Saldatura di tubi in polipropilene: regole di saldatura e analisi di possibili errori

La possibilità di assemblare da sole le tubazioni è un vantaggio decisivo per i prodotti in polipropilene. Usando un materiale comodo e leggero, puoi costruire rapidamente un sistema fognario con le tue mani, riparare e modernizzare il sistema di approvvigionamento idrico. La cosa principale è sapere come sono fatte le connessioni. D'accordo, questa è una parte importante del lavoro, responsabile di operazioni senza problemi.

Vi offriamo informazioni dettagliate su come saldare tubi in polipropilene. Le informazioni che offriamo ci aiuteranno a costruire comunicazioni senza problemi.

Qui troverai una descrizione dettagliata dei modi per collegare i tubi in PP mediante saldatura e elencando le sfumature tecniche. Per la percezione visiva, l'articolo è integrato con applicazioni grafiche e video tutorial.

Specificità dei tubi di saldatura in polipropilene

Il processo di saldatura viene effettuato grazie alle marcate proprietà termoplastiche del materiale. Il polipropilene si ammorbidisce se riscaldato - acquisisce uno stato simile all'argilla.

Descrizione generale della tecnologia

Il ritorno del materiale alle condizioni di un normale fondo di temperatura contribuisce alla maturazione della sua struttura in uno stato normale. Queste proprietà sono diventate la principale tecnologia di saldatura, che nel linguaggio tecnico si chiama saldatura polifusione.

In pratica, ci sono due metodi per unire parti saldate:

La prima tecnica di saldatura mostra come i tubi di polipropilene possono essere saldati utilizzando una parte sagomata - un giunto o un tubo di diametro esterno più grande. Solitamente questo metodo consente di saldare tubi in plastica con diametro non superiore a 63 mm.

Il principio della saldatura di due parti, in questo caso, è costruito sulla fusione di una parte del tubo lungo la circonferenza esterna e della parte di accoppiamento lungo l'interno. Quindi entrambe le parti si adattano strettamente.

Il secondo metodo - contatto diretto, si basa sullo stesso principio di fusione di piccole sezioni di tubi di plastica con la loro successiva unione. Ma in questa forma di realizzazione, gli elementi di testa sono due tubi dello stesso diametro, e sono uniti da superfici di estremità. Questo, a prima vista, il semplice metodo di saldatura del polipropilene richiede una lavorazione ad alta precisione delle aree di giunzione e un'installazione accurata di due parti lungo gli assi durante il processo di saldatura.

Insieme alle tecnologie "calde" designate, viene anche praticata la tecnica delle aderenze "fredde". Qui, un solvente speciale viene utilizzato come componente di saldatura attiva, che è in grado di ammorbidire la struttura del polipropilene. Tuttavia, l'alto livello di popolarità di questa tecnica non è diverso.

Saldatrici per tubi

Sia i metodi di accoppiamento che quelli diretti richiedono tubi di plastica per saldatura con saldatrici speciali. La tecnica di saldatura costruttiva è qualcosa come un ferro da stiro elettrico. La base dei dispositivi è un massiccio elemento riscaldante in metallo, sulla cui superficie sono installati ugelli rimovibili, barre metalliche di diverso diametro.

Sotto l'esecuzione della saldatura di testa, la costruzione dell'apparato di saldatura è caratterizzata da una maggiore complessità. Solitamente, tale apparecchiatura contiene non solo un elemento riscaldante, ma anche un sistema per centrare le parti da saldare. Di norma, le apparecchiature per la saldatura diretta, come la stessa tecnologia, sono raramente utilizzate nella sfera domestica. La priorità d'uso qui è il campo industriale.

Oltre ai saldatori, il master avrà anche bisogno di:

  • forbici per polipropilene (tagliatubi);
  • nastro di costruzione;
  • la piazza è in metallo;
  • rasoio (per tubi con rinforzo);
  • pennarello (matita);
  • mezzi di superfici sgrassanti.

Poiché il lavoro è svolto su attrezzature ad alta temperatura, assicurarsi di indossare guanti da lavoro aderenti alle mani.

Procedura di saldatura di polipropilene

Attenzione importante! La saldatura di materiali polimerici deve essere eseguita in condizioni di buona ventilazione dell'ambiente. Durante il riscaldamento e la fusione dei polimeri, vengono emesse sostanze tossiche, che a una certa concentrazione hanno un grave impatto sulla salute umana.

Il primo passo è preparare il lavoro:

  1. Sul plateau del riscaldatore per installare gli spazi vuoti del diametro desiderato.
  2. Impostare il regolatore di temperatura del saldatore su 260ºС.
  3. Preparare parti di accoppiamento (segno, smusso, sgrassaggio).
  4. Accendere la stazione di saldatura.
  5. Attendere la temperatura di lavoro impostata (accendendo l'indicatore verde).

Le parti di accoppiamento (tubo - giunto) allo stesso tempo da attaccare agli spazi vuoti della stazione di saldatura. In questo caso, il tubo di polipropilene è posto nella regione interna di un semilavorato, e l'accoppiamento (o l'incavo della parte sagomata) sulla superficie esterna dell'altro semilavorato.

Di solito, le estremità del tubo vengono inserite lungo il bordo della linea precedentemente contrassegnata e l'accoppiamento viene montato finché non si arresta. Mantenendo le parti in polipropilene su grezzi riscaldati, è necessario tenere a mente l'importante sfumatura della tecnologia: il tempo di esposizione.

In condizioni di insufficiente esposizione temporale, vi è il rischio di ottenere un basso grado di diffusione del materiale, che influirà sulla qualità della giunzione. Se il tempo di fusione è la forza bruta, ciò porta alla deformazione della struttura del pezzo e inoltre non garantisce una saldatura di alta qualità. Si consiglia di utilizzare una tabella che indica il momento ottimale per le tubazioni con parametri tecnici diversi.

Tubi di polipropilene per saldatura a tempo

Dopo aver tenuto le parti sugli spazi vuoti per un periodo di tempo ottimale, vengono rimosse e rapidamente raggiunte dalle parti riscaldate. La procedura di aggancio deve essere eseguita in modo chiaro, rapido (nel tempo nella tabella), rispettando l'allineamento delle parti da saldare. È consentito apportare piccoli aggiustamenti lungo gli assi (entro 1-2 secondi), ma non è accettabile girare parti, una relativa all'altra.

Va notato che il tempo di saldatura indicato di qualsiasi tubo in polipropilene può essere regolato in base alle condizioni di lavoro e alle prestazioni del materiale. Ad esempio, se l'installazione viene eseguita a temperature ambiente sotto zero, queste norme aumentano naturalmente fino al 50% del valore nominale. Per ciascuna condizione non standard presa separatamente, il tempo di riscaldamento viene selezionato dal metodo di saldatura di prova.

Collegamento del tubo di saldatura con rinforzo

Considerare come saldare correttamente tubi in polipropilene rinforzato. Qui è obbligatorio rimuovere il materiale protettivo. La presenza di uno strato rinforzato (foglio di alluminio) nella struttura del tubo richiede un riscaldamento aggiuntivo. Ma questa non è la cosa principale.

Tipicamente, tali prodotti hanno un diametro allargato e non si adattano a punte di saldatura standard. Devono essere puliti prima del processo di saldatura. L'eccezione è fatta di tubi rinforzati con fibra di vetro. Sono saldati come standard.

Data la varietà di tecnologie di rinforzo per tubi in polipropilene, vari metodi di lavorazione vengono applicati prima della saldatura. Tradizionalmente, uno spogliarellista viene utilizzato per la rimozione.

Questo nome ha un dispositivo speciale sotto forma di una manica in metallo con coltelli. La bilancia viene portata sulla parte terminale del tubo da saldare e, con movimenti rotatori attorno all'asse del tubo, lo strato rinforzato viene spazzolato per pulire la plastica.

Se lo strato rinforzato si trova nella parte centrale della parete del tubo di plastica, qui è più ragionevole utilizzare un altro strumento per la lavorazione, il tagliatubi di plastica.

Il dispositivo non è molto diverso dal custode, ad eccezione del posizionamento e del design degli elementi di taglio. Dopo l'elaborazione da parte dell'estremità, la parte terminale del tubo è allineata all'estremità, più una parte dello strato rinforzato viene tagliato a una profondità di 2 mm attorno all'intera circonferenza. Tale elaborazione consente la saldatura senza difetti.

