Cella di galleggiamento

PER IL CERTIFICATO DELL'AUTORE

Registrato dall'Ufficio delle Invenzioni Gosilani iri USSR SOK

K.A. Simonov e P.A. Korolev.

Apparecchio per la flottazione.

Dichiarato il 1 dicembre 1939 nel NKTSM per M 27925.

Pubblicato il 30 novembre 1940.

Sono già noti gruppi di flottazione costituiti da una camera dell'elica di galleggiamento e un cono per la classificazione.

L'apparecchiatura proposta dalla presente invenzione si riferisce ai suddetti apparecchi di galleggiamento, ma differisce da essi in quanto un diaframma è posto sotto l'elica nel cono, formando una lacuna con le pareti del cono. Questo diaframma porta una camera per dirigere l'aria compressa nello spazio verso il materiale che l'elica sparge.

Il disegno mostra il dispositivo proposto.

L'apparecchio è costituito da una camera di galleggiamento A dotata di un'elica 12 e un cono B ad esso collegato per la classificazione. Nella camera A, un tubo 1 è installato per uscire dall'aria che entra dal basso.

La pasta a grana grossa viene alimentata attraverso il tubo di ingresso 2 nella zona dell'elica 12. Sotto l'azione delle pale dell'elica, la polpa sarà dispersa attorno alla periferia; colpendo le pareti del cono, le particelle più grandi perdono la loro velocità e passano attraverso lo spazio anulare 4 all'interno del cono. Lo spazio anulare 4 è formato dal diaframma superiore 3, rinforzato direttamente sotto l'elica. Allo scopo di de-liminare la parte granulare della polpa (sabbia) dalla camera d'aria b, che è un disco cavo con una camicia di gomma perforata 5, viene fornita aria pressurizzata, e il flusso verso l'alto di aria dispersa, che sale dal fondo verso l'alto attraverso lo spazio anulare 4, impedirà la penetrazione in il divario di particelle fini (fango), causando la ricezione di un materiale granulare senza fango.

Nella camera d'aria del disco l'aria viene alimentata attraverso il tubo 7, che è collegato alla bassa pressione del ventilatore (soffiatore). Le sabbie che si accumulano nel cono (materiale granulare) saranno continuamente scaricate attraverso l'apertura 10 all'apice del cono. Per proteggere contro l'eventuale formazione di archi, un diaframma 8 è installato nella parte inferiore del cono, che serve a controllare lo scarico uniforme del materiale sabbioso accumulato nel cono.

La rimozione della sabbia dal cono può essere effettuata da un dispositivo automatico, così come attraverso l'elevatore di disidratazione della benna.

Il materiale flottato sarà rimosso sotto forma di schiuma attraverso la soglia 15 e una scarica sottile attraverso la fessura 18 e la soglia 14.!

Il dispositivo per la flottazione consistente dell'elica di galleggiamento ka-. misure e un cono ad esso attaccato.. per la classificazione, caratterizzato dal fatto che sotto l'elica 12 nel cono è posto un diaframma 8 per formare uno spazio con le pareti del corpo e una camera portante per dirigere aria compressa nello spazio specificato verso il materiale disperso attorno all'elica.

Ans. editore L.V. Nikitik

TNP,, Sov. fornace, M 1451. Zack. M 9242 - 460

Flottazione: dispositivi di galleggiamento - B03D 1/14

Brevetti in questa categoria

L'invenzione riguarda il campo del trattamento biologico delle acque di scarico e può essere utilizzata per l'aerazione in serbatoi di aerazione, nonché nel trattamento di flottazione, nella lavorazione di minerali, in particolare nei dispositivi per l'aerazione della pasta. L'aeratore include un alloggiamento, una partizione interna, un ugello inserito nella partizione con canali coassiali e distanziati di sezione trasversale rettangolare tra loro per fornire liquido e lasciare una torcia gas-liquido, un tubo per l'ingresso dell'aria, un tubo per entrare in un liquido. Il rapporto dell'altezza del canale di ingresso a dell'ugello con la sua larghezza d è da 1,5: 12 a 6:12, un rapporto simile per l'altezza del canale di uscita be larghezza d. Il rapporto tra la lunghezza del canale di ingresso L e la sua altezza a è tra 22: 1,5 e 22: 6, un rapporto simile per la lunghezza del canale di uscita L e l'altezza b. Il rapporto tra la lunghezza del traferro l e la lunghezza totale del canale H è 16:60. Il risultato tecnico è un aumento della capacità ossidante dell'aeratore mantenendo la dispersione fine delle bolle d'aria, oltre a ridurre i costi energetici per fornire un volume unitario di aria e aumentare il grado di saturazione del liquido con l'ossigeno nell'aria. 2 ill., 1 etichetta.

L'invenzione può essere utilizzata nelle industrie di raffinazione, petrolchimica e petrolifera, alimentare e leggera, nelle imprese di metallurgia ferrosa e non ferrosa, negli impianti di costruzione di macchine. L'aeratore di flottazione include un alloggiamento contenente una partizione 10 con un foro centrale, dividendo il suo spazio nelle zone 2 superiore e inferiore 3; presa d'acqua situata nella parte inferiore della zona inferiore 3; condotto dell'aria 7; la conclusione della miscela aria-acqua; un motore elettrico 1 con giranti 5 e 6 montato sul suo albero 4, situato in diverse aree dell'alloggiamento. La partizione 10 è realizzata sotto forma di un diaframma. Il condotto dell'aria 7 è collegato alla zona superiore 2. L'uscita della miscela aria-aria è realizzata sotto forma di perforazioni nelle pareti laterali della zona inferiore 3 dell'alloggiamento. La girante 6, situata nella zona inferiore 3, è realizzata sotto forma di rotore con palette intercambiabili verticali. Le lame sono rese perforate e / o con bordi frastagliati. L'uscita dell'acqua nella zona inferiore è realizzata con la possibilità di essere ricevuta attraverso un diaframma di regolazione rimovibile 12 con un foro centrale e ugelli 11. Il motore elettrico 1 si trova nel volume di acqua aerata. L'invenzione consente di aumentare l'efficienza della preparazione della miscela di acqua e aria, nonché di aumentare l'affidabilità dell'aeratore. 8 hp f-ly, 2 ill.

L'invenzione può essere utilizzata nell'industria chimica. L'impianto per la depurazione dell'acqua mediante flottazione contiene almeno una zona di ingresso dell'acqua trattata (31); miscelare la zona (32) di acqua in pressione e quindi l'acqua sotto vuoto con acqua trattata; una zona di flottazione (35), separata dalla zona di miscelazione (32) da una parete; la zona di immissione di acqua depurata (36) nella parte inferiore della zona di galleggiamento specificata (35). La zona di miscelazione (32) contiene almeno un ugello di spruzzatura (40, 91, 92) di acqua pressurizzata installata vicino al pannello (33), di cui almeno una parte presenta aperture (331) e che separa la zona di ingresso (31) e la zona di miscelazione (32). L'invenzione consente di migliorare il contatto tra l'acqua trattata e l'acqua sotto pressione e migliorare la qualità dell'acqua chiarificata. 2 n. e 32 CV f-ly, 10 ill.

L'invenzione riguarda il campo della flottazione e può essere usata per la purificazione di acqua e liquidi. L'elettrofiltro è costituito da un alloggiamento con una partizione per due contenitori, due cassette di elettrodi, una fonte di alimentazione, uno strumento raschietto e una pompa di alimentazione del fluido. Nel secondo serbatoio, un blocco è fissato su file attraverso l'intera area del secondo serbatoio di tubi sagomati disposti verticalmente, in cui il flusso turbolento è diviso in piccoli flussi turbolenti in base al numero di tubi centrali nel blocco e equalizzando la pressione in tutti questi flussi a parità di velocità il movimento converte questi flussi a bassa potenza in un flusso laminare ad alta potenza attraverso la seconda cassetta dell'elettrodo. Il risultato tecnico è un aumento delle prestazioni e della qualità del liquido detergente. 2 il.

