Metodi idraulici per il collegamento di tubi: una panoramica di tutte le possibili varianti

Tutti i metodi noti di collegamento dei tubi possono essere attribuiti a due classi: rimovibili e monopezzo. A loro volta, le connessioni staccabili sono flangiate e accoppiate.

Ai metodi all-in-one includono composti come la campana, la pinza, la saldatura di testa, l'adesivo.

Panoramica delle connessioni idrauliche rimovibili

I collegamenti che, se necessario, possono essere smontati e quindi restituiti al sito, semplificano notevolmente la manutenzione e la riparazione delle condotte. Questi composti sono usati principalmente nella formazione di comunicazioni interne.

Il vantaggio di questo metodo è la sua facilità di implementazione. Non applica effetti chimici o termici. È facile identificare e riparare un malfunzionamento della pipeline collegata con questo metodo.

L'accoppiamento ermetico con il collegamento sanitario dei tubi è assicurato dall'uso di parti speciali. Esistono 2 tipi di giunti relativi al tipo split: flangia e raccordo. Il primo viene utilizzato quando è necessario collegare tubi di grande diametro, mentre i secondi sono più adatti per le tubazioni domestiche.

Specificità degli accessori

I raccordi utilizzati nei sistemi idraulici sono installati nei punti di controllo, a turno, forchette. Sono cast e compressione. In termini di funzionalità, è possibile distinguere i seguenti tipi di accessori:

Una serie di accessori viene scelta in base alla specificità di una particolare pipeline. Secondo il metodo di montarli sui raccordi dei tubi sono serrati, filettati, pressati, filettati, utilizzati per collegare la saldatura e la saldatura.

Metodo di unione svasato

Un beccuccio è un'estensione di assieme progettata per creare una connessione sicura. Il principio si basa sul fatto che l'estremità di un tubo con una sezione trasversale più piccola viene inserita in un tubo di diametro maggiore. Sigillare il giunto utilizzando un sigillo posto nella presa o incollato con una composizione resistente all'acqua.

A seconda del materiale dei tubi e del loro diametro, scegliere una delle diverse varianti esistenti di un giunto: con un anello di tenuta, senza anello, saldatura, incollaggio.

Connessione senza anello

Senza un O-ring, i tubi in ghisa sono più spesso collegati. Il tubo inserito è accorciato, l'estremità è lavorata in modo che non abbia jags e teschin. La coda del tubo articolato è inserita nella presa.

Lo spazio risultante viene riempito con una corda di fili di canapa oleata o lino trattati con olio. Innanzitutto, il compattatore viene posizionato con un anello e inserito nella presa, battendo con un martello su una lama di legno speciale o un cacciavite. È importante assicurarsi che le estremità del materiale non cadano nella tubazione.

L'imballaggio strato-a-strato della guarnizione viene continuato fino a quando la presa è riempita a 2/3 della sua profondità. Per l'ultimo strato, da allora viene utilizzato un sigillo non trattato gli oli o la resina peggioreranno l'adesione quando si riempie lo spazio lasciato nel socket con il cemento.

Per ottenere una soluzione sono necessarie le marche di cemento 300 - 400 e l'acqua per la sua diluizione. Componenti presi nel rapporto di 9: 1. Il cemento viene versato nella presa e coperto con un panno umido per una migliore impostazione.

A volte invece di cemento utilizzare miscela di cemento-amianto in cemento M400 e fibra di amianto di alta qualità in un rapporto di 2: 1. L'acqua viene aggiunta appena prima della posa in una quantità di circa l'11% in peso della miscela secca. Invece di sigillanti a base di cemento, usano bitume, sigillanti siliconici, argilla, l'ultimo strato viene rinforzato applicando bitume o pittura ad olio.

Raccordo svasato con anello di tenuta

Questo metodo è più spesso usato quando si costruisce un sistema fognario interno. L'anello di gomma, inserito tra la presa e il tubo inserito, fornisce una connessione stretta. Pertanto, il metodo non è solo semplice, ma anche affidabile.

L'anello di tenuta attenua alquanto le differenze negli assi tra due tubi collegati, ma solo nel caso in cui gli assi su ciascun metro della condotta composita siano spostati di una quantità che non si estende oltre i limiti dello spessore della parete del tubo. Se questa condizione viene violata, aumenta la probabilità di perdite a causa di una deformazione non uniforme della tenuta.

Per determinare la profondità della compressione del gambo libero del tubo nella presa, l'anello di tenuta viene temporaneamente rimosso. Quindi, posizionando il tubo nello zoccolo finché non si arresta, contrassegnare il punto in cui la parte inserita è a contatto con lo zoccolo. Durante l'installazione, il tubo è leggermente esteso rispetto al contrassegno - di 0,9-1,1 cm. Questa distanza consentirà di bilanciare le tensioni interne che compaiono nel sistema durante le fluttuazioni di temperatura.

Gli esperti raccomandano prima di posizionare l'anello immergerlo in acqua saponata e spremere un po '. Ciò semplificherà notevolmente il suo inserimento nella cavità della presa. Al fine di ridurre al minimo l'inclinazione, i singoli produttori hanno iniziato a produrre raccordi con un angolo di 87 ° anziché di 90 °. Il tubo entra nella presa sotto la pendenza e l'anello non si deforma.

Quando è necessario collegare tubi realizzati con materiali di vario tipo, vengono utilizzati tubi di transizione. La dimensione dell'ugello come diametro interno deve corrispondere alla sezione esterna del tubo da collegare. Nel caso di articolazione della presa del tubo polimerico con un tubo di ghisa alla fine del secondo imporre una doppia tenuta e montare il tubo.

Connessione idraulica mediante incollaggio

Metodo di incollaggio collegare tubo in PVC con una campana. Per una migliore adesione, l'incavo all'interno e la coda del tubo inserito sono trattati con smeriglio, in modo che la superficie diventi ruvida. Successivamente, lo smusso viene rimosso, le parti trattate vengono sgrassate usando metilene cloruro come primer.

Prima di effettuare la connessione, verificare la compatibilità dei tubi. Il tubo di diametro minore deve entrare liberamente nello zoccolo, ma non troppo. Inoltre, la linea segna il confine per l'applicazione della colla: ciò contribuirà ad agganciare le parti senza errori.

Sulla superficie degli elementi da unire - i 2/3 dell'estensione della presa, così come l'estremità completamente calibrata del tubo, vengono applicati uniformemente con un sottile strato di colla. Il tubo viene inserito nella presa e girato di un quarto di giro per migliorare il contatto tra gli elementi da unire. Le parti ancorate vengono mantenute fino al set di colla.

Prende il processo solo secondi 20-30. Se uno strato uniforme di colla appare sul giunto, viene immediatamente rimosso con un pezzo di stoffa pulita. Dall'incollaggio alla completa stabilizzazione dell'articolazione e alla verifica della tenuta della tubazione, occorrerebbe almeno un giorno.

Per la riparazione di condotte esistenti utilizzando parti sagomate sotto forma di giunti di riparazione o prodotti con campana allungata. La sezione del tubo è ritagliata, bisellatura alle estremità, colla speciale applicata alle estremità. La frizione è posizionata sul fondo della tubazione.

Una manica con una campana lunga viene posta sulla parte superiore della tubazione fino alla battuta, se necessario, su di essa è montato un raccordo. Spostare il giunto insieme alla parte sagomata verso il basso fino a quando si unisce al fondo della tubazione. Il manicotto scorrevole viene spostato verso l'alto in modo da chiudere la parte del giunto.

Se anche dopo questo si osserva una perdita, il giunto viene riempito con sigillante siliconico. Il fondo e la parte superiore sono determinati in base alla direzione di movimento della sostanza trasportata.

Giunzione del tubo mediante saldatura a resistenza

Per applicare questo metodo di collegamento dei tubi, è necessario disporre di una saldatrice. Può essere meccanico o manuale, ma necessariamente dotato di uno strumento speciale che riscalda gli elementi alla temperatura richiesta.

