Lo strumento per l'installazione di tubi in polipropilene

È noto che il polipropilene è una plastica piuttosto dura, ma è facilmente tagliato, diventa morbido a 140 ° C, si fonde a 175 ° C ed è facilmente saldabile. Per montare la pipeline, è necessario il seguente strumento per l'installazione di tubi in polipropilene:

  • - metro a nastro;
  • - tagliatubi o forbici;
  • - skimmer piatti;
  • - fresa;
  • - marcatore;
  • - liquido per sgrassare;
  • - attrezzo per saldare tubi in polipropilene con ugelli della misura desiderata;
  • - raccordi;
  • - fermagli per il fissaggio;
  • - stracci;
  • - guanti da lavoro.

Preparazione per l'installazione

Prima dell'installazione, è necessario pianificare la pipeline per determinarne con precisione la configurazione e la quantità di materiali. Quindi vengono contrassegnati i luoghi in cui verrà posizionato il sistema. Nel calcolo, non bisogna dimenticare l'espansione lineare e determinare dove sarà localizzato il circuito di compensazione. Nelle intersezioni con un'altra pipeline, è necessario contrassegnare curve e smussi per determinare il numero di angoli e macchie.

Successivamente, è necessario eseguire un'ispezione visiva del materiale. Le pareti dovrebbero avere lo stesso spessore, né la superficie interna né quella esterna dovrebbero presentare difetti visibili. I raccordi dovrebbero adattarsi facilmente sull'ugello. Gli articoli con difetti sono respinti.

Il prossimo passo è il taglio in base al markup.

Per tagliare le forbici in propilene utilizzate per tubi in polipropilene o tagliatubi per tubi in polipropilene. La scelta dello strumento dipende principalmente dalla quantità di lavoro. Per l'installazione di una pipeline, non si dovrebbe acquistare un costoso tagliatubi senza fili.

Esistono tre tipi principali di utensili da taglio per plastica sul mercato:

  • - forbici;
  • - frese per tubi a rulli;
  • - tagliabatterie.

Le forbici per il taglio di tubi in polipropilene sono dotate di una cremagliera, semplice e comoda da usare. Adatto per materiali con un diametro fino a 40 mm. Ma quando si taglia la lama di solito va di lato, cioè, è difficile ottenere un taglio perpendicolare all'asse. Con una grande quantità di lavoro mano stanca.

I tagliatubi a rulli tagliano il materiale facendolo rotolare tra i rulli. Questo strumento ha un vantaggio importante: il taglio è perfetto, perpendicolare all'asse. I tagliatubi a rulli sono di due tipi: telescopico e cricchetto.

Il cutter telescopico per tubi in polipropilene ruota attorno al tubo fino a quando non lo taglia. Uno strumento con un meccanismo a cricchetto è simile nel design alle forbici - da un lato c'è una rientranza a forma di c, dall'altro una lama da taglio. Per tagliare il tubo, è necessario chiudere le maniglie.

Tagliatubi batteria - una forbice con un motore. Il vantaggio principale è la velocità. Lo svantaggio è adatto solo per prodotti con un diametro fino a 42 mm. Se parliamo del costo, lo strumento di taglio più economico - le forbici, il più costoso - la versione della batteria. Per lavoro singolo è abbastanza forbici. Prima dell'installazione, è necessario controllare lo strumento: prendere un pezzo di tubo e provare a tagliarlo. Se il prodotto viene compresso durante il taglio, lo strumento richiede la nitidezza.

Stripper per tubi in polipropilene

Su materiali senza rinforzo, lo smusso viene semplicemente rimosso dalla superficie esterna prima della saldatura. Questa operazione è necessaria per facilitare il passaggio del tubo nel raccordo. Se si aggrappa ai bordi, si riunirà con una fisarmonica, la connessione non sarà forte. In presenza di raccordi in alluminio, è necessario uno strofinatore per tubi in polipropilene - stripping o facer.

Il raschiamento viene utilizzato per il posizionamento esterno del foglio di alluminio. Rimuove lo strato esterno e il foglio di alluminio fino alla profondità di saldatura. Ci sono strisce sul mercato per prodotti con un diametro di 16 - 110 mm. Per tubi con un diametro piccolo (fino a 63 mm), la spelatura viene eseguita su entrambi i lati, con un corpo in duralluminio, coltelli in acciaio e una maniglia rimovibile.

Se il foglio di alluminio si trova al centro della parete, è necessario un terminale per tubi in polipropilene, che taglia i raccordi con coltelli speciali. Se la pellicola non viene completamente rimossa, c'è la possibilità che l'acqua entri in contatto con essa, il che può compromettere l'integrità della connessione. Con una grande quantità di lavoro, viene utilizzato un rasoio: un ugello su un trapano o un perforatore. È adatto per prodotti con qualsiasi disposizione di raccordi in alluminio.

Sistema di montaggio in polipropilene

Lo strumento principale per il montaggio di tubi in polipropilene è un saldatore. Se è necessario collegare un materiale di piccolo diametro (fino a 40 mm), utilizzare strumenti manuali per saldare tubi in polipropilene e una delle due tecnologie:

  • - Saldatura allo zoccolo - l'estremità di un tubo entra in un altro tubo, precedentemente espanso;
  • - Saldatura - le estremità dei tubi da unire sono incluse nell'accoppiamento.

Per i prodotti con un diametro superiore a 63 mm, è possibile utilizzare solo la saldatura di testa. In questo caso, è necessario un attrezzo fisso per saldare tubi in polipropilene. Deve essere installato in modo tale da non oscillare durante il funzionamento. Se è richiesta una connessione filettata, vengono utilizzati i raccordi.

Qualunque sia il tipo di saldatore elettrico per tubi in polipropilene, prima di tutto è necessario fissare gli ugelli del diametro appropriato, accendere il dispositivo e impostare la temperatura a 260 ° C. Dopo aver atteso che l'indicatore si accenda (la fine del riscaldamento), puoi prendere il raccordo e il tubo e inserirlo negli ugelli. Il tempo di riscaldamento degli elementi può essere determinato da una tabella speciale. Al termine del tempo di riscaldamento, il raccordo viene posizionato sul tubo e centrato.

Un'articolazione è considerata valida se un cerchio è formato attorno alla circonferenza. La qualità e il costo di un saldatore dipendono direttamente dal produttore. I prodotti provenienti dalla Germania, dalla Repubblica Ceca, dalla Turchia, dalla Russia, dalla Bielorussia e dalla Cina vengono forniti al nostro mercato. Ad esempio, i saldatori cechi per tubi in polipropilene Dytron - tipo manuale per saldatura con accoppiamento. Makina Plastick (Turchia) fornisce insieme agli ugelli e alle forbici per saldatore.

Per una piccola quantità di lavoro, è adatto l'apparecchio di saldatura cinese per tubi in polipropilene ASB. Il problema degli ugelli scompare con l'acquisto di un saldatore, poiché la maggior parte dei dispositivi è dotata di ugelli. Il modello non professionale può costare fino a mille rubli. Anche il saldatore professionale per tubi in polipropilene non supera i duemila dollari.

Tutti i saldatori sono azionati dalla rete elettrica. Un dispositivo con una capacità di 700-1200 watt (per tubi con un diametro di 16-63 mm) è sufficiente per l'installazione di una tubazione domestica. Se non si desidera acquistare uno strumento da utilizzare una sola volta, è possibile noleggiare un saldatore per tubi in polipropilene: alcuni venditori offrono questo servizio.