Impatto degli errori sulla qualità della saldatura

Le azioni senza fretta e attentamente considerate sono una garanzia contro gli errori che possono annullare tutto il lavoro. Dovrebbe prendere in considerazione tutti i dettagli della tecnologia di saldatura e non allontanarsi da loro un solo passaggio.

Errori comuni, che provocano nodi difettosi della rete installata di tubature dell'acqua dal propilene:

  1. Non ha fatto pulire la superficie del tubo dal film grasso.
  2. L'angolo di taglio delle parti di accoppiamento differisce dal valore di 90º.
  3. Allentamento della parte terminale del tubo all'interno del raccordo.
  4. Riscaldamento insufficiente o eccessivo delle parti saldate.
  5. Rimozione incompleta dello strato rinforzato dal tubo.
  6. Regolazione della posizione delle parti dopo che il polimero si è impostato.

A volte su materiali di alta qualità, il riscaldamento eccessivo non dà difetti esterni visibili. Tuttavia, questo è segnato dalla deformazione interna, quando il polipropilene fuso chiude il passaggio interno del tubo. In futuro, un tale nodo perde le sue prestazioni - diventa rapidamente intasato e blocca il flusso dell'acqua.

Se l'angolo di separazione delle parti terminali differisce da 90 °, al momento della giunzione delle parti, le estremità dei tubi giacciono sul piano smussato. Si forma un disallineamento delle parti, che diventa evidente quando una linea lunga diversi metri è già stata montata. Spesso per questo motivo, devi ripetere di nuovo l'intero nodo. Soprattutto in condizioni di posa di tubi nei cancelli.

Un cattivo sgrassaggio delle superfici articolate contribuisce alla formazione di "isole di rigetto". In tali punti, la saldatura polifusione non si verifica affatto o parzialmente. Per un po 'di tempo, tubi con un difetto simile stanno funzionando, ma in qualsiasi momento si può formare una raffica. Frequenti sono anche gli errori associati a un accoppiamento libero del tubo all'interno del raccordo.

Un risultato simile mostra composti realizzati con pulizia incompleta dello strato di rinforzo. Di norma, una tubazione con rinforzo viene posizionata su linee ad alta pressione. Il foglio di alluminio residuo crea una zona senza contatto nell'area di saldatura. Questa zona diventa spesso un canale attraverso il quale viene spremuta l'acqua.

Errore grossolano: un tentativo di correggere gli elementi saldati facendo scorrere l'asse l'uno rispetto all'altro. Tali azioni riducono drasticamente l'effetto della saldatura polifusione. Tuttavia, in certi punti si forma un picco e si ottiene la cosiddetta "virata". Con un piccolo sforzo per rompere la "virata" mantiene la connessione. Tuttavia, è solo necessario mettere il composto sotto pressione, il picco immediatamente collasserà.

Video utile sull'argomento

I professionisti hanno sempre qualcosa da imparare. Come lavorare con il polipropilene può essere visto nel seguente video:

Montare le tubazioni dai polimeri mediante la loro saldatura "a caldo" è una tecnica comoda e popolare. Viene utilizzato con successo nell'installazione di comunicazioni, anche a livello domestico. Inoltre, le persone senza esperienza possono utilizzare questo metodo di saldatura. La cosa principale è capire correttamente la tecnologia e assicurarne l'accuratezza. E l'attrezzatura tecnologica può essere acquistata a basso costo o affittata.

Come saldare il riscaldamento e l'impianto idraulico dal polipropilene

Il prezzo di tubi e raccordi in polipropilene (abbreviato in PPR) è notevolmente inferiore rispetto ad altri materiali polimerici. C'è un'opzione per ottenere un doppio risparmio - per saldare una rete di impianti idraulici e di riscaldamento con le proprie mani.

L'essenza del problema: molte istruzioni e video sulla connessione di condotte isolanti dalle effettive condizioni di installazione sono state pubblicate su Internet. Il padrone di casa impara a saldare correttamente i raccordi sul tavolo, ma non conosce le sottigliezze della posa e della giunzione delle sezioni finite. Proponiamo di cambiare l'approccio - per studiare la saldatura di tubi in polipropilene insieme ai lavori di installazione.

Fasi di installazione

Il basso costo dei sistemi di polipropilene è più che compensato dalla complessità dei prodotti di saldatura PPR. È più difficile installare solo tubature in acciaio e tubi di rame che devono essere bolliti con un bruciatore a gas. Il cablaggio con materiali in metallo-plastica e polietilene è facilitato, ma costa di più.

Per saldare in modo affidabile e bello condutture per l'approvvigionamento idrico e il riscaldamento del polipropilene, raccomandiamo di lavorare nella seguente sequenza:

  1. Disegna uno schema idraulico e di riscaldamento, trasferisci le proiezioni delle autostrade sulle pareti delle stanze.
  2. Preparare gli strumenti e le attrezzature necessarie. È meglio noleggiare una saldatrice professionale (ovvero saldatore o "ferro") con una serie di ugelli, piuttosto che acquistare.
  3. Tagliare il pezzo in lavorazione e saldare parti del sistema in condizioni convenienti - sul tavolo.
  4. Assicurare le sezioni finite sul posto e collegarle. Collegare i dispositivi idraulici e di riscaldamento.

Nota. percorsi di mappatura e marcatura sulle pareti permettono di selezionare con precisione i componenti - T, curve, raccordi e determinare il numero di tubi per l'acquisto.

Disegna uno schema elettrico

Nella fase di posa di condotte e collegamento di impianti idraulici è necessario avere a portata di mano un progetto di riscaldamento e impianto idraulico. Se il layout non è ancora stato sviluppato e il diametro delle linee non è stato determinato, ti consigliamo di familiarizzare con le linee guida per la scelta del sistema di riscaldamento di una casa privata.

Un esempio di un sistema di riscaldamento monotubo di una casa a un piano

Prima di acquistare e saldare elementi in polipropilene, trasferire lo schema in condizioni reali:

  1. Contrassegnare i contorni dei radiatori o preinstallare tutti i riscaldatori.
  2. Applicare una matita o un pennarello sulla superficie della parete interna delle prese d'acqua punto, gru, collettori di distribuzione e altri accessori di montaggio.
  3. Utilizzando un binario lungo e un livello di costruzione, collegare i punti contrassegnati con le linee lungo le quali è pianificato di posare i tubi.
  4. Per la diramazione e la tornitura di tubazioni, determinare la necessità di raccordi - raccordi a T, giunti e curve.

Una sfumatura importante. Gryazeviki dovrebbe essere messo nella posizione corretta - orizzontalmente, "naso" verso il basso. Scegliere sezioni diritte idonee per l'installazione dei filtri.

Dopo aver disegnato le proiezioni sui muri, è facile calcolare la quantità di materiali idraulici necessari: è sufficiente misurare la lunghezza delle linee con un metro a nastro. Non dimenticare le clip in plastica per il fissaggio dei tubi.

La marcatura sul muro aiuta a vedere i contorni reali del sistema futuro.

Al momento dell'acquisto di raccordi e tubi, prendere nota di una serie di raccomandazioni:

  • tubi in plastica saldatura prodotte immergendo ciascuna estremità del profilato verso l'interno fino ad una profondità di 14-22 mm (dipende dal diametro), in modo che la lunghezza di ciascuna porzione rettilinea viene aumentata del 3,5 cm,
  • Sistema di riscaldamento e acqua calda domestica polipropilene allungata di riscaldamento, in modo da per evitare flessioni autostrade necessario acquistare appositi raccordi - circuito di compensazione;
  • per attraversare altri gasdotti, utilizzare elementi di bypass in PPR;
  • Per la fornitura di acqua calda e l'alimentazione del refrigerante, prendere tubi rinforzati con foglio di alluminio, basalto e fibra di vetro.

cicli di espansione sono messi in linee o riser larga misura, il supporto fisso fisso (per esempio, due tubi metallici combinati appartamenti adiacenti). Senza compensazione PPR allungamento tubo in entrambi i casi, si piega la spada come risultato del riscaldamento.

Buon consiglio Se si prevede di eseguire la saldatura di polipropilene per la prima volta, acquistare un ulteriore tubo di 2-3 metri e alcuni giunti di ricambio. Con l'aiuto di connettori diretti è più facile controllare la qualità delle giunture: si saldano diverse connessioni per motivi di allenamento.

