Trattamento autonomo delle acque reflue

Sistema di fognatura autonomo per dacie è una struttura che purifica le acque reflue e consente l'utilizzo di acqua depurata per il riciclaggio, ad esempio per l'irrigazione. Case e ville nei sobborghi della città sono molto comode e confortevoli, in alcuni ci sono anche più positivi che negli edifici urbani. Eppure c'è un problema, ovvero che non tutta la proprietà privata in periferia è collegata al sistema fognario centrale.

Ora ci sono molti modi per risolvere questo problema. E, probabilmente, la soluzione migliore sarebbe optare per un sistema fognario autonomo. Un modo semplice e facile per risolvere il problema, che non deve essere limitato nei servizi.

Prezzo minimo per il montaggio;

Il sistema di fognatura autonomo per cottage estivi o casa è facile da installare, quindi non avrai problemi con lo smaltimento dell'acqua per un giorno;

Un livello abbastanza elevato di depurazione delle acque, oltre il 98%;

Opzione eco-compatibile che non inquina il terreno della casa e delle falde acquifere;

Un tale sistema può essere localizzato su qualsiasi parte del terreno, perché solo un coperchio verde del serbatoio settico sarà visibile sulla superficie, cioè, non ci sarà nulla da chiamare gli occhi;

Elevato livello di qualità e affidabilità, grazie al quale la costruzione durerà almeno 50 anni;

Non vi è alcun effetto sonoro durante il lavoro, la completa assenza di scarico di cattivi odori.

Dettagli inclusi nel set di sistema fognario autonomo

I componenti in un tale sistema saranno reti di due opzioni: esterna e interna. La rete interna include la presa d'acqua e il gasdotto che si trova nella casa. E per la rete esterna è la pipeline, che prevede la rimozione delle acque reflue oltre i confini dell'abitazione. Va tenuto presente che dovrebbe essere ad una certa angolazione, che consentirà alle acque reflue di passare autonomamente.

Quando si costruisce una struttura, si consiglia di considerare le seguenti caratteristiche:

Paesaggio terrestre;

Livello delle acque sotterranee;

La profondità del tubo adatto;

La frequenza delle visite all'abitazione e il numero di persone che vivono lì;

Il numero di tubature installate;

Scarico massimo salvo da casa.

Da queste caratteristiche è necessario partire per evitare ogni tipo di problema.

Il processo di installazione di una fogna autonoma

Il primo e più importante passo è preparare il pozzo per il nuovo design. La dimensione dipende dal modello che stai installando. È necessario portare la trincea nel foro finito, che sarà necessario per la condotta. Non trascurare l'angolo di inclinazione: circa 1-2 centimetri per metro di trincea. Va ricordato che, molto probabilmente, il gasdotto di scarico dovrebbe essere riscaldato.

Nella scanalatura, che si è rivelata nel materiale del terreno, la stazione è fissa, a cui vengono portati i condotti di ingresso e di uscita. E il più recente riassumerà la corrente elettrica e la collegherà al sistema.

Quali vantaggi ti offre?

Fornire consulenza su qualsiasi questione di interesse per voi;

Offrire servizi e prodotti di qualità, alta professionalità;

Prezzo basso;

Se avete domande, che tipo di sistema di fognatura per la dacia si adatta alle vostre esigenze, allora avete bisogno di chiedere consiglio ai dirigenti che vi aiuteranno sempre nella realizzazione dei piani.

Fogna autonoma: sistemi disponibili

Il sistema fognario nel cottage, una casa privata ha bisogno non meno di impianto idraulico, riscaldamento. Soprattutto se il soggiorno presso la struttura è pianificato non periodico, ma permanente. La soluzione più semplice è collegare il cottage, la casa alla fognatura centrale. Ma se questo non è possibile, è possibile installare un sistema autonomo. Il tipo di tale è selezionato in base alle esigenze di un particolare oggetto. È necessario tenere conto dei parametri del sito, del volume del consumo di acqua, del paesaggio, delle caratteristiche del suolo, del livello delle acque sotterranee.

Cesspit - semplice fognatura autonoma

Un tale dispositivo è la soluzione più economica e semplice. Spesso i pozzi di scarico sono usati nelle case di campagna e nelle case private di residenza periodica. Rappresenta un tale serbatoio di acque luride di forma rettangolare (cilindrica), che raccoglie e accumula scarichi dalle estensioni, a casa. Quando il pozzo viene riempito con il metodo di smaltimento, i rifiuti vengono pompati. Dopo il ciclo si ripete.

Il pozzetto di scarico non prevede il trattamento delle acque reflue, non richiede l'installazione di attrezzature speciali. Le sue dimensioni sono determinate dagli indicatori del consumo di acqua nella struttura. Per una casa dotata di impianti idraulici e sanitari per 1 inquilino, il consumo di acqua è calcolato nell'intervallo di 150 - 200 litri al giorno.

Il foro di scarico può essere fatto di vari materiali. La velocità di costruzione e la facilità d'uso sono diversi anelli in cemento armato. Per quanto riguarda i requisiti per il design stesso, tale deve necessariamente avere un fondo sigillato. La fossa senza fondo è consentita se il consumo totale di acqua in casa non supera 1 metro cubo al giorno.

L'efficienza di un simile sistema fognario sembra ovvia. Ma se consideriamo la necessità di servizi igienici periodici, consumo di acqua, fattori igienici, il sistema non presenta molti vantaggi.

Fognature autonome moderne

La maggior parte dei proprietari di case, cottage e cottage, dove non esiste la possibilità di collegarsi al sistema fognario principale, preferiscono il cosiddetto sistema di fognatura autonomo tecnico. La principale differenza rispetto al solito foro di scarico è il trattamento delle acque reflue previsto. I sistemi differiscono e in modo costruttivo. Le fogne autonome in contrasto con il pozzo presuppongono la presenza di due pozzi. Uno di questi è usato per pulire il liquame e viene chiamato un serbatoio settico. L'altro svolge un drenaggio, funzione di filtraggio.

Alcuni considerano la fossa settica una soluzione completa alla domanda di fogna. In realtà, non è come tale, ma agisce solo come parte di un sistema di trattamento delle acque reflue. Acquistare una fossa settica non è sufficiente per il dispositivo della rete fognaria indipendente. È in grado di eseguire solo il pretrattamento delle acque reflue. È un contenitore ermetico classico di fossa settica di plastica, cemento, nel quale viene raccolta l'acqua di scarico. L'attrezzatura è pre-trattamento delle acque reflue. Il risultato è circa il 70%. Dopo l'acqua, è richiesto un trattamento terziario del suolo.

Il volume della fossa settica è determinato come il volume del pozzo nero, in base al consumo di acqua. Le apparecchiature devono adattarsi a una velocità di uscita di tre giorni di effluente. A seconda del consumo d'acqua, nelle fogne vengono utilizzati i serbatoi settici a una, due camere e tre camere. L'attrezzatura più spesso consiste di 2-3 sezioni. Il primo si collega al sistema fognario domestico. Ecco il principale trattamento delle acque reflue. Particelle sospese si depositano sul fondo della fossa settica. La seconda sezione è un reattore anaerobico. Qui c'è una decomposizione chimica della materia organica in uno spazio privo di ossigeno. La reazione avviene con il rilascio di metano. La terza sezione contiene un filtro a dispersione fine. Completa il processo di trattamento primario delle acque reflue, illumina l'acqua. I filler separati sono vari prodotti biologici. Questi accelerano il decadimento della materia organica, hanno un effetto battericida, agiscono come sgrassanti. Il grado di trattamento finale delle acque reflue dipende in gran parte dalla qualità dei prodotti biologici.

