Il biofiltro per una fossa settica con le tue mani: perché pagare più del dovuto?

Sotto l'alto nome "biofiltro per fosse settiche" dovrebbe essere compreso il prodotto dell'impianto di depurazione locale.

Sugli scaffali del negozio è possibile trovare diversi tipi di filtri, distinguendo non solo la qualità di costruzione, ma anche la politica dei prezzi.

È possibile creare un biofiltro per una fossa settica con le proprie mani, e cosa è necessario per questo?

Pro e contro dei moderni biofiltri. Quali tipi di prodotti per la pulizia sono divisi

Se fosse possibile descrivere il biofiltro come "linguaggio semplice", sembrerebbe che questo: un biofiltro è un tipo di campo di filtrazione che ha dimensioni ridotte. Assolutamente tutte le fosse settiche biologiche sono divise in diversi tipi:

  • Per il tipo di microrganismi utilizzati: aerobico e anaerobico. Al momento dell'installazione, il proprietario deve prestare attenzione a una buona ventilazione, poiché la qualità del filtro dipende direttamente dalla presenza di ossigeno. Quest'ultimo è più spesso installato in contenitori senza ossigeno.
  • Per tipo di carico: biofiltro secco e umido. Se parliamo del primo sistema, un tale filtro richiederà periodicamente un liquido detergente. Se parliamo del secondo, la camera con il filtro è riempita al 100% di liquido detergente.

Come ogni altro elemento filtrante, il prodotto ha le sue caratteristiche, tra cui:

  • compattezza e funzionalità
  • comodità d'uso
  • facile installazione
  • nessun odore

Va notato che il "campo di filtrazione" è un'ottima soluzione per i proprietari di case di campagna private. La stazione di pulizia profonda consentirà l'installazione di un sistema fognario di alta qualità, anche nel caso in cui le acque sotterranee scorrono abbastanza vicino.

Penne folli - come fare un "campo filtro" da solo?

Campo di filtrazione prima del rinterro

Come notato sopra, il prezzo dell'impianto di trattamento delle acque reflue finito non sarà alla portata di tutti.

In media, chiunque desideri installare una struttura può spendere da 30 a 70.000 rubli.

Tuttavia, vale la pena notare che un serbatoio settico autocostruito sarà molto più economico e non sarà inferiore all'analogo del negozio per la qualità del lavoro svolto.

Le fasi principali sono:

  • Scegliere un posto dove installare un impianto di trattamento delle acque reflue.
  • Preparare un buco profondo.
  • Fissare la plastica assemblata (o qualsiasi altro contenitore selezionato) sul fondo della lastra in cemento armato.
  • Riempimento di un fossato con riempimento speciale - argilla espansa.
  • Trincea di riempimento. Se hai preso un contenitore di plastica come base, allora devi riempirlo non con il terreno ordinario, ma con una miscela di costruzione.
  • Costruzione Weatherized.
  • Organizza la produzione in un fosso o terreno.

Un biofiltro per una fossa settica con le tue mani, un video che puoi vedere sulla pagina, racconterà in modo più dettagliato tutte le complessità e le sfumature di rendere un impianto di trattamento delle acque reflue in modo indipendente.

Gli esperti raccomandano l'acquisto di un contenitore di plastica di alta qualità. Non solo servirà il proprietario con un lavoro affidabile, ma influenzerà anche in modo significativo la vita utile dell'impianto di trattamento delle acque reflue.

Smaltimento dei rifiuti affidabile: quali altre opzioni esistono?

Il biofiltro per una fossa settica di anelli di cemento è una delle opzioni più efficaci per lo smaltimento dei rifiuti. Il fatto è che la decomposizione e la rimozione dei rifiuti avvengono più attivamente, il che ha un effetto positivo sulla produttività del lavoro di pulizia.

  • costo accessibile
  • lavoro di autoassemblaggio
  • alta produttività
  • facile manutenzione
  • facilità di installazione e funzionamento
  • lunga durata

Va notato che questo tipo di fosse settiche ha un enorme svantaggio, che non può essere ignorato.

Schema del serbatoio settico per il cottage

Il serbatoio settico degli anelli manca l'odore sgradevole, perché non è una costruzione ermetica.

Ciò significa che il proprietario dovrà utilizzare periodicamente il servizio di autocarri a vuoto. D'accordo che non è del tutto redditizio.

Se il proprietario del settore privato decide ancora di installare questo tipo di fosse settiche, allora ricordiamo un'altra cosa: l'unità può essere installata ad almeno 5 metri dagli edifici residenziali, nonché a non più di 50 metri dalle fonti d'acqua. Altrimenti, la pena non può essere evitata.

Quindi, il biofiltro per la fossa settica è una struttura di pulizia insostituibile, che viene riempita con una sostanza speciale - argilla espansa.

Il campo di filtrazione è compatto e di facile manutenzione e installazione. Assolutamente qualsiasi casa di campagna ha bisogno di un assistente così affidabile, e tu puoi progettarlo da solo!

Il principio di funzionamento di una fossa settica con terreno dofiltration è smontato nel video:

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Biofiltro fai-da-te per fosse settiche: principi di attuazione

Quali sono i vantaggi di una fossa settica con un biofiltro? Come funziona un tale schema? È difficile da implementare da solo?

Produzione di biofiltri.

Cos'è?

Sotto l'alto nome "biofiltro", è nascosta solo una delle camere di una fossa settica multi-camera, in cui vengono create condizioni ottimali per la riproduzione delle colonie batteriche.

  1. Nella camera c'è un riempimento con una grande superficie. Nelle stazioni di pulizia profonda prodotte industrialmente, in questa capacità vengono utilizzati speciali prodotti in plastica, che sembrano... normali salviette.
  2. Inoltre, l'attività vitale dei batteri aerobici (che assorbono l'ossigeno) richiede la saturazione delle acque reflue con l'aria. Ecco perché nelle famigerate stazioni di profonda pulizia biologica la camera del biofiltro è areata: le bolle d'aria sono costrette sul fondo da un compressore.

Nota: con una mancanza di ossigeno tra le culture che si riproducono in un biofiltro, per ovvi motivi, i batteri anaerobici dominano.
La loro capacità di assimilare la materia organica è molto più modesta di quella aerobica; tuttavia, facilitano anche il trattamento delle acque reflue.

Come funziona

Il biofiltro per la fossa settica è l'ultimo stadio del trattamento delle acque reflue dopo la separazione meccanica.

