - in questo caso l'estremità del tubo è posta sulla pinza, dopodiché l'anello di compressione scorre su di esso, che viene schiacciato dal dado di serraggio;
    2. raccordi a crimpare - in questo caso c'è un anello all'estremità del raccordo, che è aggraffato con una pressa speciale;
    3. con raccordi a pressione - un nuovo tipo di connessione che non richiede l'uso di alcuno strumento.

    Devo dire che, indipendentemente dal metodo di connessione, avrai bisogno dei seguenti strumenti:

    Se non si dispone di questi strumenti a portata di mano, è possibile utilizzare un coltello di montaggio e qualsiasi oggetto cilindrico di diametro adeguato.

    Il più comune nel nostro tempo è l'installazione utilizzando raccordi a compressione. Viene eseguito nella seguente sequenza:

    1. Innanzitutto viene eseguito il taglio del tubo. In questa fase è importante assicurarsi che la linea di taglio sia rigorosamente ad un angolo di 90 gradi;
    1. Prima di unire le tubazioni metalliche per l'approvvigionamento idrico, è indispensabile elaborare l'estremità del taglio, cioè calibrare (livellare) il diametro con un calibratore e rimuovere lo smusso. Di norma, queste manipolazioni vengono eseguite da un unico strumento;
    2. Successivamente, è necessario ruotare il dado dal raccordo e metterlo sul tubo. Un anello di compressione viene inserito dopo il dado;

    Collegamento di tubi in metallo-plastica con raccordo a compressione

    1. dopo di che la pinza viene inserita nel tubo fino alla battuta. Prima di eseguire questa procedura, è necessario accertarsi che gli anelli di tenuta in gomma siano fissati alla pinza;
    2. quindi l'anello di serraggio viene spostato sulla pinza, dopodiché viene avvitato un dado sulla filettatura del raccordo. Non è necessario stringere troppo l'ultimo, in modo da non danneggiare le guarnizioni in gomma.

    Secondo questo principio, tutti gli elementi dell'impianto idraulico sono collegati tra loro. Il vantaggio di questa installazione è che richiede un set minimo di strumenti che quasi ogni uomo ha. Inoltre, questo è l'unico modo che ti consente di ottenere una connessione plug, che in alcuni casi è molto comoda.

    Il processo di collegamento dei raccordi a crimpare viene eseguito nella stessa sequenza, l'unico, invece di un anello di compressione e un dado, è un anello di compressione, che viene schiacciato da una mano speciale o da una pressa elettrica.

    Aggraffatura di un raccordo con una pressa elettrica

    Il modo più rapido e interessante per collegare tubi di metallo e plastica è installare raccordi a innesto. Il tubo (dopo la preparazione della fine secondo lo schema sopra descritto) viene semplicemente inserito nel raccordo fino in fondo e non vengono effettuate ulteriori manipolazioni. Inoltre, entra abbastanza facilmente nel raccordo.

    Raccordo a pressione per tubi in metallo-plastica e polietilene

    Dopo aver assemblato il sistema di alimentazione idrica, l'acqua viene accesa, a seguito della quale il cuneo del raccordo viene premuto e bloccato, evitando così perdite. Pertanto, per effettuare tale collegamento, anche i tasti non sono necessari, inoltre, la velocità di installazione del sistema di alimentazione idrica aumenta più volte.

    I raccordi a pressione possono essere utilizzati non solo per tubi in metallo-plastica, ma anche in polietilene reticolato.

    Devo dire che ognuno di questi metodi consente di ottenere una connessione affidabile, quindi tutti dovrebbero scegliere come collegare le tubature dell'acqua in plastica e metallo, tenendo conto della disponibilità di utensili e del costo dei raccordi.

    Schema di collegamento di tubi in polietilene mediante raccordi a compressione

    polietilene

    La connessione di tubi in polietilene può anche essere realizzata in diversi modi. Le più comuni sono le seguenti tecnologie di installazione:

    • collegamento tramite raccordi a compressione;
    • Saldatura con elettrofusione.

