Calafataggio e inseguimento di tubi in ghisa

Poiché la goffratura dei tubi in ghisa è un lavoro molto laborioso, come ogni specialista vi dirà, è più saggio effettuare ispezioni preventive piuttosto che attendere il momento in cui è necessaria una riparazione su larga scala del sistema fognario. Poiché per le reti fognarie esterne, è ancora utilizzato principalmente come materiale principale per tubi in ghisa, che non possono essere completamente sostituiti da moderni analoghi in plastica, è necessario trattare la prevenzione con tutta l'attenzione. Nel nostro articolo discuteremo due tipi di lavori di pre-riparazione e post-riparazione: tubi per calafataggio e calafataggio in ghisa.

Giunto di testa in ghisa

Calafataggio di tubi in ghisa

Preparazione per la riparazione

A volte diventa necessario riparare parte del sistema fognario. Tuttavia, non è sempre possibile effettuare tali riparazioni senza scollegare i tubi. Quando è necessario sostituire una sezione della pipeline, è necessario prima ispezionare il luogo del lavoro futuro per determinare in che modo i tubi sono stati collegati tra loro a tempo debito.

Spesso la principale difficoltà sta nel fatto che i tubi, specialmente quelli situati nel terreno, vengono colati con un composto speciale che impedisce la loro separazione. In questo caso, sorge la domanda su come calafatare il tubo di ghisa senza molto sforzo e tempo.

Lo smantellamento dei tubi viene effettuato con estrema cautela.

Tecnologia di tappatura dei tubi

Non meno di un problema può creare una fusione di tubi di ferro con le proprie mani, eseguita quando si sostituisce il montante o si cambia la toilette. In questo caso, è necessario eseguire il calafataggio del tubo in ghisa il più attentamente possibile. Il processo di calafataggio si presenta così:

  1. La prima azione da intraprendere è quella di battere con un martello il campanello del tubo, facendo attenzione a non dividerlo per evitare una sostituzione completa del riser.
  2. Assicurandosi che la presa si muova abbastanza liberamente e possa essere rilasciata senza problemi, poiché è stata macchiata con una cabina, puoi procedere allo smontaggio:
    • agitare leggermente la presa da un lato all'altro;
    • fare leva con un cacciavite e tirare leggermente la corda;
    • afferrare saldamente la corda con le pinze;
    • delicatamente, lentamente, tira la corda, mentre continui ad allentare il tubo.

Kabolku ha bisogno di fare leva e tirare

  1. Nel caso in cui la campana dopo aver bussato non si muova, cioè il getto di tubi in ghisa è stato effettuato con l'aiuto del versamento con lo zolfo, dovrai applicare il metodo per bruciarlo:
    • riscaldare delicatamente il tubo in un cerchio usando una fiamma ossidrica o una torcia;
    • Cercando di non danneggiare il tubo, continua a picchiettare delicatamente il tubo con un martello;
    • quando la campana inizia a muoversi, allentarla leggermente da un lato con una chiave inglese.
  1. Dopo che la presa è stata rilasciata in sicurezza, deve essere pulita con uno scalpello o uno scalpello. Particolarmente attentamente dovrebbe essere pulito sella presa, che sarà posto in gomma di tenuta.
  2. Coprire l'anello di tenuta in gomma con un lubrificante speciale e inserirlo nella presa.
  3. Installare una nuova parte nel sigillo.

La guarnizione dell'anello inserita in una campana

Processo di calafataggio dei video

Come viene eseguita la fusione di tubi in ghisa - il video qui sotto mostrerà ancora più chiaramente.

Calafataggio

Quando si monta un sistema costituito da tubi in ghisa, è necessario prevedere un metodo per sigillare gli spazi vuoti che rimangono invariabilmente tra l'esterno della parte inserita del tubo e la superficie interna dello zoccolo. Cioè, dovresti prendere in considerazione la procedura per la zecca dei tubi in ghisa. Ci sono due modi possibili per risolvere il problema, considerali in modo più dettagliato.

Sigillare le prese con la miscela di cemento

La tecnologia del picchettamento si presenta così:

  1. Installare la guarnizione in resina.
  • resina caulk caulk nella presa a 2/3 della sua profondità;
  • quando si forma il primo anello di corda, si frusta l'estremità della corda sopra l'anello in modo che non entri nel tubo.
  1. L'uso della malta cementizia.
  • marchiatura del cemento 300-400 miscelata con acqua (in peso) in un rapporto di 9: 1;
  • rimanere nella presa dopo la compattazione dell'imbracatura deve essere riempito con malta cementizia;
  • cemento strettamente zazhekanit inseguendo e un martello prima di rimbalzare a caccia di cemento;
  • per una migliore presa della malta dopo il calafataggio, copritela con uno straccio umido.

Per aumentare la produttività, vale la pena utilizzare pistole per calafataggio più ampie e goffratura, che consente di accelerare il processo di circa il 30%.

Strumento per sigillare i tubi delle prese

Sigillatura di prese con cemento-amianto

Un altro modo per puntare un tubo di ghisa è usare una miscela di cemento-amianto. Il processo ha due differenze:

  1. Una miscela secca di fibra di amianto e cemento viene preparata mescolandoli in un rapporto 1: 2.
  2. Prima dell'uso diretto, la miscela secca viene inumidita con acqua: dal 10 al 12% della massa iniziale della miscela.

La stessa tecnologia del picchettamento sembra simile al primo metodo.

Schema di conio del cemento amianto

Questo è un lavoro che richiede molto tempo - il getto e / o il calafataggio di tubi in ghisa - completato. Al fine di ottenere il miglior risultato, si dovrebbe tuttavia affidare tale lavoro a specialisti qualificati. Solo in questo caso, puoi essere certo che tutto sarà fatto correttamente e non dovrai affrontare riparazioni più complesse, eliminando i difetti di installazione o smontaggio di scarsa qualità.

Selezione di sigillante per tubi di fogna in ghisa

Guarnizioni di tenuta di tubi in ghisa per fognatura dia. - 120mm con prese.
La casa è di legno, c'è un movimento delle fondamenta, ho cercato di avvolgere i composti con fibra di vetro
con malta cementizia. Vale la pena qualche anno, quindi i collegamenti al sito con una pendenza minima
iniziare a entrare
Dai materiali ora c'è fibra di vetro e filo di amianto senza impregnazione.
Si prega di raccomandare un sigillante di alta qualità, flessibile, ad alta adesione per questo lavoro.

Sigillante per coperture in poliuretano.

Caulk, perechekanit di nuovo con versando zolfo.

ssrr, grazie per la raccomandazione. Mentre non è possibile trovare un sigillante poliuretanico in Kostroma,
C'è solo silicone e acrilico. Trovato Sazilat-51 in secchi in due pezzi da 15 kg.,
guardando oltre...
stager, se possibile, descrivi brevemente la tecnica di sigillatura con un riempimento di zolfo.
In precedenza credeva che l'articolazione, sigillato uno grigio, molto duro e fragile. Riempi solo possibile
con un tubo verticale. Come è possibile sigillare usando lo zolfo
su una sezione di tubo orizzontale?

Hmm. IMHO: non c'è bisogno di inventare una bicicletta. Stabbing con un kabolka. Spennellare con malta cementizia. Dipingi la vernice Kuzbass cucitura. Per evitare il movimento del terreno, creare un cuscino di sabbia.
Oppure, come opzione, abbandonare il conio in quanto tale. E prova a raccogliere i polsini di gomma.

gayanovv ha scritto:
IMHO. Stabbing con un kabolka. Spennellare con malta cementizia.
Dipingi la vernice Kuzbass cucitura. Per evitare il movimento del terreno, creare un cuscino di sabbia.