Il secondo dopo il serbatoio settico una parte importante della rete fognaria autonoma è il pozzo del filtro (campo di drenaggio). Il primo è utilizzato in aree con terreno sabbioso (sabbioso). Tale possiede le naturali proprietà filtranti. Il pozzo può essere costruito se il livello della falda freatica è distante almeno un metro dal fondo del pozzo. Le dimensioni della parte filtrante del sistema di fognatura autonomo sono determinate, come una fossa settica, dal volume di consumo giornaliero di acqua. Quando si calcola l'area di filtrazione, viene preso in considerazione anche il tipo di terreno nel sito del pozzo. Se è poco permeabile, ha senso completare il secondo blocco dei pozzetti.

VOC o fosse settiche di nuova generazione

L'elemento più moderno del sistema di fognatura autonomo è il sistema di depurazione delle acque (impianto di trattamento delle acque reflue locali). Questa è una sorta di alternativa a una fossa settica ingombrante con 2-3 pozzetti. LOS differisce da una fossa settica dal principio di lavoro. Nel primo, il trattamento delle acque reflue avviene a causa della reazione anaerobica di digestione, sedimentazione, filtrazione. Come risultato, l'acqua pura al 70% si ottiene all'ingresso, che richiede la purificazione del suolo. L'impianto di depurazione locale pulisce le acque reflue del 95-98%. L'acqua ottenuta all'uscita non danneggia l'ambiente, non inquina il terreno del sito con residui di detersivo e prodotti per la pulizia. Il VOC è biologicamente più efficace.

I sistemi operano sul principio del trattamento delle acque reflue con microrganismi. I batteri speciali distruggono, trattano la materia organica, trasformandola in composti non tossici. VOC diluisca le fosse settiche. Strutturalmente, differiscono da questi ultimi in quanto richiedono la connessione alla rete elettrica e non sono adattati all'accumulo, sostenendo gli scarichi. Installazione selezionata in termini di prestazioni. Il calcolo del tasso massimo consentito è determinato dal consumo effettivo di acqua, come nel caso di altri elementi di acque reflue autonome. Il sistema vince con requisiti minimi per l'area di installazione, lunga durata (oltre 50 anni).

Trattamento autonomo delle acque reflue

I vantaggi del trattamento separato delle acque reflue "grigio" e "acqua nera": eliminazione della necessità di acque di scarico centralizzate e fosse settiche incontrollate con l'uso ripetuto di tutta l'acqua raccolta nei sistemi di drenaggio; conservazione della salute e dell'ambiente; notevoli risparmi in denaro.

Molti credono che tutte le acque reflue siano simili. Questo non è vero. Esistono differenze molto importanti tra "acque grigie" (acqua della vasca da bagno, lavabo e doccia) e "acqua nera" (acqua dei servizi igienici a filo), sapendo che è possibile applicare i migliori metodi di pulizia "acqua grigia".

Nel giardino d'inverno, l'acqua che alimenta le piante viene pre-pulita.

Differenze chiave tra "acqua grigia" e "acqua nera":

  • "L'acqua grigia" contiene azoto 10 volte meno di "acqua nera" (i nitriti e i nitrati di azoto sono gli inquinanti più difficili da rimuovere);
  • la medicina considera "l'acqua nera" come la fonte più significativa di patogeni umani. Separare "l'acqua grigia" da "acqua nera" ridurrà significativamente il rischio associato all'inquinamento ambientale da parte degli agenti patogeni;
  • la materia organica contenuta nell '"acqua grigia" si decompone molto più velocemente di quella contenuta nell' "acqua nera" e richiede meno ossigeno per decomporre;
  • "L'acqua grigia" è una risorsa preziosa, perché contiene sostanze nutritive che possono essere utilizzate per coltivare piante ornamentali e agricole.

Nuova tecnologia

Soilbox Planter

Dispositivo di trattamento delle acque reflue autonomo.

Questo dispositivo è utilizzato per pulire "l'acqua grigia" dal 1975 con ottimi risultati. Per evitare il ristagno di acqua nella base, che ha una leggera pendenza, sullo strato di polietilene che impedisce la penetrazione di "acqua grigia" nel terreno, c'è uno strato di ghiaia arrotondata per garantire un drenaggio efficace. Una zanzariera in plastica impedisce al successivo strato di sabbia grossa di mescolarsi con la ghiaia. Sulla sabbia c'è uno strato di 75 cm di terreno ricco di humus. I terreni argillosi non dovrebbero essere usati.

"Acqua grigia" viene inviata al grasso filtrante e quindi attraverso uno strato di terreno di 75 cm. Nei climi freddi è imperativo che questo primo dispositivo si trovi all'interno della casa per tutto l'anno il funzionamento del sistema di trattamento delle acque. Le radici delle piante saturano l'acqua con l'ossigeno. Quindi l'acqua viene diretta attraverso un filtro di muschio di torba e un filtro a carbone (aiuta ad eliminare gli odori). L'acqua trattata viene utilizzata per scopi domestici. Può avere un leggero odore di idrogeno solforato, purché le piante nel dispositivo non formino un apparato radicale sufficiente. Durante i primi 6. 8 mesi una piccola quantità di cloro eliminerà questo odore.

Per uno studio più approfondito dei sistemi autonomi di trattamento delle acque reflue, contattare Carl Lindstrom, Earthship Global, Oasis Design.

Moderno trattamento autonomo delle acque reflue

Pulizia, comfort, naturalezza: tutte queste qualità stanno diventando sempre più popolari nel nostro secolo civilizzato. Desiderando un ambiente di vita confortevole nella tua casa, non dovresti dimenticare la necessità di una pulizia di alta qualità delle acque reflue domestiche.

Infatti, non solo al di fuori delle grandi città, ma anche nel settore privato, di regola non esistono reti centralizzate di approvvigionamento idrico e fognature. Allo stesso tempo, la scala della costruzione di cottage sta aumentando e le case moderne sono dotate di sistemi di approvvigionamento idrico ben sviluppati.

Ad esempio, nel normale funzionamento dei sistemi di approvvigionamento idrico, una famiglia di 4 persone consuma circa 0,6 m3 di acqua al giorno, ma in realtà, in un cottage dotato di più di un bagno, ampi bagni e una moderna lavatrice, il flusso di acque reflue può raggiungere 1,5 m3 al giorno per una famiglia di 4-6 persone.
In questo caso, il problema delle acque reflue è stato precedentemente risolto dall'attrezzatura del cosiddetto pozzo nero o dall'accumulatore di effluenti, tuttavia, al livello attuale del consumo di acqua, sarebbe necessario chiamare una macchina del pozzo nero per pulire il dispositivo di archiviazione abbastanza spesso. È costoso e non molto conveniente - è difficile per te osservare il processo di pulizia del disco così spesso, tanto più che in una modalità normale il pozzo nero è una fonte di odori sgradevoli e semplicemente di inquinamento.