Quando si utilizza la tecnologia a campana, per collegare i tubi viene utilizzato un dispositivo xifoideo. È un set di metallo e consiste in un manicotto progettato per riscaldare la superficie esterna del tubo e del mandrino (perno), fondendo l'elemento dall'interno.

Un punto importante: la selezione del kit. I suoi parametri devono corrispondere al diametro del gruppo. La tecnologia del collegamento a campana dei tubi usando la saldatura a contatto è semplice:

  1. Sul tubo inserito mettere un morsetto restrittivo. La distanza tra il bordo del tubo e il morsetto deve essere uguale alla profondità della presa più altri 2 mm. La differenza tra il diametro del colletto all'interno e il diametro esterno del tubo articolato deve essere di 0,2 mm.
  2. Il kit è preriscaldato, preinstallato sul dispositivo.
  3. Metti la campana sul mandrino e un tubo di coda liscio sulla manica finché non si ferma.
  4. Eseguire il riscaldamento del tempo specificato.
  5. Rimuovere le parti dal kit contemporaneamente e collegarle, mantenendo le parti in movimento fino a quando il materiale fuso non si indurisce.

Le saldature ispezionano per identificare possibili distorsioni, vuoti, cuciture irregolari. Sulla superficie esterna delle parti non dovrebbero esserci difetti che si verificano in caso di superamento della temperatura consentita. Visivamente, la saldatura esterna dovrebbe essere sotto forma di un cordone simmetrico avente la stessa larghezza e uniformemente distribuito attorno al perimetro del tubo.

L'altezza massima del rullo sul tubo con uno spessore della parete fino a 1 cm è un massimo di 2,5 mm. Per tubi in cui questa dimensione supera 1 cm, l'altezza del rullo è 3 - 4 mm. I bordi del giunto saldato possono essere sfalsati l'uno rispetto all'altro di non più del 10% dello spessore della parete del tubo.

Collegamento con raccordo a morsetto

Il termine collegamento della pinza si riferisce all'uso di un raccordo di serraggio o pinza. Con esso, diventa possibile implementare una variante di una giunzione collassabile di elementi di tubazioni fatti di materiali dissimili. Il raccordo di serraggio è selezionato in base al tipo e al diametro del tubo.

L'algoritmo di aggancio per tubi di plastica è il seguente:

  1. Calibrare il foro della lunghezza desiderata del tubo utilizzando un calibratore e rimuovere lo smusso interno, utilizzando un raccoglitore di volti.
  2. Smontare il raccordo, torcendo i dadi dalle estremità e rimuovendo le guarnizioni rotonde dai raccordi.
  3. Metti il ​​dado svasato all'estremità del tubo, quindi la pinza adatta.
  4. Inserire il gambo del raccordo nel tubo, applicando la forza in modo che si adatti completamente.
  5. Stringere a mano il dado sul corpo del raccordo.
  6. Ripetere le stesse manipolazioni con il secondo tubo, quindi unire le parti da unire e serrare il dado del raccordo senza serrare 1-2 giri.

Stringere attentamente il dado per non danneggiare il tubo. Nel processo, l'anello di bloccaggio è deformato, a causa del quale l'estremità del tubo e la parte laterale della cartuccia di montaggio sono premute strettamente l'una contro l'altra.

Gli idraulici esperti raccomandano che durante il serraggio del dado di serraggio, le prime spire debbano essere eseguite manualmente, e quindi utilizzare una chiave.

Connessione filettata idraulica

Un filo è chiamato una superficie a spirale o a vite, con la quale viene realizzato un giunto filettato. L'uso di raccordi filettati nei sistemi idraulici è un metodo classico di installazione. Viene utilizzato dove è possibile monitorare periodicamente le articolazioni, dal momento che il filo tende a indebolirsi sotto l'influenza di vari fattori.

Esistono diversi tipi di fili di tubi. Ciascuno di essi è caratterizzato da parametri come il profilo della superficie su cui sono applicati i fili, la direzione, la posizione, il numero di giri del filo. L'elenco dei tipi più popolari di pipe pipe include:

  • cilindrico o biancastro;
  • conica;
  • rotonda;
  • NPSM

Il primo di essi è indicato con la lettera G, ha 2 classi di precisione. Il profilo ricorda visivamente un triangolo isoscele. In alto c'è un angolo di 55. Collegare sezioni di filo in pollici della tubazione con un diametro fino a 6 pollici, che hanno requisiti speciali per la tenuta. Con un valore di diametro maggiore, viene utilizzata la saldatura.

La filettatura conica di tipo pollice viene utilizzata per connessioni coniche e per creare giunti di una filettatura conica, realizzata all'esterno e cilindrica all'interno del tubo. La lettera R segna il filo esterno, quello interno - Rc, LH - diretto a sinistra. Nel ruolo della guarnizione serve la filettatura reale più sigillante.

Per collegare accessori sanitari spesso smontati: rubinetti - acqua e servizi igienici, rubinetti, valvole utilizzano principalmente fili tondi. Designato dai suoi simboli Kr.

La tabella riepiloga i parametri principali dei thread di tubi. Un valore importante per il filo in pollici è la sua altezza. Questa è la distanzione tra creste o valli adiacenti. Il suo valore su tutta la lunghezza rimane invariato, altrimenti il ​​filo sarà inattivo

Il profilo del filo NPSM ha una forma triangolare e un angolo di 60⁰. L'intervallo di dimensioni in pollici va da 1/16 a 24. Questo filo standard americano è un tipo di filo cilindrico. Si differenzia dal domestico solo per la dimensione dell'angolo del profilo.

Video utile sull'argomento

L'autrice racconta le sfumature e i problemi che sorgono quando si uniscono tubi durante l'installazione di liquami:

L'autore di questo materiale video condivide il metodo per risolvere il suo problema:

Il corretto collegamento dei tubi è molto importante. L'articolazione è sempre stata il punto più debole del gasdotto. Se viene completato con errori, quindi, si verificheranno perdite, blocchi e talvolta interruzioni di pipe. Pertanto, prima di procedere con l'installazione indipendente delle comunicazioni sanitarie, è necessario esaminare tutti i metodi di connessione esistenti. Se sembra difficile, puoi sempre rivolgerti ai professionisti.

Come collegare i tubi per l'approvvigionamento idrico

Per creare un sistema idraulico in una casa o in un appartamento, utilizzare tubi di materiali diversi. Dalla scelta dei materiali di consumo dipende dal metodo della sua connessione. Durante l'installazione della tubazione, è importante prevenire perdite.

contenuto

Materiali utilizzati
Collegamento del tubo di acciaio
Unire tubi di rame
Saldatura di tubi metallici
Collegamento di tubi in polipropilene
Unire tubi in polietilene

Materiali utilizzati

Per la sistemazione del sistema di approvvigionamento idrico utilizzare i seguenti tubi:

  • acciaio - hanno un'elevata resistenza meccanica;
  • zincato - diverso dai prodotti in acciaio ad alta resistenza alla corrosione;
  • corrugato - in grado di sopportare carichi diversi;
  • rame: ha buone proprietà prestazionali;
  • metallo-plastica - composto da 3 strati di polietilene reticolato e alluminio;
  • polipropilene - prodotti rinforzati di alta qualità;
  • polietilene - utilizzato per l'acqua fredda, in quanto hanno bassa resistenza al calore.

Collegamento del tubo di acciaio

Se il sistema è dotato di tubi in acciaio, vengono utilizzati i seguenti metodi di connessione:

Principalmente i tubi d'acciaio sono collegati mediante saldatura ad arco elettrico oa gas. Per il metodo ad arco di collegamento della pipeline, viene utilizzato un elettrodo che viene fuso da un arco elettrico. Inoltre, si raccomanda di isolare le giunture sciogliendo le scorie.

Per fare punti grandi, viene utilizzato un trasformatore di saldatura. Per la saldatura a gas, viene utilizzata una torcia, a cui viene fornita una miscela di acetilene e ossigeno. Il filo di saldatura viene utilizzato per la cucitura.