Tutte le tubazioni domestiche sono solitamente fissate alle pareti con l'aiuto di morsetti - chiusure. Se i muri sono di legno, basta un cacciavite o un cacciavite per fissare i morsetti. Con mattoni o pareti di cemento più difficili - avrete bisogno di:

  • - coltello affilato;
  • - un martello;
  • - cacciavite o cacciavite;
  • - trapano a percussione o a martello.

Collegamento a filtri, valvole e miscelatori

Avrai bisogno di uno strumento per tubi in polipropilene: alcune chiavi aperte o una chiave regolabile (a gas). E, naturalmente, raccordi filettati. Quando si collega la tubazione con una valvola, un filtro o un miscelatore per aumentare la resistenza, è necessario utilizzare il lino imbevuto di rivestimento o vernice.

Una sfumatura importante! Tra il tubo e l'adattatore è necessario installare una valvola a sfera che consente di spegnere l'acqua in caso di riparazione.

Quale strumento per l'installazione di tubi in polipropilene è necessario?

Tubi in polipropilene: il materiale più economico, pratico e durevole per l'idraulica domestica. Ma se assumi un master per l'installazione di comunicazioni in polipropilene, il pagamento per i suoi servizi può costare molto più del prezzo del materiale stesso. Se si dispone di abilità idrauliche di base e se si sono acquisiti tutti i componenti dell'impianto idraulico e predisposti gli strumenti necessari per l'installazione di tubi in polipropilene, è perfettamente in grado di eseguire questi lavori in modo indipendente.

Taglio di tubi di polipropilene in dimensioni

La comunicazione può essere ridotta in anticipo alla lunghezza richiesta e puoi farlo direttamente sul luogo di lavoro. La seconda opzione è preferita. Per ottenere prodotti della lunghezza desiderata con le forbici per il taglio delle tubature dell'acqua in polipropilene. Questo speciale strumento dà un taglio perfettamente liscio, ma puoi farlo con un normale seghetto o grinder.

Quando si taglia con una smerigliatrice, è meglio fissare il prodotto e non tagliarlo in peso. In primo luogo, aumenterà la sicurezza del lavoro e, in secondo luogo, permetterà di ottenere un taglio più uniforme.

Se si utilizza il cerchio sul metallo, è possibile l'aspetto di "afflussi" che devono essere rimossi con un coltello affilato. Se usi un cerchio sul cemento, allora non ci sarà influsso, ma il cerchio stesso fallirà rapidamente. Quindi, l'opzione preferita dovrà scegliere te stesso.

Prima di collegare il tubo con i raccordi all'estremità, è necessario smussare dall'esterno. Questo è necessario in modo che la superficie fusa del tubo sia facilmente inserita nel raccordo. Se il prodotto entra con difficoltà, può essere deformato, causando un giunto mal saldato. La superficie irregolare e ondulata porta anche a una diminuzione della sua area di flusso.

Per la smussatura, è possibile utilizzare un coltello ben affilato di acciaio di buona qualità. Una delle opzioni per la smussatura - usa una smerigliatrice con un cerchio sul metallo.

Spelatura di tubi rinforzati con foglio di alluminio

Se il tubo di polipropilene ha uno strato di alluminio vicino alla superficie, prima di fondere lo strato di rinforzo deve essere rimosso. Questo è necessario per fondere e le superfici interne ed esterne delle comunicazioni. Se lo strato di alluminio si trova tra gli strati del polimero, il tubo deve essere rivolto verso l'alto.

Gli strumenti di pulizia per tubi in polipropilene rinforzato sono i seguenti:

  • La raschiatura dei tubi in polipropilene per la superficie esterna è un cilindro piccolo e facile da usare con taglienti interni. Il principio dello stripping è molto semplice: viene messo sul tubo e fatto girare a gomito. Gli estrattori sono spesso realizzati su due lati, per poter lavorare con prodotti di diverso diametro.
  • I trimmer assomigliano a uno sweep per lo strato esterno. Ma intendo per la rimozione dello strato situato tra strati di polipropilene. Lo strumento viene messo sul tubo con una certa pressione. Due turni - e il prodotto è pronto per la saldatura.
  • Gli ugelli speciali sulla punta sono progettati per rimuovere il foglio di alluminio, situato all'esterno o all'interno del tubo di polipropilene.

Lo strumento di assemblaggio principale per tubi in polipropilene è uno speciale saldatore

All'assemblaggio della pipeline stessa, viene utilizzato un saldatore per tubi in polipropilene. Il suo design è costituito da un elemento riscaldante completo di ugelli intercambiabili per il riscaldamento del tubo e del raccordo. Esistono numerosi ugelli utilizzati per lavorare con prodotti di diverso diametro.

Il processo di collegamento di tubi con raccordi consiste nei seguenti passaggi. La saldatrice è assemblata, posta sul cavalletto. Vengono selezionati ugelli del diametro appropriato, fissati all'apparecchio mediante avvitamento stretto. Misurare la profondità dell'ugello.

Un saldatore è collegato alla rete. Alla fine del tubo preparato per la saldatura, annotare la profondità dell'ugello, da cui vengono sottratti 2 mm. Attendere finché lo strumento non si riscalda alla temperatura desiderata.
In una mano prendi un pezzo di tubo e nell'altro raccordo. Un tubo viene inserito in una parte più ampia dell'ugello, un raccordo viene messo su uno più stretto.

In questo caso, gli assi longitudinali degli ugelli dovrebbero coincidere con gli assi longitudinali del tubo e del raccordo.

Il tempo di riscaldamento è determinato da tabelle speciali. Il tubo deve essere inserito nel raccordo fino alla linea contrassegnata. Quindi, la superficie esterna delle comunicazioni e l'interno del raccordo vengono riscaldate simultaneamente.

Dopo la fine del tempo di riscaldamento richiesto, il tubo e il raccordo vengono rimossi dagli ugelli. Se la rimozione è difficile, allora gli elementi devono essere leggermente ruotati. Gli elementi riscaldati collegano e tengono delicatamente fermi questi elementi finché il giunto non si blocca completamente. Il tubo viene introdotto nel raccordo sul segno.

L'ultimo passo è connettere e trattenere gli elementi riscaldati.

Durante il collegamento è necessario assicurarsi che le parti non ruotino l'una rispetto all'altra. Tale "svolta" diventa la causa della formazione della superficie ondulatoria del tubo. Ciò comporta un deterioramento della qualità della connessione e una diminuzione del diametro del foro.

Segni di raccordo per tubi di qualità con raccordo

Se la tecnologia di saldatura è stata esattamente seguita, il composto risultante dovrebbe assomigliare a questo:

  • L'asse longitudinale del tubo coincide con l'asse longitudinale del raccordo.
  • All'incrocio con il raccordo sulla superficie esterna del tubo dovrebbe formarsi un leggero afflusso di polimero sotto forma di un cerchio uniforme.
  • Non ci dovrebbe essere spazio tra il tubo e il raccordo.

Per ottenere una connessione di alta qualità, è necessario che le superfici unite del tubo e del raccordo siano asciutte, prive di contaminanti e sgrassate. Durante la saldatura, la temperatura ambiente deve superare i 5 ° C.

Inoltre, si deve notare che la produzione di smussi dall'estremità del tubo con un diametro superiore a 50 mm è un'operazione obbligatoria.

Lo strumento per installare tubi in polipropilene non è troppo costoso o molto difficile da usare. In casi estremi, un saldatore, un estrattore o una fresa piatta possono essere presi in prestito per un po '.

Raschiando per tubi di propilene rinforzato

I tubi in polipropilene a causa di parametri operativi, aspetto estetico e facilità di assemblaggio sono spesso utilizzati nell'installazione di comunicazioni ingegneristiche.Grazie alla tecnologia di rinforzo aumenta l'affidabilità e la durata dei tubi mantenendo tutte le caratteristiche tecnologiche del polipropilene, i tubi non sono solo paragonabili in termini di qualità al metallo, ma li superano.