Saldatoio e altri strumenti necessari

Le saldatrici di piccole dimensioni sono progettate per l'unione di polipropilene di dimensioni 20-63 mm (esterno). Le condotte di diametro maggiore nelle comunicazioni domestiche sono utilizzate molto raramente. È possibile utilizzare un saldatore per tubi in polipropilene di qualsiasi tipo, con un mandrino rotondo o piatto a forma di ferro.

Varietà di dispositivi di saldatura e ugelli in teflon

Aiuto. Il modo più semplice è noleggiare un riscaldatore con una serie di ugelli. Il costo del noleggio al giorno - da 4 a 8 anni. a seconda della regione di residenza e del prezzo iniziale del dispositivo.

Oltre al saldatore, per la marcatura e la saldatura dei tubi PPR, è necessario un set di strumenti e accessori:

  • cronometro;
  • forbici per tagliare - necessariamente, seghe e mole non sono adatti;
  • rasoio - dispositivo per il rivestimento di tubi in alluminio rinforzato;
  • strumenti di misura - metro a nastro, quadrato, righello;
  • un pennarello o una matita semplice;
  • composizione sgrassante - spirito bianco, benzina "galosco", nefras, alcool (l'acetone non è adatto);
  • stracci;
  • guanti protettivi.

Ecco un elenco di strumenti necessari specificamente per la saldatura. Per collegare il cablaggio alle pareti e collegarlo alle batterie, avrai bisogno di un set di chiavi, un trapano, un martello e un cacciavite.

Tutte le saldatrici hanno una caratteristica sgradevole - appeso saldatore nel nido significa e si muove liberamente lungo con sul tavolo. Consigli di un maestro esperto: collegare la base al piano di lavoro con due viti autofilettanti e avvitare fissare il riscaldamento, come mostrato nella foto.

Noi saldiamo il primo giunto

La tecnologia di saldatura in polipropilene sembra piuttosto semplice: l'estremità del tubo e il raccordo vengono contemporaneamente riscaldati da un saldatore e quindi uniti a mano. Qui sta la presa - con la minima deviazione dai requisiti tecnologici della connessione diventa inaffidabile.

Un punto importante Modifica o riparazione di un giunto impossibile fallito - il tratto difettoso è tagliato fuori, il composto è ridotta utilizzando una nuova capacità raccordo e tubo (se richiesto). Pertanto, i principianti dovrebbero esercitarsi prima della saldatura responsabile.

Controlli ed elementi funzionali del riscaldatore di saldatura

Come saldare tubi secondo le istruzioni del produttore PPR:

  1. Le forbici tagliano la pipeline alla dimensione desiderata. Se il prodotto è rinforzato con alluminio, pulire la parte finale con un rasoio. L'obiettivo è rimuovere lo strato superiore della lamina e regolare il diametro esterno nella sezione trasversale interna dell'elemento sagomato.
  2. Mettere da parte una distanza di 14-22 mm dalla fine (vedere la tabella sotto) e disegnare un'etichetta sulla superficie che indica la profondità dell'immersione. Se è necessario fissare la posizione del tubo rispetto al raccordo, applicare i rischi corrispondenti su entrambi i prodotti.
  3. Accendere la saldatrice, regolare la temperatura a +260 ° C e attendere fino allo spegnimento degli indicatori di calore. Inumidire gli stracci con acqua ragia e sgrassare la superficie in lega.
  4. Allo stesso tempo, metti il ​​tubo e il raccordo sui profili di risposta dell'ugello. Immergere l'estremità del tubo nel segno, non più in profondità. Assorba il tempo di riscaldamento, facendo riferimento al tavolo.
  5. Allo stesso tempo, tirare gli elementi da saldare dal riscaldatore e inserire rapidamente l'estremità del tubo nel raccordo (fino al segno, non fino alla battuta!). L'intervallo di tempo massimo tra la rimozione dal dispositivo e l'attracco è di 3 secondi.
  6. Tenere l'articolazione con le mani per alcuni secondi (come indicato nella tabella). Valutare la qualità della connessione: il passaggio interno non deve sovrapporsi alla fusione.

Nota. Nel processo di montaggio / rimozione / attracco, i produttori di polipropilene non raccomandano categoricamente elementi rotanti attorno al proprio asse. Il raccordo e l'ugello sono collegati al saldatore e collegati solo tramite movimento diretto.

Poiché è facile vedere in tabella, la profondità di immersione e la durata dell'esposizione delle parti sull'apparecchio dipendono dal diametro della tubazione. Se si supera il tempo specificato, la fusione di polipropilene chiude una parte dell'area di flusso. In caso di surriscaldamento, l'articolazione verrà sottoposta a test di pressione, ma dopo 1-2 anni inizierà a fuoriuscire.

lavori di saldatura si raccomanda di essere condotta a temperatura ambiente non inferiore a + 5 ° C. Se necessario per cucinare il polipropilene al freddo o al caldo tridtsatigradusnaya, il tempo di riscaldamento deve essere regolata per il 50% su uno o l'altro lato - le raccomandazioni del costruttore. In pratica, è meglio eseguire più giunti di prova e determinare l'estratto mediante l'esperimento.

Mettendo le sezioni sul tavolo

La migliore qualità di saldatura dei tubi viene fuori in condizioni convenienti quando la saldatrice viene fissata sul tavolo. Da qui la conclusione: è necessario dividere la rete di riscaldamento / impianto idraulico in aree che possono essere realizzate separatamente, e quindi collegate insieme in posizione.

È necessario sforzarsi per eseguire sul tavolo un massimo di lavoro di saldatura, formando sezioni già pronte.

Come marcare e saldare sezioni di tubi di polipropilene:

  1. Installare impianti idraulici e di riscaldamento - caldaia, serbatoio di accumulo, collettori, miscelatori e così via.
  2. Rompere le linee in sezioni separate in modo che la giunzione dei grafici si trovi in ​​un posto conveniente. Fissare fascette stringitubo - fermi (altrimenti - clip) lungo i percorsi pianificati.
  3. Calcolare le lunghezze dei tubi diritti tra ciascuna coppia di raccordi. Vengono prese in considerazione tre dimensioni: lunghezza netta, immersione nell'elemento sagomato e distanza dalla tubazione alla parete.
  4. Misura e taglia i pezzi per dimensione, inserisci segni restrittivi e approssimativi.
  5. Sbatti tutte le estremità e procedi alla saldatura.
Esempi di pezzi finiti di impianti idraulici

La più grande difficoltà è la divisione in sezioni. Facciamo un esempio: la distribuzione inferiore del riscaldamento a due tubi è suddivisa in lunghe sezioni orizzontali e connessioni del radiatore. I primi sono una pipa con un tee saldato e un giunto, i secondi sono un elemento figurato di più prese e ugelli, che terminano con un adattatore filettato per una gru.

La tecnologia di assemblaggio delle sezioni è molto più semplice da comprendere visualizzando il video tutorial di un esperto master:

Saldiamo le aree in condizioni disagevoli.

L'installazione in atto inizia con il fissaggio delle sezioni saldate nelle clip installate lungo il percorso sulla parete. La prima sezione deve essere fissata saldamente in modo che il tubo non scivoli all'interno dei fermi o appoggiarsi contro il muro con l'altra estremità. Quindi rimuovere il saldatore dal supporto e saldare il giunto sul peso.

Consiglio. Il lavoro di assemblaggio è fatto meglio con un assistente - se necessario, terrà una tubazione o accetterà la saldatrice quando è necessario entrambe le mani per collegare rapidamente le parti riscaldate. Se non c'è nessuno per aiutare, è necessario creare un punto di supporto affidabile nella prima sezione in modo che gli elementi non si muovano nelle clip.

Qui, la saldatura viene eseguita senza troppe difficoltà: la punta del saldatore viene facilmente posizionata sui tubi

Descriviamo diversi metodi di saldatura del polipropilene in luoghi difficili da raggiungere:

  1. Quando la prima sezione non può essere riparata, chiedere all'assistente di tenere la pipa. Alla fine del riscaldamento, datagli velocemente un saldatore e collega gli elementi.
  2. Se il riscaldatore "di ferro" finisce contro la parete, provare a liberare le estremità dei tubi che vengono saldati dai morsetti.
  3. Opzione 2: trovare un luogo più conveniente per la saldatura, aumentare la lunghezza della tubazione utilizzando un giunto e quindi trasferire il punto di connessione.
  4. Se le parti non possono essere spinte dalla larghezza del riscaldatore, fissare 2 serie identiche di ugelli al "ferro" e mettere entrambe le sezioni su un lato del "ferro" come mostrato nella foto.
  5. Un singolo giunto in una nicchia profonda in cui il dispositivo non entrerà in alcuna posizione, gli esecutori esperti cucineranno in questo modo: rimuovere l'ugello riscaldato con le pinze dal mandrino e inserirlo tra le parti da unire.