I tubi d'acciaio possono essere collegati alla conduttura applicando la filettatura. Tale connessione differisce dal metodo di saldatura in quanto consente di smontare una tubazione precedentemente assemblata. Per la filettatura è utilizzato un tornio a vite o un tubo saldato.

Sigillare una tale filettatura usando i seguenti prodotti:

  • nastro FUM - può perdere se la filettatura si è invertita al minimo;
  • filo - a differenza del sigillante precedente, il filo non ha lo svantaggio di cui sopra;
  • la biancheria idraulica si decompone nell'acqua fredda e sull'acqua calda brucia. Per eliminare questo problema, il tubo è impregnato di vernice o olio di lino.

Per il collegamento del tubo di acciaio viene utilizzato un raccordo: si tratta di un design semplice, completo di dado a risvolto, anello distanziatore e guarnizione. Se si stringe il dado, il tubo verrà serrato saldamente con un anello di tenuta.

Quando si utilizzano tubi zincati per l'impianto idraulico, applicare tutti i metodi di giunzione sopra elencati, oltre alla saldatura. A causa del riscaldamento, il rivestimento galvanizzato brucia e la corrosione del prodotto nel punto della giunzione viene accelerata.

Raccordi a compressione con anelli in silicone sono utilizzati per collegare l'acciaio inossidabile corrugato. Tale connessione è considerata forte, dal momento che è impossibile strappare il tubo dal sistema senza svitare il dado.

Collegamento del tubo di rame

I seguenti metodi di saldatura sono utilizzati per collegare l'impianto idraulico dei tubi di rame:

  • svasatura alla fine di un tubo;
  • una campana e pulizia della fine del secondo prodotto dagli ossidi;
  • riscaldando con un bruciatore con ingressi successivi nella presa del flusso di saldatura. Questo metodo riempie rapidamente la cavità tra i prodotti.

Oltre alla saldatura, le tubazioni in rame vengono assemblate utilizzando 2 tipi di raccordi a compressione:

  • se i tubi non sono ricotti, la sigillatura viene eseguita utilizzando un anello di gomma;
  • se il tubo è ricotto, è svasato, aggraffato con un dado.

Collegamento di tubi metallici

Per il collegamento di un impianto idraulico in metallo-plastica, vengono utilizzati 2 metodi:

  • raccordo a compressione;
  • premere raccordo.

Il prodotto calibrato senza smusso viene inserito nel raccordo di montaggio sugli anelli di tenuta. Un anello diviso e un dado sono guidati al raccordo. Avvitando il filo, la ghiera comprime il materiale di consumo. Tale connessione è considerata non affidabile, poiché si verifica una perdita di 2-5 cicli di riscaldamento e raffreddamento.

Durante il funzionamento del gasdotto, la causa principale del malfunzionamento è rappresentata dalle seguenti violazioni della tecnologia di installazione:

  • il taglio viene eseguito con un seghetto metallico, non con un coltello da taglio;
  • lo smusso interno non viene rimosso;
  • utilizzo di tubi non calibrati. In questo caso, il prodotto mantiene una sezione trasversale ovale, che viene acquisita nel processo di avvolgimento nella baia.

Di conseguenza, le tenute anulari nel processo di installazione escono dalle prese, spostandosi sulla guarnizione del raccordo. Per garantire la tenuta del prodotto di plastica viene premuto contro il raccordo. Dopo diversi cicli di raffreddamento e riscaldamento, il prodotto viene parzialmente estruso. Pertanto, è necessario serrare le connessioni fino a quando il raccordo è bloccato con un nucleo di alluminio.

La pipeline di metallo si connette per mezzo di un raccordo a pressione. Questo metodo differisce dal raccordo sopra descritto per il fatto che il tubo è crimpato dal manicotto usando zecche.

Gli elementi stampati ottenuti non perdono perché:

  • solchi profondi sono fatti sotto le guarnizioni, che sono difficili da estrarre durante il montaggio;
  • Durante il processo di installazione, vengono utilizzati strumenti costosi, tra cui una chiave a croce.

Collegamento di tubi in polipropilene

Per collegare tubi in polipropilene utilizzando 2 modi:

Nel primo caso, il processo di saldatura viene eseguito utilizzando i seguenti strumenti:

  • saldatore per basse temperature con ugelli - fonde la superficie dei tubi da collegare;
  • coltello tortsovochny - usato per tagliare il tubo alla dimensione desiderata;
  • il calibratore - con il suo aiuto viene rimosso lo smusso;
  • Taglierina finale: pulisce i rinforzi in alluminio sui tubi e tra gli strati di polipropilene.

Istruzioni di saldatura tubo passo dopo passo:

  • l'ugello delle dimensioni necessarie viene messo sul saldatore;
  • lo strumento viene riscaldato fino a un certo livello;
  • il tubo viene tagliato con un coltello;
  • smussatura esterna;
  • rimozione del foglio di alluminio. Questo processo può provocare la stratificazione del materiale di consumo e la depressurizzazione del composto prodotto;
  • combinazione di tubo e raccordo con ugello per 2-10 secondi. Dopo la fusione, gli elementi sono collegati da movimenti fluidi e alternati. Dopo pochi secondi, il tubo congelato non ha una resistenza inferiore a una tubazione monolitica.

Il raccordo a pressione utilizzato per collegare i tubi in polipropilene è presentato sotto forma di un design semplice con una guarnizione e un anello di ritegno in cui sono fornite le linguette. Impediscono l'inversione del prodotto. Per il fissaggio finale, viene utilizzato un dado unione.

Per rendere la connessione del tubo in base al metodo in questione, è necessario:

  • forzare il prodotto in un raccordo con un dado precedentemente allentato;
  • stringendo il dado fino a quando non si ferma.

Collegamento del tubo in polietilene

Per il montaggio di acqua da tubi in polietilene utilizzati 2 metodi di connessione:

Nel primo caso, è necessario eseguire le seguenti operazioni:

  • rivestimento di elementi adiacenti, che sono quindi centrati e bloccati allo scopo del successivo riflusso;
  • premendo il calcio l'un l'altro;
  • esposizione del disegno risultante fino alla solidificazione di tubi in polietilene;
  • spazzare bene.

Il metodo di saldatura finale viene utilizzato per collegare tubi con uno spessore della parete superiore a 4 mm. Se il diametro del prodotto è grande, utilizzare un dispositivo meccanico o idraulico.

Il secondo metodo di unione del polipropilene è un raccordo a compressione. Viene utilizzato per il fissaggio di prodotti con piccoli diametri. La procedura viene eseguita utilizzando guarnizioni in gomma o plastica. Connessione graduale dei prodotti:

  • serraggio sequenziale del dado, 2 anelli di arresto e guarnizione;
  • montare il raccordo sulla parte finale del prodotto;
  • spostamento della guarnizione con la sua successiva entrata nello spazio tra il tubo e il raccordo. Quindi il design è stretto da anelli e da un dado di serraggio. Lo strumento non è necessario, poiché il dado è attorcigliato a mano.

Quando si eseguono i lavori di cui sopra, si raccomanda di osservare le precauzioni e le norme di sicurezza stabilite da SNiP. Per la saldatura vengono utilizzati tutti i mezzi di protezione.

In caso di perdita, vengono eseguiti lavori di demolizione per correggere il problema. Il collegamento dei tubi viene effettuato indipendentemente o con l'aiuto di professionisti.

Come collegare i tubi dell'acqua

La creazione di un sistema di approvvigionamento idrico in una casa privata è uno dei compiti più importanti del suo miglioramento. A tal fine, utilizzare tubi in plastica e metallo, nonché prodotti in acciaio o rame. Qualunque sia il materiale utilizzato è importante sapere come collegare i tubi in una singola pipeline. Non dovrebbero verificarsi perdite. Questo articolo discuterà su come collegare i tubi dell'acqua.