Tuttavia, per un funzionamento a lungo termine e affidabile del sistema di tubazioni, è necessario un corretto trattamento e rimozione delle estremità della connessione.

Perché hai bisogno di rinforzo tubi?

Il tubo rinforzato è un prodotto a tre strati: due in polipropilene e uno rinforzante. Il guscio rinforzante costruttivo garantisce la conservazione della forza in caso di improvvisi sbalzi di temperatura.

Questo indicatore, poiché il coefficiente di allungamento termico è del 6% più alto per i tubi con rinforzo in alluminio, il che aumenta la durata e l'affidabilità della condotta, che utilizza tubi rinforzati.

La presenza dello strato di alluminio nel tubo del polimero consente di mantenere alte temperature e impedisce la rottura delle comunicazioni nel sistema. I salti di temperatura sono compensati dalla flessibilità della base di rinforzo. Il rinforzo viene eseguito in due modi:

  1. Con fibra di vetro
  2. Con l'aiuto del foglio di alluminio.

I prodotti rinforzati sono prodotti sia con un foglio di alluminio solido, sia sotto forma di una griglia con perforazioni. Il polimero viscoso scorre attraverso i fori di alluminio e crea una forte adesione allo strato protettivo, aumentando l'affidabilità dei prodotti tubolari anche a carichi elevati ad alta temperatura.

Cosa è richiesto per lo stripping

Se i rinforzi in fibra di vetro non richiedono l'ulteriore spelatura delle estremità dei tubi, è necessario rimuoverli e pulirli se montati con alluminio.

Durante l'installazione, l'alluminio fuso non fornisce una connessione stretta con il propilene ed è necessario per escludere il contatto del metallo con l'acqua nei giunti di tubi e raccordi e per evitare processi corrosivi.

Attenzione! Il processo di stripping rimuove lo strato ossidato e vari tipi di contaminazione dalla superficie dei tubi in polipropilene. Pertanto, il bordo della pipeline è pronto per eseguire un giunto di saldatura affidabile.

Stripping metodi e tecnologia

Per arrivare all'installazione di tubi rinforzati, è necessario innanzitutto raccogliere uno strumento per la rimozione. Può essere sia dispositivi manuali che meccanici.

Strumenti per il lavoro

La pulizia dei tubi in propilene viene eseguita utilizzando dispositivi portatili o mediante ugelli meccanici. La scelta è determinata dalle capacità, dall'esperienza e dallo scopo del lavoro dell'artista.

Quando il lavoro è finito per la prima volta, sarà più corretto fermare gli strumenti a mano. Ciò consente di controllare il processo e di eseguire una scansione più accurata. I dispositivi meccanici vengono utilizzati più spesso per eseguire grandi volumi di lavoro.

Per ottenere un taglio uniforme e lavorato, si consiglia di scegliere infissi in acciaio inossidabile per la crimpatura.

Gli utensili a due lati vengono utilizzati per lo spogliatura manuale, che consente di rimuovere tubi di diverso diametro. Per comodità, sono disponibili maniglie rimovibili.

  • Matita per marcare il livello del livello da rimuovere;
  • Forbici o cutter. Con il loro aiuto, taglia la sezione del tubo;
  • Calibro con svasatore. Il calibro aiuta a ripristinare la geometria del gasdotto, appiattisce la posizione di taglio e le smussature del compensatore e rimuove le sbavature in eccesso;
  • Conduttore o piegatubi. Se è necessario fare gli angoli di rotazione secondo il progetto, quindi con l'aiuto di tali meccanismi, il tubo si piega sotto un certo raggio;
  • Giunti a tergicristallo. Una manica viene posta sul tubo per rimuovere il guscio metallico. E a sua volta, situato nel centro della lama, rimuovere lo strato esterno di alluminio. Le maniglie rimovibili rendono questo processo rapido e pulito;
  • Planer. Le lame si trovano nella parte interna del dispositivo. Il taglio perfetto si ottiene dopo diversi giri del fac-facto attraverso il tubo. Le sue lame rimuovono lo strato intermedio all'interno del tubo. Il processo si presenta come segue: si inserisce una fresa, si fanno diversi giri e si può procedere immediatamente alla saldatura. È possibile utilizzare la macchina di rivestimento per la lavorazione di un tubo di plastica convenzionale senza uno strato di rinforzo;
  • Shaver. Succede in modo diverso a seconda del diametro del tubo. L'elaborazione viene eseguita utilizzando un trapano, sul quale viene installato un bit anziché un bit. In questo caso, la velocità della punta deve essere attentamente controllata. Gli ugelli vengono rimossi, sia lo strato interno che quello esterno della pellicola. Selezionare l'ugello in base al tipo di rinforzo del tubo. Dopo aver elaborato il rasoio, puoi continuare a lavorare.

Metodi di spogliatura

I metodi di stripping variano a seconda del metodo di rinforzo e, di conseguenza, se lo strato di rinforzo di rinforzo è localizzato: all'esterno o all'interno. Ogni metodo di stripping viene eseguito da diversi strumenti.

Stripping lo strato esterno

Se il rinforzo del tubo è dovuto all'applicazione di uno strato di rinforzo esterno, la connessione con l'aiuto dei raccordi è possibile solo quando lo strato esterno viene fuso e quindi pulito.

Trascurando lo stripping, il foglio di alluminio fuso non sarà in grado di legarsi con il polipropilene e il composto sarà inaffidabile. L'essenza del processo di stripping è quella di pulire lo strato superiore a una profondità necessaria per una buona adesione al polipropilene. Il lavoro viene eseguito utilizzando frizioni.

Stripping lo strato interno

In questo caso, lo stripping è necessario per impedire l'interazione dell'alluminio con l'acqua e, di conseguenza, lo sviluppo di processi elettrochimici che distruggono lo strato di alluminio nelle giunzioni del tubo con il raccordo.

Iniziare

Se c'è poca esperienza ed è pianificato di farlo da soli, è meglio usare strumenti manuali. Il lavoro non richiede il possesso di abilità speciali, quindi un principiante con l'aiuto di raccomandazioni preliminari può facilmente rimuovere lo strato di rinforzo.

Per pulire il bordo del tubo, l'accoppiamento del diametro richiesto viene selezionato, fissato sul tubo e ruotato più volte con le maniglie.

A questo punto - lo sweep è fatto, c'è un taglio netto.

I coltelli rimuovono la pellicola fino a una profondità di circa 2 mm in pochi secondi.

Usando per la prima volta gli attacchi di spogliatura manuale, si può facilmente ottenere una perfetta elaborazione del bordo del tubo.

Una persona può far fronte a questo compito, l'uso di conoscenze speciali, abilità, attrezzature costose non è necessario, e c'è sempre la possibilità di smantellare la connessione se necessario.

Utensile per il montaggio di tubi in polipropilene: minimo richiesto

In questo articolo cercheremo di decidere quale strumento è necessario per l'installazione di tubi in polipropilene, che è possibile fare senza l'assemblaggio di impianti idraulici domestici, e cosa sostituire con gli strumenti già disponibili a casa.

Il fatto che attualmente i tubi in polipropilene siano il materiale più economico, pratico ed economico per l'impianto idraulico domestico, pochi dubbi.

Alcuni produttori completano gli strumenti più necessari nei kit.

  • economico;
  • Facile da installare;
  • Con una corretta installazione non scorre mai nei giunti;
  • Ha un ciclo di vita lungo.