Va notato che la presenza di un sistema di fognatura centralizzato non è una panacea, perché insieme ad essa i batteri patogeni che proliferano nei collettori fognari possono entrare in casa, e una parte delle acque reflue entra nel terreno durante il passaggio attraverso i collettori, inquinandolo. È impossibile non ricordare l'odore che proviene dai pozzi fognari lungo la linea di fogna.

Risulta quindi che è meglio pulire le acque reflue nel luogo di origine, il che significa utilizzare i cosiddetti impianti di trattamento delle acque reflue locali o, in altre parole, sistemi di fognatura autonomi. Il lavoro di ognuno di essi si basa sul seguente schema: il sistema preleva i liquami, li tratta, pulisce e quindi rimuove l'acqua depurata a terra, nel rilievo o nel serbatoio.

Inizialmente, ci sono due tipi di sistemi: utilizzando il metodo di filtrazione del suolo (sistema di pulizia meccanica) o utilizzando i biofiltri (sistema di pulizia biologica).

Il metodo meccanico non richiede particolare attenzione a se stesso dopo l'installazione, tuttavia, non è caratterizzato da un grado molto elevato di purificazione e, inoltre, richiede attrezzature del campo di filtrazione. Rappresenta una fossa comune o diversi fossati separati con tubi a spruzzo, o una combinazione di uno strato di pietrisco e un filtro di ghiaia creato artificialmente sotto 1-1,2 m di spessore sotto L'acqua da trattare passa lo strato di pietrisco nello strato di sabbia, nella parte inferiore del quale ci sono tubi di drenaggio, attraverso i quali le acque reflue trattate sono scaricate in un pozzo di raccolta, e da esso viene alimentato in un luogo adatto per lo scarico di acque reflue nel terreno. Per fare questo, hai bisogno di un sacco di territorio libero sul tuo sito o in prossimità di esso, che non sarà usato in altro modo. E il processo di attrezzare questi campi non è economico.

Quindi il modo migliore per pulire le acque reflue domestiche oggi è il trattamento biologico.

La principale differenza di tali sistemi è che in questi impianti, disposti secondo il principio del blocco modulare, dopo la pulizia primaria nel separatore-chiarificatore, l'acqua di scarico passa al post-trattamento nel biofiltro e non al campo di assorbimento o filtrazione.

Attualmente, ci sono diverse modifiche al sistema di trattamento delle acque reflue.

Nel caso base, l'acqua di scarico entra nel chiarificatore primario con una camera settica, o il cosiddetto serbatoio settico. Rimuove fino al 60% dei solidi sospesi, il precipitato formatosi viene stabilizzato nella fossa settica e quindi l'acqua di scarico chiarificata entra nell'unità di trattamento biologico. In questo caso, la pulizia viene eseguita sulla base di processi anaerobici, cioè senza l'uso di ossigeno. Un sistema del genere è caratterizzato da un'insufficiente qualità della pulizia, dell'ordine del 60-70%, e dalla presenza di un odore sgradevole, e anche la macchina del pozzo nero è richiesta abbastanza regolarmente. Inoltre, la mancanza di efficienza di pulizia contribuisce allo sviluppo di batteri patogeni in acqua depurata, che infetta il terreno, dove cade, e per il trattamento terziario richiede anche la filtrazione a terra. In estate, questo metodo funziona ancora, ma a basse temperature, la biomassa del suolo diventa inattiva, e l'acqua dopo la fossa settica, infatti, inquina il terreno. Quindi i sistemi settici anaerobici hanno il diritto di esistere, ma solo nelle varianti dello scafo.

Pertanto, il passo successivo nell'evoluzione dei sistemi di trattamento delle acque locali è stato l'uso di un metodo di purificazione aerobica, cioè l'uso di ossigeno per neutralizzare l'inquinamento organico e biogenico. La tecnologia aerobica consente di ripulire gli scarichi del 95-98% e quindi di ottenere acqua tecnica senza colore e odore, che non richiede un trattamento aggiuntivo. Il trattamento biologico delle acque reflue si basa sull'attività vitale dei batteri aerobici che si verificano in natura e non richiedono l'introduzione regolare di bioadditivanti attivanti nel sistema fognario. I microrganismi aerobici, che vengono attivati ​​dall'ossigeno fornito dal ventilatore, decompongono la sostanza organica, convertendola in sedimento minerale insolubile, che si deposita sul fondo della pianta per gravità.

Il fango risultante sotto forma di fango attivo in eccesso viene pompato fuori dall'impianto ad intervalli di una volta ogni 1,5-2 anni, a seconda dell'intensità del carico. Il più efficace sistema aerobico 8VK. Il concetto del loro lavoro è il seguente. Le acque luride in loro arrivano alla camera di accumulazione ricevente, uguagliando irregolarità di ricevuta di scarichi, qui la loro pulizia biologica preliminare è fatta. La miscela inizialmente purificata di acqua con fango attivo viene pompata nel serbatoio principale, dove avviene la distruzione finale dell'inquinamento organico da fanghi attivi. Questo fango si forma come risultato dell'attività vitale dei batteri che entrano con il liquame e l'aria stessi e non richiede alcuna azione da parte dell'utente. La miscela di acqua depurata con fango attivato entra quindi nel serbatoio di decantazione secondario, dove avviene la sedimentazione del fango e l'acqua pulita viene rimossa all'esterno dell'impianto. Il fango in eccesso viene depositato per la stabilizzazione a lungo termine e viene rimosso non più di una volta ogni tre mesi, e in alcune installazioni questo periodo aumenta di un anno e mezzo. L'acqua depurata attraverso il sistema di drenaggio entra in un vicino corpo idrico, in una fossa di drenaggio o in un fosso lungo la strada.

Quando si sceglie una fossa settica, si dovrebbe prestare attenzione ad alcuni punti. Quindi, è importante scegliere il materiale giusto per il corpo dell'impianto di trattamento. Le installazioni in cemento armato e metallo sono considerate durature, ma in realtà la loro durata è compresa tra 10 e 30 anni, e le più comuni a questo riguardo sono il polietilene ad alta densità, il polipropilene e la vetroresina, la cui durata è di circa 50 anni. Inoltre, tali installazioni sono abbastanza forti, in particolare di fibra di vetro, hanno proprietà isolanti, non sono soggette a corrosione chimica e biologica e non richiedono inoltre la protezione da strutture in calcestruzzo dagli effetti meccanici del suolo.

È anche importante che il volume accumulato all'interno dell'installazione, perché le acque reflue della famiglia sono molto irregolari, le persone nel cottage non mangiano e si bagnano tutto il tempo, ma lo fanno periodicamente. Per il funzionamento ottimale dell'impianto di trattamento, è necessario che gli scarichi siano prima raccolti e quindi alimentati in modo uniforme al trattamento. Un'altra opzione è anche possibile: gli effluenti entrano immediatamente nel reattore della pianta, dove vengono miscelati e mediati. La soluzione di questo problema è importante per il funzionamento efficiente dell'impianto, con una fornitura disomogenea di parte della biomassa proveniente dall'impianto sarà eliminata da un forte flusso d'acqua, il che è inaccettabile.

