Come scegliere un saldatore per saldatura di polipropilene

Il riscaldamento e gli impianti idraulici in polipropilene (PP-R) superano gli altri sistemi in plastica sul criterio importante: il prezzo dei materiali e dei componenti. La seconda voce di spesa - l'installazione in rete - molti proprietari di case annullano in modo semplice - fanno il lavoro da soli. Per la saldatura dei giunti, vengono acquistati 2 accessori: un saldatore per tubi in polipropilene con un set di ugelli e forbici speciali. Resta da scoprire quale saldatrice è la migliore per l'uso domestico.

Design del dispositivo

Qualsiasi apparecchio elettrico (il master lo chiama "ferro"), progettato per saldare raccordi e tubazioni in plastica, è costituito da tali parti:

  • alloggiamento con gruppo trasformatore, termostato e comandi, dotato di maniglia;
  • un elemento riscaldante con una capacità da 500 a 2 kW è installato davanti alla cassa, a seconda del modello;
  • supporto e cavo di alimentazione che si collega a una presa standard da 220 volt.
Con l'aiuto del regolatore, è possibile impostare la temperatura del riscaldamento del mandrino entro 0... 300 gradi

Aiuto. Nelle istruzioni operative, i produttori indicano che il dispositivo è adatto per il collegamento di vari tubi di plastica. In pratica, i saldatori elettrici vengono utilizzati quando si installano sistemi da PPR, polietilene, metallo-plastica e tubazioni in PVC sono collegati in altri modi.

Il riscaldamento delle parti in polipropilene viene eseguito utilizzando ugelli con un diametro di 16... 63 mm (serie domestica), rivestiti con uno strato antiaderente in teflon. Aspetto e principio di funzionamento del dispositivo ha una certa somiglianza con un ferro convenzionale:

  1. L'utente accende il riscaldamento e imposta il regolatore alla temperatura desiderata, per polipropilene - 260 ° C.
  2. Quando la piattaforma con ugelli raggiunge una soglia di temperatura predeterminata, il termostato spegne l'elemento riscaldante.
  3. Durante il processo di saldatura dei tubi, la superficie del "ferro" inizia a raffreddarsi, quindi l'automazione attiva nuovamente il riscaldamento.
Gli ugelli rivestiti di teflon sono composti da 2 parti: un tubo viene inserito in uno, il raccordo viene inserito nel secondo

Per la saldatura di parti in PP-R è consentita una deviazione dal limite impostato di non più di 5 gradi, il polipropilene viene riscaldato fino alla soglia di fusione. L'eccesso di temperatura porta a un cambiamento nella struttura del materiale - la plastica "scorre" e riempie l'area di flusso del tubo.

Il riscaldamento insufficiente dà un composto di scarsa qualità che perde tenuta dopo 3-12 mesi. Come saldare un giunto in polipropilene, leggere in un articolo a parte.

Varietà di "ferri da stiro"

I saldatori manuali per tubi in plastica sono suddivisi in tipi in base alle seguenti caratteristiche:

  1. La forma dell'elemento riscaldante è asta o xifoide. Gli ugelli sono fissati alla piattaforma cilindrica Ø32 mm con appositi morsetti, su uno piatto vengono fatti passare attraverso i fori.
  2. Il design del termostato - meccanico o elettronico. Quest'ultimo mantiene più accuratamente la temperatura per la saldatura.
  3. Il numero di ugelli collegati al riscaldatore elettrico allo stesso tempo - da 1 a 4 pezzi.
  4. Appuntamento. I modelli professionali e amatoriali differiscono nel colore del corpo, il produttore sceglie un colore specifico.
Sul mandrino del nucleo inserire gli ugelli kolodnoy, fissati secondo il principio del morsetto

Nota. Le saldatrici per professionisti, ad esempio Dytron Polys P-4, sono spesso dotate di un controller a microprocessore che mantiene una temperatura entro 260 ± 1,5 ° С. La seconda opzione conveniente è un segnale sonoro che notifica la fine del riscaldamento, il momento della permutazione e il tempo di raffreddamento del giunto.

Di regola, le serie di saldatori amatoriali sono dotate di un termostato meccanico e di una regolazione manuale. Allarmi elettronici e sonori - un segno dell'apparato della classe professionale (oltre al colore e al costo).

Descriviamo le diverse forme di elementi riscaldanti:

  • la barra diritta e la piattaforma xifoide vengono utilizzate per saldare l'SPR di tubi con un diametro di 16... 63 mm e allo stesso tempo contengono 2-4 ugelli;
  • per la saldatura a incastro di autostrade sopra i 63 mm, viene utilizzato un "ferro" con un elemento sferico, in cui è montata 1 coppia di ugelli;
  • piattaforma cilindrica angolare necessaria per lavorare in luoghi difficili da raggiungere, il numero massimo di ugelli - 2.
Unità ceca Dytron Polys P-1b con una barra di riscaldamento angolare sotto i kit di scarpe

Le macchine per saldatura sono raramente vendute nude. Di solito il kit comprende 3 ugelli "in esecuzione" - sotto il tubo 20, 25 e 32 mm. Il set esteso comprende tutte le taglie nel range di 16... 63 mm. La qualità e l'affidabilità degli ugelli dipendono dallo spessore dello strato di Teflon. Nei prodotti a basso costo, il rivestimento si consuma rapidamente, il polipropilene inizia a rimanere attaccato al processo di riscaldamento.

Aiuto. Un set completo di attrezzature per saldatura include anche le forbici per il taglio di tubi, i morsetti di fissaggio, le chiavi per il collegamento di ugelli, il livello di costruzione e persino i guanti.

Quale saldatore è meglio - asta o xifoide

A giudicare dalle recensioni dei maestri - installatori, la forma del riscaldatore non influisce sulla qualità del collegamento di tubi di piccolo diametro. Ma altri fattori svolgono un ruolo:

  • se si confrontano i prodotti nella stessa categoria di prezzo, un saldatore per polipropilene con una piattaforma piatta sarà più economico;
  • l'elemento xifoide, in cui è possibile inserire 3 coppie di ugelli, è più comodo da utilizzare sul tavolo rispetto all'assemblaggio di blocchi di riscaldamento già pronti nei locali di una casa privata;
  • la piattaforma della piattaforma consente di collegare l'ugello alla fine del riscaldatore e lavorare in condizioni anguste, raggiungendo luoghi difficili da raggiungere;
  • È più facile sostituire la ganascia sul morsetto durante l'installazione.

Consiglio. Non si gioca l'ultimo ruolo equilibrando l'apparecchio in base al peso. Controlla quanto è comodo il dispositivo nel palmo della tua mano e prendi un modello più adatto.

Marchi popolari e prezzo dell'attrezzatura

La gamma di "ferri da stiro" per le condotte di saldatura PPR è molto ampia, quindi fare una valutazione sana dei prodotti non è facile. Proponiamo un approccio diverso: elenchiamo i produttori di saldatori, che appaiono più frequentemente nelle recensioni in vari forum:

  1. La categoria di prezzo più alta - Rothenberger (Germania), Dytron (Repubblica Ceca), Rekon (Gran Bretagna, prodotto in Cina). I prezzi oscillano tra 235... 400 a. e.
  2. Saldatore elettrico a costo medio - CANDAN (Turchia), Valtec (Italia - Cina), PATRIOT (USA - Cina), SUPER-EGO (Spagna). Prezzi - da 55 a e.
  3. Altri dispositivi costano meno di $ 50, prodotti nei paesi dell'ex Unione Sovietica e in Cina. Ci sono molti produttori: Forte, Brima, "Calibre", "Enkor", "Resanta" e così via.

