Installazione di grondaie del tetto - raccomandazioni di esperti artigiani

La costruzione di una casa di campagna non può essere considerata completa fino a quando non vengono installate le grondaie del tetto, che fungono da protezione affidabile della facciata, delle fondamenta e del pavimento dall'azione distruttiva dell'acqua in caduta. Sul mercato dei materiali da costruzione, è possibile acquistare moduli pronti per il drenaggio e utilizzare i servizi di specialisti nella loro installazione. Tuttavia, il lavoro sulla produzione indipendente di grondaie non richiede molto tempo e fatica e, inoltre, costerà molto meno. Un prerequisito è solo la presenza di una certa conoscenza del loro dispositivo e dei materiali adatti per la produzione.

Drains: Guida alla selezione

Il sistema di drenaggio di un edificio può essere fatto di vari materiali che hanno i loro vantaggi e svantaggi. Di norma, tutto dipende dalle possibilità materiali e dalle idee progettuali del proprietario della casa. Prima di scegliere un sistema di drenaggio, è necessario tenere presente alcune delle caratteristiche:

  • La plastica è un materiale economico, resistente e alcalino. Prost in installazione - si collega per mezzo di colla o una campana con un anello di gomma di tenuta. Lo scarico di plastica ha buone proprietà di assorbimento del rumore con una durata fino a 25 anni. Lo svantaggio è una possibile rottura del tubo a causa dell'acqua stagnante in inverno.
  • Grondaie in metallo - sono realizzate in acciaio zincato con rivestimento in zinco o polimero. Sono resistenti alla corrosione, richiedono più lavoro durante l'installazione e non hanno proprietà antirumore rispetto al PVC. Disponibile in forme rettangolari o rotonde di vari colori, la durata utile di oltre 15 anni.
  • Rame - ha un aspetto presentabile, è resistente alla corrosione, nel processo di installazione, gli elementi del sistema di drenaggio sono giuntati mediante saldatura. Durante il funzionamento, la sua superficie è coperta da una patina e si scurisce. Nonostante il fatto che il rame sia un materiale molto costoso, la sua longevità compensa pienamente questo svantaggio. La vita di servizio delle grondaie raggiunge i 150 anni.
Per proteggere la grondaia delle grondaie dalla deformazione a causa di un forte scioglimento di neve e ghiaccio sul tetto deve essere installato un paraneve tubolare. Gli scarichi stessi devono deviare l'acqua dall'edificio al sistema di drenaggio o un luogo adatto progettato per rimuovere l'umidità in eccesso dalle pareti della casa.

La scelta del drenaggio dipende dal materiale coperto dal tetto dell'edificio. Se la tegola di rame è posata sul tetto, allora il sistema di drenaggio è fatto di rame, analogamente è il caso del titanio e delle leghe di zinco.

Tuttavia, ci sono materiali universali per la copertura del tetto e la finitura della facciata, che consente di installare uno scarico per il tetto in conformità con i desideri del proprietario della casa. Ad esempio, se la facciata dell'edificio è coperta con rivestimenti, e il tetto non è in metallo e non è piegato, il sistema di drenaggio può essere eseguito sia in plastica che in galvanizzazione.

Quando si fissa il drenaggio di plastica alla parete della casa, è necessario mantenere la distanza tra le staffe per il fissaggio delle grondaie a non più di 60 cm, mentre la zincatura può essere montata ad una distanza massima di 1 m.

Tipi e classificazione degli scarichi

Il dispositivo del sistema di drenaggio può essere realizzato in una delle tre opzioni:

  1. Non organizzato - flusso d'acqua dal tetto direttamente a terra. Enuncia muri umidi e distruzione delle fondamenta.
  2. Interno - impedisce il congelamento dell'acqua nei tubi a basse temperature. Viene utilizzato principalmente nelle latitudini settentrionali.
  3. Organizzato - un sistema di drenaggio dai tetti, dotato di grondaie e tubi attraverso cui l'acqua scorre lungo lo scarico. Questa opzione è più comune nelle regioni centrali.
Il dispositivo di drenaggio deve essere progettato correttamente, montato saldamente e fissato all'edificio. Solo in questo caso è garantito il lavoro coscienzioso dell'intero sistema.

Caratteristiche del design

Il sistema di drenaggio consiste in una serie di elementi di collegamento, i principali dei quali sono grondaie, che servono per raccogliere e scaricare l'acqua dalla superficie del tetto, e tubi lungo i quali l'acqua raccolta viene diretta verso un posto adatto per esso.

Il progetto include anche elementi del sistema di drenaggio come:

  • imbuti per il flusso d'acqua nel tubo (presa d'acqua);
  • spine;
  • adattatori e giunti per tubi e grondaie;
  • staffe di montaggio;
  • morsetti per il fissaggio dei tubi di scarico alle pareti.

Molto spesso, le grondaie sono dotate dei seguenti dispositivi aggiuntivi:

  • reti e cesti che fungono da barriera all'ingresso di foglie e piccoli detriti nelle tubature;
  • drenare gli ingressi che collegano i tubi di scarico con le fognature temporalesche;
  • gocce che impediscono l'accumulo di acqua piovana sotto il tetto e migliorano il suo rotolamento giù per i tubi.

Per aumentare la durata e la protezione dal ghiaccio in inverno, i cavi scaldanti vengono posati sulla sporgenza del tetto, in tubi e scivoli. Ciò non solo garantisce il buon funzionamento degli scarichi, ma aggiunge anche una notevole quantità al costo della loro costruzione e comporta costi aggiuntivi per le bollette dell'elettricità.

Consigli pratici per l'installazione del sistema di drenaggio

Si consiglia di installare i sistemi di drenaggio simultaneamente con la costruzione del tetto: ciò consentirà di risparmiare notevolmente tempo e budget di costruzione. Il tipo di installazione dipende dal tipo di materiali utilizzati, dai dispositivi di fissaggio e dallo schema del sistema stesso.

Tuttavia, ci sono regole immutabili, la cui osservanza è obbligatoria quando si esegue questo tipo di lavoro:

  • Installazione di grondaie realizzate con l'ausilio di staffe (supporti), avvitate alle travi o alla tavola frontale. Nel caso di staffe metalliche, possono essere montate su un muro di mattoni.
  • La distanza tra le parentesi dipende direttamente dal tipo di costruzione. Quindi, per un sistema di metallo, questo è un gradino di 70-150 cm, per uno di plastica - 50-60 cm. È inoltre necessario posizionare le staffe su entrambi i lati degli angoli della trincea e degli imbuti.
  • La pendenza tra il primo e il detentore finale deve essere di 2-3 mm per metro lineare nella direzione dell'imbuto.
  • La distanza tra il muro e il tubo di scarico dovrebbe essere compresa tra 3-8 cm, poiché un adattamento più stretto causerà umidità e muffa.
  • L'installazione dei riser viene effettuata dopo l'installazione completa degli elementi superiori del sistema, compresi gli imbuti. I tubi sono fissati alla parete con morsetti in 1-2 m, e i morsetti stessi sono avvitati alla parete con viti.
  • Il passo finale è quello di fissare lo scarico inferiore del tubo ad una distanza di almeno 20-30 cm da terra, nel caso di un sistema di drenaggio lineare - a 15 cm.

Il dispositivo degli scarichi dal tetto ha le sue sfumature. Un errore o una negligenza nell'installazione di una struttura è in grado di eliminare tutto il lavoro svolto, fornendo un sacco di disagi. Ecco perché, prima di procedere con l'installazione indipendente di un sistema di acque reflue, è necessario studiare a fondo tutte le norme e i regolamenti relativi a questo problema, e ancora meglio invitare professionisti in grado di affrontare il compito in modo rapido ed efficiente.