Le caratteristiche distintive di questo metodo sono: altissimo grado di purificazione, fino al 95-98%, possibilità di scarico di acqua depurata in serbatoi, mancanza di odori durante il funzionamento, resistenza meccanica e durata delle apparecchiature, resistenza al calore durante il periodo di funzionamento invernale, basso livello di rumorosità e lunga durata.

Si noti che maggiore è il grado di purificazione, più è facile coordinare lo scarico delle acque reflue con le autorità regolatorie e oltre alla purificazione efficace, la progettazione dell'installazione dovrebbe fornire un facile accesso per la manutenzione e l'ispezione preventiva, che è auspicabile eseguire circa una volta ogni tre mesi.

A causa della compattezza dell'installazione, è possibile montare in un sito di dimensioni limitate e indipendentemente dalla capacità di assorbimento dell'acqua del suolo (in tali installazioni, le proprietà del suolo influenzano solo le dimensioni del sistema di drenaggio) e il livello delle acque sotterranee. Quando si sceglie un posto per un dispositivo a fossa, la distanza ottimale non deve essere superiore a 5-10 m In caso di progettazione simultanea, è anche possibile applicare una versione collettiva di un sistema di pulizia locale, tra i cui vantaggi risparmi per ciascun cliente, uso ancora più efficiente del terreno e pulizia semplificata sistema. D'altra parte, ci sono delle difficoltà: una tecnologia più complessa e la manutenzione del sistema.

Infine, diciamo che tali impianti sono progettati per la pulizia di tutti i rifiuti domestici, in particolare, l'acqua rimossa da cucine, bagni, bagni e docce, nonché lavatrici.

Tuttavia, non si dovrebbe consentire alle acque reflue superficiali provenienti dai tetti, dal cortile, ai garage, ad altre acque di scarico non domestiche, nonché all'acqua di lavaggio dei filtri progettati per ammorbidire e migliorare la qualità dell'acqua potabile, nell'impianto di trattamento delle acque reflue.

Strutture di trattamento locali. Tipi di strutture per il trattamento del design. Calcolo dell'efficienza di pulizia

Impianto di depurazione

La Water Design Solutions Company (CDF) offre un'implementazione rapida, economica ed efficiente di strutture di trattamento pronto per insediamenti chiavi in ​​mano, nonché progettazione e

L'acqua pre-purificata viene rilasciata per un ulteriore trattamento biologico. Il sedimento di flottazione viene rimosso per un'ulteriore lavorazione durante il trattamento dei fanghi. Un sistema di deodorizzazione dell'aria è un sistema di dispositivi per l'estrazione di odore d'aria da fonti di odori o da zone in cui vengono prodotte fragranze.

Lo schema seguente mostra alternative ai sistemi di deodorizzazione. La depurazione dell'aria è risolta dal proprio sistema di pompaggio circolante con un continuo rifornimento di acqua. Dopo aver attraversato la lavatrice, l'aria viene trasportata nella parte inferiore della scatola del filtro, che può essere concreta nel terreno o nel contenitore, che consente l'uso di una posizione variabile ed è particolarmente adatta per piccole fonti di odore.

La nostra azienda offre una gamma completa di servizi per la realizzazione di progetti individuali, oltre a offrire la fornitura di impianti di pronto intervento "VPR-Bio".

Il costo della progettazione di impianti di trattamento delle acque reflue

VPR-Bio - stazione di trattamento delle acque reflue biologica

L'impianto di trattamento biologico delle acque reflue "VPR-Bio" è destinato al trattamento delle acque reflue domestiche e prevede il drenaggio di diversi oggetti situati uno vicino all'altro. Ciò consente il trattamento delle acque reflue in un unico impianto di trattamento, che facilita notevolmente l'organizzazione del controllo sulla qualità del trattamento e riduce i costi. L'impianto di trattamento del trattamento biologico "VPRBio" fornisce il trattamento delle acque reflue ai requisiti per i bacini di pesca.

Nella seconda metà del secolo, il volto di Praga, trasformandosi in una città moderna, è gradualmente cambiato. Questa trasformazione era basata sulla necessità di cambiare le sue condizioni urbane, comunicative e igieniche. Lo sviluppo della produzione industriale ha portato non solo a un aumento della popolazione, ma anche a un grande onere per l'ambiente. L'industria dell'ingegneria, dell'industria chimica e dei materiali da costruzione minacciava sempre più lo spazio vitale del bacino di Praga. Anche le condizioni dell'attuale sistema fognario di Praga si sono costantemente deteriorate con frequenti alluvioni.

servizi

Eseguiamo lavori per la creazione, la ricostruzione e la modernizzazione di tutti gli impianti di trattamento delle acque reflue per il flusso di rifiuti domestici:

  • costruzione di impianti di depurazione delle acque reflue domestiche per villaggi rurali;
  • costruzione di strutture di trattamento locali per quartieri e comuni urbani;
  • costruzione e ricostruzione di stazioni di pompaggio di acque reflue (SPS);
  • ricostruzione, ammodernamento e ampliamento delle strutture di trattamento esistenti;
  • riparazione di impianti di trattamento delle acque reflue;
  • strutture per trattamenti autonomi;
  • sistemi di utilizzazione dei fanghi e impianti di trattamento mediante disidratazione e incenerimento dei fanghi;
  • soluzioni per il risparmio delle risorse, compresi gli impianti di trattamento delle acque reflue.

    Progettazione di impianti di trattamento delle acque reflue

    Water Design Solutions (CDF) svolge una gamma completa di lavori relativi alla progettazione e alla costruzione di nuove e ricostruzioni di strutture di trattamento esistenti, tra cui:

    L'acqua sul fiume Vltava sott'acqua, insieme alle fogne e alle feci, è entrata nelle strade di Praga e ha anche violato la costruzione di fognature dall'interno. Quest'anno è stato creato un ufficio fognario separato. Dopo due tentativi infruttuosi di ottenere una bozza del sistema fognario di Praga a seguito del concorso, l'architetto William Heerlein Lindley ha chiesto al Consiglio di Francoforte. A giugno, ha dato il suo progetto alla città.

    La fine dell'intera rete fognaria era situata sull'isola imperiale di Bubenets. La costruzione del moderno sistema fognario di Praga è iniziata all'inizio dell'anno. Ciò ha avuto successo e in meno di sei mesi è stato raggiunto il normale funzionamento di tutte le strutture.

    1. Consulenza, preparazione di uno studio di fattibilità, ispezione degli impianti di trattamento esistenti, giustificazione dell'investimento?
    2. Studi pre-progetto, progettazione concettuale?
    3. Progettare impianti di trattamento delle acque reflue?
    4. Designer e supervisione tecnica?
    5. Costruzione di impianti di depurazione?
    6. Messa.
    7. Manutenzione di oggetti costruiti

    Creazione di strutture di trattamento per singoli progetti

    L'attuale situazione nel settore abitativo e dei servizi pubblici della Russia è un complesso intricato di problemi economici, economici e ingegneristici associati non solo al deterioramento fisico di reti e strutture, ma anche a molteplici trasformazioni della struttura economica dell'intero settore.