I prezzi delle saldatrici dipendono fortemente dalla configurazione. Un set di accessori di alta qualità di dimensioni fino a 63 mm inclusi è più costoso di qualsiasi saldatore cinese. Confronto tra prodotti economici e più costosi, guarda il video:

Il secondo fattore è l'affidabilità del design del dispositivo. Ad esempio, la versione amatoriale del marchio ceco Dytron Polys P-1b costerà 155 y. e., professionale Dytron Polys P-4a è già 215 y. e.

Raccomandazioni per la scelta di un saldatore

I maestri, che hanno lavorato a lungo con il polipropilene, non hanno bisogno del nostro consiglio: hanno capito dalla propria esperienza quale strumento è meglio scegliere. Un'altra cosa: nuovi arrivati ​​e proprietari di case ordinarie che vogliono risparmiare sull'installazione e saldare il riscaldamento con le proprie mani. È necessario selezionare un saldatore in base ai seguenti criteri:

  • alimentazione;
  • prezzo;
  • geometria del riscaldatore e numero di ugelli installati;
  • la comodità di un treppiede (supporto).

Primo consiglio. Per praticare la saldatura e la saldatura di un sistema di riscaldamento domestico in polipropilene, è sufficiente acquistare un dispositivo cinese economico. Sopporterà con calma i lavori di installazione e servirà successivamente in caso di riparazione o modifica. Alcune sfumature del funzionamento di uno strumento economico, lo riveleremo ulteriormente.

Il set minimo di strumenti (a sinistra) include solo un saldatore, 3 punte e una chiave con un cacciavite

Procedere alle restanti raccomandazioni:

  1. La potenza è necessaria al "ferro" per reagire prontamente e riscaldare la piattaforma a contatto con il tubo e il raccordo. Con un ugello singolo, 600 W sono sufficienti per saldare tubazioni con un diametro fino a 40 mm.
  2. Sotto i 3 ugelli e tubi 16... 32 mm, scegliere un saldatore con una capacità fino a 1,2 kW, non più necessario.
  3. Se il budget lo consente, acquista un dispositivo di saldatura realizzato in Turchia, ad esempio, CANDAN. Il prodotto è affidabile e di qualità relativamente elevata, maestri provati.
  4. Per lavorare in condizioni di disagio, è meglio prendere la versione core del dispositivo.
  5. Non risparmiare sugli ugelli: ottieni 2-3 formati necessari, ma di buona qualità.
  6. Assicurarsi che il saldatore non penda su un treppiede, riduce la facilità di esecuzione del lavoro.

Ora sul risparmio noleggiando attrezzature. Per un principiante non è redditizio assumere un "ferro": è più facile acquistare un dispositivo economico con una categoria di prezzo inferiore. Ma a volte i grandi venditori di polipropilene tengono promozioni - quando acquistano un certo numero di tubi, danno gratuitamente un saldatore per uso temporaneo.

Se si decide di scegliere un modello economico di un saldatore, è necessario tenere conto di una sfumatura: tale strumento spesso porta con una temperatura di riscaldamento, l'errore raggiunge ± 10 gradi. La via d'uscita è semplice: con l'aiuto di un termometro a contatto o di un pirometro, si regola la temperatura reale sperimentando, effettuando misurazioni e regolando il dispositivo con un regolatore manuale.

Nota. Fai lo stesso quando lavori con polipropilene di origine sconosciuta. Tale materiale spesso si scioglie in anticipo o, al contrario, richiede un riscaldamento più intenso.

Il problema con un treppiede penzolante è anche completamente risolvibile. Il supporto è avvitato al tavolo con un morsetto, e il saldatore è fissato nella presa con una vite, come si fa sopra nella foto. E l'ultima cosa: il cavo di alimentazione dei modelli economici viene rapidamente ruotato vicino al case, i fili di rame si rompono. È necessario monitorare il cavo o serrarlo con del nastro.

conclusione

I saldatori dei produttori turchi rimangono ideali per l'artigiano domestico. Resistono decentemente alla temperatura di saldatura e hanno un margine di sicurezza adeguato. La risorsa del dispositivo è sufficiente per installare tubi di polipropilene nella propria abitazione e aiutare altri dieci vicini. La cosa principale è scegliere la giusta potenza e la geometria del "ferro".

Tubi di plastica per saldatura - dispositivi e strumenti per l'unione

Per la ramificazione o il cablaggio di varie comunicazioni idriche (sistemi di riscaldamento, fognature e approvvigionamento idrico) è necessario utilizzare tecnologie speciali. I tubi di plastica per saldatura possono essere eseguiti da specialisti, ma è anche facile da fare da soli.

Strumenti di saldatura

Al fine di interconnettere parti separate del sistema di approvvigionamento idrico, è necessario utilizzare la tecnologia di esposizione alla temperatura. Saldare o saldare tubi di plastica consente la diffusione di molecole di plastica, per cui si ottiene un giunto forte e resistente.

Foto - apparecchi per la saldatura di comunicazioni di plastica

Questi lavori vengono eseguiti con l'ausilio di dispositivi speciali: un inverter di saldatura per tubi di plastica o una pistola:

  1. Il saldatore è considerato un dispositivo più professionale ed è utilizzato principalmente da idraulici esperti. Il suo prezzo è molto più alto di una normale pistola domestica;
  2. La pistola è una sorta di saldatore, che può indicare singole parti di comunicazioni in plastica o metallo-plastica.

I dispositivi per la saldatura possono essere classificati per alimentazione. Ora i modelli più popolari sono 1500-1500 watt universali. Sono convenienti per uso domestico, inoltre, il kit comprende anche un set di ugelli per lavorare con vari tipi di tubazioni.

Foto - design del ferro saldato

Va notato che oltre a dispositivi speciali, saranno necessari anche strumenti aggiuntivi. In particolare, questa forbice per tagliare parti idrauliche. Oltre a un tagliatubi a rulli, che consente il taglio più uniforme e regolare sulla superficie delle comunicazioni.

Inoltre, quando si lavora con tubi di metallo o plastica rinforzati, è necessario un utensile per la rimozione - una smerigliatrice. Allinea il bordo del taglio, su cui spesso dopo aver tagliato la sezione desiderata, rimangono piccole irregolarità. Se si ignora questo processo, la connessione potrebbe non essere abbastanza forte e stretta, il che influirà sul funzionamento dell'intero sistema fognario.

Se è necessaria la saldatura di tubi di plastica di grande diametro - a partire da 110 mm, viene utilizzato un giunto elettrico. Si siede sulla connessione e riscalda la giunzione. Nel processo, il ruolo principale è giocato dal centraggio delle singole sezioni di comunicazione, poiché è quasi impossibile controllare il processo durante la saldatura. Per lavorare con un tale dispositivo, viene utilizzata una speciale macchina di centraggio, che consente di livellare la superficie di taglio al fine di ottenere il giunto più denso. La potenza delle frizioni è leggermente diversa dalla potenza delle saldatrici e delle pistole di saldatura, nella maggior parte dei casi sono richiesti indicatori leggermente più grandi - oltre 1500 watt.