    Le parti principali del raccordo a compressione

    L'installazione mediante raccordi a compressione ricorda il collegamento di tubi in metallo-plastica, tuttavia ci sono alcune sfumature:

    1. Come nei casi precedenti, il lavoro inizia con il taglio del tubo e lo smusso;
    2. Inoltre, le parti di montaggio vengono posizionate sul tubo nella seguente sequenza:
      • dado di serraggio;
      • pinza;
      • anello di sicurezza;
      • anello di tenuta;
    3. dopo di ciò, l'estremità del tubo viene inserita nel corpo, quindi tutte le parti si muovono su di esso e il dado viene serrato. Va notato che il dado deve essere stretto a mano.

    Di norma, questo metodo di connessione viene utilizzato per l'installazione di sistemi di approvvigionamento idrico esterno di irrigazione nei cottage estivi. Ma la saldatura per elettrofusione può essere utilizzata per la posa di impianti idraulici domestici all'aperto.

    Saldatura di tubi in polipropilene mediante elettrofusione

    Per eseguire questa procedura, avrete bisogno di un apparecchio speciale ed elettrofusione di un diametro adeguato. Il lavoro viene eseguito nella seguente sequenza:

    1. la superficie delle parti da unire deve essere preparata - rimuovere lo strato superiore con un raschietto speciale, quindi sgrassare l'area preparata;
    2. quindi l'elettrofusione viene messa sulla superficie da unire. Dovrebbe essere posizionato in modo tale che la giunzione delle parti da unire sia nel mezzo;
    3. quindi gli elettrodi sono collegati agli elettrodi, a seguito del quale le spirali situate all'interno iniziano a riscaldarsi. Questo porta al fatto che il polietilene si fonde e le superfici sono saldate l'una all'altra.

    Il prezzo della saldatrice è molto alto, quindi è più redditizio noleggiare l'attrezzatura.

    Elaborazione della composizione adesiva per tubi in PVC

    Cloruro di polivinile

    I tubi in PVC, di regola, sono collegati da un metodo adesivo. È vero, si può definire adesivo solo in modo condizionale, poiché la composizione con cui vengono lavorate le superfici da sciogliere si scioglie in plastica. In questo modo, le parti sono saldate, non incollate.

    La connessione viene eseguita nella seguente sequenza:

    1. le superfici da unire vengono pulite dalla sporcizia e dall'umidità, inoltre viene rimosso uno smusso dall'estremità del tubo. Questo è necessario in modo che le bave non raschino l'adesivo durante il processo di unione delle parti;
    2. Successivamente, è necessario misurare la profondità del raccordo e applicare un segno di montaggio sul tubo con una matita;
    3. successivamente, è necessario elaborare le parti unite con un adesivo usando un pennello;
    1. alla fine del lavoro, le parti devono essere unite e girate di un quarto di giro l'una rispetto all'altra in modo che la composizione sia equamente distribuita. Nel processo di asciugatura della colla sulle parti non dovrebbe essere alcun effetto esterno. Il tempo di indurimento dipende dalla temperatura dell'aria e da una serie di altri fattori.

    Dal momento in cui l'adesivo viene applicato alla superficie delle parti alla loro connessione, non devono passare più di 25 secondi.

    Qui, forse, ci sono tutte le informazioni su come collegare i tubi di plastica per l'approvvigionamento idrico da soli, che volevo condividere con voi.

    conclusione

    La maggior parte dei tubi di plastica, come abbiamo scoperto, possono essere collegati indipendentemente senza alcuna esperienza o attrezzatura speciale. Per fare questo, devi solo aderire strettamente alla tecnologia e rispettare i suggerimenti di cui sopra. Pertanto, è possibile salvare il budget familiare per l'installazione di impianti idraulici.

    Per ulteriori informazioni, vedere il video in questo articolo. Se hai difficoltà durante l'installazione della fornitura d'acqua, fai domande nei commenti, e sicuramente cercherò di aiutarti.

    Collegamento di tubi di plastica - come realizzare un sistema di approvvigionamento idrico affidabile?

    Osservando alcune caratteristiche del lavoro, unire tubi di plastica con le proprie mani per i sistemi di approvvigionamento idrico non crea serie difficoltà agli artigiani domestici.

    Tubi di plastica: quanto nuovo sostituisce il vecchio

    Ora durante l'installazione di sistemi idraulici vengono utilizzati attivamente prodotti per tubi in plastica. Per molti aspetti, sembrano molto più preferibili rispetto ai tubi metallici usati in precedenza. I principali vantaggi operativi degli impianti idraulici in plastica sono i seguenti:

    • eccellente compatibilità ambientale (i tubi di plastica non contengono componenti dannosi);
    • mancanza di manifestazioni di corrosione;
    • alta permeabilità;
    • la piccola massa di tubi che facilita il loro trasporto e installazione;
    • resistenza agli acidi e altri mezzi aggressivi;
    • a lungo termine (circa 50 anni);
    • eccellente livello di isolamento acustico.

