Diametro esterno e interno di tubi e raccordi

DN - Diametro nominale.

Viene utilizzato come caratteristica delle parti da collegare, ad esempio: raccordi, raccordi, connessioni per vari tipi di condotte.

Il diametro nominale (arrotondato interno) non significa la dimensione esatta in millimetri ed è approssimativamente uguale al diametro interno della tubazione che viene collegata in millimetri (Specificamente in GOST 28338-89, corrisponde a ISO 6708-80).

Il parametro è stato introdotto per ridurre le dimensioni di valvole, condotte e raccordi vari, è stato adottato il concetto di passaggio condizionato.

Secondo GOST 28338-89 dovrebbe essere indicato con le lettere DN e il valore numerico, che è selezionato dalla serie standard.

Precedentemente utilizzato la designazione: Dy - Conditional pass

Tutti gli standard GOST menzionati nel testo al momento della stesura di questo articolo il 01.02.2018 sono validi

Specifica del diametro nominale in base al tipo di tubo

Con l'indicazione del passaggio condizionale per i raccordi della pipeline, tutto è estremamente semplice. Un diametro interno arrotondato è indicato, ad esempio, come segue: DN20, ma a volte è possibile trovare una designazione obsoleta: DN20 o Dy20, secondo il CMEA 254-76 precedentemente esistente.

Ma con l'indicazione per diversi tipi di tubi metallici e di plastica, non tutto è così semplice, e spesso c'è confusione associata all'indicazione o all'incertezza sbagliata, qual è il diametro esterno o interno (passaggio condizionale).

E sorge la domanda, come viene indicato correttamente il diametro del tubo?
Di seguito sono riportati esempi di etichette appropriate per determinati tipi di condotte.

Designazione del tubo del gas d'acqua

I tubi per l'acqua del gas comprendono prodotti in metallo saldati in acciaio secondo GOST 1050 e GOST 380, nonché altri regolamenti approvati.
Applica a:

  • Negli impianti di riscaldamento degli edifici;
  • In vari tipi di approvvigionamento idrico;
  • Nella costruzione di sistemi di gasdotti e gasdotti;

Notazione di esempio

Tubo in acciaio, rilasciato secondo GOST 3262-75, con un passaggio condizionato di 32 millimetri e uno spessore della parete di 3,2 millimetri.

Lo stesso con solo la frizione.

Con filettatura, rivestimento di zinco, lunghezza di misurazione.
E così via.

Designazione di tubi saldati longitudinali saldati

Le saldature longitudinali elettriche sono realizzate in acciaio di bassa lega o carbonio.
Utilizzato per la produzione di condotte per varie applicazioni.

Notazione di esempio

Tubo in acciaio, rilasciato secondo GOST 10704-91, con un diametro esterno di 70,0 millimetri, uno spessore della parete di 4,0 millimetri, lunghezza di misurazione (5000 mm), Classe II (precisione di fabbricazione lungo la lunghezza), realizzato in acciaio Stzsp, fabbricato secondo il gruppo "B" di GOST 10705- 80.

Specifica del diametro dei tubi di acciaio senza saldatura

I tubi di acciaio senza saldatura sono in acciaio legato o al carbonio. L'assenza di cuciture aumenta la resistenza della tubazione a varie influenze fisiche, come la temperatura di esercizio e la pressione nominale.

Notazione di esempio

Tubo in acciaio, rilasciato secondo GOST 32528-2013, con un diametro esterno di 60,0 millimetri, uno spessore di parete di 4,0 millimetri, lunghezza misurata (6000 mm), maggiore accuratezza di fabbricazione, acciaio 40X, rilasciato nel gruppo "B".

Lunghezza non misurata, rilasciata secondo GOST 32528-2013, con un diametro esterno di 95,0 millimetri e un diametro interno di 76,0 millimetri, acciaio grado 10, emesso nel gruppo "B".

Specifica dei diametri dei tubi di plastica

Tubi di plastica e raccordi vari sono realizzati in materiali termoplastici dei seguenti tipi:

Utilizzato per la produzione di tubi di riscaldamento, tubi dell'acqua calda e fredda secondo GOST 32415-2013.

Un esempio della designazione di tubi e raccordi in plastica

Realizzato in PVC, con un diametro esterno nominale di 25,0 millimetri, uno spessore nominale della parete di 2,3 millimetri, con una pressione nominale di PN25.

Simbolo di montaggio in plastica:

Un giunto in PVC per il collegamento di tubazioni con DN 63,0 mm corrisponde a SDR 13,6, la pressione nominale di progetto è PN16.

Designazione grafica condizionale dei diametri

Con simboli in vari diagrammi e disegni, la dimensione è indicata in millimetri senza indicare le unità di misura (mm).

Il diametro nominale delle condotte (interno) è indicato dalle lettere знаком o DN prima del numero come mostrato nella Figura 1 a); b);

Quando si specifica il diametro esterno del tubo e lo spessore della parete, inserire un segno, quindi indicare il diametro e i valori dello spessore del muro, come mostrato nella Figura 1 c) d).

Doo è il diametro esterno o interno

Cosa sono DN, DN e PN? Questi parametri che devi sapere idraulici e ingegneri devono!

DN - Standard che indica il diametro interno nominale.

PN - Standard per pressione nominale.

Doo - formato da due parole: Diametro e Condizionale. DN = DN. DN è uguale a DN. Just DN è più standard internazionale. Doo è la rappresentazione in lingua russa di DN. Ora bisogna categoricamente abbandonare il nome del Du.

DN - Rappresentazione del diametro standardizzata. GOST 28338-89 e GOST R 52720

Diametro nominale DN (diametro nominale, dimensioni nominali, dimensioni nominali, diametro nominale, dimensioni nominali): parametro utilizzato per i sistemi di condotte come caratteristica dei raccordi da fissare.

Nota - Il diametro nominale è approssimativamente uguale al diametro interno della tubazione da collegare, espresso in millimetri e il corrispondente valore più vicino da una serie di numeri presi nel modo prescritto.

Di solito viene misurato il DN?

Secondo i termini della norma, sembra che non abbia un vincolo stretto con l'unità di misura (scritta nei documenti). Ma significa esattamente la dimensione del diametro. E il diametro è misurato dalla lunghezza. E perché l'unità di lunghezza può essere diversa. Ad esempio, pollici, piedi, metro e simili. Per i documenti russi, misuriamo semplicemente in mm per impostazione predefinita. Anche se i documenti dicono che è ancora misurato in mm. GOST 28338-89. Ma non ha un'unità di misura:

DN è misurato dal diametro nominale in mm (millimetro = 0,001 m). E se nei documenti russi vedi DN15, questo significa un diametro interno di circa 15 mm.

Passaggio condizionato - dice che questo è il diametro interno del tubo, espresso in millimetri - condizionalmente. Il termine "condizionale" dice che il valore del diametro non è esatto. Convenzionalmente, assumiamo che sia approssimativamente uguale ad alcuni valori dello standard.

Sotto il passaggio condizionale (dimensioni nominali) comprendere il parametro utilizzato per i sistemi di condotte come una caratteristica delle parti da collegare, ad esempio, collegamenti di condotte, raccordi e raccordi. La dimensione nominale (dimensione nominale) è approssimativamente uguale al diametro interno della pipeline che viene collegata, espressa in millimetri.

Secondo lo standard di GOST 28338-89, è consuetudine scegliere i numeri concordati. E non dovresti inventare le tue figure con virgole. Ad esempio, DN 14.9 sarebbe un errore di designazione.