Colleghiamo tubi metallici

Prendi in considerazione dei modi per collegare i tubi dell'acqua in metallo. Può essere in acciaio, ghisa o prodotti in rame. Tali giunti possono essere fatti di due tipi:

Saldatura elettrica di tubi metallici

Quando si monta una connessione non separabile, vengono utilizzate varie saldatrici. I giunti di tubo pieghevoli sono realizzati utilizzando una connessione filettata e vari raccordi.

L'uso di un metodo o di un altro dipende dal materiale con cui sono realizzati i tubi, dalla disponibilità di attrezzature e dallo scopo del sistema idraulico. Ad esempio, se si utilizzano materiali zincati, la saldatura viene raramente utilizzata, poiché durante il lavoro lo strato protettivo può essere rotto.

Il più delle volte quando si installano tubature domestiche usando tubi metallici si utilizzano raccordi filettati. Questa scelta è dovuta alla facilità di installazione e alla possibilità di smontare ulteriormente la connessione.

Per creare un nodo usando un raccordo filettato è necessario tagliare il filo all'esterno del tubo. Questo lavoro è fatto con l'aiuto di matrici speciali. Quindi il raccordo viene semplicemente avvolto sui tubi e serrato con una chiave a tubo.

I raccordi filettati sono disponibili in varie forme e scopi:

  • le frizioni vengono utilizzate per creare connessioni in sezioni diritte;
  • se è necessario cambiare la direzione della tubazione, si utilizzano piegature e raccordi angolari;
  • per creare rami impostare tees e croci;
  • se è necessario collegare tubi di diverso diametro, vengono utilizzati adattatori;
  • spine e tappi sono usati per sigillare le estremità.

Collegamento di tubi in plastica

Saldatura tubi in plastica

Recentemente, l'uso di tubi metallici per l'installazione di impianti idraulici è diventato raro. Lavorare con tubi di acciaio è abbastanza difficile, inoltre, sono di breve durata. E l'uso di prodotti in rame non è tutto "conveniente". Oggi, il materiale più popolare per la creazione di qualsiasi pipeline (compresa la fornitura di acqua) è di plastica. I tubi in plastica sono facili da installare e durano molto più a lungo rispetto alle controparti in acciaio.

Per i sistemi idraulici domestici utilizzare diverse varietà di tubi di plastica. Vale a dire:

  • polipropilene;
  • polietilene;
  • cloruro di polivinile;
  • plastica di metallo.

La scelta del metodo di unione dipende dal materiale utilizzato. I tubi in polipropilene più popolari. Sono disponibili nella versione convenzionale e rinforzata. Il primo è adatto per l'acqua fredda, il secondo può essere utilizzato per l'acqua calda.

Come collegare correttamente i tubi dell'acqua in polipropilene? Se c'è un ferro di saldatura speciale, allora non c'è nulla di complicato. Se il tubo non è rinforzato, non si verificheranno difficoltà. È sufficiente tagliare il pezzo necessario per l'installazione e prendere il raccordo corrispondente. Quest'ultimo può essere realizzato sotto forma di accoppiamento dritto, angolo o altra configurazione.

L'estremità del tubo viene inserita nel saldatore, mentre contemporaneamente un raccordo viene inserito sulla sporgenza sull'altro lato del dispositivo. Come risultato del riscaldamento, la plastica si scioglie e è possibile collegare il tubo con il raccordo. Dopo aver atteso qualche secondo, otteniamo un nodo forte.

Pulizia dei tubi in polipropilene

Se si utilizzano tubi rinforzati, è prima necessario pulire lo strato di alluminio. Se ciò non avviene, lo strato di rinforzo non permetterà alla plastica di fondere. Quindi eseguiamo le stesse azioni come nel caso dell'utilizzo di una pipe semplice. Più dettagliato con questa procedura può essere trovato visualizzando il video.

In caso di utilizzo di tubi in polietilene è utilizzato il metodo e i raccordi saldati, a campana, a flangia. La scelta del proprietario. Ma nelle tubature domestiche il più delle volte usa raccordi a compressione. Con il loro aiuto, puoi creare un'unità sigillata senza ridurre il diametro del tubo. I tubi in polietilene sono utilizzati principalmente per la posa chiusa (ad esempio nel terreno). Questo materiale è più costoso dei prodotti in polipropilene, e quindi usato meno frequentemente.

I tubi in PVC sono adatti sia per acqua fredda che per acqua calda. Questo materiale è economico e facile da installare. Ma è raramente scelto a causa della sua attività chimica. Le sostanze pericolose possono entrare nell'acqua.

Diversi metodi sono utilizzati per collegare i tubi in PVC. Possono essere incollati insieme con una sostanza speciale (saldatura a freddo), collegata a una presa con un sigillante o utilizzare flange.

Pressini e adattatori

I tubi di metallo-plastica sono collegati usando uno strumento di stampa (che è piuttosto costoso) o utilizzando un raccordo filettato. Ma recentemente, tali tubi per l'installazione di approvvigionamento idrico quasi mai utilizzati.

video

Grazie a questo video di formazione sarai in grado di installare i tubi in polipropilene da solo:

Questo video descrive come imparare a saldare tubi metallici senza interruzioni:

Attacchi idraulici per tubi dell'acqua

Raccordi idraulici: varianti e caratteristiche!

Nei moderni negozi idraulici esiste un'enorme varietà di elementi di fissaggio e elementi di fissaggio, compresi i raccordi, parti della pipeline, progettate per collegare le singole parti. Per acquistare il prodotto giusto, è necessario avere un'idea del dispositivo e della classificazione dei raccordi.

I raccordi si differenziano da transizioni, piegature e flange in quanto combinano componenti diversi di tubazioni con una filettatura speciale. Quest'ultimo è disponibile all'interno e all'esterno dei raccordi e dei tubi stessi. Questi prodotti ti saranno utili quando cambi la direzione del mezzo, la necessità di ramificazioni, la necessità di collegare un tubo di diametro maggiore o minore. Per quanto riguarda i tubi stessi, che possono essere normali in metallo o acciaio inossidabile, metallo-plastica o plastica, sono necessari per portare gas o acqua alla casa.

Tipi di connessioni di tubi

Nel settore idraulico, ci sono due approcci fondamentalmente diversi per il collegamento dei tubi. Il compito dei tubi dell'acqua di pressione è di fornire acqua calda e fredda sotto pressione. Gli stessi tubi e metodi della loro connessione sono tipici per l'installazione di un sistema di riscaldamento.

A sua volta, il sistema fognario si basa sul movimento indipendente delle acque reflue. Le connessioni richiedono rigidità, ma non la capacità di resistere alla pressione eccessiva.

Impianto idraulico e riscaldamento

Nella creazione di questi sistemi un ruolo enorme è giocato da tubi realizzati con materiali diversi. Di regola, i raccordi per il loro collegamento sono realizzati con materiali o materiali simili con proprietà simili.

• Tubi d'acciaio. La categoria contenente prodotti in acciaio con rivestimento di zinco (resistente alla corrosione) e senza di essa. Se possibile, i giunti di tali tubi sono realizzati con saldatura a gas o elettrica. Si consiglia di collegare tubi zincati con elementi filettati, poiché la saldatura rompe lo strato protettivo e rende il metallo e la cucitura vulnerabili all'acqua.

  • raccordi filettati in ghisa o ottone, il cui vantaggio è la resistenza meccanica della connessione;
  • Raccordi a compressione con guarnizione in gomma o silicone progettata per comprimere il tubo durante il serraggio del dado.

Il costo dei giunti a compressione è più elevato, ma sono adatti a quei casi in cui è impossibile ricorrere alla saldatura o alla filettatura. A differenza di un'installazione piuttosto rapida e semplice, tali accessori non possono vantare un'alta resistenza.

• Tubi di rame. Di regola, i giunti di tali tubi vengono creati mediante saldatura, quindi i raccordi per essi sono realizzati con il calcolo appropriato. Per un attracco di successo, uno dei prodotti deve essere arrotolato in modo da formare una manica, in cui verrà inserito il bordo di un altro prodotto.