Nota. Quest'ultimo metodo è considerato piuttosto rischioso: l'ugello rimosso si raffredda rapidamente, è necessario essere in grado di eseguire correttamente il tempo di esposizione del podgadat. Non c'è il diritto di commettere errori - quando il giunto scorre, dovrai rifare una parte del sistema ed eliminare le conseguenze delle inondazioni.

Alla fine del lavoro di assemblaggio, effettuare un test di pressione - riempire la rete di tubazioni con acqua, pompare la pressione massima di esercizio e lasciare per 1 giorno. Dettagli di installazione e verifica, vedi la seconda lezione video:

Connessione PPR senza saldatura

Ci sono situazioni nella vita in cui è escluso l'uso della saldatura tradizionale di parti in polipropilene. Ad esempio, il giunto si trova in una nicchia inaccessibile o quando l'installazione improvvisamente spegne la luce e si deve cucinare l'ultima connessione. Praticato 3 metodo unico:

  • Riscaldamento con un bruciatore a gas e successivo attracco;
  • utilizzo dell'accoppiamento di compressione Gebo;
  • elementi di atterraggio su colla anaerobica.

Perché queste opzioni sono considerate monouso. L'incollaggio e il riscaldamento con un bruciatore non possono fornire l'affidabilità richiesta del giunto e vengono applicati solo come ultima risorsa sulle linee di approvvigionamento di acqua fredda. In questo modo è altamente indesiderabile collegare i tubi di riscaldamento e l'acqua calda sanitaria. I giunti Gebo sono affidabili, ma troppo costosi.

La tecnologia di connessione senza saldatore è semplice: le parti sono sgrassate, le torce vengono riscaldate ordinatamente dalla fiamma, unite e fissate per 6-10 secondi. La tecnica è mostrata sotto nel video.

L'incollatura viene effettuata secondo le istruzioni sull'imballaggio del sigillante anaerobico. L'estremità del tubo e la presa del raccordo devono essere puliti, sgrassati e applicare la colla con una piccola spazzola. Quindi gli elementi sono sigillati dalla compressione.

conclusione

Il metodo di saldatura di raccordi e tubature in polipropilene conferma la regola ben nota: quanto più economico è il materiale da costruzione, tanto più lavoro è necessario per utilizzarlo. È molto più facile montare il cablaggio da metallo-plastica, PVC e HDPE. Pertanto, prima della scelta finale, ti consigliamo di familiarizzare con una panoramica comparativa di pipeline come PPR e PEX (polietilene reticolato).

Saldare tubi in polipropilene con le proprie mani su un esempio - istruzione

Scopo e tipi di tubi in polipropilene

I tubi in polipropilene sono destinati principalmente all'organizzazione di approvvigionamento idrico e riscaldamento in locali non a rischio di incendio. Tale tubazione è facilmente e rapidamente assemblata, serve per circa 50 anni, ma ha un notevole inconveniente: sotto l'effetto del riscaldamento, il polipropilene si ammorbidisce e si deforma facilmente. Questo parametro è importante per i sistemi di riscaldamento e fornitura di acqua calda, perché in essi vi è un cambiamento dinamico della temperatura, in conseguenza del quale i tubi di plastica cambiano la loro posizione di progettazione.

Deformazione del tubo in polipropilene.

Tali fenomeni sono assenti nel funzionamento della fornitura di acqua fredda. Sulla base di quanto sopra, i tubi di polipropilene rinforzati vengono utilizzati per la fornitura di acqua calda. Il rinforzo di plastica avviene tramite l'uso di fogli di alluminio, fibra di vetro o un aumento dello spessore della parete del prodotto. L'alluminio integrato nel polipropilene, che può essere inserito nello spessore di una plastica (tubo non pulito) o esterno (un tubo di pulizia), riduce l'espansione lineare della tubazione a volte.

La vetroresina ha un effetto simile, che consente di utilizzare questo tipo di gasdotto per il riscaldamento. Un tubo con pareti ispessite viene utilizzato per l'acqua calda.

Regole di base per saldare tubi in polipropilene

Per ottenere indicatori di qualità come la tenuta del gruppo saldato, la conservazione del diametro interno delle giunzioni, l'aspetto estetico, ecc., È necessario prendere in considerazione le seguenti regole.

La giunzione deve essere asciutta e libera da sporcizia.

Spesso, in pratica, si verifica una situazione in cui è necessario saldare un raccordo nel cablaggio in plastica esistente. Sebbene il gasdotto sia dotato di una valvola comune, ma a causa dell'usura, non è in grado di soddisfare pienamente il suo scopo. In tali situazioni, il flusso di acqua invece della connessione è inevitabile. Per eliminare la perdita al momento degli elementi di saldatura, è possibile effettuare le seguenti operazioni:

Passaggio 1. Chiudere la valvola di alimentazione dell'acqua comune, scaricare il resto dell'acqua nel sistema di fognatura attraverso il miscelatore, tagliare la tubazione alla giunzione tenendo conto della profondità di immersione, scaricare l'acqua, asciugare il luogo e saldare i gruppi. In questo caso, è consigliabile sostituire le valvole difettose.

Passaggio 2. Interrompere momentaneamente l'uscita del fluido spostando o scaricando la colonna d'acqua dalla tubazione, se l'alimentazione idrica viene interrotta per un po 'di tempo (sono sufficienti 30 secondi). Se la perdita non può essere interrotta, la cavità interna dell'acquedotto viene sigillata con la polpa del pane e, dopo averla saldata, viene rimossa attraverso il miscelatore più vicino, ma prima di ciò il filtro viene svitato dal tubo di scarico. La carta igienica non è consigliata come tappo, ma non esce male dalla tubatura.

Non surriscaldare le connessioni

A causa dell'eccessivo surriscaldamento, la sezione trasversale del gasdotto viene ridotta e, di conseguenza, l'intensità dell'alimentazione idrica o del refrigerante diminuisce. Il surriscaldamento può verificarsi a causa del mancato rispetto della temperatura di saldatura e del tempo di esposizione delle parti nell'ugello. La tabella 1 presenta i dati relativi all'ottenimento di saldature di alta qualità per alcune dimensioni di tubo.

La punta del saldatore deve essere fissata saldamente.

La palla stecca durante il lavoro con parti danneggia la superficie di riscaldamento del saldatore e contribuisce alla formazione di giunti disallineati.

Dopo aver collegato gli elementi, non ruotare o spostarli di oltre 5 gradi.

Per ottenere una diffusione uniforme, è opportuno non ruotare o allineare gli elementi saldati dopo il giunto durante il tempo di congelamento del giunto.

Il movimento del pezzo nel pallino dovrebbe essere diritto

Altri movimenti possono ridurre la forza della cucitura. Il punto di giunzione, naturalmente, resisterà alla pressione dell'acqua nella linea centrale, che di solito è nell'intervallo da 2 a 3 bar, ma con una pressione nominale (10, 20, 25 bar), è possibile che lascerà passare il liquido.

Caratteristiche della connessione del tubo raschiatore

Prima di collegare il tubo di lavaggio, è necessario rimuovere lo strato di pellicola con uno speciale chip (rasoio) fino alla dimensione della profondità di adesione. In assenza di un rasoio, lo strato di rinforzo viene accuratamente tagliato con un coltello da cancelleria esattamente sopra l'intera area di immersione del tubo nel raccordo. Questo metodo sembra poco professionale, ma con un'attenta rimozione non riduce il diametro esterno del polipropilene.

Cosa ti serve per la saldatura

Saranno necessari i seguenti strumenti per l'unione di tubi e elementi di transizione:

  • set per tubi di saldatura (saldatore, ugello 20 mm, supporto);
  • forbici per tubi di plastica;
  • matita semplice;
  • chiavi a leva per tubi;
  • ruota della roulette

Tubi di polipropilene saldati fai da te

Considerare la tecnica di saldatura e la sequenza di installazione di valvole aggiuntive e manometro nel sistema idraulico esistente.