Il ciclo completo si presenta così:

  1. L'effluente entra nel serbatoio di sedimentazione primario. Le sue dimensioni e la forma sono selezionate in modo che le acque reflue con disturbi minimi passeranno circa tre giorni in esso. L'obiettivo è la separazione meccanica: i fanghi pesanti si depositano sul fondo del colonizzatore, le frazioni leggere di effluente (feci, grasso, ecc.) Formano una densa crosta sulla superficie.
  2. Il liquame scaricato nel serbatoio di decantazione secondario. L'overflow è organizzato in modo tale da entrare negli scarichi che vengono prelevati sotto il livello della superficie. Qui, in uno scomparto con un flusso laminare estremamente lento (privo di disturbi), la separazione continua: le più piccole particelle di limo si depositano sul fondo.
  3. Finalmente arriva il momento della verità. A questo punto, l'inquinamento delle acque è principalmente di natura biologica: tutte le pesanti sospensioni di origine minerale sono già state isolate.
    Gli scarichi entrano nel biofiltro - direttamente sul tavolo da pranzo per le colonie di batteri.
    Loro, naturalmente, iniziano la loro attività preferita - iniziano a divorare la materia organica con il rilascio di acqua innocua, di anidride carbonica e una certa quantità di idrocarburi volatili.

Schema di stazione di pulizia profonda con biofiltri e aerazione di due camere.

Il grado di purificazione risultante dipende da diversi fattori:

  • Dimensione della popolazione di batteri. Le culture anaerobiche, di norma, necessitano di una convocazione periodica di reclute: i biologi vengono aggiunti alla fossa settica su base mensile.

Curiosamente, con un'aerazione sufficiente dell'effluente, i batteri aerobici, a differenza delle colture anaerobiche, si moltiplicano in modo esplosivo.
L'aggiunta periodica di prodotti biologici non è richiesta in linea di principio.

  • Biofiltro a riempimento quadrato. Più è grande - maggiore è la quantità di acque reflue in contatto con le colonie di batteri che cacciano la materia organica.
  • Portate d'acqua Il movimento lento attraverso un biofiltro significa massima pulizia; mentre l'accelerazione del flusso di batteri non ha il tempo di riciclare l'inquinamento.

Mani pazzesche

Il prezzo di una stazione di trattamento biologico profonda per una famiglia di due o tre persone è almeno da 60 a 70 mila rubli. Tuttavia, un serbatoio settico autocostruito di prestazioni sufficienti costerà 3-5 volte di meno; tuttavia, fornirà un grado di purificazione molto peggiore.

Con alti livelli di acque sotterranee, il trattamento terziario diventa problematico; non è neanche un'opzione per scaricare scarichi sul rilievo o utilizzare per l'irrigazione: l'odore di fogna non conosce la misericordia e soffia via. Cosa fare

La soluzione ovvia è quella di fissare un biofiltro a una fossa settica a una o due camere.

Principi generali

  1. Lo schema più efficace è un biofiltro con colture batteriche aerobiche e aerazione forzata. Con un importo minimo, fornisce il massimo grado di trattamento delle acque reflue del serbatoio settico.

Questa è la soluzione più efficace, ma non l'unica. Ecco un sistema settico con un filtro anaerobico irrigato.

  1. L'efficienza richiederà un costo. Dimentica i compressori per acquari economici: le loro prestazioni non saranno sufficienti. La nostra scelta: stazioni speciali di compressione per fosse settiche con una capacità di 60-120 litri al minuto.

Il compressore nella foto ha una capacità di 60 l / min.

  1. Non è sufficiente fornire aria sul fondo del serbatoio del biofiltro. Una catena verticale di bolle aerare una parte insignificante del volume di effluente. L'aeratore più semplice è un tubo di scarico con un diametro di 40-50 mm con frequenti perforazioni, che viene tappato da un'estremità, ed è realizzato con un trapano con un diametro di 4-5 millimetri.

Suggerimento: con prestazioni della pompa sufficienti, è possibile assemblare un pettine semplice utilizzando tee che satureranno l'intero volume del serbatoio del biofiltro con l'aria.

capacità

Abbiamo già scoperto che il serbatoio con un biofilt aerato è solo una delle camere delle fosse settiche, l'ultima nel percorso delle acque reflue.

Di quali materiali può essere fatto?

  • La soluzione ideale è un serbatoio di acqua in polietilene. Di regola, nella sua parte inferiore c'è un ugello sotto la valvola di scarico; Nel nostro caso, è utile per il collegamento del compressore. Ovviamente, attraverso una valvola di non ritorno: chiaramente non è nel nostro interesse che la fossa settica entri nella pompa elettrica.

Serbatoio orizzontale in polietilene - sezione pronta per la fossa settica.

  • In una fossa settica di mattoni o cemento è possibile recintare una piccola sezione nel chiarificatore secondario e dotarla di due trabocchi: ingresso e uscita.
  • Infine, un vecchio barile di acciaio può fungere da contenitore. Una semplice istruzione aiuterà a proteggerlo dalla ruggine: le superfici esterne e interne sono ricoperte da due strati di mastice bituminoso.

riempimento

In realtà, abbiamo già menzionato le opzioni più accessibili.

  • Argilla espansa - il riempimento più economico. Un'ampia superficie è fornita dalla sua struttura porosa.

L'argilla espansa viene utilizzata come ripieno.

  • Un po 'più costoso (ma anche un po' più efficiente)... sì, pagliette di plastica per piatti. Si adattano al contenitore senza compattare, riempiendo l'intero volume.

conclusione

Il video in questo articolo offrirà al lettore qualche altra idea sulla messa a punto dell'impianto di trattamento delle acque reflue locali. Buona fortuna!

Biofiltro per il serbatoio settico fai da te video

Benvenuto in Unipedia

È possibile trovare qualsiasi informazione sui sistemi autonomi di trattamento delle acque reflue del marchio UNILOS

Biofiltro per fosse settiche: posso farlo da solo?

Se non si prendono in considerazione le strutture di stoccaggio più semplici, tutte le fosse settiche funzionano sul principio del trattamento biologico delle masse di rifiuti. I rifiuti organici vengono decomposti nelle componenti più semplici sotto l'influenza di microrganismi speciali. Allo stesso tempo, è possibile migliorare la qualità del trattamento delle acque reflue se un biofiltro viene utilizzato nella costruzione di una fossa settica, che può essere fatto in modo indipendente.

Dispositivo settico con biofiltro

Il biofiltro consente di ridurre drasticamente il volume di acque reflue nella fossa settica. Ciò significa che la sgradevole procedura di pulizia dell'aspensor della fossa settica dovrà essere eseguita molto meno frequentemente.

Inoltre, l'uso di una fossa settica con un biofiltro è consigliabile nei casi in cui non è possibile costruire diverse camere di filtrazione. Se l'area della camera di filtrazione è insufficiente per il trattamento delle acque reflue in entrata, lo strato drenante diventerà molto presto intasato e la fossa settica smetterà di funzionare. Questo è dove il biofiltro aiuterà.