Tuttavia, l'installazione professionale di acqua, soprattutto nelle grandi città, costa spesso molto più del costo dei materiali per essa.

E se provassi a montare un sistema di erogazione dell'acqua in polipropilene tu stesso? Dopotutto, non c'è niente di complicato!

Quindi, tutti i tubi, i raccordi e gli elementi di fissaggio necessari sono stati acquistati. I nuovi miscelatori brillano di cromo da scatole semiaperte. Non abbiamo dimenticato nulla?

Strumenti. Per preparare e saldare i tubi, abbiamo bisogno di strumenti speciali. Lasciate poco costoso, ma non sono in ogni casa.

Preparazione del tubo

Taglio a misura

I tubi possono essere tagliati alle dimensioni delle sezioni diritte del futuro sistema di approvvigionamento idrico in anticipo, oppure si può semplicemente tagliare nel luogo di installazione.

La seconda opzione, di norma, dà i migliori risultati. Per tagliare tubi dell'acqua in polipropilene, vengono utilizzate speciali forbici che garantiscono un taglio perfettamente uniforme.

Tuttavia, se non sono nella fattoria, non vale la pena acquistare uno strumento per una riparazione una tantum. Tagliare il tubo con lo stesso successo può essere una girante o un normale seghetto. Nel secondo caso, è necessario, ovviamente, pulire accuratamente le inevitabili sbavature con un file.

Suggerimento: quando si taglia con una girante, è meglio dedicare un po 'di tempo al fissaggio del tubo. Tagliare tubi sul peso è molto più traumatico.

Inoltre, il taglio non sarà liscio, mentre il tubo fisso può essere facilmente tagliato rigorosamente ad angolo retto rispetto al suo asse.

smussatura

Sulle tubazioni prima di collegarle ai raccordi, è preferibile rimuovere gli smussi dall'esterno. Perché ne hai bisogno? Il fatto è che un tubo con una superficie fusa deve essere inserito nel raccordo facilmente, senza sforzo e in nessun caso aggrappandosi ai bordi.

In caso contrario, può essere facilmente deformato: il materiale in uno stato riscaldato è molto plastico! Da qui - collegamento scarsamente cotto e irregolare, raccolto dalla superficie armonica del tubo all'interno del raccordo, che ridurrà la scorrevolezza del gasdotto.

Puoi smussare con un coltello normale.

Un coltello affilato fatto di buon acciaio è sempre utile.

Puoi anche macinare il bordo del tubo sulla carta vetrata o su qualsiasi girante del disco manuale. Ci vogliono solo pochi secondi per ogni estremità del tubo.

guarnizione

I tubi rinforzati con film di rinforzo in alluminio devono essere strappati, e qui non si può fare a meno di uno strumento speciale.

A seconda di come viene posizionato il foglio di alluminio - al di fuori del tubo o tra gli strati di polipropilene - avremo bisogno di uno stripping per i tubi in polipropilene per la superficie esterna o la cucitura finale.

Tuttavia, il costo di questo strumento è limitato: non contiene meccanica complicata o una grande quantità di costoso acciaio per utensili e, in tal caso, costa letteralmente un centesimo.

Non dimenticare: solo per tubi rinforzati con alluminio

montaggio

Lo strumento principale per l'installazione di tubi in polipropilene durante l'effettivo montaggio della rete idrica è un apposito saldatore.

Il saldatore per tubi in polipropilene in modo costruttivo è un elemento riscaldante e ugelli intercambiabili progettati per il riscaldamento simultaneo del tubo e del raccordo.

Sono necessari molti ugelli per tubi di diverso diametro.

In realtà il collegamento del tubo al raccordo è simile a questo:

  • Viene selezionato l'ugello di un saldatore corrispondente al diametro di un tubo;
  • Un tubo viene inserito nella parte più larga dell'ugello;
  • Il montaggio è messo nella sua parte ristretta;
  • Dopo che la superficie esterna del tubo e la superficie interna del raccordo sono state fuse, il tubo e il raccordo si sono adattati perfettamente;
  • Per circa mezzo minuto, manteniamo fermi gli elementi collegati dell'acquedotto.

Questo è tutto, puoi andare alla prossima connessione.

Questo semplice strumento costa molto meno dei servizi di un idraulico qualificato

Suggerimento: quando si inserisce il tubo nel raccordo, non ruotarlo mai. In qualsiasi momento, la superficie del tubo è una sorta di "onda", riducendo ancora la permeabilità del tubo e riducendo la qualità della connessione.

Fissaggio dei tubi

Quando si installano i tubi idraulici domestici vengono spesso fissati alla parete con appositi fermi in plastica. Sono chiavistelli senza pretese attaccati al muro con una vite convenzionale.

È facile sistemarli sul muro.

Ovviamente, nel caso di pareti in legno, il montaggio su un telaio in profilato zincato o una barra di utensili richiede solo un cacciavite e un cacciavite.

Nel caso di pareti in calcestruzzo o mattoni, il set di strumenti per fissare l'impianto idraulico sarà più grande:

  • Puncher con un trapano o trapano a percussione con trapano pobeditovy del diametro appropriato;
  • Martello (i tasselli di plastica o di legno devono sbattere contro il muro, giusto?);
  • Un coltello affilato (il tassello lasciato fuori dal muro deve essere accuratamente tagliato);
  • Ancora, un cacciavite o un cacciavite.

Collegamento a valvole, filtri e miscelatori

Dalle connessioni filettate non vanno e dai proprietari di tubature in polipropilene. Almeno con i miscelatori dei fissaggi, avete bisogno di una chiave regolabile, a gas o di alcune chiavi inglesi.

Torniamo sempre alle origini.

I dadi a testa cilindrica assicurano la tenuta con speciali guarnizioni in gomma; per il rubinetto in bagno, se montato a parete, è necessaria una connessione. È meglio usare il lino ordinario con l'aggiunta di qualsiasi vernice o vernice ad asciugatura rapida.

Lo stesso vale per il collegamento del primo raccordo di alimentazione dell'acqua con una valvola o un filtro.

Suggerimento: quando si serra il filo dopo la valvola, è consigliabile mantenere la valvola stessa o il filtro con una seconda chiave, evitando che ruoti.

Altrimenti, dovrà essere restituito; dopo che il filo sotto di esso può scorrere.

Qui, in linea di principio, e l'intero elenco di strumenti. Come puoi vedere, non contiene nulla di esotico o di costo proibitivo; La maggior parte degli strumenti sarà trovata in ogni casa dove le mani del proprietario crescono da un luogo adeguato.

Utensile per tubi in polipropilene: tipi e caratteristiche principali

Per tutti i tipi di lavoro con tubi in PP - installazione di sistemi di riscaldamento o idraulici - avrete bisogno di uno strumento per tubi in polipropilene. Poiché i tubi sono realizzati in bobine o in sezioni rettilinee lunghe (fino a 12 m), per il taglio sono necessarie pinze per tubi speciali. Durante il montaggio della pipeline sono state utilizzate saldatrici, pistole per colla.

Set per tubi in polipropilene

Tipi di strumenti

Lo strumento per l'installazione di tubi in polipropilene può essere diviso in:

  • saldatrici;
  • pistole per colla;
  • tagliatubi;
  • stripping.

Saldatrici

Le saldatrici sono di due tipi:

  1. Apparato meccanico Viene utilizzato se è necessario collegare tubi di grande diametro o è richiesta una grande forza per allineare i giunti. dispositivo:
    • telaio di supporto;
    • unità di strumento;
    • azionamento idraulico.