L'invenzione si riferisce al campo di arricchimento mediante metodi di flottazione e può essere utilizzata nella separazione di flottazione di polpe trifase nelle industrie del carbone, metallurgiche e chimiche, nonché per la depurazione di acque naturali e di acque reflue. La macchina di galleggiamento consiste di almeno una cella di galleggiamento delimitata da una parete inferiore, longitudinale e inter-camera con finestre per il troppopieno della pasta ed è dotata di un'unità di aerazione della polpa, un'unità di raccolta e rimozione del concentrato di schiuma situata nella parte superiore della cella di flottazione, nonché un'unità di alimentazione la flottazione originale di drenaggio della polpa e del nodo situata all'estremità di uscita della macchina di flottazione. Le pareti longitudinali sono piegate almeno in un punto, con la distanza dall'asse longitudinale della macchina di flottazione al punto di inflessione maggiore di ½ della profondità della cella di flottazione, mentre l'angolo di inclinazione delle pareti longitudinali verso il fondo è compreso tra 5 ÷ 45 °; La cella di flottazione è provvista di un collo situato nella sua parte superiore simmetricamente all'asse longitudinale della macchina di galleggiamento, la larghezza della base del collo essendo non più della profondità della cella di flottazione e l'altezza del collo non più di ½ della profondità della cella di galleggiamento. Il risultato tecnico è un aumento delle prestazioni della macchina di flottazione, un aumento del grado di estrazione del prodotto target, nonché un miglioramento della qualità del concentrato ottenuto. 7 hp f-ly, 5 ill.

L'invenzione si riferisce al campo di separazione di sistemi liquidi eterogenei sotto l'azione di forze centrifughe, in particolare a idrocicloni per la separazione di sospensioni mediante flottazione, e può essere usato in chimica, petrolchimica, microbiologica, pasta di legno e carta e altre industrie. Idrociclone-flottatore contiene un corpo cilindrico con un coperchio e una parete laterale permeabile porosa, un collettore anulare per fornire gas al corpo idrociclone, tubi di derivazione per alimentare la sospensione nel corpo idrociclone, per rimuovere la schiuma e per fornire gas al collettore e dispositivo di scarico. I micropori della parete laterale permeabile dell'alloggiamento sono realizzati sotto forma di canali passanti cilindrici orizzontali aventi una direzione radiale nella parte superiore della scatola e una direzione tangente alla sua superficie interna nella sezione inferiore. La direzione dei micropori varia da radiale a tangenziale all'aumentare della distanza dal coperchio dell'idrociclone e la direzione dei micropori tangenziali coincide con la direzione in cui la sospensione viene alimentata nel corpo. Il tubo di alimentazione del gas è installato tangenzialmente nella parte inferiore del collettore e la sua direzione coincide con la direzione dei micropori nella sezione inferiore del corpo dell'idrociclone. Il risultato tecnico è un aumento della capacità di separazione di un dispositivo di galleggiamento dell'idrociclone a causa di un aumento del coefficiente cinetico di flottazione e un aumento della velocità di fluttuazione dei complessi di bolle di particelle sulla superficie del film di sospensione, a causa di una diminuzione nell'attenuazione della portata circonferenziale nella direzione assiale. 3 il.

L'invenzione può essere utilizzata nel trattamento dell'acqua in centrali termiche per la decarbonizzazione, nella depurazione di condensati, acque reflue. Per implementare il metodo, i flussi del liquido e del gas purificati vengono miscelati con la formazione di un mezzo gas-liquido della struttura a bolle e la separazione della schiuma risultante con impurezze dal liquido purificato. Il gas viene iniettato sotto pressione in un modo dinamico, che è fornito da un'alimentazione di gas pulsante ortogonale al flusso del liquido da purificare. La struttura a bolle medie gas-liquido si ottiene quando il valore del numero di Weber supera il valore critico. Il dispositivo include un alloggiamento (1) con ugelli per alimentare liquido (2) e gas (3) collegato a una camera per miscelare i flussi di gas e un liquido da pulire (5), una paletta guida (8) realizzata sotto forma di cono, che separa una superficie concava curvilinea per rimuovere la schiuma e il liquido purificato che passa alla base del cono nella superficie del toroide ascendente (9), il serbatoio (12) per il liquido purificato e il serbatoio (13) per la schiuma con impurezze. All'uscita del tubo di alimentazione del gas (3), è installato un generatore Hartmann (7). All'uscita dalla camera di miscelazione (5), la presa (6) è installata con possibilità di movimento assiale. La parte superiore del cono (8) è posizionata in modo assialsimmetrico all'interno dello zoccolo (6). Sopra la superficie del toroide ascendente c'è una visiera anulare (10) inclinata verso la base del cono (8), che forma con essa una fessura anulare (11). L'invenzione fornisce una migliore efficienza ed affidabilità del fluido di pulitura da impurità disciolte e disperse. 2 bp f-ly, 1 ill.

L'invenzione si riferisce al campo di separazione di sistemi liquidi eterogenei sotto l'azione di forze centrifughe, in particolare a idrocicloni per la separazione di sospensioni mediante flottazione, e può essere usato in chimica, petrolchimica, microbiologica, pasta di legno e carta e altre industrie. Hydrocyclone-flotator contiene un corpo cilindrico con coperchio, ugelli per l'alimentazione del prodotto originale, per drenaggio di schiuma e liquido chiarificato. La superficie interna della parete dell'alloggiamento è realizzata sotto forma di una superficie elicoidale di un profilo sinusoidale, la cui direzione di taglio coincide con la direzione di rotazione del flusso della sospensione divisa, la distanza tra le sporgenze aumenta e l'ampiezza diminuisce nella direzione assiale mentre si allontana dal tubo per alimentare il prodotto originale. Un riscaldatore di calore-elettrico è installato nella parete del case, le cui spire si trovano sull'asse di simmetria di ciascuna sporgenza della superficie della vite del case. Il risultato tecnico aumentare la capacità di separazione della idrociclone, skimmer aumentando il tempo di sospensione e lo spessore del film alloggiare slurry condiviso in un idrociclone, nonché riducendo la componente circonferenziale intensità attenuazione della velocità del flusso verso l'asse idrociclone, aumentando pienezza del profilo della distribuzione radiale della componente di velocità circonferenziale e aumentando cinetica tasso di flottazione. 2 il.

L'invenzione si riferisce a dispositivi per misurare il grado di aerazione della pasta nella camera di una macchina di flottazione e può essere usata per automatizzare il processo di flottazione presso gli impianti di arricchimento. Il dispositivo contiene una macchina di galleggiamento con polpa e aeratore. Nella camera della macchina di galleggiamento, un smorzatore-disaeratore e un ammortizzatore di oscillazioni orizzontali della pasta sono posti in stretta vicinanza l'uno all'altro e il primo e il secondo estensimetro di forza sono montati sulla struttura superiore della macchina di galleggiamento, collegati rispettivamente con la prima e la seconda boa di misurazione identiche. La prima boa di misurazione viene immersa in uno smorzatore del disaeratore e la seconda boa di misurazione viene immersa in uno smorzatore di oscillazioni orizzontali della polpa e le uscite del primo e del secondo sensore della forza dell'estensimetro sono collegate agli ingressi del grado di aerazione della pasta introdotto nel dispositivo di calcolo. Il risultato tecnico è quello di migliorare la precisione nel determinare l'aerazione della polpa. 1 il.