Il disegno della fossa settica, dotato di un biofiltro, è costituito da tre serbatoi successivi:

  1. Camera di ricezione Questo è il compartimento più grande in cui inizialmente viene fornita la massa dei rifiuti. Qui le pesanti frazioni si depositano sul fondo e tutto il resto va nella stanza successiva.
  2. Scolare bene. Gli scarichi fognari provenienti dalla camera di ricezione vengono qui, dove avviene la sedimentazione secondaria - le piccole frazioni si depositano sul fondo. L'acqua con i detriti organici rimanenti viene inviata alla terza camera.
  3. Camera del biofiltro. La sua dimensione è maggiore di quella della coppa, ma ancora inferiore alla camera di ricezione. Ecco un filtro biologico, attraverso il quale la massa dei rifiuti viene infine pulita meccanicamente e biologicamente (i batteri funzionano).

Per ragioni oggettive, una fossa settica con un biofiltro è sempre una struttura orizzontale, dal momento che le telecamere posizionate verticalmente l'una sull'altra non funzionano con la dovuta efficienza. Inoltre, l'installazione verticale è quasi impossibile da mantenere.

Come funziona il biofiltro?

Quindi, è il momento di capire cos'è un biofiltro. In senso lato, la terza camera settica è un filtro biologico. Se è riempito con un materiale inerte, ad esempio argilla espansa, e popolato con batteri speciali (ci sono molti preparati biologici disponibili sul mercato per le fosse settiche), la fotocamera si trasforma in un filtro meccanico e biologico.

In un tale filtro, che ha una dimensione abbastanza compatta, la massa di rifiuto viene pulita meccanicamente (passando attraverso uno strato di argilla espansa) e biologicamente (vengono lavorati dai batteri). Il risultato del filtro biologico è la pulizia di alta qualità della massa dei rifiuti. La produzione è relativamente pulita (adatta a scopi tecnici) e una massa sedimentaria simile al fango.

Si noti che il sedimento dei fanghi riempie gradualmente la camera con un filtro biologico e, per funzionare con un rendimento costantemente elevato, periodicamente è necessario pompare fuori il fango e lavare lo strato di filtrazione. Se ciò non viene fatto, la capacità di filtrazione della camera diminuirà gradualmente finché il filtro non si intasa completamente.

Vantaggi e svantaggi del biofiltro

Un filtro biologico è più un concetto generale di un progetto standardizzato. I filtri possono variare nelle caratteristiche del design, nel tipo di riempitivo utilizzato, ecc. I seguenti parametri sono particolarmente importanti:

  • Il tipo di batteri utilizzati è aerobico o anaerobico. La prima vita ha bisogno di ossigeno, quindi il design della camera di filtrazione deve includere un sistema di ventilazione. Ma i batteri anaerobici possono funzionare con successo senza aria, cioè anche in camere sigillate.
  • Tipo di carico: asciutto o bagnato. Nel primo caso, il liquido pulito passa attraverso il filtro, senza indugiare a lungo. Nel secondo caso, il biofiltro è completamente immerso nel liquido da purificare.

Se parliamo dei pregi dei biofiltri, prima di tutto si dovrebbe notare il loro principale vantaggio: la compattezza. In una piccola casetta estiva, di regola, non è possibile attrezzare un campo completo di filtrazione delle acque reflue. Ma dotare un biofiltro compatto è quasi sempre possibile. Allo stesso tempo, il biofiltro è facilmente montato e crea un minimo di inconvenienti in uso.

I principali svantaggi dei biofiltri sono la loro dipendenza dall'uso di prodotti biologici. Affinché la biocultura nella camera di filtrazione elabori efficacemente le masse di fogna, è necessario aggiungere periodicamente la preparazione. Allo stesso tempo, le acque reflue stesse non dovrebbero contenere sostanze pericolose per i batteri: disinfettanti, prodotti chimici, solventi, alcali, ecc. Infine, periodicamente è necessario pulire la camera di filtrazione.

Come si fa un biofiltro con le proprie mani?

Costruire un biofiltro è abbastanza semplice. Inoltre, questo non deve necessariamente verificarsi direttamente durante la costruzione della fossa settica stessa. La camera di filtrazione può essere aggiunta in un secondo momento (dopo aver pulito la fossa settica, ovviamente).

I lavori per la costruzione della camera di filtrazione avvengono in più fasi:

  1. Nelle immediate vicinanze della fossa settica (la sua camera cumulativa) scavare un pozzo per le dimensioni della camera con un biofiltro.
  2. Camera di filtrazione del telaio formata. Può essere costruito con mattoni o cemento armato ordinario, oppure è possibile utilizzare anelli di cemento o contenitori di plastica già pronti. È inoltre necessario creare il fondo della camera, per il quale, ad esempio, una lastra di cemento è perfetta. Nello stesso stadio, la camera di filtrazione è collegata da un tubo con il resto della fossa settica e viene realizzato un tubo per il prelievo di acqua depurata.
  3. All'esterno, il pozzo di fondazione con la camera del biofiltro installata in esso è coperto di terra.
  4. La camera di filtrazione per 2/3 è ricoperta con argille o altri materiali inerti.
  5. La camera del biofiltro è coperta da un coperchio. Dovrebbe essere rimovibile o avere un portello attraverso il quale sarebbe facile pulire la camera dall'accumulo del fango.

Invece di una camera di filtrazione fatta da sé, è possibile utilizzare un design acquistato già pronto. Tuttavia, il suo valore sarà calcolato in decine di migliaia di rubli, che di per sé è molto.

Biofiltro per fosse settiche

Il principio di funzionamento della fossa settica con biofiltro

Come fare un aeratore settico?

Una fossa settica è un contenitore in cui le masse di acque reflue vengono accumulate o pulite. Per il lavoro coordinato del meccanismo sono importanti, senza eccezioni, i dettagli di cui è composto. Di particolare interesse sono l'aerazione, la ventilazione e la biofiltrazione che si verificano nella fossa settica. Consideriamo più in dettaglio il lavoro di questi sistemi e del loro dispositivo.

A causa di ciò che è la pulizia

Gli scarichi fognari vengono puliti da batteri speciali anaerobici e aerobici. Il primo gruppo di microrganismi potrebbe esistere senza elementi aggiuntivi. Ma per l'aerobica - questo non è abbastanza. Il secondo gruppo richiede ossigeno per il normale funzionamento. Solo in questo caso, la massa dello stock si decompone rapidamente ed efficientemente.

installazione di un sistema di pulizia e trabocco di una fossa settica da eurocubes

Quando questi microrganismi funzionano, emettono gas che devono essere rimossi dalla fossa settica. L'aerazione, a sua volta, serve per lo scambio d'aria naturale, in modo che venga eseguito per quanto necessario, oltre che autoregolato.