    Si noti inoltre che per l'assemblaggio di impianti idraulici da prodotti in plastica, di regola, non è necessario utilizzare alcuna attrezzatura speciale e strumenti speciali. Sì, e l'installazione puntuale dei tubi richiede un minimo di tempo. La cosa principale in questa materia è studiare a fondo la tecnologia per eseguire questo tipo di lavoro.

    Sotto i tubi di plastica capiscono una vasta gamma di prodotti, le cui caratteristiche tecniche sono spesso abbastanza diverse l'una dall'altra. Pertanto, alcuni dei loro gruppi sono assemblati con raccordi, altri con giunti, altri con saldatura e così via. I prodotti in plastica sono suddivisi nei seguenti tipi:

    1. Polietilene - utilizzato per l'approvvigionamento idrico esterno e interno. Possono essere installati a basse temperature. Le tubazioni in polietilene possono funzionare sotto pressione aumentata.
    2. Cloruro di polivinile (PVC) - caratterizzato da basso prezzo e durata unica.
    3. Metallo - composto da diversi strati di alluminio e plastica direttamente. Tali prodotti sono considerati i più durevoli in funzione. Possono sopportare facilmente carichi di 10 bar e temperature dell'acqua fino a 100 °.
    4. Polietilene cucito - consigliato per sistemi di acqua calda.

    Questi tubi possono essere collegati utilizzando diverse tecnologie. Ne discuteremo ulteriormente.

    Opzioni di installazione per prodotti in tubo di plastica

    La connessione di tubi di plastica viene effettuata con uno dei seguenti metodi:

    1. Con l'aiuto delle flange. In questo caso, utilizzare elementi flangiati in acciaio e boccole speciali. Molto spesso, questa tecnica viene utilizzata quando è necessario creare una struttura singola di prodotti in acciaio e PVC.
    2. Flare technology. Si tratta di posizionare l'estremità di un prodotto a tubo nella presa del secondo. Assicurati di sigillare il luogo di tale connessione con uno speciale anello di gomma. Quindi il design avrà garantito tenuta e forza.
    3. Connessione filettata. Di norma, viene utilizzato durante la creazione di sistemi idraulici in cui sono presenti tubi in acciaio e plastica (PVC e polietilene).
    4. Per mezzo di un accoppiamento elettrico. La tecnologia del lavoro è semplice: sgrassare i tubi destinati alla connessione, disporli secondo lo schema richiesto, tirare i prodotti dell'accoppiamento del materiale in PVC. Dopo di che è necessario riscaldare l'intera struttura con l'aiuto della corrente elettrica. Quindi aspetta che i tubi si raffreddino - il lavoro è fatto!
    5. Collet docking. Questa tecnica è adatta per le situazioni in cui il sistema di approvvigionamento idrico è assemblato da elementi di sezione ridotta. La procedura viene eseguita attraverso l'installazione di raccordi speciali (vengono chiamati crimpare) e guarnizioni in gomma.
    6. Bonding. Tale connessione è realizzata mediante saldatura a freddo o normali composizioni adesive per tubi in PVC. Una connessione più forte si ottiene quando si utilizza la saldatura a freddo perché fornisce il legame dei prodotti a livello molecolare.

    Per le reti di approvvigionamento idrico senza significative perdite di carico raccolte da tubi con una sezione trasversale superiore a 5 cm, è possibile utilizzare la saldatura di testa. La procedura viene eseguita da un'unità di saldatura speciale. Le competenze per lavorare con tali apparecchiature sono esclusivamente saldatori professionisti. Pertanto, questa tecnica non è utilizzata dagli artigiani domestici.

    Raccomandazioni per la scelta del metodo di unione dei sistemi di plastica

    In pratica, i tubi in PVC con una sezione trasversale di oltre 6,3 cm sono collegati da giunti e raccordi a compressione. È vero, c'è una sfumatura. Non è sempre possibile acquistare accessori con i parametri geometrici richiesti nei negozi di ferramenta. In tali situazioni, gli esperti consigliano di eseguire la saldatura di testa. Per la sua implementazione, non è necessario acquistare altri articoli.

    Le tubazioni per l'alimentazione idrica con una sezione trasversale fino a 6,3 cm possono essere unite con la saldatura ad accoppiamento o con la tecnologia a forma di presa. In situazioni in cui sono presenti giunti sulla tubazione, è possibile utilizzare raccordi a innesto. I tubi in polietilene sono meglio collegati mediante saldatura. Può essere eseguito su un circuito a termistori o end-to-end.

    Accoppiamento del tubo di accoppiamento

    Permesso di incollare prodotti per tubi in polietilene. Ma solo se stiamo parlando di sistemi non di pressione. In rari casi, le costruzioni in polietilene sono montate utilizzando connessioni filettate meccaniche.

    Indipendentemente, i tubi in PVC sono solitamente collegati con prese. Per eseguire un'operazione del genere con le tue mani, hai bisogno solo di abilità e rottami metallici. Quest'ultimo è necessario per il corretto posizionamento e posizionamento di prodotti tubolari. Alcuni artigiani semplificano ulteriormente il processo usando un jack convenzionale. Se non ti va di preoccuparti dei giunti di tubi in PVC, esegui l'unione dei prodotti usando un metodo di accoppiamento o flangia.

    Le tubazioni metalliche sono montate in due modi: manicotti scorrevoli; raccordi a compressione. I giunti devono essere selezionati sotto la sezione trasversale del tubo utilizzato. Questo a volte, come è stato detto, rende problematico il processo di preparazione all'installazione. Quando si utilizzano i raccordi, non è richiesta un'attrezzatura speciale. Il vantaggio della tecnologia di montaggio è anche il fatto che, se necessario, è sempre possibile smontare qualsiasi sezione specifica del sistema di approvvigionamento idrico e sostituire un elemento che ha fallito.

    Avviso! Qualunque sia la tecnologia di connessione scelta, i tubi devono essere accuratamente ripuliti da sporco, detriti e sabbia e quindi sgrassati. Solo dopo tale preparazione si può iniziare a costruire una struttura idraulica da loro.

    Collegamento di tubi di plastica con metallo: analisi di metodi ed esempi di lavori di installazione

    A volte, quando si installano sistemi di comunicazione, è necessario combinare elementi realizzati con materiali diversi.

    Soprattutto nella costruzione pratica c'è una combinazione di tubi di plastica con metallo, per i quali è possibile utilizzare in modi diversi.

    Motivi per l'utilizzo di materiali dissimili

    In genere, quando si costruiscono tubazioni idrauliche, fognature o altri sistemi, i costruttori cercano di utilizzare lo stesso materiale. Tuttavia, in alcuni casi non fare a meno delle strutture combinate. Le cause più comuni sono le seguenti.

    Sostituzione programmata e lavori di riparazione urgenti. Le comunicazioni in ghisa, che sono dotate di case costruite qualche decennio fa, stanno gradualmente fallendo. Nel tempo, gli elementi metallici subiscono corrosione o intasamento, motivo per cui hanno bisogno della loro sostituzione pianificata o di emergenza.

    È del tutto naturale che in questo caso i vecchi tubi in ghisa o acciaio siano sostituiti da polimeri, che sono meno costosi e più facili da installare.

    Costruzione. Il processo di costruzione di case individuali o pubbliche è associato alla costruzione di reti di riscaldamento, sistemi fognari, linee di approvvigionamento idrico. Spesso, diverse organizzazioni sono impegnate nell'assemblaggio di vari sistemi, a causa del lavoro non coordinato di cui diversi tipi di tubi sono forniti al cantiere - sia di metallo che di plastica.

    Casi speciali In alcune situazioni, la combinazione di materiali dissimili è un'esigenza urgente, ad esempio:

    • collegare la condotta all'apparecchiatura di processo, la cui temperatura elevata non può resistere a prodotti in plastica a basso punto di fusione;
    • posare un'autostrada in aree esposte a carichi elevati, ad esempio, sotto strade trafficate o quando si lascia il garage. In questo caso, in aree difficili si adattano elementi di metallo più durevoli e il resto in polimero.

    Come si vede, la necessità di combinare diversi tipi di tubi si verifica abbastanza spesso.

    Tipi e caratteristiche dei tubi

    Per la corretta connessione di tubi realizzati con diversi tipi di materiali, è necessario conoscere i principali tipi e proprietà di tali prodotti.

    Opzione 1: metallo

    Tali elementi, che differiscono per durezza e densità meccanica, sono in grado di sopportare carichi considerevoli. Uno svantaggio comune dei prodotti in metallo è l'alto costo.

    Tra le opzioni più comuni includono i seguenti tipi di tubi.

    Tubi di ghisa Il materiale più popolare, che è caratterizzato da una buona durata, durabilità e un prezzo relativamente basso. Un fattore negativo è la fragilità, grazie alla quale questi prodotti richiedono un'attenta manipolazione durante lo stoccaggio e il trasporto. Prima di iniziare il lavoro è importante ispezionare gli elementi in ghisa per trucioli, fessure e altri difetti.

    Tubi d'acciaio. Sotto questo nome vengono combinate varie versioni di prodotti:

    • I tubi fatti di acciaio comune si arrugginiscono abbastanza facilmente e hanno anche la tendenza ad aumentare troppo lo spazio interno, il che porta a blocchi.
    • L'acciaio galvanizzato non è soggetto a corrosione, ma piuttosto difficile da installare.
    • "L'acciaio inossidabile" ha le più alte proprietà del consumatore (resistenza alle sostanze aggressive, durata), tuttavia i prodotti realizzati con questo tipo di metallo sono costosi e richiedono una lavorazione dispendiosa in termini di tempo.

    Va notato che gli elementi in acciaio sono più costosi della ghisa.

    Tubi di rame Una variante piuttosto rara, dal momento che tali prodotti sono costosi. Tuttavia, tali elementi di alta qualità sono talvolta utilizzati per le comunicazioni (hub per ascensori) nella costruzione di case private.

    Opzione 2: plastica

    Per l'installazione di sistemi di comunicazione utilizzati tubi per la fabbricazione di cui ha utilizzato vari tipi di polimeri. Tutti i prodotti in plastica sono caratterizzati da vantaggi importanti come l'inerzia agli ambienti chimici (anche aggressivi), la resistenza alla corrosione, la non inclinazione al verificarsi di blocchi, nonché costi accessibili.

    Allo stesso tempo, un certo numero di caratteristiche dei tubi dipende direttamente dalle caratteristiche della plastica da cui sono realizzati. Il più comunemente usato:

    • Polietilene: i prodotti di questo polimero hanno una buona elasticità e una densità sufficiente. Tuttavia, non sono in grado di resistere a temperature elevate (il PET si ammorbidisce già a 80 gradi Celsius), motivo per cui non è desiderabile utilizzarle per il trasporto di liquidi e gas caldi.
    • Polipropilene: i tubi realizzati con questa plastica sono i più utilizzati, poiché questo materiale combina idealmente peso ridotto con resistenza e durata. Gli elementi in polipropilene mantengono bene l'alta temperatura, il che consente loro di essere utilizzati in sistemi di approvvigionamento di acqua calda anche senza rinforzo.
    • Cloruro di polivinile (PVC). L'opzione meno comune, dal momento che i prodotti realizzati con questa plastica sono piuttosto fragili. Tali tubi devono essere posati solo in luoghi in cui non cadano carichi, molto spesso vengono utilizzati per creare sistemi fognari.

    Nella vita, vengono utilizzati tutti i tipi di tubi elencati.

    Opzione 3: metallo plastico

    Il materiale combinato, che ha ricevuto recentemente un grande riconoscimento, è costituito da cinque strati, inclusi due gusci di plastica (interno ed esterno), due strati di colla e un foglio di alluminio.

    Tali prodotti si distinguono non solo per le elevate qualità del consumatore (durata, affidabilità, leggerezza), ma anche per un aspetto elegante, che consente di utilizzarli senza ulteriori rifiniture. I tubi di metallo-plastica possono essere utilizzati per la posa di varie comunicazioni: condutture dell'acqua, sistemi fognari, sistemi di riscaldamento e drenaggio.

    Come collegare i tubi di fognatura

    A seconda dello scopo del sistema, gli elementi metallici e polimerici possono essere montati in modi diversi. Il metodo più semplice è quello di collegare tubi di fognatura realizzati con materiali diversi. Per combinarli, applicare prodotti speciali (corrugazioni, polsini, guarnizioni), che possono avere diverse dimensioni e configurazioni.