Il diametro nominale è approssimativamente uguale al diametro interno della tubazione da collegare, espresso in millimetri e il valore corrispondente più vicino da un numero di numeri preso nel modo prescritto.

Ad esempio, se il diametro interno effettivo è 13 mm, scriviamo come: DN 12. Se il diametro interno è di 14 mm. quindi accettiamo il valore di DN 15. Ovvero, scegliere il numero più vicino in valore dall'elenco di standard: GOST 28338-89.

Se nei progetti è necessario designare sia il diametro che lo spessore della parete del tubo, è necessario indicare come segue: ф20х2.2 dove il diametro esterno è uguale a 20 mm. E il diametro interno è uguale alla differenza di spessore della parete. In questo caso, il diametro interno è di 15,6 mm. GOST 21.206-2012

Ahimè, ma dobbiamo obbedire agli standard degli altri

I materiali importati dall'estero sono stati spesso sviluppati utilizzando una dimensione di lunghezza diversa: pollici

Pertanto, il più delle volte le dimensioni sono orientate in pollici. Di solito per il posto della parola inch scrivi una citazione.

1 pollice = 25,4 mm. Qual è lo stesso 1 "= 25,4 mm.

Tabella delle dimensioni Di solito per il posto della parola inch scrivi una citazione.

1/2 "= 25,4 / 2 = 12,7. Ma in realtà, questa dimensione 1/2 "è uguale a un passaggio di 15 mm. Più precisamente può essere 14,9 mm. per tubo d'acciaio. In generale, le dimensioni possono variare di diversi mm. Pertanto, in questi casi, per calcoli accurati, è necessario riconoscere separatamente il diametro interno di un particolare modello.

Ad esempio, dimensione 3/4 "= 25,4 x 3/4 = 19 mm. Ma scriviamo nei documenti "condizionatamente" DN20 - circa il diametro interno è di 20 mm.

Ecco le dimensioni effettive, che più spesso corrispondono alla traduzione russa.

La tabella mostra il diametro interno in mm.

Pressione nominale PN: ulteriori dettagli in GOST 26349 e GOST R 52720.

Ha un'unità di misura: kgf / cm2. La designazione kgf significa kg x s (chilogrammo moltiplicato per s). c = 1. c caratterizza il coefficiente di forza. Cioè, moltiplicando il chilogrammo (massa) con la forza, convertiamo la massa in forza. Questo è un tale emendamento per fisici meticolosi. Se si designano kg / cm2, in linea di principio, non si può sbagliare neanche, se si pensa che percepiamo la massa come forza. Inoltre, un'unità del tipo kg / cm2 è errata in quanto la pressione è formata da due unità (forza e area). La massa è un altro parametro. Perché la massa solo sulla superficie della terra crea la forza che mette sotto pressione la terra (la forza dell'aggressività). Il valore di c = 1 sulla superficie della terra. E se voli via su un altro pianeta, la forza di gravità sarà diversa e la massa creerà un'altra forza. E su un altro pianeta, il coefficiente c = 1 sarà uguale a un altro valore. Ad esempio, c = 0.5 creerà una pressione due volte meno.

A cosa serve la PN?

Il valore PN è necessario per indicare allo strumento il limite di pressione, che non deve essere superato per il normale funzionamento dello strumento per il quale questo valore è impostato. Cioè, quando si progetta, il progettista deve sapere in anticipo quale sia la pressione massima per la quale è progettato il dispositivo.

Ad esempio, se allo strumento è stato assegnato un valore PN15, ciò significa che lo strumento è progettato per funzionare con una pressione non superiore a 15 kgf / cm2. Che è approssimativamente uguale a 15 bar.

1 kgf / cm2 = 0,98 bar. In parole povere, il valore di PN è approssimativamente uguale a Baru o all'atmosfera.

Ad esempio, se allo strumento è stato assegnato un valore PN10, quindi è progettato per una pressione non superiore a 10 bar.

Definizione PN per standard

La massima pressione di lavoro in eccesso a una temperatura ambiente di lavoro di 293 K (20 ° C), che garantisce la durata di vita specificata (parti) delle parti del corpo delle valvole, di determinate dimensioni, giustificata da calcoli di resistenza per materiali selezionati e le loro caratteristiche di resistenza a una temperatura di 293 K (20 ° C).

Standard russi: GOST 26349-84, GOST 356-80, GOST R 54432-2011

Norme europee: DIN EN 1092-1-2008

Norme americane: ANSI / ASME B16.5-2009, ANSI / ASME B16.47-2006

Diametri dei tubi in acciaio: tabella delle taglie

Una delle principali caratteristiche dimensionali dei tubi metallici è il loro diametro.

La loro classificazione con questo parametro, così come lo spessore delle pareti, consente di eseguire calcoli di progettazione per il trasporto di un particolare tipo di sostanza attraverso una tubazione.

I principali parametri del tubo d'acciaio

Parametri di diametro standard e sistemi di misura per tubi

Questi possono essere i diametri dei tubi di acciaio.

I diametri standard dei tubi in acciaio facilitano enormemente il lavoro dei progettisti quando scelgono di assemblare un particolare tipo di pipeline.

Prima di parlare di quali sono i diametri dei tubi e per quale tipo di sistema di tubazioni possono essere utilizzati, è necessario considerare le loro principali caratteristiche dimensionali.

Secondo questi parametri e determinati dai diametri del tubo TU e GOST.

Questi sono i valori più importanti, perché per ciascuno dei diametri specifici del tubo, il GOST determina lo spessore corrispondente delle loro pareti.

Informazioni sui tipi di diametri dei tubi

Quindi, quali sono i diametri dei tubi di acciaio.

  1. Il diametro nominale (Dy, Dy) è la dimensione nominale (in millimetri) del diametro interno del tubo o la sua dimensione arrotondata, in pollici.
  2. Diametro nominale dei tubi (Dn Dn).
  3. Diametro esterno dei tubi di acciaio. Sono classificati precisamente da questa caratteristica: dimensioni ridotte - da 5 mm a 102, taglie medie - da 102 mm a 426, taglie grandi - 426 mm e oltre.
  4. Lo spessore delle pareti del tubo è un parametro di accompagnamento importante.
  5. Il diametro interno dei tubi in acciaio è anche la loro principale caratteristica dimensionale. Questo vale anche per gli elementi di collegamento - accessori del sistema.

Insieme a una vasta gamma di controparti in metallo, i tubi di diversi tipi di plastica sono ora utilizzati in quasi tutte le aree di costruzione. Di conseguenza, sono stati sviluppati documenti normativi, ad esempio una tabella di diametri di tubi di acciaio e la loro conformità con il polimero.

Permettono di selezionare accuratamente la tubazione durante la progettazione di una particolare rete di trasporto.

Diametri di tubi di acciaio. Tabella delle misure in pollici e mm.

Sommario:

Sua Maestà la tromba! Certo, rende la nostra vita migliore. Così:

La caratteristica chiave di qualsiasi tubo cilindrico è il suo diametro. Può essere interno (D) e esterno (Dn). Il diametro del tubo è misurato in millimetri, ma la filettatura del tubo è in pollici.

All'incrocio dei sistemi di misura metrici e stranieri, di norma, la maggior parte delle domande sorge.

Inoltre, la dimensione effettiva del diametro del vento spesso non coincide con Dy.

Diamo un'occhiata più da vicino a come continuiamo a conviverci. Un articolo separato è dedicato al thread pipe per il tuo riferimento clicca qui. Leggi anche i tubi profilati utilizzati per la costruzione di strutture.