Impugnature da semianelli si stabiliscono a sinistra ea destra. Tra di essi, per la distribuzione della pressione e l'implementazione del centraggio, installare i liner, il cui diametro interno corrisponde al diametro esterno del tubo saldato.

Saldatrice meccanica

  1. Saldatrice manuale Viene utilizzato per saldare tubi di piccolo diametro fino a 125 mm. dispositivo:
    • termostato;
    • una piastra di riscaldamento con fori in cui sono installati ugelli con rivestimento antiaderente;
    • una serie di ugelli per installare gli elementi da saldare (in coppia), il rivestimento in Teflon non consente al polipropilene di aderire all'ugello riscaldato.

Connessione tramite dispositivo portatile

Pistole per colla

L'uso di una pistola semplifica il lavoro di installazione. Connessioni per tubi con giunti o altri elementi possono essere realizzati usando colla per tubi in polipropilene. Vantaggi della pistola thermoglue:

  • impostazione rapida - da 1 a 3 minuti;
  • l'affidabilità della cucitura non è praticamente inferiore ad altri tipi di connessioni.

Pistola per tubi in polipropilene

Tagliatubi

  • Le forbici di precisione con meccanismo a cricchetto (per tubi fino a 42 mm di diametro) hanno una lama in acciaio con una cremagliera.

Forbici per tubi in polipropilene

Truborez per rullo tubi in polipropilene

strippaggio

I tubi in polipropilene rinforzato sono consigliati per l'approvvigionamento di acqua calda e sistemi di riscaldamento. I tubi rinforzati con fibra di vetro non devono essere strappati, perché la rete è tra gli strati di polipropilene, non ha paura dell'acqua e non entra in contatto con il raccordo. Il foglio di alluminio utilizzato per il rinforzo deve essere rimosso dal giunto prima della saldatura. L'alluminio a contatto con l'acqua può causare processi elettrochimici, che porteranno alla distruzione del film di rinforzo. Nel caso del rinforzo esterno, l'alluminio interferirà con il processo di saldatura degli elementi in polipropilene. Pertanto, i tubi, rinforzati con fogli di alluminio, devono essere spellati. Tipi di strumenti di rimozione:

  • manuale - con maniglie fisse rimovibili o corrugazione;
  • ugelli per trapano.

Spelatura manuale e punta da trapano

  1. Per lo strato esterno, i giunti con i coltelli vengono utilizzati dall'interno (il materiale è acciaio per utensili), i cosiddetti rasoi. Il diametro dell'utensile viene scelto in base al diametro del tubo pulito. Spesso accoppiamenti bifacciali usati, permettendo di lavorare con tubi di due diametri diversi.

Rasoio per tubi in polipropilene

  1. Per lo strato interno usando i face-cutter. I coltelli si trovano all'estremità interna. Hai solo bisogno di inserire il tubo nello strumento, girarlo alcune volte e puoi saldarlo.

Utensile di rivestimento per tubi in polipropilene

Drill bit

Gli attacchi per trapano sono diversi dalla raschiatura manuale con una barra in acciaio da installare in trapano, cacciavite o perforatore. Sono utilizzati per rimuovere sia lo strato di rinforzo esterno che quello interno (la posizione dei coltelli determina il tipo di strato da rimuovere).

Installazione di tubo dell'acqua in polipropilene

Tipi di condotte idriche:

  • di serie;
  • collettore.

Layout sequenziale con tees

Instradamento del tubo a T

Dai riser principali della fornitura di acqua calda e fredda, i rami sono realizzati utilizzando tees a tutti i punti di utilizzo. Uno svantaggio significativo di tale sistema è la dipendenza di ciascun consumatore successivo rispetto a quella precedente, ovvero la pressione al punto finale, con l'accensione simultanea dei consumatori, sarà significativamente inferiore. Dignità: risparmio di materiali durante la posa.

Layout con i collezionisti

Collettore con valvole

Il collettore per tubi in polipropilene - il dispositivo ha un input e diverse conclusioni. Il numero di punti di consumo determina il numero di derivazioni del collettore, cioè ogni dispositivo sanitario è collegato al proprio output. Tutte le conclusioni possono sovrapporsi indipendentemente l'una dall'altra, garantendo una pressione uniforme in tutti i rami. Il collettore ha fino a 4 uscite, se è necessario collegare più di 4 consumatori, viene assemblato un sistema di diversi collettori. vantaggi:

  • quando si sostituisce un singolo dispositivo, non è necessario spegnere l'intero montante: è sufficiente spegnere la valvola sul ramo richiesto;
  • c'è la possibilità di cablaggio nascosto (nelle pareti), poiché ogni tubo passa direttamente dal collettore al punto di consumo.
  • elevato consumo di materiali;
  • il costo di installazione è del 50% in più.

Per il fissaggio di tubi a pareti di vari tipi di materiali è stato progettato il supporto per tubi in polipropilene. Il tubo scatta in posizione con l'aiuto di un morsetto, grazie al quale è tenuto saldamente.

Installazione di tubi con l'uso di supporti

Assemblare la pipeline di polipropilene da solo aiuterà uno strumento speciale. Per scegliere il tipo - professionale o "per il dilettante", è necessario valutare la necessità di questo strumento in futuro.

Installazione fai-da-te dei tubi in polipropilene: capire come lavorare con il polipropilene

Ha deciso di fare una revisione generale nell'appartamento? Quindi vale la pena considerare che senza sostituire l'approvvigionamento idrico, sarà incompleto. D'accordo, sarà un peccato se immediatamente dopo la riparazione uno dei tubi dà una perdita, e, bene, inondare i vicini. Un'ottima alternativa all'idraulico obsoleto sono i tubi di plastica.

È abbastanza semplice realizzare cablaggi in plastica per l'impianto di riscaldamento o l'impianto idraulico nell'appartamento. Per eseguire l'installazione di tubi in polipropilene con le proprie mani, è necessario solo un set di attrezzature speciali e un minimo di abilità tecniche.

Successivamente, ti diremo quali strumenti hai bisogno per lavorare e come usarli correttamente. Inoltre, nell'articolo si trovano informazioni su come redigere correttamente il layout della pipeline in plastica, nonché istruzioni passo-passo per la saldatura di tubi in polipropilene. Per aiutare a casa materiale artigiano contiene video tematici.

Anatomia di tubi in polipropilene

La maggior parte dei tubi in polipropilene (PP) sono gli stessi solo a prima vista. Una considerazione più dettagliata di questi ti consentirà di notare differenze nella densità del materiale, nella struttura interna e nello spessore delle pareti. Da questi fattori dipende l'ambito dei tubi e le caratteristiche della loro installazione.

Classificazione del materiale PP

La qualità del cordone di saldatura in polipropilene e le prestazioni del tubo sono in gran parte determinate dalla tecnologia di produzione di PP.

Ci sono tali tipi di parti, in base al materiale della loro fabbricazione:

  1. PRN. Prodotti monostrato in polipropilene. Utilizzato in condotte industriali e sistemi di acqua fredda.
  2. PPB. Prodotti monostrato da copolimero a blocchi PP. Utilizzato per l'installazione di reti di riscaldamento a pavimento e tubazioni fredde.
  3. PPR. Prodotti monostrato in copolimero casuale PP. Sono utilizzati negli impianti di approvvigionamento idrico e di riscaldamento domestico con temperature dell'acqua fino a + 70 ° С.
  4. PPS. Aspetto ignifugo di tubi con una temperatura di esercizio fino a + 95 ° C.

Esistono ancora parti rinforzate multistrato in PP.

Hanno un involucro interno in alluminio aggiuntivo, che riduce drasticamente l'allungamento termico, facilitando l'installazione dei cavi e la sicurezza operativa.