• Tubi di metallo. La loro caratteristica è la presenza dello strato interno in alluminio, che conferisce rigidità e robustezza ai prodotti. Poiché i tubi vengono consegnati in bobine, è possibile fare a meno di giunture di segmenti corti.

• Tubi di polipropilene. Il raccordo idraulico per la saldatura con il tubo viene fuso utilizzando un saldatore a bassa temperatura, le superfici fuse vengono combinate, dopo pochi secondi si ottiene una connessione di alta qualità (e molto economica).

• Tubi di polietilene. Questi prodotti sono adatti solo per acqua fredda. Raccordi a compressione, raccordi a saldare a bassa temperatura o raccordi idraulici elettrofusione con un elemento riscaldante sono utilizzati per collegarli.

I raccordi in ottone più diffusi in grado di sopportare un'esposizione prolungata alle alte temperature. I collegamenti su raccordi in ottone sono resistenti e stretti, il che li rende ideali per tubi di qualsiasi materiale.

rete fognaria

Il dispositivo di scarico delle acque è molto meno:

• Ghisa. I tubi di questo materiale sono usati raramente oggi. Tradizionalmente, la goffratura viene utilizzata per ancorare le fognature in ghisa: il tubo viene inserito nell'attacco del raccordo (una combinazione di rubinetti dello stesso diametro dei tubi e delle prese), lo spazio tra di loro è riempito con fibre organiche oliate, spalmato con una soluzione di cemento e fuso con zolfo. Recentemente, i tubi e i raccordi in ghisa sono sempre più dotati di guarnizioni in gomma, che garantiscono la tenuta durante la normale giunzione.

• Polietilene e polivinilcloruro. Tubi e raccordi per loro in questo caso sono completati con guarnizioni in gomma sulle prese. È necessario rimuovere lo smusso esterno dal tubo di separazione per facilitare l'inserimento nella presa sigillata con gomma. Il composto fatto sul sigillante previene perdite dovute all'asciugatura della gomma.

L'utilizzo di componenti da materiali polimerici ha permesso di superare molti problemi nel campo delle reti fognarie e delle comunicazioni, aumentando notevolmente le loro prestazioni e diminuendo il costo del loro dispositivo. Ad esempio, tubi e raccordi in PVC hanno:

  • peso ridotto, che rende la consegna facile e facile da installare;
  • durata (la durata di tali componenti fognari varia da 30 a 50 anni, a causa della loro immunità alle radiazioni ultraviolette, all'umidità, a vari mezzi aggressivi, a differenze di temperatura);
  • semplicità di installazione, poiché tutti gli elementi del sistema fognario possono essere assemblati a mano, senza ricorrere alla saldatura a gas ed elettrica;
  • variabilità, perché i produttori moderni producono una varietà di modelli di raccordi per fognature, consentendo di installare qualsiasi sistema fognario;
  • prezzo accessibile

Quando si installano tubi per fognature e raccordi in PVC, è necessario utilizzare una sega a punta fine, per evitare lacune rimuovendo bave e rugosità, trattando i vuoti con la colla. La corretta installazione del sistema fognario è garanzia di lunga durata di tubi e raccordi.

Dopo aver fornito solo informazioni generali sui tipi di connessioni utilizzate oggi nei sistemi idraulici, di riscaldamento e di depurazione, si consiglia di acquistare in modo responsabile i raccordi selezionando un prodotto in relazione allo scopo tecnologico della pipeline.

Video: costruzione e connessione di raccordi a compressione

Come costruire una cantina in un sito di campagna?

Cosa c'è di meglio per la costruzione: argilla espansa o calcestruzzo di legno?

Raccordi idraulici: tipi e dispositivi

Quali accessori idraulici sono utilizzati nel nostro tempo? Analizzeremo i principali tipi di tubi e metodi della loro connessione.

Purtroppo, nel quadro di un piccolo articolo è impossibile prestare attenzione a tutti i dettagli del dispositivo e all'uso di accessori esistenti, quindi la nostra familiarità con loro sarà alquanto superficiale.

Qui viene presentata solo una piccola parte della moderna gamma di raccordi di collegamento.

Per l'installazione di impianti idraulici sono stati utilizzati due collegamenti di tubi fondamentalmente diversi:

  • I tubi dell'acqua di pressione sono progettati per trasportare acqua calda e fredda sotto pressione. Gli stessi tubi e metodi della loro connessione vengono utilizzati durante l'installazione di sistemi di riscaldamento.
  • La specificità delle acque reflue è il movimento delle acque reflue per gravità. I collegamenti devono essere a tenuta; ma non sono calcolati per sovrapressione.

In questo ordine, consideriamo i settori rilevanti del mercato moderno.

Impianto idraulico e riscaldamento

Tubi d'acciaio

I tubi in acciaio nero e zincato, non temono la corrosione, rientrano in questa categoria. Il più delle volte vengono saldati mediante saldatura elettrica o gas, ma non sempre.

Nota: la galvanizzazione è vivamente consigliata per raccoglierla sui fili.
La saldatura viola lo strato protettivo di zinco, rendendo la cucitura vulnerabile alla corrosione.

Per connetterli vengono utilizzati due tipi di raccordi:

  1. Threaded. Giunti, angolazioni, raccordi a T, adattatori e controdadi sono realizzati in ottone (spesso cromato) o ghisa. Il vantaggio è l'eccezionale resistenza meccanica del giunto. L'inconveniente principale è la laboriosità del gruppo e la necessità di una regolazione precisa della lunghezza dei tubi e dei fili.

Raccordi filettati in ottone cromato.

  1. I raccordi a compressione utilizzano guarnizioni in silicone o in gomma, che comprimono saldamente il tubo quando il dado viene serrato. Il loro prezzo è notevolmente più alto; tuttavia, forniscono un'installazione rapida e semplice in aree problematiche in cui non è possibile né la filettatura del tubo né la saldatura. Lo svantaggio principale, oltre al costo, è la minore resistenza meccanica del giunto.

Tubi di rame

I loro composti, di norma, vengono brasati con una torcia a gas utilizzando il flusso e la saldatura. I raccordi per il rame sono angoli, croci, tee e punti di saldatura. Prima di attraccare con l'aiuto del rotolamento su uno dei prodotti da unire, viene formato un manicotto in cui viene inserito il bordo dell'altro.

Plastica di metallo

Tra i due strati di plastica c'è la rigidità strutturale e la resistenza dello strato di alluminio. I tubi sono forniti in bobine, il che consente di fare senza giunture di segmenti corti.

Quando si forma una forcella o si collega un impianto idrico alla rete idrica, viene utilizzato uno dei due tipi di raccordi:

  • La compressione in questo caso è leggermente diversa da quella che viene utilizzata con i tubi di acciaio.
    Lo strato di alluminio del metallo-plastica è piuttosto di plastica; al fine di garantire la resistenza della connessione, un dado a risvolto e un anello diviso vengono posti sull'estremità calibrata del tubo, dopo di che viene inserito un raccordo nel tubo. Il dado serrato dopo quello su di esso con l'aiuto di un anello spezzato comprime il tubo all'ugello e stringe la connessione.
    Tale connessione è molto facile da assemblare con gli strumenti più semplici; tuttavia, non è adatto per acqua calda e riscaldamento. Dopo diversi cicli di riscaldamento e raffreddamento, il raccordo inizia a fluire.

Placca di metallo angolare - filettatura con connessione a compressione.

Curiosamente: l'autore sospetta che solo i raccordi scorrono con anelli di tenuta in gomma spostati durante l'assemblaggio presso lo starter.
In tal caso, dovrebbe essere utile una calibratura più accurata del tubo e la lubrificazione dell'ugello con grasso, il che potrebbe impedire lo spostamento e il danneggiamento degli anelli di gomma.

  • Per assemblare la propria plastica di metallo nei raccordi a pressare. serve uno speciale attrezzo di piegatura. Il tubo sul raccordo fissa il manicotto, che garantisce la tenuta. Compreso in acqua calda.

polipropilene

Anche qui le istruzioni di montaggio non sono molto complicate: il tubo esterno e il raccordo interno sono fusi con un saldatore a bassa temperatura con un ugello del diametro corrispondente, dopo di che le loro superfici vengono combinate. Pochi secondi - e abbiamo un intero prodotto nelle nostre mani.