Anche le razioni fredde sono spesso utilizzate a casa. La tecnologia prevede l'uso di una composizione adesiva aggressiva, che garantisce la diffusione di molecole di plastica senza l'uso di elementi riscaldanti. Il vantaggio principale di questo metodo è la semplicità. Tale saldatura è facilmente eseguibile anche senza esperienza, inoltre non è richiesto alcun apparecchio aggiuntivo. Ma allo stesso tempo, un tale picco è considerato di breve durata, cioè è piuttosto una misura urgente, piuttosto che una variante di connessione permanente di tubi.

Foto: un esempio di comunicazioni in plastica a saldatura fredda

È possibile acquistare uno strumento per saldare tubi di plastica in quasi tutti i negozi idraulici, in media costa da 800 rubli a diverse decine di migliaia. Ad esempio, a Sebastopoli, il costo di WESTER DWM 1000B varia da 1.800 rubli a 2.000. Il prezzo dipende dalla potenza dichiarata del dispositivo, della marca e del suo scopo.

Video: come saldare tubi di plastica

Istruzioni per la saldatura

L'auto-saldatura di condotte di plastica viene effettuata utilizzando il progetto di depurazione e in conformità con le norme statali. Per ogni materiale, la saldatura viene eseguita in base a una temperatura specifica, la tabella seguente ti aiuterà a trovare i valori giusti:

Come scegliere un saldatore per tubi in polipropilene: cosa guardare prima di acquistare

I tubi in polipropilene hanno occupato saldamente la nicchia dei materiali per l'idraulica e il riscaldamento domestici. La loro installazione è semplice e facile se confrontata con l'assemblaggio di cavi in ​​acciaio. Per la saldatura di giunzioni di plastica è necessario uno speciale saldatore per tubi in polipropilene.

Prima di acquistarlo, è necessario familiarizzare con i tipi e le caratteristiche per acquistare un dispositivo che corrisponda al lavoro pianificato.

Tipi di saldatura di tubi in polipropilene

È possibile collegare elementi di cablaggio in plastica da tubi in polipropilene utilizzando raccordi filettati o tre metodi di saldatura:

C'è una differenza fondamentale tra i tubi di polipropilene saldanti fino a 63 mm e oltre questa dimensione.

Tubi con un diametro piccolo (fino a 63 mm) sono collegati da un metodo a incastro, cioè inserendo il bordo tagliato di un tubo nel bordo espanso (presa) del secondo.

La saldatura di condotte di grandi dimensioni con un diametro di 63 mm viene eseguita end-to-end. Questo metodo non è praticamente utilizzato per scopi domestici, pertanto le apparecchiature per la saldatura di testa non verranno considerate in dettaglio. Il costo di una simile saldatrice parte da poche migliaia di dollari e viene principalmente acquistato dalle imprese di costruzione.

La saldatura elettrofusa viene eseguita utilizzando accoppiamenti con elementi riscaldanti incorporati. Non richiede l'elaborazione di estremità saldate ed è possibile in luoghi con spazio di lavoro limitato. Gli svantaggi della saldatura per elettrofusione includono l'alto costo di un apparecchio di saldatura, il cui prezzo parte da $ 1.500.

La prossima sarà considerata la scelta dell'attrezzatura per la saldatura a bussola di tubi di polipropilene, il cui costo può ripagare con una grande quantità di lavoro svolto.

Disegni di saldatura esistenti

Il tipo di attrezzatura per la saldatura a presa di tubi di plastica è dello stesso tipo e si differenzia solo nella forma del riscaldatore. Può essere di due tipi:

Il riscaldatore piatto (gli installatori chiamano anche il ferro per tubi di polipropilene) ha l'aspetto di una spessa piastra metallica conica. Maggiore è la massa del riscaldatore, migliore è la sua capacità di mantenere una temperatura stabile quando la plastica viene sciolta. Gli ugelli per la fusione delle parti da collegare sono fissati al riscaldatore con l'aiuto di bulloni che vengono fatti passare attraverso i fori nella piastra.

I saldatori con un riscaldatore cilindrico sono più compatti e convenienti da usare in luoghi difficili da raggiungere. Gli ugelli sono fissati su di essi per mezzo di un castello staccabile fissato con viti di bloccaggio.

A causa della semplicità del design del riscaldatore e della mancanza di elementi costosi in esso, il costo dei saldatori varia tra $ 100 e $ 200, a seconda del produttore, della capacità e della configurazione.

Apparecchiature per la saldatura dei dispositivi

I disegni dei saldatori per tubi in polipropilene possono differire nei dettagli, ma i loro elementi principali sono gli stessi. L'attrezzatura include:

Il corpo del dispositivo è solitamente realizzato in metallo, perché le parti in plastica possono diventare fragili a causa della costante esposizione alle alte temperature, anche se ci sono anche modelli con maniglie gommate.

Il riscaldatore elettrico (TEN) ha l'aspetto di una piastra metallica a forma di cono o di una spessa verga di forma cilindrica. Le taglie di TENA dipendono dalla potenza consumata e dalla quantità degli ugelli che sono allo stesso tempo indossati su di essa.

Nel riscaldatore elettrico sotto forma di piastra sono presenti uno o più fori per il montaggio degli ugelli. Con l'aumento del loro numero aumenta la potenza del saldatore e il suo costo. La temperatura standard del riscaldatore durante la saldatura dei tubi è di 260 ° C, ma può essere regolata.

Il termostato ha la forma di una manopola, che viene utilizzata per regolare la temperatura operativa richiesta. Per controllare la prontezza del saldatore a funzionare, vengono utilizzati gli indicatori (di solito luci rosse e verdi). Quando è riscaldato, l'indicatore rosso è acceso e quando il riscaldatore raggiunge la temperatura operativa, si accende anche l'indicatore verde.

Gli ugelli su TEN piatta hanno una forma cilindrica e sono chiamati mandrino e manicotto. Dorn serve a riscaldare la superficie interna in polipropilene dello zoccolo, e il manicotto viene utilizzato per ammorbidire lo strato esterno del tubo che viene unito.

Sopra gli ugelli c'è un rivestimento antiaderente, in modo che il polipropilene ammorbidito non si attacchi a loro. Ogni diametro del tubo ha i suoi ugelli. Di solito vengono forniti completi di un saldatore nella quantità di 3-5 paia.

Per i riscaldatori cilindrici vengono utilizzati ugelli a forma di morsetto. Il loro numero massimo sulla barra saldante dipende dalla lunghezza del riscaldatore.

Esistono supporti universali e individuali per la saldatrice. Nella forma, possono essere:

I sottobicchieri universali possono essere acquistati separatamente e sono adatti per la maggior parte dei ferri da saldatura, e quelli singoli hanno una montatura speciale progettata per un modello specifico o un'intera serie di attrezzature.

Tutti i sottobicchieri sono relativamente compatti, ma hanno un peso diverso.

Occasionalmente si imbattono in saldatori con riscaldatori e supporti di forma insolita, ma non hanno ricevuto la distribuzione di massa.