Lo svantaggio di questi prodotti è la necessità di rimuovere lo strato superiore di polimero e l'alluminio fino alla profondità di penetrazione del tubo nel raccordo prima della saldatura.

Come si presenta l'etichettatura?

Puoi scegliere tu stesso i tubi e gli accessori necessari per il cablaggio in plastica nel mercato delle costruzioni. Hai solo bisogno di conoscere le convenzioni sulla marcatura.

Per determinare l'ambito di applicazione dei prodotti in polipropilene, l'indicatore principale è PN. Questo è un indicatore della pressione nominale in kgf / cm2 (1 kgf / cm2 = 0,967 atmosfere) a cui la durata di servizio non cambia. Si presume che la temperatura di base del liquido di raffreddamento nel calcolo sia di 20 ° C.

Nella sfera domestica, vengono utilizzati 4 tipi principali di tubi in PP con vari indicatori PN:

  1. PN10 - per l'approvvigionamento di acqua fredda;
  2. PN16 - per l'approvvigionamento idrico freddo e caldo;
  3. PN20 - per acqua calda e sistemi di riscaldamento;
  4. PN25 - per sistemi di riscaldamento, in particolare il tipo centrale.

I prodotti con PN25 hanno spesso una lunghezza lineare grande, quindi quasi sempre rinforzati con un foglio di alluminio o una fibra di vetro durevole per una minore espansione quando vengono riscaldati.

Aspetto e struttura interna

I tubi in PP di alta qualità sono idealmente rotondi sul taglio. Lo spessore delle pareti e del materiale di rinforzo dovrebbe essere lo stesso per l'intera circonferenza, non ci dovrebbero essere rotture in alluminio o vetroresina.

Il tubo rinforzato è tradizionalmente costituito da tre strati: interno ed esterno in polipropilene e alluminio medio o fibra di vetro. Le superfici dei tubi devono essere lisce, senza cedimenti o rientranze.

Il colore del materiale può essere verde, bianco o grigio, ma la qualità e le caratteristiche dei tubi sono completamente indipendenti da questo.

Vantaggi e svantaggi di PP

I vantaggi dei tubi in PP durante l'installazione del riscaldamento interno e della fornitura d'acqua sono evidenti e sono confermati dalla loro indiscutibile predominanza in questo settore. Le proprietà che rendono questo prodotto una priorità per la costruzione di comunicazioni interne sono:

  • tranquilla;
  • forza d'impatto;
  • facilità;
  • resistenza alla corrosione;
  • durata nel tempo;
  • tenuta delle connessioni;
  • basso costo;
  • immunità delle pareti interne alle incursioni.

Ma i tubi in polipropilene hanno lati negativi, che causano disagi durante l'installazione:

  • mancanza di flessibilità;
  • forte allungamento relativo durante il riscaldamento;
  • la necessità di strumenti speciali per il collegamento di singoli prodotti.

Gli specialisti che effettuano l'assemblaggio quotidiano di tubi in PP da tempo hanno sviluppato metodi per compensare queste carenze, quindi non ci sono alternative speciali al polipropilene.

Preparazione per l'installazione di tubi in PP

I collegamenti idraulici con una mano ei tubi non possono essere eseguiti, quindi è necessario comprendere gli schemi di riscaldamento e di approvvigionamento idrico, gli strumenti necessari, i metodi di connessione e i materiali utilizzati.

Stage # 1. Progetto di redazione

Prima di acquistare il materiale per l'installazione di riscaldamento e impianti idraulici, è necessario determinare la loro disposizione. Le batterie possono essere collegate al circuito di riscaldamento in quattro modi principali:

  • flusso;
  • con bypass non regolato;
  • con valvole;
  • con valvola a tre vie.

La scelta finale dell'opzione di installazione è in genere determinata dalle capacità finanziarie dei proprietari degli appartamenti, perché le valvole non sono economiche.

Il sistema di approvvigionamento idrico ha anche schemi schematici di base per il layout del cablaggio, ma ce ne sono solo due: collettore e tee (tradizionale negli appartamenti).

Il circuito tee è anche chiamato sequenziale. Si tratta di tenere lungo tutti gli apparecchi sanitari una tubazione, dalla quale, usando un tee, i rubinetti sono realizzati in serie.

Lo schema del collettore prevede l'installazione di un flauto all'ingresso dell'acqua del collettore. Ti permette di creare diversi colpetti in diverse direzioni.

Il cablaggio può essere eseguito all'interno delle mura o in chiaro. La prima opzione richiede calcoli dettagliati che tengano conto dell'allungamento dei tubi durante il riscaldamento.

Stage # 2. Preparazione degli strumenti

Uno svantaggio significativo del lavoro indipendente con tubi in polipropilene è la necessità di utilizzare strumenti speciali. Il prezzo di un set di assemblaggio delle apparecchiature va da 100 a 200 dollari.

Tale insieme dovrebbe includere:

  • saldatrice elettrica con supporto;
  • tagliatubi;
  • rasoio per rimuovere lo strato esterno e l'alluminio dai tubi rinforzati;
  • Calibratore e phasmodifier per il controllo e la regolazione del diametro delle parti;
  • ugelli per il riscaldamento di elementi saldati.

Oltre all'equipaggiamento speciale, per l'installazione di tubi in PP avrete bisogno di una chiave inglese regolabile, un pennarello, un metro a nastro e altri strumenti aziendali generali.

Se si sta pianificando un'installazione di una volta, è possibile noleggiare un kit di saldatura.

Stage # 3. Selezione di raccordi in polipropilene

Per la saldatura di tubi in PP insieme in varie combinazioni, nonché per il collegamento a impianti idraulici, vengono utilizzati raccordi in PP. Questi includono;

  • adattatori;
  • gomiti del capezzolo;
  • raccordi;
  • accoppiamenti filettati;
  • T;
  • spine;
  • Crossings;
  • connettori a spina;
  • valvole a sfera;
  • collari.

Alcuni consigli sui raccordi e sui raccordi:

Pulizia manuale e meccanica per tubi in polipropilene: strumenti e metodi

I tubi di materiali polimerici possono essere utilizzati molte volte più a lungo rispetto alle controparti in metallo. Ma la loro durata dipende in gran parte da quanto bene è stato eseguito il lavoro di installazione. Una delle condizioni per il funzionamento a lungo termine e senza problemi dei tubi in polipropilene è la loro corretta pulizia, poiché le irregolarità nel taglio e nelle bave interferiscono con la qualità della connessione. Già nella fase di pianificazione della posa di una pipeline in polipropilene, è necessario capire perché questa procedura è necessaria e con quali strumenti viene eseguita. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata ai tubi con uno strato di rinforzo.

Pulizia del bordo del tubo - una procedura obbligatoria prima di collegare gli elementi della pipeline

Cosa dà rinforzo dei tubi in polipropilene

Le proprietà positive dei tubi in polipropilene rinforzato si ottengono grazie alla presenza di uno strato protettivo. Nei tubi utilizzati a casa, il suo spessore non supera 0,1-0,5 mm. Il rinforzo è necessario per:

  1. Ridurre gli effetti della temperatura sul polimero. In generale, i tubi in polipropilene resistono abbastanza bene alle alte temperature. La soglia superiore è di 95 gradi. In teoria, per i sistemi di riscaldamento domestico e l'impianto idraulico dovrebbe essere sufficiente. Ma in alcune situazioni, inclusa l'emergenza, la temperatura del fluido trasportato può aumentare. Ciò causa deformazioni delle sezioni della tubazione. Il foglio di alluminio aumenta la capacità del tubo di resistere alle alte temperature e previene le rotture del sistema.
  2. Compensazione dell'espansione termica. Il principale svantaggio dei tubi in polipropilene è un'espansione significativa con cadute di temperatura. Con una forte espansione, e poi - restringendo, il polipropilene perde le sue qualità plastiche e gradualmente si incrina. Questa proprietà non si riflette meglio nella sicurezza dei tubi senza rinforzo.