    L'aumento del volume di acque reflue provenienti dai nuovi territori ha significato anche una insufficiente capacità degli impianti di trattamento delle acque reflue a Bubenets. La proposta del secondo impianto di trattamento delle acque reflue a Zhekhe è stata accettata, ma non è stata implementata in quel momento o più tardi. Fu costruita una nuova ruota dentata, furono costruiti una trappola di sabbia a tre componenti e quattro altri serbatoi di sedimentazione. Il fango è stato pesato per un ulteriore utilizzo da parte di navi speciali.

    La situazione internazionale degli anni '30, la seconda guerra mondiale e le opportunità economiche subito dopo il suo completamento divennero la ragione per cui in quel periodo non fu possibile risolvere una decisione fondamentale sul trattamento delle acque reflue dalla capitale di Praga. Questo nonostante il fatto che la produzione di acque reflue sia gradualmente aumentata.

    Tuttavia, la necessità di costruirne di nuovi, ricostruire e modernizzare impianti e reti obsoleti di trattamento delle acque reflue è più che un problema urgente e acuto ovunque per l'intero paese. Spesso, la soluzione ai problemi degli alloggi e dei servizi comuni va oltre la progettazione e il lavoro di costruzione, ed è spesso complicata dalla necessità di grandi investimenti e dei rischi associati al loro ritorno.

    Allo stesso tempo, dopo sessant'anni, la stazione di lavaggio di Lindley ha cessato le operazioni. Era preparato per il trattamento delle acque reflue, che corrispondeva ad un elevato consumo di acqua potabile pro capite corrispondente allo sviluppo di un anno. Il primo stadio era pronto per il lancio alla fine degli anni '80.

    Alla fine del secolo scorso, l'efficace trattamento delle acque reflue è diventato uno dei più importanti problemi ambientali in Europa. Nella vaga idea di come finanziare un nuovo impianto di trattamento delle acque reflue e dei cambiamenti nella gestione delle acque municipali, l'unica soluzione possibile era di rafforzarla ulteriormente. Ciò ha aumentato l'efficienza della linea di approvvigionamento idrico e ha contribuito a garantire che il processo di pulizia fosse sufficientemente efficace per la legislazione in vigore in quel momento. Come diverse volte nella storia degli impianti di trattamento delle acque reflue per la capitale di Praga, a causa della mancanza di fondi, la seconda fase, incentrata sulla gestione dei fanghi, non è stata implementata.

    A questo proposito, le nostre competenze vanno oltre la pura ingegneria, estendendo la valutazione della redditività, lo sviluppo di opportunità per attrarre investimenti (compresi i meccanismi di partenariato pubblico-privato), l'interazione con entità economiche esistenti, ecc. Ci sforziamo di elaborare ogni fase dell'implementazione del progetto nel modo più completo possibile al fine di ottimizzare i costi, ridurre i rischi e rendere il progetto il più redditizio ed efficiente possibile.

    Il risultato del primo stadio è stato un aumento della produzione di sedimenti. Tuttavia, la gestione dei rifiuti è stata gradualmente intensificata con una serie di sottomisure. È stato gradualmente dimostrato che, a causa dello sviluppo della legislazione e degli impegni assunti dalla Repubblica ceca quando aderisce all'Unione europea, un'adeguata gestione delle acque reflue può fornire solo nuove opportunità per il trattamento delle acque reflue, e l'unica vera soluzione di messa a terra è l'isola imperiale. Inondazioni di quest'anno hanno anche contribuito alla decisione di una decisione finale.

    Gli impianti di trattamento per il trattamento biologico di "VPR-Bio" consentono di ridurre la zona di protezione sanitaria, non richiedono la presenza costante di personale, permettono di introdurre potenza in fasi.
    Schema tecnologico, posizione, soluzioni tecniche di attrezzature per la pulizia in ogni caso sono selezionati individualmente.

    Ha liberato lo spazio dei cosiddetti giardini e, modificando il piano di utilizzo del territorio, ha creato le condizioni per l'installazione di una nuova linea di galleggiamento nell'area in cui è attualmente in corso di implementazione. Strutture per il trattamento domestico Il trattamento delle acque reflue è un oggetto che rimuove l'inquinamento che contiene acque reflue. In questo caso, chiamiamo cleanup.

    Gli impianti di trattamento delle acque reflue domestiche sono progettati per il trattamento biomeccanico o chimico delle acque reflue municipali. L'inquinamento minerale è determinato dalla cosiddetta popolazione equivalente. Il processo aerobico di conversione di materia organica in presenza di ossigeno disciolto in acqua.

    Abbiamo qualcosa di cui essere orgogliosi

    9 anni di lavoro per te

    Più di 100 progetti implementati

    Collaboriamo con clienti chiave da oltre 5 anni.

    L'impianto di trattamento delle acque reflue è un complesso di strutture e condotte destinate all'accoglienza e al trattamento delle acque reflue degli insediamenti, dei locali residenziali e delle imprese industriali.

    Processo anaerobico Un processo airless in cui i microrganismi utilizzano l'ossigeno legato in una molecola d'acqua e non l'aria senza ossigeno. Un pozzo nero, un serbatoio dal quale tutte le acque reflue vengono pesate da un'auto fecale in un impianto di trattamento centrale.

    Settico due, tre o più scomparti con un drenaggio; serve a creare inquinamento; vi è una parziale eliminazione dell'inquinamento organico senza accesso all'aria e stabilizzazione anaerobica dei sedimenti. Nitrificazione La forma di ammoniaca dell'azoto nelle acque reflue viene ossidata in nitrito e nitrato.

    Per ordinare la progettazione di impianti di trattamento delle acque reflue a Mosca che soddisfano tutti i requisiti di sicurezza ambientale, e includere gli ultimi sviluppi tecnologici nel campo della pulizia, dovrebbe essere in Celcis LLC. L'esperienza nella progettazione e costruzione di impianti di smaltimento dell'acqua ci consente in breve tempo di offrire una soluzione efficace per il trattamento delle acque reflue ad un prezzo competitivo.

    La denitrificazione della denitrificazione è l'opposto della nitrificazione; la riduzione dei nitrati e dei nitriti della forma ossidata dell'azoto presente nelle acque reflue agli ossidi di azoto o all'azoto. Processo di pulizia biologica mediante il quale i microrganismi rimuovono contaminanti organici e inorganici dalle acque reflue.

    Grappoli di microrganismi a fango attivo. Aerazione dei liquami mediante aerazione superficiale con bolle da 1 a 4 mm. Mamut o Mammut. Si tratta di pompe pneumatiche idrauliche che utilizzano aria compressa. Dallo spazio di sedimentazione l'acqua pre-purificata meccanicamente entra nello spazio di attivazione. L'area di attivazione è utilizzata per il trattamento biologico delle acque reflue.

    Recensioni aziendali

    Problemi risolti nel progetto di impianti di trattamento delle acque reflue

    Il progetto ingegneristico di un impianto di trattamento delle acque reflue, sviluppato dagli specialisti di Celcis LLC, risolve un complesso di compiti:

    1. indagini geotecniche per determinare i terreni della base e le condizioni geologiche;
    2. indagini ingegneristiche e geodetiche per il legame ad alta quota delle strutture alle caratteristiche del terreno;
    3. elaborare un diagramma di flusso basato sulla loro efficienza energetica e alto grado di purificazione;
    4. calcolo della produttività delle strutture, tenendo conto dell'afflusso irregolare;
    5. calcolo del grado di purificazione con possibilità di scarico degli effluenti trattati in una fonte superficiale o per il loro riutilizzo;

    Il processo di progettazione risolve il problema della lavorazione e dello smaltimento delle precipitazioni, che si formano durante la pulizia. Convenzionalmente, possono essere suddivisi in sedimenti minerali e organici e fango attivo in eccesso. Per questi scopi, le strutture includono stabilizzatori anaerobici, letti di fanghi, digestori.

    Il vantaggio della soluzione è lo spazio per l'accumulo in tutto l'impianto di trattamento, che è destinato all'accumulo di acque reflue e per assicurare il deflusso degli insediamenti dagli impianti di trattamento. La miscela attivata dall'attivazione entra nel serbatoio di sedimentazione verticale, dopo di che l'acqua depurata viene aspirata dal mammut nel canale di drenaggio. Eccessivo sedimento stabilizzato aerobicamente viene applicato da un mammut in una coppa e un pozzetto, se necessario.

    La stessa lavasciuga è integrata nel paesaggio modificato e le tubazioni fognarie sono collegate all'ingresso e all'uscita dell'impianto di trattamento delle acque reflue. Sul terreno, solo il portello d'ingresso è visibile. Il consumo chimico è molto pericoloso per l'impianto di trattamento, i batteri muoiono nella parte di attivazione dell'impianto di trattamento e la conseguente inoperabilità del processo di pulizia. Detersivi e detergenti per la casa selezionati in modo improprio sono considerati prodotti chimici.

    Schemi tecnologici degli impianti di depurazione

    A seconda della struttura canalizzata, del settore residenziale o dell'impresa industriale, viene sviluppato un proprio schema di trattamento tecnologico individuale e vengono selezionate le attrezzature per gli impianti di trattamento delle acque reflue.

    Il fattore principale che influenza la scelta dello schema è il grado di trattamento delle acque reflue, che viene scaricato in fonti di superficie aperte, in campi di filtrazione sotterranei o utilizzato per esigenze produttive. I requisiti per la composizione e la concentrazione di inquinanti sono regolati dalla legge.

    Problemi ambientali associati a: 15 minuti. Il testo dell'autore è un lavoro originale, personale. L'impianto di trattamento delle acque reflue è progettato per il trattamento delle acque reflue urbane. L'impianto è basato sulla tecnologia dei fanghi attivi? Questo è un processo biologico con aerazione.

    L'animazione seguente mostra come funziona il sistema. I media risolvono il problema del flusso irregolare o irregolare delle acque di scarico verso l'impianto di trattamento. Inoltre, l'unità di pulizia può essere integrata con unità per ridurre il fosforo totale durante il deflusso, se necessario.

    Lo schema tecnologico del trattamento delle acque reflue domestiche, di norma, comprende strutture per il trattamento meccanico e biologico. Le seguenti strutture sono utilizzate come attrezzature per la pulizia meccanica: griglie, trappole di sabbia, fosse settiche e per la pulizia biologica di aerotank, biofiltri, biopond. Per il trattamento di piccoli volumi di acque reflue, vengono utilizzati impianti di trattamento a blocchi che combinano trattamento meccanico e biologico e disinfezione.

    Per chi è il pulitore?

    La tecnologia utilizzata si basa su un processo stabile e affidabile con requisiti di alimentazione minimi. I risultati del test sono stati confermati da un laboratorio di prova accreditato. Impianto di trattamento delle acque reflue: - alberghi - pensioni - scuole - villaggi - musei - quartieri residenziali - complessi ricreativi - case di assistenza sociale - vecchie case.

    Indicheremo il prezzo specifico su richiesta per telefono o e-mail. Il prezzo dipende dalla dimensione, tipo, luogo di consegna, tasso di cambio, ecc. Questi pulitori sono fabbricati come serbatoi sotterranei e rettangolari. I materiali utilizzati sul corpo sono lastre di polipropilene, rinforzate con le proprie costole. patch di miele? Il materiale utilizzato è caratterizzato da un'elevata resistenza meccanica e un'elevata resistenza chimica alle acque reflue iniettate. Il materiale di calcolo dell'impianto di trattamento delle acque reflue è progettato per una durata di servizio di 25 anni.

    Per il trattamento delle acque reflue industriali, la composizione delle strutture viene selezionata in base alle caratteristiche dell'effluente da trattare. Oltre agli impianti di pulizia biologici e meccanici, vengono utilizzate unità di pulizia chimica, unità di flottazione, filtri per vuoto.

    Il criterio principale per calcolare il costo della progettazione degli impianti di trattamento delle acque reflue è la loro produttività, così come la presenza nel diagramma di flusso delle strutture per lo smaltimento e lo stoccaggio di fanghi, stazioni di pompaggio e strutture di post-trattamento per acque reflue. Anche nella formazione del prezzo finale un ruolo importante è svolto dalla disponibilità dei dati di base che il cliente può fornire. Si tratta di un'indagine topografica e di rilievi geologici del sito della futura stazione, la cui presenza ridurrà il prezzo del lavoro di progettazione e indagine.

    Consegna completa - Facile da gestire e facile da usare? La capacità di fornire assistenza a personale non qualificato, - Supporto e assistenza clienti in tutta la Polonia. L'efficienza di purificazione è stata confermata nel laboratorio notificato, dove abbiamo ottenuto i seguenti parametri di acque reflue trattate.

    A causa della forma rettangolare dell'impianto di trattamento, è necessario uno spazio minimo in termini di sviluppo della terra. Una stazione di pompaggio integrata elimina la necessità di una stazione di pompaggio separata per il drenaggio profondo. La nostra offerta non è solo nella vendita del dispositivo. Ti aiuteremo a scegliere il tipo di impianto di trattamento, a preparare i progetti di costruzione e ad altra documentazione per ottenere i permessi necessari. Offriamo garanzia e assistenza post-vendita.

    Sistema di acque reflue autonome (ASK): sistema di trattamento delle acque reflue - tipi, caratteristiche, descrizione

    Oggigiorno, nella costruzione di case private, cottage fuori città o in aree rurali, i proprietari affrontano il problema della mancanza di un sistema di drenaggio centralizzato. In questo caso, devi costruire il tuo sistema di fognatura autonomo (ASK).

    Il sistema di fognatura autonomo (ASC) è un insieme di dispositivi progettati per la raccolta, il trattamento e lo smaltimento delle acque reflue dopo la vita umana in quantità relativamente piccole (1... 5 m 3 / giorno), garantendo la sicurezza sanitaria, ambientale e ambientale.

    Sistema di trattamento delle acque reflue - analisi del sistema di fognatura autonomo (ASK)

    Oggi esiste una grande varietà di sistemi di fognatura autonomi.

    Esistono tali tipi di acque reflue autonome:

    1. pozzo nero;
    2. sistema di troppo pieno;
    3. sistema settico;
    4. sistema con trattamento biologico.