Grazie per l'opzione proposta.
I composti sono stati sigillati con un filo di amianto + malta cementizia sulla parte superiore.
La casa è in legno, un tratto orizzontale di liquami attraversa tutta la casa nel seminterrato,
i tubi giacciono senza cuscini, proprio sul terreno sabbioso. Dopo alcuni anni alcuni
I composti iniziarono ad irrompere, apparentemente a causa del restringimento della casa e / o del movimento del suolo.
Sigillante poliuretanico con amianto e fibra di vetro sarà meglio stare in queste condizioni
rispetto a rincorrere un cabol o no? Il costo del sigillante in questo caso è secondario.

gayanovv ha scritto:
Oppure, prova a raccogliere i polsini di gomma.

Polsini specializzati in gomma per tubi in ghisa diam. 120 mm?
Per installarli, è necessario smontare l'intera sezione del tubo. Se la connessione è
più resistente e affidabile, sarà possibile e ordinare i tubi.

DICOM ha scritto:
Polsini specializzati in gomma per tubi in ghisa diam. 120 mm?

Puoi provare a tirare (con sapone) in ghisa 123/110 / plastica. Ci sono anche anelli rotondi spessi per HTUG.

IMHO, trova il cabaret e pugnalo, avvolgilo con un nastro di gerle sulla parte superiore del giunto. Sarà per sempre.
Gerlen è:

DICOM ha scritto:
di alta qualità, elastico, con sigillante ad alta adesione per questo lavoro.

È possibile e il comune riescono a segnare. ma appiccicoso è forte

DICOM ha scritto:
Grazie per l'opzione proposta.
I composti sono stati sigillati con un filo di amianto + malta cementizia sulla parte superiore.
La casa è in legno, un tratto orizzontale di liquami attraversa tutta la casa nel seminterrato,
i tubi giacciono senza cuscini, proprio sul terreno sabbioso. Dopo alcuni anni alcuni
I composti iniziarono ad irrompere, apparentemente a causa del restringimento della casa e / o del movimento del suolo.
Sigillante poliuretanico con amianto e fibra di vetro sarà meglio stare in queste condizioni
rispetto a rincorrere un cabol o no? Il costo del sigillante in questo caso è secondario.

Polsini specializzati in gomma per tubi in ghisa diam. 120 mm?
Per installarli, è necessario smontare l'intera sezione del tubo. Se la connessione è
più resistente e affidabile, sarà possibile e ordinare i tubi.

Kabolka è un lino imbevuto di izo. butano (senza mezzo litro non può articolare). E l'amianto è facilmente eroso dall'acqua. Forse è questa la ragione?
Infatti, puoi acquistare i soliti polsini 123x110 e provare a tagliarli. Se ci riusciranno, lo terranno.
IMHO Flip nuovi tubi in plastica, sarà più facile che toccare la ghisa.

gayanovv ha scritto:
sarà più facile che toccare la ghisa.

E meno sedimenti in loro.

Giunti per tubi sigillati con sigillante poliuretanico ISOFLEX P-40 (che potrebbe essere trovato in città)
con il riempitivo. Il sigillante è relativamente economico, 220 rubli per 600 ml. Spero che rimarrà per molto tempo.
Se ci sono problemi, sostituirò i tubi in ghisa con quelli in plastica.
Grazie a tutti per il vostro aiuto e i consigli, ho imparato un sacco di cose nuove!

Questo è il modo in cui il conio consiglia il libro di testo. :

§ 41. Assemblaggio di tubi in ghisa con raccordi in cemento

Tubi e raccordi per fognatura in ghisa vengono uniti sigillando lo spazio tra la superficie interna della presa e la superficie esterna dell'estremità del tubo o raccordo (84) inserito nella presa.
Dopo il mastice, viene preparata la malta cementizia, quindi il punto lasciato nello zoccolo viene sigillato con cemento inumidito e sigillato con un calpestio e un martello. Il grado 300-400 del cemento viene utilizzato per sigillare la campana, che viene accuratamente miscelata con acqua in un rapporto di nove parti di cemento con una parte di acqua (in peso). La campana è riempita di malta cementizia con una paletta e fatta a cianciare con la caccia finché quest'ultima non inizia a rimbalzare sul cemento. Affinché la malta cementizia si aggrappi bene, si consiglia di coprirlo con uno straccio umido al completamento del calafataggio. Con tempo caldo, il panno dovrebbe essere inumidito di tanto in tanto con acqua.
I sonagli possono essere calafatati e coniati con ampi calafathi e goffrature che coprono fino a un metro della circonferenza del tubo, grazie al quale il processo di calafatazione e goffratura viene accelerato del 25-30%. In inverno, la malta cementizia viene preparata in acqua calda e le prese sono riscaldate. I giunti dopo la chiusura sono isolati.
Invece del cemento, per sigillare la presa si usa il cemento di amianto. La miscela di cemento-amianto per la sigillatura dei giunti viene preparata mediante miscelazione meccanica di cemento di grado non inferiore a 400 e fibra di amianto (non inferiore al grado VI) in un rapporto 2: 1. Immediatamente prima di sigillare ogni giunto, la miscela secca di cemento-amianto viene inumidita aggiungendo il 10-12% di acqua in peso della miscela. La miscela di cemento-amianto è chiusa a circa 7 dall'altezza dello zoccolo.
Quindi il tubo inserito nella presa della parte inferiore è centrato con tre cunei di metallo in modo che la larghezza della fessura anulare tra il tubo e la presa sia la stessa ovunque e che i cunei siano spinti da leggeri colpi di martello (87, c).
Per sigillare i giunti preparati nella nave per la preparazione della soluzione, il cemento viene prima versato.
Il dispositivo Vasiliev (85, a) è costituito da una piastra metallica 7 e da una staffa 2 attaccata ad esso su una cerniera, che stringe il tubo alla piastra e blocca il controllo a forma di cuneo 3, che consente di tenere i tubi in posizione verticale.
L'adattamento di Kozlov (85, b) è più perfetto.
La timoneria (86) viene anche utilizzata per assemblare assiemi da tubi per fognature in ghisa con un diametro di 50 e 100 mm. La giostra ha sei posti di lavoro con morsetti pneumatici, ognuno dei quali può essere portato al raccoglitore girando manualmente il tavolo. Il diametro della rotatoria 2046 mm, altezza 880 mm.

§ 42. Assemblaggio di tubi in ghisa con sigillatura di prese con cemento espandibile

Il riempimento delle prese dei tubi in ghisa con un filo e cemento gommoso richiede molto lavoro, un consumo significativo dei fili e un tempo lungo per il cemento da fissare. Inoltre, la tenuta delle articolazioni dipende dalla qualità del calafataggio e della goffratura.
Innanzitutto, seleziona i tubi e i raccordi necessari. Poi vengono sminuzzati su una pressa a mano o su una macchina motrice, si ottengono parti della dimensione richiesta e si montano tubi e raccordi. Dopo di ciò, puliscono le articolazioni di polvere e sporco con una spazzola dura e sciacquano con acqua. I gruppi di tubazioni raccolti possono essere inviati ai siti di installazione non prima di 16 ore dopo la sigillatura dei giunti.