Pollici vs mm. Da dove proviene la confusione e quando è necessaria una tabella di conformità

I tubi il cui diametro è indicato da pollici (1 ", 2") e / o frazioni di pollici (1/2 ", 3/4") sono lo standard generalmente accettato nella fornitura di acqua e gas.

E la difficoltà in cosa?

Rimuovere le dimensioni dal diametro del tubo 1 "(come misurare il tubo è scritto sotto) e si ottiene 33,5 mm, che naturalmente non coincide con il classico tavolo di conversione lineare pollici in mm (25,4 mm).

Di norma, l'installazione di tubi in pollici passa senza difficoltà, ma quando vengono sostituiti con tubi in plastica, rame e acciaio inossidabile, c'è un problema - la dimensione del pollice indicato (33,5 mm) non corrisponde alla sua dimensione effettiva (25,4 mm).

Di solito questo fatto è sconcertante, ma se guardi più in profondità i processi che avvengono nel tubo, la logica della discrepanza nelle dimensioni diventa ovvia e poco professionale. È piuttosto semplice - continua a leggere.

Il fatto è che quando si crea un flusso d'acqua, il ruolo chiave è giocato non dall'esterno, ma dal diametro interno, e per questo motivo viene utilizzato per designarlo.

Tuttavia, permane la discrepanza tra i pollici designati e quelli metrici, poiché il diametro interno del tubo standard è 27,1 mm e il diametro rinforzato è 25,5 mm. L'ultimo valore è abbastanza vicino all'uguaglianza 1 '' = 25.4, ma ancora non lo è.

La risposta è che il diametro nominale arrotondato al valore standard (passaggio condizionale Dy) viene utilizzato per indicare la dimensione dei tubi. L'ampiezza del passaggio condizionale viene scelta in modo che la capacità della condotta aumenti dal 40 al 60%, a seconda della crescita del valore dell'indice.

esempio:

Il diametro esterno del sistema di tubi è di 159 mm, lo spessore della parete del tubo è di 7 mm. Il diametro interno esatto sarà uguale a D = 159 - 7 * 2 = 145 mm. Con uno spessore della parete di 5 mm, la dimensione sarà di 149 mm. Tuttavia, sia nel primo che nel secondo caso, il passaggio condizionale avrà una dimensione nominale di 150 mm.

In situazioni con tubi di plastica, gli elementi di transizione vengono utilizzati per risolvere il problema delle dimensioni inappropriate. Se è necessario sostituire o collegare tubi in pollici con tubi realizzati con dimensioni metriche reali - realizzati in rame, acciaio inossidabile, alluminio, si dovrebbe tenere conto sia dei diametri esterni che interni.

Tabella del diametro interno ed esterno dei tubi.

Ad oggi, la tabella dei diametri dei tubi di acciaio è rilevante per il fatto che in quasi tutte le aree di costruzione sono stati utilizzati tubi di diversi tipi di plastica e metallo. Per essere in grado di comprendere facilmente questa varietà di materiali e imparare come combinarli, sono stati sviluppati documenti normativi, come ad esempio tabelle di diametri di tubi in acciaio e la loro corrispondenza con tubi in polimero. Per calcolare il peso del tubo o la lunghezza del tubo, è possibile utilizzare un calcolatore di tubi.

Tabella dei diametri dei tubi in acciaio e polimero.

Diametro esterno (Dh), tubi, in mm secondo GOST e DIN / EN

Diametro esterno del tubo D, mm

Il diametro nominale (Dy, Dy) è la dimensione nominale (in millimetri) del diametro interno del tubo o la sua dimensione arrotondata, in pollici.

Passaggio condizionato è la dimensione nominale arrotondata del diametro interno. Si arrotonda sempre solo alla grande. Determinare la dimensione del diametro nominale dei tubi in acciaio GOST 355-52.

Legenda e GOST:

  • DIN / EN - la gamma di prodotti principale per tubi in acciaio in conformità con DIN2448 / DIN2458
  • Conduttura dell'acqua in acciaio per tubazioni - GOST 3262-75
  • Tubi d'acciaio elettrosaldati - GOST 10704-91
  • Tubi d'acciaio senza saldatura GOST 8734-75 GOST 8732-78 e GOST 8731-74 (da 20 a 530 mm).

Classificazione dei tubi di acciaio nel diametro esterno (DN).

10; 10.2; 12; 13; 14; (15); 16; (17); 18; 19; 20; 21,3; 22; (23); 24; 25; 26; 27; 28; 30; 32; 33; 33,7; 35; 36; 38; 40; 42; 44,5; 45; 48; 48,3; 51; 53; 54; 57; 60; 63,5; 70; 73; 76; 88; 89; 95; 102; 108.

114; 127; 133; 140; 152; 159; 168; 177,8; 180; 193,7; 219; 244,5; 273; 325; 355,6; 377; 406,4; 426; (478); 530.

530; 630; 720; 820; 920; 1020; 1120; 1220; 1420.

Il piccolo diametro esterno dei tubi di acciaio viene utilizzato per la costruzione di sistemi di approvvigionamento idrico in appartamenti, case e altri locali.

Il diametro medio dei tubi di acciaio è utilizzato per la costruzione di sistemi di approvvigionamento idrico urbano, così come nei sistemi industriali per la raccolta del petrolio greggio.

Grandi tubi di acciaio sono necessari per la costruzione di gasdotti e oleodotti.

Diametro interno del tubo standard.

C'è uno standard per il diametro interno dei tubi, che è accettato nella maggior parte degli stati del mondo. Il diametro interno del tubo, misurato in millimetri. I seguenti sono il diametro interno del tubo più comune:

Il diametro interno dei tubi di acciaio è indicato (Dвн). C'è anche un certo standard per il diametro dei tubi, è designato con il termine "passaggio condizionale (diametro)". È denotato da Du.

Il diametro interno del tubo può essere calcolato con la seguente formula: Din = Dn - 2S.

Parametro sferico nel vuoto: passaggio condizionale di un tubo

Come è noto, il passaggio condizionale di un tubo è un parametro che contrassegna i tubi e i raccordi in acciaio per acqua e gas. Il parametro è piuttosto strano: con rare eccezioni, non è uguale al diametro esterno o interno. In questo articolo voglio parlare del perché viene introdotto il concetto di passaggio condizionale e quali valori può assumere. Inoltre, fornirò una serie di raccomandazioni su come scegliere la dimensione ottimale del tubo.

Il concetto di passaggio condizionale si riferisce solo ai tubi di acciaio destinati al trasporto di liquidi o gas.

Perché ne hai bisogno

Per prima cosa, capiamo cos'è un passaggio condizionale e perché abbiamo bisogno di questo parametro.

Uno dei problemi affrontati dagli installatori di condotte - il problema della compatibilità di diversi tubi con valvole e tra di loro. Il fatto è che i tubi dell'acqua e del gas, a seconda dei requisiti di resistenza, sono di uno dei tre tipi:

La differenza nello spessore delle pareti non può influire sul diametro interno effettivo. Quindi, il tubo DN 25 con un diametro esterno di 33,5 mm può avere uno spessore di parete di 2,8, 3,2 e 4 millimetri, che darà un diametro interno di 27,9, 27,1 e 25,5 mm, rispettivamente. In questo caso, tutte e tre le varietà sono pienamente compatibili con i filetti dei tubi da 25 mm.

D'accordo, sarà abbastanza logico usare la stessa designazione per loro.