Questi elementi sono coinvolti nel circuito dell'acqua di riserva dell'appartamento (serbatoio di accumulo dell'acqua con pompa).

Un rubinetto dell'acqua è installato per cambiare la posizione dell'acqua dalla centrale alla posizione di attesa. Il manometro segnala l'aspetto dell'acqua nel riser. Il nodo è piuttosto difficile da integrare nel cablaggio esistente a causa dello spazio limitato durante il collegamento dei tubi mediante saldatura.

Per creare un tale nodo, che è fatto di tubi di polipropilene e transizioni con una sezione trasversale di 20 mm, è necessario il seguente materiale:

  1. Angolo sotto i 45 gradi. nella quantità di 2 pezzi.
  2. Angolo sotto i 90 gradi. -1 pz.
  3. Tee - 2 pezzi
  4. Giunto di accoppiamento - 1 pz.
  5. Tubo per acqua fredda - 1 metro.
  6. Accoppiamento, filettatura femmina (MRV) da 1/2 pollice.
  7. Transizione in bronzo con filettatura esterna 1/2 pollice e interna - 3/8 ".
  8. Manometro per 10 bar.
  9. Gru attraverso il passaggio.
  10. Nastro Tow e FUM.

Uno strumento per saldare tubi in polipropilene.

Ordine di lavoro

Usando il nastro di rimorchio e FUM, fornire una connessione stretta tra il manometro, l'adattatore di bronzo e il MRV.

Su un saldatore con un ugello, impostare la temperatura su 250-260 gradi e accenderlo per riscaldare.

Dopo che la bilia battente si riscalda, inclina immediatamente il tee contro la parte convessa e il tubo verso l'altro, con la tacca, e inizia ad alimentare le parti in modo lineare finché non si fermano.

Conta mentalmente 7 secondi. Durante questo periodo, la superficie delle parti dovrebbe essere sciolta in modo uniforme. Al settimo secondo, estrarre le parti dall'ugello e inserirle accuratamente l'una nell'altra finché non si arresta. Tenere in questa posizione per quattro secondi, questa volta quando il luogo di saldatura rimane di plastica. Pertanto, è possibile scorrere le parti saldate di non più di cinque gradi solo in questo intervallo.

Dal tee saldato segnare la distanza di 13 mm sul tubo.

Questa dimensione corrisponde alla profondità di immersione del tubo nel raccordo.

Le forbici tagliano il tubo sull'etichetta.

Saldare l'angolo e la valvola attraverso il passaggio in modo che sul sistema di approvvigionamento idrico sia collocato sul piano orizzontale con un angolo di circa 45 gradi.

Collegare l'altra estremità della valvola passante al raccordo a T, come mostrato nella foto 9.

Per il tee, che si trova più vicino al metro, saldare il tubo con un angolo di 90 gradi per il sensore di pressione.

Sul cablaggio, nei punti approssimativi delle parti di saldatura, tagliare i tubi e scaricare l'acqua residua.

Appoggiare l'unità assemblata al sito di installazione e calcolare l'unione dei tubi.

Le forbici rimuovono gli oggetti in eccesso.

Ad un'estremità dell'elemento remoto, che sarà collegato alla pipeline, costituito da un tubo e due angoli a 90 gradi, saldare il giunto. L'altra parte è saldata con una certa angolazione nel tee.

Stiamo contando su come la pipeline sarà collegata ad un'altra sezione. Sulla base di questi dati, assembliamo un nodo da due angoli a 45 gradi e un tubo. Saldarlo sull'altro lato del pezzo in lavorazione.

Il prodotto risultante viene prima collegato con un tubo situato vicino alla fogna.

Quindi con un flussometro.

Ultimo ma non meno importante, con le tubazioni del miscelatore e la linea di alimentazione del serbatoio.

Tale sequenza è dovuta alla possibilità di utilizzare un saldatore in punti che possono essere spostati dopo aver unito nodi adiacenti.

Determinare la lunghezza del tubo sotto il manometro, saldarlo nel MRV e allacciare il vestito. Mettiamo il prodotto risultante nell'angolo e segniamo la posizione del montaggio sul muro. Rimuovere il manometro e montarlo a muro.

Saldare l'area e il sensore di pressione. Verifica la tenuta dell'intero sistema.

A volte un saldatore non riesce a saldare i tubi di polipropilene con le proprie mani, a causa dell'errato posizionamento delle parti. In questo caso, tali nodi sono desiderabili per saldare insieme.

Articoli correlati:

Smontaggio, risoluzione dei problemi, risoluzione dei problemi, assemblaggio della stazione di pompaggio. Suggerimenti per la riparazione, la configurazione, il funzionamento e la conservazione.

Il vero caso di riparare la stazione di pompaggio, quando ho dovuto ricorrere a trucchi e arguzia, per compensare lo strumento scomodo e la mancanza.

Le cause, le conseguenze della formazione di incrostazioni e fuliggine, i segni di contaminazione dello scambiatore di calore nella caldaia e lo scaldacqua, la frequenza di revisione sono descritti.

Viene presentato uno schema di approvvigionamento idrico per una casa privata con un serbatoio di stoccaggio e due condotte centrali. Smantellato: il principio del sistema.

Il materiale descritto nell'articolo aiuterà a determinare la necessità di isolamento dei tubi e di non perdere le aree pericolose soggette al congelamento. Panoramica delle specie e.

Teplius

La saldatura di tubi in polipropilene fornisce la connessione più veloce e affidabile rispetto ad altri tipi di tubi in plastica. Il processo di connessione è lo stesso per tutti i tubi in PP, ad eccezione di quelli rinforzati, che hanno le loro caratteristiche durante l'installazione. La semplicità e l'accessibilità di questo tipo di lavoro ti permettono di portarlo a casa da solo, con la corretta tecnologia di saldatura e con gli strumenti appropriati.

Quando si installano tubi in polipropilene, è possibile utilizzare uno dei tre tipi principali di connessioni:

  1. saldatura per diffusione;
  2. saldatura mediante apparecchi elettrici;
  3. saldatura a freddo.

Consideriamo più in dettaglio tutti e tre i tipi di connessioni PP pipe: le loro caratteristiche, i principali vantaggi e svantaggi.

Saldatura a diffusione con un saldatore elettrico

Con questo metodo di collegamento dei tubi, vengono utilizzate varie valvole aggiuntive e una speciale resistenza elettrica (saldatore).

Viene fornito con un set di ugelli rimovibili, le cui dimensioni corrispondono al diametro esterno del tubo e al diametro interno degli elementi di collegamento.

Leggi qui il diametro del tubo più popolare e altre caratteristiche dei prodotti in polipropilene.

Una coppia di ugelli è fissata sull'elemento termico del saldatore elettrico e con il suo aiuto viene riscaldata ad una temperatura di 260 ° C. Le parti di collegamento vengono inserite negli ugelli riscaldati per alcuni secondi. A causa di ciò, si verificano riscaldamento e fusione parziale delle superfici degli elementi in polipropilene a contatto con gli ugelli.

Successivamente, il tubo e l'elemento aggiuntivo vengono rapidamente rimossi dagli ugelli e inseriti l'uno nell'altro. Di conseguenza, si verifica un'interpenetrazione (diffusione) di superfici fuse di parti.

Dopo il raffreddamento, formano un composto completamente monolitico.

I vantaggi di questo metodo:

  • facile processo di saldatura;
  • basso costo di elementi aggiuntivi;
  • basso costo del saldatore elettrico.
  • l'inconveniente di utilizzare l'apparecchio in luoghi difficili da raggiungere.

La saldatura a diffusione di tubi in polipropilene è la più comune nell'autoinstallazione a casa.

Collegamento dei tubi mediante elettro-raccordi

I raccordi elettrici sono vari elementi di collegamento di un design speciale, all'interno del quale sono presenti resistenze elettriche incorporate con contatti in uscita.

Durante l'installazione, i tubi sono inseriti e fissati in modo fisso nel raccordo elettrico. La saldatrice è collegata ai contatti esterni del raccordo elettrico con l'aiuto di fili elettrici, che forniscono corrente ad esso in modalità automatica preimpostata per un certo periodo di tempo.