Il principio di funzionamento del dispositivo elettrico

Il funzionamento del saldatore di tubi in polipropilene si basa sul rammollimento termico delle superfici delle parti da saldare e sul loro successivo collegamento. Il prodotto con la campana viene messo sul mandrino e il tubo tagliato viene inserito nel foro della manica riscaldata. I dettagli si riscaldano durante il tempo standard specificato nelle istruzioni di ciascun saldatore separatamente. Quindi le parti vengono rimosse dagli ugelli e collegate.

Il processo di saldatura ha molte sfumature che devono essere studiate prima di usarlo indipendentemente, perché i parametri di questo processo dipendono dal tipo di polipropilene, dal diametro dei tubi, dalla potenza del saldatore e da altri fattori.

Criteri per la selezione dei modelli di prese

La scelta di un saldatore per tubi in polipropilene dovrebbe iniziare con uno studio della configurazione e delle caratteristiche dell'apparecchiatura. I principali fattori che garantiscono la durata e la funzionalità di questo dispositivo sono:

  • potenza dell'elemento riscaldante;
  • set di ugelli;
  • produttore di apparecchiature;
  • costo del saldatore.

La saldatrice viene quasi sempre completa di strumenti ausiliari: guanti, cacciavite, metro a nastro e altri. Pertanto, quando si sceglie un dispositivo, specialmente via Internet, è necessario tenere conto di questa sfumatura.

Consumo energetico dell'apparecchiatura

La maggior parte dei suggerimenti sulla scelta della potenza di un saldatore su Internet si basa sulla dichiarazione che deve essere almeno dieci volte la dimensione di un tubo in millimetri. Il diametro massimo delle condotte di pressione dei sistemi domestici supera raramente i 63 mm, quindi la potenza consigliata del saldatore dovrebbe teoricamente essere di 500-600 watt. Tuttavia, questo approccio non tiene conto delle reali caratteristiche dell'apparecchiatura.

La potenza minima della maggior parte dei saldatori montati sul mercato è di 800 W, il massimo è di 2 kW, quindi ciascuno di questi dispositivi sarà sufficiente per l'installazione di sistemi di riscaldamento domestico o di approvvigionamento idrico. I più potenti saldatori raccolgono rapidamente la temperatura dopo aver riscaldato la prossima coppia di prodotti in plastica, ma, tenendo conto del tempo per la loro successiva connessione, questo vantaggio non conta molto.

Il costo dell'apparecchiatura è quasi indipendente dalla potenza del riscaldatore, pertanto è possibile concentrarsi su questa caratteristica solo tenendo conto della sicurezza elettrica. Il cablaggio dell'appartamento è progettato per carichi massimi di 3,5-4 kW, quindi quando si usano saldatori a due lati, l'uso di altre apparecchiature con la stessa potenza sarà limitato.

Se non si desidera realmente acquistare un saldatore con una potenza minima, è consigliabile acquistare un dispositivo con un consumo di corrente di 1,2-1,4 kW.

Tipi di ugelli di riscaldamento

Gli ugelli per tubi vengono sempre forniti con il saldatore. Sono fatti di due tipi, a seconda della forma dell'elemento riscaldante. Per i riscaldatori piatti, gli ugelli sono realizzati sotto forma di un cilindro chiuso su un lato. Sono fissati l'uno all'altro da un bullone su entrambi i lati della piastra metallica del saldatore.

Dorn e maniche per il riscaldamento di aste cilindriche hanno una base semicircolare. Una coppia di tali ugelli copre il riscaldatore sotto forma di un morsetto ed è fissato con due bulloni. Questo disegno del saldatore è considerato più efficiente, poiché una grande area di contatto della superficie del riscaldatore e degli ugelli accelera il loro riscaldamento e stabilizza la temperatura quando il polipropilene si scioglie.

Dorn e maniche sono realizzati in metallo e rivestiti con un rivestimento antiaderente di Teflon ordinario o metallizzato. Impedisce al polipropilene fuso di aderire alla superficie.

Nonostante la semplicità del design, gli ugelli sono attrezzature che possono rapidamente fallire. Un sottile strato di teflon tende a consumarsi rapidamente, dopo di che gli ugelli diventano inutilizzabili. Pertanto, è meglio acquistare prodotti di produttori affermati, la cui qualità può essere garantita dai venditori nei negozi. Controlla lo spessore e la qualità di Teflon visivamente impossibili.

La configurazione di base del saldatore di solito include ugelli con un diametro di 20.25 e 32 mm. Alcuni modelli di equipaggiamento sono forniti con un mandrino e una bussola con diametri di 40, 50 e 63 mm.

Gli ugelli non sono economici, quindi il loro costo influisce sul prezzo totale del set di attrezzature. Se non si suppone la saldatura di tubi di grande diametro, è preferibile acquistare un saldatore con un set minimo di ugelli, quindi acquistarli se necessario. E con abbastanza soldi, è possibile acquistare immediatamente un modello di saldatrice con una configurazione massima.

Produttori di attrezzature per saldatura

Valutare la qualità del saldatore nel negozio per il suo aspetto è quasi impossibile. L'unica eccezione sono i modelli cinesi di bassa qualità, che hanno un corpo di latta, un sottile cavo elettrico e una configurazione minima.

La qualità delle saldatrici dipende in gran parte dal paese di produzione. Le fabbriche su larga scala possono entrare in mercati di esportazione su larga scala, quindi ci sono poche aziende ben note in questo settore. I negozi nazionali dispongono di saldatori fabbricati nei seguenti paesi:

  1. Germania: Rothenberger, Kern.
  2. Repubblica Ceca: Dytron
  3. Turchia: Candan, Valtec, Cobra.
  4. Ucraina: Temp, Dnipro.
  5. Russia: Uralmash, Fusion.
  6. Cina: Fora, Sturm, Enkor.

Ci sono dozzine di altri produttori, ma i marchi sopra citati sono i più provati nella pratica e la loro qualità può essere giudicata dalle recensioni effettive.

Il più affidabile è l'equipaggiamento tedesco e ceco, che servirà senza danni per diversi anni. Il suo costo può essere 10-12 volte superiore rispetto alle controparti russa e ucraina con la stessa configurazione. Una così grande differenza di prezzo è dovuta non solo all'eccellente qualità dei prodotti dei produttori europei, ma anche alla differenza di costo.

Il vantaggio principale dei modelli affidabili è la precisione del regime di temperatura durante l'intera vita. Rothenberger, Dytron e Kern sono i migliori produttori di attrezzature per la saldatura sul mercato europeo.

Le aziende turche stanno provando a copiare le attrezzature di saldatura per tubi in polipropilene dai loro concorrenti tedeschi, ma usando componenti più economici. La qualità dei loro saldatori non è inferiore agli analoghi europei, ma è molto più economica.

I produttori ucraini e russi di apparecchiature per la saldatura con i loro marchi di solito vendono modelli assemblati su ordinazione in Cina. Per questo motivo, la qualità dei dispositivi domestici e cinesi non è molto diversa. Quando acquisti un saldatore da questi paesi, puoi concentrarti solo sul costo, che è direttamente proporzionale alla qualità e alla configurazione dell'apparecchiatura.