Perché in questa qualità non viene selezionato il diametro esterno? I tubi non destinati alle condutture dell'acqua e del gas sono contrassegnati da essi. Gli oleodotti e i gasdotti hanno le loro specifiche. Il fatto è che il parametro principale dei tubi per la loro installazione è il throughput direttamente correlato al diametro interno. Che, ricorda, varia entro limiti abbastanza ampi.

Il passaggio condizionato è il diametro interno, arrotondato per eccesso o per difetto al valore standard più vicino. Per le valvole, indica anche la compatibilità con i filetti delle tubazioni delle dimensioni appropriate.

Il passaggio condizionale di solito è vicino al diametro interno, ma non è uguale ad esso.

designazioni

La designazione tradizionale del passaggio condizionale nelle valvole domestiche - DU (da "diametro condizionale"). Ora la maggior parte dei produttori passa al sistema di denominazione adottato all'estero e utilizza la denominazione DN (diametro nominale, diametro nominale). La dimensione può essere specificata sia in millimetri che in pollici inglesi (2,54 cm).

Nella foto - valvola a sfera. DN nella marcatura indica la dimensione della filettatura da collegare, PN - alla pressione di esercizio.

Le unità non sono mai indicate sull'etichetta. Fortunatamente, confondere visivamente il filo da 15 mm con il filo da 15 pollici è piuttosto difficile.

senso

Allora, cos'è - l'abbiamo capito. Quali sono i valori di controllo remoto standard? E qual è il diametro esterno reale del passaggio condizionale del tubo DN 15 o DN 50?

Per ottenere risposte, dovremo esaminare la documentazione normativa.

GOST 28338-89

Questo standard contiene serie di valori di passaggio condizionale. Il controllo può essere uguale a:

Qual è il diametro nominale dei tubi: norme e norme

I tubi sono prodotti fatti di metalli, leghe o altri materiali che sono fermamente e permanentemente inclusi nella vita umana: senza di essi, la maggior parte degli schemi tecnologici che garantiscono la produzione di beni e prodotti e il funzionamento dei sistemi di comunicazione responsabili del comfort dei residenti di grandi case e case private non possono essere implementati.

I prodotti sono fabbricati in una varietà di dimensioni e una persona che per prima ha incontrato la necessità di installare una pipeline o di ripararla pone inevitabilmente delle domande su cosa significhi il diametro nominale del tubo, il che significa chea su tubi, ecc. Questo sarà discusso di seguito.

Definizione del passaggio condizionale del tubo

Prima di determinare questa dimensione, elencare i parametri principali dei tubi.

Questi includono:

  • diametro nominale del tubo;
  • interni;
  • aspetto;
  • spessore della parete;
  • lunghezza del prodotto

Tutte le altre caratteristiche di tubi e condotte, ad esempio massa, momento di inerzia, portata, ecc. o vengono prelevati direttamente dalle tabelle in GOST oppure vengono calcolati da formule utilizzando i parametri di base.

La passata nominale viene utilizzata per caratterizzare il sistema, che è necessario per l'esatta selezione dei componenti che compongono il contorno (tubi, raccordi di ogni tipo, ecc.), Un indicatore del parametro nominale.

In termini più semplici, questo è il diametro medio del prodotto tubo (alla luce): per ottenerlo, il valore reale del diametro interno viene preso e arrotondato al valore più vicino adottato nel documento di standardizzazione.

Per semplificare la registrazione, utilizzare la designazione del tubo Da. Ad esempio, è possibile trovare il record del diametro nominale del prodotto Da100. I numeri dopo la designazione sono il diametro del prodotto, specificato in millimetri.

Come segue dal principio di ottenere il valore del passaggio condizionale, il suo valore di solito non corrisponde al diametro effettivo del prodotto.

Il valore del diametro interno è determinato da due parametri: il diametro esterno e lo spessore delle pareti. E sebbene i tubi dello stesso diametro esterno, funzionanti a pressione normale e alta, lo spessore della parete sia diverso, il valore del passaggio interno potrebbe essere lo stesso.

Ad esempio, il diametro interno esatto di un tubo con un parametro esterno di 159 mm e uno spessore di parete di 8 mm è 143 mm. La stessa misura di un altro tubo con un diametro esterno identico e uno spessore di parete di 5 mm sarà di 149 mm. Ma in entrambi i casi, il passaggio condizionale dei prodotti sarà di 150 mm.

I passaggi di tubi, raccordi e altri elementi di collegamento di qualsiasi schema tecnologico e dispositivi idraulici sono regolati in Russia da GOST 28338-89.

Lo scopo principale del passaggio condizionale calcolato o preso dalle tabelle è il calcolo della capacità delle condutture per tutti gli appuntamenti. Quando si creano transizioni di tubo, questo parametro dovrebbe aumentare proporzionalmente del 60-100% (ovvero 1,6-2 volte).

Un passaggio condizionale è uno dei parametri più importanti e le prestazioni del sistema futuro dipendono dal calcolo corretto.

Nonostante il fatto che in alcune edizioni di riferimento, i concetti di diametro condizionale e nominale siano delimitati, ciò non è corretto.

In effetti, il diametro nominale del tubo è un nome più moderno per lo stesso passaggio condizionale. Denotato dal parametro Dn o Dn e la figura corrispondente che indica il valore in millimetri.

Di conseguenza, i valori di Da100 e Dn100 è uno e lo stesso.

Standardizzazione delle dimensioni dei tubi

Oltre alla necessità di garantire la produzione con lo stesso insieme di parametri, è necessaria anche la standardizzazione delle dimensioni se le designazioni dei diametri dei tubi non corrispondono.

Ad esempio, questo accade quando tubi di acciaio e polimerici (plastica, metallo-plastica) vengono utilizzati nello stesso sistema.

In linea con la tradizione, i diametri dei prodotti in acciaio sono scritti in pollici: 1 / 2'', 1'', ecc. Gli stessi parametri dei prodotti ad alto peso molecolare sono stati fin dall'inizio indicati da millimetri. Qui sorge il problema: come scegliere tubi con lo stesso diametro interno, se sono contrassegnati in modo diverso.

La migliore soluzione al problema non è la conversione proporzionale di pollici in millimetri usando il rapporto 1'' = 25,4 mm, poiché per i tubi i valori dei diametri in pollici sono dati in modo arrotondato e la ricerca di informazioni nelle tabelle di corrispondenza delle dimensioni. Con il loro aiuto, puoi scegliere i diametri giusti nel modo più corretto.

Senza errori, tuttavia, anche non lo farà, perché le dimensioni dei prodotti in plastica hanno tolleranze significative.

Nonostante tutte le inesattezze e discrepanze esistenti nelle dimensioni dei tubi, è necessario sia nel calcolo che nell'installazione di sistemi di qualsiasi complessità per cercare di osservare la massima precisione possibile. Ciò consentirà, ad esempio, di evitare errori nel calcolo idraulico, che è estremamente importante per pianificare e organizzare sistemi di approvvigionamento idrico, sistemi di drenaggio e fornire calore alla casa.

Il calcolo esatto, anche se richiede più tempo, aiuterà in futuro a risparmiare forza, nervi e denaro.

Come determinare la dimensione dei tubi

Come collegare tubi di vari materiali, se i prodotti in acciaio sono contrassegnati in pollici e plastica in millimetri? Perché, dividendo i millimetri per 25,4, i valori sono lontani dalle dimensioni standard? Come misurare le dimensioni dei tubi in pollici e millimetri?

Qual è il trucco?