Come risultato del lavoro del riscaldatore elettrico incorporato, la superficie interna del raccordo elettrico è parzialmente fusa e il tubo in PP con l'elemento di collegamento è saldato.

I vantaggi di questo metodo:

  • processo di saldatura delle tubazioni rapido e tecnologicamente semplice.
  • costo elevato di raccordi e unità di saldatura.

La saldatura di tubi in polipropilene con raccordi elettrici viene utilizzata dalle imprese di costruzione quando eseguono grandi volumi di lavoro. A casa, questo metodo non è quasi mai usato.

Saldatura a freddo

La saldatura a freddo dei tubi viene eseguita con colla speciale. Ha una composizione speciale che ammorbidisce le superfici esterne degli elementi che vengono uniti.

Per questo posto le giunture sono pre-sgrassate, quindi viene applicato uno strato di colla. Dopodiché, le parti sono interconnesse, fissate nella posizione desiderata e mantenute per un certo tempo.

I giunti di tubi appresi con il metodo della saldatura a freddo non hanno una resistenza inferiore alla saldatura termica a diffusione.

  • tecnologia semplice che non richiede l'acquisto di apparecchiature di riscaldamento elettrico.
  • Questo metodo di collegamento dei tubi in polipropilene può essere utilizzato solo per i sistemi di acqua fredda.

Non è consigliabile utilizzarlo per il riscaldamento e la fornitura di acqua calda.

Come saldare tubi in polipropilene

Strumenti e materiali

Per lavorare devi preparare:

  • speciale saldatore elettrico con una serie di ugelli del diametro appropriato;
  • taglia-rulli speciali (cesoie per tubi) o seghe;
  • un file o un coltello affilato per rimuovere le sbavature alle estremità dei tubi;
  • metro o righello di misurazione;
  • pennarello o gessetto per segnare sulle parti da unire;
  • dispositivo di montaggio per tubi di saldatura con diametro superiore a 40 mm.

Oltre ai tubi in PP e ai raccordi di collegamento, saranno necessari stracci di cotone e liquidi per sgrassare le superfici degli ugelli di riscaldamento (acetone, alcool, ecc.).

Tabella dei parametri e tempo di saldatura

Per garantire la migliore qualità delle connessioni, è necessario seguire determinate regole. I valori dei parametri elencati nella tabella dipendono dal diametro dei prodotti e dalla temperatura ambiente.

Temperatura di saldatura del tubo: 260 gradi.

Guarda il video: come saldare il tubo in PP

Passo dopo passo

Il processo di saldatura per diffusione a mano viene eseguito nella seguente sequenza:

Torcia per taglio tubi

Usando un metro a nastro, un pennarello e un tagliatubi o sega speciali, un pezzo di tubo della misura richiesta viene misurato e tagliato. Prima di questo, è consigliabile effettuare un taglio di prova del tubo per assicurarsi che lo strumento sia nitido.

Dalla fine della lunghezza del tubo, lo smusso viene rimosso e tutte le bave vengono rimosse.

Con un diametro del tubo superiore a 40 mm, la sua estremità deve essere tagliata con un angolo di 35-45 ° per evitare di segnare durante la saldatura. Quindi viene selezionato l'elemento dei raccordi di collegamento della configurazione desiderata.

Le parti da unire vengono controllate per eventuali difetti esterni. In questo caso, il tubo deve entrare saldamente e completamente nell'elemento di collegamento senza gioco e distorsioni. Con un ampio backlash, viene selezionato un altro elemento aggiuntivo.

Le superfici da unire vengono trattate con un liquido sgrassante.

Alla fine del tubo, un marcatore segna la profondità dell'ingresso all'elemento di collegamento, tenendo conto di uno spazio di circa 1 mm, necessario per impedire che il diametro interno del tubo si restringa schiacciando il suo bordo interno verso l'interno durante la saldatura.

Inoltre, si nota la posizione relativa delle parti in relazione l'una con l'altra.

Selezionare la coppia appropriata di ugelli di riscaldamento del diametro desiderato, inclusa nel kit di un saldatore elettrico.

Le loro superfici vengono pulite con un liquido sgrassante usando un pezzo di stoffa e viene controllata l'entrata libera delle parti di collegamento su di esse senza grandi giochi.

Il saldatore elettrico è pronto per il lavoro. Per fare questo, gli ugelli selezionati sono fissati sul suo elemento riscaldante, il saldatore è installato sul supporto e collegato alla rete elettrica.

Il termostato del saldatore deve essere impostato sulla temperatura di riscaldamento richiesta.

Inserire il tubo nell'ugello

Dopo aver riscaldato il saldatore alla temperatura desiderata, come evidenziato dal suo spegnimento automatico da parte di un termostato, le parti in polipropilene collegate vengono inserite negli ugelli per alcuni secondi.

Se le parti entrano difficilmente negli ugelli, è consentita la loro piccola rotazione assiale. Allo stesso tempo, prima l'elemento di collegamento viene inserito nell'ugello interno, quindi l'estremità del tubo viene inserita nell'ugello esterno.

Dopo il riscaldamento, vengono rimossi in ordine inverso. Ciò avviene perché la parte di collegamento ha uno spessore maggiore della parete e richiede un tempo di riscaldamento più lungo.

Inserisci perfettamente i dettagli l'uno nell'altro

Dopo il riscaldamento necessario, le parti vengono rimosse dagli ugelli del saldatore e inserite dolcemente l'una nell'altra fino a quando i segni precedentemente applicati dal marcatore coincidono. Non è consentita la rotazione assiale delle parti l'una rispetto all'altra.

È necessario monitorare l'allineamento della connessione risultante.

Dopo il collegamento, le parti devono essere mantenute in una posizione fissa per alcuni secondi in base alla tabella dei parametri di saldatura sopra riportata.

Utilizzare la tubazione può essere dopo 50-60 minuti dopo la saldatura.

In caso di difetti di connessione, questa sezione del tubo viene interrotta e viene eseguita una nuova saldatura di parti.

Scegliere un materiale per il riscaldamento dei tubi di riscaldamento: una panoramica dei materiali disponibili, su cui i parametri devono essere prestati attenzione prima.

Confronta il tubo in PP con altri tipi di tubi per il riscaldamento http://teplius.ru/truby/vybor-t/kakie-luchshe.html

Tubo di saldatura rinforzato

Pipe Sweeper

I tubi in PP rinforzati con uno strato interno in alluminio o in fibra di vetro si distinguono per le migliori caratteristiche tecniche in termini di pressione di esercizio e temperatura, pertanto, sono spesso utilizzati per il riscaldamento e per i sistemi di acqua calda.

Quando si salda un tubo intermedio rinforzato con alluminio, prima di inserirlo nell'ugello di riscaldamento di un saldatore elettrico, è necessario rimuovere lo strato di polipropilene esterno e la guaina di alluminio dall'estremità del tubo per la lunghezza richiesta per il collegamento delle parti.

Questo viene fatto con un tagliatubi speciale o un coltello affilato.

Per i tubi saldati rinforzati con fibra di vetro, tale operazione non è necessaria.

Video: come saldare tubi di polipropilene rinforzato

Nella scelta di un sistema di riscaldamento, è necessario tenere conto sia dell'efficienza del riscaldamento dell'ambiente che dei costi attuali e pianificati per l'installazione e l'ulteriore manutenzione del sistema di equipaggiamento. Confronto di un sistema di riscaldamento monotubo e bifilare per una casa privata.

Scopri come regolare la temperatura dei radiatori.

Un commento

Con il rapido sviluppo della nanotecnologia, ci si può aspettare 4 tipi di saldatura, auto-crescita. Cioè, le estremità dei tubi attaccati l'un l'altro per un paio d'ore cresceranno insieme strettamente.

Come saldare tubi in polipropilene correttamente - istruzioni per i passaggi

Le tubature dell'acqua in plastica in polipropilene stanno diventando sempre più popolari, anche perché la tecnologia di installazione è molto semplice e disponibile per l'esecuzione indipendente.

Ma per questo è necessario sapere come saldare tubi in polipropilene, perché questa è l'operazione principale che determina la durata dell'intero sistema.

L'installazione di tubi di plastica per il cablaggio interno è un processo abbastanza semplice, ma piuttosto laborioso, quindi, prima di tutto, è necessario capire come saldare correttamente il polipropilene.