Per consolidare la conoscenza, offriamo di guardare il video.

Tecnologia di installazione di scarichi sul tetto

Costruendo il sistema di drenaggio del tetto, è necessario capire che questo processo non è facile. Ci sono molte insidie ​​in esso, senza considerare quale sia possibile ridurre le caratteristiche operative dell'edificio stesso. Perché l'acqua scaricata dal tetto può fuoriuscire oltre il bordo del sistema installato.

Scarico dal tetto - un sistema necessario per la costruzione di edifici. Il suo compito principale è quello di raccogliere e rimuovere la pioggia, sciogliere l'acqua che scorre dalle pendici del tetto lontano dal seminterrato. Di solito, il sistema di drenaggio viene avviato per essere assemblato durante la costruzione della struttura del tetto prima del montaggio della stecca. Anche se spesso ci sono situazioni in cui il tetto è già coperto con coperture e lo scarico non è stato raccolto. Ad esempio, è possibile sostituire il vecchio sistema di drenaggio con uno nuovo.

Prima di passare all'argomento dell'articolo, consideriamo quali sono gli elementi di uno scarico, di quali materiali sono fatti oggi.

Che cos'è un drenaggio

Il sistema è composto da due elementi principali:

  1. Grondaie (vassoi), che sono montate sotto la sporgenza della grondaia.
  2. Tubi che sono attaccati alle pareti dell'edificio in posizione verticale.
Un esempio di un sistema di grondaia del tetto

Inoltre, include:

  • staffe che supportano le grondaie;
  • collari - fissaggio per tubi;
  • imbuti - un elemento intermedio tra le grondaie e le tubature;
  • lavandini - la parte inferiore del tubo di scarico, che dà la direzione dello scarico dell'acqua;
  • vari accessori (tappi, rubinetti, tee).

Schema di drenaggio del tetto

Sistema di drenaggio dei materiali

Più recentemente, la principale materia prima da cui sono state realizzate le grondaie era un metallo, più precisamente, un lenzuolo zincato. In precedenza, le fognature venivano prodotte dalla normale lamiera d'acciaio, che era stata verniciata. Quest'ultimo è gradualmente uscito dalla circolazione. Oggi, lo zinco viene utilizzato perché il materiale ha un aspetto presentabile, fa fronte a carichi naturali e ha caratteristiche tecniche abbastanza buone.

Sistema di grondaia in lamiera zincata

Il progresso scientifico e tecnico non sta fermo, e oggi, alla domanda su cosa fare un drenaggio, significa la scelta di diversi materiali. Per pulire il metallo zincato galvanizzato è aggiunto, coperto con composizione polimerica e plastica pura. Considera i loro pro e contro.

plastica

Un grande vantaggio della plastica è che il materiale non si corrode quando viene a contatto con l'acqua. Da qui la lunga vita. Altri vantaggi del sistema di drenaggio in plastica includono:

  • possibilità di funzionamento praticamente in qualsiasi condizione di temperatura;
  • cento per cento di inerzia all'ultravioletto;
  • aspetto presentabile, caratterizzato da grandi possibilità in termini di design del colore;
  • facilità di costruzione.
Sistema di drenaggio in plastica

L'unica cosa che ha paura dei prodotti di plastica - carichi di urti, sotto le azioni di cui si spezzano e che vanno in rovina.

A proposito di parentesi di plastica. Piegarli, per dare la forma desiderata della montatura non ci riuscirà. A questo proposito, il metallo è migliore, sono più facili da personalizzare. Pertanto, quando viene eseguita l'installazione di staffe in plastica, è necessario installarle accuratamente sul pannello frontale, tenendo conto del sito di atterraggio e dell'altezza dello sbalzo del tetto. È vero, i produttori ora offrono prodotti regolabili che possono essere inclinati con una girella. Una buona opzione, che ha dimostrato che nella categoria delle staffe in plastica è il più conveniente.

Rivestito in metallo

Secondo le sue caratteristiche, in base alla vita utile, i prodotti non cederanno alla plastica. Ma c'è un serio inconveniente: lo stesso strato polimerico. Non è abbastanza forte, è facile da torcere o sbucciarlo, facendo un piccolo sforzo usando uno strumento affilato. Pertanto, è importante nel processo di installazione dello scarico sul tetto per non rovinare il rivestimento protettivo in polimero.

Sistemi di drenaggio in metallo con rivestimento polimerico

Non c'è strato protettivo, anche nella più piccola area, si ottiene un difetto attraverso il quale l'acqua inizia a penetrare nella lamiera. La conseguenza è la corrosione del metallo, una durata ridotta.

Altre opzioni

Va notato che sul mercato si possono trovare sistemi esclusivi di flusso d'acqua, realizzati in leghe di rame o alluminio, titanio e zinco. In primo luogo, i prodotti sono contrassegnati da una manutenzione a lungo termine della struttura e da una maggiore affidabilità. In secondo luogo, l'approccio progettuale per risolvere il problema del design della facciata della casa. Ma gli scarichi esclusivi sono costosi, quindi nella massa generale dei consumatori li acquistano raramente.

Tipi di parentesi

Questo fermo sul mercato è rappresentato da tre varietà:

  1. Long. Prodotti standard utilizzati quando la cassa non è installata sul tetto e la pavimentazione del tetto non è montata.
  2. Breve. Utilizzato per l'installazione sul muro della casa o sul pannello frontale. Esiste una variante di attacco alle estremità delle gambe del rafter, ma questa opzione non è la più efficace, perché le viti verranno avvitate nel legno nella direzione delle fibre di legno posizionate longitudinalmente. Questa è una montatura inaffidabile.
  3. Universale. Design pieghevole che può essere utilizzato in qualsiasi situazione legata all'installazione e alle staffe di montaggio. La dimensione del gambo di quest'ultimo può essere modificata: aumentare o diminuire. Questo è il principale vantaggio di questa varietà.

Tipi di staffe disponibili per il fissaggio di grondaie

Come installare le grondaie

Nella sezione non parleremo di come installare correttamente gli scarichi. Qui denotiamo le situazioni derivanti dalla costruzione di questo sistema. La prima situazione è l'installazione, quando le travi sono installate, ma la stecca non è installata.

Questa è un'opzione semplice e corretta. Le staffe sono attaccate alle gambe del piedistallo, solitamente sul piano superiore, ma possono essere laterali, in basso, piegando il dispositivo all'angolo desiderato. Il montaggio laterale può essere utilizzato se lo spessore delle travi non è inferiore a 50 mm, la larghezza non è inferiore a 150 mm. Spesso, l'installazione viene eseguita sul primo alla cassa degli elementi eaves, che è anche considerato l'approccio corretto alla costruzione del drenaggio.

Un esempio di staffe di montaggio per i piedi truss

Se il materiale del tetto è già posato sul tetto e fissato, i modi di fissaggio delle staffe sono i seguenti:

  1. Sulla tavola del vento, è frontale. La tavola è imballata alle estremità delle gambe del rafter e chiude l'apertura tra di loro. Il suo scopo è proteggere il tetto dal vento.
  2. Nella parte inferiore del primo elemento cassa.
  3. Sul muro Questa opzione è possibile se la sporgenza del tetto è piccola. Devono usare parentesi lunghe o universali. La cornice è ampia - i supporti di legno sono pre-impagliati sul muro, e i ganci sono attaccati a loro. C'è un'altra opzione: le parentesi attaccate ai perni, martellate nel muro.
  4. Con l'attaccamento al materiale di copertura. Morsetti speciali sono usati per spingere il bordo del materiale del tetto. Ci sono morsetti per i quali è necessario effettuare la perforazione di coperture, ci sono per i quali non è necessario fare.