L'invenzione riguarda il campo della lavorazione dei minerali, in particolare delle apparecchiature per il trattamento dei minerali, e può essere usata per l'arricchimento di minerali e semole di metalli non ferrosi e ferrosi in un mezzo liquido, nonché per l'aerazione di vari effluenti di origine tecnologica e domestica. L'unità di aerazione comprende un albero motore, ugelli funzionanti con aperture di ingresso e uscita, l'asse degli ugelli funzionanti non parallelo all'asse dell'albero motore e intersecano con esso, l'alloggiamento per posizionare gli ugelli di lavoro attaccati al fondo dell'albero di trasmissione, elementi disperdenti situati sull'alloggiamento per accogliere gli ugelli funzionanti. Inoltre dotato di uno statore, posizionato con una fessura sulla superficie dell'alloggiamento degli ugelli di lavoro e alle estremità delle aperture di uscita degli ugelli di lavoro, camera di distribuzione, realizzato nell'alloggiamento degli ugelli funzionanti, tubo di circolazione più grande dell'albero di trasmissione, installato coassialmente con l'albero di trasmissione e con spazio libero. Il risultato tecnico è un aumento delle prestazioni dell'unità di aerazione, nonché la riduzione del consumo di energia per la dispersione della miscela polpa-aria. 15 hp f-ly, 25 ill.

L'invenzione si riferisce all'arricchimento di minerali mediante flottazione, in particolare a dispositivi di aerazione, e può essere utilizzato nelle industrie metallurgiche, minerarie, chimiche e di altro tipo. L'unità di aerazione della macchina di flottazione comprende un albero, una girante montata su di esso, un tubo di sovralimentazione, un albero del minimo montato e uno statore con pale. Il tubo del capezzolo è fatto conico, che è una costruzione in fusione solida costituita da un tubo e un cono collegato da nervature. Su una base più ampia del cono, è installata una copertura staccabile con finestre realizzate con tappi per regolare il flusso della polpa alla girante e, su una base più piccola, uno statore. Il risultato tecnico è un aumento dell'efficienza di flottazione. 2 il.

L'invenzione riguarda il campo del trattamento delle acque reflue e può essere utilizzata in industrie che utilizzano la separazione di flottazione di materiali. Il metodo include la fornitura di aria continuamente su tutta la superficie della schiuma ad una velocità di 0,5-0,8 m / se parallela alla direzione del suo movimento, e nel punto di scarico della schiuma la velocità dell'aria è di 1,5-2,5 m / s. Il metodo è implementato utilizzando un dispositivo che contiene un involucro, uno scivolo per lo scarico della schiuma, un dispositivo per la creazione di un getto d'aria, un cancello mobile. L'involucro ha la forma di un parallelepipedo e copre l'intera superficie dello specchio di schiuma, il suo fondello nello scivolo di scarico di schiuma è chiuso con un otturatore mobile che può fissare la posizione, e sul lato opposto si adatta con il dispositivo per creare un getto d'aria orizzontale sopra lo specchio di schiuma. Il risultato tecnico è un aumento dell'efficienza del trattamento delle acque reflue, semplificando la progettazione, riducendo il consumo di energia. 2 bp cristalli di f, 3 tab., 1 ill.

L'invenzione riguarda il campo della flottazione. La tasca circolare include un alloggiamento con canali di input e output. Il corpo è realizzato con un canale interno aerodinamico, come mostrato nella figura 1, e il rapporto delle sezioni dei canali di input e output di 0.2-1.0. La tasca può essere dotata di piastre protettive che coprono le pareti del canale di ingresso dell'alloggiamento, un dispositivo per regolare la sezione trasversale del canale di ingresso dell'alloggiamento, staffe che fissano le pareti longitudinali del canale di ingresso dell'alloggiamento. Il corpo può essere realizzato in materiale composito, da materiali non metallici, con un rivestimento protettivo resistente all'usura delle pareti. Il risultato tecnico è un aumento della durata della tasca di circolazione. 6 hp f-ly, 6 ill.

Il dispositivo per determinare la capacità di schiumatura del reagente, che implementa il metodo, contiene un calcolatore per calcolare il valore medio dell'altezza dello strato di schiuma, la frequenza e il numero di oscillazioni del cilindro. Inoltre, è stato introdotto un dispositivo di agitazione per l'agitazione meccanica del reagente nel cilindro muovendosi periodicamente su e giù per un cilindro verticale contenente un motore e un meccanismo per convertire il movimento rotazionale in un cilindro traslatorio con un cilindro fissato, un'unità di retroilluminazione per illuminare la schiuma nel cilindro, una videocamera e un convertitore di amplificatore per convertire e amplificare il segnale del calcolatore per controllare la velocità di rotazione del motore. Inoltre, l'uscita di gruppo della videocamera è collegata all'ingresso di gruppo della calcolatrice, l'uscita del gruppo di cui è collegata all'ingresso di gruppo del convertitore-amplificatore, l'uscita del convertitore-amplificatore è collegata al motore. L'unità di retroilluminazione è posizionata in modo tale che la luce emessa sia diretta dall'alto e dal basso verso la colonna di schiuma nel cilindro. La videocamera è posizionata in modo tale che il cilindro, che è fissato nel meccanismo per convertire il movimento rotatorio in un movimento traslatorio, è nel suo campo visivo. Il risultato tecnico è di aumentare la precisione nel determinare la capacità di schiumatura del reagente controllando il processo di ottenimento della schiuma, riducendo la complessità dell'applicazione pratica del metodo e del dispositivo aumentando il livello di automazione e riducendo il tempo speso per lavare le parti a contatto con il reagente. 2 bp f-ly, 3 ill.

L'invenzione riguarda il campo della flottazione. La tasca di circolazione della macchina di galleggiamento comprende un alloggiamento con canali di ingresso e uscita. Il canale di ingresso dell'alloggiamento è reso rastremato al centro ei parametri dell'alloggiamento sono in accordo con il rapporto a / b> h / l, dove a è la larghezza del canale di ingresso nel mezzo; b è la larghezza del canale di input ai bordi; h è la distanza nel piano assiale dal canale di ingresso alla transizione al canale di uscita; I è la distanza dai bordi del canale di ingresso alla transizione verso il canale di uscita sul lato del case. Il risultato tecnico è un aumento della durata e dell'affidabilità del dispositivo. 1 il.

L'invenzione può essere utilizzata per il trattamento delle acque reflue. Le camere di galleggiamento 6 e la filtrazione 9 sono collocate in un alloggiamento 5 e sono separate da un divisorio impenetrabile 7. L'altezza del divisorio 7 tra le camere di galleggiamento 6 e la filtrazione 9 prevede la formazione di un livello di lavoro comune di acqua nello scafo. Il sensore di livello dell'acqua 10 nella camera di filtrazione 9 è realizzato sotto forma di un galleggiante su guide verticali rigidamente collegate con il vassoio 8 per scaricare lo strato di flottazione o con il lato interno della parete dell'alloggiamento e impostando i limiti della posizione di galleggiamento quando il livello dell'acqua di lavoro nel dispositivo cambia. I tubi perforati 13 si trovano nel volume della camera di filtrazione 9 per l'alimentazione di bolle d'aria al volume d'acqua e un sensore di torbidità 12. L'elemento di filtro 14 è realizzato sotto forma di un riempimento multistrato con uno strato superiore di sabbia e si trova sulla parete perforata 15 dotata di elementi di alimentazione di aria e acqua dal basso strato filtrante. L'invenzione proposta consente un'efficace purificazione dei rifiuti e della produzione di pasta di cellulosa e carta riciclata con una vasta gamma di concentrazioni e tipi di inquinanti nell'acqua a un livello che consente di riutilizzare l'acqua depurata nei processi industriali. 1 il.