Un sistema di ventilazione delle acque reflue è comunque necessario. Per fare questo, è normale installare un tubo che si adatta perfettamente alla fossa settica e si estende alla superficie ad un'altezza di circa cinquanta centimetri. Esistono anche aeratori speciali per fosse settiche che forniscono ventilazione all'interno del serbatoio. Creano una reazione con l'ossigeno nel dispositivo. La ventilazione è formata dall'aria atmosferica, che viene fornita e scaricata attraverso il tubo installato. La ventilazione è necessaria per garantire che le reazioni chimiche che si verificano nella fossa settica siano sicure. Per la stessa funzione, viene utilizzato un aeratore speciale. Senza aerazione, i processi che si verificano nella fossa settica possono causare gravi danni alla salute umana. Pertanto, una questione così importante dovrebbe essere risolta sistematicamente.

Aeratore per fosse settiche fai da te

Un dispositivo come un aeratore viene utilizzato su fosse settiche prodotte nello stabilimento e serve ad arricchire le masse di fogna con l'ossigeno. I batteri aerobici decompongono meglio la sostanza organica contenuta nell'effluente, migliorando così le prestazioni dell'impianto di trattamento delle acque reflue.

installazione di una fossa settica concreta con sistema di aerazione

L'aerazione di una fossa settica con le sue proprie mani è come segue. Acquista un tubo in PVC di cinquanta millimetri di diametro. La lunghezza consigliata è di circa un metro. Un'estremità è chiusa con una spina e l'altra estremità è collegata per mezzo di un adattatore con tubo o tubo di alimentazione dell'aria.

Raccomandato per la lettura: Biotank o Topaz

In questo tubo sono praticati fori da due millimetri in quantità da duecento a trecento pezzi, facendolo uniformemente su tutta la superficie. Più lontano nell'aria è fornito. Se il meccanismo funziona perfettamente, apparirà una nuvola di bolle.

Compressore per fosse settiche fai da te

Un tale dispositivo è meglio non farlo da solo. È molto più facile acquistare un nuovo soffiatore. Ed ecco perché.

Il dispositivo per forzare l'aria è costituito da:

  • la membrana oscilla più volte in un secondo, dirigendo quindi l'aria nella direzione desiderata;
  • due bobine situate all'ingresso della camera e all'uscita da essa;
  • camera a membrana.

L'aria viene fornita al tubo, che ha un cappuccio su un lato, e da lì verso la zona di aerazione.

È possibile modernizzare una fossa settica che funziona in una modalità indipendente dall'energia elettrica, montando un aeratore in essa. Tuttavia, è quasi impossibile ottenere un risultato positivo in questo modo. Piuttosto, sarà negativo.

Il fatto è che un'efficace aerazione implica un sistema di ventilazione consolidato. L'odore quando il settico funziona correttamente scompare. Ma i gas generati durante questo processo devono essere rimossi. Nella versione cumulativa più semplice del dispositivo di questo disegno non è fornito.

Ma anche se questi tubi esistono, un altro problema segue logicamente. Dopo tutto, durante il lavoro dell'aeratore, gli scarichi non saranno in grado di stabilirsi. Tutti i contenuti nel serbatoio saranno costantemente mescolati, formando tutte le nuove bolle che emergono dal fondo. Se una tale miscela entra nel troppo pieno o nel filtro bene, allora un rapido insabbiamento del terreno sarà fornito in breve tempo.

Pertanto, per cominciare, un sistema di ventilazione dovrebbe funzionare bene nella camera di aerazione, la cui altezza dal livello del suolo dovrebbe preferibilmente essere di due metri. Dietro a una telecamera di questo tipo, deve esserci almeno un sifone di dimensioni normali, che viene pulito regolarmente.

I compressori già pronti acquistati sono progettati per un funzionamento continuo da quattro a cinque anni. Dopo questo periodo, l'apparecchiatura dovrebbe essere sostituita. Ma due volte all'anno dovrai sostituire la membrana, che è soggetta a deformazione, funzionando costantemente.

Compressori: tipi, prestazioni, giusta scelta

Nel dispositivo, i gas sono compressi e forniti sotto pressione. Il processo si svolge in una camera speciale dove l'aria viene trattenuta e quindi rilasciata all'esterno.

Lettura consigliata: cos'è una fossa settica?

principio di funzionamento del compressore per l'aerazione

Alcune installazioni includono anche dispositivi aggiuntivi, come un refrigeratore intercooler o un essiccatore ad aria. Acquisirli allo scopo di modernizzazione, tuttavia, sarebbe uno spreco di denaro.

Esistono aggregati volumetrici che aumentano la pressione del gas, riducendone il volume. Questi includono meccanismi a pistone e rotore, che differiscono tra loro dal principio di iniezione di gas nella camera. Nel primo caso, la pressione sorge a causa del movimento del pistone, e nel secondo - a causa del blocco a vite.

Tra i compressori a pistone spicca il tipo di membrana. Il suo principale vantaggio è la capacità di aumentare la pressione anche a bassa produttività. Il pistone fornisce aria direttamente al diaframma o al meccanismo a manovella. In questo caso, la membrana viene progressivamente spostata e l'aria nella camera del dispositivo viene compressa.

La vista dinamica implica l'iniezione d'aria a causa dell'aumento della velocità e della conversione a una pressione più elevata. Tali dispositivi sono presentati nella maggior parte dei casi da varianti centrifughe, tra cui ci sono quelli assiali e radiali. Tuttavia, sono troppo grandi, rumorosi e costosi. Pertanto, per le fosse settiche, quasi mai usato.

Per la pulizia autonoma o il sistema di post-trattamento, l'opzione migliore è un dispositivo a membrana, un mini-compressore. È economico e funziona senza rumore. È possibile scegliere i compressori a vite, ma non la compressione a secco, poiché sono troppo grandi e richiedono una cura speciale.

Le prestazioni dell'unità dipendono dal suo tipo. Per le fosse settiche aventi un volume da due a tre metri cubici, sarà adatto un compressore con una capacità di 60 litri al minuto:

  • per dispositivi di quattro metri cubi - la prestazione di ottanta litri al minuto;
  • per sei metri cubi - centoventi litri al minuto.

Fossa settica con biofiltro: design, tipi, principio di funzionamento

Tali dispositivi, di norma, sono più adatti per le piccole aree in cui non vi è la possibilità di allocare spazio per i campi di filtrazione.

progettazione di fosse settiche con biofiltro preinstallato

Il settico con biofiltro è composto da:

  • una camera settica dove vanno i rifiuti;
  • vasca di sedimentazione secondaria o camera intermedia, dove gli scarichi vengono puliti da piccole inclusioni;
  • la terza camera, dove è montato il biofiltro, grazie al quale si riproducono intere colonie di microrganismi speciali.

Consigliato per la lettura: settico: che cos'è e come funziona

Nella fabbricazione di dispositivi di solito si utilizza un materiale inerte, ad esempio polimero granulare, argilla espansa, rete di setole di plastica o polimero.

Successivamente, i batteri speciali vengono depositati nella camera appropriata. Come risultato del loro lavoro, strati di limo si accumulano gradualmente. Pertanto, è opportuno effettuare regolarmente il pompaggio e il lavaggio della fossa settica, in modo che il lavoro rimanga ininterrotto per un lungo periodo di tempo.

Al suo interno, il biofiltro è un campo di filtrazione, ma ha dimensioni compatte, dove i batteri si trovano in tutto il volume, e non solo nello strato superiore del suolo, come nei campi di filtrazione.

I biofiltri sono aerobici e anaerobici. Nel primo caso è necessaria una buona ventilazione e nel secondo un contenitore ermetico.

Possono essere asciutti o bagnati. Nella prima forma di realizzazione, il fluido di pulizia viene costantemente alimentato nel biofiltro, e nel secondo, riempie completamente il biofiltro.

I vantaggi di questi dispositivi sono:

  • nessuna restrizione in uso;
  • dimensioni compatte del dispositivo;
  • facile installazione;
  • modalità offline;
  • nessun odore sgradevole.

Tra le carenze si possono identificare:

  • costo più elevato rispetto alle strutture più semplici;
  • uso molto attento dei liquami, senza gettare residui di cibo, tamponi di cotone, capelli e così via;
  • aggiunta regolare di batteri biologici;
  • lavoro regolare di liquami senza tempi morti, cioè residenza permanente in una casa di campagna.

Biofiltro per fosse settiche fai da te

Il video che mostra il design di questo dispositivo può essere facilmente trovato su Internet.

auto-installazione di un sistema di pulizia delle fosse settiche

Per un normale serbatoio settico, puoi creare un biofiltro da solo. Il flusso di lavoro consiste brevemente dei seguenti passaggi:

  • si sta preparando una fossa di fondazione;
  • quando si utilizza un contenitore di plastica finito, è inoltre attaccato al fondo del cemento armato;
  • se viene realizzata una struttura monolitica, la cassaforma è pre-costruita in più strati;
  • pozzo preparato riempito con argilla espansa o altro materiale preparato;
  • il design è riempito;
  • poi un soffitto è installato sul pozzo, necessariamente dotato di un sistema di ventilazione;
  • il coperchio è riscaldato, ad esempio, per mezzo di schiuma;
  • dal biofiltro disponi l'uscita in un fossato o in un pozzo di stoccaggio.

Con l'aiuto di questo dispositivo, la qualità del trattamento delle acque reflue è notevolmente aumentata e la necessità di un dispositivo di campi di filtrazione scompare.

Come si fa un biofiltro per una fossa settica con le proprie mani?

Il modo più sicuro ed efficace per pulire i liquami dalle acque reflue domestiche è utilizzare un metodo biologico. La decomposizione di composti organici complessi a componenti semplici si verifica a causa dell'attività dei microrganismi. Per migliorare l'efficienza del trattamento delle acque reflue nelle fosse settiche è necessario installare un biofiltro per una fossa settica.

In natura, l'acqua viene purificata da inquinanti organici che utilizzano microrganismi. Lo stesso processo viene utilizzato per creare un impianto di trattamento delle acque reflue.

Una fossa settica locale con un biofiltro pulisce l'acqua molto più qualitativamente della stessa pianta senza un filtro biologico. L'uso della purificazione aggiuntiva con l'aiuto di un biofiltro è in alcuni casi l'unica possibilità di organizzare un'ulteriore purificazione.

Cos'è?

Di per sé, un biofiltro è un contenitore (più spesso, di plastica), pieno di un carico specifico. Il caricamento può essere voluminoso, ruff o galleggiante. Il serbatoio è dotato di un tubo di ventilazione per assicurare il flusso d'aria nella camera.

Principio di funzionamento

La fossa settica funziona con il biofiltro secondo il seguente schema:

  • in primo luogo, il liquido entra nel pozzetto preliminare, dove si separa le inclusioni più gravi;
  • quindi l'acqua parzialmente depurata viene versata nella seconda camera, dove si deposita ulteriormente, essendo liberata da piccole particelle non disciolte;
  • dopo questo trattamento, l'acqua viene inviata al biofiltro, passando attraverso il carico, il fluido viene filtrato meccanicamente e sottoposto anche a trattamento biologico. Sulla superficie del carico ci sono colonie di microrganismi che contribuiscono alla decomposizione di inquinanti organici, compresi quelli che sono disciolti.

Suggerimento: In linea di principio, un filtro biologico è lo stesso campo filtro, solo di dimensioni più ridotte. La compattezza è dovuta al fatto che nei campi di filtrazione i microrganismi si trovano solo nello strato superficiale di macerie, e nel filtro il biomateriale è distribuito su tutto il volume.

vantaggi

L'uso di filtri biologici ha molti vantaggi, prima di tutto è:

  • compattezza;
  • autonomia, funziona senza alimentazione elettrica;
  • mancanza di odori;
  • possibilità di utilizzo anche in difficili condizioni geologiche.

I biofiltri presentano alcuni svantaggi, in particolare:

  • un aumento del costo delle attrezzature, cioè, le fosse settiche con biofiltri installati costano più del solito. Se il filtro è montato separatamente, deve essere acquistato in aggiunta;
  • se viene utilizzata una pianta con un biofiltro, è necessario monitorare la qualità dell'effluente, evitare il sanguinamento negli scarichi e altre sostanze che possono distruggere i batteri;
  • la pianta deve funzionare continuamente, durante lunghi periodi di inattività, i batteri privi di "cibo" possono morire.

Come funziona il biofiltro più semplice?

In molte fosse settiche con un carico di biofiltro viene utilizzato l'argilla espansa come materiale. Inoltre, è possibile applicare le seguenti opzioni di avvio:

  • granuli di polimeri;
  • spazzole (ruffs) con setole polimeriche;
  • reti di plastica sfuse.

Sulla superficie di questi materiali si formano colonie di microrganismi, non solo batteri, ma anche funghi e organismi unicellulari. Con il passaggio del fluido attraverso il filtro ci sono reazioni biochimiche, grazie alle quali i composti organici vengono decomposti in anidride carbonica, acqua e sale.

Nel corso della reazione si forma il fango che si accumula gradualmente nel serbatoio, dove è installato il biofiltro. Pertanto, per il trattamento delle acque di scarico di alta qualità, è necessario pompare periodicamente il fango accumulato e sostituire o scaricare il carico.

Suggerimento: Se una fossa settica con un biofiltro non viene pulita in modo tempestivo, con il passare del tempo la portata del fluido attraverso di essa diminuirà in modo significativo, il che porterà a un deterioramento della qualità del lavoro. Per eseguire raramente la pulizia e il lavaggio, è possibile utilizzare biopreparazioni speciali.

specie

Esistono diverse varietà di filtri biologici. Classificali per tipo di pulizia:

  • Anaerobica. Le reazioni avvengono in contenitori sigillati senza aria.
  • Aerobico. In tali filtri c'è necessariamente un tubo di ventilazione.

E anche per il modo di lavorare:

  • Wet. In tali installazioni, il carico è completamente immerso nel liquido.
  • Dry. In tali dispositivi, il liquido proviene da sopra periodicamente, sul principio di irrigazione.

Pronto o fatto in casa?

I produttori offrono una varietà di modelli di filtri. In alcune fosse settiche il biofiltro è incorporato, cioè è installato in una delle camere. Se è necessario acquistare un'unità per un trattamento aggiuntivo, è necessario acquistare un elemento aggiuntivo in un pacchetto separato. I filtri sono domestici e importati.

Se necessario, puoi costruire un biofiltro da solo, il lavoro procede come segue:

  • il filtro è installato vicino alla fossa settica dell'uscita;
  • una fossa è pronta per l'installazione;
  • È possibile utilizzare contenitori già pronti - in plastica o in fibra di vetro, oppure preparare da soli un serbatoio sigillato, utilizzando anelli o mattoni. È possibile realizzare un serbatoio monolitico, raccogliendo la cassaforma e versando la malta cementizia, preinstallando i rinforzi metallici;
  • il contenitore finito o il serbatoio preparato viene riempito con argilla espansa o altro materiale (granuli polimerici, gorgiere di plastica, ecc.) per due terzi del volume;
  • Un tubo viene inserito nel serbatoio, attraverso il quale fluiscono gli scarichi, viene posizionato nella parte superiore dell'installazione. È anche necessario installare un tubo attraverso il quale i drenaggi verranno rimossi dal filtro, il liquido può essere diretto allo scarico;
  • Se viene utilizzato un contenitore di plastica, è necessario riempirlo attorno ad una miscela preparata da sabbia e cemento puro, la miscela viene preparata in un rapporto di 5 a 1. Il riempimento viene effettuato a strati, l'altezza dello strato deve essere di 20 cm, ogni strato viene compattato e versato con acqua. Se il serbatoio è fatto di anelli di cemento armato, allora devi prima trattare la parte esterna con mastice impermeabilizzante, e poi coprirla con argilla;
  • sulla parte superiore del coperchio del serbatoio si sovrappongono con un foro per il coperchio del boccaporto e l'installazione del tubo di ventilazione.

Quindi, un biofiltro a fosse settiche è una pianta utilizzata per la depurazione dell'acqua, che è già stata parzialmente pulita dal metodo di sedimentazione. Il biofiltro può essere acquistato pronto, gli impianti domestici e di importazione sono in vendita. Se lo si desidera, è possibile creare un dispositivo per il trattamento successivo, ma richiederà tempo e fatica.

Come scegliere un serbatoio settico di plastica e installarlo da soli?

Panoramica delle fosse settiche con biofiltro - aiuto nella scelta


La creazione di una casa privata di fognature autonome comporta l'uso di soluzioni efficaci e moderne.

Quando si sviluppa il progetto, vengono prese in considerazione le condizioni del terreno, la presenza di corpi idrici situati vicino al sito, la superficie totale del territorio e la possibilità di una fornitura costante di elettricità. E in molti casi, l'opzione migliore per il trattamento delle acque reflue è l'installazione di fosse settiche con un biofiltro per colonie di batteri anaerobici (non è richiesto ossigeno per attività vitali), come un sistema isolato senza collegare elettricità.

Perché hai bisogno di un biofiltro per fosse settiche - il suo principio di funzionamento

Le fosse settiche più moderne non possono funzionare senza microrganismi, quindi sono chiamate piante di trattamento biologico. La differenza tra loro nel metodo di realizzazione della riproduzione e sviluppo dei batteri.

La maggior parte delle fosse settiche sul mercato si riferiscono a impianti di depurazione biologica. Le uniche eccezioni sono i serbatoi di stoccaggio, che necessitano di un rilascio periodico dal materiale.

Nelle restanti installazioni autonome di acque reflue, la decomposizione della materia organica è assicurata dall'attività vitale degli organismi.

Le principali differenze tra queste fosse settiche sono di assicurare le condizioni per la conservazione e lo sviluppo di colonie di batteri.

Le fosse settiche con un biofiltro, dove i microrganismi anaerobici sono usati come biomateriali, sono meritatamente popolari.

  1. I batteri ricevono l'energia necessaria per la vita attraverso la decomposizione di materiale organico senza ossigeno.
  2. I carboidrati e gli amminoacidi si decompongono in sostanze a basso peso molecolare che non inquinano l'ambiente.

Vale la pena sapere che i biofiltri con batteri aerobici, a differenza dei batteri anaerobici, hanno un grosso inconveniente: la connessione alle reti elettriche è necessaria per il funzionamento continuo di pompe che forniscono ossigeno alla camera di trattamento biologico.

Schema del design del serbatoio settico con biofiltro

I produttori offrono installazioni con un biofiltro anaerobico sotto forma di contenitori di plastica, suddivisi in diverse camere con scopi funzionali diversi.

  1. La prima camera settica è progettata per la deposizione di particelle sospese relativamente grandi. Il volume della camera deve corrispondere al volume stimato di acque reflue in arrivo. Di norma, viene preso il volume formato in tre giorni. Questo tempo è sufficiente per la sedimentazione di particelle e l'acqua già parzialmente chiarificata entra nella camera successiva attraverso il troppopieno superiore.
  2. La seconda camera serve per la sedimentazione di piccole frazioni di particelle sospese e già da lì prepara flussi di fogna in un filtro biologico con caricamento di materiale inerte con un'area specifica sufficiente, necessaria per lo sviluppo di colonie di microrganismi e post-trattamento meccanico degli scarichi. I rifiuti organici si decompongono in semplici composti solubili e fanghi depositati sul fondo della camera, da dove vengono periodicamente rimossi e possono essere utilizzati come fertilizzante.

Il riempimento della camera del biofiltro è fatto di argilla espansa, un materiale polimerico in forma di granuli di una determinata dimensione, spazzole di plastica e maglie.

L'acqua purificata scorre per gravità nei pozzi o nelle grondaie delle fognature.

I batteri nel filtro sono distribuiti uniformemente su tutta la superficie e con l'aggiunta regolare di farmaci funzioneranno efficacemente tutto l'anno.

Le prestazioni della fossa settica dipendono interamente dal volume delle camere, che sono calcolate sulla base degli scarichi programmati.

Le stazioni più comuni per il trattamento biologico sono fosse settiche per case private, dove vivono 3-4 persone permanentemente.

Il vantaggio delle fosse settiche con camere filtranti biologiche:

  • Il trattamento delle acque reflue è dell'85-95% dell'inquinamento iniziale;
  • Non è richiesta un'elevata qualifica per l'installazione e la manutenzione delle apparecchiature;
  • Non è richiesta alcuna connessione di alimentazione;
  • Nessun odore sgradevole;
  • Lunga durata delle installazioni.

I vantaggi elencati delle stazioni di trattamento biologico consentono di implementare sistemi fognari locali con bassi costi e un elevato grado di sicurezza.

Leader di mercato - fosse settiche con classificazione del biofiltro

I negozi offrono fosse settiche da varie aziende, ma alcune sono solo copie di prodotti dei principali produttori. Ti offriamo una panoramica dei modelli più interessanti nella fascia di prezzo e dei parametri tecnici.

  • Septic Rostock con biofiltro Zagorodnaya Optima - progettato per la lavorazione e la pulizia degli scarichi, che si formano quando si vive in una casa di campagna per 3-4 persone.

La posizione dell'apparecchiatura è orizzontale, il trattamento terziario del suolo delle acque reflue nei campi della filtrazione è necessario, o lo scarico di acqua depurata nel serbatoio di stoccaggio.

Durante il lavoro non ci sono odori sgradevoli, non è necessario il collegamento della corrente elettrica. Il costo dell'attrezzatura è di 47.000 rubli. Il massimo grado di purificazione è dell'80%.

  • Una fossa settica con un biofiltro Termit viene utilizzata per creare un sistema fognario locale in una casa di campagna e nel paese.

In caso di una lunga interruzione dell'uso, è necessaria la conservazione dell'attrezzatura - senza drenaggi costanti, muoiono colonie di batteri. Il numero di persone che vivono in casa è fino a 4. Il grado di trattamento delle acque reflue è dell'85%. Il costo dell'attrezzatura è di 49.000 rubli.

  • Il cedro settico con un biofiltro è progettato per pulire e filtrare le acque reflue al ritmo di un massimo di cinque persone che vivono stabilmente in casa. Il grado di pulizia confermato è pari al 75% dello stato iniziale di depurazione.

Si tratta di attrezzature non volatili, l'acqua viene rimossa per gravità, sono necessari ulteriori campi di filtrazione o il pompaggio delle acque reflue trattate dai pozzi di stoccaggio. L'altezza dell'attrezzatura è di 3 metri, ha 4 telecamere.

Il costo dell'attrezzatura è di 61.000 rubli. Il prezzo può variare in diversi negozi.

Tutte le fosse settiche di questo tipo di questi produttori sono prodotte in un corso di plastica durevole con rinforzi aggiuntivi.

L'utilizzo di sole materie prime primarie ci consente di stabilire l'elevata resistenza dello scafo all'azione di sostanze aggressive nel terreno.

Come installare una stazione di pulizia naturale sul sito con le tue mani

Il vantaggio principale delle fosse settiche di plastica ermetica con biofiltro è l'assenza della necessità di test del terreno.

  1. L'attrezzatura può essere installata ovunque senza tenere conto dell'altezza del sollevamento delle falde acquifere e dell'acqua di fusione.
  2. Il contenitore di plastica è montato nel luogo di funzionamento a non più di cinque metri dagli edifici residenziali.
  3. Per la fossa settica, una fossa viene preparata con un margine di 0,5 metri dalle pareti laterali del serbatoio e una profondità sufficiente per ospitare l'attrezzatura al collo di servizio.
  4. Sul fondo della fossa, un cuscino di sabbia è fatto 15-20 cm di altezza, una lastra di cemento è installato, che mantiene l'attrezzatura da "ascendente" a seguito dell'estrusione del suolo.
  5. Il contenitore è fissato dai cavi attraverso gli anelli di ancoraggio alla base di cemento.
  6. I tubi di scarico sono collegati ai tubi di diramazione esistenti secondo le istruzioni fornite dal produttore.
  7. Il pozzo con la capacità installata è riempito con il riempimento simultaneo delle camere con acqua pulita. Questo è necessario per evitare la deformazione del corpo dovuta alla compressione dell'apparecchiatura attorno al perimetro.

Biofiltro per fosse settiche

Un biofiltro per fosse settiche è un progetto che viene installato per migliorare la qualità del trattamento delle acque reflue che entra nel serbatoio di pulizia da tutti i sanitari dal bagno, dalla toilette e dalla cucina. Migliora i processi biologici, contribuendo a una più rapida decomposizione degli elementi organici in relazione all'accelerazione del funzionamento, alla riproduzione più rapida e allo sviluppo di microrganismi anaerobici. L'installazione risolve anche un ulteriore trattamento delle acque reflue, se non è possibile organizzare un campo di filtrazione o qualsiasi altra opzione di trattamento aggiuntivo.

Cos'è un biofiltro per una fossa settica? Questa è una struttura che consiste in un carro armato in cui c'è argilla. È dotato di un sistema di ventilazione, l'ossigeno scorre da esso nella cavità superiore e inferiore del serbatoio.

Vantaggi e svantaggi della stazione

Il biofiltro per una fossa settica ha una serie di vantaggi significativi:

  1. Il dispositivo ha una piccola dimensione che offre facilità di trasporto e installazione.
  2. Operazione facile.
  3. Possibilità di installazione in una stazione di pulizia locale o in un contenitore separato.
  4. Non produce odori sgradevoli, li elimina.
  5. Non è necessario connettersi a una rete separata, il dispositivo funziona autonomamente.
  6. Non c'è possibilità di formazione di batteri all'esterno della struttura.
  7. Ulteriore efficace trattamento delle acque reflue dalle acque reflue.

Per quanto riguarda i difetti, devono anche essere identificati:

  • i serbatoi sono piuttosto costosi;
  • durante il loro funzionamento, le sostanze e i detergenti contenenti cloro non possono essere versati nei dispositivi idraulici, poiché distruggeranno la microflora all'interno dell'installazione e uccideranno i batteri;
  • per mantenere un funzionamento di qualità, sarà necessario aggiungere regolarmente batteri;
  • può essere usato solo con l'uso regolare del sistema fognario, se c'è anche una breve interruzione, i microrganismi moriranno e non saranno in grado di agire.

Tipi di stazioni

I biofiltri per fosse settiche sono di diversi tipi:

  • strutture aerobiche in cui è montato il tubo di sfiato;
  • contenitore sigillato in cui sono caricati i batteri stessi.

Questa è una classificazione per tipo di trattamento biologico.

C'è anche una classificazione per tipo di download. Secondo lei emette:

  • serbatoi bagnati (viene versato del fluido in essi in cui i microrganismi vivono senza ossigeno);
  • asciutto (non sono pieni di liquido, sono periodicamente irrigati solo da esso, contiene ossigeno).

Il più delle volte per l'installazione presso i contenitori stretti dacha con il tipo di carico secco sono scelti.

Il dispositivo e il principio di funzionamento del serbatoio

Il principio di funzionamento del biofiltro per una fossa settica è il seguente:

  • Dopo essere entrati nel bacino idrico, ad esempio, nella fossa settica delle Purges, le acque reflue provenienti dai dispositivi sanitari attraverso una tubazione preinstallata vengono gradualmente pulite e inviate al biofiltro.
  • Successivamente, l'acqua di scarico viene distribuita sulla superficie del rinterro di argilla espansa nel serbatoio. Il fluido inizia a schiarirsi anche a causa del metodo meccanico.
  • I batteri anaerobici iniziano gradualmente il processo di ossidazione e scissione di liquami, materiale fecale, detriti alimentari e altri composti organici.
  • Dopo che gli scarichi sono stati puliti, attraverseranno il sistema di drenaggio.

Cioè, tutto si riduce a svolgere due funzioni principali. Queste costruzioni eseguono il trattamento meccanico delle acque reflue e la depurazione delle acque reflue utilizzando microrganismi anaerobici.

Possono essere installati nella fossa settica stessa, così come in un compartimento o contenitore separato. Questo serbatoio è un piccolo campo di filtrazione con un contenitore speciale con argilla espansa, in cui i batteri si concentrano non solo sulla superficie, ma su tutta l'area della struttura.

Caratteristiche chiave del serbatoio

Il parametro principale di una fossa settica con un biofiltro di una stazione di pulizia naturale è il tipo di batteri che viene versato in esso. Ci sono varie modifiche dei microrganismi che funzionano a seconda del tipo di stazione di pulizia locale.

Un altro indicatore importante è la produttività, determina la velocità del trattamento delle acque reflue.

Inoltre, considerare le dimensioni che determineranno la possibilità di montare la stazione in una fossa settica o accanto ad essa.

Un altro parametro importante è la frequenza di pompare fuori il filtro, pulendolo dalle impurità accumulate.

Come scegliere un'unità?

Per scegliere un filtro biologico di alta qualità per la tua casa, è importante conoscere le sue prestazioni. Quindi, qual è esattamente il parametro chiave che influisce sulla qualità del trattamento delle acque reflue. Importante: determinare con precisione il numero di persone che vivono a casa, dal momento che è questo numero che aiuta nella scelta del volume del serbatoio. È necessario che l'acqua di scarico non superi i parametri della stazione.

Inoltre, quando si sceglie un filtro, assicurarsi di prestare attenzione a quanto spesso è necessario ricostituire i batteri. Più spesso, peggio funzionerà il serbatoio.

Passaggi di installazione della stazione

Come implementare il lavoro di installazione di un filtro biologico?

  1. Se prendi, per esempio, una fossa settica, allora devi preparare una fossa per un sistema di filtrazione vicino. Nota: se hai acquistato un contenitore di plastica finito, non lo devi solo abbassare in una trincea scavata in precedenza, ma anche fissarlo in basso su una lastra di cemento armato.
  2. Posizionare il dispositivo all'interno
  3. Riempi il pozzo con esattamente 2/3 del suo volume.
  4. Successivamente, attuare il rinterro della fossa. Importante: se si sceglie una costruzione in plastica, il rinterro deve essere fatto non con un primer, ma con una miscela di sabbia e cemento. Il rapporto dovrebbe essere rispettivamente di 5 a 1.
  5. Dopo aver implementato l'installazione del soffitto degli anelli, tenendo conto del sistema di ventilazione.
  6. Riscaldare la copertura del pozzetto con schiuma.
  7. Assicurarsi di estrarre l'acqua di scarico dal filtro verso l'unità o verso il terreno.

Come si fa un biofiltro con le proprie mani?

Per realizzare un biofiltro per una fossa settica con le tue mani, dovrai implementare le seguenti fasi di installazione:

  • Scegli un luogo per installare l'impianto di trattamento delle acque reflue. Assicurati di considerare la posizione della casa, recinti, strade, bere pozzi, piccolo fiume.
  • Quindi, prepara un buco profondo.
  • Fissare una lastra di cemento armato sul fondo.
  • Implementare il backfill.
  • Scaricare il sistema fognario.

Posizionare correttamente il serbatoio rispetto agli edifici residenziali e alle fonti d'acqua, altrimenti non si eviteranno multe. Inoltre è necessario eseguire l'installazione, tenendo conto di tutte le regole di SNiP e SanPin.

produttori

Ci sono un gran numero di produttori di biofiltri per fosse settiche. Ci sono negozi specializzati che vendono queste stazioni. Le principali aziende manifatturiere sono Tver, Pioppo, Carro armato, Topas, Tritone, Cedro, Favorito. Il costo dei dispositivi varia da 30.000 rubli. fino a 150000 sfregamenti. Dipende principalmente dal tipo di fosse settiche a cui è collegato. Più costoso è un VOC o una stazione di pulizia profonda, maggiore è il costo di un biofiltro per una fossa settica.

conclusione

Prima di fare un biofiltro per una fossa settica, assicurati di selezionare il dispositivo stesso, scoprire se è adatto per il tuo impianto di trattamento, scegliere un luogo adatto, preparare il pozzo di fondazione e svolgere tutte le fasi di installazione. Il filtro biologico è un'installazione che migliora la qualità della pulizia degli scarichi fino al 98%, accelera lo sviluppo e la riproduzione dei microrganismi, aumentando l'efficienza della stazione. Se si installa un sistema di filtro biologico, non sarà necessario attrezzare i campi del filtro. Tutto lo smaltimento delle acque reflue sarà pulito meccanicamente, nonché attraverso processi anaerobici e aerobici.