Riassunto dell'articolo

Proprietà del polipropilene

Uno dei molti materiali della famiglia delle materie plastiche - polipropilene - è un prodotto della polimerizzazione di due gas: etilene e propilene, miscelati in una certa proporzione. Come risultato, si ottengono granuli, dai quali vari prodotti sono ottenuti con il metodo di estrusione.

I prodotti per l'approvvigionamento idrico sono in plastica di qualità PPR con le seguenti caratteristiche:

  • intervallo di temperatura di lavoro da -10 a +90 gradi;
  • la fusione della plastica inizia a 149 gradi;
  • pressione nominale da 1,5 a 2,5 atmosfere.

I parametri dati sono adatti per l'approvvigionamento di acqua fredda, ma i requisiti per le caratteristiche di uno spettro più ampio sono ovvi. Pertanto, per rafforzarli, vengono intrapresi alcuni metodi tecnologici.

Uno di questi è il rinforzo delle pareti con fibra di vetro o alluminio. Per fare questo, uno strato di fibra di vetro o di alluminio viene applicato sopra il tubo finito, quindi viene applicato un altro strato di polipropilene.

Questo design consente di ottenere tubi in polipropilene, adatti anche per il riscaldamento e l'acqua calda.

Un modo fondamentale per rafforzare i prodotti in polipropilene è installare uno strato di metallo. Per questo viene utilizzato un foglio di alluminio a forma di striscia.

Si avvolge lungo un'elica sul pezzo da lavorare sopra uno strato di colla, un secondo strato di colla viene applicato sulla lamina metallica. Il guscio esterno è fatto dello stesso polipropilene.

Tali prodotti sono adatti per l'uso in tubi dell'acqua con alta pressione fino a 6 atmosfere.

Quali prodotti in polipropilene scegliere

Per le reti di acqua fredda a bassa pressione, i più pratici sono i prodotti PN16. Mantengono facilmente la pressione a 2 atmosfere ad una temperatura fino a +40 gradi. Questo è abbastanza per sopportare il carico di un sistema di approvvigionamento idrico in una casa privata o un sistema di irrigazione in una serra o in un giardino.

Più resistente ai vari prodotti in polipropilene marca PN20, che sono considerati universali e possono essere utilizzati, incluso, per il riscaldamento con una temperatura di trasferimento del calore fino a 95 gradi.

Ma il più affidabile in qualsiasi marca di tubi idraulici PN25, rinforzato con alluminio o fibra di vetro.

Apparecchiature per l'installazione di polipropilene

Le condotte in polipropilene hanno le loro caratteristiche in termini di tecnologia di assemblaggio, determinate dalle proprietà del materiale sorgente. Prima di saldare tubi in polipropilene, è necessario acquistare uno strumento speciale per questo.

Il suo set non è molto esteso, ma ha alcuni dispositivi che vengono utilizzati solo per questo processo:

Forbici per il taglio di prodotti in polipropilene. Sono necessari per fornire un taglio rigorosamente perpendicolare. Se durante la saldatura si forma uno spazio nel punto di accoppiamento, è possibile che si verifichi una perdita nella connessione.

Schiver - un dispositivo per rimuovere la superficie dei prodotti prima della saldatura. Senza questo dispositivo è assolutamente impossibile la saldatura di tubi in polipropilene rinforzati con qualsiasi materiale. Il fatto è che la saldatura del polietilene è un processo di diffusione, durante il quale avviene la reciproca penetrazione del materiale fuso.

Naturalmente, l'alluminio o la vetroresina non sono adatti a questo scopo. Usando questo strumento, puoi anche smussare con un angolo di 45 gradi alle estremità delle parti da unire per facilitare l'unione durante il processo di saldatura.

Le soluzioni costruttive per questo dispositivo sono molte, quindi quando acquisti uno strumento viene fornita un'ampia scelta.

Saldatoio Lo strumento principale utilizzato nella saldatura di tubi dell'acqua in polipropilene. Si basa su una piastra su cui sono montate boccole intercambiabili di varie dimensioni. Questi ugelli sono accoppiati: uno per il raccordo, il secondo per il tubo.

Le parti collegate sono installate sullo strumento intercambiabile. L'inclusione viene effettuata sull'impugnatura del dispositivo, nello stesso punto in cui è installato il regolatore di temperatura. Il tempo di riscaldamento delle parti combacianti è di 6 secondi o più.

Le raccomandazioni su questo parametro sono riportate nel passaporto del saldatore. Preriscaldato per fondere le parti, agganciare e tenere premuto per un massimo di 30 secondi. Durante questo periodo, il materiale si raffredda per indurirsi.

Di solito nel cacciavite è incluso anche un cacciavite per installare uno strumento sostitutivo, un pennarello per la marcatura, un metro per eseguire le misurazioni.

Preparativi per l'installazione di acqua da tubi di polipropilene

Si può affermare con sicurezza che la preparazione di alta qualità per l'assemblaggio dei cavi determina in gran parte la sua efficienza e durata.

Inoltre, uno degli obiettivi principali di queste attività è di calcolare male la reale necessità di elementi del sistema di approvvigionamento idrico.

Scegliere uno schema elettrico

Al momento, ci sono due schemi di distribuzione principali per i layout dei tubi:

Tee: con esso ogni consumatore d'acqua si collega al tubo centrale collegato al montante. Per questo sono usati tees.

Lo svantaggio di questo schema è il fatto che con l'apertura simultanea di più rubinetti la pressione nel tubo di alimentazione diminuisce bruscamente e il flusso di acqua in ciascuno di essi diminuisce. Particolarmente interessati sono i punti di analisi che sono lontani dal montante.

Il secondo punto negativo è che quando c'è bisogno di manutenzione, per questo momento devi disattivare l'intero schema di fornitura dell'acqua.

Gli schemi Tee sono utilizzati in appartamenti o piccole case private. I vantaggi includono la facilità di installazione e il consumo di materiale relativamente basso.

Schema di cablaggio del collettore. Questo metodo di formazione di una rete di approvvigionamento idrico consiste nel fatto che il tubo di alimentazione è condotto dal montante al centro topografico del sistema di alimentazione dell'acqua e termina con l'installazione di un pettine.

Il pettine è un tubo corto con rami installati con una filettatura per una valvola a sfera. Pertanto, viene formato un nodo di distribuzione, da cui viene eseguito il cablaggio ai punti di consumo.

Di conseguenza, è possibile sovrapporre separatamente qualsiasi punto del consumo di acqua. Il resto del sistema continua a funzionare normalmente con lo stesso flusso d'acqua.

Modalità di funzionamento della temperatura

I produttori di prodotti per l'approvvigionamento idrico dichiarano una temperatura massima del liquido di raffreddamento di 95 gradi. Tuttavia, le proprietà fisiche del materiale sono leggermente diverse da questo indicatore.

L'addolcimento del polipropilene inizia a manifestarsi ad una temperatura di circa 140 gradi, la fusione avviene a 175. Dati questi parametri, possiamo concludere che questo materiale è adatto a tutte le condutture idriche per il riscaldamento, ad eccezione del vapore.

La temperatura di lavoro nelle linee del vapore è esattamente di 175 gradi.

Sembrerebbe, cosa potrebbe essere migliore? Ma la particolarità del materiale è che da una temperatura di 135 gradi comincia ad ammorbidirsi. Il cablaggio inizia a incurvarsi, assottigliarsi e alla fine si rompe.

I produttori di tubi in polipropilene dichiarano ufficialmente una temperatura molto più bassa consentita, volendo assicurare i loro prodotti e renderli più durevoli.

Va notato che in un'abitazione ben equipaggiata con sufficiente protezione termica delle pareti, tale temperatura di lavoro è abbastanza sufficiente.

Va notato che nei sistemi di riscaldamento è consigliabile utilizzare tubi in polipropilene rinforzato, che presentano diversi vantaggi:

  1. La stabilità dell'espansione lineare degli elementi della condotta sotto l'influenza di carichi termici e meccanici. Mantengono la pressione fino a 10 atmosfere senza cambiamenti evidenti.
  2. La durata utile della condotta rinforzata, che è costantemente sotto pressione a temperature elevate, è molte volte superiore a quella dei prodotti non rinforzati.
  3. Il punto di fusione in questi e altri prodotti è lo stesso, ma a parità di condizioni il tubo senza rinforzo collassa, ma quello rinforzato no.