    1. Un pozzo nero

    Rappresenta una piccola depressione nel terreno - un fosso, le cui pareti sono rivestite di mattoni, assi o riempiti di cemento, foto 1. Il volume del pozzo nero sotto il gabinetto è determinato dal numero di persone, con un calcolo di 1 m 3 per 2 persone. È inoltre possibile determinare il volume della coppa pubblica al tasso della quantità giornaliera di acqua consumata per persona, che è di 300 l / giorno, quindi dovrebbe essere moltiplicata per il numero di residenti. E di conseguenza, il volume del pozzo nero dovrebbe essere uguale al volume di acque reflue per tre giorni.

    Foto 1. Un pozzo nero fatto di assi di legno e legname

    Di conseguenza, con i documenti normativi, è consentito organizzare un pozzo nero senza fondo solo alle seguenti condizioni:

    • il volume dell'effluente non deve superare 1 m 3 / giorno;
    • la distanza dal livello superiore delle acque sotterranee al fondo della fossa non deve essere inferiore a 1 m;
    • la distanza dalle fonti di acqua potabile deve essere di almeno 20 m;
    • la distanza dalla casa deve essere di almeno 5 m.
    Elenchiamo i vantaggi del pozzo nero:
    • Questa è l'opzione più accettabile per i piccoli volumi giornalieri di scarico delle acque reflue (per la dacia);
    • opzione relativamente economica con prestazioni economiche.
    Considera gli svantaggi dell'uso del pozzetto:
    • spesso il costo di costruzione di una coppa è più costoso di una fossa settica (quando si fanno muri di cemento);
    • periodicamente è necessario pompare le acque reflue usando un aspirapolvere; il costo per mantenere la fossa è molto più costoso di una fossa settica o ASK;
    • c'è un odore sgradevole, soprattutto quando si pompano acque reflue;
    • non vi è alcuna possibilità che il pozzo del dispositivo disponga di un alto livello di acque sotterranee;
    • trattamento inefficiente e basso delle acque reflue.

    Per un funzionamento più efficiente dell'ASC, esistono versioni più avanzate del pozzo nero. Uno di questi è il sistema di pozzi di troppo pieno.

    2. Sistema di troppo pieno

    Consiste di due serbatoi di cemento (pozzi) collegati tra loro e destinati al trattamento parziale delle acque reflue, foto 2. Tale sistema è in grado di trattare fino a 1,5 m 3 di acque reflue al giorno.

    Foto 2. Sistema di troppo pieno

    Il primo bene svolge la funzione di un serbatoio di sedimentazione meccanico, dove si depositano le feci solide e altre particelle. Il fondo del primo pozzo è solido, compattato. Nel corso del tempo, durante il funzionamento, periodicamente, i rifiuti solidi dovrebbero essere pompati sotto forma di fango (sostanza organica decomposta e stabilizzata).

    Il secondo pozzo è progettato per l'infiltrazione di acque reflue e rifiuti. Il fondo del secondo pozzo è fatto di macerie per una pulizia più efficiente. Il pozzo di infiltrazione dovrebbe essere situato lontano dai pozzi d'acqua, i pozzi dovrebbero essere situati ad almeno 20 me ad almeno 5 m dalla casa.

    I vantaggi di questo sistema includono l'alta durabilità e l'efficienza della depurazione dell'acqua.

    Gli svantaggi includono le stesse posizioni del pozzo nero.

    Tale ACS è ideale per una piccola quantità di scarico dell'acqua e, con una costruzione di qualità, può funzionare a intermittenza (la variante dacha, quando le persone utilizzano il sistema fognario in estate).

    3. Sistema di pulizia settico

    Una fossa settica è un dispositivo di pulizia progettato per accumulare, pulire le acque reflue domestiche e civili di edifici residenziali e amministrativi (cottage estivi, case, case private) ed è un serbatoio di sedimentazione meccanico di masse fecali, foto 3. Le feci solide si depositano sul fondo e dopo il pieno i carri armati sono pompati fuori con un pozzo nero. I serbatoi settici sono di diversa capacità e capacità per la produzione giornaliera - da 0,4 a 25 m 3 / giorno.

    La capacità di una fossa settica è applicata da anelli di plastica, fibra di vetro, cemento, ecc. Il serbatoio settico ha anche due camere collegate tra loro da troppo pieno. I processi di decomposizione avvengono a causa di batteri introdotti lì, che sono in grado di lavorare con una quantità limitata di ossigeno o in sua assenza. Per la completa decomposizione di sostanze organiche, sono necessari 1... 3 mesi.

    Tale sistema ha una sua peculiarità: durante la decomposizione viene rilasciato gas naturale, per il quale è necessario garantire una buona ventilazione delle cellule delle fosse settiche.

    Foto 3. Sistema di pulizia settico

    Secondo i documenti normativi, a seconda dello scarico giornaliero delle acque reflue, dovrebbero essere usati i seguenti tipi di fosse settiche:

    • scarico fino a 1 m 3 / giorno - fossa settica monocamerale;
    • scarico 1... 10 m 3 / giorno - fossa settica a due camere;
    • scaricare più di 10 m 3 / giorno - fossa settica a tre camere.
    Svantaggi delle fosse settiche:
    • Basso livello di trattamento delle acque reflue - non più del 75%.
    • La vita bassa della fossa settica è di circa 20... 30 anni.
    • Durante l'operazione dovrebbero essere importanti riparazioni, che richiedono molto tempo.
    • Il set completo settico occupa molto spazio. Oltre alle sue dimensioni, la dimensione del pozzo di filtrazione o del campo di aerazione deve essere inclusa nella composizione dell'area occupata dalla fossa settica.
    • Un serbatoio settico di costruzione semplice e di piccole dimensioni deve essere pompato una volta ogni 1-2 mesi e, per una costruzione più complessa, una volta all'anno.
    • È impossibile costruire fosse settiche in una zona con un alto livello di acque sotterranee.

    Sostanze chimiche e biologiche per il trattamento delle acque reflue

    Per migliorare l'efficienza dei suddetti tipi di sistemi di acque reflue autonome utilizzare sostanze chimiche e biologiche.

    I prodotti chimici sono in grado di entrare in una reazione chimica con rifiuti sotto forma di acque reflue, di trasformarli in liquidi, riducendo significativamente il volume iniziale di acque reflue. Ma c'è uno svantaggio significativo: un tale liquido è proibito a causa della sua tossicità e nocività per lo scarico nel terreno e nei corsi d'acqua. Dovrebbe essere smaltito in aggiunta.

    Le sostanze biologiche sotto forma di batteri anaerobici per lo smaltimento delle acque reflue nei suddetti tipi di ASA sono prodotte in questo imballaggio:

    1. Sostanze in polvere - rappresentano microrganismi ed enzimi in forma di scatola. Per attivare questi batteri, è sufficiente chiudere il contenuto del pacchetto con la quantità specificata di acqua calda e insistere per 20 minuti, quindi versarlo nel tubo della fogna o direttamente nel contenitore, foto 4.

    Foto 4. Tipi di batteri anaerobici in polvere

    1. Liquido significa: concentrazione di batteri in un liquido: 1 litro di tale liquido è in grado di trattare fino a 2.000 litri di acque reflue in breve tempo, foto 5.

    Foto 5. Batteri anaerobici in liquido

    1. Sotto forma di compresse. Quando si usano i tablet, è necessario determinare la loro quantità per un dato volume di acque reflue, foto 6.