    Usando un tale dispositivo, puoi facilmente unire il tubo in polimero con un collo in ghisa. Affinché questi prodotti si adattino perfettamente, è importante scegliere un bracciale o una piega che corrisponda ai parametri. Se per qualche motivo questo non funziona, è possibile utilizzare gomma fine porosa (anche un vecchio tappetino per auto).

    Un lungo nastro stretto viene tagliato dal materiale, che fissa gli elementi di fissaggio tra i tubi. È conveniente eseguire un'operazione del genere con un cacciavite largo e senza affilatura e è necessario lavorare con attenzione, ma con attenzione, tenendo presente la possibile deformazione della plastica.

    Si sconsiglia vivamente di sigillare l'elemento di plastica nella presa di metallo con l'aiuto della goffratura o di chiudere l'articolazione con il cemento. Nel primo caso, non sarà possibile ottenere una connessione stretta, perché il tubo si deformerà a causa della plasticità del polimero. Nel secondo, l'espansione termica della plastica impedirà un buon risultato: sotto l'influenza di un tubo caldo, i dispositivi di fissaggio saranno spezzati e il giunto perderà la tensione.

    Collegamenti di riscaldamento e idraulici

    Questa opzione è considerata più difficile perché il sistema di comunicazione è sotto pressione. In questo caso, puoi utilizzare diversi modi per connettere i tubi:

    filettato

    Per tubi il cui diametro non superi i 4 centimetri, l'opzione migliore è quella di collegare i raccordi. Tali dispositivi convenienti possono avere diverse configurazioni e parametri, ma hanno una caratteristica di progettazione comune. Un'estremità del raccordo termina con un giunto liscio, progettato per un elemento polimerico, l'altro ha una filettatura interna o esterna all'estremità, progettata per fissare il tubo metallico.

    Per opzioni di connessione più complesse, è stata progettata una Tee di montaggio, con la quale è possibile unire due elementi in plastica e un metallo (solitamente in acciaio) in un unico sistema.

    flangiato

    Per tubi di grandi diametri (60 cm e oltre) è meglio utilizzare speciali giunture a strappo staccabili, che consistono in due parti identiche, collegate da bulloni.

    Ciò evita il serraggio manuale della filettatura, che è difficile da realizzare su pezzi di grandi dimensioni, ma allo stesso tempo crea elementi di fissaggio durevoli e affidabili.

    Tipi speciali

    Altri tipi di raccordi possono essere utilizzati per unire parti, ad esempio un giunto speciale o raccordi Gebo. Quest'ultima opzione è particolarmente raccomandata per la combinazione di tubi di piccola lunghezza o sistemi situati in luoghi difficili (ad esempio, vicino al pavimento).

    Tubo metallico

    Per combinare elementi in plastica con tubi metallici, è anche possibile utilizzare un dispositivo speciale: un tubo metallico, progettato per lavorare in condizioni estremamente difficili (alta pressione, esposizione a sostanze aggressive). Tipicamente, tale dispositivo viene utilizzato nella posa di gasdotti o nell'installazione di sistemi in impianti chimici, ma è del tutto possibile utilizzarlo nella costruzione.

    Il tubo di metallo è collegato al tubo di metallo con filettatura normale (nel caso di collegamento di elementi di grande diametro, è possibile utilizzare la flangia della dimensione appropriata). Un altro raccordo con un giunto polimerico che si inserisce nel prodotto di plastica è posto sulla seconda estremità del tubo di metallo.

    Uno speciale vantaggio di questo metodo è la possibilità di creare una connessione flessibile, grazie alla quale il design è in grado di "aggirare" diversi ostacoli.

    Di seguito descriviamo in dettaglio l'installazione di connessioni di diverso tipo.

    Caratteristiche di montaggio di raccordi filettati

    A causa dei diversi tipi di raccordi filettati durante l'installazione della pipeline, è possibile eseguire le piegature e le torniture più complesse.

    Il dispositivo più popolare per l'interfaccia di elementi polimerici e metallici è il raccordo "americano", disponibile in varie dimensioni. Un comodo dispositivo con un giunto di plastica e una filettatura metallica è estremamente comodo da installare, consentendo in breve tempo di creare una connessione affidabile.

    Istruzioni di installazione a fasi

    Per collegare un tubo di metallo con un polipropilene o un altro tubo di plastica è necessario:

    • Usando un apposito saldatore, saldare il raccordo del raccordo all'estremità del tubo di plastica e attendere che si raffreddi.
    • Porta la parte metallica all'altra estremità dell '"americano" e quindi stringi il filo. Per sigillare il giunto, è consigliabile avvolgerlo ulteriormente lungo il filo con uno o due strati di nastro FUM, stoppa o fibra di lino (è anche possibile rivestirlo con silicone).
    • Il montaggio deve essere sempre serrato manualmente: l'uso di utensili è indesiderabile e persino pericoloso. L'attrezzatura speciale non consente il pieno controllo degli sforzi applicati, che possono causare danni alla parte.
    • Dopo aver completato il lavoro, è importante verificare la forza del dispositivo ottenuto. Per fare questo, basta accendere l'acqua e assicurarsi che non ci siano perdite. Se, tuttavia, l'umidità viene filtrata attraverso il giunto, puoi provare a stringere ancora un po 'il bullone. Con l'ulteriore flusso d'acqua, è necessario svitare nuovamente il filo ed eseguire di nuovo tutte le manipolazioni.

    La forma del composto finito può essere cambiata ammorbidendo la parte in plastica con un asciugacapelli dell'edificio e quindi eseguendo la piegatura richiesta.

    Collegamento di un tubo metallico senza filettatura

    Ci sono situazioni in cui un tubo di plastica deve essere collegato a una controparte metallica senza filettatura.

    Questo problema può essere risolto con uno strumento speciale chiamato "porta filo" o "taglia-filo", con il quale è possibile applicare scanalature su un pezzo di acciaio o ghisa. Ci sono due opzioni per l'adattamento:

    • Elettrico, che comprende diverse frese, progettato per tubi di diversi diametri. Tali modelli sono confortevoli e facili da usare, ma sono costosi.
    • Il porta-filo manuale è molto più economico, ma lavorare con esso richiede più forza fisica e determinate abilità.

    Quando usi i tagliafilo, devi seguire alcune semplici regole:

    • Lo strumento non può funzionare se il tubo si trova a breve distanza dal muro.
    • Il supporto dei supporti elettrici si riscalda rapidamente, quindi durante l'elaborazione di più elementi, dovrai riposare periodicamente.
    • Quando si lavora con un dispositivo manuale, è importante osservare l'alternanza dei movimenti, eseguire un mezzo giro in avanti e un quarto di giro indietro fino a quando non si taglia il filo alla lunghezza desiderata.

    Per la filettatura del tubo, è necessario pulire a fondo il tubo, se necessario, rimuovere la vernice esistente e levigare i flussi metallici. Quindi eseguire la discussione con uno strumento elettrico o di intaglio.

    Pulire le scanalature di taglio e ingrassarle con grasso, olio o altro lubrificante, quindi applicarle alla connessione con il raccordo.

    Caratteristiche del montaggio a flangia

    In questa versione di elementi di fissaggio per tubi in polimero e metallo vengono utilizzati speciali dispositivi rimovibili: flange. Non solo consentono di creare un giunto solido, ma offrono anche l'opportunità di accedere alla giunzione dei tubi (per questo è sufficiente svitare i bulloni).

    Esistono diverse varianti di tali dispositivi, tra i quali sono particolarmente comuni:

    • Flange sciolte supportate da un colletto dritto. Tali parti sono destinate all'installazione di elementi leggeri con un diametro fino a 30 cm, nonché per tubi medi e pesanti, nei quali questo indicatore non supera i 15 centimetri.
    • Le flange libere basate su un collare conico aiuteranno a creare strutture di tubi con un diametro non superiore a 20 cm.
    • Le chiusure a lama con flangia sagomata e sporgenza in acciaio sono considerate universali, possono essere utilizzate per le giunzioni di elementi diversi, è importante prestare attenzione alle dimensioni.
    • Il colletto dritto con una transizione affusolata può aumentare significativamente la resistenza della connessione.