Da anni scolastici sappiamo che 1 pollice (o pollice) è pari a 25,4 mm. Se si prende un tubo, lo si misura con un calibro e si dividono le letture in pollici in millimetri, il risultato non corrisponde al marchio di fabbrica.

La confusione è sorto a causa del fatto che i tubi in acciaio e ghisa hanno cominciato a essere prodotti in quei tempi lontani, quando tutti gli standard erano stabiliti nel sistema di misurazione imperiale. All'estero questi erano metri, piedi e pollici, e in Russia cime, arshins e braccia. Tuttavia, dai tempi di Pietro I, la Russia, seppur con difficoltà, accettò le tende occidentali.

Il valore del pollice stesso nei paesi europei differiva significativamente e variava da 2,4 a 3,766 cm. In quasi tutti gli stati, l'inchi si misurava a modo suo, il che rendeva difficili i ricalcoli nel sistema metrico. E solo nel 1958, i servizi di standardizzazione internazionali hanno concordato di portare il pollice a un valore singolo, prendendo come standard la misura inglese di 2,54 cm.

Una persona non preparata si aspetta di vedere un singolo sistema di misurazione in GOST. Ma nella stessa filettatura cilindrica GOST 6357-81 è specificato in pollici, e l'altezza dei suoi denti e la profondità delle scanalature - in millimetri.

Come si può vedere dall'esempio precedente, in un documento normativo il sistema metrico coesiste pacificamente con quello imperiale, integrandolo.

Gli standard GOST che regolano gli standard di produzione di tubi sono stati sviluppati nel 1975 e nel 1981. quindi, ci si può aspettare che i pollici sovietici siano uguali al valore internazionale. Perché, allora, il tubo in pollici non è uguale al pollice moderno e vicino al suo significato prussiano?

In parte, ciò può essere spiegato dalle tradizioni e dal patrimonio culturale, in parte dal sistema esistente di diametri esterni e interni.

Diametri dei tubi

Per confondere completamente il principiante e semplificare la vita ai professionisti, è stato introdotto un sistema costituito da quattro tipi principali di diametro.

  1. Dn. Diametro esterno Succede piccolo, medio e grande. Il primo è utilizzato nella costruzione di comunicazioni domestiche, il secondo - per il condotto idrico urbano e le fognature, e c'è un grande per i cavalcavia industriali.
  2. Sezione di lavoro Questo è il diametro interno, misurato in millimetri a noi familiari. Calcolato come differenza tra il diametro esterno e lo spessore della parete. ie se la dimensione esterna è 50 mm con uno spessore della parete di 2 mm, la sezione di lavoro si trova come segue: 50 mm - 2x2 mm = 46 mm.
  3. Dy. Pass condizionale Il diametro interno è arrotondato al valore standard più vicino. È qui che risiede la causa della confusione. Perché è arrotondato? Per i calcoli di threading. Lo spessore della parete può variare e la filettatura ha una rigida standardizzazione. Inoltre, quando si calcola questo valore, a seconda delle dimensioni del tubo, viene imposto un determinato coefficiente. Pertanto, senza tabelle speciali per capire questo problema sarà difficile.
  4. Diametro in pollici Questo è un valore ancora più medio del passaggio condizionale. Questo parametro consente di selezionare prodotti realizzati con diversi tipi di materie prime, quando li combini nel sistema. Il fatto è che le dimensioni dei tubi in pollici sono indicate sui prodotti per tubi in acciaio, mentre il rame e l'alluminio sono marcati in millimetri. I valori in pollici devono essere arrotondati.
  5. Spessore della parete in millimetri (S). La qualità dei prodotti per tubi dipende da questo parametro: il suo volume e la sua forza. Viene calcolato come differenza tra la sezione trasversale esterna e interna del tubo.

A volte gli esperti lo usano quando ricalcolano. tubo pollici pari a 33.249 mm. Ma per i calcoli con un tubo da mezzo pollice, non funziona.

Metodo di misurazione

Inoltre, il metodo di misurazione contribuisce alla confusione delle dimensioni. In millimetri, le misure sono fatte sul diametro esterno, e in pollici - all'interno.

Ciò significa che per attraccare attraverso un raccordo in plastica, è necessario misurare la dimensione esterna del tubo e, per installarne uno metallico, calcolare Dy.

Cosa fare con tutto questo?

A seconda della frequenza con cui si ha a che fare con la necessità di collegare tubi millimetrici e pollici, esistono diversi modi per risolvere il problema del trasferimento delle misurazioni.

  • Roulette. La buona vecchia regola è: non fidarsi dei calcoli, ma misurare il diametro interno ed esterno di ciò che è e ciò che si acquista. È adatto in quelle situazioni in cui si ottengono accessori dal vivo e si possono misurare da soli. In questo caso, non hai bisogno di tabelle professionali complesse. È sufficiente conoscere le dimensioni dei tubi da installare e, in base alla misurazione dei loro parametri, selezionare ciò di cui si ha bisogno nel negozio.
  • Expert. Esperti artigiani, che hanno posato con le proprie mani centinaia di chilometri di tubature, determinano immediatamente la dimensione del tubo e gli accessori che lo montano. Se ti fidi degli specialisti, non dovrai preoccuparti dell'accoppiamento di pollici e millimetri.
  • Tabella. Nel caso in cui sia necessario acquistare grandi quantità di grandi quantità di metallo laminato e collegarlo con la plastica, è necessario sapere con certezza cosa si può fare. Le ragazze del reparto vendite non possono sempre trovare adeguatamente i componenti necessari. E i consulenti online spesso non sono distinti dalla professionalità. Le tabelle ti aiuteranno in questa situazione. In essi è necessario trovare la dimensione desiderata in pollici e guardare il suo equivalente in millimetri con un muro sottile, normale e rinforzato.
  • Misto. Fidati ma verifica. Questa semplice regola ti aiuterà a evitare fastidiosi errori. I propri calcoli ricontrollano la consultazione con esperti maestri di cui ti fidi. E i consigli dei venditori si riferiscono alle misurazioni fatte da te. Questo approccio aiuterà i nuovi arrivati ​​ad acquisire fiducia nelle loro azioni e proteggerli da sprechi non necessari.

Peso e lunghezza

Quando si ordinano tubi dalla base all'ingrosso, il prezzo è spesso indicato non per metro corrente, ma un chilogrammo. In questo caso, è necessario trovare il rapporto tra peso e area metrica nel listino prezzi fornito. E tenendo conto di questo parametro, calcola il costo dell'ordine.

Ad esempio, è necessario un tubo da 10 metri di pollice, di cui 1 m di peso di 2,39 kg. Moltiplichiamo la lunghezza richiesta per il suo peso: 10 m * 2,39 kg = 23,9 kg. Resta da moltiplicare il risultato per il costo di 1 kg di prodotto.

Ora sai come navigare nel caos all'incrocio tra pollici e millimetri. Utilizzare uno dei metodi sopra indicati per la selezione dei componenti. Le dimensioni più comuni si possono trovare nelle tabelle seguenti. Sono semplici, comprensibili e per i principianti di navigare facilmente.

Diametri di tubi di acciaio

In pratica, ci sono diametri: nominale, interno, esterno, passaggio condizionale. I valori indicano nella marcatura dei tubi: per l'acciaio - in pollici, per gli altri - in millimetri. Come determinare il diametro del tubo di acciaio in mm? Ciò aiuterà la tabella dei diametri di corrispondenza dei prodotti di acciaio.