L'invenzione riguarda un metodo per regolare la bianchezza per la rimozione di inchiostri da stampa in impianti di decolorazione. Particelle di inchiostri da stampa nella sospensione di fibre nella cella di flottazione vengono eseguite con l'aiuto di bolle di gas e la rimozione viene effettuata con l'aiuto della rimozione della schiuma formata nello scivolo per la schiuma. La quantità di schiuma ritirata viene impostata dalle seguenti operazioni: misurazione del bianco in ingresso della sospensione in fibra fornita, determinazione dell'azione di controllo in funzione del bianco in ingresso e del valore impostato per il bianco dell'accettazione della sospensione in fibra retratta, impostando la quantità di schiuma ritirata a seconda dell'azione di controllo. L'invenzione consente la regolazione automatica del bianco per rimuovere gli inchiostri da stampa. 2 n. e 12 hp f-ly, 5 ill.

L'invenzione può essere utilizzata nel campo del recupero di soluzioni acquose di detergenti tecnici. Il dispositivo contiene un tamburo di gorgogliamento 1, montato concentricamente all'interno del tamburo esterno 2 sui cuscinetti di supporto anteriore 3 e posteriore 7, che hanno guarnizioni di riempimento 4 e 8. Il tamburo esterno 2 contiene un tubo di scarico 10 e un ugello di alimentazione di aria compressa. Il tamburo a bolle 1 è installato sull'albero di trasmissione cavo con la possibilità di cambiare la sua velocità di rotazione e l'albero di trasmissione è fatto cavo per poter alimentare la soluzione acquosa pulita attraverso il suo ugello di ingresso nel tamburo di gorgogliamento 1 ed erogare schiuma attraverso l'ugello di supporto di uscita 5 dal tamburo di gorgogliamento 1. All'ingresso il tamburo a bolle 1 è installato riflettore-swirler 6 con la possibilità di torcere il flusso della soluzione acquosa purificata alla velocità di rotazione del tamburo a bolle 1 e la distribuzione della soluzione acquosa purificata p circa la formazione di un tamburo di gorgogliamento 1 dal suo asse di rotazione verso la periferia, che sono fatti sotto forma di un dispersore d'aria 9. Dispersore d'aria 9 costituito da gusci forati esterni ed interni e un elemento di filtro disposto tra di loro. Risultato tecnico: l'intensificazione del processo di separazione di fase dell'emulsione della soluzione di lavaggio esaurita con il ritorno della fase acquosa nel ciclo di produzione, riducendo il consumo di reagenti, riducendo lo spazio di produzione, il tempo, il consumo energetico e migliorando la qualità delle soluzioni di pulizia. 2 n. e 2 z. p. f-ly, 1 ill.

L'invenzione può essere utilizzata nel campo della lavorazione dei minerali, in particolare nei dispositivi per l'aerazione della pasta, nella lavorazione di minerali e materie prime non metalliche e nel trattamento di flottazione delle acque reflue. Il dispositivo comprende un alloggiamento montato girevolmente con un cuscinetto scorrevole 9, diviso nelle camere 4 e 3 per la distribuzione di gas e liquido, collegato all'alloggiamento attraverso un cuscinetto scorrevole 9 tubi di derivazione 2 e 1 per alimentare gas e liquido alle camere in direzioni opposte con ugelli posizionati diametralmente 8 per il rilascio di miscela aerata. Il dispositivo è dotato di aste di alimentazione 10 collegate all'alloggiamento con ugelli supplementari 7 e 6 disposti in esse per alimentare gas e liquido e dispositivi 14 per alimentare gas e liquido agli ugelli 8 collegati alle aste 10. Gli ugelli sono realizzati con una fessura 12 per l'alimentazione di gas. Le camere 3 e 4 della distribuzione di gas e liquido sono separate l'una dall'altra da una guarnizione scorrevole 5. Risultato tecnico: aumento della capacità di espulsione del dispositivo, mantenimento dei fluidi di lavoro in sospensione, saturazione più intensa del liquido con ossigeno. 4 il.

L'invenzione riguarda il campo di purificazione di processo e acque reflue da prodotti petroliferi e altri contaminanti. Il metodo comprende coagulazione, assorbimento e flottazione in una dispersione acquosa di aria attivata. Questi processi sono implementati nello stesso volume e come stabilizzatore della dispersione della fase gassosa nella preparazione di una dispersione acquosa di aria attivata (AVDV) mediante aerazione a getto, viene usato un assorbente vermiculite idrofobo di frazioni fini. Un dispositivo per implementare il metodo comprende una camera inclinata nella direzione di scarico, una partizione fatta di piatti sfalsati e che separa la camera in vani di aerazione e galleggiamento, disperditori di gas, dispositivi per caricare acqua trattata, scaricare agenti contaminanti e rimuovere acqua purificata. La camera è dotata di strisce flessibili installate alle estremità delle piastre sul lato del vano di galleggiamento e che coprono gli spazi tra le piastre, che sono curve e formano tra loro canali arcuati collegati al fondo e pareti del vano di aerazione. L'invenzione fornisce un aumento delle prestazioni del processo di purificazione dell'acqua dall'inquinamento mantenendo un alto grado di purificazione per qualsiasi inquinamento all'ingresso, riducendo il numero e il volume delle navi di processo, nonché l'area occupata dall'installazione. Inoltre, il metodo elimina l'uso di tensioattivi nella preparazione di AVDV e il dispositivo elimina l'intasamento di materiali galleggianti disperdenti gas. 2 n. e 5 hp f-ly, 1 ill., 1 scheda.

(57) L'invenzione si riferisce a dispositivi per la purificazione dell'acqua di flottazione e può essere usata per purificare acque reflue industriali contenenti prodotti petroliferi, grassi e altri contaminanti, nonché trattamento dell'acqua per varie esigenze. Apparato per la purificazione dell'acqua flottazione comprende una camera di galleggiamento (16), un saturatore (6), l'unità di pompa (1), la linea cui pressione viene portata all'inizio del saturatore (6), il getto espulsore (2) e il tubo di aspirazione (4) con una valvola di ritegno ( 15). Jet Ejector (2) è installato all'ingresso dell'unità pompa (1) lungo l'asse di simmetria di quest'ultimo. Il tubo di scarico (8) dell'espulsore a getto (2) viene rimosso dal fondo del saturatore (6). Un saturatore (6) è collegato da questa pipeline alla cella di flottazione (16). La camera a vuoto (10) dell'espulsore a getto (2) è dotata di ugelli per l'erogazione di aria atmosferica (13) e reagente chimico (14). L'eiettore a getto (2) è installato all'ingresso dell'unità pompa (1) tramite un adattatore (3) a cui è collegato tangenzialmente il tubo di aspirazione (4). Il diffusore (12) dell'espulsore a getto (2) è cilindrico, con la formazione di uno spazio anulare tra il diffusore (12) e la parete dell'adattatore (3). Il rapporto tra l'area della sezione trasversale dello spazio anulare e l'area della sezione trasversale del tubo di aspirazione (4) è preso come 3: 2. Il risultato tecnico è un aumento della velocità di reazione della dissoluzione dei reagenti chimici nel flusso di componenti interagenti, l'accelerazione del processo di flocculazione nel liquido che viene pulito. 1 il.

L'invenzione è intesa per la separazione di sistemi liquidi eterogenei sotto l'azione di forze centrifughe. Idrociclone-skimmer comprende un corpo cilindrico con una parete laterale poroso permeabile ed un collettore anulare per fornitura di gas nell'alloggiamento, un tubo di alimentazione del gas al collettore, il tubo di alimentazione poltiglia nella presa idrociclone alloggiamento per rimuovere il dispositivo di schiuma e lo scarico. Un dispositivo per distribuire la pressione del gas nel collettore anulare è realizzato sotto forma di elementi anulari montati coassialmente all'alloggiamento con la possibilità di un movimento indipendente nella direzione assiale, avente la forma di un cerchio in sezione trasversale che passa attraverso l'asse del corpo idrociclone. Il diametro della sezione trasversale degli elementi anulari aumenta e la distanza tra elementi adiacenti ad anello diminuisce man mano che la distanza dal tubo di alimentazione della sospensione all'alloggiamento diminuisce. Il collettore di ingresso del gas è installato tangenzialmente e dotato di una valvola di controllo. Risultato tecnico: aumento della capacità di separazione dovuta alla distribuzione della frazione di volume delle bolle di gas alimentate attraverso la parete laterale permeabile porosa dell'alloggiamento, la corrispondente distribuzione della pressione del gas nella direzione assiale nel collettore anulare per l'alimentazione del gas all'alloggiamento dell'idrociclone. 1 hp f-ly, 2 ill.

Flottatore per il trattamento dell'acqua di acque reflue industriali e domestiche, per la rimozione di proteine, grassi, prodotti petroliferi, tensioattivi, tensioattivi, ecc. impurità. Skimmer comprende un corpo a pianta rettangolare (1) con piastre parallele accoppiato (2), tra le quali forati tubi (3) per alimentare miscela acqua, le porzioni iniziali di cui sono comunicate con la formazione mediante miscela acqua-aria, il meccanismo (4) per la rimozione di schiuma skimmer ( 5) e un tubo (6) per rimuovere la schiuma, un nodo per prelevare acqua trattata con una tasca di ricezione (7) e un cancello (8) situato in esso, un tubo (9) per rimuovere l'acqua trattata, un sistema di drenaggio (10) e una condotta (11) per rimuovere elementi non flottati Eames. Le tubazioni perforate (3) sono disposte obliquamente e in coppia, e le loro sezioni iniziali sono sepolte rispetto all'estremità smorzata. I fori in queste tubazioni (3) sono disposti in una fila sulla parte inferiore della loro superficie cilindrica con l'offset dei fori di un tubo forato (3) della coppia rispetto ai fori dell'altra ad una distanza pari alla metà della distanza tra fori adiacenti del tubo perforato (3). I fori delle tubazioni perforate (3) della coppia sono rivolti l'uno verso l'altro con l'angolo di inclinazione degli assi dei fori sul piano orizzontale 5 ° ÷ 30 °. Il risultato tecnico è un aumento dell'efficienza della depurazione dell'acqua a causa di una saturazione più uniforme dell'intero volume dell'acqua trattata con bolle d'aria. 3 il.

Installazione per il trattamento delle acque reflue industriali e domestiche altamente concentrate, per la rimozione di proteine, grassi, prodotti petroliferi, tensioattivi, detergenti, ecc. L'installazione contiene una scatola rettangolare (1) con un sistema di distribuzione di tubazioni perforate (2) poste all'interno per l'introduzione di una miscela acqua-aria, un'unità di scarico per acqua depurata con una tasca di ricezione (10), un meccanismo (6) per rimuovere la schiuma con un contenitore di schiuma (7) e un tubo di derivazione ( 8) per rimuovere la schiuma, un dispositivo per la saturazione dell'acqua di sorgente con bolle d'aria, costituito da una pompa (3) e eiettori d'aria ad acqua (4). Installazione fornito con un ricettacolo per stabilizzare il flusso in ingresso eiettori acqua-aria (4) di acqua, comunicante con l'ingresso della pompa (3) e attraverso una valvola di ritegno - con una sede di installazione e il dispositivo per saturare i trattati bolle d'aria acqua - opzionale, secondo il numero di tubazioni forate vodovozdushnaya eiettori (4), ognuno dei quali è installato coassialmente con il tubo forato corrispondente (2). Il risultato tecnico è un aumento dell'effetto del trattamento delle acque reflue ad alta concentrazione di impurità rimosse aumentando la quantità di aria introdotta nell'impianto, creando un'interfaccia acqua-aria sviluppata e distribuzione uniforme dell'aria in tutto il volume, e stabilizzando il funzionamento della pompa eliminando l'ingresso di aria nel suo ingresso e riducendo il consumo energetico. 2 il.

L'invenzione riguarda l'industria mineraria, vale a dire i dispositivi per la flottazione di materiali, e può essere utilizzata nell'industria metallurgica, alimentare, nel trattamento delle acque reflue e in altri settori. L'unità di rimozione della schiuma è realizzata sotto forma di una lama montata sull'albero. Nei supporti fissati sull'albero, la lama è piegata sotto forma di una spirale logaritmica con un angolo di attacco costante (incursione) sullo strato di schiuma e i supporti sono montati sull'albero con la possibilità di regolare la rimozione della schiuma in altezza. EFFETTO: aumento della produttività delle attrezzature di galleggiamento, riduzione del consumo di energia per l'aerazione e stabilizzazione del processo di flottazione. 2 il.

L'invenzione può essere utilizzata nell'industria alimentare per la purificazione di mezzi liquidi da particelle sospese, grassi e altri contaminanti. L'apparecchiatura comprende introdurre un liquido di pulizia (1), un ingresso di gas (2), lo skimmer (5) dal vassoio per la rimozione di schiuma (6), torbidimetro (10) ed estrarre il liquido depurato, una serie di gorgogliatori (7), un compressore (4), un degasatore ( 8), il regolatore di flusso del gas (14) e l'unità di controllo (11) selezionano il bubbler appropriato al segnale del misuratore muto, durante il quale la torbidità del liquido purificato è minima. L'uscita del sensore di flusso del gas (13) è collegata all'ingresso del regolatore e l'uscita del compressore viene collegata attraverso il blocco della valvola di controllo (12) al blocco del gorgogliatore. L'invenzione consente di aumentare l'efficienza di pulizia dei mezzi liquidi mediante flottazione e affidabilità funzionale del dispositivo, 2 Il.

L'invenzione riguarda un metodo e un dispositivo perfezionati per la chiarificazione fisico-chimica mediante flottazione di acqua saturata con un materiale sotto forma di una sospensione. L'elaborazione mediante chiarificazione viene eseguita in due fasi successive nello stesso sistema. Il metodo comprende le fasi di downcomer flocculazione statica, che comprende la fase di separazione primaria delle particelle più pesanti, la zona in cui la fase di separazione primaria delle particelle più pesanti si trova sotto la zona in cui la fase di flocculazione statica, e comporta la rimozione di un particelle pesanti, mentre il tasso di deposizione delle particelle più pesanti trattenute in questo stadio di flocculazione statica / separazione primaria è inferiore o uguale alla velocità di flottazione ticoli e passo flottazione che rimuove le particelle di luce, per cui la velocità di deposizione è inferiore alla soglia settler cutoff. Preferibilmente, prima della fase di flocculazione, viene eseguita una fase di miscelazione ad alta energia con l'introduzione di uno o più reagenti, ad esempio un coagulante o un flocculante. Un dispositivo per eseguire il metodo secondo uno qualsiasi, contiene in uno stesso spazio chiuso un flocculatore statico dotato di deflettori e arresti d'urto, un sedimentatore lamellare posizionato direttamente sotto il flocculatore statico e un'unità di flottazione con un sistema di espansione ad alta pressione che genera bolle per flottazione di particelle più leggere. Il dispositivo contiene inoltre una o cellule di flocculazione meccanica, supportate con agitazione, in cui viene iniettato il flocculante, la cella viene posta tra il coagulatore e il flocculatore statico flocculatore-sedimento lamellare. Il metodo e il dispositivo forniscono una qualità ottimale di chiarificazione utilizzando il trattamento di flottazione di acqua contenente sia particelle galleggianti che non inondate mantenendo la compattezza ed eliminando la formazione di sedimento di fondo nell'unità di flottazione. 2 n. e 4 hp f-ly, 5 ill.

L'invenzione riguarda il campo dell'ingegneria chimica ed è destinata al trattamento locale di acque reflue altamente contaminate contenenti prodotti petroliferi, grassi, solidi sospesi, idrossidi metallici, tensioattivi, inquinamento organico e di altro tipo. L'installazione per la purificazione dell'acqua di flottazione comprende in un circuito idraulico chiuso un'unità di ricircolo idraulico costituita da un'unità di pompaggio con linee di aspirazione e pressione, un eiettore d'aria ad acqua e un saturatore verticale, contiene un'unità di flottazione. Dalla parte superiore del saturatore, la tubazione per alimentare la miscela acqua-aria, collegata per mezzo di un ugello a un dispositivo a due zone montato all'esterno del corpo dell'unità di flottazione, viene rimossa. Dal fondo del saturatore viene rimosso un distributore di flusso di scarico con due tubi di uscita collegati all'espulsore liquido della seconda camera dell'unità di flottazione e l'espulsore dell'unità di ricircolo idraulico. Il dispositivo a due zone è un ricevitore di acque reflue nella forma di un cesto di rete che comunica con la prima camera dell'unità di flottazione attraverso fori. L'unità di flottazione è strutturalmente formata nella forma di un corpo cilindrico, che rotola nella sua parte inferiore in un tronco di cono. Un serbatoio cilindrico con un fondo piatto e una fessura nella forma di un segmento in quest'ultimo, che forma la seconda camera di flottazione, è posto lungo l'asse di simmetria all'interno del corpo. La prima cella di flottazione è rappresentata dallo spazio tra la superficie interna dell'alloggiamento dell'unità di flottazione e la superficie esterna della seconda cella di flottazione. Nella parte inferiore della seconda camera di flottazione c'è un collettore di distribuzione tubolare e lungo l'asse di simmetria di questa camera vi è un tubo di troppo pieno con una punta e un dispositivo di rimozione di raschietto. Tra il tubo di troppopieno e la superficie cilindrica interna della seconda camera di flottazione vi è una partizione cilindrica che divide la cavità della seconda camera di flottazione in due zone. Le cavità della prima e della seconda camera di galleggiamento nella parte superiore sono attraversate da un vassoio di sospensione. Il risultato tecnico è un aumento del grado di trattamento della flottazione delle acque reflue. 1 hp cristalli di f, 1 etichetta., 4 ill.

L'invenzione si riferisce al campo di isolamento di componenti proteici da sistemi idrici eterogenei e può essere utilizzato nell'industria lattiero-casearia per estrarre proteina residua dal siero con regolazione mirata della composizione amminoacidica del prodotto schiumoso. Permette di aumentare l'efficienza dell'estrazione proteica dal siero e di assicurare la possibilità di regolare la composizione aminoacidica del prodotto espanso. L'elettrofloatatore contiene una camera di galleggiamento con pareti verticali, una sovrapposizione inclinata, un sistema per disperdere gas e una raccolta di schiuma. Contiene anche la seconda camera di flottazione, come un sistema per disperdere il gas, si usano blocchi di elettrodi costituiti da un anodo di grafite che ricopre il fondo di ciascuna camera di galleggiamento e un catodo di maglia di 0,4 mm di diametro, 8-10 mm dall'anodo, e fornendo la capacità di fornire a ciascuno di essi una corrente elettrica costante con una densità di 50-150 A / m 2. 2 ill., 1 etichetta.

L'invenzione riguarda un dispositivo per il trattamento di acque reflue industriali ed è destinato alla depurazione di acque inquinate con oli usati, suoi prodotti, grassi, oli, prodotti di sintesi organica, tensioattivi, sospensioni leggere finemente disperse, fanghi attivi, ecc. L'installazione per la purificazione dell'acqua di flottazione contiene la cella principale di flottazione, una pompa centrifuga, una camera di contatto di flottazione collegata in serie con la camera di galleggiamento principale attraverso tubi perforati configurati per alimentare l'acqua da purificare nello strato di schiuma della camera, l'ascensore idraulico collegato alla pompa centrifuga e la conduttura dell'acqua di scarico. La camera di galleggiamento è dotata di tubi filtranti microporosi per il passaggio dell'aria attraverso di essi ed è collegata in serie alla camera di raccolta dell'acqua depurata. La pompa centrifuga è collegata alla camera dell'acqua purificata. Risultato tecnico: miglioramento della qualità del trattamento delle acque reflue. 1 il.

Equipaggiamento di galleggiamento

La scelta del tipo di macchina di galleggiamento per la flottazione dei fanghi di carbone dipende dalle dimensioni del mangime, dalla distribuzione delle dimensioni delle particelle, dal contenuto di ceneri del mangime e dai requisiti di qualità dei prodotti di flottazione. Si tenga presente che il tipo di macchina influisce in modo significativo sul consumo specifico di reagenti e sul contenuto di acqua del concentrato.

È necessario dimostrare la scelta del tipo di flottatrice meccanica, pneumatica o pneumatica. Il numero di macchine di galleggiamento deve essere calcolato in base alla quantità di polpa solida che viene inviata alla flottazione dalle formule

dove k è il coefficiente di quantità disuguale di potenza;

Q - la quantità di fango che entra nel galleggiamento, t / h;

qt - produttività della macchina multi-camera di flottazione secondo il solido (in base ai dati reali del funzionamento della macchina in condizioni simili), t / h;

dove vn - la quantità di poltiglia che entra nella flottazione, m 3 / h;

qn - uscita della macchina con pasta, m 3 / h.

È necessario accettare la grande quantità.

Il numero di macchine di galleggiamento di riserva dovrebbe essere preso dal calcolo:

-1 auto di backup con 2-5 lavoratori;

-2 macchine di backup con 6 o più lavoratori.

Il numero di macchine di flottazione è determinato dalla formula (2.16), (2.17) o dalla formula N = n1/ n2.

dove V è il volume di poltiglia che entra nella flottazione, m 3 / giorno;

t è la durata della flottazione in questa operazione;

Vk - volume geometrico della cella di flottazione, m 3;

k - 0,65-0,7 - coefficiente tenendo conto dell'aerazione della polpa;

n1 - il numero richiesto di telecamere;

n2 - numero di telecamere in macchina.

Non hai trovato quello che stavi cercando? Usa la ricerca:

Flotatore: dispositivo e principio del trattamento delle acque reflue

In molti sistemi di trattamento delle acque reflue, la flottazione viene utilizzata per rimuovere la materia organica dopo la sedimentazione e la filtrazione. I mezzi per l'implementazione di questo processo di rimozione dell'inquinamento sono un dispositivo speciale: una cella di flottazione.

Flotator - un dispositivo con cui viene pulita l'acqua di scarico

Questo complesso di pulizia basato su principi fisico-chimici produce una rimozione rapida ed efficiente dalle acque reflue di prodotti petroliferi raffinati, olii, grassi e altre particelle insolubili.

Pulizia per flottazione

Tradotto dalla parola francese "flottazione" è tradotto come "nuotare". Il nome descrive il principio della procedura. La flottazione è un metodo per rimuovere i solidi sospesi e la materia organica dalle acque reflue raggruppando le particelle all'interfaccia tra gas e liquido (sulla superficie).

Nei sistemi di pulizia, le bolle d'aria o le goccioline d'olio vengono utilizzate come elementi di flottazione. Sono alimentati nel liquido, salgono in superficie e portano con sé particelle poco bagnabili.

Negli impianti di trattamento delle acque reflue, la flottazione viene utilizzata per separare i liquidi, accelerando i processi di rimozione dei prodotti derivati ​​dal petrolio. La flottazione, oltre alla pulizia, viene utilizzata nelle industrie minerarie e di trasformazione, dove i minerali vengono arricchiti attraverso la procedura.

A seconda dell'ambiente creato dalla fase di rimozione dei contaminanti (gas-acqua-olio), ci sono tre tipi di pulizia della flottazione:

  • Striscia di pellicola Creazione di un film di particelle che sono scarsamente umidificate con acqua. L'inquinamento si attacca ad esso.
  • Schiuma. Le bolle d'aria vengono immesse negli scarichi che, sollevandosi, assorbono particelle di sporco e formano schiuma sulla superficie. Si applica con l'aggiunta di speciali agenti schiumogeni, per conferire stabilità alla schiuma sollevata dallo sporco. Dopo la rimozione meccanica, la schiuma si ispessisce e viene filtrata.
  • Oil. Con l'olio, le impurità salgono alla superficie del liquido, che viene rimosso e riciclato.

Il più efficace per il trattamento delle acque reflue ha un tipo di schiuma, per questo motivo viene usato più spesso.

La flottazione appartiene al gruppo di metodi fisico-chimici di purificazione, che implica l'applicazione di principi e tecnologie basate su principi fisici e chimici.

La tecnologia di flottazione è il più efficiente possibile durante la pulizia del sistema, come una fase successiva alla decontaminazione meccanica. Dopo la sedimentazione e il filtraggio, un grande numero di particelle sospese più piccole rimane nell'effluente, che la tecnologia considerata è destinata a rimuovere.

Il metodo di flottazione è più adatto per rimuovere i grassi derivati ​​dal petrolio, dai tensioattivi, ecc. Dagli effluenti liquidi.

L'efficacia del trattamento delle acque reflue mediante flottazione dipende da molti fattori.

L'efficienza della flottazione dipende da una serie di fattori che devono essere presi in considerazione quando si effettuano misure di controllo dell'inquinamento:

  • Concentrazione nell'effluente di elementi poco bagnati. Più impurità sono tali, maggiore è l'efficienza del processo. Inoltre, vengono utilizzati reagenti speciali per aumentare l'idrofobicità (bagnabilità).
  • Le bolle di ossigeno dovrebbero avere parametri volumetrici e dimensionali ottimali. Bolle troppo piccole occupano poche particelle e non raggiungono la superficie (si dissolvono). Troppo grande salirà in superficie troppo rapidamente, portando con sé una piccola quantità di inquinamento.
  • La quantità di ossigeno e la sua distribuzione sulla superficie del liquido dovrebbero essere sufficienti e uniformi.
  • Basso costo
  • Attrezzatura semplice dispositivo.
  • Non è necessario utilizzare spazi e aree di grandi dimensioni.
  • Basso livello di costi di manodopera per la manutenzione, la possibilità di un'automazione completa.
  • Alta efficienza.
  • Elevata velocità di pulizia.
  • L'efficacia della lotta contro i prodotti petroliferi, grassi e oli.
  • Azione selettiva, non tutti i contaminanti sono presi.
  • La necessità, in determinate circostanze, di applicare reagenti aggiuntivi.
  • Impostazioni di sottigliezza e monitoraggio costante dei parametri delle bolle d'aria fornite. La violazione delle impostazioni rende il processo inefficace.

Flottatori

Vari sistemi (unità di flottazione) vengono utilizzati per eseguire la procedura di pulizia mediante flottazione. L'efficacia della procedura dipende in gran parte dalla configurazione dei dispositivi, dalle loro prestazioni e automazione.

Le unità di flottazione, come elementi di trattamento fisico-chimico, non sono utilizzate come strumenti indipendenti per il trattamento delle acque reflue. Sono utilizzati nel complesso per gli impianti di trattamento delle acque reflue. Nel ciclo di pulizia, funzionano dopo le unità di lavorazione.

La struttura approssimativa della cella di flottazione:

  1. Un contenitore con una pompa per miscelare l'ossigeno fresco e "restituito" con acqua e reagenti. L'aria è forzata attraverso i tubi, satura l'acqua con la formazione di bolle della dimensione richiesta.
  2. Dal serbatoio di miscelazione, la miscela acqua-aria viene distillata attraverso i tubi nel serbatoio principale (vasca di flottazione o camera di galleggiamento). Ecco la valvola per il rilascio di aria in eccesso.
  3. Nel serbatoio principale serve gli scarichi che sono stati sottoposti a pulizia meccanica.
  4. Nel serbatoio inizia il processo di flottazione dovuto all'iniezione di una miscela acqua-aria, che viene distribuita dalle bolle attraverso l'intero volume di fluido e raccoglie l'inquinamento. Le bolle salgono in superficie e formano una schiuma.
  5. L'acqua di scarico depurata viene scaricata attraverso i tubi di piombo.
  6. La schiuma che si accumula viene rimossa con l'aiuto di dispositivi meccanici.
  7. Dopo il ritiro, il liquido purificato entra nel serbatoio (un degasatore con uno strato liquido gorgogliante), dove viene rimosso l'eccesso di ossigeno, che viene deviato attraverso il tubo di "ritorno" al serbatoio di miscelazione.

Calcolo dei parametri di flottazione

Le prestazioni della macchina di flottazione dipendono dalla configurazione e dalla configurazione del dispositivo delle attività eseguite. Il calcolo della cella di flottazione viene effettuato tenendo conto dei seguenti indicatori:

  • Volumi di scarichi in arrivo.
  • La concentrazione di elementi sospesi e la composizione del liquido.
  • Il contenuto di prodotti oleosi.

Sulla base di questi parametri, vengono calcolati lo schema di galleggiamento, i parametri dimensionali di serbatoi, tubi e altre strutture.

Principi di pulizia

Il trattamento delle acque reflue di flottazione comporta l'implementazione della seguente sequenza di processi:

  • Le acque reflue vengono pompate in un serbatoio di lavoro speciale (elettroflotter).
  • Il liquido è arricchito con ossigeno.
  • Le bolle d'aria sono in contatto con particelle di inquinamento e le raccolgono all'interfaccia gas-liquido.
  • Le bolle con sporco salgono in superficie con la formazione di schiuma o pellicola.
  • La schiuma o il film vengono rimossi con dispositivi meccanici speciali.

Le bolle d'aria con i parametri dimensionali richiesti sono formate dalla frantumazione meccanica in turbine, ugelli, piastre porose e griglie. La flottazione mediante bolle può essere attivata da una sovrasaturazione di H2O, ossigeno o elettrolisi (elettroflotazione).

Le bolle si formano in tre modi principali: meccanico, pressione e vuoto. Con il metodo a pressione, l'ossigeno viene fornito al liquido ad alta pressione. Le bolle sono formate delle giuste dimensioni per l'intero volume di acque reflue. Nel processo sottovuoto, le acque reflue attraversano le camere in cui sono saturate di ossigeno. Dopo la pulizia, il liquido viene immesso in una camera speciale, dove vengono rimossi i resti di aria indisciolta.

Il metodo meccanico può essere eseguito nei seguenti modi:

  • Drenaggio in una centrifuga. In questo contenitore speciale, il liquido viene miscelato, conferendogli una struttura uniforme. Durante lo spostamento, l'acqua inquinata è saturata di ossigeno, con la conseguente formazione di piccole bolle.
  • La miscelazione viene eseguita nel serbatoio, che è dotato di ruote speciali con pale.
  • Con l'aiuto dell'iniezione di ossigeno negli aeratori (serbatoi, nella parte inferiore dei quali sono installati i tubi di ingresso per l'alimentazione di ossigeno).

Elettroflotazione e flottazione ionica

L'elettroflotazione comporta la separazione degli elementi sospesi dall'acqua utilizzando corrente elettrica, elettrodi e flottazione. Come conseguenza dell'azione della corrente sugli elettrodi, si formano bolle di gas elettrolitiche.

Aumentando sotto forma di bolle sulla superficie del liquido, raccolgono inquinamento insolubile. Questo metodo fisico-chimico è utilizzato per pulire elementi insolubili e particelle contenute nelle fognature.

Durante la procedura, l'acqua inquinata si decompone con la formazione di composti gassosi di ossigeno e idrogeno. Il principale vantaggio della elettroflocazione è il basso consumo di reagenti. In una serie di soluzioni tecnologiche, le reazioni di purificazione procedono senza l'aggiunta di reagenti.

Il metodo, sviluppato appositamente per il trattamento di alta qualità di acque reflue industriali, sotterranee e acque inquinate, acqua di mare con un alto contenuto di elementi pericolosi. Reagenti di flottazione-raccoglitori vengono aggiunti all'effluente, che forma schiuma sotto forma di bolle e salire in superficie con impurità. I reagenti interagiscono con ioni di elementi fini e particelle calloidi organiche.

Equipaggiamento di galleggiamento

La flottazione è il processo di adesione molecolare di particelle di un materiale galleggiante all'interfaccia di due fasi, solitamente gas (più spesso aria) e acqua, a causa di un eccesso di energia libera degli strati limite superficiali, nonché di fenomeni di bagnatura superficiale.

Il processo di purificazione delle acque reflue contenenti tensioattivi, olio, prodotti petroliferi, olii, materiali fibrosi, per flottazione consiste nella formazione di complessi di bolle di particelle, il loro galleggiamento e la rimozione dello strato di schiuma formato dalla superficie dell'acqua trattata. L'adesione di particelle alla superficie di una bolla è possibile quando la particella viene bagnata male da questo fluido.

La formazione di aerofloc può essere intensificata mediante l'uso di vari reagenti, coagulanti, flocculanti, collettori, agenti espandenti, regolatori che contribuiscono all'idrofobizzazione della superficie delle particelle, aumentano la dispersione e la stabilità delle bolle di gas, attivano il processo di flottazione. Nella purificazione di flottazione vengono utilizzati i seguenti reagenti: sali di ferro e alluminio, flocculanti dei marchi VPK-101, PEI, PPS, GTAA, e anche idrossido di sodio, soda caustica, calce o acido per correggere il pH.

La rimozione più efficace dei contaminanti si ottiene con dimensioni comparabili di bolle d'aria e particelle recuperabili e una distribuzione uniforme delle bolle d'aria nell'intero volume del fluido, oltre a una sufficiente stabilità degli aeroflocchi. Il consumo di aria e le dimensioni delle bolle dipendono dal diagramma di flusso della flottazione e dai metodi di saturazione delle acque reflue con l'aria.

Per l'implementazione del processo di flottazione utilizzando diversi metodi di dispersione dell'aria nell'acqua:

- compressione, quando l'aria in acqua è pre-dissolta sotto pressione - flottazione a pressione;

- metodo del vuoto - separazione delle bolle d'aria fini dall'acqua come risultato della riduzione della pressione - flottazione del vuoto;

- meccanico - l'aria viene gettata in acqua ad un intenso
agitazione seguita dalla dispersione mediante le pale dell'agitatore -
flottazione della girante;

- alimentazione d'aria attraverso materiali porosi;

- metodo elettrico - saturazione dell'acqua con bolle di gas, ottenuta mediante elettrolisi dell'acqua - elettroflotazione;

- chimiche - le bolle di gas si formano a seguito di reazioni chimiche con reagenti introdotti nell'ode - flottazione chimica.

Nella pratica delle imprese di trattamento delle acque reflue metodo più diffuso flottazione a pressione, utilizzato sia per il trattamento generale delle acque reflue sia per il trattamento delle acque reflue locali. Gli arresti per la flottazione a pressione comprendono: una pompa per l'alimentazione del liquido, un saturatore (serbatoio a pressione) per la saturazione d'acqua con aria, un dispositivo di alimentazione d'aria per l'acqua (un espulsore o un compressore) e una telecamera in cui i contaminanti galleggianti vengono rilasciati sotto forma di schiuma.

A seconda delle caratteristiche delle acque reflue e dell'inquinamento galleggiante, vengono utilizzati tre schemi tecnologici (figura 11.2.1) di depurazione dell'acqua mediante flottazione a pressione: 1) flusso diretto, quando l'intero volume di acque reflue trattate è saturo di aria in un saturatore; 2) ricircolo: dal 20 al 70% dell'acqua che passa attraverso la camera di galleggiamento viene alimentata al saturatore e 3) scorre parzialmente attraverso la parte (30-70%) dell'acqua grezza cruda viene alimentata al saturatore per saturare l'aria e il resto va alla camera di galleggiamento.

I vantaggi dello schema a flusso diretto consistono nella possibilità di introdurre nell'acqua trattata la quantità massima (alla stessa pressione) di aria e il rilascio di bolle d'aria direttamente sulle particelle contaminanti, il che aumenta l'efficienza del processo di flottazione. Tuttavia, lo schema del flusso diretto è inefficace per l'estrazione di particelle colloidali e flocculanti, poiché durante il pompaggio dell'acqua, le particelle vengono emulsionate e i fiocchi vengono distrutti. Pertanto, questo schema non è raccomandato per la coagulazione dell'inquinamento.

Lo schema di ricircolo non presenta svantaggi di flusso diretto, al contrario, è meno dispendioso in termini energetici e, inoltre, consente un migliore utilizzo del coagulante o del flocculante usato. Gli svantaggi dello schema di ricircolazione sono l'aumento del volume della camera di flottazione (per la quantità del volume di circolazione dell'acqua) e l'operazione più complessa dell'installazione, dal momento che ulteriori nodi vengono introdotti nello schema.

Uno dei componenti importanti dell'installazione di flottazione a pressione, da cui dipende l'efficienza del metodo, è un saturatore, che fornisce al tempo e alla pressione determinati il ​​maggior volume di aria disciolta nell'acqua.

Nella fig. 11.2.2 sono presentati tre disegni caratteristici di saturatori. La prima costruzione (figura 11.2.2 a, b) è inclusa nei disegni standard degli impianti di flottazione, quindi è più frequente. Una superficie di contatto significativamente più grande delle fasi è prevista nel disegno mostrato in Fig. 11.2.2, c. In questo caso, con le stesse prestazioni, il volume del saturatore può essere ridotto del 25-30%. La massima efficienza della dissoluzione dell'aria nell'acqua e contemporaneamente la riduzione del volume è fornita da un saturatore con un ugello (anelli Raschig 50x50x5 o 100x100x10 mm) alto 0,5-1 m, posizionato su un fondo falso perforato. Il liquido viene fornito all'ugello attraverso il sistema perforato di tubazioni o ugelli con aperture di 5-30 mm. Il sistema di alimentazione delle acque reflue si trova sopra lo strato dell'ugello ad un'altezza di 0,3-0,7 m La durata della saturazione dell'acqua con aria in un saturatore pieno può essere ridotta a 1-0,5 minuti.

Le unità di flottazione (figura 11.2.3) sono coloni radiali con all'interno una cella di flottazione integrata, con un meccanismo combinato per la distribuzione di liquido di scarto, schiuma di raccolta e fango di raccolta.

Quando progetti impianti di flottazione, dovresti prendere:

- l'altezza della cella di galleggiamento H = 1,5 m; vasca di galleggiamento Hf= 3 m;

- diametro della cella di flottazione:

dove Q è la portata delle acque reflue che entrano in un serbatoio di galleggiamento, m 3 / h; ʋa - velocità dell'acqua nella cella di flottazione, pari a 10,8 m / h.

- durata della permanenza nella cella di flottazione - 5-7 minuti;

- il diametro della cella di flottazione D, definito dalla formula:

dove ʋ0 - velocità dell'acqua nella zona di sedimentazione, pari a 4,7 m / h;

- il tempo totale trascorso nel serbatoio di flottazione: 20 minuti;

- l'effetto della ritenzione di sostanze sospese - 73-86% (rispettivamente, durante la flottazione senza coagulazione e con coagulazione)