Sia i tubi che gli elementi per la loro connessione sono i più economici. Tuttavia, per applicarle, oltre all'acqua fredda, vale la pena soprattutto in sistemi autonomi di riscaldamento e di approvvigionamento di acqua calda: la combinazione di sovratemperatura e pressione elevata durante un colpo d'ariete può portare a una rottura del rivestimento o del montante.

Nelle foto - tees sull'impianto idraulico in polipropilene.

polietilene

Il polietilene ordinario è utilizzato esclusivamente per acqua fredda.

I tubi sono collegati in diversi modi:

  • I raccordi a compressione per acqua fredda possono essere realizzati nello stesso polietilene e dotati di guarnizioni in gomma. Sono facilmente montati senza alcun attrezzo; tuttavia, la forza della connessione è piccola. Tuttavia, la vendita può essere trovata e raccordo in ottone per tubo HDPE.
  • Qui viene utilizzata la saldatura a bassa temperatura con un saldatore. Gli accessori idraulici in polietilene per la saldatura sono economici, ma, purtroppo, non si trovano in vendita ovunque.
  • Infine, i connettori sanitari elettrosaldati si differenziano dai precedenti in quanto sono dotati di un elemento riscaldante. Dopo aver assemblato il sistema di alimentazione dell'acqua, ogni coppia di terminali di contatto del raccordo è eccitata e dopo alcuni secondi gli elementi vengono saldati.

Per l'acqua calda e il riscaldamento viene utilizzato il cosiddetto polietilene reticolato, che si differenzia dalla resistenza ordinaria e dalla resistenza al calore. Durante l'installazione, il tubo viene stirato con un expander speciale e viene posizionato sull'ugello, che, a causa dell'effetto della memoria molecolare, dopo una dozzina o due secondi, viene compresso molto saldamente. Un'ulteriore fissazione della connessione è fornita da una manica che viene indossata all'esterno.

Acciaio inossidabile ondulato

Il dispositivo del suo raccordo ripete quasi esattamente la connessione di compressione per un tubo di acciaio. Tuttavia, a causa della superficie corrugata, la connessione non è solo ermetica, ma anche estremamente duratura: è quasi impossibile strappare una sezione del sistema di approvvigionamento idrico.

Adattatore da acciaio inossidabile ondulato a una filettatura normale.

rete fognaria

Ci sono meno modi di attraccare qui.

Tradizionalmente, per la goffratura delle acque reflue in ghisa, si utilizza la caccia:

  • Il tubo è inserito nella presa del raccordo;
  • Lo spazio tra loro è strettamente macchiato da una fibra organica lubrificata dal cofano;
  • Quindi il giunto viene intonacato con malta cementizia o versato con zolfo fuso.

Di conseguenza, i raccordi sono combinazioni di tubi con lo stesso diametro dei tubi e delle prese.

Tuttavia, i nuovi raccordi e tubi per ghisa in ghisa vengono sempre più forniti con guarnizioni in gomma, garantendo la tenuta con giunzioni ordinarie.

PVC e polietilene

E polietilene, e molto più comuni tubi in PVC per acque luride, e gli accessori per loro, di nuovo, sono dotati di guarnizioni in gomma nelle prese.

Due sottigliezze sono collegate con l'attracco:

  • È desiderabile rimuovere lo smusso esterno dal tubo di interruzione. In caso contrario, sarà difficile da inserire nella presa in gomma compatta.
  • Il giunto fatto sul sigillante è garantito per non fluire a causa dell'asciugatura della gomma.

La tenuta fornisce un sigillo in gomma; il sigillante inoltre fissa il tubo e assicura contro le perdite quando la gomma si asciuga.

conclusione

Naturalmente, abbiamo fornito solo le informazioni più generali sui tipi di connessioni utilizzate nei sistemi moderni di approvvigionamento idrico, riscaldamento e fognatura. Il video in questo articolo ti darà una quantità di informazioni aggiuntive su questo argomento.

Successi in riparazione!

Scegliere i migliori campioni di accessori sanitari

Quando si assemblano impianti idraulici e condutture dovrebbe essere guidato da diversi principi. Uno di questi, e qualsiasi idraulico esperto ti parlerà di questo, è l'intenzione di assemblare le strutture più affidabili, ma allo stesso tempo mobili.

Dopo tutto, gli oleodotti non sono eterni, a volte devono essere sostituiti, ricostruiti certe parti, cambiare direzione, ecc. Le varianti di lavoro eseguite possono essere di massa.

Raccordi idraulici in ottone

Questo è il motivo per cui oggigiorno i raccordi vengono utilizzati per collegare i singoli tubi. Dopo tutto, gli accessori semplificano enormemente il lavoro di una persona, che è quello di assemblare sistemi di approvvigionamento idrico, e anche dare un certo campo di manovra.

Scopo e caratteristiche

Montaggi idraulici - svolgono un ruolo estremamente importante. È attraverso di loro che l'uomo riesce a creare connessioni per un'ampia varietà di tubi.

In precedenza, per tali compiti veniva utilizzata la saldatura convenzionale. I tubi sono stati collocati nei punti giusti e quindi fissati l'un l'altro mediante saldatura a gas o elettrica.

Il metodo è affidabile, la pipa probabilmente durerà per decenni, ma non troppo funzionale. Dopo tutto, una volta che le connessioni saldate non possono essere smontate. Dovremo tagliare la pipa. E offre già un sacco di problemi.

E le abilità del saldatore, così come la stessa saldatrice. ci sono lontani da tutti. Questo è il motivo per cui i raccordi idraulici sono diventati così popolari.

Il compito principale del raccordo è assemblare o modificare le tubazioni. Possono svolgere diverse funzioni.

Da una semplice connessione di tubi in un certo ordine, alla creazione di sezioni di deformazione (punti in cui le vibrazioni di passaggio attraverso il tubo portante si estinguerebbero senza essere ulteriormente trasmesse attraverso il sistema), elementi di bloccaggio, vari tipi di adattatori da un diametro di tubo all'altro, ecc.

Principali tipi e differenze

Considerare ora i principali tipi di raccordi. Anzi, in primo luogo, è il loro tipo che influenza dove saranno usati, a quali scopi e per quale periodo.

Quasi il primo punto a cui prestare attenzione quando si sceglie un raccordo sono le sfumature della sua installazione e le connessioni risultanti.

A questo proposito, i dettagli sono suddivisi in:

  • raccordi per connessioni pieghevoli;
  • raccordi per connessioni non separabili.

Raccordi per tubi in plastica

Giunti pieghevoli sono formati da campioni, che è fondamentalmente una filettatura. Questi possono essere campioni di compressione. filettatura convenzionale, crimpatura, ecc.

Esistono molti più modelli per giunti non collassabili o parzialmente pieghevoli sul mercato.

I tubi dotati di tali soluzioni possono essere smontati e reso molto più semplice, ma è comunque necessario ricorrere a strumenti aggiuntivi. In alcuni casi, è necessario tagliare i bordi del tubo, rimuovendo la parte con il raccordo.

Il secondo gruppo è rappresentato da una serie piuttosto ampia di dettagli. Dai convenzionali raccordi saldati che sono attaccati alle estremità dei tubi da tutte le saldature a noi note, ai modelli avanzati che funzionano con la saldatura capillare.

Che tipo di accessori scegliere: decidi tu. Presta attenzione alle pipe con cui interagire. In un caso, si dovrebbe sacrificare la funzionalità a causa della qualità del composto ottenuto (e per i composti non separabili, la qualità e l'affidabilità sono sempre maggiori), nell'altro la domanda è diversa.

Ad esempio, quando si assemblano le condutture degli appartamenti, si consiglia di installare principalmente raccordi non separabili, mentre all'interno delle condutture delle case private possono già essere assemblati dai cosiddetti cluster. Quando la maggior parte del sistema è completamente solida e monolitica e le parti pieghevoli vengono applicate solo a un punto.