Esempi di supporti di montaggio per grondaia, a condizione che il materiale di copertura sia già montato

Regole e fasi di installazione del sistema di drenaggio

Prima di installare uno scarico, è necessario preparare tutto. Viene acquistato il sistema di smaltimento dell'acqua. Ciò che è incluso in esso è stato descritto sopra. Ora devi decidere il numero di ogni elemento.

Il numero di scanalature è determinato dalla lunghezza delle pendenze. Hanno una lunghezza standard - 3 m. Ad esempio, se la lunghezza di una pendenza lungo il binario è di 10 m, sarà necessario acquistare 4 vassoi. Quest'ultimo deve essere tagliato alla dimensione richiesta.

Il numero di tubi verticali dipende dall'altezza dell'edificio, dalla distanza dello scarico al suolo e dalla lunghezza delle piste. Qui ci sono tali posizioni: la distanza dal terreno alla fine del drenaggio è di 25 cm, la distanza tra i riser è di 12 m La lunghezza standard di un tubo di scarico è di 3 m Ad esempio, l'altezza del muro rispetto al tetto è di 4 m Sottrarre la lunghezza del tubo di scarico da questa dimensione e 25 vedere a terra. Risulta la lunghezza del riser del tubo 3,5 m.

Un buon esempio del numero di riser piazzati

Per quanto riguarda il numero di riser. La distanza massima tra loro è di 12 m.

  1. La lunghezza della pendenza è di 10 m, è possibile installare un montante su un lato e dirigere la grondaia nella sua direzione.
  2. La lunghezza della pista è di oltre 12 m, ma non più di 24 m, due riser sono installati lungo i bordi del tetto, il che significa che la loro lunghezza totale è di 7 m.
  3. La lunghezza della sporgenza è superiore a 24 m, sono installati tre tubi di scarico.

Per quanto riguarda i restanti elementi del sistema di drenaggio.

  1. Il numero di parentesi è determinato dalla lunghezza della pendenza del tetto e dalla distanza tra loro nell'intervallo di 50-100 cm. Se la lunghezza della cornice è 10 m, allora se la distanza tra i ganci è 50 cm, saranno necessari 20 pezzi più uno. Perché l'elemento aggiuntivo è montato sull'ultimo bordo.
  2. Il numero di crateri e pozzi è determinato dal numero di riser.
  3. Il numero di pinze utilizzate per fissare i tubi di scarico dipende dalla distanza tra loro. Di solito è 1,8-2 M. Se il sistema di drenaggio è installato su una struttura a più piani con un'altezza di più di 10 m, allora la distanza è ridotta a 1,5 M. Il morsetto inferiore è fissato alla parete al livello del giunto di scarico con il tubo di scarico inferiore. Questo è il punto di partenza per il processo di installazione.
  4. Ad ogni rampa, inserire due tappi sul design del vassoio.
  5. Due prese sono installate su ciascun riser.
  6. I tee vengono usati raramente, solo se l'acqua viene scaricata dalle grondaie di due rampe adiacenti in un montante.

Disposizione schematica di scarichi per vari tipi di coperture

Dimensioni degli elementi del sistema di drenaggio

Parametri dimensionali di vassoi e tubi: un criterio importante che determina il funzionamento effettivo dell'intera struttura. Perché il tetto e lo scarico sono uniti da un fattore: l'acqua che scorre lungo il tetto. Maggiore è il volume, maggiore è la sezione che deve essere selezionata. La selezione sbagliata porta a un eccesso di acqua sui bordi, e si tratta di pareti versate e fondamenta.

Ci sono determinati standard che utilizzano il rapporto tra l'area della pendenza del tetto e il diametro dei tubi, vassoi. Nel tavolo sono mostrati.

Elementi del sistema di drenaggio del tetto

Elementi del sistema di drenaggio del tetto

  • Staffa per grondaia (gancio). Fissato in diversi punti sul fondo della grondaia o sul rivestimento del tetto e tiene la grondaia.
  • Trough. È montato sulle staffette sopra menzionate e serve per raccogliere l'acqua di drenaggio dal materiale del tetto e quindi spostarsi più in basso nello scarico. Le grondaie sono semicircolari, semisquadrate e in rilievo.
  • Gli angoli della grondaia. Ci sono interni ed esterni. Guidano le grondaie intorno al perimetro delle pendenze del tetto di una costruzione complessa.
  • Spina di gronda Chiude la fine della grondaia nel punto in cui termina la pendenza.
  • Grondaie di connettori Connette le estremità delle grondaie tra loro per continuare lo scarico.
  • Canalizzazione dell'imbuto Montato sotto la grondaia nel punto in cui l'acqua scorre dalla grondaia al tubo di scarico.
  • Griglia nell'imbuto. La griglia viene posizionata in un imbuto in modo che l'imbuto non si ostruisca con le foglie cadenti in autunno e, di conseguenza, non interrompa il lavoro di un sistema di drenaggio organizzato.
  • Tubo di scarico. Un tubo verticale attraverso il quale l'acqua scorre da un imbuto.
  • Scarico del ginocchio. Il tubo piegato ad angolo è progettato per bypassare il sistema di drenaggio di vari elementi sporgenti dell'architettura dell'edificio.
  • Tubo di collegamento Collega due tubi o due gomiti di scarico (il gomito inferiore deve essere rivolto verso il basso per fissare ulteriormente il tubo di scarico).
  • Morsetto. Fissato al muro e tiene il tubo. Ce ne sono due tipi: per pareti in mattoni e legno.
  • Scolare. Molto simile al ginocchio. La punta del tubo è in magazzino.

Naturalmente, a questo si applicano viti autofilettanti che fissano staffe e morsetti del sistema di drenaggio del tetto. Vengono sempre completi di elementi di drenaggio.

I sistemi di drenaggio dei materiali sono:

  • Plastic. Sono ben isolati dal rumore, non corrosivi, abbastanza elastici, resistenti agli attacchi chimici, ma non molto durevoli a causa della loro bassa resistenza. Un altro vantaggio dello scarico di plastica è la facilità di installazione (anche se si graffia la plastica, non accadrà nulla di terribile);
  • Metallo. Il metallo non può essere graffiato, sarà visibile e, di conseguenza, brutto. Ma il drenaggio dei metalli - resistente al fuoco, resistente ai danni del materiale. Ma ci sono anche degli svantaggi: il metallo è suscettibile alla corrosione e assorbe male il rumore.

Scarico del tetto: tipi, produzione materiale, caratteristiche di sistemazione e calcolo

Lo scarico del tetto è un importante elemento funzionale di qualsiasi tetto. Per pianificare il suo dispositivo, compreso l'intero sistema di drenaggio, è necessario in fase di progettazione. Il sistema di drenaggio è piuttosto complesso, poiché è composto da diversi elementi, ognuno dei quali svolge la sua funzione.