Ma anche il rinforzo ostacola in qualche modo la saldatura delle tubazioni in polipropilene, quindi durante l'installazione è semplicemente necessario ricorrere alla pulizia del tubo. Raschiare per questo tipo di tubo è la rimozione di un sottile strato di alluminio.

Lo strato di rinforzo fornisce la resistenza del tubo, ma per la saldatura di alta qualità deve essere lavorato

Metodi per spogliare tubi in polipropilene

Esistono diversi tipi di stripping, a seconda del tipo di strato di rinforzo.

Strato esterno Se il foglio di alluminio è uno strato protettivo esterno di un tubo in polipropilene, interferirà con la procedura di collegamento al raccordo. Durante l'installazione, l'intera lunghezza del tubo che entra nel raccordo viene fusa. Se il tubo non viene pulito, si verificherà quanto segue: l'alluminio fuso non verrà saldato con il fuso di polipropilene e il collegamento verrà depressurizzato immediatamente dopo l'avvio del sistema.

Strato interno Sebbene l'alluminio tra gli strati di polipropilene non sia coinvolto durante la saldatura, vale comunque la pena fare il lavoro di spogliatura. La spogliatura dello strato di rinforzo è necessaria in modo che l'alluminio non entri in contatto con l'acqua. A qualsiasi potenziale salto all'interno della pipeline, possono iniziare processi elettrochimici, che alla fine portano alla completa distruzione dello strato di alluminio.

Solo i tubi in fibra rinforzata possono essere collegati senza stripping.

Buon consiglio! Lo strato di rinforzo in alluminio è solido e perforato. Se il compito è scegliere tra queste due opzioni, dovresti comunque fare riferimento a quest'ultimo. Lo strato di lamina interna perforata ha una migliore adesione e non richiede colla. La pulizia del rinforzo forato è un processo più rapido.

Rinforzo in fibra di vetro. In questo caso, la rimozione per tubi in polipropilene non è applicabile. Una sottile maglia di fibra di vetro si trova tra gli strati del polimero, non è influenzata dall'umidità e non è in contatto con il raccordo. È possibile ottenere un fissaggio affidabile dei tubi in polipropilene in fibra di vetro senza ulteriori interventi. Ma il coefficiente di espansione termica di tali strutture sarà superiore a quello dei tubi rinforzati con alluminio.

Quali sono gli strumenti per spogliare i tubi di polipropilene?

Lo strumento con cui è possibile pulire il tubo può essere manuale o meccanico. Gli apparecchi manuali sono l'opzione migliore per svolgere lavori di pulizia a casa. Esistono varietà di strumenti di pulizia per tubi in polipropilene:

  • strippaggio per strato esterno. Per rimuovere lo strato esterno del foglio di rinforzo utilizzato frizione con lame nel mezzo. Le spazzatrici sono dotate di comode maniglie che rendono il flusso di lavoro facile e veloce. Le maniglie possono anche essere rimovibili;
  • SOCOLEST. Le pale dei cappucci terminali non sono posizionate sulla superficie dell'accoppiamento metallico, ma sulla sua estremità interna. Il tubo viene messo sullo strumento e girato più volte. Dopo un minuto, si ottiene il taglio perfetto e il tubo di polipropilene è completamente pronto per la saldatura. Tali strumenti sono utilizzati per la lavorazione di altri tipi di tubi in plastica, compresi quelli senza uno strato di rinforzo.
  • ugello speciale per trapano elettrico. In vendita puoi trovare accessori che consentono di pulire sia gli strati esterni che quelli interni del tubo. Per diversi tipi di rinforzo selezionati ugelli speciali, di diverso diametro.

Con una piccola quantità di lavoro è abbastanza possibile gestire il solito dispositivo manuale

L'uso di ugelli di stripping sul trapano è facoltativo: se devi fare una piccola quantità di lavoro, puoi farlo da solo. Inoltre, trapani potenti e cacciaviti sono difficili da usare. Se non c'è abbastanza esperienza nella gestione di tali apparecchiature, è meglio non ricorrere a questo.

Fai attenzione! Non confondere la pulizia dei tubi con il processo di pulizia dei prodotti in metallo. Questo è un tipo di lavoro completamente diverso, e per esso sono utilizzate attrezzature tecnologiche speciali.

Anche per la pulizia e l'installazione di tubi in polipropilene sono a portata di mano i seguenti strumenti:

  • costruzione o semplice matita per segnare la lunghezza del tubo che entra nel raccordo;
  • metro a nastro;
  • tagliatubi, forbici o seghetto per tagliare tubi;
  • saldatore per disegni in polipropilene;
  • strumento di pulizia selezionato.

Un taglio regolare e liscio del tubo in polipropilene è ottenuto da acciaio altolegato, da cui sono ricavati i coltelli degli attrezzi di spelatura. È preferibile scegliere strumenti manuali a doppia faccia. Permetterà di effettuare la pulizia di tubi di diverso diametro.

La pulizia dei tubi in polipropilene è un processo tecnologico semplice che puoi fare con le tue mani senza molta preparazione. Non è necessario acquistare strumenti costosi se è necessario preparare la saldatura di diversi prodotti. Anche semplici apparecchi in acciaio sono in grado di fornire risultati accurati e di alta qualità.

Scegli un saldatore per tubi in polipropilene

Non molto tempo fa, solo i tubi metallici venivano usati per il riscaldamento domestico o per l'impianto idraulico. Ciò ha richiesto saldature, connessioni filettate, l'aspetto di tubi in polipropilene reso più economico e più semplice l'assemblaggio di sistemi di tubazioni. L'esecuzione di questo tipo di lavoro è stata resa possibile dalla creazione di uno speciale saldatore per tali prodotti.

Uno strumento per saldare tubi in polipropilene - che cos'è

Recentemente, una variante dell'installazione di condotte in tubi di PP è diventata diffusa e richiesta. Per la saldatura utilizzare ferri da stiro speciali, che sono spesso chiamati ferri da stiro. Ciò è dovuto al fatto che, per design e principio di funzionamento, è simile a un normale elettrodomestico. Nonostante la varietà di modelli di saldatori speciali, sono strutturalmente più o meno gli stessi.

Il dispositivo di saldatura è costituito dai seguenti elementi:

  • caso del dispositivo con la maniglia;
  • nucleo riscaldante, situato nell'involucro meccanico;
  • termostato;
  • Ugelli in teflon;

Tipi di dispositivi di saldatura per polipropilene, principio di funzionamento - video

Come già accennato, le moderne macchine per saldatura hanno lo stesso design, ma presentano differenze nel modo di installare gli ugelli e la forma del dispositivo. Il principio di funzionamento di tali apparecchiature è semplice: l'elemento riscaldante (nucleo riscaldante) riscalda l'involucro all'interno del quale è installato. Quest'ultimo riscalda l'ugello in teflon e ammorbidisce il tubo alla viscosità desiderata.

Il processo di riscaldamento dell'ugello è controllato da un termostato, non permettendo che il tubo si fonda. Inoltre, protegge i dieci dal surriscaldamento. I produttori offrono al mercato due tipi di saldatori. La differenza principale è nella forma della puntura, è rappresentata da una piastra o cilindro piano verticale. Caratteristica del ferro con una forma cilindrica che è conveniente durante il lavoro.

I parametri compatti del dispositivo consentono di eseguire il lavoro anche in un luogo difficile da raggiungere. Inoltre, le saldatrici differiscono negli ugelli utilizzati. Hanno una diversa configurazione e metodo di collegamento.

Per le esigenze domestiche, è sufficiente avere più ugelli rivestiti con Teflon (0,5; 0,75 e 1,25 pollici). I professionisti del lavoro, in particolare nella posa di sistemi di giuntura, richiedono prodotti con ugelli di diametro già maggiore.

I collegamenti eseguiti in questo modo sono chiamati saldatura. L'essenza del metodo risiede nel fatto che le estremità pre-trattate dei tubi dopo il riscaldamento sotto pressione sono combinate con un raccordo riscaldato. Il composto risultante è resistente e impermeabile. La temperatura di riscaldamento per una saldatura efficiente dovrebbe raggiungere circa 260 gradi.

C'è un'altra separazione condizionale di equipaggiamento:

  • utensili a mano; Saldatrice manuale per tubi
  • saldatori meccanici.

Un dispositivo manuale per la saldatura di prodotti in plastica viene solitamente utilizzato per l'auto-utilizzazione quando si collegano tubi di diverso diametro entro 125 mm. La saldatrice meccanica è richiesta quando è necessario collegare tubi di diametro piuttosto grande con l'uso della forza durante l'unione.

Quale saldatore è migliore, criteri di selezione

Per installare o riparare idraulici, riscaldare senza problemi e ottenere un sistema lavorabile, affidabile ed estetico, è necessario avvicinarsi con cura alla scelta di un saldatore. Cosa devi prestare seria attenzione quando scegli questo strumento. Su questo account ci sono una serie di raccomandazioni, la cui implementazione è in grado di rendere corretta la scelta.

I criteri principali per la scelta di un ferro sono i seguenti:

  1. Tipo di piattaforma di riscaldamento.
  2. Potenza termica del dispositivo.
  3. Set completo del dispositivo.
  4. La presenza di un termostato.
  5. Prezzo e produttore.

In considerazione di quanto sopra, determiniamo la forma dell'elemento riscaldante. Successivamente, è possibile procedere alla scelta delle caratteristiche tecniche.

Potenza termica del dispositivo

Questo è un parametro tecnico importante e significativo. Dipende dal diametro a cui i tubi di plastica possono essere collegati, dal tempo impiegato per impostare la temperatura e la velocità dell'installazione. L'argomento secondo cui colui che ha il potere più grande sarà lo strumento migliore sarà sbagliato. C'è una regola non detta in base alla quale viene scelta la potenza del dispositivo.

In accordo con ciò, la potenza minima è ottenuta con una semplice operazione aritmetica, cioè il diametro del tubo da montare viene moltiplicato per 10. Ad esempio, per tubi di saldatura con un diametro di 63 mm, è richiesto un ferro con una potenza di almeno 630 W. Quando si eseguono lavori di installazione nell'appartamento usiamo solitamente tubi con un diametro non superiore a 63 mm.

Di conseguenza, otteniamo il valore di una potenza sufficiente tenendo conto delle perdite nell'intervallo 700-800 W. Questa gamma è importante, specialmente quando si devono eseguire lavori a basse temperature.

Scegliendo uno strumento assicurati di leggere le istruzioni. Dovrebbe contenere il diametro massimo dei tubi da unire.

Set completo del dispositivo.

Indicatore significativo quando si sceglie uno strumento. Sarà preferibile avere un kit in cui, insieme a un dispositivo di saldatura, ci sono ugelli che vengono utilizzati più spesso e altri elementi ausiliari. Gli ugelli rivestiti di teflon offrono una buona conduttività termica e possono essere facilmente e semplicemente rimossi. Per colore, si raccomanda un rivestimento di alta qualità per scegliere i prodotti con una tonalità blu-verde.

Per i bisogni domestici, l'artigiano domestico dovrà avere non più di tre ugelli. Anche i professionisti hanno bisogno di tali prodotti per lavorare molto di più, poiché la gamma di diametri dei tubi è molto più ampia.

Minore è la potenza del dispositivo, minore è la sua prestazione. Di conseguenza, il diametro dell'ugello utilizzato deve essere ridotto.

La presenza di un termostato

Questo parametro non è meno importante, poiché l'affidabilità e la qualità dell'articolazione dipendono dalla capacità del saldatore di mantenere precisamente la temperatura impostata. Particolarmente importante per coloro che non hanno esperienza in tali lavori. Pertanto, quando si sceglie una saldatrice, è necessario chiedersi se il prodotto ha la capacità di regolare la temperatura. Ciò consentirà al proprietario del dispositivo di regolare il calore della punta e degli ugelli durante la saldatura.

Produttori e prezzi dei dispositivi

Non è un segreto che mentre i migliori produttori di questi prodotti sono imprese europee (Germania, Repubblica Ceca). Nel sottogruppo successivo di produttori provenienti dalla Turchia e dalla Russia. Nel terzo sottogruppo ci sono i prodotti dei maestri cinesi. I prodotti dall'Europa sono richiesti dai professionisti di questo business, grazie alle loro capacità operative e alla qualità, nonostante l'alto prezzo.

I prodotti dalla Turchia e dalla Russia sono meno costosi, ma inferiori a quelli tedeschi e cechi in termini di caratteristiche funzionali. I saldatori cinesi sono i più economici, l'indicatore di qualità di questi prodotti è basso, ma se vengono osservati, sono in grado di resistere al periodo di garanzia.

Recensioni

Ho comprato il più economico a Leroy, il saldatore stesso ha funzionato per circa 2 anni, fatto rifornimento di acqua in 2 appartamenti, ora sto saldando il riscaldamento nel paese. Il cutter del kit ha mangiato pipe in una settimana, ma vabbè...

bg60 Hermann

https://www.forumhouse.ru/threads/85441/

Mi piacciono le tempeste cinesi a buon mercato (più o meno fatte), specialmente l'assalto TW7218 (costa circa 1500 r) è conveniente, puoi strisciare ovunque, ho fatto diversi riscaldamenti, senza commenti

Voroshilovets Registrato: 3/12/13 Messaggi: 85 Grazie: 14 Indirizzo: Russia

https://www.forumhouse.ru/threads/85441/page-6

and64rei ha detto (a): зачем Perché dovrei comprare un saldatore (uno strumento per la saldatura di tubi di plastica), se ho solo bisogno di rifare il riscaldamento in una casa? Noleggia. Ora sono affittati in molti negozi che vendono questi tubi.Sono d'accordo con te, davvero, se hai solo bisogno di un saldatore per saldare tubi in una casa, non dovresti comprarlo, dato che non sono molto economici, puoi affittarlo, Questa è la soluzione migliore! Ma se vuoi davvero comprarlo, posso consigliare un ottimo saldatore per uso domestico della società Vityaz, modello PPT - 1800, un ottimo rapporto qualità-prezzo!

trafic777Master Sul forum dal: 7 giugno 2012 Messaggi: 111 Mi piace: 53 Punti: 283

https://forum.rmnt.ru/threads/kak-vybrat-pajalnik-dlja-plastikovyx-trub.90585/

Scegliendo un saldatore, procedi dallo scopo per cui è stato acquistato. Per il lavoro di una volta è "ferro" abbastanza adatto di una piccola dimensione, opzione di bilancio. Il completamento del dispositivo dipende anche dalla quantità di lavoro imminente e dalle capacità dell'acquirente. Coloro che si impegneranno nella saldatura professionale dei prodotti in plastica, è consigliabile acquistare uno strumento più affidabile.