Raggruppamento per funzionalità

Per quanto riguarda le specie specifiche, è possibile selezionare più campioni contemporaneamente. Quindi, le raccorderie sono:

Raccordi idraulici in acciaio di tipo filettato

I raccordi filettati sono l'opzione più semplice ed economica. Sono assemblati allo stesso modo dei comuni tubi filettati. Al momento, non sono quasi mai usati, poiché sono stati quasi completamente sostituiti da campioni di compressione.

Le compressioni, come probabilmente avete già capito, sono strutturalmente simili a quelle filettate, solo il loro design è migliorato, mentre il serraggio del lavoro principale viene eseguito con dadi di compressione e i bordi dei raccordi sono dotati di guarnizioni di varie forme e scopi.

Sono economici, efficaci e abbastanza convenienti, ma tendono a indebolire gradualmente il filo, il che non è buono.

Le saldature vengono utilizzate per la saldatura - l'opzione più semplice, che probabilmente tutti conoscono. Tubi con raccordi vengono uniti mediante saldatura.

La colla viene spesso assemblata con parti in plastica e si intende interagire con tubi di plastica. La colla è usata come materiale di collegamento principale. con una speciale struttura chimica. Scioglie la plastica per alcuni minuti e poi rapidamente si raffredda formando un composto monolitico.

I raccordi a pressare o a pressare sono un'ottima opzione. Sono facili da installare ed estremamente affidabili. Se non fosse per uno "ma". Per fissare i raccordi a pressare, è necessario deformare l'anello di compressione, e questo può essere fatto solo con uno strumento speciale piuttosto costoso.

Ci sono opzioni per raccordi a crimpare senza anelli, ma sono, di fatto, solo una versione migliorata dei modelli di compressione.

L'ultimo gruppo è il più avanzato. In esso, il principale lavoro di fissaggio dei tubi viene eseguito dal meccanismo incorporato, che riscalda l'elemento di collegamento (in plastica, se stiamo parlando di modelli in plastica e filo incorporato, se stiamo parlando di campioni di saldatura per metallo) e che già fissa il tubo.

Descrizione e applicazione degli accessori idraulici (video)

scaletta

Per quanto riguarda i modelli specifici, incontrerai un numero enorme di opzioni.

Ad esempio, ci sono accessori:

Esistono anche modelli più avanzati per compiti specializzati. Ad esempio:

  1. Campioni per creare transizioni di deformazione.
  2. Fusti di montaggio.
  3. Sifoni.
  4. Compensatori.
  5. Adattatori.

Inoltre, ciascuno dei campioni presentati svolge alcuni compiti specifici, pertanto è necessario avvicinarsi alla loro scelta con tutta serietà.

Come collegare le tubature dell'acqua: video

In precedenza, per eseguire la connessione dei tubi dell'acqua era solo per i professionisti, perché questa operazione è stata associata a lavori di saldatura. Oggi, l'installazione del sistema idraulico può essere eseguita da qualsiasi proprietario (ovviamente, con determinate conoscenze e competenze). Il video su come collegare le tubature dell'acqua, contribuirà a far fronte al lavoro.

Lavora con tubi metallici

Il wizard ti dirà come collegare i tubi metallici usando un raccordo.

Un altro video dedicato alla connessione di tubi di plastica.

Il rullo, che mostra la posa di acqua da metallo-plastica. Viene anche prestata attenzione al processo di collegamento dei tubi.

E questo video parla di lavorare con tubi di plastica. Imparerai come connettere e piegare tali tubi.

Connessione a vite

I tubi dell'acqua sono spesso collegati con un giunto filettato. Questo video mostra come tagliare i fili con un dado.

Le connessioni filettate devono essere riavvolte per la tenuta. Questo video mostra come avvolgere il giunto filettato con fum e lino.

La connessione di tubi di plastica per l'acqua - vale la pena prendere sul lavoro da soli

Se stai leggendo queste righe, allora devi aver preso la decisione di installare idraulici da tubi di plastica da soli. Da un lato, non c'è nulla di troppo complicato in questo, ma d'altro canto, per ottenere un risultato qualitativo, è necessario conoscere a fondo la tecnologia e alcune delle sfumature della connessione.

Pertanto, affinché tu possa rispondere a te stesso alla domanda di cui sopra, in questo articolo ti dirò in che modo e in che modo i tubi di plastica di vario tipo sono collegati, e inoltre ti renderò conto di alcune sottigliezze di questo lavoro.

Connessione del tubo

Prima di tutto, va detto che il concetto di "tubi di plastica" comprende un intero gruppo di materiali:

Tipi di tubi di plastica

Hanno tutti proprietà diverse, con il risultato che la loro connessione viene eseguita in modi diversi. Pertanto, descriverò come collegare tubi di acqua in plastica di tutti i tipi sopra elencati.

Saldatore con ugelli per tubi in polipropilene

polipropilene

I tubi in polipropilene negli ultimi tempi sono forse i più popolari a causa del loro basso costo, resistenza e durata. Pertanto, iniziamo la nostra conoscenza con le "saggezze" del collegamento con loro.

Quindi, l'installazione di "polipropilene" viene eseguita mediante saldatura. Allo stesso tempo, sono richiesti i raccordi: giunti, angoli, tee, ecc.

Pertanto, prima di collegare i tubi dell'acqua in polipropilene da soli, è necessario preparare i seguenti strumenti:

Truborez per tubi di plastica

Inoltre, nel processo di installazione della pipeline, avrai sicuramente bisogno di un metro a nastro e una matita.

I raccordi devono essere acquistati dallo stesso produttore del tubo. In caso contrario, non è garantita una connessione di qualità, anche con la stretta osservanza della tecnologia di saldatura.

Quindi, le istruzioni di installazione per l'impianto idraulico da "polipropilene" si presenta così:

  1. prima devi accendere il saldatore e scaldarlo. Il dispositivo dovrebbe riscaldarsi fino alla temperatura di funzionamento, quindi spegnersi e quindi riscaldarsi di nuovo. Le spie indicano le modalità operative del dispositivo;
  2. mentre il saldatore si riscalda, è necessario utilizzare uno stripping e rimuovere lo strato di rinforzo superiore dalla parte della parte che verrà saldata al raccordo;

Taglio dello strato di rinforzo mediante stripping

  1. Inoltre, le superfici da unire devono essere pulite da polvere, sporco e umidità. Prendo atto che uno degli errori più comuni dei principianti è l'abbandono della purezza, a causa della quale la connessione è fragile;

Nella foto - il riscaldamento delle parti da collegare negli ugelli.

  1. Successivamente, il tubo e il raccordo preriscaldato devono essere inseriti nell'ugello. In questa fase è estremamente importante resistere al tempo di riscaldamento corretto, che dipende dal diametro delle parti da unire. Se si eccedono le parti negli ugelli, si deformano, ma se non sono sufficientemente esposte, la connessione non sarà abbastanza forte.
    Incluso con la saldatrice deve essere una tabella che indica il tempo di riscaldamento per parti di diversi diametri;

Collegamento di parti riscaldate

  1. dopo aver riscaldato la plastica, è necessario estrarre le parti dagli ugelli e collegarli tra loro. Devo dire che questa fase è la più cruciale, dal momento che l'operazione deve essere eseguita rapidamente in modo che la plastica non abbia il tempo di raffreddarsi. Inoltre, è importante inserire il tubo nel raccordo fino alla fine, ma non deformarlo.
    Dopo aver collegato le parti, devono essere mantenute in questa posizione finché la plastica non si raffredda.
  2. secondo questo principio, tutti gli elementi del rifornimento idrico sono assemblati secondo il progetto.

Prima di iniziare a assemblare la pipeline, esercitatevi su pezzi di tubi per ottenere l'esperienza necessaria.

A prima vista può sembrare che la tecnologia sia piuttosto complicata, ma in realtà, quando si completano in modo indipendente diverse connessioni, il lavoro andrà rapidamente e semplicemente.

Plastica di metallo

I tubi metallici possono essere collegati a mano in tre modi:

  1. raccordi a compressione - in questo caso l'estremità del tubo è posta sulla pinza, dopodiché l'anello di compressione scorre su di esso, che viene schiacciato dal dado di serraggio;
  2. raccordi a crimpare - in questo caso c'è un anello all'estremità del raccordo, che è aggraffato con una pressa speciale;
  3. con raccordi a pressione - un nuovo tipo di connessione che non richiede l'uso di alcuno strumento.

Devo dire che, indipendentemente dal metodo di connessione, avrai bisogno dei seguenti strumenti:

Se non si dispone di questi strumenti a portata di mano, è possibile utilizzare un coltello di montaggio e qualsiasi oggetto cilindrico di diametro adeguato.

Il più comune nel nostro tempo è l'installazione utilizzando raccordi a compressione. Viene eseguito nella seguente sequenza:

  1. Innanzitutto viene eseguito il taglio del tubo. In questa fase è importante assicurarsi che la linea di taglio sia rigorosamente ad un angolo di 90 gradi;
  1. Prima di unire le tubazioni metalliche per l'approvvigionamento idrico, è indispensabile elaborare l'estremità del taglio, cioè calibrare (livellare) il diametro con un calibratore e rimuovere lo smusso. Di norma, queste manipolazioni vengono eseguite da un unico strumento;
  2. Successivamente, è necessario ruotare il dado dal raccordo e metterlo sul tubo. Un anello di compressione viene inserito dopo il dado;

Collegamento di tubi in metallo-plastica con raccordo a compressione

  1. dopo di che la pinza viene inserita nel tubo fino alla battuta. Prima di eseguire questa procedura, è necessario accertarsi che gli anelli di tenuta in gomma siano fissati alla pinza;
  2. quindi l'anello di serraggio viene spostato sulla pinza, dopodiché viene avvitato un dado sulla filettatura del raccordo. Non è necessario stringere troppo l'ultimo, in modo da non danneggiare le guarnizioni in gomma.

Secondo questo principio, tutti gli elementi dell'impianto idraulico sono collegati tra loro. Il vantaggio di questa installazione è che richiede un set minimo di strumenti che quasi ogni uomo ha. Inoltre, questo è l'unico modo che ti consente di ottenere una connessione plug, che in alcuni casi è molto comoda.

Il processo di collegamento dei raccordi a crimpare viene eseguito nella stessa sequenza, l'unico, invece di un anello di compressione e un dado, è un anello di compressione, che viene schiacciato da una mano speciale o da una pressa elettrica.

Aggraffatura di un raccordo con una pressa elettrica

Il modo più rapido e interessante per collegare tubi di metallo e plastica è installare raccordi a innesto. Il tubo (dopo la preparazione della fine secondo lo schema sopra descritto) viene semplicemente inserito nel raccordo fino in fondo e non vengono effettuate ulteriori manipolazioni. Inoltre, entra abbastanza facilmente nel raccordo.

Raccordo a pressione per tubi in metallo-plastica e polietilene

Dopo aver assemblato il sistema di alimentazione idrica, l'acqua viene accesa, a seguito della quale il cuneo del raccordo viene premuto e bloccato, evitando così perdite. Pertanto, per effettuare tale collegamento, anche i tasti non sono necessari, inoltre, la velocità di installazione del sistema di alimentazione idrica aumenta più volte.

I raccordi a pressione possono essere utilizzati non solo per tubi in metallo-plastica, ma anche in polietilene reticolato.

Devo dire che ognuno di questi metodi consente di ottenere una connessione affidabile, quindi tutti dovrebbero scegliere come collegare le tubature dell'acqua in plastica e metallo, tenendo conto della disponibilità di utensili e del costo dei raccordi.

Schema di collegamento di tubi in polietilene mediante raccordi a compressione

polietilene

La connessione di tubi in polietilene può anche essere realizzata in diversi modi. Le più comuni sono le seguenti tecnologie di installazione:

  • collegamento tramite raccordi a compressione;
  • Saldatura con elettrofusione.

Le parti principali del raccordo a compressione

L'installazione mediante raccordi a compressione ricorda il collegamento di tubi in metallo-plastica, tuttavia ci sono alcune sfumature:

  1. Come nei casi precedenti, il lavoro inizia con il taglio del tubo e lo smusso;
  2. Inoltre, le parti di montaggio vengono posizionate sul tubo nella seguente sequenza:
    • dado di serraggio;
    • pinza;
    • anello di sicurezza;
    • anello di tenuta;
  3. dopo di ciò, l'estremità del tubo viene inserita nel corpo, quindi tutte le parti si muovono su di esso e il dado viene serrato. Va notato che il dado deve essere stretto a mano.

Di norma, questo metodo di connessione viene utilizzato per l'installazione di sistemi di approvvigionamento idrico esterno di irrigazione nei cottage estivi. Ma la saldatura per elettrofusione può essere utilizzata per la posa di impianti idraulici domestici all'aperto.

Saldatura di tubi in polipropilene mediante elettrofusione

Per eseguire questa procedura, avrete bisogno di un apparecchio speciale ed elettrofusione di un diametro adeguato. Il lavoro viene eseguito nella seguente sequenza:

  1. la superficie delle parti da unire deve essere preparata - rimuovere lo strato superiore con un raschietto speciale, quindi sgrassare l'area preparata;
  2. quindi l'elettrofusione viene messa sulla superficie da unire. Dovrebbe essere posizionato in modo tale che la giunzione delle parti da unire sia nel mezzo;
  3. quindi gli elettrodi sono collegati agli elettrodi, a seguito del quale le spirali situate all'interno iniziano a riscaldarsi. Questo porta al fatto che il polietilene si fonde e le superfici sono saldate l'una all'altra.

Il prezzo della saldatrice è molto alto, quindi è più redditizio noleggiare l'attrezzatura.

Elaborazione della composizione adesiva per tubi in PVC

Cloruro di polivinile

I tubi in PVC, di regola, sono collegati da un metodo adesivo. È vero, si può definire adesivo solo in modo condizionale, poiché la composizione con cui vengono lavorate le superfici da sciogliere si scioglie in plastica. In questo modo, le parti sono saldate, non incollate.

La connessione viene eseguita nella seguente sequenza:

  1. le superfici da unire vengono pulite dalla sporcizia e dall'umidità, inoltre viene rimosso uno smusso dall'estremità del tubo. Questo è necessario in modo che le bave non raschino l'adesivo durante il processo di unione delle parti;
  2. Successivamente, è necessario misurare la profondità del raccordo e applicare un segno di montaggio sul tubo con una matita;
  3. successivamente, è necessario elaborare le parti unite con un adesivo usando un pennello;
  1. alla fine del lavoro, le parti devono essere unite e girate di un quarto di giro l'una rispetto all'altra in modo che la composizione sia equamente distribuita. Nel processo di asciugatura della colla sulle parti non dovrebbe essere alcun effetto esterno. Il tempo di indurimento dipende dalla temperatura dell'aria e da una serie di altri fattori.

Dal momento in cui l'adesivo viene applicato alla superficie delle parti alla loro connessione, non devono passare più di 25 secondi.

Qui, forse, ci sono tutte le informazioni su come collegare i tubi di plastica per l'approvvigionamento idrico da soli, che volevo condividere con voi.

conclusione

La maggior parte dei tubi di plastica, come abbiamo scoperto, possono essere collegati indipendentemente senza alcuna esperienza o attrezzatura speciale. Per fare questo, devi solo aderire strettamente alla tecnologia e rispettare i suggerimenti di cui sopra. Pertanto, è possibile salvare il budget familiare per l'installazione di impianti idraulici.

Per ulteriori informazioni, vedere il video in questo articolo. Se hai difficoltà durante l'installazione della fornitura d'acqua, fai domande nei commenti, e sicuramente cercherò di aiutarti.