Tubi d'acciaio con un diametro di 100 mm

La caratteristica principale di un tubo d'acciaio è il suo diametro. Questo parametro determina lo scopo, la lunghezza della pipeline, la composizione e le caratteristiche fisiche della sostanza trasportata. Tutti i valori di diametro sono standardizzati e regolati da documenti normativi - le dimensioni e i requisiti per i prodotti sono regolati da GOST. Ogni tipo di tubo soddisfa i suoi standard.

Quali sono i diametri dei tubi

Teoricamente, il diametro del tubo è abbastanza semplificato da aggiungere alle formule quando si determinano i valori. In pratica, tutto è più complicato: distinguono i diametri esterni, interni, nominali, lo spessore delle pareti. Quali concetti vengono trovati e cosa significano:

  1. Passaggio condizionale: la dimensione interna del tubo, definita in millimetri. In pollici richiede valori di arrotondamento. Viene utilizzato per l'unione corretta di due prodotti, ad esempio una pipeline e un raccordo.
  2. Lo spessore della parete del tubo (S) è una quantità fisica in millimetri, sulla quale dipendono molti indicatori di qualità del prodotto, tra cui permeabilità, volume. È definita come la differenza tra il diametro esterno e quello interno.
  3. Il diametro interno è una grandezza fisica in millimetri, un parametro importante per determinare la pervietà di un'autostrada. La formula per il calcolo: DW = DN-2S
  4. Il diametro esterno (DN) - ha dimensioni ridotte (5... 102 mm), medio - 103... 426 mm, grande - 427 mm e oltre.
  5. Il diametro nominale è vicino per definizione al passaggio condizionale, ma ha valori più accurati.

Il valore numerico dei diametri dei tubi di acciaio

Una vasta gamma di tubi in acciaio per vari scopi, versioni, tipi è presentata sotto forma di tabelle, dove i parametri principali sono:

  • passaggio condizionale (o diametro nominale);
  • diametro esterno del tubo;
  • spessore della parete

A volte nella tabella dei diametri dei tubi di acciaio inserire la massa del prodotto a seconda delle sue dimensioni, nonché i parametri del diametro nominale.

Diametri tabulari di tubi di acciaio

Le tabelle sono convenienti da usare per determinare le dimensioni esatte dei prodotti quando sono collegati. Ad esempio, i tubi di acciaio sono spesso indicati in pollici: questa dimensione è accettata in molte parti del mondo. Mentre i prodotti polimerici sono generalmente calcolati in millimetri, il che crea alcune difficoltà quando si uniscono tubi di rame in metallo-plastica, ghisa e acciaio con un sistema idraulico. Le tabelle di corrispondenza del diametro consentono di determinare le dimensioni richieste degli elementi di unione e di collegarli correttamente.

Nella Tabella 1, i parametri del passaggio condizionale in mm corrispondono a valori specifici del diametro interno in pollici. Prestare attenzione a come i valori del diametro esterno dei diversi tipi di tubi differiscono: senza saldatura, elettrosaldato, metallo-plastica. La differenza può raggiungere 17 mm.

Come convertire pollici in millimetri

La dimensione in pollici, quando convertita in millimetri, viene arrotondata per eccesso. Ovviamente, conoscendo la costante 1 pollice è 2,54 cm, è possibile calcolare in modo indipendente i valori del diametro in base alla dimensione metrica. Ma il problema non è come calcolare, ma come determinare correttamente il diametro. Come dimostrato dalle misurazioni pratiche dei tubi in acciaio, il loro diametro marcato in pollici non corrisponde ai dati misurati in millimetri. Cioè, la dimensione è 1 "(rispettivamente 25,4 mm), ma in effetti risulta 33,5 mm. Qual è la ragione di questa discrepanza?

Prima di tutto, nella designazione del diametro interno del tubo. In secondo luogo, la dimensione del passaggio condizionale (DN), che è indicata in numeri interi, è considerata come l'unità di misura del diametro. Inoltre, la dimensione della dimensione aumenta con la crescita dell'indice (sezione trasversale) del tubo del 40-60% ad ogni passo. Il passaggio condizionale del tubo corrisponde al gioco interno (diametro nominale) della linea, ma il valore finale è un numero intero arrotondato per eccesso. Standardizza il passaggio condizionale dell'autostrada secondo GOST 355-52.

Per scegliere i giusti elementi di fornitura di gas e acqua con un contrassegno in pollici, l'opzione migliore sarebbe utilizzare le tabelle. Quando si collegano gli elementi della conduttura dell'acqua con sistemi di misura metrici e in pollici (ad esempio, tubazioni in acciaio con rame, ottone, polipropilene) è importante considerare non solo il diametro interno, ma anche il diametro esterno.

Diametro condizionale e diametro esterno dei tubi

Una delle principali caratteristiche dimensionali dei tubi metallici è il loro diametro.

La loro classificazione con questo parametro, così come lo spessore delle pareti, consente di eseguire calcoli di progettazione per il trasporto di un particolare tipo di sostanza attraverso una tubazione.

I principali parametri del tubo d'acciaio

Parametri di diametro standard e sistemi di misura per tubi

Questi possono essere i diametri dei tubi di acciaio.

I diametri standard dei tubi in acciaio facilitano enormemente il lavoro dei progettisti quando scelgono di assemblare un particolare tipo di pipeline.

Prima di parlare di quali sono i diametri dei tubi e per quale tipo di sistema di tubazioni possono essere utilizzati, è necessario considerare le loro principali caratteristiche dimensionali.

Secondo questi parametri e determinati dai diametri del tubo TU e GOST.

Questi sono i valori più importanti, perché per ciascuno dei diametri specifici del tubo, il GOST determina lo spessore corrispondente delle loro pareti.

Informazioni sui tipi di diametri dei tubi

Quindi, quali sono i diametri dei tubi di acciaio.

  1. Il diametro nominale (Dy, Dy) è la dimensione nominale (in millimetri) del diametro interno del tubo o la sua dimensione arrotondata, in pollici.
  2. Diametro nominale dei tubi (Dn Dn).
  3. Diametro esterno dei tubi di acciaio. Sono classificati precisamente da questa caratteristica: dimensioni ridotte - da 5 mm a 102, taglie medie - da 102 mm a 426, taglie grandi - 426 mm e oltre.
  4. Lo spessore delle pareti del tubo è un parametro di accompagnamento importante.
  5. Il diametro interno dei tubi in acciaio è anche la loro principale caratteristica dimensionale. Questo vale anche per gli elementi di collegamento - accessori del sistema.

Insieme a una vasta gamma di controparti in metallo, i tubi di diversi tipi di plastica sono ora utilizzati in quasi tutte le aree di costruzione. Di conseguenza, sono stati sviluppati documenti normativi, ad esempio una tabella di diametri di tubi di acciaio e la loro conformità con il polimero.

Permettono di selezionare accuratamente la tubazione durante la progettazione di una particolare rete di trasporto.

Sistemi di misurazione

Passaggio condizionale (Dy) del tubo, in mm

Diametro della sua filettatura (G), in pollici

Diametro esterno (Dh), tubi, in mm

Pipeline in acciaio per suture, condutture per acqua e gas

Tubo d'acciaio senza saldatura

La tabella mostra le dimensioni di diversi tipi di tubi, in millimetri e pollici.

I tubi di acciaio e gas sono ancora utilizzati attivamente nella fornitura di gas e acqua. Il diametro dei tubi di acciaio è calcolato in pollici, ad esempio - 1 "o 2", o le loro frazioni - 1/2 o 3/4 ". Quando viene assemblata una tubazione i cui diametri di tubo sono definiti in pollici, non avrete difficoltà.

Tuttavia, quando è necessario modificare o installare sistemi combinati, ad esempio tubi in acciaio + analoghi in plastica o in rame, per selezionare correttamente i parametri, la tabella dei diametri dei tubi in acciaio sarà un assistente indispensabile per uno specialista.

Questo documento specifica le dimensioni metriche esatte dei tubi di acciaio e la loro conformità alla plastica.

In conformità con la serie standard adottata nella maggior parte degli stati del mondo, i tubi hanno un diametro interno, calcolato in millimetri:

Usato e il sistema per misurare il diametro dei tubi in pollici. 1 pollice è di circa 2,54 cm.

Durante il montaggio di un sistema di trasporto per edifici residenziali costituito da tubi in acciaio, di norma vengono prelevati tubi con un diametro interno di 15 mm, 20 mm o 32 mm.

I tubi di acciaio di grosso diametro utilizzati nei sistemi di fognatura, così come quelli senza pressione di ghisa, hanno un diametro di 50/100 mm.

Perché è necessario conoscere il diametro dei tubi posati

L'esatta dimensione del diametro, che ha un tubo d'acqua in acciaio, consente di calcolare il volume della sostanza trasportata attraverso il sistema. Per l'uso nella vita di tutti i giorni, la conoscenza di tutte le caratteristiche dei diametri dei tubi usati è particolarmente importante.

Ad esempio, se hai bisogno di riparare il sistema di riscaldamento della tua casa, il diametro dei tubi deve essere calcolato in modo che nel periodo invernale il riscaldamento riscaldi uniformemente tutti i soggiorni.

Le dimensioni di tubi in acciaio, alluminio-plastica o polipropilene possono essere facilmente calcolati in modo indipendente, senza utilizzare le tabelle appropriate.

Per trovare il diametro dei tubi destinati al riscaldamento, esiste una formula: D = sqrt ((314 ∙ Q) / (V ∙ DT)), in cui i simboli significano:

  • D è il diametro interno dei tubi richiesti;
  • Q è il flusso di calore misurato in kW;
  • V indica la velocità del liquido di raffreddamento, in metri al secondo;
  • DT è la differenza di temperatura tra l'input e l'output del sistema, in gradi Celsius;
  • sqrt - radice quadrata.

Per calcolare i diametri dei tubi d'acciaio, la tabella è necessaria per ottimizzare il tuo lavoro. In questo modo vincerai molto tempo lavorativo.

Quali sono i diametri del tubo?

Le condutture dell'acqua e del gas hanno 2 caratteristiche principali (diametro).

  1. Diametro interno dei tubi o in un altro modo, passaggio condizionale di un tubo DUR
  2. Diametro esterno dei tubi DN

Diametri interni dei tubi:

Secondo la serie standard adottata nella maggior parte dei paesi, i tubi hanno il seguente diametro interno, misurato in mm: 6, 10, 15, 20, 25, 32, 40, 50, 65, 80, 100, 125, 200, ecc.

Viene applicato anche il sistema di misurazione del diametro della filettatura in pollici. 1 pollice = 25,4 mm.

La tabella mostra le dimensioni del tubo (diametri) in mm e pollici:

Quando si installa un sistema di tubi in acciaio per edifici residenziali, vengono solitamente utilizzati tubi con diametro interno DY = 15, 20 e 32 mm.

I tubi in ghisa non di pressione con diametro DY = 50 e 100 mm sono quelli più comunemente usati.

Al giorno d'oggi, i tubi di materiali polimerici, che spostano la ghisa e l'acciaio, sono sempre più utilizzati per l'installazione di condotte interne alla casa.

Va notato che, a seconda del tipo di materiale utilizzato nella fabbricazione dei tubi, vengono utilizzati diversi sistemi di marcatura. Nella maggior parte dei casi, i tubi in acciaio e ghisa sono designati per passaggio condizionale o diametro interno. Tubi di rame, alcuni tipi di tubi di acciaio, tubi realizzati con materiali polimerici sono indicati con il diametro esterno. Pertanto, è necessario considerare attentamente la scelta della tubazione richiesta e tenere in considerazione lo spessore della parete.

Diametri nominali dei tubi

GOST 28338-89 regola chiaramente i parametri e l'etichettatura di tutti i prodotti tubolari, indipendentemente dal materiale di fabbricazione. E uno dei più importanti qui è il passaggio condizionale del tubo. Il diametro nominale (lumen, passaggio, telecomando) è chiamato diametro interno del prodotto, che differisce dal diametro esterno a causa dello spessore delle pareti del prodotto.

Comprendendo e conoscendo le dimensioni del lume interno (DU) del tubo, è possibile scegliere tutti gli elementi di collegamento in modo che il sistema di approvvigionamento idrico (acque reflue, ecc.) Abbia un aspetto unico e completo senza il rischio di depressurizzazione.

Su questa base, diventa chiaro che il passaggio condizionale di tutti i prodotti per l'installazione di una rete fognaria o idrica è il parametro più importante che contribuisce all'assemblaggio di un sistema diretto e di alta qualità.

Importante: il passaggio condizionale iniziale del tubo è stato contrassegnato con le lettere del telecomando. Oggi questo valore è determinato dalle lettere DN.

Si noti che il più delle volte i parametri dimensionali di elementi prefabbricati in ghisa o acciaio sono indicati sul diametro interno (spazio condizionale / DU), mentre il numero di polimeri, rame e talvolta acciaio sul diametro esterno.

Griglia dimensionale in acciaio laminato

Tutti i tubi prodotti in produzione moderna e straniera sono realizzati in base alla gamma di dimensioni, che ha 49 varianti. Il diametro (DU) dei prodotti varia da 2,5 mm a 4000 mm.

Vale la pena notare che solo tre tipi di tubi dall'intera griglia dimensionale possono essere utilizzati per il montaggio di linee idrauliche e pneumatiche. Questi sono elementi con un diametro di 16, 63 e 160 mm. Ci sono anche cinque tipi di tagli rotondi che non sono usati come accessori per tubi di uso generale. Si tratta di tubi con un diametro di 0,175 m, 2,6 m, 3,2 m, 3,6 e 3,8 m.

Tali eccezioni indicano che GOST 28338-89 ha una chiara regolamentazione per 40 standard e 8 dimensioni specializzate di acciaio laminato.

Definizione di marcatura

Secondo le norme e gli standard stabiliti, il passaggio condizionale oggi è indicato dalle lettere DN (precedentemente DU), e il valore di spazio è indicato in mm. Quindi, se davanti a noi ci sarà un tubo etichettato DN150, questo non significa affatto che la sua clearance interna sia uguale a questo valore. Elementi con diametro esterno e interno di 156/149 o elementi con sezioni esterne e interne di 156/144 mm possono essere contrassegnati con tale marcatura. Secondo la tabella dei valori condizionali consentiti in GOST 28338-89 e l'indicatore 144 e l'indicatore 149 mm sono arrotondati ad una sezione condizionale di 150 mm.

E per calcolare con precisione il diametro del passaggio nominale per la pipeline, è possibile utilizzare la formula:

  • Nella formula, il valore D (n) indica il diametro esterno dell'elemento di sezione circolare. S è lo spessore del suo muro.

Ad esempio, abbiamo una sezione di taglio DN110 mm con uno spessore della parete di 6 mm. È necessario prendere 110 (6x2). Ottieni il gioco esatto del tubo, pari a 98 mm.