Come saldare tubi in polipropilene fai da te

Il processo di saldatura dei prodotti in polipropilene è semplice e pertanto è molto diffuso nella tecnologia di installazione di sistemi di alimentazione di acqua calda e fredda e sistemi di riscaldamento.

Tuttavia, ci sono alcune sottigliezze che devono essere conosciute e prese in considerazione nel lavoro.

Come saldare il metodo di diffusione - istruzioni per i passaggi

Il processo di saldatura si basa sulla fusione della superficie del pezzo con una certa profondità. Se in tale stato si combinano due parti e si raffreddano, il materiale ritorna allo stato originale e adotta la struttura originale.

Guarda il video

Durante questo periodo, il fuso ha il tempo di mescolare, creando un materiale monolitico a una profondità di penetrazione. In fisica, questo è chiamato saldatura per diffusione.

L'implementazione della joint prevede la produzione delle seguenti operazioni tecnologiche:

  1. Tagliare un tubo della lunghezza necessaria con speciali forbici.
  2. Smussare con un angolo di 45 gradi su entrambe le estremità.
  3. Pulire e sgrassare le superfici saldate sul pezzo da lavorare dall'esterno e il raccordo all'interno.
  4. Installare la dimensione richiesta sul saldatore.
  5. Accendere il saldatore e scaldare le parti di accoppiamento per il tempo specificato nelle istruzioni.
  6. Rimuovere le parti dal saldatore e inserirle nella posizione desiderata. Tenere premuto fino a quando non si è completamente raffreddato.

Prestare molta attenzione al tempo di riscaldamento. Per ottenere un composto di alta qualità, è necessario che una base solida rimanga sotto lo strato di plastica fusa. Ciò consentirà alle parti di attraccare coassialmente. Se le parti sono surriscaldate e la plastica si ammorbidisce a tutto spessore, non sarà possibile collegarle, semplicemente collasseranno.

Pertanto, i produttori dello strumento hanno raccomandato periodi di tempo per ogni dimensione separatamente.

La tabella seguente mostra quanto tempo è necessario per la qualità del passaggio di ciascuna fase di assemblaggio. Come puoi vedere, le condizioni sono piuttosto difficili.

Quando si esegue la saldatura a mano, è importante assemblare più giunti di prova prima di iniziare il lavoro, al fine di sperimentare la durata dei materiali temporanei.

È inoltre necessario prestare attenzione all'accuratezza dell'installazione in direzione assiale quando si accoppiano le parti. Il tempo per il monitoraggio e la correzione sarà questione di secondi.

A quale temperatura per saldare tubi di polipropilene installati nella progettazione della saldatrice, è importante seguire le raccomandazioni sul tempo di riscaldamento delle parti. Questo indicatore dipende dalla potenza dello strumento, che può differire in diversi modelli.

Come saldare il metodo muftovym (a forma di campana)

Questo metodo di connessione viene utilizzato per collegare i prodotti al fine di allungare le sezioni diritte. A tale scopo viene utilizzato un giunto di accoppiamento.

Guarda il video

Viene installato all'estremità del tubo mediante saldatura e quindi saldato, la seconda parte. La saldatura viene eseguita secondo la tecnologia sopra descritta.

Metodo di saldatura

Viene spesso chiamato saldatura. Il principio di funzionamento rimane lo stesso: la fusione del materiale, la compressione delle due estremità in un meccanismo speciale, il raffreddamento. Questo metodo di docking è utilizzato per prodotti con un diametro superiore a 63 millimetri.

L'end-docking con questa tecnologia può essere utilizzato con successo sul campo. Come saldare i tubi di testa in polipropilene?

Per fare questo, è necessario eseguire una lavorazione preliminare delle estremità, assicurando il parallelismo assoluto delle estremità unite.

Come saldare il polipropilene rinforzato

Lo strato di rinforzo, rafforzando la struttura del tubo in polipropilene. Crea un certo ostacolo per l'attracco delle singole parti. L'inserto di rinforzo impedisce la diffusione del materiale, in conseguenza del quale l'articolazione diventa inaffidabile.

L'unico modo per garantire una connessione affidabile è rimuovere il livello rinforzato. La rimozione dello strato esterno e di rinforzo è realizzata con uno strumento speciale: un brivido.

Dopo aver pulito lo strato superiore, è necessario rimuovere con attenzione le sbavature e pulire la superficie dalla contaminazione, dopo di che è possibile eseguire la saldatura utilizzando la tecnologia di cui sopra.

Per capire a quale temperatura si deve saldare il polipropilene rinforzato, è necessario tener conto che la sua struttura non è diversa da quella dei tubi ordinari e le modalità di saldatura sono le stesse.

"Saldatura a freddo" in composti di polipropilene

Un composto epossidico bicomponente sotto questo nome ha guadagnato una certa popolarità grazie alla sua efficacia. Attrae facilità d'uso - basta allungare un pezzo di composizione e applicare sulla superficie incollata. Il tempo di indurimento della miscela è di circa 10 minuti, l'impostazione completa - circa un'ora.

Le proprietà fisiche della composizione adesiva non ne consentono l'uso in condutture di acqua calda o di riscaldamento. È adatto solo per l'installazione di impianti idraulici.

Collegamento di tubi in polipropilene mediante raccordi elettrici

Questo metodo di installazione è ampiamente utilizzato nell'industria. In questo caso, i collegamenti elettrici vengono utilizzati per eseguire i giunti. Nel caso di parti nel processo della sua fabbricazione è installato elemento riscaldante.

L'installazione del sistema viene eseguita senza saldatura, ma ciascun raccordo è collegato alla rete elettrica. Solo alla fine dell'esecuzione viene applicata la tensione di cablaggio.

Sotto l'influenza di elementi di riscaldamento correnti fondono le parti accoppiate allo stato desiderato, lo spegnimento viene eseguito automaticamente. Dopo che le parti si sono raffreddate, l'intera rete o la sua area locale è pronta per l'uso.

L'utilizzo di questo metodo di installazione aumenta significativamente la produttività ed elimina il fattore personale nelle prestazioni del lavoro. Pertanto, la qualità delle connessioni è stabile per l'intera rete di approvvigionamento idrico.

Questa tecnologia consente il montaggio di alta qualità di elementi di tubazioni in luoghi difficili da raggiungere.

Saldare tubi in aree difficili

Quando si assemblano impianti idraulici o sistemi di riscaldamento di configurazione complessa, possono sorgere problemi con l'accesso al punto di saldatura. Come saldare tubi di polipropilene in luoghi difficili da raggiungere?

Nel processo di preparazione, è necessario dividere condizionatamente l'intera rete in nodi separati che possono essere collegati su un banco di lavoro, dopo di che i rami finiti vengono saldati nel sistema in due o tre punti. Le seguenti sezioni possono essere considerate difficili da installare:

  • condotte collocate sotto il soffitto;
  • in luoghi in cui non è possibile posizionare un saldatore.

Il modo migliore per evitare difficoltà in questo caso è impedire che si verifichino. Per fare ciò, è necessario pensare all'ordine di assemblaggio, creando componenti complessi sul banco di lavoro e non sulle tue mani. Se questo non può essere fatto, è meglio utilizzare i raccordi elettrici.

In generale, l'emergere di difficoltà di questo tipo è il risultato di errori di progettazione. La manifattura dell'installazione è la condizione principale per il progettista.

Montare le selle nel sistema idraulico

Questo elemento della pipeline viene utilizzato per creare uno sbocco aggiuntivo e la necessità di installarlo si verifica, di regola, quando si ripristina il cablaggio esistente.

Guarda il video

Un raccordo più piccolo è saldato in un tubo di diametro maggiore, consentendo di installare un ramo dal cablaggio esistente con un angolo di 90 gradi.

Per questo è necessario:

  • Nella parete del tubo master esistente è necessario praticare un foro del diametro desiderato, rimuovere bave e smusso.
  • Le parti di accoppiamento sono riscaldate da un saldatore secondo la tecnologia tradizionale.
  • La sella (raccordo) è installata saldamente nel foro del tubo.

Questo metodo di creare rami aggiuntivi in ​​un tubo idraulico in tubi di polipropilene consente di continuare lo sviluppo della rete con il minimo sforzo.

Sapere come saldare il polipropilene ti permetterà di installare facilmente tubazioni di qualsiasi lunghezza e grado di difficoltà.