Tipi di saldatori picking

Una scatola con un apparecchio di saldatura montato su presa può contenere vari strumenti ausiliari, il cui costo può influire notevolmente sul prezzo finale del kit. Al saldatore può inoltre essere allegato:

  1. skimmer piatte.
  2. Cutter.
  3. Guanti.
  4. Roulette.
  5. Chiave per fissare gli ugelli.
  6. Cacciavite.
  7. Livello.

Il dispositivo più costoso nel kit, dopo il parafango stesso e gli ugelli, è un tagliatubi. Senza di esso, il processo di qualità dei tubi di saldatura è semplicemente impossibile. La presenza di questo attrezzo è altamente desiderabile quando si acquista l'attrezzatura per la saldatura.

Va notato che i tagliatubi in set economici sono piuttosto rapidi e bisogna comprare più utensili di alta qualità.

Consigli per l'acquisto e il funzionamento

Sulla base dell'analisi della qualità e della durata delle attrezzature di saldatura, puoi dare questo consiglio al momento dell'acquisto:

  1. Per lavori domestici occasionali, è possibile acquistare un saldatore di un noto produttore nazionale con una garanzia.
  2. Quando si salda una piccola quantità di tubi di plastica, è meglio noleggiare l'attrezzatura per la saldatura.
  3. Le saldatrici turche possono essere acquistate mediante l'installazione automatica di numerosi tubi di cablaggio domestico e la disponibilità della giusta quantità di denaro.
  4. Si consiglia di acquistare un saldatore europeo di alta qualità se si desidera eseguire lavori di installazione professionali.

L'acquisto di un saldatore affidabile e costoso non garantisce una lunga durata. Per mantenere le caratteristiche dell'apparecchiatura deve essere conforme alle normative operative.

  1. Quando si lavora con un saldatore, indossare guanti per proteggersi dalle ustioni.
  2. I saldatori di solito hanno un corpo metallico, quindi per eliminare la possibilità di scosse elettriche, è necessario collegarlo a una presa con messa a terra.
  3. Prestare attenzione affinché il riscaldatore non entri in contatto con il pavimento in legno o con oggetti infiammabili. Si consiglia di utilizzare un supporto speciale.
  4. È auspicabile effettuare la saldatura di prova di parti su pezzi di tubi non necessari.
  5. Gli ugelli devono essere puliti dopo aver eseguito una serie di lavori di saldatura.

Seguendo questi suggerimenti ti permetterà di acquistare attrezzature affidabili e di operare in sicurezza e per lungo tempo.

Video utile sull'argomento

I modelli di saldatori a basso costo possono durare a lungo, ma quando si acquistano attrezzature non si deve tenere conto delle opinioni isolate dei non professionisti che sono fortunati nella scelta di uno strumento. I video offrono consigli esperti di esperti sulle caratteristiche dei saldatori per tubi in PP e le caratteristiche di loro scelta.

Panoramica della saldatrice per tubi VALTEC:

Regole di selezione per le saldatrici:

Confronto tra il saldatore economico e costoso:

La scelta di attrezzature per saldatura per condotte in polipropilene dipende in gran parte dalle capacità finanziarie dell'acquirente. Tuttavia, quando si acquista un saldatore, è necessario tenere conto delle loro caratteristiche tecniche al fine di acquistare esattamente l'attrezzatura necessaria per completare le attività di installazione impostate.

Saldatura di tubi in polipropilene: tecnologia e strumenti

Il polipropilene è sempre più utilizzato nell'installazione di impianti idraulici e di riscaldamento domestici.

Vediamo come i picchi di tubo di plastica e quali strumenti sono necessari per questo.

Mani proprie? Facile!

Ritiro lirico

In generale, per il collegamento di tubi di plastica mediante saldatura a diffusione (parlando russo, saldatura) ci sono due metodi principali:

  • saldatura di testa dei tubi;

La saldatura testa a testa viene utilizzata per tutte le linee di polietilene ad acqua fredda.

  • Saldatura con raccordi.

Il primo metodo significa inevitabilmente una perdita di forza. Per i tubi idraulici in polipropilene con le loro pareti relativamente sottili, ciò è indesiderabile. Soprattutto su acqua calda e riscaldamento.

La saldatura, anche se leggermente, è meno duratura di un tubo monolitico. In modo che il giunto non sia inferiore alla resistenza del tubo, la soluzione ovvia è di aumentare la sua area.

Quello che vediamo quando si utilizzano i raccordi per la saldatura: il tubo e il raccordo per tubi in polipropilene sono saldati su un'area molto più grande della fine del tubo.

I raccordi forniscono un'ampia superficie di contatto durante la saldatura

Giustificazione fisica

Iniziamo con una breve panoramica delle proprietà fisiche del polipropilene.

Cosa sappiamo di lui?

  • È una plastica relativamente dura, che tuttavia può essere facilmente tagliata con utensili in acciaio affilato;
  • Si ammorbidisce a una temperatura di 140 ° C e fonde a 175 ° C.

Consiglio: tutti i produttori, senza eccezioni, indicano per il polipropilene la temperatura massima di esercizio di 95 gradi.

Nonostante il fatto che il polipropilene sia effettivamente in grado di sopportare temperature leggermente più elevate, questa raccomandazione non dovrebbe essere trascurata: non abbiamo bisogno di degradazione accelerata di tubi e connessioni.

Per entrare nella casa privata del tubo di alimentazione del riscaldamento principale, dove la temperatura in inverno supera spesso un centinaio, è meglio usare zincato o rame.

Se è così, tutto ciò di cui abbiamo bisogno è:

  • Tagliare dolcemente il bordo del tubo con qualsiasi strumento a portata di mano;
  • Riscaldare il tubo e il raccordo al punto di fusione;
  • Combina l'una con l'altra.

Caso speciale

Oltre ai semplici tubi in polipropilene monolitico, vengono prodotti i cosiddetti tubi rinforzati. Che cos'è il rinforzo e perché è necessario?

Il fatto è che, come materiale per la rete di acqua fredda, il polipropilene è impeccabile. Ma sull'acqua calda e il riscaldamento, mostra una caratteristica spiacevole - un grande coefficiente di espansione termica. È 0,15 mm / m ° C.

Ciò significa che un segmento di tubo dritto di dieci metri, riscaldato sotto l'azione di acqua calda da 20 gradi di temperatura ambiente a 90 ° C, sarà di 0,15 * 70 * 10 = 105 millimetri più lungo. Dieci centimetri in più è già un problema serio: un tubo assemblato con una fisarmonica sembra almeno brutto.

Per risolvere questo problema e allo stesso tempo rendere il tubo più resistente rispetto alla pressione interna, viene applicato un rinforzo.

Due materiali sono usati per questo:

  • Foglio di alluminio Uno strato di alluminio con uno spessore da 0,1 a 0,5 mm copre il tubo di polipropilene all'esterno o è incollato tra due strati di plastica;
  • In fibra di vetro. In questo caso, tra i due strati di puro polipropilene c'è una miscela delle stesse fibre di plastica e fibre - sottili e corte in fibra di vetro.

Lo strato di rinforzo è chiaramente visibile sul taglio

Suggerimento: la seconda opzione è preferibile, poiché tali tubi non si stratificano in nessuna circostanza.

Inoltre, un po 'più avanti rispetto all'evento, i tubi rinforzati con fibra di vetro non richiedono la rimozione durante l'installazione.