    Indipendentemente dal modello di flangia utilizzato, per creare una connessione, è necessario rispettare il seguente piano di lavoro:

    • Prima di iniziare la manipolazione, è importante selezionare un elemento del tipo richiesto, la cui dimensione corrisponderebbe al diametro della parte metallica della pipeline.
    • È necessario ispezionare attentamente la flangia selezionata: le parti non devono essere taglienti che possono graffiare e danneggiare i requisiti di plastica piuttosto fragili.
    • Il punto di fissaggio previsto è determinato sul tubo di acciaio (metallo), quindi viene tagliato con attenzione (i bordi devono essere lisci).
    • Dopo ciò, la flangia viene posizionata sulla parte metallica. Per garantire un collegamento stretto, viene aggiunta una guarnizione in gomma, che non deve estendersi oltre la linea di taglio di più di un centimetro.
    • Successivamente, è necessario collegare tutti gli elementi del gruppo di fissaggio fissando la flangia su un tubo di metallo con bulloni con un elemento simile installato sulla parte polimerica.

    Il serraggio dei bulloni deve essere eseguito con calma e in modo uniforme, facendo un giro completo del filo e non consentendo un'eccessiva applicazione della forza, in modo da non danneggiare la parte piuttosto fragile.

    Tipi speciali di connessioni di tubi

    In alcuni casi è consigliabile utilizzare elementi di fissaggio con altri tipi di raccordi. Considera due opzioni per questo tipo di lavoro.

    Elementi di fissaggio con un accoppiamento speciale

    Un dettaglio abbastanza semplice non può essere acquistato solo nei negozi di materiali da costruzione, ma anche reso indipendente.

    Il dispositivo è costituito dalle seguenti parti:

    • corpo in ghisa o acciaio resistente;
    • due dadi, che si trovano su due lati della parte;
    • guarnizioni in gomma per sigillare il giunto;
    • quattro rondelle metalliche che devono essere nella cavità interna del giunto.

    I parametri di tutti gli elementi devono corrispondere al diametro dei tubi su cui verranno utilizzati.

    Istruzioni per l'uso: inserire le estremità dei tubi fino al centro del giunto, infilarle attraverso le guarnizioni, le rondelle e i dadi, quindi serrarle saldamente in modo da schiacciare le guarnizioni.

    Attacco a morsetto di montaggio (raccordo Gebo)

    L'ancoraggio di tubi metallici e di plastica con una filettatura garantisce un giunto ermetico garantito, ma questo metodo non è sempre possibile.

    Con un tubo di metallo di piccole dimensioni o la sua giunzione su una superficie orizzontale, si consiglia di utilizzare un giunto a morsetto, detto anche raccordo di tipo Hebo (ad esempio HEBO-QUIK).

    Tale dispositivo è costituito dalle seguenti parti:

    • alloggio;
    • dadi di montaggio;
    • anelli di serraggio, bloccaggio e tenuta.

    Il lavoro non richiede abilità speciali, attrezzature speciali o molto tempo.

    • Pulire il bordo del tubo metallico da sporco e vecchie pitture.
    • Svitare completamente il giunto.
    • Sistemare con coerenza tutti i dispositivi di fissaggio sull'elemento in ghisa o acciaio e l'anello di tenuta dovrebbe trovarsi a una distanza di 1 cm o più dalla fine del prodotto.
    • Inserire l'estremità del tubo metallico nel corpo del giunto, spingere tutti gli anelli esistenti su di esso, quindi serrare il bullone.
    • Alla filettatura situata sull'altro lato dell'accoppiamento, è necessario collegare un raccordo "americano", dopo averlo saldato al tubo del polimero.

    Per verificare la forza del dispositivo di fissaggio, tirare con attenzione l'elemento mentre si tiene il tubo a cui è collegato. Il raccordo non dovrebbe spostarsi lungo la struttura. Se risponde al tuo tocco, devi stringere il filo. In questo caso, il movimento significa che è stata scelta la dimensione errata, in conseguenza della quale il giunto si trova sul tubo in modo lasco.

    Tutti i suddetti tipi di elementi di fissaggio possono essere utilizzati per collegare tubi metallici con elementi in metallo-plastica.

    Video utile sull'argomento

    I video inseriti in questa sezione dimostrano chiaramente l'ordine di lavoro dei tubi di fissaggio in metallo e polimeri con l'aiuto di un raccordo americano e una connessione a flangia.

    I vantaggi dell'utilizzo di "American":

    Uso pratico della flangia:

    Il processo di collegamento di tubi metallici (ghisa, acciaio) e plastica richiede determinati punti di forza e abilità. Indipendentemente dal tipo di dispositivi di fissaggio, per giunti perfetti, è importante selezionare le parti di dimensioni corrette e seguire attentamente le istruzioni.