Tubi in polipropilene - dimensioni e classificazione

Sotto le dimensioni per tubi in polipropilene si considerano i valori dei diametri esterni dei tubi. Differenti diametri consentono di utilizzare il materiale, tenendo conto delle specifiche di ulteriore sfruttamento.

I diametri accettati di tubi di polipropilene (in mm):

  1. Per gasdotti (gas, ventilazione): 10, 15, 20, 25, 32,40, 50, 65, 80, 90, 100, 125, 150, 160, 200, 225, 250, 30, 400, 500, 600,
  2. Per i sistemi di approvvigionamento idrico (acqua, riscaldamento, fognature): 16, 20, 25, 32, 40, 50, 63, 75, 90, 110, 125,160,180, 225, 250, 280, 315, 400, 500, 630, 800,1000, 1200,800, 1000, 1200.

L'uso di questi prodotti consente di sostituire gli analoghi in acciaio. I diametri di polipropilene sono molto più piccoli di quelli metallici e il termine d'uso è molto più alto. Ad esempio: un diametro del metallo di 17 mm può essere sostituito con successo con uno in plastica avente una dimensione di 10 mm, un diametro in acciaio di 43,2 mm è meglio sostituirlo con uno in plastica da 32 mm.

Quando e quali taglie sono applicate?

I tubi in polipropilene sono realizzati per l'installazione:

  1. Ventilazione. Necessario per garantire il movimento dell'aria. Pertanto, per questo caso:
    • Non è necessario per forza speciale di tali prodotti.
    • Il peso ridotto della plastica consente il montaggio su partizioni leggere e anche su controsoffitti.
    • Vengono utilizzati prodotti con un diametro di 100-125 mm e una lunghezza di 5 m.
  2. Scolare. In questo caso, requisiti speciali per la tenuta della giunzione dei tubi. Pertanto, questo sigillo fornisce un anello di tenuta.
  3. Fognatura interna: diametro del materiale 40,50,110 mm; lunghezza da 0,3 m a 2 m.
  4. Fognatura esterna: lunghezza del prodotto 5 m; i diametri più popolari sono 150 mm e oltre. Durante la costruzione di fognature tra le case usano tubi con un diametro di 600 mm e una lunghezza fino a 10 m, che vengono posati in trincee con l'ausilio di attrezzature speciali.
  5. Fornitura di acqua. Per l'installazione di linee d'acqua utilizzare:
    • diametro da 16 mm a 110 mm;
    • La lunghezza di tali tubi è spesso di 5 m.
  6. Riscaldamento. Quando si installa l'impianto di riscaldamento, viene utilizzato un materiale con un diametro da 20 mm a 75 mm di varie lunghezze.

Costo di

Il prezzo dei prodotti in polipropilene dipende da diversi fattori principali:

  1. Tipo di polipropilene. I prodotti più costosi sono 3 tipi.
  2. Diametro. Più grande è il diametro, più costoso è il prodotto.
  3. La presenza di rinforzo. I prodotti rinforzati sono più costosi.
  4. Il produttore. Ci sono parecchi produttori di tali prodotti, ma tra loro ci sono leader incondizionati. Il marchio del prodotto avrà un costo maggiore.

Prezzi approssimativi per alcuni tipi di prodotti in polipropilene (per metro lineare) utilizzati per l'installazione di approvvigionamento idrico e riscaldamento:

  • Numero PPR 20 - 34 rubli.
  • Fibra PPR№25 - 39 rubli.
  • PP-Fiber, rinforzato con fibra di vetro - 40 rubli.
  • Ekoplastik PPR numero 20 - 42 rubli.
  • PP-ALUX, rinforzato con alluminio - 56 rubli;
  • Ekoplastik PPR Fiber Basalt Plus, rinforzato con fibra di vetro - 99 rub.

Vantaggi e classificazione

Vantaggi dei prodotti in polipropilene:

  1. Resistenza allo sbrinamento. Questa proprietà di polipropilene ti consente di non temere che il sistema di riscaldamento possa essere scongelato durante il freddo.
  2. Lunga durata. Non sono soggetti a corrosione, alla comparsa di ruggine, "fistole", deposizione sulle pareti di sali metallici contenuti nel refrigerante.
  3. La sicurezza ambientale del funzionamento di questi prodotti consente l'installazione in tutte le stanze senza restrizioni.
  4. La capacità del polipropilene di sopprimere il rumore e le vibrazioni quando l'acqua si muove nel sistema di riscaldamento.
  5. Conservazione della pulizia dell'acqua nell'impianto di riscaldamento, nella fornitura di acqua calda e fredda.
  6. Facile installazione e smontaggio di sistemi che utilizzano prodotti realizzati con questo materiale.
  7. Basso costo - uno dei principali vantaggi che consentono di fare una scelta a favore del polipropilene. Sono molto più economici di metallo e metallo.

A sua volta, è diviso in tipi di polipropilene: PPH, PPB, PPR.

I prodotti di tipi diversi sono molto diversi l'uno dall'altro in termini di prestazioni:

  1. TipPPH (tipo1). Ha una forza sufficiente. Tuttavia, nessuna resistenza termica diversa. I prodotti di questo polipropilene a basse temperature si sbriciolano a freddo.
  2. Tipo PPB (tipo 2). I composti in questo tipo di propilene sono fatti tra blocchi di molecole. In termini di forza, è quasi la stessa della PPH sopra descritta, ma ha una stabilità termica più elevata. Soprattutto in relazione alle basse temperature dovute agli additivi polietilenici. Ha più alti tassi di resistenza al calore rispetto al primo tipo.
  3. Digitare PPR (tipo 3). Una sostanza che si forma combinando propilene ed etilene. Il materiale ha una struttura cristallina. È caratterizzato da elevata resistenza e stabilità termica. Può sopportare per breve tempo temperature fino a +140 ° C e +90 ° C in modalità continua. Dopo l'esposizione a basse temperature, il prodotto di questo polipropilene ripristina la sua forma. Per quanto riguarda la durata, è meglio dei prodotti in metallo. Molto resistente all'attacco chimico di acidi, alcali.

Cosa viene considerato quando si sceglie?

  1. Temperatura di esercizio A seconda dell'ambito di utilizzo. Se si prevede di installare un sistema di riscaldamento e la fornitura di acqua calda, sono necessari tubi di tipo PPR. Sono in grado di resistere alle alte temperature. Per il resto delle sfere è necessario acquistare il tipo 1 e il tipo 2, che costerà meno.
  2. Pressione di lavoro La marcatura N20 o N25 indica la pressione massima che il polipropilene può sopportare sotto carico.
  3. Rinforzo. Questo è un ulteriore strato di foglio di alluminio o interstrato di una miscela di polipropilene e fibra di vetro. Deve essere usato quando si lavora con alte temperature. Il rinforzo non consente la deformazione dall'esposizione a temperature elevate. Ciò è particolarmente vero se le costruzioni in polipropilene saranno nascoste nell'intonaco o nel massetto.

Tipi di accessori utilizzati

Raccordi: collegamento di parte della pipeline. Vengono installati per ottenere un sistema di ramificazione, varie transizioni e la formazione di spire nella linea, la disposizione della transizione a un diametro diverso.

Per tubi in polipropilene utilizzare i seguenti tipi di raccordi:

  1. Frizioni. Per collegare le estremità di due prodotti. Il suo diametro interno deve corrispondere al diametro esterno del tubo.
  2. Adattatori. Differiscono dai giunti in quanto hanno diametri interni differenti a estremità differenti. Quando si passa da un tubo di propilene a tubi di altri materiali. vengono utilizzati adattatori con filettature interne ed esterne (ad esempio sui riser di riscaldamento dei radiatori).
  3. Angoli. Necessario per la formazione di strisce spezzate dell'autostrada a diversi angoli. Sono realizzati con angoli di flessione di 90 ° e 45 °. Possono avere una combinazione con adattatori. Potrebbe esserci un filo su un lato. L'angolo per un tubo di polipropilene con un diametro di 20 mm su un lato e una filettatura interna con l'altro capo è molto spesso utilizzato quando si installa il rubinetto nel bagno.
  4. T e croci. Utilizzato quando si collegano più prodotti contemporaneamente in un nodo. Ad esempio, un tee utilizzato per drenare l'acqua in cucina e bagno.
  5. I contorni Utilizzato nei casi in cui è necessario un gasdotto per aggirare alcuni ostacoli sulla strada. È saldato nella linea del tronco.

Che diametro di tubi in polipropilene per il riscaldamento da scegliere

Quando si progetta e si installa un sistema di riscaldamento, sorge sempre la domanda: quale diametro della pipeline scegliere. La scelta del diametro, e quindi della capacità dei tubi, è importante, perché è necessario garantire la velocità del liquido di raffreddamento nell'intervallo di 0,4 - 0,6 metri al secondo, che è raccomandato dagli esperti. In questo caso, deve essere ricevuta la quantità di energia necessaria (la quantità di refrigerante) ai radiatori.

È noto che se la velocità è inferiore a 0,2 m / s, si verificherà una stagnazione degli ingorghi del traffico aereo. La velocità è maggiore di 0,7 m / s non dovrebbe essere fatta per ragioni di risparmio energetico, poiché la resistenza al movimento del fluido diventa significativa (è direttamente proporzionale al quadrato della velocità), inoltre, questo è il limite inferiore per il verificarsi di rumore in condotte di piccolo diametro.

Che tipo di gasdotto scegliere

Oggigiorno, le condotte in polipropilene vengono sempre più scelte per il riscaldamento, anche se presentano degli inconvenienti intrinseci nella forma della complessità di garantire la qualità delle giunzioni e una notevole espansione termica, ma sono estremamente economiche e facili da installare e sono spesso fattori decisivi.

Quali tubi utilizzare per il sistema di riscaldamento?
I tubi in polipropilene sono suddivisi in diversi tipi, che hanno le loro caratteristiche tecniche e sono progettati per condizioni diverse. Adatte per il riscaldamento sono le marche PN25 (PN30), che sopportano una pressione di esercizio di 2,5 atm a temperature del liquido fino a 120 gradi. S.

I dati sullo spessore delle pareti sono riportati nelle tabelle.

Molti esperti preferiscono tubi con rinforzo in fibra di vetro. Tale oleodotto è recentemente diventato il più utilizzato nei sistemi di riscaldamento privati.

Domande di selezione del diametro della conduttura di riscaldamento

I tubi sono disponibili in diametri standard da cui effettuare una scelta. Sono state sviluppate soluzioni tipiche per la scelta dei diametri dei tubi per il riscaldamento domestico, guidati dal fatto che nel 99% dei casi è possibile effettuare la scelta del diametro ottimale ottimale senza eseguire un calcolo idraulico.

I diametri esterni standard dei tubi in polipropilene sono 16, 20, 25, 32, 40 mm. Il diametro interno corrispondente dei tubi РN25 è 10,6, 13,2, 16,6, 21,2, 26,6 mm, rispettivamente.

Nella tabella sono riportate informazioni più dettagliate sui diametri esterni, i diametri interni e lo spessore delle pareti dei tubi in polipropilene.

Che diametri collegare

Dobbiamo garantire l'erogazione dell'emissione di calore necessaria, che dipenderà direttamente dalla quantità di refrigerante fornita, ma la velocità del fluido dovrebbe rimanere entro i limiti prescritti di 0,3-0,7 m / s

Poi c'è una tale corrispondenza di connessioni (per tubi in polipropilene, è indicato il diametro esterno):

  • 16 mm - per collegare uno o due radiatori;
  • 20 mm - per il collegamento di un radiatore o di un piccolo gruppo di radiatori (radiatori di potenza "ordinaria" entro 1-2 kW, potenza massima collegata - fino a 7 kW, numero di radiatori fino a 5 pz);
  • 25 mm - per il collegamento di un gruppo di radiatori (di solito fino a 8 pezzi, potenza fino a 11 kW) di un'ala (spalla di uno schema di collegamento a punto morto);
  • 32 mm - per collegare un piano o l'intera casa a seconda della potenza termica (solitamente fino a 12 radiatori, rispettivamente, la potenza termica fino a 19 kW);
  • 40 mm - per la linea principale di una casa, se ce n'è una (20 radiatori - fino a 30 kW).

Considerare la scelta del diametro del tubo più in dettaglio, in base alle corrispondenze tabulari calcolate in precedenza di energia, velocità e diametro.

Il rapporto tra diametro del tubo, velocità del fluido e potenza termica

Passiamo al tavolo di corrispondenza della velocità alla quantità di potenza termica.

La tabella mostra i valori della potenza termica in W, e sotto di essi indica la quantità di refrigerante kg / min, se fornita con una temperatura di 80 gradi C, il flusso di ritorno è di 60 gradi C e la temperatura nella stanza è di 20 gradi C.

Selezione di tubi per il potere

La tabella mostra che ad una velocità di 0,4 m / s, approssimativamente la seguente quantità di calore verrà fornita attraverso tubi in polipropilene con il seguente diametro esterno:

  • 4,1 kW - diametro interno di circa 13,2 mm (diametro esterno di 20 mm);
  • 6,3 kW - 16,6 mm (25 mm);
  • 11,5 kW - 21,2 mm (32 mm);
  • 17 kW - 26,6 mm (40 mm);

E a una velocità di 0,7 m / s, i valori della potenza erogata saranno circa il 70% in più, il che non è difficile da imparare dalla tabella.

E di quanto calore abbiamo bisogno?

Quanto calore dovrebbe fornire il gasdotto?

Diamo uno sguardo più da vicino a un esempio di quanto calore viene solitamente fornito attraverso i tubi e selezioniamo i diametri ottimali delle condotte.
C'è una casa di 250 metri quadrati, che è ben isolata (come richiesto dallo standard SNiP), quindi perde calore in inverno di 1 kW da 10 metri quadrati. Per il riscaldamento di tutta la casa, è necessario fornire energia di 25 kW (potenza massima). Per il primo piano - 15 kW. Per il secondo piano - 10 kW.

Il nostro schema di riscaldamento a due tubi. Un refrigerante caldo viene alimentato attraverso un tubo, quello raffreddato viene portato alla caldaia attraverso un altro. I radiatori sono collegati in parallelo tra i tubi.

Su ciascun piano, i tubi si diramano in due ali con la stessa potenza termica, per il primo piano - 7,5 kW ciascuno, per il secondo piano - 5 kW ciascuno.

Quindi, dalla caldaia alla ramificazione intersterata entra 25 kW. Di conseguenza, avremo bisogno di tubi del tronco con un diametro interno di almeno - 26,6 mm in modo che la velocità non superi 0,6 m / s. Montare il tubo in polipropilene da 40 mm.

Dalla ramificazione intersterata - dal primo piano alla ramificazione sulle ali - arriva 15 kW. Qui, secondo la tabella, per una velocità inferiore a 0,6 m / s, è adatto un diametro di 21,2 mm, pertanto, usiamo un tubo con un diametro esterno di 32 mm.

Sull'ala del 1 ° piano è 7,5 kW - diametro interno adatto di 16,6 mm, - polipropilene con un esterno 25 mm.

Per ciascun radiatore la cui potenza non supera i 2 kW, è possibile realizzare uno sfiato e un tubo con un diametro esterno di 16 mm, ma poiché questa installazione non è tecnologica, i tubi non sono apprezzati, spesso viene installato un tubo da 20 mm con un diametro interno di 13,2 mm.

Di conseguenza, al secondo piano, prima della diramazione, prendiamo un tubo da 32 mm, sull'ala, un tubo da 25 mm, mentre i radiatori del secondo piano sono collegati anche con un tubo da 20 mm.

Come potete vedere, tutto si riduce a una semplice scelta tra i diametri standard dei tubi disponibili in commercio. Nei piccoli sistemi domestici, fino a una dozzina di radiatori, in schemi di distribuzione senza uscita, vengono utilizzati principalmente tubi in polipropilene da 25 mm: "per ala", 20 mm - "per apparecchio". e 32 mm "sulla linea dalla caldaia".

Caratteristiche della scelta di altre attrezzature

I diametri dei tubi possono anche essere selezionati in base alle condizioni di resistenza idraulica per una lunghezza di tubazioni atipicamente ampia, in cui è possibile superare le caratteristiche tecniche delle pompe. Ma questo potrebbe essere il caso per i laboratori di produzione, e nella costruzione privata non si verifica quasi mai.

Per una casa fino a 150 metri quadrati, sotto i termini della resistenza idraulica del sistema di riscaldamento-radiatore, una pompa di tipo 25-40 (pressione 0,4 atm) è sempre adatta, può essere adatta anche fino a 250 metri quadrati in alcuni casi e per case fino a 300 metri quadrati. - 25 - 60 (pressione fino a 0,6 atm).

La pipeline è calcolata alla massima potenza. Ma il sistema, se e quando funzionerà in questa modalità, non è molto tempo. Quando si progetta una conduttura di riscaldamento, è possibile prendere tali parametri che, con un carico massimo, la velocità del refrigerante è anch'essa di 0,7 m / s.

In pratica, la velocità dell'acqua nei tubi di riscaldamento è impostata da una pompa che ha 3 velocità del rotore. Inoltre, la potenza erogata è controllata dalla temperatura del liquido di raffreddamento e dalla durata del sistema, e in ogni stanza può essere regolata scollegando il radiatore dal sistema utilizzando una testina termica con una valvola di pressione. Pertanto, con il diametro della tubazione, assicuriamo che la velocità sia nell'intervallo fino a 0,7 m alla massima potenza, ma il sistema funzionerà principalmente a una velocità inferiore del fluido.

Dimensioni e classificazione dei tubi in polipropilene

I tubi in polipropilene sono fabbricati secondo GOST e le loro dimensioni sono regolate dallo standard. Il diametro delle autostrade interne - da 10 a 1200 mm, lo spessore delle pareti dipende dalle caratteristiche del progetto. Classificato: per composizione delle materie prime, per pressione, scopo.

I produttori producono tubi in polipropilene di diversi diametri

Ogni anno i tubi in polipropilene stanno guadagnando nuovi spazi - sono utilizzati in molte industrie: ingegneria, agricoltura e, soprattutto, nel riscaldamento, impianti idraulici e sistemi fognari. Le dimensioni e la configurazione dei tubi in PP sono regolate da GOST. I prodotti sono suddivisi in tipi a seconda della composizione qualitativa delle materie prime, vale a dire il grado di modifica del polimero principale da parte di vari additivi.

Classificazione dei tubi di polipropilene per composizione delle materie prime

  1. PPR (PPRС, PPR) - prodotti di questo tipo sono fatti di copolimero statico di schiuma (o copolimero casuale) con una struttura cristallina di molecole. Resistenti alle fluttuazioni di temperatura da -170 a +1400 ° C, i carichi d'urto, quindi, sono ampiamente utilizzati per fognature, impianti idraulici e riscaldamento. Sono considerati il ​​materiale più popolare per le costruzioni domestiche. Le dimensioni sono comprese nell'intervallo di 16. 110 mm e sono sottoclassificate dalla pressione per la quale sono progettate.
  2. Prodotti PPH. Realizzato con materie prime con aggiunta di additivi modificanti: agenti antistatici, ritardanti di fiamma, nucleatori, che conferiscono maggiore resistenza all'impatto al polimero. I prodotti di questo tipo vengono utilizzati per la fornitura di acqua fredda, ventilazione e drenaggio all'aperto. Per gli impianti di riscaldamento, non sono adatti, in quanto hanno un basso punto di fusione. I diametri dei tubi in polipropilene PPH, di regola, sono grandi, in quanto sono spesso utilizzati per acque reflue e scarichi industriali.
  3. PPB (block copolymer). La struttura di questo tipo di materia prima è costituita da micromolecole (blocchi) omopolimerici, che differiscono per struttura, composizione e si alternano tra loro in un certo ordine. Grazie alla sua struttura molecolare, il prodotto finale di questo tipo acquisisce una maggiore resistenza agli urti e viene utilizzato per impianti di riscaldamento a pavimento e acqua fredda.
  4. PP (polifenilsolfuro) è un polimero di altissima classe con una speciale struttura molecolare. Ha una maggiore resistenza allo stress e al calore, migliore resistenza all'usura, resistenza. Il diametro dei tubi in polipropilene di questo tipo va da 20 a 1200 mm. Ambito di applicazione: ventilazione, acqua calda, acqua fredda, riscaldamento.

Classificazione della pressione

La marcatura dei prodotti PP ha trovato la designazione N25, N10, ecc. Questo indicatore consente di valutare la resistenza del materiale alla pressione del fluido che passa attraverso la linea.

Julia Petrichenko, esperta

Esistono i seguenti tipi di tubi in polipropilene:

  1. N10 (РN10) - con una pressione di esercizio sulla parete di 1,0 MPa e uno spessore del polimero da 1,9 a 10 mm. Utilizzato per la sistemazione di riscaldamento a pavimento, fornitura di acqua fredda con riscaldamento fino a +45 gradi. Il diametro dei tubi in polipropilene di questo tipo: esterno - 20... 110 mm, interno - 16... 90 mm.
  2. PN16 è un tipo di prodotti usati raramente con una pressione di 1,6 MPa sulla parete. Adatto per la fornitura di acqua calda e fredda con riscaldamento a liquido fino a +60 gradi.
  3. N20 (РN20) - tubi in polipropilene con una pressione di esercizio sulla parete di 2,0 MPa e uno spessore del prodotto di 16... 18,4 mm. Il materiale più richiesto per il dispositivo di approvvigionamento di acqua calda e fredda con una temperatura di riscaldamento del liquido fino a 80 gradi. Esecuzione: diametro esterno - 16... 110 mm, diametro interno - 10,6... 73,2 mm.
  4. N25 (РN25) - tubo in polipropilene con una pressione di esercizio sulla parete di 2,5 MPa e rinforzo con foglio di alluminio. Ideale per sistemi di riscaldamento, acqua calda con una temperatura del liquido di raffreddamento fino a +95 gradi. A causa della struttura multistrato, i prodotti di questo tipo hanno un'elevata resistenza agli urti e ai carichi termici. Esecuzione: diametro interno dei tubi in polipropilene РN25 - 13,2... 50 mm, esterno - 21,2... 77,9 mm.

Attualmente, esiste una variante del rinforzo dell'autostrada in polipropilene con fibra di vetro. Ciò consente di evitare la stratificazione dei condotti durante il funzionamento e durante l'installazione - la perdita di tempo per la rimozione delle sezioni durante la saldatura. I sistemi con rinforzo in rete in fibra di vetro sono i più preferibili, in quanto forniscono una rapida installazione, resistenza alla deformazione e una lunga durata senza riparazioni.

Cosa determina la dimensione dei tubi in polipropilene

Quali sono i diametri dei tubi in polipropilene? I parametri dipendono dalla temperatura e dal volume del fluido trasportato, dalla sua pressione sulle pareti. Prima di tutto, seleziona la configurazione del prodotto in base alla destinazione. Per ogni tipo di classificazione esiste una tabella di dimensioni di tubi in polipropilene, che seleziona il prodotto appropriato.

Quali sono le dimensioni delle autostrade? I parametri fisici dei sistemi fognari, il riscaldamento, l'approvvigionamento idrico dipendono direttamente dalla loro destinazione. I diametri dei tubi in metallo e polipropilene differiscono leggermente, ma a favore di questi ultimi. I parametri di plastica sono meno e la durata è molto più lunga. Inoltre, il polimero offre proprietà estetiche e resistenza alla corrosione.

Per il confronto con prodotti in metallo nella tabella 1 sono riportati i diametri dei tubi in polipropilene in mm:

Diametro del tubo in polipropilene per il riscaldamento di una casa privata

Qual è il diametro dei tubi in polipropilene per il riscaldamento?

  • Qual è il diametro dei tubi in polipropilene utilizzati per il riscaldamento
  • Come scegliere il giusto diametro del tubo
  • Quali tubi sono adatti per il sistema di riscaldamento
  • Installazione di sistemi di riscaldamento con tubi in polipropilene
  • Installazione di un sistema di riscaldamento in tubi di polipropilene

Quando si scelgono i tubi è necessario tener conto di un gran numero di loro caratteristiche. Ad esempio, oltre a tenere conto delle proprietà fisico-chimiche, è necessario tener conto della loro lunghezza e diametro. Si scopre che l'idrodinamica dell'intero sistema di riscaldamento dipende direttamente dal diametro. Il più comunemente usato e usato per le case private sono tubi con un diametro di circa 16-40 mm.

Schema del tubo in polipropilene dispositivo.

Tubi di queste dimensioni possono sopportare la pressione nel sistema di riscaldamento, inoltre, sono convenienti da usare nel loro lavoro, non creeranno problemi durante l'installazione. Applicandoli, puoi garantire la distribuzione della pipeline di natura nascosta.

Qual è il diametro dei tubi in polipropilene utilizzati per il riscaldamento

Per scegliere la giusta dimensione, il diametro interno del tubo viene calcolato utilizzando la seguente formula:

dove U è il valore che è uguale al consumo totale di acqua nella casa, che cadrà in questa fornitura d'acqua,

L è la velocità di flusso dell'acqua, per i tubi di grande diametro è considerata pari a 1,5-2 m / s, per diametro ridotto è 0,7-1,2 m / s.

Lo schema del sistema di riscaldamento a casa.

I materiali in polipropilene per il riscaldamento sono usati con un diametro di circa 20-32 mm. Per montare un pavimento riscaldato più spesso usato in plastica con un diametro di 16 mm. All'inizio del lavoro è importante valutare tutta la sua complessità e selezionare il materiale necessario. Dati i vari fattori nel sistema di riscaldamento, è necessario calcolare correttamente la sezione trasversale del tubo. Molte cose sono importanti qui: temperatura del trasportatore, portata, lunghezza della tubazione, diametro del tubo e pressione dell'acqua calda.

Si ritiene che solo le dimensioni correttamente calcolate del diametro desiderato dei tubi in polipropilene per il riscaldamento contribuiranno a rendere l'intero sistema affidabile ed efficiente. In caso di dimensioni errate, potrebbero esserci alcuni difetti nel sistema. Ad esempio, se il diametro è maggiore di quello richiesto, la pressione nel sistema di riscaldamento sarà inferiore a quella richiesta, il che porterà a irregolarità nella circolazione dell'acqua in tutti gli appartamenti di una grande casa. E solo i lavori di riparazione eseguiti, supponendo la sostituzione di tubi con tubi della dimensione corretta, possono regolare il lavoro del sistema.

Torna al sommario

Come scegliere il giusto diametro del tubo

Nei casi in cui il riscaldamento viene effettuato in una casa o in una casa privata, i tubi devono essere selezionati tenendo conto del fatto che il diametro non cambierà solo quando vi è una connessione diretta al sistema di riscaldamento centrale. Nel caso di un sistema autonomo di tubi, è possibile utilizzare qualsiasi dimensione (diametro e lunghezza diversi), a seconda delle preferenze del proprietario della casa.

Scegliendo gli spazi vuoti necessari, è necessario tenere conto di tutte le funzionalità, specialmente se si tratta di un sistema di riscaldamento naturale, in cui il rapporto tra la sezione trasversale e la potenza della pompa non sarà il segno principale. Questo fatto appartiene ai vantaggi di questo sistema di riscaldamento.

Schema di installazione del tubo.

Lo svantaggio di questo sistema è un piccolo raggio d'azione e l'alto costo degli elementi di grandi dimensioni utilizzati in questo caso.

Per garantire l'efficienza del sistema, è necessario mantenere un certo livello di pressione al suo interno, consentendo all'acqua di muoversi all'interno per superare tutti gli ostacoli sul suo percorso. Le resistenze (ostacoli) possono essere sotto forma di attrito di acqua contro le pareti, drenaggio o un rubinetto e un dispositivo di riscaldamento. La cosa più interessante è che la resistenza e la velocità con cui fluirà l'acqua dipenderanno dalla lunghezza e dal diametro del tubo. Con un'alta velocità dell'acqua, una piccola sezione e una lunga tubazione, aumenta il livello di resistenza lungo il percorso dell'acqua.

Torna al sommario

Quali tubi sono adatti per il sistema di riscaldamento

Qualsiasi sistema di riscaldamento comporta la stesura di un diagramma di progetto. Dopodiché, è necessario preparare e selezionare in anticipo tutto il necessario (materiali e strumenti per i lavori di installazione): tubi, raccordi e strumenti necessari. E solo dopo si può procedere all'installazione di tubi di polipropilene.

Gli elementi sono selezionati per una stanza specifica, tenendo conto di tutte le sue caratteristiche e del tipo di riscaldamento. È importante in fase di preparazione determinare la tua forza e capire quale sarà il lavoro. Dopo tutto, l'installazione non è sempre facile da fare con le tue mani, a volte devi cercare l'aiuto di professionisti.

Per gli impianti di riscaldamento è possibile utilizzare materiali in polipropilene, metallo e metallo-plastica. Tutti questi materiali hanno i loro vantaggi e svantaggi che devono essere considerati nella scelta del loro sistema. Il polipropilene è considerato il materiale ottimale per gli elementi del sistema di riscaldamento. A loro volta, il metallo è più costoso, e anche difficile da usare, sono instabili alla corrosione, il che porta ad una diminuzione della loro durata. I materiali in metallo-plastica sono più economici, facili da usare, ma la loro affidabilità e durata lascia molto a desiderare, quindi è meglio non considerare questa opzione per l'installazione di un sistema di riscaldamento.

Lo schema di riscaldamento di tubi rinforzati in polipropilene.

Da ciò possiamo concludere che il polipropilene è il più adatto per il sistema di riscaldamento, in quanto serve come una buona opzione per l'installazione di tubi per l'acqua. È importante conoscere ed essere in grado di separare diversi tipi di tubi in polipropilene. che sono progettati per acqua calda o fredda. È necessario utilizzare i materiali solo per un determinato tipo di lavoro. Ad esempio, le tubazioni per il riscaldamento, dove andrà l'acqua calda, non dovrebbero essere utilizzate per le condutture con acqua fredda, poiché il regime di temperatura sarà diverso e vari disturbi e malfunzionamenti nel sistema sono possibili.

Per l'installazione di un pavimento riscaldato o di un sistema di riscaldamento, è possibile scegliere in sicurezza elementi in polipropilene che hanno un gran numero di caratteristiche positive, tra cui vale la pena notare i seguenti punti:

  1. Affidabilità.
  2. Durata (sfruttata per 100 anni).
  3. Non essendo la corrosione.
  4. Mancanza di sedimenti minerali.
  5. Alto livello di resistenza ai composti chimici.
  6. Facile da montare.
  7. La possibilità di lavori di riparazione in caso di malfunzionamento o guasto.
  8. Disponibilità di prezzo

L'unico, ma il principale svantaggio di questo tipo di materiali è l'infiammabilità e l'instabilità alle alte temperature.

Per gli impianti di riscaldamento è necessaria la scelta giusta, che dipende dal diametro corretto.

Il diametro dei tubi non dovrebbe essere molto piccolo, ma non grande, in modo da non influenzare il costo del sistema e la pressione dell'acqua in esso.

Torna al sommario

Installazione di sistemi di riscaldamento con tubi in polipropilene

L'installazione del sistema di riscaldamento comporta la scelta corretta dello schema di lavoro. Ad esempio, l'uso di tubi in polipropilene offre diverse opzioni per il lavoro:

Schema di installazione di tubi di acqua calda.

  1. Circolazione per gravità dell'acqua nel sistema. In questo caso, non è necessario installare una pompa di circolazione, poiché il movimento dell'acqua sarà indipendente. Questa opzione è adatta per ambienti in cui vi sono frequenti probabilità di problemi con interruzioni nel funzionamento dell'elettricità, il che renderà impossibile l'uso di una pompa.
  2. Sistema di sversamento inferiore in riscaldamento. In questo sistema c'è una disposizione radiale, che presuppone la presenza di una pompa utilizzata per aumentare la pressione dell'acqua, che richiede un diametro più piccolo.
  3. È possibile utilizzare sistemi a uno e due tubi con collegamento al radiatore utilizzando il tipo di connessione laterale o inferiore.

Torna al sommario

Installazione di un sistema di riscaldamento in tubi di polipropilene

L'installazione di elementi in polipropilene può essere facilmente eseguita con le proprie mani e non è necessario affidarsi a questo processo di lavoro per i maestri. Durante il montaggio, viene utilizzata la saldatura (saldatura), in nessun caso devono essere utilizzati collegamenti filettati per tubi in polipropilene.

Prima della saldatura, i pezzi vengono tagliati in pezzi della lunghezza desiderata usando speciali forbici, in modo che i bordi siano lisci, senza sbavature, e tutto si rivela molto rapidamente. Il processo di saldatura viene eseguito utilizzando uno speciale apparato progettato per questo scopo. Per la saldatura, è necessario inserire il tubo nell'ugello del diametro corretto (il diametro deve corrispondere all'ugello) e riscaldare fino a una temperatura di 260 gradi. Il tempo di riscaldamento di un tubo dipende dal suo diametro, ad esempio un tubo da 20 mm si riscalda per 5 secondi, ma un tubo con un diametro di 50 mm si scalda per 18 secondi.

Dopo che la parte terminale del tubo viene riscaldata, deve essere collegata a un raccordo riscaldato e tenuta per 7 secondi in modo che le parti abbiano il tempo di raffreddarsi e alla fine creare una connessione molto stretta e affidabile. È importante sapere e tener conto del fatto che nel processo di lavoro è necessario utilizzare solo elementi asciutti e puliti, ciò influenza in gran parte la tenuta e l'affidabilità dell'intero collegamento e del sistema di riscaldamento nel suo complesso.

Raccoglitore di schemi che distribuisce tubi.

Se è necessario effettuare riparazioni sul sistema di tubazioni già stabilito, prima di iniziare il lavoro è necessario scaricare tutta l'acqua senza fallo. L'uso di elementi in polipropilene rinforzato comporta la loro pulizia preliminare, che comporta la rimozione della lamina dal tubo in un sito di 15 mm utilizzando uno speciale coltello affilato. Nei casi in cui lo strato di alluminio si trova all'interno, la saldatura viene eseguita senza questa rimozione.

Nel processo di saldatura dei tubi è importante monitorare la temperatura, è impossibile prevenire il surriscaldamento, altrimenti è possibile la formazione di aderenze interne.

Quando l'intero processo di lavoro è completo, l'intero sistema di tubazioni deve essere controllato ed eliminato. Nel caso di un facile passaggio d'aria nel sistema, si può essere sicuri che non ci siano sigilli. Se c'è un ostacolo per l'aria, allora è necessario rimuoverlo il più presto possibile e non rimandarlo per dopo. Altrimenti, questo difetto potrebbe trasformarsi in un grosso problema. Sì, e di nuovo per tornare al lavoro svolto è improbabile che voglia.

Quando tutto il lavoro è completato e testato, è possibile collegare l'acqua e controllare il sistema già con acqua. È importante controllare tutte le articolazioni, per assicurarsi che l'acqua non goccioli o goccioli ovunque. Tutto il lavoro deve essere fatto con tubi dello stesso diametro affinché il sistema sia affidabile. La cosa principale - non dimenticare il suo lato estetico.

Diametro del tubo in polipropilene per il riscaldamento

Nelle moderne tecnologie di costruzione, stiamo vedendo sempre meno l'uso per l'installazione di condutture di metalli conosciuti. Oggi stanno sempre più passando all'uso di materiali polimerici. Ad esempio, per la posa di fognature vengono utilizzati dal PVC e per gli impianti di riscaldamento - propilene. Sono molto migliori, più durevoli e più efficienti dei prodotti in metallo.

I tubi di propilene sono utilizzati nelle seguenti aree:

  1. Sistemi di riscaldamento centralizzato;
  2. Fornitura di acqua fredda;
  3. Fornitura di acqua calda;
  4. Caldaie;
  5. Pavimento d'acqua riscaldato;
  6. colonne montanti;
  7. Sistemi di irrigazione in agricoltura;
  8. Trasporto di ossigeno compresso e soluzioni chimiche.

Classificazione dei tubi in polipropilene

La classificazione dei tubi in polipropilene distingue le seguenti varietà:

  • rinforzato con alluminio. L'alluminio può essere sotto forma di un foglio continuo, non continuo, può essere corrugato. Il rinforzo può essere eseguito sia sul bordo esterno che nel mezzo del prodotto. Il composto con alluminio aumenta significativamente la loro stabilità e durata;
  • rinforzato con fibra di vetro. Il rinforzo viene eseguito sullo strato centrale;
  • rinforzato composito. Il rinforzo viene eseguito da un composito che include componenti in propilene e fibra di vetro. Questo aiuta a migliorare le proprietà di questi prodotti per l'uso nei sistemi di riscaldamento.

Questa classificazione di per sé dà un'idea di come i prodotti di propilene siano migliori dei prodotti di acciaio.

Le principali caratteristiche dei tubi in polipropilene

I prodotti di propilene sono diventati così popolari e richiesti nell'installazione di sistemi di riscaldamento nelle costruzioni moderne, grazie alla combinazione delle loro caratteristiche prestazionali. Consideriamo queste caratteristiche in modo più dettagliato:

  1. Eccellente resistenza all'usura dei prodotti, grazie alla loro struttura multistrato;
  2. Non si corrodono, il che rende possibile non sprecare risorse sulla loro colorazione;
  3. Elevata resistenza al decadimento e alla distruzione;
  4. Piccolo peso, che semplifica il loro trasporto;
  5. Mancanza di vibrazioni durante il movimento del fluido in esse e una piccola resistenza idraulica;
  6. tenuta;
  7. Protezione dalle correnti vaganti;
  8. Resistenza alle alte e basse temperature;
  9. Resistenza ai danni chimici e meccanici;
  10. Non tossicità e compatibilità ambientale;
  11. L'assenza di condizioni favorevoli per l'insorgenza di batteri, microrganismi, nonché depositi di schiuma e minerali;
  12. Semplicità e facilità di installazione e funzionamento;
  13. Prezzo accessibile;
  14. versatilità;
  15. Durata e garanzia di almeno 50 anni di servizio.

A causa di tutte le proprietà di cui sopra, i tubi di propilene sono ampiamente utilizzati nelle moderne tecnologie di costruzione per la posa di autostrade e sistemi di approvvigionamento idrico. Grazie alla durabilità dichiarata e alla lunga durata garantita, possono essere eseguiti sia in posa aperta che chiusa, oltre che in posa sulle pareti.

Va notato che la lunga durata di questi prodotti dichiarata dai produttori può essere notevolmente ridotta se la temperatura e la pressione del liquido non rispettano gli standard. Possono sopportare molta pressione, ma a basse temperature. O viceversa - alta temperatura a bassa pressione. Le alte temperature a pressioni elevate comporteranno una significativa riduzione della durata del prodotto.

Dimensioni dei tubi in polipropilene per il riscaldamento

I tubi di propilene hanno dimensioni diverse a seconda delle aree in cui vengono utilizzati. La caratteristica principale è il diametro. Ci sono diametro interno ed esterno. Il diametro esterno dipende dai calcoli idrodinamici dell'area in cui è previsto l'utilizzo di questo prodotto.

Considera quali diametri vengono utilizzati per risolvere vari problemi nella costruzione:

  1. Grandi diametri superiori a 200 mm sono utilizzati nella costruzione di oggetti di grandi dimensioni - negozi, alberghi, centri commerciali, ospedali, dove è previsto un grande numero di persone;
  2. Diametri compresi tra 20 e 32 mm sono utilizzati per la costruzione di un piccolo edificio o di una casa privata. Sono convenienti da posare, dando la forma desiderata;
  3. Per l'erogazione di acqua calda, viene utilizzato un diametro di 20 mm e per l'installazione di riser - 25 mm;
  4. Per l'installazione di un fondo dell'acqua riscaldato, utilizzare prodotti con un diametro di 16-18 mm. Si piegano facilmente, prendendo la forma necessaria del sistema di impilamento;

La tabella seguente mostra l'interdipendenza di vari parametri per tali prodotti:

Dimensioni dei tubi in polipropilene per il riscaldamento di una casa privata

Calcolare la dimensione del tubo in polipropilene per qualsiasi casa aiuterà una tabella speciale. Tenendo conto delle differenze di pressione e di temperatura, utilizzando un sacco di varie formule complesse, non si vuole approfondire e non c'è bisogno, la tabella renderà possibile, a seconda del consumo di acqua per unità di tempo, determinare il diametro del prodotto per riscaldare questa particolare casa.

Vediamo che a seconda del flusso d'acqua, del flusso di calore e della velocità possiamo determinare quale diametro è adatto per il riscaldamento della casa.

Tuttavia, come dimostrato dalla pratica, non è necessario eseguire calcoli per le imprese private - in questo caso, è semplicemente consigliato l'uso di tubi di propilene con un diametro di 20 mm. Questo ci evita di dover controllare le tabelle di dimensioni, immergerci in complesse formule tecniche e consente di decidere quale tubo di dimensioni per il riscaldamento è più adatto per la nostra casa.

Tubi per il riscaldamento di una casa privata che è meglio

24 dicembre 2016

Attualmente, c'è un acceso dibattito su quale tubo è meglio fare riscaldamento individuale: polipropilene o metallo-plastica. Sia quelli che altri sostenitori di vari tipi di sistemi di riscaldamento discutono attivamente, citando le ragioni più convincenti per la scelta del materiale per il riscaldamento centrale e autonomo.

La cosa principale è decidere quale dei materiali più avanzati utilizzare in modo ottimale, analizzare imparzialmente tutte le caratteristiche e il diametro (20, 25, 50 mm) per installare o modificare i tubi di riscaldamento in edifici pubblici e privati.

Caratteristiche dei tubi metallici

Il metallo-plastica è un tubo di riscaldamento rinforzato, dove l'alluminio viene usato come telaio. Il sistema multistrato, in cui ci sono cinque strati - 3 di plastica e alluminio, e 2 - è un adesivo e polietilene. Allo stesso tempo, ogni livello ha una funzione separata.

Criteri per il funzionamento

  1. Temperatura di esercizio fino a 95 C.
  2. Pressione di esercizio a una temperatura fino a 95 C - 10 atm.
  3. La temperatura massima è fino a 130 C.
  4. La massima pressione a 25 ° C è di 25 atm.

In tali condizioni, la plastica metallo durerà più di 50 anni.

Pro e contro di metallo-plastica

I tubi di acciaio inossidabile o di metallo plastico differiscono in molti vantaggi:

  • La posa della conduttura di riscaldamento da materiali metallici-plastici è piuttosto semplice;
  • Flessibilità, che consente di tagliare sezioni della lunghezza desiderata, evitando giunture inutili;
  • L'allungamento termico di metallo-plastica è insignificante e quindi non richiede un calcolo esatto;
  • Possibilità di installazione in quasi tutte le condizioni atmosferiche;
  • L'installazione è consentita sia con metodi aperti che nascosti, anche sotto l'accoppiatore, e in combinazione con i giunti;
  • Calcolo semplice;
  • Consentire l'installazione di un termostato;
  • Soddisfa gli standard GOST.

Il migliore nel sistema di metallo, è lo sviluppo degli elementi composti. Il calcio è calibrato, utilizza un calibratore per metallo, quindi viene allungato sul raccordo ed è completamente aggraffato con una pinza. È possibile applicare una pressa per metallo-plastica. Va notato che la plastica e metallo si piega bene, il che semplifica enormemente la posa della condotta in ambienti piccoli.

  • Il prezzo elevato di tutti gli articoli;
  • La gamma di prodotti è limitata a un diametro di 63 mm.

Gli aderenti al polyprene prestano costantemente attenzione a questa mancanza di metallo-plastica, come ad esempio riducendo l'area di flusso nei giunti dove sono presenti raccordi in ottone o alluminio. Ciò porta ad un aumento della resistenza della rete e al rapido intasamento dei passaggi, specialmente in un sistema di riscaldamento centralizzato, che è caratterizzato da un vettore di calore sporco.

L'affermazione è corretta, ma solo per quanto riguarda i raccordi pieghevoli, in cui vi è un restringimento del diametro sotto l'ospite. I raccordi di alta qualità per giunti a pressare in metallo-plastica hanno un restringimento piuttosto ridotto, che non influisce in modo significativo sull'idraulica del sistema. Pertanto, si consiglia di utilizzare i raccordi migliori.

Caratteristiche generali del polipropilene

Su varie risorse Internet ci sono molti materiali informativi che elogiano i prodotti in polipropilene con fibra di vetro rinforzata e ne attribuiscono favolose possibilità e piena conformità con GOST. Se si utilizzano le raccomandazioni dei professionisti e si analizza oggettivamente una varietà di materiali e recensioni sui forum, viene visualizzata la seguente tabella:

  1. Il prezzo al metro per i prodotti in polipropilene è basso (da 20, 25 a 50).
  2. I prodotti in polipropilene sono molto più resistenti e più duri dei normali polimeri di polietilene, dai quali oggi i sistemi di riscaldamento vengono montati più spesso.
  3. Il polipropilene sembra alla moda e presentabile.
  4. È possibile installare un termostato.
  5. La qualità soddisfa gli standard di GOST.
  6. Confezionato in un involucro di plastica.
  7. Facile da installare, facile da collegare.

Vantaggi e svantaggi dei prodotti in polipropilene

  • Prezzo relativamente basso di prodotti in polipropilene;

Il segreto della convenienza risiede nel montaggio di raccordi che non hanno uno strato di rinforzo. Anche il prezzo dei prodotti con inserti di rinforzo in alluminio è piuttosto basso e conveniente.

  • La fortezza del propilene, che è abbastanza difficile da rompere;

I moderni prodotti in polipropilene rinforzati con fibra di vetro, contribuiscono a porre l'autostrada in qualsiasi luogo, anche aperto. Pertanto, il polipropilene per il sistema di riscaldamento di una piccola casa è molto rilevante.

Il trasportatore di calore non è importante, poiché il riscaldamento può essere effettuato con acqua di qualsiasi qualità;
L'acqua nel sistema di riscaldamento può essere qualsiasi, anche se non trattata, naturalmente, se non c'è acqua calda.

Bella vista di un sistema ben scelto di polipropilene, è anche importante. I tubi non hanno bisogno di alcun trattamento anti-fungine, nessuna pittura, schermi per il riscaldamento.

Per capire quali tipi di tubi di riscaldamento sono migliori - polipropilene o metallo-plastica, è necessario esaminare gli svantaggi di questi materiali.

Svantaggi dei prodotti in polipropilene

  • Un'installazione piuttosto complessa per il riscaldamento del polipropilene;
    Le tubazioni, comprese quelle rinforzate con alluminio, sono significativamente estese quando riscaldate sopra i 50 g;
  • È difficile controllare la qualità delle connessioni;
  • Non è auspicabile giacere a una temperatura fredda (-20, -25 g C);
  • Grandi dimensioni
  • Diametro relativamente piccolo;
  • Morsetto richiesto;
  • È necessario un isolamento caldo;
  • Richiede calcoli speciali del diametro del tubo per il riscaldamento;
  • T-shirt, gomiti e altri accessori addensati che occupano molto più spazio;
  • Per lavoro è necessaria una saldatrice speciale per polipropilene;
  • Per collegare i due tubi, è necessario uno speciale saldatore per polipropilene.
  • La temperatura nel sistema non dovrebbe superare gli 80 gradi.

Su tutti i siti web provano a dimostrare che imparare a saldare i pezzi di polipropilene non è affatto difficile, che la posa di tubi di riscaldamento è una materia accessibile e la connessione è molto semplice. Nella vita reale, tutto è molto più complicato, dal momento che spesso sono i giunti dei tubi che devono essere collegati a peso o in punti difficili da raggiungere.

Cablaggio corretto

Il cablaggio interno e le altre apparecchiature di alimentazione termica possono essere eseguite sia con polipropilene che metallo-plastica. Tuttavia, la specificità è la presenza di un numero enorme di turni (20-25) e connessioni. Il layout fai-da-te è problematico dal polimero.

Inoltre, la sostituzione parziale del riscaldamento è possibile con entrambe le opzioni materiali. Quando si installa il riscaldamento in una casa privata, è necessaria una scatola per il riscaldamento dei tubi, che è meglio fare da specialisti che sanno quale diametro scegliere, come nascondere i tubi di riscaldamento, come rendere la pendenza desiderata dei tubi di riscaldamento. Anche la saldatura professionale e l'isolamento termico per i tubi di riscaldamento sono molto importanti.

Come scegliere una pipa per una casa privata

Non esiste una risposta specifica alla domanda su come scegliere tubi di acciaio inossidabile per il riscaldamento di una casa privata, che è meglio - polipropilene o metallo-plastica. Tutto dipende dalle circostanze e dalle possibilità del proprietario. Si può concludere che la raccolta di polipropilene fa risparmiare sensibilmente denaro, anche se è piuttosto difficile ottenere un'installazione di alta qualità, poiché con un numero elevato di connessioni ci sono sicuramente degli svantaggi.

Quando acquisti del metallo, devi mettere un sacco di soldi, ma in futuro non ci saranno problemi, ma dovrai anche occuparti di come nascondere i tubi del riscaldamento.
Sostituire i tubi del riscaldamento è una questione di responsabilità.

Tipi e opzioni di connessione

L'installazione professionale dei tubi di riscaldamento è sempre associata alla giusta scelta del metodo di connessione, a seconda del diametro del tubo selezionato per il riscaldamento.

Per stabilire correttamente una connessione, vengono utilizzati metodi diversi. Il metodo di collegamento degli elementi della heat pipe dipende da quali materie prime sono fatte.

Per dotare il sistema di tubi di plastica di piccolo diametro (da 32 a 63 mm), è possibile applicare i seguenti metodi:

  1. Saldatura tubi di tubi di riscaldamento.
    Quando l'estremità pre-allargata del tubo viene inserita nell'altra. Viene utilizzato quando i tubi di riscaldamento sono montati nella parete.
  2. Saldatura
    Quando le estremità delle due parti sono collegate da un giunto (32 mm).
  3. Saldatura di ancoraggio.
    Viene utilizzato per prodotti con un diametro di 32-65 mm.
  4. Saldatura manuale.
    Si applica a prodotti in 40 mm.

I tubi più grandi sono meglio attraccare con l'aiuto di un'unità di centraggio.

Il collegamento di metallo-plastica è realizzato in due modi.

  1. Con l'uso di raccordi a pressione.
  2. Con l'uso di raccordi a compressione.

Sembra che i tubi di acciaio siano irrimediabilmente persi e soppiantati permanentemente dai polimeri. I residenti del settore privato stanno attivamente sostituendo un sistema di riscaldamento obsoleto. Ma oggi sul mercato è già apparso un nuovo prodotto: un tubo corrugato in alluminio per il riscaldamento e l'approvvigionamento idrico. L'alluminio sta guadagnando ampia popolarità, in quanto unisce tutte le migliori qualità: resistenza e flessibilità, aspetto estetico, prezzo basso e lunga durata.

Per creare un'atmosfera accogliente e familiare nella stagione fredda dell'anno e fare la scelta giusta per il riscaldamento di una casa privata, è necessario diventare un vero esperto nel miglioramento domestico.

Sistema di riscaldamento a due tubi in polipropilene

Come scegliere il diametro dei tubi per il riscaldamento

Nell'articolo, consideriamo i sistemi con circolazione forzata. In essi, il movimento del refrigerante è assicurato da una pompa di circolazione costantemente in funzione. Nella scelta del diametro dei tubi per il riscaldamento, essi derivano dal fatto che il loro compito principale è quello di garantire la consegna della quantità richiesta di calore agli apparecchi di riscaldamento - radiatori o registri. Per il calcolo saranno necessari i seguenti dati:

  • Perdita di calore generale di una casa o appartamento.
  • Dispositivi di riscaldamento di potenza (radiatori) in ogni stanza.
  • La lunghezza della pipeline.
  • Metodo di posa del sistema (un tubo, due tubi, con circolazione forzata o naturale).

Cioè, prima di procedere al calcolo dei diametri dei tubi, si considera prima la perdita totale di calore, si determina la potenza della caldaia e si calcola la potenza dei radiatori per ogni stanza. Dovrai anche decidere sul metodo di layout. In base a questi dati, creare uno schema e quindi procedere al calcolo.

Per determinare il diametro dei tubi per il riscaldamento, è necessario un diagramma con i valori distribuiti del carico termico su ciascun elemento

Cos'altro devi prestare attenzione. Il fatto che i tubi di polipropilene e rame sono contrassegnati con il diametro esterno e il diametro interno è calcolato (togliere lo spessore della parete). In acciaio e metallo-plastica, la dimensione interna è apposta con la marcatura. Quindi non dimenticare questa "sciocchezza".

Come scegliere il diametro del tubo di riscaldamento

Calcola semplicemente quale sezione del tubo di cui hai bisogno, non funzionerà. Devo scegliere tra diverse opzioni. E tutto perché lo stesso effetto può essere raggiunto in diversi modi.

Spiegheremo. È importante per noi fornire la giusta quantità di calore ai radiatori e ottenere un riscaldamento uniforme dei radiatori. Nei sistemi a circolazione forzata, lo facciamo con l'aiuto di tubi, refrigerante e una pompa. In linea di principio, tutto ciò di cui abbiamo bisogno è "scacciare" una certa quantità di refrigerante per un certo periodo di tempo. Ci sono due opzioni: mettere i tubi di diametro più piccolo e fornire il liquido di raffreddamento ad una velocità più elevata, oppure realizzare un sistema con una sezione più grande, ma con meno traffico. Di solito scegli la prima opzione. Ed ecco perché:

  • il costo dei prodotti di diametro minore è inferiore;
  • è più facile lavorare con loro;
  • con la posa aperta, non sono attrattive così attratte e quando si posa sul pavimento o sulle pareti sono necessarie scanalature più piccole;
  • con un piccolo diametro nel sistema c'è meno refrigerante, che riduce la sua inerzia e porta al risparmio di carburante.

Calcolo del diametro dei tubi di riscaldamento in rame, a seconda della potenza dei radiatori

Poiché c'è un certo insieme di diametri e una certa quantità di calore che deve essere consegnato per loro, è irragionevole assumere la stessa cosa ogni volta. Pertanto, sono state sviluppate tabelle speciali in base alle quali viene determinata la dimensione possibile in base alla quantità di calore richiesta, alla velocità del refrigerante e agli indicatori di temperatura del sistema. Cioè, per determinare la sezione trasversale dei tubi nel sistema di riscaldamento, trovare la tabella desiderata e selezionare la sezione trasversale appropriata.

Il calcolo del diametro dei tubi per il riscaldamento è stato effettuato secondo questa formula (se lo desideri, puoi contare). Quindi i valori calcolati sono stati registrati in una tabella.

La formula per calcolare il diametro del tubo di riscaldamento

D è il diametro richiesto della tubazione, mm
Δt ° - temperatura delta (differenza di alimentazione e ritorno), ° С
Q - il carico su questa area del sistema, kW - una certa quantità di calore che abbiamo bisogno per riscaldare la stanza
V - velocità del refrigerante, m / s - è selezionato da un certo intervallo.

Nei singoli sistemi di riscaldamento, la velocità del liquido di raffreddamento può variare da 0,2 m / sa 1,5 m / s. In base all'esperienza operativa, è noto che la velocità ottimale è compresa tra 0,3 m / s - 0,7 m / s. Se il liquido di raffreddamento si sposta più lentamente, si verificano inceppamenti nel traffico aereo, se più veloce - il livello di rumore aumenta notevolmente. La gamma ottimale di velocità e scegliere in tabella. I tavoli sono progettati per diversi tipi di tubi: metallo, polipropilene, metallo-plastica, rame. Valori calcolati per le modalità operative standard: con temperature alte e medie. Per rendere più comprensibile il processo di selezione, analizziamo esempi specifici.

Calcolo per un sistema a due tubi

C'è una casa a due piani con un sistema di riscaldamento a due tubi con due ali su ogni piano. Verranno utilizzati prodotti in polipropilene, la modalità operativa è 80/60 con una temperatura delta di 20 ° C. Le perdite di calore della casa ammontano a 38 kW di energia termica. Al primo piano ci sono 20 kW, sul secondo 18 kW. Il diagramma è mostrato sotto.

Schema di riscaldamento a due tubi di una casa a due piani. Ala destra (clicca per ingrandire)

Schema di riscaldamento a due tubi di una casa a due piani. Ala sinistra (clicca per ingrandire)

Sulla destra c'è un tavolo con il quale determineremo il diametro. L'area rosa è la zona della velocità ottimale del liquido di raffreddamento.

Tabella per il calcolo del diametro dei tubi di riscaldamento in polipropilene. Modalità di funzionamento 80/60 con una temperatura delta di 20 ° C (clicca per aumentare la dimensione)

  1. Determinare quale tubo utilizzare nell'area dalla caldaia alla prima diramazione. Attraverso questa area passa l'intero refrigerante, perché passa l'intera quantità di calore in 38 kW. Nel tavolo troviamo la riga corrispondente, raggiungiamo la zona colorata di colore rosa e saliamo. Vediamo che due diametri sono adatti: 40 mm, 50 mm. Per ovvi motivi, ne scegliamo uno più piccolo - 40 mm.
  2. Torna di nuovo allo schema. Dove il flusso è diviso 20 kW vanno al 1 ° piano, 18 kW vanno al 2 ° piano. Nella tabella troviamo le linee corrispondenti, determiniamo la sezione trasversale dei tubi. Risulta che entrambi i rami sono diluiti con un diametro di 32 mm.
  3. Ciascuno dei contorni è diviso in due rami con lo stesso carico. Al primo piano, 10 kW (20 kW / 2 = 10 kW) vanno a destra ea sinistra, 9 kW (18 kW / 2) = 9 kW) al secondo piano. Secondo la tabella troviamo i valori corrispondenti per queste aree: 25 mm. Questa dimensione viene utilizzata ulteriormente fino a quando il carico termico scende a 5 kW (come mostrato nella tabella). La prossima è una sezione di 20 mm. Al primo piano, passiamo 20 mm dopo il secondo radiatore (guardiamo il carico), il secondo - dopo il terzo. A questo punto c'è una modifica apportata dall'esperienza accumulata: è meglio passare a 20 mm con un carico di 3 kW.

Tutti. Vengono calcolati i diametri dei tubi in polipropilene per un sistema a due tubi. Per il ritorno, la sezione trasversale non viene calcolata e il cablaggio è realizzato dalle stesse tubature del feed. La tecnica, speriamo, è chiara. Un calcolo simile in presenza di tutti i dati originali sarà facile. Se decidi di utilizzare altri tubi, avrai bisogno di altre tabelle calcolate per il materiale di cui hai bisogno. Puoi esercitarti su questo sistema, ma già per le modalità delle temperature medie di 75/60 ​​e un delta di 15 ° C (la tabella si trova sotto).

Tabella per il calcolo del diametro dei tubi di riscaldamento in polipropilene. Modalità operativa 75/60 ​​e delta 15 ° C (clicca per aumentare la dimensione)

Determinazione del diametro del tubo per sistema monotubo a circolazione forzata

Il principio rimane lo stesso, il metodo sta cambiando. Usiamo un'altra tabella per determinare il diametro dei tubi con un diverso principio di immissione dei dati. In esso, la zona ottimale della velocità del liquido di raffreddamento è colorata in blu, i valori di potenza non si trovano nella colonna laterale, ma vengono immessi nel campo. Perché il processo stesso è leggermente diverso.

Tabella per il calcolo del diametro dei tubi di riscaldamento

In base a questa tabella, calcoliamo il diametro interno dei tubi per un semplice schema di riscaldamento monotubo per un piano e sei radiatori collegati in serie. Iniziamo il calcolo:

  1. 15 kW vengono forniti all'ingresso del sistema dalla caldaia. Troviamo nella zona di velocità ottimale (blu) valori vicini a 15 kW. Ce ne sono due: in una fila di 25 mm e 20 mm. Per ovvi motivi, scegliere 20 mm.
  2. Sul primo radiatore, il carico termico viene ridotto a 12 kW. Troviamo questo valore nella tabella. Si scopre che va oltre le stesse dimensioni - 20 mm.
  3. Sul terzo radiatore, il carico è già di 10,5 kW. Determiniamo la sezione - tutti gli stessi 20 mm.
  4. A giudicare dal tavolo, il quarto radiatore è già 15 mm: 10,5 kW-2 kW = 8,5 kW.
  5. Il quinto è un altro 15 mm, e dopo di esso puoi già mettere 12 mm.

Schema di un sistema a tubo singolo su sei radiatori

Notare ancora che i diametri interni sono definiti nella tabella sopra. Su di essi è quindi possibile trovare la marcatura dei tubi dal materiale desiderato.

Sembra che non ci dovrebbero essere problemi con il modo di calcolare il diametro del tubo di riscaldamento. Tutto è abbastanza chiaro. Ma questo è vero per i prodotti in polipropilene e metallo-plastica: la loro conduttività termica è bassa e le perdite attraverso le pareti sono insignificanti, quindi non vengono prese in considerazione per il calcolo. Un'altra cosa - metalli - acciaio, acciaio inossidabile e alluminio. Se la lunghezza della condotta è significativa, la perdita attraverso la loro superficie sarà significativa.

Caratteristiche del calcolo della sezione trasversale dei tubi metallici

Per grandi impianti di riscaldamento con tubi metallici, è necessario tenere conto della perdita di calore attraverso le pareti. Le perdite non sono così grandi, ma con una lunga durata possono portare al fatto che gli ultimi radiatori avranno una temperatura molto bassa a causa del diametro sbagliato.

Calcolare la perdita per tubo d'acciaio di 40 mm con uno spessore di parete di 1,4 mm. Le perdite sono calcolate dalla formula:

q = k * 3.14 * (tв-tп)

q è la perdita di calore di un metro di tubo,

k è il coefficiente di trasmissione termica lineare (per questo tubo è 0,272 W * m / s);

tv - temperatura dell'acqua nel tubo - 80 ° C;

t - temperatura dell'aria nella stanza - 22 ° С.

Sostituendo i valori che otteniamo:

q = 0,272 * 3,15 * (80-22) = 49 W / s

Si scopre che quasi 50 W di calore sono persi ad ogni metro. Se la lunghezza è significativa, può diventare critica. È chiaro che maggiore è la sezione, maggiore sarà la perdita. Se è necessario tenere conto di queste perdite, quando si calcolano le perdite, le perdite nella conduttura si aggiungono al carico termico sul radiatore, quindi, utilizzando il valore totale, trovare il diametro richiesto.

Determinare il diametro dei tubi del sistema di riscaldamento non è un compito facile.

Ma per i singoli sistemi di riscaldamento, questi valori sono solitamente non critici. Inoltre, nel calcolo delle perdite di calore e della potenza dell'apparecchiatura, molto spesso l'arrotondamento dei valori calcolati viene effettuato verso l'alto. Questo dà un certo margine, che ti permette di non fare calcoli così complessi.

Una domanda importante: dove trovare il tavolo? Quasi tutti i siti produttori hanno tabelle simili. Puoi leggere direttamente dal sito e puoi scaricarti. Ma cosa fare se ancora non hai trovato le tabelle necessarie per il calcolo. Puoi usare il sistema di selezione del diametro descritto di seguito, oppure puoi fare diversamente.

Nonostante il fatto che durante la marcatura di tubi diversi, siano indicati valori diversi (interni o esterni), possono essere equiparati a un determinato errore. Nella tabella seguente è possibile trovare il tipo e la marcatura con un diametro interno noto. Qui puoi trovare la dimensione appropriata del tubo da un altro materiale. Ad esempio, è necessario calcolare il diametro dei tubi di plastica per il riscaldamento. Tabella per l'MP che non hai trovato. Ma c'è per il polipropilene. Selezionate le dimensioni per PPR, quindi su questa tabella trovate gli analoghi in MP. L'errore sarà naturalmente, ma per i sistemi con circolazione forzata è ammissibile.

Tabella di corrispondenza di diversi tipi di tubi (clicca per aumentare la dimensione)

Da questa tabella è possibile determinare facilmente i diametri interni dei tubi dell'impianto di riscaldamento e la loro marcatura.

Selezione del diametro del tubo per il riscaldamento

Questo metodo non è basato su calcoli, ma su regolarità, che possono essere tracciate quando si analizza un numero sufficientemente grande di sistemi di riscaldamento. Questa regola è derivata dagli installatori e viene utilizzata da loro su piccoli sistemi per case private e appartamenti.

Il diametro dei tubi può essere semplicemente selezionato seguendo una determinata regola (clicca per aumentare le dimensioni)

Dalla maggior parte delle caldaie per il riscaldamento, i tubi di alimentazione e di ritorno sono disponibili in due dimensioni: ¾ e ½ pollice. È questa pipa che rende il layout al primo ramo, e quindi in ogni ramo la dimensione diminuisce di un passo. In questo modo, è possibile determinare il diametro dei tubi di riscaldamento nell'appartamento. I sistemi sono solitamente di piccole dimensioni: da tre a otto radiatori nel sistema, un massimo di due o tre rami con uno o due radiatori ciascuno. Per un tale sistema, il metodo proposto è una scelta eccellente. Praticamente lo stesso vale per le piccole case private. Ma se ci sono già due piani e un sistema più ampio, allora devi leggere e lavorare con le tabelle.

risultati

Con un sistema non molto complesso ed esteso, il diametro dei tubi dell'impianto di riscaldamento può essere calcolato indipendentemente. Per fare questo, è necessario disporre di dati sulla perdita di calore della stanza e sulla potenza di ciascun radiatore. Quindi, utilizzando la tabella, è possibile determinare la sezione trasversale del tubo, che farà fronte alla fornitura della quantità richiesta di calore. Tagliare attraverso complessi schemi multi-elemento è meglio lasciare ad un professionista. In casi estremi, calcola in modo indipendente, ma cerca almeno di ottenere un consiglio.