Il rinforzo consente di ridurre il coefficiente di dilatazione termica di cinque volte, a un valore completamente accettabile di 0,03 mm / m ° C.

Strumenti necessari

Set minimo

Uno strumento per saldare tubi di plastica al minimo richiederà quanto segue:

  • roulette;
  • matita;
  • hacksaw;
  • Coltello affilato;
  • Saldatore speciale per polipropilene.

È facile vedere che tutti gli strumenti, tranne l'ultimo, si trovano in quasi tutte le case. Un'eccezione è il dispositivo effettivo per la saldatura di tubi in polipropilene, che è il più semplice saldatore a bassa temperatura per tubi in polipropilene con una serie di ugelli.

È venduto in qualsiasi strumento di costruzione di negozi e costa da poche centinaia a tre o quattromila rubli.

Aspetto tipico di un saldatore per polipropilene

Set ottimale

  • Cutter. Forbici speciali per tubi di plastica lasciano un taglio perfettamente piatto senza la minima sbavatura e rigorosamente ad angolo retto. Questo strumento riduce il tempo necessario per preparare la fine del tubo più volte.

Questo dispositivo può risparmiare molto tempo.

  • Raschiatura (o rasoio). Questo strumento è necessario se il materiale per l'approvvigionamento idrico è costituito da tubi rinforzati in alluminio.
    Il foglio deve essere pulito nel luogo di saldatura. Per tubi con rinforzo interno, sarà necessaria una speciale sbavatura, che rimuoverà lo strato di lamina interna all'interno del tubo.
  • Misurare e tagliare la sezione del tubo richiesta. Non dimenticare di prendere in considerazione quei 14-25 millimetri che rimarranno all'interno del raccordo.
    In assenza di un tagliatubi speciale per il taglio di tubi, è possibile utilizzare non solo un seghetto per metallo - una girante manuale funzionerà anche con qualsiasi pietra da taglio.
  • Rimuovere lo smusso dall'esterno del tubo. Questo è necessario in modo che quando si inserisce il tubo nel raccordo, le onde e gli urti non compaiano. Riducono drasticamente la resistenza del composto e possono portare a perdite.
  • Se si utilizza un tubo con rinforzo in alluminio, spelarlo alla giunzione. Per un tubo con rinforzo esterno in un pizzico, è possibile utilizzare un semplice coltello affilato, ma ci vorrà molto tempo. E la superficie sarà abbastanza irregolare...

tecnologia

Preparazione di tubi e strumenti

Il rasoio è un altro strumento semplice ed economico per il polipropilene.

  • Raccogliere l'ugello corrispondente al diametro del tubo e del raccordo e accendere l'apparecchio per saldare i tubi di plastica alla rete.
    Se ha la funzione di impostare la temperatura - per il polipropilene il più ragionevole sarà scegliere la temperatura di 280 gradi.

Consiglio: è possibile utilizzare tubi saldanti in PVC per la depurazione utilizzando lo stesso ferro di saldatura.

Naturalmente, nel caso di tubi di piccolo diametro. Le estremità dei tubi sono semplicemente fuse su un'ampia piastra dell'elemento riscaldante su cui sono montati gli ugelli, e quindi saldati a testa piatta.

Questo piano rivestito in teflon può essere utilizzato anche per la saldatura di testa dei tubi.

In realtà la saldatura

  • Posizionare il tubo in un'ampia parte dell'ugello per alcuni secondi e posizionare il raccordo sul lato più stretto. Gli elementi massicci si scaldano ancora un po ', così puoi dargli un piccolo vantaggio;
  • Inserire il tubo nel raccordo e tenerlo fisso per 10 secondi. Inserisci la pipa senza torcere, in linea retta, altrimenti otterrai ancora un'onda e una connessione instabile;
  • Puoi procedere alla prossima connessione.

Selezione degli strumenti

Se per la prima volta assemblerai impianti idraulici o di riscaldamento in plastica, dovrai acquistare alcuni strumenti.

Diamo qualche consiglio.

  • Un costoso dispositivo per saldare tubi in polipropilene si differenzia da quello economico per produttore, configurazione e capacità.
    All'interno della stessa elica, all'esterno dell'elemento riscaldante e degli ugelli lo stesso Teflon. Se non sei un esteta militante che ama solo brillanti adesivi stranieri - puoi prendere il più economico di ciò che vendi. Una potenza minima di 800 watt è sufficiente per un tubo che è ragionevole per una casa.

Un saldatore può essere molto semplice ed economico. Le connessioni dei tubi non saranno influenzate

  • Questo vale per i rasoi. La pulizia costosa utilizza un buon acciaio per utensili per coltelli ed è diversa da una risorsa economica: i coltelli si consumano ancora meccanicamente.
    Se il tuo obiettivo è il plumbing nel tuo appartamento e niente più, puoi fermarti allo sweep più economico.
  • Il dispositivo per saldare i tubi è spesso completato, ad eccezione degli ugelli, anche con le forbici - un tagliatubi. Spesso il costo del kit è significativamente inferiore al costo degli utensili separatamente.

Truborez si rivela spesso un'applicazione gratuita per il saldatore

conclusione

Non temere le insidie: i materiali moderni, infatti, ti permettono di assemblare sistemi ingegneristici complessi, persino un laico.

Gli strumenti entry-level costano molto meno dei servizi di un idraulico qualificato. Credi in te stesso e tutto funzionerà.

I migliori saldatori per tubi in polipropilene nel 2018

Nelle realtà moderne, appartamenti, case di campagna, vari edifici sono sempre più attrezzati non con tubi metallici, ma con polipropilene. Questo polimero termoplastico è richiesto per la sua economicità relativa e il suo assemblaggio elementare. Non ci saranno problemi con il taglio della plastica, dopotutto, non è in metallo, ma sarà necessario acquistare un saldatore per collegare le sezioni del tubo.

Il lavoro richiede una certa precisione, perché se si surriscaldano i tubi di propilene, si ottiene una seccatura. Il riempimento eccessivo del materiale si forma all'interno del tubo, il che significa che l'apertura richiesta verrà tappata. Per verificare se tutto è andato liscio, è necessario, quando la giunzione si è completamente raffreddata, far passare l'acqua attraverso la struttura.

Il principio di funzionamento del saldatore

Lo strumento di riscaldamento per tubi in PVC è comunemente chiamato ferro, e tutto a causa del fatto che i principi di lavoro sono simili. Il saldatore si riscalda fino ad un punto più alto di 260 - 300 ° C. A causa del riscaldamento, gli stampi situati su entrambi i lati della matrice vengono riscaldati, sono anche degli ugelli. Usando un singolo ugello, le parti esterne del tubo sono fuse. L'altro contribuisce al riscaldamento dell'interno. Grazie al saldatore, si tengono entrambi gli elementi, dopodiché c'è un attracco di qualità. La solidificazione è molto resistente e inseparabile.

Per semplificare il lavoro con gli spazi vuoti, lo strumento è fissato sul supporto, situato sul desktop, e procede alla saldatura. Ma ci sono situazioni in cui è impossibile preparare il posto di lavoro ed è necessario saldare rimuovendo lo strumento dal supporto. Per evitare scottature sull'elemento riscaldante, il dispositivo è tenuto dall'impugnatura.