Che cos'è un drenaggio e perché è così importante organizzarlo correttamente

Il tetto è considerato completo solo dopo aver installato uno scarico. Svolge funzioni molto importanti:

  1. Protezione. Questo sistema devia l'acqua dalle pareti e dalle fondamenta dell'edificio. In assenza di uno scarico, l'elevata umidità dovuta all'acqua che scorre giù dal tetto è la causa della distruzione dello scantinato e questo problema può comparire dopo 5-10 anni di funzionamento a casa. E tutto ciò è dovuto al fatto che l'acqua, drenata dal tetto, penetra nelle fondamenta nel terreno, che viene lavato via.
  2. Raccogliere acqua dal tetto, sia pioggia che scongelamento. Quest'acqua può essere successivamente utilizzata con successo per l'irrigazione di fiori e orto. Per raccogliere abbastanza grondaie di scarico da inviare in un barile o in un altro contenitore.
  3. L'arredo dell'esterno della casa. Se fai il tuo drenaggio, per esempio, da materiali di scarto, può essere fatto nello stile dell'esterno della casa, così come in forme molto insolite.

Lo scarico consiste di:

  • grondaie - raccoglie l'acqua dalle pendenze del tetto e la invia ai tubi; Lo scarico della grondaia raccoglie l'acqua dal tetto
  • imbuto o ingresso di scarico - è l'elemento di collegamento tra lo scivolo e il tubo; Attraverso l'imbuto, l'acqua entra nel tubo
  • tubo di scarico - drena l'acqua nel sistema di drenaggio o nel pozzetto; Drainpipe drena l'acqua dalle pareti
  • angoli e svolte - consentono di installare un sistema di drenaggio completo del tetto, per bypassare tutti gli elementi sporgenti;
  • tappi - sono installati in quei luoghi in cui non sono forniti imbuti, è auspicabile localizzarli nel punto più alto del sistema; Le spine sono installate per impedire che l'acqua defluisca attraverso l'imbuto.
  • fermi.
Sono necessari tutti gli elementi del sistema di drenaggio

Varietà di scarico

Lo scopo principale dello scarico è di deviare l'acqua dalle pareti e dalle fondamenta. Ciò significa che un tale sistema dovrebbe essere organizzato tenendo conto delle diverse caratteristiche dell'edificio, ad esempio la pendenza del pendio e il materiale del tetto.

Per posizione

Il sistema di drenaggio dell'edificio può essere realizzato in tre versioni:

  1. Unorganized. Tale scarico drena l'acqua direttamente a terra. Questa versione del sistema non soddisfa la sua funzione diretta di proteggere pareti e fondamenta dall'umidità. Attrezzato in piccoli edifici, spesso per uso domestico. Allo stesso tempo, dovrebbe essere fatto in modo tale che il pavimento non venga allagato. Lo scarico non organizzato non protegge la parete dall'umidità
  2. Organizzato all'aperto. È un sistema di grondaie e tubi, che dirige l'acqua nel sistema fognario o sistema di drenaggio. Sono possibili altri serbatoi d'acqua. Lo scarico organizzato aiuta a dirigere l'acqua dal tetto al serbatoio dell'acqua.
  3. Interno. Serve a prevenire il congelamento dell'acqua nello scarico a basse temperature. Molto spesso, tale scarico è attrezzato nelle aree settentrionali, poiché la posizione esterna del sistema è impossibile.

Per materiale di produzione

Gli scarichi possono essere realizzati con materiali diversi:

  1. Albero. Per attrezzare il sistema di drenaggio, è possibile utilizzare abete, larice e pino. Questo sistema durerà circa 10 anni, ma con cura adeguata.
  2. Zincatura. Questo materiale è popolare a causa del suo basso costo. Ma lavorare con lui è molto difficile. Pertanto, se si desidera realizzare autonomamente un sistema di drenaggio, si dovrà prima provvedere all'acquisto di attrezzature speciali. La durata utile è di non più di 10 anni, poiché il materiale è suscettibile alla corrosione. Drenare rapidamente la ruggine galvanizzata
  3. Rivestimento in polimero galvanizzato. Il rivestimento in polimero aumenta significativamente la durata del sistema di drenaggio galvanizzato, poiché elimina i difetti del materiale.
  4. Plastic. Materiale con una lunga durata, fino a 25 anni. I principali vantaggi possono essere considerati basso peso, resistenza al mezzo alcalino, disponibilità. Inoltre, lo scarico di plastica ha proprietà fonoassorbenti, il che significa che il suono della pioggia non ti infastidirà. Ma non possiamo permettere il congelamento dell'acqua in esso, perché può portare alla rottura del tubo. Lo scarico di plastica è molto popolare
  5. Ceramica. Il principale vantaggio del sistema di drenaggio di questo materiale è una lunga durata. Ma richiede esperienza con la ceramica, quindi l'installazione indipendente del sistema può essere difficile.
  6. Cemento o cemento Una variazione del sistema di drenaggio della ceramica, più economico, e quindi accessibile. Tra gli svantaggi di un grande peso, quindi, gli elementi di calcestruzzo sono usati solo come terreno, ad esempio, per la disposizione della trincea.
  7. Rame. Il materiale è caratterizzato da una lunga durata, basso peso. Ma non è disponibile per tutti. Il costo di un tale sistema di drenaggio può superare il costo del tetto (a meno che, ovviamente, materiale simile sia stato usato per coprire il tetto). Lo scarico di rame è costoso, ma durerà più di cento anni.
  8. Materiali utili Le bottiglie di plastica più comunemente usate, ma questo design può essere solo una sostituzione temporanea di un sistema di drenaggio completo.

La scelta dello scarico per questo parametro dipende dal materiale del tetto e dalle preferenze personali.

Video: revisione dei sistemi di drenaggio

Come calcolare lo scarico

Il sistema di grondaia è in grado di eseguire le sue funzioni qualitativamente solo se è calcolato correttamente. È necessario in fase di progettazione determinare il diametro e il numero di grondaie, tubi di scarico, il numero e la posizione di installazione degli imbuti. La sequenza di calcolo è la seguente:

  1. Raccolta dati di origine Per calcolare, è necessario conoscere l'altezza della casa (dal terreno alla sporgenza della grondaia), la lunghezza della gronda (è desiderabile misurare separatamente ciascuna delle gronde delle rampe), la distanza dal terreno allo scarico, l'area del tetto (prima trovare l'area di ciascuna rampa separatamente e quindi aggiungere i valori ottenuti).
  2. Selezione del diametro del tubo e della larghezza della grondaia. Questo valore dipende dall'area del tetto: più è grande, più acqua dovrà essere drenata. Per tetti fino a 70 m 2, la larghezza della scanalatura deve essere di 9 cm, la sezione trasversale del tubo - 7,5 cm, per pendenze con un'area totale di fino a 140 m 2 - 13 cm e 10 cm, rispettivamente. Questi valori sono rilevanti nel caso in cui il riser si trovi sul bordo del pendio o nel suo centro. Nel secondo caso, i primi valori sono rilevanti per tetti fino a 110 m 2, il secondo - fino a 200 m 2. Se sono montati due montanti, questi parametri corrispondono al tetto fino a 140 m 2 e fino a 220 m 2, rispettivamente. Il diametro del tubo di scarico e la larghezza della grondaia dipendono dalla quantità di precipitazioni e dall'area del tetto
  3. Conteggio del numero di grondaie e angoli. Il calcolo viene eseguito secondo la formula: Ngrondaie= L + 3,0 m, dove: L è il perimetro comune della cornice. Dato che nel mercato delle costruzioni ci sono prodotti di lunghezza standard di 3 m, è possibile calcolare facilmente il numero richiesto di grondaie. Ad esempio, la lunghezza della pendenza è di 5 m, ci sono 2 pendenze di questo tipo, il che significa che il perimetro totale è di 10. La lunghezza delle scanalature è di 10 m + 3 m = 13 m, che significa 13: 3 = 5 pezzi. Drainpipes può essere posizionato sul bordo della cornice o nel suo centro.
  4. Conteggio del numero di spine, connettori e staffe. Il numero di tappi dipende dal numero di sistemi di grondaia - ci sono 2 tappi per sistema di grondaia completo. Il numero di connettori è calcolato dalla formula Nconnettori= Ngrondaie-1. Calcola la necessità e il numero di parentesi. Dipende dalla fase di installazione. La formula di calcolo è la seguente: Nstaffe= (Ldepressionea-0,3) / i + 1, dove Ldepressione - la lunghezza della grondaia sulla grondaia, per la quale viene effettuato il calcolo, i - la fase di montaggio del dispositivo di fissaggio. La fase di installazione dipende dal materiale dello scarico. Ad esempio, per i prodotti in metallo, questo parametro è 60 cm e la plastica - 50 cm.
  5. Determinazione del numero di canalizzazioni. Corrisponde al numero di colonne montanti e tubi. Sono anche determinati dalla formula Ntubo= (H-0,25-HLS+Linserire) / Lmp, dove H è la distanza dalla grondaia al suolo, HLS - l'altezza del "collo di cigno" (un elemento per la rimozione del tubo dalla gronda alla parete, consiste di due ginocchia con diverso angolo di inclinazione), Lmp- la lunghezza del tubo di scarico stesso (3 o 4 m), Linserire-La lunghezza dell'inserto nel "collo di cigno".
  6. Il calcolo della pendenza. La pendenza ottimale è di 5 cm per metro di sistema. La pendenza della grondaia dovrebbe essere sufficiente per l'acqua autodrenante

Video: calcolo e installazione di scarico di plastica

Caratteristiche dell'organizzazione dello scarico con tetto inclinato e piano

È necessario organizzare il drenaggio dell'acqua sia da un tetto inclinato che da un tetto piano. Ma ci sono alcune caratteristiche di arrangiamento.

Dispositivo di drenaggio del tetto di bestiame

Il sistema di drenaggio del tetto della grondaia è costituito da diversi elementi. Prima di tutto, è necessario organizzare correttamente lo scarico dell'acqua dal tetto. Sulla struttura della rampa ci sono tre punti deboli che richiedono particolare attenzione:

  1. L'articolazione delle razze. Con la funzione di drenare l'acqua in questi luoghi, la valle è eccellente. A seconda della complessità della struttura del tetto, la fine può essere più (superiore e inferiore) o solo una. L'endova aiuta a drenare l'acqua dal tetto
  2. La giunzione del tetto al muro. Per garantire la tenuta, viene utilizzata una speciale barra di giunzione.
  3. Tetto a piombo. Qui la grondaia è montata e dovrebbe essere fatta in modo che il materiale del tetto finisca nel suo centro. Solo una tale disposizione può garantire che l'acqua dal tetto non cada sulle pareti e sulla fondazione. Se l'installazione non è possibile in questo modo (ad esempio, se il tetto in metallo viene utilizzato per il tetto), viene installata una striscia di gronda aggiuntiva. La grondaia è montata sulla sporgenza del tetto

Dispositivo di drenaggio per tetto piano

Il problema di organizzare il drenaggio da un tetto piano è quello di drenare l'acqua direttamente nello scarico. Per fare questo, gli imbuti non sono montati sulla grondaia, ma sul tetto stesso. Pertanto, la domanda è solo come far scorrere l'acqua in questi imbuti. A tal fine, la disposizione del razuklonki. In questo caso, l'imbuto si trova nel punto più basso del tetto e l'angolo di inclinazione del tetto nella sua direzione dovrebbe essere superiore al 3%. Per l'affidabilità del sistema di drenaggio, ci devono essere diversi imbuti, perché tendono ad essere intasati.

Lo scarico del tetto piano è costituito da un sistema ad imbuto.

Esistono diversi tipi di canalizzazioni:

  • modelli con coperchio piatto adatto per terrazze sul tetto;
  • modelli a maglie che impediscono a foglie e altri detriti di entrare negli imbuti;
  • per i tetti riscaldati e non riscaldati.

La deviazione dell'acqua da un tetto piano è possibile in due modi:

  1. Gravity. L'acqua scorre attraverso i tubi inclinati nel bacino di raccolta preparato. I tubi per un tale sistema dovrebbero avere un diametro sufficiente, dal momento che non solo l'acqua viene fatta passare, ma anche l'aria. È molto importante che il diametro dei tubi non cambi per l'intera lunghezza dello scarico. Il tetto piano razluklonka dirige l'acqua piovana verso l'imbuto
  2. Sifone vuoto. Implica l'uso di pompe. Questo elimina il movimento dell'aria attraverso lo scarico. Le prestazioni di un sistema del genere sono molto più grandi della gravità, il diametro dei tubi può essere piccolo e le tubature richiedono meno, la pendenza dello scarico non è necessaria.

Video: canalizzazione interna degli imbuti

Suggerimenti per la riparazione e la manutenzione di scarico

L'affidabilità della progettazione del drenaggio in assenza di una corretta manutenzione diminuisce nel tempo. Pertanto, è molto importante condurre controlli periodici preventivi del sistema, pulirlo tempestivamente e riparare i danni.

Cura e protezione

Le caratteristiche di cura dipendono dal materiale utilizzato per fabbricare il sistema:

  1. La zincatura ha bisogno di protezione contro la corrosione. Ci sono composti speciali che possono proteggere gli elementi zincati del sistema di drenaggio dalla ruggine e dalla corrosione.
  2. Gli scarichi verniciati richiedono ispezioni periodiche e verniciatura di scheggiature e graffi.
  3. Gli elementi in plastica del sistema possono essere danneggiati, il che significa che la parte mancante deve essere immediatamente sostituita.

Può anche danneggiare gli elementi di fissaggio. Di solito la causa è un forte vento. Se le staffe su cui è tenuto lo scivolo sono danneggiate, tutta l'acqua dal tetto scorrerà oltre e caderà sulle pareti, mentre la vasca si inclinerà. Per questo motivo si consiglia di monitorare le condizioni degli elementi di fissaggio e, se necessario, sostituirli.

Dove scaricare l'acqua dal tetto

Ci sono diverse opzioni in cui è possibile deviare l'acqua dal tetto:

  1. In contenitori, ad esempio, barili o serbatoi. Questa opzione è scelta dai proprietari dei siti con serre, dove è prevista l'irrigazione a goccia. Se lo si desidera, un barile per la raccolta di acqua piovana può essere decorato, e quindi renderlo un arredamento creativo del campo. L'acqua piovana è adatta per l'irrigazione.
  2. Sotto gli alberi o cespugli
  3. In fognature. Questa opzione ha un inconveniente significativo: l'acqua non è sufficientemente lontana dal seminterrato. In inverno, l'acqua nelle fogne può congelare e distruggere la base della casa. Gli scarichi delle tempeste distraggono l'acqua non abbastanza lontano dal seminterrato, mentre la pioggia della casa scarica gli scarichi delta dall'acqua non abbastanza lontano dalla fondazione.
  4. Nel sistema di drenaggio. È un tubo collegato che dirige l'acqua in un luogo sicuro, cioè lontano dall'edificio. Ad esempio, nel foro di scarico attrezzato. Il sistema di drenaggio protegge in modo affidabile le fondamenta della casa dalla distruzione
  5. Sistema di acque reflue domestiche. Al fine di deviare l'acqua piovana nel sistema fognario, è necessario ottenere un permesso speciale.

Scolare la pulizia

Il pieno funzionamento del sistema di drenaggio è possibile solo con una pulizia tempestiva. È meglio farlo due volte l'anno. Ci sono diversi modi:

  1. Metodo meccanico Lui è il più facile. Fai il lavoro che ti serve dopo la pioggia. Per fare questo, spazzolare con setole dure (solo con la plastica, il metallo non può essere usato) grattare in una paletta di plastica. Puoi pulire lo scarico solo con una spazzola di setole di plastica.
  2. Pulizia dell'aria C'è un dispositivo speciale: un soffiatore. Funziona come un aspirapolvere e ti permette di aspirare tutta la spazzatura fuori dal tubo. Può funzionare nella direzione opposta, cioè, spremendo l'aria dal tubo. Ci sono diversi modelli, in particolare, elettrico, batteria e benzina.
  3. Flushing. Per questo metodo di pulizia è necessario un tubo da giardino con ugelli. Insieme a un getto d'acqua ad alta pressione, tutta la spazzatura esce dalla grondaia e dal drenaggio. Si consiglia di chiudere l'apertura con una griglia attraverso la quale la spazzatura non può passare e dopo la procedura sarà facile da raccogliere. Una forte pressione dell'acqua può eliminare la contaminazione del deflusso.

Cosa fare se il flusso delle giunzioni scorre

Nel corso del tempo, l'acqua comincia a filtrare attraverso le fughe delle fognature. Questo problema deve essere risolto il più rapidamente possibile. Questo è facile da fare:

  1. Se l'elemento dello scarico non è danneggiato, può essere smontato, sgrassato e installato con l'uso di sigillanti.
  2. La patch aiuterà ad eliminare la perdita, a condizione che non ci siano danni allo scarico. Per fare questo, puoi usare del nastro metallizzato. Prima di applicare il cerotto, la superficie dello scarico deve essere accuratamente pulita e sgrassata. Per la patch, è possibile utilizzare la fibra di vetro, che viene posizionata su resina epossidica.
  3. Sostituire l'unità che perde. A volte è necessario modificare completamente il sistema di drenaggio. Molto spesso questo si applica ai prodotti in metallo che sono stati danneggiati dalla corrosione.
  4. Fornire l'angolo desiderato. Forse l'acqua ristagna nella fogna e inizia a fluire non solo attraverso le cuciture, ma anche attraverso i lati della grondaia.

A volte hai solo bisogno di pulire le grondaie, perché la spazzatura non consente all'acqua di defluire nel tubo di scarico.

Video: come pulire lo scarico del tetto

Come chiudere lo scarico per l'inverno

La prima fase di preparazione dello scarico per l'inverno è la sua pulizia. Se si ignora questo, il ghiaccio può causare la distruzione dei tubi, così come il fatto che l'acqua che cade sul ghiaccio nello scivolo schizzerà.

Gli scoli di riscaldamento prevengono la formazione di ghiaccio

I cavi di riscaldamento elettrici possono anche aiutare a prevenire la formazione di ghiaccio.

Non è necessario chiudere lo scarico per l'inverno, è sufficiente eliminare le grondaie dalla neve nel tempo.

Il sistema di drenaggio del tetto svolgerà una funzione protettiva solo se installato e calcolato correttamente, nonché un'attenta manutenzione e una manutenzione tempestiva. Non si dovrebbe inoltre risparmiare sui dettagli dello scarico, in particolare parentesi, connettori e altri dettagli. E poi non sarà necessario non solo per riparare il sistema di drenaggio, ma anche le fondamenta e le pareti non richiederanno riparazioni importanti per molto tempo.

Il dispositivo scarica dal tetto: nessun danno da caduta

Anche uno spruzzo di pioggia leggera è sufficiente a offuscare la finitura della facciata, per non parlare della doccia. In questo caso, non sono solo le pareti a essere colpite, ma l'acqua scorre intorno alle fondamenta, creando una situazione "esplosiva": ben presto l'umidità in eccesso si accumulerà nel seminterrato. Con il passare del tempo, comincerà a erodere il terreno e di conseguenza le crepe compaiono nelle strutture. Questi problemi aiuteranno a prevenire un drenaggio affidabile.

Il dispositivo di drenaggio da un tetto presuppone la scelta corretta del materiale, tutti i dettagli necessari e il calcolo competente.

Principio di funzionamento работы

La soluzione ottimale per rimuovere l'acqua dal tetto è un sistema organizzato, sebbene la sua struttura sia associata a determinati costi. Per tetti inclinati utilizzare grondaie esterne montate all'esterno della casa:

  • grondaie con il gradiente marginale più piccolo di 2 °;
  • tubo di scarico e altri elementi.

L'acqua dai pattini cade nella grondaia e inizia a essere versata ulteriormente in prese d'acqua speciali. Di norma, sono collocati alle sporgenze con un passo di 12-20 m, quindi l'acqua attraverso i tubi esterni installati all'esterno lungo le pareti della casa, scorre nella "doccia" o nei pozzi di drenaggio. A volte per questi scopi si imposta la capacità di volumi molto grandi.

Nelle vecchie case puoi trovare un altro sistema efficace: le grondaie del parapetto. In questo progetto, l'acqua viene raccolta in un vassoio comune. Organizzato, di norma, tra le pareti del parapetto, fa parte della struttura del tetto. Il parapetto è realizzato in metallo, l'acqua in ingresso è isolata con uno strato di bitume.

Ai punti di congiunzione delle pendenze del tetto installano le grondaie di Razhelobkovye, che inviano acqua alle grondaie o ai pozzetti del parapetto.

Il dispositivo di scarichi dal tetto: gli elementi principali ↑

Forma di grondaie

Oggi il produttore offre una vasta selezione di elementi di drenaggio di varie forme. A seconda del progetto di un determinato edificio, puoi sceglierlo nel modulo:

  • rettangolare;
  • trapezoidale;
  • triangolare;
  • profilato (rilievo);
  • semicircolare.

L'ultima opzione è la più efficace. La resistenza ai carichi e la durata delle parti è in gran parte determinata da elementi di rinforzo nella progettazione. Tuttavia, nelle case con una vasta area, situate in aree con abbondanti piogge abbondanti, il miglior drenaggio fornisce un quadrato. L'ampia sezione trasversale aumenta significativamente il loro rendimento.

Le grondaie profilate sono progettate per case di una certa forma. La complessità del rilievo previene l'accumulo di fogliame in caduta o altri detriti sul fondo, che prolunga senza dubbio la vita operativa della risorsa.

Angoli speciali consentono di arrotondare gli angoli dell'edificio. Tra di loro sono collegati tramite connettori speciali e, se è necessario escludere il flusso di acqua in un determinato punto, i connettori vengono installati ai bordi.

Downpipes ↑

In forma distinguere quadrato e rotondo. Si consiglia di posizionarli sui muri sul lato soleggiato della casa. Quando si sceglie un modulo, uno dei parametri gioca un ruolo cruciale: il design dell'edificio o la sua area.

Se l'area di costruzione è più di 200 m 2, ed è stata costruita nella regione con un tasso di precipitazione eccessivo, si consiglia di installare tubi con una sezione quadrata.

Grondaie e tubi devono essere di forma identica. Nella confezione sono inclusi anche gomiti speciali curvi nei piani laterali o frontali. Grazie a questi elementi, i tubi girano attorno alle sezioni sporgenti della casa. Installarli a una certa distanza dal muro (più di 30-35 mm) con l'aiuto di perni metallici e morsetti con pinze. I perni devono essere zincati, in casi estremi sono trattati con composti anti-corrosione.

Oltre a queste due parti principali, il set completo del sistema di drenaggio comprende anche: giunti angolari, imbuti, raccordi a T, staffe, morsetti e altre parti.

I morsetti sono progettati per il montaggio. Dal momento che praticamente circondano i tubi, la forma del morsetto deve coincidere con la loro sezione.

Il gancio o supporto è usato nel caso di montaggio di quest'ultimo sul tetto, e il suo aspetto determina la forma della grondaia. Il gancio dovrebbe fornire la pendenza necessaria affinché l'acqua possa muoversi liberamente nella direzione degli imbuti di raccolta dell'acqua.

L'imbuto nel sistema esterno è progettato per raccogliere acqua.

Tutte le parti dello scarico devono essere necessariamente della stessa marca. Solo allora sarà garantito che corrispondano esattamente l'uno all'altro e, con un'installazione corretta, eseguiranno correttamente le loro funzioni.

A proposito, quando si sceglie, è necessario innanzitutto calcolare il numero di accessori richiesti. Supponiamo che le staffe di montaggio per l'installazione differiscano da produttori diversi. Questo può essere 50 cm e 80. Naturalmente, nella seconda versione avranno bisogno di meno e, quindi, il sistema sarà più economico.

Come calcolare Consigli utili ↑

I parametri di drenaggio sono determinati sulla base della cosiddetta superficie effettiva del tetto. Di solito, conoscendo la forma del tetto, il suo valore è trovato dalle più semplici formule geometriche. Con un approccio più rigoroso, è necessario un calcolo esatto in cui dovrebbero essere prese in considerazione le pendenze delle piste, il materiale del rivestimento del tetto, dettagli aggiuntivi, ad esempio lucernari, ecc.

Per facilitare i calcoli, la maggior parte dei produttori offre tabelle speciali che aiutano anche i non professionisti a determinare da soli quanti elementi chiave del sistema sono necessari e quale dovrebbe essere la loro dimensione.

Le raccomandazioni medie sono le seguenti:

  • Per le case che occupano un'area con un'area di massimo 100 m 2, le grondaie con tali parametri sono più adatte: diametro del tubo - 70-100 mm, larghezza della fossa - 90-120 mm.
  • Se l'area è superiore a 100 m 2, è necessario dare la preferenza alle seguenti dimensioni di elementi: il diametro del primo elemento è 95-100 mm, la larghezza del secondo è di 120-130 mm. Allo stesso tempo, ciascuna delle pendenze del tetto è dotata di uno scivolo e un tubo, che, di regola, è fissato all'angolo dell'edificio.
  • Per gli edifici che occupano un'area di oltre 150 m 2, su ogni pendenza sono disposti due tubi.

Il tubo di scarico può anche essere posizionato al centro del muro.

Il dispositivo di uno scarico dai tetti del bestiame

Gronda adeguatamente attrezzata dal tetto della casa fornirà una protezione affidabile della facciata della struttura dagli effetti negativi delle precipitazioni. La grondaia è progettata per scaricare gli scarichi delle tempeste e sciogliere l'acqua dal tetto, impedendo loro di scorrere lungo le pareti della casa e minando le fondamenta. Il dispositivo di drenaggio dei tetti a falde è una questione semplice: puoi affrontare l'operazione senza chiamare specialisti. Considera come ciò accade nella pratica.

Il dispositivo di uno scarico dai tetti del bestiame

Perché hai bisogno di uno scarico?

Perché non è possibile lasciare il tetto non è dotato di uno scarico? Molte case hanno tetti piuttosto insoliti e belli, ei loro proprietari vogliono abbandonare la disposizione di questo importante sistema solo perché non vogliono rovinare l'aspetto del tetto e dell'edificio nel suo complesso. Dopo tutto, lo scarico è un sistema di grondaie e tubi che sembrano molto meno eleganti, come forse la casa stessa. Ma l'adozione di una tale decisione sarebbe fondamentalmente sbagliata: per quanto bella e inusuale fosse la casa, è necessario lo scarico dal tetto.

Sistema di drenaggio in PVC

Requisiti di base per il drenaggio

Prima di tutto, il sistema di drenaggio protegge l'edificio dagli effetti delle precipitazioni sulle facciate e sulle fondamenta. L'acqua che gocciola dal cielo è lungi dall'essere il liquido più puro, contiene un sacco di sostanze chimiche e in alcune regioni letteralmente l'intera tavola periodica. E alcuni materiali da costruzione sotto la sua influenza cominciano a perdere rapidamente il loro aspetto e collassano, motivo per cui la struttura non è più così forte e affidabile come in origine. Sì, e le pareti bagnate perdono alcune proprietà di risparmio di calore, sembrano brutte.

Quando la casa è costruita su un terreno rialzato, è ancora più grave! Il terreno è saturo di acqua, in inverno tutto si espande e comincia a fare pressione sull'edificio stesso.

Suggerimento: Il sistema di drenaggio dal tetto non sembra sempre semplice o brutto. Ora puoi creare componenti di qualsiasi forma e persino adattarli allo stile dell'intera struttura, il che significa che non sembreranno grossolani.

Il sistema di drenaggio funziona semplicemente: l'acqua caduta sul tetto viene raccolta in uno scivolo, attraverso il quale è diretta verso un certo punto del cosiddetto flusso sicuro. E se il sistema è progettato correttamente, protegge in modo affidabile la fondazione e le pareti dall'acqua.

Grondaia organizzata

Tipi di scarico

Dai tetti a falde lo scarico può essere organizzato in tre modi:

  • non organizzata, quando l'acqua fluisce naturalmente dal tetto sotto l'azione della gravità, cade sui muri e riempie la zona cieca;
  • organizzazione interna quando il sistema di drenaggio del tetto è all'interno dell'edificio;
  • organizzato all'aperto, costituito da tubi, grondaie e imbuti situati all'esterno dell'edificio.

Grondaia organizzata abbozzata

Design di drenaggio interno

Sui tetti con pendenze, può essere dotato di canali di scolo non organizzati e organizzati all'aperto. Inoltre, i primi sono usati sempre meno spesso - i costruttori danno la preferenza a questi ultimi, nonostante la necessità di ulteriori investimenti nella costruzione e una certa serie di opere.

Dettagli del sistema di drenaggio della produzione di massa

In precedenza, in Russia, spesso non c'era un sistema di drenaggio dai tetti: solo i tetti venivano rimossi di più e l'acqua scorreva a terra. Piuttosto, si chiamava solo scarico non organizzato. Ma in questo caso, sono state imposte particolari esigenze alle fondamenta dell'edificio, e lo spazio circostante intorno alla casa aveva una buona impermeabilità. Questo metodo è ancora pertinente e viene utilizzato, ma in genere viene risolto solo in regioni con una quantità minima di precipitazioni (non più di 300 mm all'anno). Tutte le possibili condizioni per la sua disposizione possono essere trovate e lette nel SNiP 31-06-2009.

SNiP 31-06-2009. Edifici pubblici e strutture. File da scaricare (fare clic sul collegamento per aprire il file PDF in una nuova finestra).

Tale drenaggio può essere utilizzato se l'altezza dell'edificio non supera i 5 piani e il tetto stesso deve avere una pendenza, la cui pendenza è diretta verso il cortile interno del cortile. Allo stesso tempo, il tetto deve essere dotato di una visiera che si estende oltre il tetto di non meno di 60 cm. Inoltre, non ci dovrebbero essere mezzi di trasporto o persone sotto questo scarico. L'unico vantaggio di una tale fuga è che non è necessario investire in opere di drenaggio del tetto.

Esempio di scarico non organizzato

Lo scarico non organizzato non protegge la fondazione, ma riduce la sua capacità di carico. Inoltre, col tempo, causerà la distruzione e la decorazione delle pareti e dello scantinato.

Il modo migliore per organizzare il drenaggio dai tetti spioventi è un sistema di drenaggio esterno. Grazie a lui, l'acqua sarà solo all'esterno dell'edificio, si raccoglierà sul tetto, si scaricherà solo in un determinato luogo. E di per sé, questo scarico è facile da installare e non richiede costi speciali.

Scarico di plastica Master class (parte 1)

Scarico di plastica Master class (parte 2)

Suggerimento: Lo scarico interno organizzato, a condizione che il tetto abbia rampe, è usato molto raramente, in quanto è un complesso sistema di canali interni. Questo tipo di scarico può essere trovato su siti industriali.

Tubo di scarico per tetto piano. Lo scarico interno dei tetti a falda non si verifica quasi mai.

La struttura del sistema di drenaggio

Perché il sistema di drenaggio del tetto funzioni correttamente, deve includere tutti gli elementi necessari. Nonostante il dispositivo piuttosto semplice, dovrebbe contenere i seguenti dettagli di progettazione:

  • scivolo, che è la parte principale del sistema. È costituito da un tubo semicircolare e viene installato lungo il perimetro della struttura, assorbendo tutta l'acqua che scorre dal tetto. Le grondaie dovrebbero avere un leggero pregiudizio verso gli imbuti di scarico;

Sistema di drenaggio sul tetto

Installazione di imbuti alle grondaie

Tabella. Materiali utilizzati per realizzare il sistema.

Scolo di rame in una casa privata

Calcolo del sistema

Per far fronte al flusso di acqua, il sistema di drenaggio deve avere determinate dimensioni e forme. Essi dipendono direttamente dalla quantità di precipitazioni nella regione, dalle dimensioni della struttura e da altri fattori.

Il bacino di utenza è preso come base per i calcoli: i parametri della grondaia e dei tubi dipenderanno da esso, prima di tutto. Ad esempio, per le case di campagna di piccole dimensioni (l'area di raccolta dell'acqua è inferiore a 30 m 2), è sufficiente acquistare un tubo di scarico con un diametro di 50-75 mm e una scanalatura con una sezione trasversale di circa 70-115 mm. Per cottage modesti (l'area di raccolta non supera i 50 m 2), un tubo con un diametro da 75 a 100 mm e una scanalatura con una sezione trasversale di 115-130 mm. Ma per edifici con tetti grandi (l'area di raccolta è di circa 125 m 2), sarà necessario acquistare tubi di scarico con un diametro di almeno 90-160 mm e grondaie con una sezione di 140-200 mm.

Come calcolare il sistema di drenaggio

L'area di drenaggio effettiva può essere calcolata usando la formula S = (B + 1 / 2H) хL, dove B è la lunghezza della proiezione orizzontale del bordo della pendenza del tetto, L è la lunghezza del tetto e H è la sua altezza. Tutti i valori sono utilizzati in metri.

Quando si calcola la sezione trasversale del tubo, si deve tener conto anche degli angoli di inclinazione dello scarico, perché se sono insufficienti, lo scivolo si riempirà rapidamente di acqua, che semplicemente non avrà il tempo di fluire attraverso di esso. E con un ampio angolo di inclinazione l'imbuto del sistema di drenaggio si strozzerà. Su 1 metro lineare della grondaia la pendenza dovrebbe essere di circa 2-5 mm.

La scelta di schemi per l'installazione di scarichi di plastica

Suggerimento: La distanza tra gli imbuti adiacenti nel sistema non deve essere superiore a 24 m. È preferibile posizionarli a 8-12 m l'uno dall'altro, quindi sarà possibile ottenere una leggera inclinazione delle grondaie.

La sezione imbuto è anche facile da determinare. È sufficiente stimare che per 1 m 2 del tetto nella proiezione orizzontale si è tenuto conto di circa 1,5 cm 2 dell'area della sezione trasversale di questo elemento. È anche importante ricordare che un imbuto è in grado di raccogliere acqua da circa 10 m della grondaia. Per semplificare i calcoli, è possibile utilizzare i calcolatori online.

Calcolo dello scarico del tetto

Il numero di angoli interni ed esterni è facile da calcolare: qui viene presa in considerazione solo la configurazione dell'edificio. E il numero di parentesi è calcolato a seconda della lunghezza totale delle grondaie, mentre è importante ricordare che la loro fase di installazione è 50-60 cm per i sistemi di metallo e solo 30-40 per le strutture di plastica, a condizione che la grondaia sia inclinata di 1 cm per ogni 3-4 In caso di installazione dell'imbuto, gli elementi di fissaggio devono essere fissati ad una distanza di almeno 15 cm da esso. Lo stesso vale per i giunti di grondaie, angoli e tappi.

Caratteristiche di installazione

La tecnologia di installazione di un sistema di drenaggio da un tetto a falde è semplice, ma presenta una serie di sfumature che devono essere prese in considerazione. Uno dei più importanti è il metodo corretto di fissaggio, perché dipenderà da questo quanto il sistema risulterà forte e affidabile. Le staffe devono essere avvitate saldamente al pannello frontale, alla cassa o alle travi con un determinato passo. L'installazione è fatta fino alla finitura finale del tetto. Se vengono sistemati in modo errato, la struttura inizierà ad afflosciarsi nel tempo, causando la fuoriuscita dei canali di scolo.

Grondaia in plastica

Il punto importante è la corretta installazione delle grondaie stesse. Dovrebbero essere posizionati in modo da essere parzialmente coperti dal bordo del tetto - circa 1/3. In questo caso, sarà possibile ottenere la raccolta più efficace di liquidi. Allo stesso tempo, il bordo della grondaia dovrebbe trovarsi a circa un paio di centimetri più in basso della pendenza stessa - in questo caso, la gronda non sarà danneggiata durante la discesa di neve e ghiaccio dal tetto.

La connessione di due grondaie è un momento che richiede anche un'attenzione speciale. Possono essere incollati con colla (se sono fatti di plastica), accoppiamenti e guarnizioni (per grondaie in plastica o metallo) o per saldatura (il metodo è ottimale per le strutture in rame).

Metodi di dispositivi di montaggio per la posa di grondaie

Suggerimento: I prodotti in PVC a causa di fluttuazioni di temperatura possono variare leggermente in termini di dimensioni, quindi è consigliabile combinarli in modo che rimangano un po 'di mobilità. Altrimenti potrebbero essere deformati.

Il tubo di scarico stesso, situato verticalmente, dovrebbe essere posizionato il più vicino possibile alla parete della casa e fissato con morsetti. Ciò aumenterà la sua resistenza all'esposizione al vento. Sezioni separate di tubi, così come tubi con imbuti, vengono collegati anche usando connettori speciali.

A proposito, per quanto riguarda i morsetti per tubi di scarico, nella parte superiore, vicino al tetto, il tubo è fissato con un morsetto rigido, e nel mezzo o inferiore - con uno libero. La distanza tra loro dovrebbe essere di circa 2-2,5 m.

Il deflusso può essere portato immediatamente al sistema di tempesta sotterraneo attraverso la tempesta, se ce n'è uno. Puoi anche pensare ad altre opzioni per riciclare l'acqua piovana.

Installazione del sistema di drenaggio

Considerare come l'installazione del sistema di drenaggio, prodotto da Vinilon.

Passaggio 1. Per installare e assemblare il sistema, sono necessari i seguenti strumenti: un cacciavite, una scatola per mitra, un seghetto in metallo, una piegatura a strisce, un livello di costruzione, un metro a nastro, uno spago e un pennarello.