Diametri nominali per tubi in acciaio

Il metallo d'acciaio presenta lacune condizionali, che si formano in base al metodo di produzione degli elementi. Pertanto, esiste una tabella di valori condizionali, che vengono ridotti ai seguenti valori:

  • Per tubi realizzati con tecnologia laminata a caldo - 20-500 mm (secondo GOST 8732-78);
  • Se i prodotti sono stati prodotti utilizzando la tecnologia a freddo, i valori sono ridotti a 5-250 mm (secondo GOST 8734-75);
  • Tubi saldati con una cucitura longitudinale - 10-1400 mm (secondo GOST 10704-91);
  • Per elementi di tubi saldati con una giunzione a forma di spirale - 160-2400 mm (GOST 8696-74).

Importante: tutto il metallo dell'acciaio ha una griglia dimensionale di 38 cifre con valori numerici condizionali per ciascun diametro. Inoltre, tra la gamma di prodotti in acciaio ci sono tubi con quattro lumi speciali, che vengono utilizzati per le linee pneumatiche e idrauliche.

Diametri convenzionali per tubi realizzati in polimeri

I parametri degli elementi polimerici per la condotta (pipeline) della sezione circolare sono regolati da GOST 18599-2001, dove si afferma chiaramente che la gamma di prodotti può essere eseguita in 32 taglie standard. La loro gamma nella gamma di dimensioni è 10-1600 mm.

Inoltre, tutti i 32 tipi della gamma di dimensioni dei prodotti in plastica sono ulteriormente suddivisi in quattro gruppi in base allo spessore della parete del prodotto. Questo, a sua volta, varia nel range di 2-70 mm. La resistenza alla pressione all'interno del tubo per prodotti laminati polimerici può essere nell'intervallo 0,16-2 MPa.

Quindi, comprendendo il diametro nominale interno di ciascun elemento, è possibile progettare la linea (pipeline) il più accuratamente possibile determinandone la pressione interna e la capacità di rete.

Diametri standard di tubi in acciaio

Il diametro è una delle caratteristiche dimensionali più importanti dei tubi in acciaio. A causa di un tale parametro come il diametro è possibile effettuare tutti i calcoli di progettazione necessari.

I diametri standard dei tubi in acciaio sono rigorosamente regolati da GOST 10704-91.

I diametri puramente convenzionali dei tubi sono suddivisi nelle seguenti categorie:

- grande diametro (più di 508 millimetri),

- diametro della media (114-530 millimetri)

- e diametro piccolo (non più di 114 millimetri).

Caratteristiche generali di base

È per queste caratteristiche che i diametri dei tubi in acciaio sono determinati in base alle norme e alle specifiche dello stato:

  • diametro interno dei tubi;
  • il diametro esterno del tubo è la loro principale caratteristica generale secondo GOST;
  • diametro nominale del tubo. È la dimensione nominale del diametro interno del tubo;
  • spessore della parete del tubo;
  • diametro nominale del tubo.

Diametri esterni di tubi di acciaio

Diametri esterni di tubi di acciaio

  1. La classificazione dei tubi di acciaio in piccole, medie e grandi dimensioni è fatta precisamente sul diametro esterno (DH). I diametri standard sono indicati nella tabella.

Diametri interni di tubi di acciaio

  1. Il diametro interno dei tubi di acciaio (Dвн) con un diametro esterno costante può variare considerevolmente. Per la standardizzazione del diametro del tubo, viene utilizzato il termine "passaggio condizionale (diametro)". È denotato da Du.
  2. Passaggio condizionato è la dimensione nominale arrotondata del diametro interno. Si arrotonda sempre solo alla grande. Determinare la dimensione del diametro nominale dei tubi in acciaio GOST 355-52.
  3. Il diametro interno può essere calcolato utilizzando la seguente formula: Din = Dn - 2S.
  4. I tubi di acciaio hanno diametri interni: 6, 15, 10, 20, 25, 50, 65, 32, 40, 80, 100, 125, 200.

Diametri del tubo di acciaio in pollici

Oltre ai millimetri, il diametro dei tubi di acciaio può anche essere misurato in pollici. Un pollice equivale a 25,4 millimetri. La tabella mostra i diametri dei tubi in acciaio in millimetri e in pollici.

Tabella del diametro interno ed esterno dei tubi.

Ad oggi, la tabella dei diametri dei tubi di acciaio è rilevante per il fatto che in quasi tutte le aree di costruzione sono stati utilizzati tubi di diversi tipi di plastica e metallo. Per essere in grado di comprendere facilmente questa varietà di materiali e imparare come combinarli, sono stati sviluppati documenti normativi, come ad esempio tabelle di diametri di tubi in acciaio e la loro corrispondenza con tubi in polimero. Per calcolare il peso del tubo o la lunghezza del tubo, è possibile utilizzare un calcolatore di tubi.

Tabella dei diametri dei tubi in acciaio e polimero.

Diametro esterno (Dh), tubi, in mm secondo GOST e DIN / EN

Diametro esterno del tubo D, mm

Il diametro nominale (Dy, Dy) è la dimensione nominale (in millimetri) del diametro interno del tubo o la sua dimensione arrotondata, in pollici.

Passaggio condizionato è la dimensione nominale arrotondata del diametro interno. Si arrotonda sempre solo alla grande. Determinare la dimensione del diametro nominale dei tubi in acciaio GOST 355-52.

Legenda e GOST:

  • DIN / EN - la gamma di prodotti principale per tubi in acciaio in conformità con DIN2448 / DIN2458
  • Conduttura dell'acqua in acciaio per tubazioni - GOST 3262-75
  • Tubi d'acciaio elettrosaldati - GOST 10704-91
  • Tubi d'acciaio senza saldatura GOST 8734-75 GOST 8732-78 e GOST 8731-74 (da 20 a 530 mm).

Classificazione dei tubi di acciaio nel diametro esterno (DN).

10; 10.2; 12; 13; 14; (15); 16; (17); 18; 19; 20; 21,3; 22; (23); 24; 25; 26; 27; 28; 30; 32; 33; 33,7; 35; 36; 38; 40; 42; 44,5; 45; 48; 48,3; 51; 53; 54; 57; 60; 63,5; 70; 73; 76; 88; 89; 95; 102; 108.

114; 127; 133; 140; 152; 159; 168; 177,8; 180; 193,7; 219; 244,5; 273; 325; 355,6; 377; 406,4; 426; (478); 530.

530; 630; 720; 820; 920; 1020; 1120; 1220; 1420.

Il piccolo diametro esterno dei tubi di acciaio viene utilizzato per la costruzione di sistemi di approvvigionamento idrico in appartamenti, case e altri locali.

Il diametro medio dei tubi di acciaio è utilizzato per la costruzione di sistemi di approvvigionamento idrico urbano, così come nei sistemi industriali per la raccolta del petrolio greggio.

Grandi tubi di acciaio sono necessari per la costruzione di gasdotti e oleodotti.

Diametro interno del tubo standard.

C'è uno standard per il diametro interno dei tubi, che è accettato nella maggior parte degli stati del mondo. Il diametro interno del tubo, misurato in millimetri. I seguenti sono il diametro interno del tubo più comune:

Il diametro interno dei tubi di acciaio è indicato (Dвн). C'è anche un certo standard per il diametro dei tubi, è designato con il termine "passaggio condizionale (diametro)". È denotato da Du.

Il diametro interno del tubo può essere calcolato con la seguente formula: Din = Dn - 2S.