Lo scopo dell'installazione di tubi in polipropilene è piuttosto semplice, basta collegare strettamente gli elementi riscaldati l'uno con l'altro. Con lo strumento giusto, questa attività sarà completata rapidamente e correttamente.

Come scegliere uno strumento

Dopo aver deciso di acquistare un dispositivo per la saldatura di tubi di polipropilene, ti trovi immediatamente con due domande: "Quale è meglio comprare?" E "Come decidere i criteri di selezione?".

Di seguito sono elencate le specifiche tecniche più importanti su cui fare affidamento quando si acquista un dispositivo.

  1. Potenza. Sulla base di questo fattore, i saldatori possono essere suddivisi in due tipi. Il primo tipo è quei dispositivi la cui potenza è fino a 1000 watt. Di solito hanno un elemento riscaldante e, di conseguenza, sono inferiori al secondo tipo di dispositivi, la cui potenza raggiunge i 2000 watt. In questi strumenti ci sono due TENA. Se per le attività professionali è richiesto un saldatore, allora, ovviamente, è consigliabile non risparmiare denaro e scegliere un modello con potenza elevata. Se lo strumento viene acquistato per scopi domestici, il dispositivo andrà completamente dove l'elemento di riscaldamento è uno.
  2. Diametro di saldatura Questo è un parametro abbastanza importante, poiché sulla base di esso, sarà chiaro quale diametro dei tubi è adatto per il collegamento con un saldatore e quale no. Di regola, il diametro della saldatura dipende dagli ugelli dei tubi. È buono, quando vengono applicate molte matrici, quindi aumenta l'ambito dell'applicazione.
  3. Temperatura di riscaldamento L'intervallo di temperatura massima varia da 260 a 300 ° C. Quando si acquista uno strumento di saldatura, è necessario prestare attenzione non solo a questa caratteristica, ma anche a un punto così importante come la presenza del controllo della temperatura. Dopotutto, a volte è necessario adattarsi al materiale del tubo.
  4. elementi di controllo. Non essere superfluo funzionalità aggiuntiva sotto forma di vari controlli. Ad esempio, è utile un'indicazione luminosa, con cui è possibile controllare il riscaldamento. Inoltre, un termostato integrato svolgerà un buon servizio, grazie al quale è possibile mantenere il calore durante il funzionamento senza problemi e, in base alla temperatura della parte operativa, accendere o spegnere l'elemento riscaldante.

I migliori produttori

Avendo affrontato i criteri di selezione, sei perplesso dalla nuova domanda: "Quale azienda è migliore?". Nel mercato odierno vi è una piacevole varietà di marchi e politiche tariffarie. Se hai il desiderio di acquistare un articolo di marca, dovresti dare un'occhiata più da vicino a tali produttori:

Rothenberger è una nota azienda europea che produce alta qualità per tutti i tipi di lavori di riparazione. I prodotti sono apprezzati dai professionisti del loro mestiere;

Gerat è un altro marchio professionale che si corrompe non solo con la qualità, ma anche con la convenienza.

Oltre a questi marchi, gli strumenti di aziende come CANDAN, ENCOR, RESANTA e altri produttori meno noti hanno ricevuto un meritato amore.

Valutazione dei migliori saldatori per tubi in polipropilene

Al decimo posto nella classifica degli strumenti di saldatura di alta qualità, si trova il modello Candan cm-03. Questo dispositivo ha conquistato l'amore degli acquirenti, grazie al suo prezzo senza pretese, facile da usare e conveniente. Il suo scopo è quello di saldare tubi con diametri da 20 a 63 mm. L'elemento riscaldante ha una forma xifoide. Due punte di saldatura possono essere montate su di esso contemporaneamente. La potenza dello strumento raggiunge 1500 W e il cavo scaldante è in grado di sopportare fino a 400 ° C. Lo strumento è dotato di un supporto fisso e un morsetto che consente di lavorare in una varietà di condizioni.

La scelta di apparecchi per la saldatura di tubi in polipropilene

Oggi in tutte le aree di costruzione vengono utilizzati attivamente tubi in plastica, che non sono solo metalli significativamente più affidabili, ma anche più maneggevoli. Il leader tra tutte le varietà di tali tubi è il polipropilene, che si differenzia per la maggiore resistenza e le migliori proprietà termiche. La loro installazione viene effettuata mediante saldatura (spesso chiamata anche "saldatura") con l'ausilio di attrezzature altamente specializzate - una saldatrice per tubi in polipropilene. Come e come sceglierlo - capiremo questo articolo.
Una saldatrice o, come viene anche chiamata nella vita di tutti i giorni, un saldatore o ferro per tubi in polipropilene è uno strumento professionale che include un saldatore a due lati che consente di padroneggiare il complesso processo di saldatura anche a un utente inesperto e semplificare il montaggio di un sistema di alimentazione idrico in polipropilene.

saldatore per polipropilene

Prima di acquistare un dispositivo del genere, è necessario prestare attenzione non solo alla politica dei prezzi, ma anche alla reputazione dell'azienda impegnata nella produzione di beni. Questo aiuterà a ottenere uno strumento veramente utile e di alta qualità.

Come funziona un dispositivo del genere?

Un ferro buono e di alta qualità per la saldatura di tubi consente di utilizzarlo rapidamente e facilmente. Il titolare dello strumento non avverte disagio durante l'utilizzo e il dispositivo non si guasta nel momento più inopportuno.
Il design del dispositivo è abbastanza semplice. La chiave è composta da tre parti: una stufa o un elemento riscaldante, una maniglia e una base, il corpo principale.
L'intero processo di lavoro con l'aiuto di un ferro per saldare tubi in polipropilene avviene secondo una tecnologia diffusa e comprende tre fasi principali:

  1. Il dispositivo riscalda la giunzione, attraverso la quale successivamente deve avvenire la saldatura;
  2. Quindi i bordi dei tubi vengono applicati al ferro;
  3. Riscaldato alla temperatura desiderata, le estremità delle articolazioni sono collegate, la temperatura inizia gradualmente a diminuire. E dopo un po 'abbiamo in presenza di una grande giuntura stretta, che ha duttilità e forza sufficienti.

Per la lavorazione dei tubi vengono utilizzati vari tipi di saldatrici per tubi in polipropilene, ognuno dei quali ha le proprie caratteristiche individuali di utilizzo e accessori specifici. Come navigare in una varietà di modelli e non perdere?

Varietà di saldatrici per tubi e loro caratteristiche

Esistono 2 tipi principali di dispositivi che sono più spesso utilizzati nei lavori di costruzione e riparazione:

  • Manuale. Questo strumento di lavoro ha una dimensione modesta, che consente di lavorarci anche senza particolari competenze professionali. Tale ferro per saldatura per polipropilene è in grado di eseguire eccellenti cuciture ermetiche, se il diametro della tubazione esistente non supera i 50 mm. Pertanto, per lavorare con tubi di grandi dimensioni tale strumento non è adatto, che deve essere considerato al momento dell'acquisto. Tra gli aspetti positivi dei dispositivi portatili, vale la pena notare la loro durabilità e senza pretese nella cura.
  • Meccanico. Dispositivi di livello superiore. I modelli meccanici, a differenza dei dispositivi manuali, consentono di lavorare con tubi in polipropilene di grandi diametri, eseguendo cuciture ermetiche di alta qualità e resistenti. Modelli professionali separati consentono l'installazione di tubi con un diametro fino a 2 metri Questo tipo di utensile si distingue per la sua versatilità, poiché può funzionare non solo con polipropilene, ma anche con altre materie plastiche e persino metallo. Il suo principale svantaggio è la necessità di possedere competenze professionali, dal momento che lo strumento di gestione è piuttosto complicato.
Saldatore meccanico per polipropilene

Prima di scegliere una macchina per la saldatura di tubi di plastica, è necessario decidere per quali esigenze lo si utilizzerà. Quindi, se hai bisogno di uno strumento per uso domestico, non devi imporre requisiti e caratteristiche elevati sul dispositivo. Sarà sufficiente soffermarsi su un prodotto della classe media che soddisferà il prezzo e non sarà troppo ingombrante.