    Foto 6. Batteri anaerobici in compresse

    I batteri iniziano attivamente a "lavorare" dopo 2 ore dal momento della miscelazione. Fondamentalmente, i batteri anaerobici possono trattare le acque reflue a temperature comprese tra + 3 ° C e + 30 ° C.

    Per utilizzare questi farmaci con i batteri dovrebbe rigorosamente rispettare le istruzioni. La maggior parte dei batteri anaerobici non può vivere nelle acque reflue con un alto contenuto di cloro, detergenti e detergenti. In tali condizioni, dovrebbero essere utilizzati i batteri che possono vivere in un ambiente così aggressivo.

    I più comuni produttori di batteri anaerobici sono: Sanex Bioactivator, Doctor Roebik, Micropan, ecc.

    L'uso di batteri per il trattamento delle acque reflue presenta i seguenti vantaggi:

    • rimuovere l'odore sgradevole;
    • ridurre il volume delle acque reflue più volte e quindi ridurre il numero di pompaggi;
    • non distruggere la superficie di tubi di plastica e metallo;
    • Dopo la lavorazione, acqua e fanghi possono essere utilizzati per l'irrigazione e il fertilizzante.

    E va ricordato che i batteri anaerobici sono destinati solo a pozzi neri, fosse settiche.

    4. Sistema con trattamento biologico

    Il sistema con trattamento biologico si basa sulla decomposizione aerobica oppure si chiama fermentazione metano con miscelazione costante di rifiuti solidi con l'ausilio di aria condizionata, foto 7.

    L'efficienza sta nel fatto che il volume delle acque reflue viene ridotto più volte e l'acqua viene purificata del 98%. Tale acqua può essere utilizzata per annaffiare i prati, e la parte solida dei rifiuti può essere usata come un buon fertilizzante in giardino.

    I più comuni sono sistemi progettati per un volume di 1... 5 m 3 / giorno di acque reflue. In genere, il serbatoio di pulizia ha un volume di 2... 3 m 3 e una profondità fino a 3 m Le acque di scarico autonome del tipo europeo sono progettate per una piccola quantità di acque reflue (acque reflue della vita di 25 persone).

    Foto 7. Sistema con trattamento biologico

    I componenti principali dell'ASC con trattamento biologico:

    • Acque reflue esterne
    • Cablaggio interno
    • Sistema di trattamento delle acque reflue.

    Il sistema di fognatura esterno è un sistema di condotte dai bagni ad un serbatoio di raccolta.

    L'installazione della pipeline deve essere eseguita in conformità con le seguenti regole:

    • La tubazione è installata a una profondità superiore al livello di congelamento del terreno, quindi i tubi sono ulteriormente isolati.
    • I tubi devono essere posati su un cuscino di sabbia con una pendenza non superiore all'1... 2% in direzione del pozzetto di aspirazione.
    • Gli alberi di ispezione devono essere installati sulle curve del tubo.
    • Ogni 35 m dovrebbero essere installati i tombini di controllo.
    • I tubi per la posa dei liquami devono avere un diametro di 100... 200 mm.

    Il cablaggio interno è un sistema di condotte fognarie disposto all'interno della casa ai nodi principali: lavandino, wc, lavandini, ecc.

    Alcuni suggerimenti per il cablaggio interno:

    • I bagni di ogni piano devono essere posizionati l'uno vicino all'altro, il che consente di risparmiare denaro sul materiale e sul lavoro, oltre a garantire un funzionamento senza problemi dell'intero sistema.
    • La pendenza consigliata di tutte le tubazioni fognarie è del 2%.

    Sistema di trattamento delle acque reflue

    Oggigiorno ci sono molti sistemi di trattamento delle acque reflue, il loro principio di funzionamento è quasi lo stesso. Tali sistemi possono differire nella sequenza delle fasi di pulizia, il numero e le dimensioni delle camere, la qualità dei componenti.

    Considerare il principio di base del sistema con il trattamento biologico e le componenti principali.

    Questo sistema si differenzia da una fossa settica per la presenza di una stazione di bio-pulizia ed è un ciclo chiuso di trattamento delle acque reflue. In alcuni tipi, la fase anaerobica è esclusa - in questa fase gli acidi grassi e l'idrogeno solforato vengono rilasciati e si accumulano, emettono un odore sgradevole e sono dannosi per la salute umana.

    ACN opera secondo il seguente principio in tre fasi:

    • raccolta di acqua inquinata;
    • scarico di acque reflue alla guida;
    • purificazione e utilizzo dell'acqua.

    Il principio di pulizia nell'ASC avviene in due fasi:

    Il primo stadio. Inizialmente, l'acqua di scarico entra nel serbatoio con un filtro grossolano, dove le particelle grandi e solide vengono separate e quindi pulite con l'aiuto di batteri anerobici (in assenza di ossigeno);

    Il secondo stadio. Dopo il primo stadio, l'acqua entra nel serbatoio, dove viene sottoposta ad aerazione a bolle fini (arricchimento con ossigeno) utilizzando apparecchiature elettriche. In tale ambiente, gli organismi viventi proliferano attivamente - i batteri aerobici, che consentono di decomporre rapidamente le acque reflue.

    I batteri aerobici ("fango attivo") sono un tipo di microrganismo che "elabora" (ossida) sostanze nocive e rifiuti nelle acque reflue utilizzando l'aria e quindi depura efficacemente le acque reflue (fino al 98%).

    I vantaggi dell'utilizzo di questo sistema:
    • lunga vita di servizio dell'ASC - almeno 40... 50 anni;
    • durante l'operazione dell'ASC non c'è bisogno di manutenzione continua;
    • può funzionare in un ampio intervallo di temperature;
    • il dispositivo e l'apparecchiatura occupano la quantità minima di spazio (da 1,8 m 2);
    • può sopportare tempi di fermo lunghi - fino a 14 giorni;
    • trattamento acque reflue profonde - fino al 98%;
    • due fasi di trattamento delle acque reflue: la prima fase è una pulizia e chiarificazione meccanica a tre stadi; il secondo stadio è il trattamento biologico con batteri aerobi;
    • l'installazione non dipende dal terreno, dal livello delle acque sotterranee e dalla capacità di filtrazione del suolo;
    • non può traboccare;
    • il sistema è stretto;
    • il trattamento biologico rende l'acqua trasparente e inodore;
    • il lavoro autonomo senza elettricità (in alcuni tipi) è possibile;
    • garanzia di tempo di attività - fino a 10 anni.
    Svantaggi di ASC con stazione di bio-pulizia:
    • costo elevato della stazione;
    • necessità costante di energia elettrica (fino a 1 kW / giorno) per generare aria nel serbatoio di pulizia;
    • Affinché i batteri normali funzionino, è necessario un costante apporto di aria e anche l'impatto delle basse temperature e l'ingresso di sostanze chimiche forti influiscono negativamente sul loro sostentamento.

    Diamo esempi di costruzioni ASC con trattamento biologico, foto 8.

    Foto 8. Esempi di ASC con una stazione di bio-pulizia

    Nella tab. 1 mostra le caratteristiche comparative dei più comuni sistemi di fognatura autonoma.