§ 43. Assemblaggio di tubi in ghisa con incastonatura di zoccoli con zolfo e piombo

Sigillatura di prese grigio. La sigillatura delle prese j dei tubi di scarico in ghisa con cemento in espansione richiede un'esposizione all'impianto di cemento e, di conseguenza, grandi aree negli impianti di assemblaggio o CZM.
Per sigillare le prese dei tubi di ghisa in ghisa utilizzare zolfo tecnico (polvere o grumo). Lo zolfo grumo viene pre-schiacciato in pezzi di non più di 1 cm3. Il giunto sigillato con zolfo è molto duro e fragile, quindi, durante il trasporto degli assemblaggi nei cantieri, la tenuta dei giunti è rotta. Per rendere morbido il calcio, in zolfo aggiungere 10% di caolino macinato.
Prima di assemblare le unità fognarie, lo zolfo insieme al caolino viene riscaldato in un bagno speciale (88). "Lo zolfo viene caricato attraverso un foro situato nella parte superiore del bagno, i vapori e i gas vengono rimossi attraverso questo foro. Il serbatoio di zolfo 1 viene montato all'interno del bagno e lavato dal mezzo di riscaldamento - olio minerale 3, che viene riscaldato ad una temperatura di 130-135 ° C da quattro elementi riscaldanti elettrici 4 installati all'interno del bagno. Quando la temperatura sale oltre 135 ° C, lo zolfo diventa inattivo e quando si raffredda. la cacca deve essere lenta per 1,5-2 ore, il bagno è protetto dall'isolamento termico 5. Lo zolfo fuso non può essere conservato nel serbatoio per più di 2 ore.
Il processo di solidificazione dello zolfo dopo aver versato le prese dura per tubi con un diametro di 50 e 100 mm per 5 minuti, per tubi con un diametro di 150 mm - 10 minuti. La complessità della sigillatura dei giunti con zolfo rispetto all'incorporazione del cemento espansibile è ridotta del 40%, il costo della sigillatura del 33%.
Quando si lavora con lo zolfo, è necessario osservare le seguenti linee guida sulla sicurezza: il contenuto di anidride solforosa nell'area di lavoro non deve superare 0,02 mg / l; il bagno di zolfo deve avere una ventilazione locale; i materiali infiammabili non dovrebbero essere collocati vicino al luogo di riscaldamento dello zolfo; La temperatura di riscaldamento dello zolfo non deve superare i 135 ° C, poiché a temperature più elevate lo zolfo si accenderà nell'aria. Quando si accende lo zolfo, è necessario interrompere il riscaldamento del bagno e chiuderlo con un coperchio; Lo zolfo bruciato dovrebbe essere estinto con sabbia. Quando si posano tubi dell'acqua in ghisa, si consiglia di prendere dalla tabella la dimensione dello spazio tra le estremità dell'estremità liscia del tubo e la componente secondaria nella presa. 16.
I giunti durante la posa della tubazione in una sezione diritta del percorso devono essere centrati in modo che la larghezza dell'apertura della presa, tenendo conto delle tolleranze sui diametri della presa e sull'estremità del colletto del tubo, sia la stessa intorno all'intera circonferenza.
I giunti dei tubi dell'acqua in ghisa a forma di campana sono chiusi con filo di canapa di catrame (o bituminoso), anelli di gomma o corde di gomma. Il filo di gnomo di Hempy viene inserito nella presa in successione di tre fili. Ogni imbracatura è compattata fino al fallimento. Dopo la compattazione del filo, lo spazio libero rimanente nella fessura anulare della campana è timbrato con cemento di amianto, costituito da 30% di fibra di amianto non inferiore alla 4a e 70% di cemento non inferiore a 400. Lo spazio tra l'estremità del tubo e la presa lascia uno spazio di 3-10 mm per compensare estensione del tubo
La miscela secca di cemento-amianto per sigillare le prese deve essere diluita con acqua (10-12% in peso della miscela secca) per renderla friabile. Preparare immediatamente prima dell'inizio del lavoro nella quantità necessaria per sigillare una presa.
Quando si sigillano giunti di tubi in ghisa a forma di campana con cemento-amianto a temperatura inferiore a -5 ° C, il 15-17% (in peso della miscela) di neve finemente cristallina e ben sbriciolata deve essere aggiunto alla miscela di cemento-amianto. La miscela di cemento amianto secco prima della miscelazione con la neve viene raffreddata a temperatura ambiente. È necessario immagazzinare la miscela di cemento-amianto con neve in tale quantità, che è necessaria per un giorno di lavoro. La miscela deve essere conservata in scatole chiuse. Non è consentito utilizzare la miscela scongelata per sigillare i giunti.
Le giunture macchiate sono coperte con stuoie umide o cosparse di terra umida e mantenute allo stato umido per almeno 4-8 ore per una migliore regolazione.
La sigillatura delle prese delle condutture dell'acqua in ghisa mediante piombo viene effettuata nella seguente sequenza. In primo luogo, vengono pulite la superficie interna della campana e l'estremità esterna del tubo da collegare, dopodiché il tubo viene spinto completamente nella presa e i tubi da unire vengono cosparsi di terra. Quindi un filo bituminoso viene introdotto nella fessura della presa con imbragature e ben compattato con un calafato. Quindi la campana è riempita a 2/3 dell'altezza. Dopo il calafataggio, attorno all'incrocio della presa forma una forma di fusione.
Per la formazione di una forma sul tubo, un giro della fune viene fatto vicino alla campana (il diametro della fune deve corrispondere alla dimensione della fessura) precedentemente rivestito con argilla liquida. Quindi attorno alla campana fai un rullo di argilla, portando le estremità della corda verso l'esterno, dopo di che la corda viene tirata fuori dal rullo. All'interno del rullo di argilla nella zona di piantagioni di alberi e terreni acquiferi con una profondità di tubo di oltre 5 m non è consentito.

Gli dei non bruciano pentole o tutto sul tubo che si coagula con le proprie mani

Calafataggio dei tubi in ghisa con le proprie mani - è reale? E '! Se hai il desiderio di riparare vecchie comunicazioni o di sostituire le tubature in ghisa con quelle di plastica in un appartamento, troverai sicuramente un'ora o due di tempo per studiare il problema. E, tenendo conto dei nostri consigli e di una serie di strumenti, sarai in grado di realizzare la tua idea. Quindi, qual è la goffratura dei tubi di ghisa in ghisa e perché durante la riparazione è necessario eseguire il calafataggio?

Cos'è il piping chasing?

Perché, nonostante l'abbondanza di materiali innovativi, la buona vecchia ghisa è ancora utilizzata nella costruzione di comunicazioni fognarie? Poiché questo materiale ha un'elevata durata e le sue caratteristiche di consumo rendono possibile la realizzazione di tubi resistenti e affidabili che possono resistere a carichi elevati anche nelle reti fognarie urbane e non solo nelle dacie domestiche.

La connessione svasata garantisce una rapida installazione del sistema. Per garantire la tenuta dei giunti, i tubi di scarico sono inseguiti. È una delle operazioni tecnologiche e viene eseguita comprimendo il sigillo nella giuntura tra la presa e il tubo. E nelle moderne comunicazioni SML bezrastrubnyh per l'organizzazione dei rami utilizzati in ghisa tee SML, la cui tenuta è fornita da speciali morsetti in acciaio inox con guarnizioni.

La goffratura dei tubi di scarico dalla ghisa viene effettuata all'ingresso del montante interno all'appartamento, nonché all'uscita del tubo dell'imbuto - un elemento di comunicazione installato negli edifici residenziali e con più di un livello di pavimento destinato a impedire l'ingresso di odori nella stanza.

Tuttavia, se, ad esempio, i sistemi SML sono progettati per l'uso in reti non in pressione, la ghisa tradizionale può sopportare una pressione idraulica fino a 0,1 MPa. Allo stesso tempo, l'inseguimento di alta qualità delle prese in ghisa è un'operazione critica nel processo di installazione del sistema, poiché l'intero lavoro della pipeline nel suo insieme dipende dal grado di affidabilità della tenuta. La goffratura di tubi in ghisa può essere implementata in diversi modi utilizzando materiali diversi.

Quali materiali vengono eseguiti

I tubi di goffratura nel sistema fognario possono essere fatti usando:

E, se il casting grigio è considerato il vecchio modo sovietico, allora inseguire i tubi con un cabol può essere fatto a mano con una preparazione teorica minima e una serie di strumenti.

Un cavo è una corda di lino, canapa o juta imbevuta di sostanze antisettiche e resinose. Viene utilizzato per sigillare giunzioni e cuciture di prese e, grazie all'impregnazione, offre un'elevata resistenza al decadimento e alla biostabilità. Il consumo del cavo per la goffratura dei tubi è calcolato in base alle loro dimensioni: la lunghezza del trefolo deve superare del 25% la circonferenza del tubo e il suo spessore deve essere tale da adattarsi perfettamente allo spazio anulare. In questo caso, la cabina dovrebbe inserirsi nella presa con tre imbracature in modo che le sovrapposizioni delle sue estremità risultino in punti diversi lungo la circonferenza del tubo. Nella costruzione di sistemi fognari, i fili catramati vengono a volte sostituiti con anelli di gomma.

I giunti sopra i cavi sono sigillati con diversi materiali di riempimento. Garantiscono la completa tenuta della connessione, impedendo ai cavi di estrarre il contenuto del sistema sotto pressione. Come un segnaposto viene utilizzato:

Lo svantaggio degli aggregati cementizi è la loro relativa rigidità. Se si forma una perdita nel giunto, è impossibile sigillarlo senza un calafataggio preliminare, con tempi e costi di manodopera minimi. Anche se per la sigillatura dei giunti delle prese di tubi in ghisa, il cemento-amianto è ancora usato: rispetto al cemento, ha una maggiore elasticità.

Se la sigillatura delle giunzioni delle prese con l'aiuto di cemento e cemento amianto non è difficile, la goffratura dei tubi in ghisa con piombo è una procedura più complicata e richiede competenze. Dopo aver bucato la fessura con un filo di resina, una corda è posata nella presa della presa, che è coperta con uno strato di argilla sulla parte superiore. Con l'aiuto delle estremità libere dopo che il legante si è quasi completamente asciugato, la corda viene estratta dallo zoccolo e il piombo espanso viene versato nello sprue formato al suo posto. In modo che le coppie che si formano nello zoccolo nel processo del suo piombo versando liberamente escano, un buco è forato nel lato del cancello.

Tecnologia: le fasi principali

Il calafataggio delle prese dei tubi in ghisa inizia con l'identificazione del tipo di materiale sigillante. Questo potrebbe essere un taxi o zolfo. Dopo aver rimosso la soluzione impermeabilizzante, è possibile determinare quale "riempimento" si trova nella presa.

Se dopo aver rimosso l'impermeabilizzazione mentre cercavo di allentare la giunzione, il processo è andato abbastanza facilmente, e il tubo ha iniziato a oscillare o girare, possiamo supporre che metà del lavoro sia già stato fatto. Significa che l'incavo viene premuto con una cabina e, per rimuoverlo, devi solo allentare delicatamente il tubo, usare un cacciavite per raccogliere una parte del filo ed estrarre l'intero rotolo. La procedura per lo smontaggio del tubo installato sulla cabina è molto più semplice del calafataggio di tubi in ghisa sullo zolfo.

Se l'ugello è montato su zolfo, la procedura di calafataggio inizia anche con la rimozione dell'impermeabilizzazione. Ma in seguito, con l'aiuto di una fiamma ossidrica, viene riscaldato il punto del giunto, a causa del quale il sigillante per giunzioni viene completamente fuso. Dopo aver raffreddato la connessione, il tubo può essere facilmente svitato dalla presa.

Attenzione: calafataggio! prevenzione degli infortuni

Durante l'esecuzione di calafataggio è necessario osservare le norme di sicurezza. Particolarmente importanti sono i dispositivi di protezione individuale quando si rimuovono i riempitivi di zolfo. Quando viene riscaldato, lo zolfo emette un gas tossico, la cui inalazione può portare ad avvelenamento. Pertanto, il calafataggio del tubo sullo zolfo dovrebbe essere effettuato in una maschera antigas.

Quando si rimuove l'impermeabilizzazione - cemento o cemento di amianto - con un martello e uno scalpello, e quando si pulisce il tubo dai residui di zolfo, indossare occhiali di sicurezza.

Tubo di ferro per calafataggio

In caso di sostituzione di tali apparecchiature sanitarie come gabinetto o riser, è necessario eseguire la procedura di calafataggio dei tubi in ghisa con molta attenzione prima di tutto. Con la stretta osservanza di tutte le regole per eseguire calafataggio o calafataggio delle tubazioni fognarie collegate, è possibile eseguire tali lavori con le proprie mani.

Lo spoglio viene eseguito nel seguente ordine.

In un primo momento, è necessario martellare la parte presa del tubo della fogna con un martello senza sforzi inutili al fine di evitare la completa sostituzione della sezione della colonna montante in caso di rottura.
Allentando leggermente il tubo da smontare, è necessario assicurarsi che la presa possa muoversi liberamente e ruotare sui lati e può essere liberata gradualmente dall'inseguimento con un cavo. Ora puoi smontarlo nel seguente ordine:
• in tutte le direzioni è necessario allentare la campana;
• Tirare gradualmente la corda e raccogliere un oggetto dritto sottile con un cacciavite o una canna;
• la corda deve essere saldamente afferrata con una pinza;
• continuare ad allentarlo lentamente e tirare delicatamente la corda.

La spillatura e l'immobilità della campana non eseguite indicano che il calafataggio è stato eseguito utilizzando uno speciale riempimento solforico. In questo caso, è necessario eseguire la procedura di masterizzazione diretta in base al seguente schema:

• È necessario riscaldare la sezione a forma di campana del tubo di ghisa in un cerchio usando una fiamma ossidrica o un bruciatore a gas, e non si deve dimenticare di continuare ad allentare, torcere e battere la parte a campana del tubo;

• dopo che si è trasferita dal luogo del vecchio recinto, è necessario continuare ad allentarlo con una chiave inglese regolabile, ecc.
Dopo lo smontaggio, è necessario pulire accuratamente la presa con qualsiasi utensile da taglio, scalpello o scalpello. Particolare attenzione durante la rimozione dovrebbe essere data alla sella della presa, che verrà successivamente installata in gomma di tenuta.
Mettere un o-ring in gomma ingrassato nella campana spogliata per sigillarlo. Installare il gruppo richiesto nella guarnizione.

Opzioni di picchettamento

Al fine di progettare un sistema fognario di condutture in ghisa e parti per esso, è necessario fornire la corretta opzione per incorporare lo spazio tra i tubi, che viene sempre mostrato, quando la parte interna del tubo è unita alla parte della superficie esterna.
Va notato che la scelta dei materiali di consumo necessari, gli strumenti speciali appropriati per il lavoro di sigillatura e la quantità di tempo trascorso dipende dal metodo di sigillatura del collegamento dei tubi in ghisa. Si propone di considerare le due varianti attualmente esistenti della fusione di composti di ferro.
1. La prima opzione è l'uso di malta cementizia

La procedura per sigillare i giunti dei tubi con una soluzione di cemento consiste nei seguenti passaggi:
• Nella fessura formata tra i tubi è necessario posare una speciale guarnizione resinosa. Per eseguire tale guarnizione, viene utilizzata una solita treccia, precedentemente frantumata in una soluzione speciale, che viene inserita nella fessura risultante tra il tubo e la presa fino ad una profondità pari a 2/3 dello spazio vuoto. Dopo aver creato il primo anello di tenuta, è necessario posizionare l'estremità della fune (cima) sopra questo anello in modo che non finisca all'interno del tubo installato.
• Successivamente, è necessario eseguire la compattazione con la soluzione di cemento preparata della restante parte della profondità della fessura (1/3 dello spazio rimanente) tra i tubi, già già compresso con la corda catramata. Al fine di aumentare la densità e l'affidabilità del calafataggio delle articolazioni, è necessario utilizzare goffratura speciale insieme a un martello, con il quale è necessario tamponare a fondo la soluzione di cemento. La fine del calafataggio è considerata l'inizio del rimbalzo della goffratura dal sigillo di cemento intasato. Per ottenere una messa a punto di alta qualità della malta cementizia, è necessario coprire l'area compattata con un panno umido, ad esempio una garza.
• Per preparare la poltiglia di cemento, è necessario acquistare 300400 cemento, che deve essere impastato con acqua in un rapporto di 9/1.
• Aumentare la velocità di lavoro durante il colpire utilizzando strumenti speciali come goffratura larga e strumenti per calafataggio. In questo caso, il flusso dell'intero processo viene accelerato del 30%.
• Se il lavoro viene eseguito in inverno a basse temperature ambiente, la malta cementizia deve essere impastata in acqua riscaldata e si deve anche eseguire un riscaldamento temporaneo del raccordo del tubo sigillato con cemento.

2. La seconda opzione è l'uso di cemento amianto

Questo processo è leggermente diverso da quello precedente e ha una sua procedura:
• È necessario impastare la fibra di amianto in uno stato secco con cemento in un rapporto di 1/2, rispettivamente;
• La miscela secca raccolta deve essere impastata in acqua prima dell'uso come guarnizione tra i tubi. Il volume di acqua nella soluzione deve essere circa il 1012% del volume totale della miscela preparata.
• Il processo di tappatura dello spazio tra i tubi viene eseguito in modo simile secondo la procedura stabilita per la prima variante di sigillatura dei giunti.

Tale procedura come calafataggio o calafataggio delle connessioni tra tubi in ghisa ha le sue difficoltà e difficoltà con le sue sfumature e trucchi. Pertanto, al fine di ottenere un risultato positivo in questo lavoro ad alta intensità di lavoro, si raccomanda di cercare aiuto da professionisti esperti ed esperti. In questo caso, vi è la garanzia che è possibile eliminare inutili problemi e costi in caso di sostituzione non pianificata di riser come, ad esempio, un martellamento non riuscito della parte presa di un tubo di fognatura con un martello.

Shtabenie pareti sotto le tubature di approvvigionamento idrico e fognario fai da te: video

Calafataggio e inseguimento di condotte fognarie

Il moderno sistema fognario è una struttura complessa, che a volte aumenta il comfort della vita degli abitanti di una casa di campagna o di un appartamento in un grattacielo. Affinché il sistema di fognatura funzioni correttamente, è necessario assicurarsi che tutto sia eseguito correttamente durante il processo di installazione, altrimenti si potrebbero incontrare problemi durante il funzionamento.

Nel corso del tempo, i tubi delle acque reflue falliscono e richiedono la sostituzione. Considerando il fatto che nella maggior parte degli edifici del tempo sovietico, per l'installazione del sistema fognario sono stati utilizzati principalmente tubi in ghisa, ora è necessario effettuare una sostituzione completa o parziale.

Calafataggio e inseguimento di condotte fognarie

Fai attenzione! I tubi in ghisa sotto l'influenza di fattori aggressivi dall'esterno possono perdere le loro capacità funzionali e fallire esattamente allo stesso modo dei prodotti in plastica e tubi in acciaio.

Un posto importante nel processo di riparazione dei tubi delle acque reflue in ghisa è il loro calafataggio e calafataggio - procedure che vengono eseguite utilizzando tecnologie speciali e materiali da costruzione.

Calafataggio di tubi in ghisa

È quello che suppone che sia più facile smantellare il tubo della fogna che installarlo. Il primo passo verso la sostituzione di un elemento inadatto è la goffratura dei tubi delle fognature, più precisamente il calafataggio. Per eseguire questo lavoro è necessario mettere un sacco di sforzi e sforzi. Questo lavoro è piuttosto disordinato e spiacevole.

La goffratura di un tubo di fogna è necessaria se il metodo di presa è stato utilizzato durante l'installazione.

Fai attenzione! Il calafataggio viene eseguito in modi diversi a seconda del metodo utilizzato per conferire robustezza e affidabilità all'articolazione.

Per capire come calafatare un tubo di fogna, è necessario determinare se un sigillante o sigillante sarà usato per collegare i tubi di ghisa l'uno all'altro.

  • Il calafataggio del tubo sulla guarnizione inizia con il fatto che è noioso respingere lo strato impermeabilizzante con uno speciale martello gommato. Dopo di ciò, il giunto viene allentato, la fossa viene rimossa, il tubo di fognatura viene rimosso dalla presa.
  • Il calafataggio del tubo sul sigillante viene eseguito in modo leggermente diverso. Per prima cosa è necessario toccare il giunto, quindi rimuovere lo strato impermeabilizzante, bruciare il sigillante con una fiamma ossidrica. Non appena il tubo si raffredda, può essere rimosso dalla presa senza sforzo.

Fai attenzione! Dopo aver eseguito il calafataggio e aver rimosso la parte danneggiata del tubo di ghisa delle acque reflue, si sconsiglia di installare una sostituzione con questo materiale. È meglio sostituire il tubo in ghisa con una controparte in plastica. La plastica non dona nulla alla ghisa, ma è un materiale più leggero ed economico, inoltre non è esposto alla corrosione.

Metodi di calafataggio tubi di fogna

Quando si installa il sistema di fognatura con l'uso di tubi in ghisa, che sono collegati in modo "presa", si formano vuoti nelle giunzioni, che possono influire negativamente sul funzionamento del sistema fognario. Affinché la connessione sia affidabile e duratura, è necessario un tubo di semina. Può essere fatto usando materiali diversi. Il più delle volte è cemento e cemento amianto

Uso di malta cementizia

Per prima cosa è necessario montare un sigillo in resina al suo posto. La corda inclinata deve essere inserita nel foro del tubo e della presa della fogna. Dopo la formazione del primo anello del fascio, la sua estremità è sovrapposta sopra, in modo che non possa penetrare nel tubo.

Metodi di calafataggio tubi di fogna

Ora devi preparare una malta cementizia. Per questo, il cemento viene versato con acqua, in un rapporto di 9: 1. Non appena la soluzione si è raffreddata un po ', devono riempire la giunzione. Usando un martello, inserire il cemento nel giunto. Per una soluzione migliore con una corda in resina, è necessario coprire successivamente il giunto cementato con un panno umido.

Fai attenzione! Se, durante l'esecuzione del lavoro, si utilizzano calafathi espansi e goffratura, la velocità di installazione aumenterà del 30%. Se il calafataggio viene eseguito durante il periodo freddo dell'anno, la malta cementizia viene preparata non a freddo, ma su acqua calda. Dopo aver completato il lavoro è necessario prendersi cura dell'isolamento delle articolazioni.

Uso di cemento amianto

La miscela di cemento-amianto è adatta anche per l'esecuzione di lavori su un tubo di ghisa per fognatura. In questo caso, il processo di esecuzione del lavoro sarà leggermente diverso.

  • Per prima cosa devi fare una soluzione. Per fare questo, mescoliamo una miscela di fibra di amianto in una forma asciutta con cemento in un contenitore. Per una parte della miscela è necessario prendere due parti di cemento.
  • Ora la miscela risultante deve essere leggermente diluita con acqua in modo che aggiunga il 10-12% in peso, mescolare fino a che liscio.

Non vi è alcuna differenza fondamentale nel modo in cui il picchettamento delle prese di scarico delle condotte fognarie viene eseguito con una miscela di cemento amianto o malta cementizia.

Fai attenzione! La ghisa è un materiale piuttosto fragile nonostante tutte le sue caratteristiche tecniche. Durante il funzionamento, è suscettibile di esposizione ad acqua, rifiuti solidi, chimica aggressiva. Per estendere la vita e migliorare la qualità del servizio di tubature per fognatura da questo materiale, è necessario effettuare un calafataggio delle connessioni.

Prima di iniziare a fare il lavoro da solo, è necessario familiarizzare con tutte le sfumature di eseguire il calafataggio. La procedura è abbastanza complicata e richiede molto tempo. Senza avere la minima esperienza nello svolgimento di lavori di costruzione, non dovresti nemmeno impegnarti a effettuare una monetazione.

In questo caso, è meglio affidare il lavoro ai professionisti, perché se si commette il minimo errore, vi è il rischio di peggiorare le proprietà del sistema fognario, che ne ridurrà la durata e la resistenza e l'affidabilità della struttura ne risentiranno. Per i professionisti non c'è nulla di difficile nel picchettamento di un tubo di fogna. Fanno il lavoro in modo rapido ed efficiente. Ma se sei sicuro delle tue capacità, nulla ti impedirà di fare il tuo lavoro.

Calafataggio di tubi in ghisa: caratteristiche di processo

Questo articolo discuterà la fusione di tubi in ghisa - che cos'è questa procedura, come prepararla e prevenirne la necessità, e fornisce anche un esempio di calafataggio con l'esempio di un tubo di ghisa.

La ghisa è un materiale con una resistenza molto elevata, e anche - un grande peso. La densità della struttura consente di ricavarne prodotti massicci e robusti in grado di resistere a carichi significativi, in modo che i tubi in ghisa e siano utilizzati come elementi di impianti idraulici e sanitari.

Anche tenendo conto dello sviluppo della produzione chimica e dell'uso attivo di tubi di varie opzioni di plastica, la colata come materiale più serio è più spesso utilizzata quando si posa l'impianto idraulico esterno. I tubi per fognatura in ghisa sono di solito utilizzati nella costruzione di sistemi fognari con carichi molto grandi, che superano significativamente quelli domestici.

Costruzioni di stabilimenti di ristorazione, fabbriche che lavorano carne e altri prodotti di origine animale, ecc. creare costantemente un flusso di rifiuti, che spesso porta alla rottura di tubi di ghisa, che dovrebbero essere immediatamente eliminati.

E tenendo conto del fatto che il calafataggio e la caccia di tubi in ghisa è piuttosto difficile, gli esperti consigliano di eseguire ispezioni programmate annuali per evitare lunghe riparazioni.

Avvia e ripara la sequenza

Colata di tubi Pigging

Per pensare a come calafatare il tubo in ghisa, è necessario, se necessario, sostituire l'elemento e l'impossibilità di riparare il danno direttamente sulla scena dell'incidente.

Prima di tutto, fanno il lavoro preparatorio, cioè, ispezionano attentamente i tubi e capiscono esattamente come sono saldati l'un l'altro.

Abbastanza spesso, si deve trattare con tubi riempiti con una malta speciale utilizzata per incollare le loro parti.

In tal caso, mentre sotto terra, gli elementi possono crescere insieme così fermamente da non poter essere staccati senza sforzo. Allo stesso tempo, gli esperti raccomandano l'uso di un tagliafiamme, che consente di rimuovere rapidamente il composto adesivo e disinnestare i tubi.

Parlando del calafataggio di un tubo di ghisa, si dovrebbe tener conto del fatto che il lavoro non è facile e richiede la chiusura dell'acqua in tutta la casa o persino l'area se si sta riparando una sezione importante.

La preparazione del tubo per la riparazione viene eseguita utilizzando strumenti speciali:

  1. Macinare un'area segata danneggiata o scoppiare;
  2. Installare una nuova parte del tubo sul luogo del danno;
  3. La cucitura è chiusa con una benda di costruzione con cemento.

Previeni un problema

Va tenuto presente che con tutte le eccellenti qualità fisiche, la ghisa è un materiale piuttosto fragile. È deformato dall'azione dell'acqua e dalle reazioni chimiche che si verificano al suo interno, quindi i tubi sono influenzati da tutti i cambiamenti, compresi i cambiamenti di temperatura, che li rendono fragili e incapaci di resistere ad alta pressione.

La goffratura dei tubi in ghisa è un processo piuttosto complicato, la cui implementazione di alta qualità comporta la sostituzione di un elemento tubolare, lasciando anche un certo margine per la sua espansione.

La nuova parte del tubo viene inserita nello zoccolo, dopodiché la cucitura deve essere fissata saldamente utilizzando un filo di resina. Per la posa densa e il fissaggio dei fili, si è utilizzato uno strumento come un calafataggio.

L'esperienza pratica mostra che la formazione di fessure in un tubo idraulico in ghisa è solo una parte del problema, in crescita se non vengono adottate misure decisive. Aiuta a rattoppare temporaneamente i buchi con l'aiuto di treni speciali, ma prima o poi sarà necessario un rimpiazzo, quindi sarà più facile affrontare immediatamente la rottura.

Tubo di ferro per calafataggio

Calafataggio eseguito correttamente

Quando si sostituisce il montante della fogna, il lettino dal riser generale, il WC, ecc. Molti si sono trovati di fronte al problema di calafataggio di un tubo di ghisa. Si è scoperto che la procedura non è così semplice come sembra.

Consideriamo più in dettaglio il processo di calafataggio di un tubo in ghisa:

  1. Per cominciare, picchietti delicatamente il martello sulla campana, facendo attenzione a non rompere la presa della fogna che entra nel riser o si spegne verso i vicini, il che richiederà una costosa sostituzione dell'intero riser.

Importante: quando si brucia lo zolfo, è necessario indossare un respiratore, poiché questa procedura provoca danni significativi alla salute e persino alla morte.

  1. Bruciando lo zolfo, dovresti continuare a picchiettare con un martello finché la campana non inizia a muoversi.
  2. Inoltre, con l'aiuto di una chiave inglese regolabile, la campana si allenta a sinistra ea destra, a volte tirandosi su se stessa.
  3. Dopo aver rimosso lo zoccolo con uno scalpello, montare o scalpello, pulire la sua sede per inserire la gomma da sigillare senza intoppi e senza distorsioni.
  4. Coprire la gomma con silicone e inserirla nella presa.
  5. Una parte in plastica, come una maglietta, viene inserita nell'elastico.

A questo punto, il processo di calafataggio è completato, data la sua complessità e laboriosità per eseguire questo lavoro, è meglio affidare specialisti qualificati. Questo non solo garantisce la qualità e la corretta esecuzione del calafataggio, ma protegge anche da problemi come la distruzione dello zoccolo e, di conseguenza, la sostituzione dell'intero riser.

Come calafatare un tubo di ghisa?

Prima di iniziare a lavorare sulla coniatura di tubi in ghisa, devi scegliere il metodo adatto a te.

La fusione di tubi in ghisa, che accompagna il cambiamento della tazza del wc o del tubo di livello, implica un calafataggio dell'ugello, che viene eseguito il più accuratamente possibile. La procedura per il calafataggio è la seguente:

Come calafatare un tubo di ghisa?

  1. Prima di tutto, battono la campana sul tubo con un piccolo sforzo di martello, cercando di eliminare la sua spaccatura, così che non sarebbe necessario cambiare completamente il montante.
  2. Avendo sentito il libero movimento del socket e che può essere liberato dall'inseguire con un tacco, procedono allo smantellamento:
  • allentare la campana in diverse direzioni;
  • raccogliere un cacciavite e un piccolo tiro sulla corda;
  • afferrare saldamente la corda con le pinze;
  • senza fretta, stanno cercando di tirare la corda, mentre continuano ad allentare il tubo.
  1. Se il picchiettamento non ha prodotto risultati, la campana rimane immobile, quindi il calafataggio è stato fatto versando zolfo. A quest'ultimo si applica il metodo di masterizzazione:
  • per mezzo di una torcia o di una lampada per fiamma ossidrica, riscaldano la ghisa tonda, cercando di non danneggiare il tubo, mentre picchiettano con un martello;
  • se la campana si sposta un po 'dal suo posto, viene allentata in diverse direzioni con una chiave inglese regolabile.
  1. Dopo il rilascio sicuro dello zoccolo, viene pulito usando uno scalpello o uno scalpello. Con particolare cura, puliscono la bocca della campana, che indosserà la gomma per la compattazione.
  2. L'anello di tenuta in gomma è rivestito con uno speciale lubrificante e quindi inserito nella presa.
  3. Montare il nuovo elemento nel sigillo.

Tecnologia di calafataggio ghisa

Assemblando il sistema, rappresentato da tubi in ghisa, vale la pena di decidere in anticipo sulla possibilità di sigillare i vuoti che si verificano necessariamente durante l'installazione tra la superficie esterna sul tubo e all'interno - sulla presa. In altre parole, è necessario scegliere il metodo di come caificare i tubi in ghisa in questo caso. In pratica, utilizzare due opzioni per il raccordo, che considereremo.

Metodo 1: malta di cemento

La sequenza di azioni è la seguente:

  1. Installare il sigillante in resina: l'imbracatura si inserisce nel foro dello zoccolo e il tubo a 2/3 della profondità. Quando viene formato il primo anello della corda, l'estremità della corda si sovrappone alla sommità dell'anello per impedirne la penetrazione nel tubo.
  2. Contenuto di cemento di colata

Il cemento di grado 300-400 viene miscelato con acqua in un rapporto di 9 a 1. Lo spazio libero dal rimorchio (1/3 di volume) nella presa viene versato con la composizione di cemento. Impilare la soluzione il più saldamente possibile calafataggio con un martello fino a quando la goffratura inizia a rimbalzare dal compattatore di cemento. Per una migliore qualità del cemento, è coperto con un panno umido.

Suggerimento: per aumentare la produttività del lavoro, si otterrà un ampio calafataggio e calafataggio, che accelera la procedura fino al 30%. Quando si lavora in inverno, il cemento viene impastato con acqua calda, e dopo aver sigillato i giunti con esso, devono essere isolati.

Metodo 2: riempimento del cemento di amianto

Questa procedura ha alcune differenze:

  • fibra di amianto secca e cemento sono impastati, rispettivamente, da 1 a 2;
  • immediatamente prima dell'uso, la miscela secca viene riempita con acqua, quest'ultima dovrebbe essere il 10-12% del volume totale della miscela.

La stessa procedura di battuta viene eseguita per analogia con il primo metodo.

Ecco tutte le sottigliezze di un processo così lungo che si chiama calafataggio / calafataggio di tubi in ghisa. Naturalmente, i risultati migliori nel lavoro possono essere raggiunti quando i professionisti sono coinvolti. Pertanto, è meglio affidare il lavoro agli specialisti. E poi sicuramente non dovrà rifare tutto, liberandosi del vecchio difetto.

Goffratura di tubi di pressione in ghisa: problemi e relativa soluzione.

Il principale vantaggio della ghisa è la durabilità, il suo principale svantaggio è la fragilità. Queste due caratteristiche devono essere considerate durante la manutenzione e la riparazione dei tubi di pressione in ghisa.
La fragilità della ghisa impone determinati requisiti per il collegamento di tubi in ghisa. Da un lato, dovrebbe essere forte e a tenuta e, dall'altro, sufficientemente elastico. Il fatto è che i tubi posati nel terreno non giacciono immobili. Restringimento e sfocatura sono caratteristiche dei terreni. Quando gela, l'acqua nel terreno si espande. Tutto ciò porta al movimento del terreno. La pipa, come si dice, "cammina". Tradizionalmente, questo problema viene risolto stampando tubi: collegando i tubi in modo tale che vi sia un margine di elasticità nei punti di giunzione.
L'estremità liscia di un tubo viene inserita nella presa dell'altro. All'incrocio c'è un piccolo spazio di 3-5 mm, che viene calafatato con un filo di resina (cabol) per due terzi della profondità. Il filo è una corda sottile, che viene introdotta a strati nello spazio. Dopo ogni turno, il filo viene compattato con l'aiuto di un calafato - uno strumento speciale. Tale connessione consente di collegare saldamente il tubo, ma con la conservazione del margine di elasticità.
Per aumentare la forza dell'articolazione, il restante terzo dell'intervallo viene cementato o fuso con piombo. La seconda opzione è più sicura e più preferibile, dal momento che nei tubi a pressione le connessioni sono sottoposte a notevoli sollecitazioni. Entrambe le procedure sono piuttosto complicate e richiedono molto tempo. Il cemento si comporta capricciosamente ad alta o bassa umidità, lavorando con la fusione del piombo richiede destrezza e preparazioni aggiuntive.
Attualmente vengono utilizzati metodi più avanzati per collegare i tubi di pressione in ghisa. Ad esempio, a forma di campana con un anello di tenuta in gomma e connessioni a vite a campana. Ma questi composti hanno cominciato ad essere usati relativamente di recente. Ricordiamo che la dignità della ghisa - durata. La durata di esercizio dei tubi di ghisa a pressione in oltre cento anni. E, significa, le condutture realizzate secondo le vecchie tecnologie sono ancora sfruttate attivamente.
Il conio di una presa può essere definito il punto più debole della conduttura in ghisa. Sotto l'influenza di umidità, cambiamenti di temperatura e movimento del suolo per decenni, la goffratura viene distrutta. Di solito, gli incidenti causati dalla distruzione della moneta vengono eliminati per un lungo periodo. La procedura di calafataggio richiede tempo e richiede qualifiche specifiche. Ma anche le alte qualifiche non garantiscono l'assenza del matrimonio. L'eliminazione degli incidenti avviene spesso in condizioni difficili: basse temperature, difficile accesso all'area danneggiata, contenuto di acqua nella fossa, umidità che impedisce la solidificazione della soluzione. Agitarsi con piombo fuso in tali condizioni è generalmente più come il brutto sogno di un riparatore. Ahimè, questo sogno spesso si avvera. È quasi impossibile eseguire una buona monetazione in caso di eliminazione di un incidente complesso.
La nostra azienda ha un tipo speciale di raccordi nel suo assortimento, che consente di ridurre significativamente il tempo necessario per eliminare questo tipo di incidenti e migliorare la qualità dei lavori di riparazione sulla condotta in ghisa. È un sigillante per prese DZ. Con lui, tutto il lavoro si riduce all'installazione del prodotto sulla presa e al fissaggio con una chiave convenzionale. La guarnizione in gomma sigilla in modo affidabile il giunto senza privarlo dell'elasticità necessaria e il design stesso fissa saldamente il giunto. Il lavoro può essere eseguito senza nemmeno bloccare completamente la pressione, ma solo riducendola in modo che la perdita non interferisca con il team di riparazione. L'affidabilità del collegamento dei tubi di pressione in ghisa con l'aiuto di un sigillante a bussola supera spesso l'affidabilità del calafataggio tradizionale. E, dopo aver svolto il lavoro una volta, il problema verrà eliminato una volta per tutte.


Postato dalla società GVK armature [08.24.2011]

La tecnologia di goffratura di tubi in ghisa con le proprie mani

I tubi in ghisa vengono utilizzati durante la posa della rete fognaria interna ed esterna, e le prese sono necessarie per il collegamento delle sue parti separate. Calafataggio dei tubi in ghisa con le proprie mani è un processo complesso e dispendioso in termini di tempo. Scopri come questi tubi si adattano e quali strumenti e materiali usano.

Calafataggio e inseguimento di tubi in ghisa

La ghisa è il materiale per tubi più resistente e più fragile. Questo è il motivo per cui il composto di questo materiale dovrebbe essere forte ed elastico.

Il congelamento e l'espansione delle acque sotterranee si traducono in uno spostamento del suolo. Di conseguenza, anche le tubazioni interrate vengono spostate. In modo che le articolazioni rimangano ermetiche in qualsiasi condizione, un "margine di elasticità" è lasciato alle articolazioni. I tubi delle linee esterne sono danneggiati durante gli urti idraulici e durante il traffico intenso.

Sequenza di lavoro

Innanzitutto, il giunto del tubo viene ispezionato per determinare in che modo sono stati uniti. Un tagliafiamme o una smerigliatrice aiuterà a separare i tubi saldamente fusi. Prima di iniziare i lavori in tutta la casa fuori dalla rete idrica.

La procedura viene eseguita con la massima cura possibile, la ghisa viene facilmente danneggiata. Per prima cosa, colpisci delicatamente la campana con un martello in modo da non dover cambiare l'intero montante. Poi lo allentano in diverse direzioni, avvolgendolo con una corda e tirandolo. Dopo aver tirato senza fatica l'elemento del tubo. Puoi anche smerigliare per fare un taglio alla campana. Il resto del tubo è forato con un trapano.

La fine di un tubo è inserita nella presa di un altro. All'incrocio lasciare uno spazio (non più di 5 mm), che è riempito con un filo speciale - una cabola. Questo filo è costituito da una corda sottile, lo spazio tra i tubi è riempito a strati. Ogni strato è caulk compatto. Quindi puoi creare una connessione stretta ed elastica.

Affinché il composto possa resistere a carichi elevati, 1/3 dello spazio viene versato con piombo o cemento. La prima opzione è più affidabile, ma richiede esperienza e abilità. La seconda opzione è difficile da implementare ad alta o bassa umidità.

Esistono anche altri metodi tecnologici per collegare tubi in ghisa: a forma di campana con guarnizione in gomma e vite a campana.

Piombo placcatura

I riparatori usano argilla bianca o rossa, corda (lunga 20 cm rispetto al diametro del tubo e 15 mm di spessore), piombo.

  • Una corda viene avvolta attorno al tubo, quindi tesa. La tromba è ricoperta di argilla.
  • Tirare una corda, fare un imbuto di argilla nella parte superiore (sprue 10 cm di altezza) attraverso il quale viene versato il piombo fuso.
  • Il piombo viene fuso in un calderone di ferro sul fuoco. Il metallo deve essere riscaldato abbastanza bene, altrimenti si indurirà in anticipo e non riempirà la presa.
  • Quando si versa il piombo, osservare le norme di sicurezza. Per evitare schizzi, parti di stearina vengono gettate nello stampo.
  • Dopo la solidificazione, la forma di argilla viene rimossa, il golfo di piombo viene ispezionato. Deve riempire la presa senza cavità e spazi vuoti.

Sigillare la soluzione di cemento (cemento-amianto)

  • Installare prima la corda di resina nel foro tra il tubo e la presa, quindi sigillarla.
  • Il cemento e l'acqua sono mescolati in un rapporto di 9: 1. Lo spazio tra la presa e il tubo viene riempito con la soluzione preparata.
  • A volte il sigillo avvolge grasso di cemento amianto in diversi strati.

L'indurimento può interferire con l'indurimento della soluzione.

Video: t-shirt per calafataggio

Pre-compattatore - alternativa alla caccia

La goffratura è di breve durata, ci sono diverse ragioni per questo: fluttuazioni di temperatura, alta umidità, movimento del terreno. Ma c'è un ulteriore sigillante - valvole, che riduce la durata della riparazione dei tubi, previene le perdite e migliora la qualità della connessione. Il design del dispositivo è semplice: due anelli apribili sono completati con una guarnizione in gomma, bulloni e dadi per la cravatta. L'elemento è installato sullo zoccolo e quindi fissato con una chiave inglese. Il lavoro può essere eseguito senza sovrapposizione di pressione, ma solo riducendo.

  • La dimensione del morsetto deve corrispondere al diametro del tubo.
  • Prima dell'installazione, pulire la superficie del tubo vicino alla presa.
  • Montare la guarnizione con il lato piatto alla presa. Le estremità della guarnizione si connettono.
  • Chiudere il morsetto intorno al tubo, impostare i prigionieri, serrare i dadi.

Installare il pre-sigillante sulle tubazioni dell'acqua e della fogna. Per una maggiore protezione, utilizzare un rivestimento epossidico anticorrosione.

Video: installazione di sigillante per prese

La tenuta delle articolazioni è importante sia nelle comunicazioni interne che esterne. I materiali per la sigillatura sono nastri in polietilene resistenti, gomma liquida (anelli di tenuta in silicone). Per il passaggio dalla ghisa alla plastica utilizzare un adattatore in gomma, lubrificato con silicone sigillante.

Le interruzioni sulla linea causate dalla distruzione del tubo nel giunto, vengono eliminate a lungo e il risultato del lavoro non sempre risulta di alta qualità. Stabilire una connessione stretta in un luogo difficile da raggiungere è sempre un lavoro difficile e faticoso. Le misure preventive pianificate aiuteranno a evitare situazioni di emergenza ea risparmiare denaro.