Cosa cercare quando si sceglie?

Il dispositivo per i tubi di saldatura dovrebbe essere selezionato con un approccio speciale. Prima di tutto è necessario prestare attenzione ai seguenti criteri:

  • Tipo di dispositivo. Lo strumento deve essere selezionato in base alle esigenze dell'acquirente. Se sei un artigiano professionista che fa soldi saldando tubi e assemblando sistemi di approvvigionamento idrico, allora devi concentrarti sul set meccanico di attrezzature per saldatura per tubi in polipropilene. Le unità manuali, al contrario, sono più facili da gestire, compatte e hanno quasi le stesse prestazioni della meccanica. Sono adatti per la casa in termini di capacità e facilità d'uso.
  • La presenza del rivestimento in teflon. Questa opzione dovrebbe fornire una protezione efficace per le superfici di lavoro del dispositivo, non permettendo che la plastica si attacchi e rimanga su di esse.
  • Il paese di origine e la reputazione del produttore è uno dei principali punti di riferimento, grazie al quale è possibile scegliere uno strumento veramente utile e di alta qualità. Prima di acquistare, sarà meglio leggere le recensioni e le recensioni su un particolare prodotto e il suo produttore.
  • La potenza dello strumento deve essere sufficiente per far fronte ai tubi di una determinata sezione. Ottimale per saldare tubi in polipropilene per utilizzare il dispositivo di media potenza. La potenza minima per tubi da 20 a 75 mm - circa 850 watt.
  • Il numero di ugelli e accessori indica la versatilità del modello e la sua capacità di eseguire una serie di manipolazioni di tubi durante il funzionamento. È necessario prestare attenzione all'effettiva utilità degli ugelli, poiché molto spesso il produttore equipaggia lo strumento con aggiunte inutili, facendo così girare il costo delle merci. Le aggiunte più comuni per le saldatrici per polipropilene sono gli adattatori per tubi per tubi di saldatura di vari diametri.
  • Qualità costruttiva complessiva del prodotto e materiali utilizzati

Prima di acquistare un ferro per la saldatura dei tubi, è necessario leggere le istruzioni, che devono necessariamente essere inserite nella confezione del prodotto. Conterrà sicuramente tutte le informazioni a cui sei interessato: il paese di origine, la potenza dello strumento e il set completo.

Prima del primo utilizzo di un nuovo ferro per la saldatura su tubi veri, si consiglia sempre di provarlo prima su eventuali tubi in eccesso o elementi di collegamento supplementari. Tutti i dispositivi sono leggermente diversi nel funzionamento, quindi questo test preliminare consentirà di adattarsi alle caratteristiche individuali del dispositivo e di capire la temperatura ottimale e il tempo di mantenimento durante la saldatura.

Regole per la scelta di un dispositivo per saldare tubi

Come scegliere un dispositivo del genere che non è troppo costoso e allo stesso tempo ti soddisfa completamente? Il consiglio di amici e persino di un consulente è improbabile che ti aiuti, perché richiede consapevolezza e selettività. Le principali caratteristiche su cui fare affidamento quando si sceglie:

  1. Temperatura. Un dispositivo buono e professionale resiste sempre a condizioni di temperatura stabili, il che garantisce un lavoro confortevole con i materiali e la loro rapida saldatura.
  2. La velocità del lavoro dipende direttamente dalla potenza. Quindi, per lavorare con tubi con un diametro superiore a 100 mm. Avrai bisogno di un dispositivo con una capacità da 1,5 a 2 kW. Se si suppone che il lavoro venga eseguito con un diametro standard del tubo domestico, non si dovrebbe acquistare un'unità con una capacità superiore a 850 W
  3. Attrezzature per prodotti in polipropilene - un set completo che richiede diversi accessori di base e strumenti di prima importanza (taglierina, metro a nastro). Spesso il kit viene acquistato separatamente, ma i modelli più costosi includono un kit con lozioni.

Inoltre, quando hai deciso un modello particolare, ti consigliamo di leggere le recensioni su di esso in 4-5 diverse fonti, in modo da poter fare un quadro indipendente delle opinioni su questo dispositivo.

I principali produttori, modelli e prezzi della saldatrice

I migliori e più popolari produttori di ferri di alta qualità per tubi di polipropilene saldati sono Candan, Sturm, Dytron, Valtec. Ognuno di loro ha dimostrato di essere dalla parte giusta e ha dimostrato di lavorare con polipropilene e plastica.

Il dispositivo per la saldatura dei tubi Candan CM-01

Candan è un famoso produttore turco specializzato nella produzione di unità professionali.
Il modello più popolare - SM-01 - ha una potenza di 1,5 kW, ha una forma "xifoide" e consente di utilizzare fino a tre ugelli inclusi nel kit. Anche nella configurazione ci sono le forbici per tubi, un livello per l'installazione, un metro a nastro. I prezzi per un tale strumento partono da circa 4.000 rubli.

macchina per saldare tubi Sturm (Energomash) ST-72170

Sturm è un produttore nazionale di apparecchiature di saldatura di alta gamma, fornito ad un certo numero di paesi europei. Inoltre, i suoi prodotti sono noti con il marchio Energomash.
Modello CT-72170 - ha un riscaldatore cilindrico eccellente e potente e la potenza totale di oltre 1,8 kW. Inoltre, il kit include 4 ugelli e una chiave esagonale. Il prezzo dello strumento di solito non supera i 3.500 rubli.

saldatrice per tubi Dytron Polys P-4

Dytron è un fornitore ceco di attrezzature per saldatura relativamente economiche e di alta qualità.
Il Polys P-4 è un modello raffinato da 850W. Sono incluse forbici speciali, 3 ugelli supplementari e morsetto. Adatto a lavori domestici e lavoro in piccole imprese. Il prezzo del modello giustifica pienamente la sua qualità - il costo è compreso tra 10.000 e 15.000 rubli.

saldatrice per tubi Valtec VTp.799

Valtec è un'azienda italo-russa, uno dei principali produttori di attrezzature e strumenti per l'ingegneria idrica.
La serie VTp.799 è una delle linee di prodotto più popolari dell'azienda, con potenza da 1,5 kW. È un modello relativamente economico che ha una forma standard - un xifoideo e un insieme decente di ugelli ausiliari. I prezzi partono da circa 4500 r per un modello per tubi di saldatura con un diametro di 20-40 mm e fino a 11-12 migliaia per un modello progettato per diametri di 40-160 mm.

Infine, vi consiglio un piccolo video visivo su come non saldare tubi in polipropilene: